Page 1

150385

Quotidiano

Pag. 3


150385

Quotidiano

Pag. 4


150385

Quotidiano

Pag. 5


Data Pagina Foglio

17-04-2019 8 1

150385

Quotidiano

.

Pag. 11


Data Pagina Foglio

17-04-2019 23 1

150385

Quotidiano

.

Pag. 12


Data

VENDINGNEWS.IT

Foglio

Home  Il Vending  NOTIZIE  Archivio Horeca 

17-04-2019

Pagina

VendingTV

Rivista

1

Annunci  Vending Newsletter

Shop

Contatti

0 Items

BREAKING NEWS

PRODOTTI

Arriva in Italia Coca-Cola Plus Coffee in lattina da 250 ml  0

SENZA CATEGORIA

Home  Italia  Prodotti  Arriva in Italia Coca-Cola Plus Coffee in lattina da 250 ml

 17/04/2019  Commenti 0  Redazione  0

Arriva in Italia Coca-Cola Plus Coffee in lattina da 250 ml 17-04-2019 – Arriva anche in Italia Coca-Cola Plus Coffee, una nuova bevanda rinfrescante che unisce l’inconfondibile gusto Coca-Cola con un delicato e piacevole aroma di caffè*. Senza zuccheri e con più caffeina proveniente dall’estratto di caffè, Coca-Cola Plus Coffee è l’ultima innovazione a marchio Coca-Cola. Da consumare fredda come ogni variante di Coca-Cola, questa nuova bevanda è il prodotto ideale per una pausa ed è stata pensata per chi desidera godersi al meglio la giornata, dedicandosi un momento rinfrescante tra i diversi impegni o durante il lavoro e lo studio. Coca-Cola Plus Coffee è disponibile in lattina da 250 ml, il formato più adatto alle diverse occasioni di consumo, nei canali della distribuzione moderna e in quelli della distribuzione fuori casa. *rispetto a Coca-Cola Original Taste Coca-Cola Plus Coffee contiene 16mg di caffeina ogni 100 ml e una lattina da 250 ml contiene una quantità di caffeina simile a quella di una tazzina di caffè.  Precedente

Selecta sarebbe pronta a tornare in Borsa

Il prossimo 

Anche il Vending tra i futuri progetti di Melegatti 1894

Pag. 13


16-04-2019

Data

BARGIORNALE.IT (WEB)

Pagina

1/2

Foglio

SPIRIT

VINO E BIRRA

BARITALIA

CAFFÈ

BARAWARDS

BEVANDE

EVENTI

BARFOOD

IL BIBLIOTECARIO

ARREDI E ATTREZZATURE BARGIORNALE.TV

GESTIONE

Accedi / Registrati

CERCO&OFFRO LAVORO

CORSI 

Home

Bevande

Tutto l’aroma del caffè nella nuova Coca-Cola Plus Coffee

Tutto l’aroma del caffè nella nuova Coca-Cola Plus Coffee Di Giuseppe Stabile - 16 aprile 2019

Novità da Coca-Cola Company. La multinazionale del beverage ha lanciato Coca-Cola Plus Coffee, una nuova versione dell’iconica bevanda che unisce il gusto della classica Coca-Cola a un delicato e piacevole aroma di caffè. La nuova referenza, priva di zuccheri, si caratterizza infatti per un contenuto maggiore di caffeina, proveniente dall’estratto di caffè, circa 16 mg ogni 100 ml, ma senza esagerare, considerando che una lattina da 250 ml ne contiene una quantità

Pag. 14


BARGIORNALE.IT (WEB)

Data

16-04-2019

Pagina Foglio

2/2

simile a quella di una tazzina di caffè. Da consumare fredda come ogni variante della gamma, la nuova bevanda è il prodotto ideale per una pausa ed è stata pensata per concedersi una pausa rinfrescante tra i diversi impegni o durante il lavoro e lo studio, e “ricaricare le pile”. Coca-Cola Plus Coffee si aggiunge alla ricca gamma Coca-Cola, che comprende Coca-Cola Original Taste, Coca-Cola Zero Zuccheri, Coca-Cola Senza Zuccheri Light Senza Calorie, CocaCola Gusto Limone Zero Zuccheri Zero Calorie, Coca-Cola Zero Zuccheri anche con Estratto di Stevia e Coca-Cola Senza Caffeina. Disponibile nel formato lattina da 250 ml, è distribuita da Coca-Cola Hbc Italia, principale produttore e distributore di prodotti della The Coca-Cola Company in Italia.

TAG

Coca-Cola Company

Coca-Cola Hbc Italia

Coca-Cola Plus Coffee

150385

Mi piace 0

Pag. 15


VIDEO Clicca qui per vedere il video

16 aprile 2019

16/04/2019 ADNKRONOS COCA-COLA HBC ITALIA PREMIATA ANCORA DA RANDSTAD

AdnKronos ha intervistato Emiliano Maria Cappuccitti, HR Director Coca-Cola HBC Italia, il quale afferma che il riconoscimento, per il terzo anno consecutivo, è motivo di orgoglio perché frutto del lavoro dei manager in azienda. Seppur la solidità finanziaria, che attrae gli italiani, è una condizione di base, è necessario saper attrarre e mantenere i nuovi impiegati offrendo dei percorsi di carriera trasparenti e strutturati.

Clicca qui per vedere il video


Data Pagina Foglio

17-04-2019 24 1 / 2

150385

Quotidiano

Pag. 6


Data Pagina Foglio

17-04-2019 24 2 / 2

150385

Quotidiano

Pag. 7


16-04-2019

Data Pagina

1/2 Live

Store Ts League Edicola Edizione digitale Prime pagine Dilettanti Altro

Altro

Accedi

Registrati

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone Leggi online

HOME

JUVENTUS

News Motori

TORINO

DUE RUOTE

CALCIO

NOTIZIE

CALCIOMERCATO

NEWS MOTORI

VIDEO

GOLDEN BOY

PROVE

F1

Abbonati

ALTRO

AUTO NUOVE

SALONI

ALTRO

0

BMW e Lamborghini: i datori di lavoro più ambiti I due Marchi automobilistici, insieme dalla Ferrero, sono le tre aziende in cui gli italiani sognano di lavorare. A svelarlo è un rapporto di Ramstad, l'azienda di risorse umane che ha consegnato loro anche il premio Randstad Employer Brand 2019 martedì 16 aprile 2019

Sogno o son desto? BMW o Automobili Lamborghini? A sentire i sogni degli italiani, rigorosamente a occhi aperti, la scelta ricade su entrambe. Sono proprio

Pag. 37


Data

16-04-2019

Pagina

i due marchi automobilistici ad attirare le attenzioni dei cittadini dello Stivale in ambito lavorativo. Secondo un rapporto stilato da Ramstad, la società di risorse umane, sul podio del miglior lavoro del Mondo ci sono proprio i offerti da BMW e Lamborghini, che a questo punto si aggiungono alla produzione di auto straordinarie e oniriche come la nuova Serie 8 e la Huracan Evo Spyder. Le due Case automobilistiche, alle quali si aggiunge anche la Ferrero (a incidere è sicuramente la Nutella, col suo dolce gusto inconfondibile e insostituibile), sono state premiate con il Randstad Employer Brand 2019, il riconoscimento creato dalla società delle risorse umane, assegnato nella sede milanese di Talent Garden. Una classifica ricca di sorprese, che premia anche Maserati, come ha spiegato Ranstad alla premiazione: "Al primo posto nelle preferenze degli italiani c'è Ferrero, con il 78,5% degli intervistati che considera l'azienda di Alba il migliore datore di lavoro. In seconda posizione BMW, con il 73,2% degli italiani che ha dato la preferenza alla casa automobilistica bavarese. Chiude il podio un altro marchio automobilistico, Automobili Lamborghini, indicata come azienda ideale dal 72,6% degli intervistati. Dopo le tre premiate, la classifica delle imprese italiane più ambite dai potenziali dipendenti vede in quarta posizione Thales Alenia Space in Italia, in quinta Feltrinelli e poi Maserati, Mondadori, RAI, Avio Aero e Coca-Cola HBC Italia a chiudere la selezione dei 10 marchi considerati i potenziali migliori datori di lavoro ". A decretare la graduatoria sono stati7.700 italiani tra 18 e 65 anni, occupati, studenti e non occupati. A loro è stato chiesto di decretare i fattori che rendono un'azienda attrattiva e poi di selezionare le loro preferenze. I parametri fondamentali che hanno fatto la differenza sono stati la sicurezza del posto di lavoro, atmosfera di lavoro, buona reputazione e retribuzione, equilibrio tra vita professionale e privata, le opportunità di carriera e infine la solidità finanziaria dell'azienda.

Pag. 38


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

Auto.it

InMoto.it

Autosprint.it

Motosprint.it

Network 

1/2

EDIZIONE DIGITALE

 

Organizzatore del premio

AUTO NUOVE

HOME

NEWS

Inchieste TUNING

ANTEPRIME

PROVE

PRIMI TEST

SALONI

AUTO DELL'ANNO

TECH ZONE

FOTO

VIDEO

PNEUMATICI

GREEN

Archivio News

NEWS

BMW e Lamborghini: sul podio del posto di lavoro ideale I due Marchi automobilistici, insieme dalla Ferrero, sono le tre aziende in cui gli italiani sognano di lavorare. A svelarlo è un rapporto di Ramstad, l'azienda di risorse umane che ha consegnato loro anche il premio Randstad Employer Brand 2019 16 apr - 13:37

BMW LAMBORGHINI LAVORO

0

150385

Sogno o son desto? BMW o Automobili Lamborghini? A sentire i sogni degli italiani, rigorosamente a occhi aperti, la scelta ricade su entrambe. Sono proprio i due marchi automobilistici ad attirare le attenzioni dei cittadini dello Stivale in ambito lavorativo. Secondo un rapporto stilato da Ramstad, la società di risorse umane, sul podio del miglior lavoro del Mondo ci sono proprio i offerti da BMW e Lamborghini, che a questo punto si aggiungono alla produzione di auto straordinarie e oniriche come la nuova Serie 8 e la Huracan Evo

Pag. 39


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

2/2

Spyder. Le due Case automobilistiche, alle quali si aggiunge anche la Ferrero (a incidere è sicuramente la Nutella, col suo dolce gusto inconfondibile e insostituibile), sono state premiate con il Randstad Employer Brand 2019, il riconoscimento creato dalla società delle risorse umane, assegnato nella sede milanese di Talent Garden. Una classifica ricca di sorprese, che premia anche Maserati, come ha spiegato Ranstad alla premiazione: "Al primo posto nelle preferenze degli italiani c'è Ferrero, con il 78,5% degli intervistati che considera l'azienda di Alba il migliore datore di lavoro. In seconda posizione BMW, con il 73,2% degli italiani che ha dato la preferenza alla casa automobilistica bavarese. Chiude il podio un altro marchio automobilistico, Automobili Lamborghini, indicata come azienda ideale dal 72,6% degli intervistati. Dopo le tre premiate, la classifica delle imprese italiane più ambite dai potenziali dipendenti vede in quarta posizione Thales Alenia Space in Italia, in quinta Feltrinelli e poi Maserati, Mondadori, RAI, Avio Aero e Coca-Cola HBC Italia a chiudere la selezione dei 10 marchi considerati i potenziali migliori datori di lavoro ". A decretare la graduatoria sono stati7.700 italiani tra 18 e 65 anni, occupati, studenti e non occupati. A loro è stato chiesto di decretare i fattori che rendono un'azienda attrattiva e poi di selezionare le loro preferenze. I parametri fondamentali che hanno fatto la differenza sono stati la sicurezza del posto di lavoro, atmosfera di lavoro, buona reputazione e retribuzione, equilibrio tra vita professionale e privata, le opportunità di carriera e infine la solidità finanziaria dell'azienda.

Pag. 40


Data

DMCMAGAZINE.IT

16-04-2019

Pagina Foglio

1/3

LE PRIME 10 AZIENDE IN CUI GLI ITALIANI VORREBBERO LAVORARE (UFF. STAMPA D’I COMUNICAZIONE) Apr 16, 2019 | Comunicati |     

FERRERO, BMW E AUTOMOBILI LAMBORGHINI VINCONO IL RANDSTAD EMPLOYER BRAND SONO LE TRE IMPRESE PIU’ ATTRATTIVE COME DATORI DI LAVORO. Nella classifica delle aziende più ambite dai potenziali dipendenti in Italia poi Thales Alenia Space, Feltrinelli, Maserati, Mondadori, RAI, Avio Aero e Coca-Cola HBC Italia Il work-life balance è il fattore più importante nella scelta di un datore di lavoro, seguito da atmosfera di lavoro piacevole e buona retribuzione. Ma le imprese puntano su fattori diversi Stipendi bassi, work-life balance sbilanciato e scarse prospettive di carriera sono i motivi per cui si lascia il posto. Gli italiani sognano di lavorare in Ferrero, BMW e Automobili Lamborghini. Sono queste le tre aziende italiane più attrattive come potenziali datori di lavoro premiate con il Randstad Employer Brand 2019, il riconoscimento assegnato oggi nella sede milanese di Talent Garden da Randstad, primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, sulla base della più completa e rappresentativa ricerca globale dedicata all’employer branding. Commissionata da Randstad all’istituto di ricerca Kantar TNS e condotta su oltre 200.000 persone in 32 Paesi in modo indipendente (nessuna azienda si può iscrivere volontariamente per partecipare) con un’analisi approfondita su più di 6.200 aziende a livello globale, la ricerca Randstad Employer Brand ha misurato il livello di attrattività percepita delle aziende italiane da parte dei possibili dipendenti. In Italia sono state intervistate circa 7.700 persone di età compresa tra 18 e 65 anni, un campione rappresentativo di occupati, studenti e non occupati, a cui è stato chiesto quali fattori rendano un’azienda attrattiva tra le 150 selezionate con oltre 1000 dipendenti con sede in Italia e conosciute da almeno il 10% della popolazione. “Le persone, proprio come le imprese, selezionano i potenziali datori di lavoro controllando la loro reputazione e verificando le possibilità di trovare un ambiente di lavoro in linea con le proprie aspettative – afferma Marco Ceresa, Amministratore Delegato di Randstad Italia -. In un mercato sempre più competitivo, per superare l’emergenza della scarsità di competenze il ruolo dell’employer branding diventa fondamentale. Molte aziende basano ancora la propria strategia su fattori che non destano l’interesse dei potenziali dipendenti, perdendo grandi opportunità. Comprendere e venire incontro alle loro aspettative, puntando con decisione sul miglioramento del work-life balance, sulla creazione di un’atmosfera di lavoro piacevole e su stipendi e benefit adeguati e di valore è il miglior biglietto da visita per attrarre e trattenere i migliori talenti. I vincitori del Randstad Employer Brand 2019 sono esempi di particolare successo di employer branding”. La classifica – Il Randstad Employer Brand 2019 è stato assegnato alle tre organizzazioni più ambite dai potenziali dipendenti. Al primo posto nelle preferenze degli italiani c’è Ferrero, con il 78,5% degli intervistati che considera l’azienda di Alba il migliore datore di lavoro. In seconda posizione BMW, con il 73,2% degli italiani che ha dato la preferenza alla casa automobilistica bavarese. Chiude il podio un altro marchio automobilistico, Automobili Lamborghini, indicata come azienda ideale dal 72,6% degli intervistati. Dopo le tre premiate, la classifica delle imprese italiane più ambite dai potenziali dipendenti vede in quarta posizione Thales 150385

Alenia Space in Italia, in quinta Feltrinelli e poi Maserati, Mondadori, RAI, Avio Aero e Coca-Cola HBC Italia a chiudere la selezione dei 10 marchi considerati i potenziali migliori datori di lavoro. “Raggiungere la vetta ed essere riconosciuti come l’azienda più desiderata e attrattiva sul mercato del lavoro italiano è frutto di una fantastica scalata cominciata oltre 70 anni fa, grazie all’impegno e alla visione della Famiglia Ferrero – commenta Alessandro d’Este, Presidente e Amministratore Delegato di Ferrero Commerciale Italia –. Riuscire a confermarsi, anno dopo anno, è però sempre più complicato, ma anche sfidante ed entusiasmante allo stesso tempo. L’eccezionale risultato ottenuto

Pag. 41


DMCMAGAZINE.IT

Data

16-04-2019

Pagina Foglio

2/3

aggiudicandoci anche nel 2019 il “Randstad Employer Brand” va attribuito principalmente alle nostre Persone, che quotidianamente si impegnano a preservare la reputazione della nostra azienda, sia come datore di lavoro, che come organizzazione socialmente affidabile e riconosciuta in Italia e nel mondo, sapendo coniugare la forza della tradizione Ferrero con la capacità di essere innovativi e contestualmente moderni. Siamo riusciti a trasformare una storia di geniale imprenditoria famigliare in una grande multinazionale internazionale, che però non dimentica mai le proprie radici e che è oggi capace di attirare i migliori talenti da tutto il mondo, che saranno i futuri protagonisti di questo grande successo italiano. Quest’anno poi, oltre ad essere l’azienda più amata e desiderata sul mercato del lavoro, ci vengono consegnati anche 5 riconoscimenti, tutti davvero speciali: tra questi per la prima volta anche i Randstad Globe per la Responsabilità Sociale d’Impresa e per l’alta Reputazione Aziendale, segno che il nostro ruolo sociale e il nostro impegno costante a tutela delle comunità e dell’ambiente in cui operiamo vengono sempre più percepite dai nostri stakeholder come attività tangibili ed estremamente concrete”. “Questo risultato rappresenta un grande riconoscimento del lavoro fatto nel corso degli ultimi anni in tema di attrattività sul mercato del lavoro, innovazione, formazione, diversità, inclusione, coinvolgimento, motivazione e benessere dei collaboratori – commenta Marco Bergossi, HR Director di BMW Italia S.p.A. –. Flessibilità dell’orario e del luogo di lavoro, uffici corredati di attrezzature confortevoli e tecnologie innovative, percorsi di carriera personalizzati, job rotation, corsi di formazione sulla digital transformation, l’innovazione e la leadership in contesti di volatilità e incertezza, attività di responsabilità sociale d’impresa sono solo alcune delle iniziative che abbiamo sviluppato negli ultimi anni per attrarre e trattenere talenti. In un mondo che sta cambiando costantemente e dove la digitalizzazione gioca un ruolo strategico, noi come BMW Group continuiamo a pensare che l’asset fondamentale e vincente siano le Persone”. “Un riconoscimento, quello odierno, che è conferma di una strategia che ci vede investire nei giovani, nella formazione continua e nelle nuove tecnologie in un rapporto di grande bilanciamento con le esigenze di work life balance e di approccio flessibile al lavoro – dice Alberto Ferrarotto, Responsabile Employer Branding di Automobili Lamborghini -. Siamo da sempre innovatori e la nostra passione e costante attenzione alle persone sono la via per assicurarci una crescita sostenibile e un veloce e consistente riallineamento ai cambiamenti tecnologici cui assistiamo quotidianamente”. Cosa cercano i lavoratori – Dalla ricerca Randstad Employer Brand emerge come il fattore più ricercato dagli italiani in un datore di lavoro sia l’equilibrio fra vita professionale e privata, indicato dal 53% del campione, seguito dall’atmosfera di lavoro piacevole (52%) e da buona retribuzione e benefits (47%). Poi vengono la sicurezza del posto di lavoro (46%) e le opportunità di carriera (37%). Le donne danno maggiore importanza all’atmosfera di lavoro piacevole (57%, 10 punti in più degli uomini) e al work-life balance (55% contro il 51% dei colleghi), mentre gli uomini, subito dopo l’equilibrio fra lavoro e vita privata, preferiscono buona retribuzione e benefit (48%, contro il 47% delle donne) e sono meno interessati alla sicurezza del posto di lavoro rispetto alle colleghe (44% vs 47%). Ma le differenze più evidenti emergono per fasce di età: i giovanissimi (18-24 anni) cercano più degli altri un’atmosfera di lavoro piacevole, i Millennials (25-34enni) puntano soprattutto sulle opportunità di carriera, gli adulti tra 35 e i 54 anni danno relativamente maggiore importanza alla vicinanza del posto di lavoro, mentre gli over 55 guardano soprattutto alla solidità finanziaria dell’azienda. Per i lavoratori part-time (il 19% della forza lavoro) il datore di lavoro più attrattivo è un’impresa che offre un’atmosfera piacevole e un buon equilibrio fra vita professionale e privata. Rispetto ai colleghi che lavorano a tempo pieno, sono meno interessati al salario e ai benefit e alle opportunità di carriera, mentre sono più attenti alla sicurezza del posto di lavoro. Cosa offrono le aziende – Le aziende italiane non sembrano allineate con le aspettative dei potenziali dipendenti. Nella percezione degli intervistati, infatti, le imprese offrono soprattutto solidità finanziaria, ottima reputazione e uso delle ultime tecnologie, fattori diversi da quelli in cima ai desideri dei candidati. Soltanto alla nona posizione troviamo l’equilibrio fra vita professionale e privata (il fattore più ricercato dai lavoratori), all’ottava la buona retribuzione e i benefit e alla settima l’atmosfera di lavoro piacevole. Le aziende sono meglio posizionate per sicurezza del posto di lavoro e opportunità di carriera, in quarta e quinta posizione (in linea con i desideri dei potenziali dipendenti). I settori e le tipologie di impresa più ambite – Le multinazionali sono la tipologia di impresa più ambita dai potenziali 150385

dipendenti italiani, col 29% delle preferenze, soprattutto per la solidità finanziaria, le opportunità di carriera e la sicurezza del posto di lavoro. Al secondo posto fra le tipologie di aziende più desiderate si trovano le PMI, scelte dal 18% del campione soprattutto per piacevole atmosfera di lavoro, work-life balance e flessibilità, fattori in comune con le attività in proprio, indicate come destinazione ideale dal 14% degli intervistati. L’11% preferisce lavorare per la pubblica amministrazione o per enti non profit, per la sicurezza del posto, la solidità finanziaria e l’equilibrio fra lavoro e vita privata. Sono meno gli italiani attratti prevalentemente da startup e da aziende a conduzione famigliare, per entrambe appena il 6%:

Pag. 42


DMCMAGAZINE.IT

Data

16-04-2019

Pagina Foglio

3/3

le prime offrono soprattutto contenuto di lavoro interessante, piacevole atmosfera di lavoro e opportunità di carriera, mentre le seconde offrono atmosfera piacevole, work-life balance e flessibilità. Le startup sono però le realtà più ambite dai giovani sotto i 25 anni (10%), i 25-34enni preferiscono le multinazionali (32%), i 35-54enni prediligono le piccole e medie imprese (19%), mentre i lavoratori senior non esprimono preferenze. Il settore più attrattivo è quello dei media, che piace ai candidati in particolare per solidità finanziaria, ottima reputazione e contenuto di lavoro interessante, seguito dall’automotive, dal largo consumo, dal farmaceutico e dall’elettronica. Come cercano lavoro gli italiani – Oltre otto italiani su dieci non hanno cambiato lavoro nell’ultimo anno, il 16% ha iniziato a lavorare per un’altra azienda e quasi uno su tre (il 30%) ha intenzione di cambiare nel corso del 2019. Fra i tre gruppi non ci sono differenze marcate nei fattori su cui si basa la scelta del datore di lavoro: per tutti è il work-life balance l’elemento più importante, seguito da atmosfera di lavoro piacevole, buona retribuzione e benefits. I canali più utilizzati nella ricerca di un impiego invece sono diversi se si considera chi ha già cambiato lavoro o chi sta valutando nuove opportunità. Chi è alla ricerca di un’occupazione utilizza soprattutto Infojobs (51%), le agenzie per il lavoro (50%) e altri portali di lavoro come Monster (48%). Poi vengono i siti delle aziende (42%) e le conoscenze personali (40%), Google (34%) e i social media come LinkedIn (36%) e Facebook (22%). Ma chi ha già trovato un nuovo impiego lo ha fatto principalmente tramite contatti e conoscenze personali (38%) e le agenzie per il lavoro (21%). Dopo vengono i portali come Infojobs (16%), Subito (16%), altri siti dedicati al lavoro (13%), le sezioni “lavora con noi” delle aziende (13%), Google (12%), i canali social come Facebook (12%), LinkedIn (13%) e Twitter (5%), mentre risultano meno efficaci i servizi per il pubblico impiego (8%), i recruiter (4%) e le fiere (3%). Durante la ricerca di un impiego, quasi nove potenziali dipendenti su dieci verificano la reputazione delle imprese per cui si stanno candidando (88%). Questa azione viene compiuta prevalentemente consultando i siti aziendali (48%), poi attraverso le opinioni di famigliari e amici (40%), le bacheche o i portali di annunci di lavoro (40%), visitando l’azienda come nel caso di ristoranti e negozi (35%) e LinkedIn (31%). Anche in questo caso emergono importanti differenze fra le diverse fasce anagrafiche: i più giovani usano soprattutto l’advertising e LinkedIn per controllare la reputazione aziendale, mentre i senior si affidano maggiormente alle opinioni di famigliari e amici (il 39% dei 35-54enni) o visitano di persona l’azienda. Perché restare in azienda – Gli italiani che hanno scelto di continuare a lavorare per la stessa azienda sono stati attratti soprattutto dalle politiche di work-life balance (45%), dalla sicurezza del posto (41%), dall’atmosfera di lavoro piacevole (41%), dalla solidità finanziaria (38%) e dalla vicinanza dell’azienda (36%). Ma le ragioni che legano i dipendenti all’azienda per cui lavorano variano a seconda della fascia di età: il 34% dei più giovani (under 25) sceglie di restare se ci sono opportunità di carriera, il 29% dei 25-34enni se il datore di lavoro offre programmi formativi, il 39% dei lavoratori fra i 35 e i 54 anni rimane fedele all’azienda se si trova in una posizione conveniente, mentre il 46% degli over 55 mette al primo posto tra i motivi per rimanere la sicurezza del posto di lavoro. La sicurezza del posto di lavoro è in cima ai pensieri della maggior parte del campione. Il 72% degli intervistati, infatti, sarebbe disposto a rinunciare a una parte del proprio stipendio in cambio di una maggiore sicurezza: il 17% rinuncerebbe a oltre il 10% del salario, quasi uno su cinque (19%) a una cifra compresa fra il 6 e il 10% della paga e il 24% farebbe a meno di una parte dello stipendio compresa fra l’1% e il 5%. Perché cambiare lavoro – Al primo posto tra i motivi che spingono i dipendenti italiani a cambiare datore di lavoro si trova lo stipendio troppo basso, indicato dal 47% del campione, seguito dallo squilibrio fra vita privata e professionale (38%), dalle scarse opportunità di carriera (36%), dalla mancanza di premi o di riconoscimento professionale (34%) e dalla carenza di sfide (30%). L’assenza di stimoli e sfide professionali è primo motivo che induce i lavoratori 55-64enni a cambiare, la generazione successiva (35-54 anni) se ne va più per mancanza di riconoscimenti e i Millennials (25-34 anni) cercano opportunità se si accorgono di non avere un buon rapporto con il proprio diretto superiore. I giovanissimi fra i 18 e i 24 anni lasciano il posto se non intravedono opportunità di carriera. Ufficio stampa: Stefania Vicentini – ufficio stampa Randstad Italia 150385

sv@dicomunicazione.it mobile +39 3355613180 www.dicomunicazione.it

Pag. 43


16-04-2019

Data

EFANEWS.EU

Pagina Foglio

Non riceve alcun finanziamento pubblico Direttore responsabile: CLARA MOSCHINI

Email

Password Accedi

Home IT

Notizie

Video

Abbonamenti

1

Reimposta password

Contattaci

Cerca in Notizie...

Home ► Attualità

Ferrero, Bmw e Lamborghini sono le aziende più attrattive per lavorare Randstad tra le aziende del food premia anche Coca-Cola HBC Gli italiani sognano di lavorare in Ferrero, BMW e Automobili Lamborghini: sono le tre aziende italiane più attrattive come potenziali datori di lavoro premiate con il Randstad Employer Brand 2019, il riconoscimento assegnato a Milano da Randstad, il primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane. Commissionata da Randstad all'istituto di ricerca Kantar TNS e condotta su oltre 200.000 persone in 32 Paesi in modo indipendente (nessuna azienda si può iscrivere volontariamente per partecipare) con un’analisi approfondita su più di 6.200 aziende a livello globale, la ricerca Randstad Employer Brand ha misurato il livello di attrattività percepita delle aziende italiane da parte dei possibili dipendenti. In Italia sono state intervistate circa 7.700 persone di età compresa tra 18 e 65 anni, un campione rappresentativo di occupati, studenti e non occupati, a cui è stato chiesto quali fattori rendano un’azienda attrattiva tra le 150 selezionate con oltre 1000 dipendenti con sede in Italia e conosciute da almeno il 10% della popolazione. Al primo posto nelle preferenze degli italiani c’è Ferrero, con il 78,5% degli intervistati che considera l’azienda di Alba il migliore datore di lavoro. Tra le aziende del food, la classifica delle imprese italiane più ambite dai potenziali dipendenti vede in decima posizione anche CocaCola HBC Italia. “Raggiungere la vetta ed essere riconosciuti come l’azienda più desiderata e attrattiva sul mercato del lavoro italiano è frutto di una fantastica scalata cominciata oltre 70 anni fa, grazie all’impegno e alla visione della Famiglia Ferrero – commenta Alessandro d’Este, Presidente e Amministratore Delegato di Ferrero Commerciale Italia –. Riuscire a confermarsi, anno dopo anno, è però sempre più complicato, ma anche sfidante ed entusiasmante allo stesso tempo. L’eccezionale risultato ottenuto aggiudicandoci anche nel 2019 il “Randstad Employer Brand” va attribuito principalmente alle nostre Persone, che quotidianamente si impegnano a preservare la reputazione della nostra azienda, sia come datore di lavoro, che come organizzazione socialmente affidabile e riconosciuta in Italia e nel mondo, sapendo coniugare la forza della tradizione Ferrero con la capacità di essere innovativi e contestualmente moderni. Siamo riusciti a trasformare una storia di geniale imprenditoria famigliare in una grande multinazionale internazionale, che però non dimentica mai le proprie radici e che è oggi capace di attirare i migliori talenti da tutto il mondo, che saranno i futuri protagonisti di questo grande successo italiano. Quest’anno poi, oltre ad essere l’azienda più amata e desiderata sul mercato del lavoro, ci vengono consegnati anche 5 riconoscimenti, tutti davvero speciali: tra questi per la prima volta anche i Randstad Globe per la Responsabilità Sociale d’Impresa e per l’alta Reputazione Aziendale, segno che il nostro ruolo sociale e il nostro impegno costante a tutela delle comunità e dell’ambiente in cui operiamo vengono sempre più percepite dai nostri stakeholder come attività tangibili ed estremamente concrete”. In effetti, nel corso della premiazione, è stato assegnato un ulteriore riconoscimento, il Randstad Globe, a quelle aziende che sulla base della ricerca sono risultate le più attrattive per ciascun fattore oggetto di indagine. Ferrero è stata premiata grazie alla preferenza degli intervistati in cinque ambiti: sicurezza del posto di lavoro, atmosfera di lavoro piacevole, buona reputazione, equilibrio fra vita professionale e privata, CSR. Coca-Cola HBC Italia è l’azienda ritenuta più solida dal punto di vista finanziario.

150385

agu - 7383 Milano, MI, Italia, 16/04/2019 07:30 © EFA News - European Food Agency Srl

Attualità

Pag. 44


Data Pagina Foglio

04-2019 212/21 3 / 7

150385

Mensile

Pag. 19


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

1/3

POLITICA PALAZZI & P. ESTERI ECONOMIA CRONACHE CULTURE COSTUME SPETTACOLI SALUTE MEDIATECH MOTORI SPORT MILANO ROMA

Libia

Notre Dame

Salvini

Di Maio

ATTIVA LE NOTIFICHE

FONDATORE E DIRETTORE: ANGELO MARIA PERRINO

Home > Spettacoli >GruVillage 105 Music Festival 2019: sarà uno show lungo un mese. Le news

A-

SPETTACOLI

A+

Martedì, 16 aprile 2019 - 13:21:00

GruVillage 105 Music Festival 2019: sarà uno show lungo un mese. Le news GRUVILLAGE 105 MUSIC FESTIVAL. 20 giugno- fine luglio 2019, una festa lunga più di un mese Una festa lunga più di un mese. Serate e concerti per emozionarsi e scatenarsi a ritmo di musica, per cantare e ballare sulle note degli artisti più attesi negli spazi aperti di una splendida arena verde alle porte della città. Un’occasione per vivere un’esperienza indimenticabile all’insegna della musica più bella, del relax e del divertimento: questo è il GRUVILLAGE 105 MUSIC FESTIVAL, la rassegna di musica e spettacolo dal vivo che dal 20 giugno a fine luglio tornerà ad animare l’estate piemontese con la sua quattordicesima edizione. La direzione artistica è lieta di annunciare la line-up 2019: Le nuove date. 105 ON STAGE, evento gratuito del 21 giugno: una grande serata proprio nel giorno della Festa della musica per consolidare la preziosa collaborazione, nata l’anno scorso, tra il Festival e Radio 105. Presentati da FABIOLA E DARIO SPADA, saliranno sul palco BENJI & FEDE, ELODIE, THE KOLORS E MONDO MARCIO: artisti a cui l’emittente è molto legata, amatissimi dal pubblico dei più giovani. A fare da opening, i giovani talenti che si stanno mettendo alla prova in “Coca-Cola Future Legend”, la prima music battle in lattina. Due rappresentanti del genere pop, due del rap, due del soul e due della trap faranno ascoltare per la prima volta dal vivo i brani inediti prodotti insieme ai loro celebri coach. La festa proseguirà con l’esibizione di MONDO MARCIO, tra i primi artisti a portare il fenomeno dell’hip hop italiano al grande pubblico. Fin dal primo album autoprodotto, certificato platino, l’MC conferma disco dopo disco la propria spinta innovativa fino al successo del scena passerà poi a Stash, Alex e Daniele – i THE KOLORS – che si esibiranno sulle note di alcuni loro cavalli di battaglia fino alla recente Pensare male in coppia con ELODIE. Sarà proprio l’artista romana, sofisticata interprete dalla voce soul, a intrattenere il pubblico presente con alcuni tra i suoi brani più conosciuti. Gran chiusura con BENJI & FEDE, idoli dei giovanissimi e artisti da milioni di follower: il duo dei record che colleziona dischi di platino presenterà nell’arena del GruVillage 105 Music Festival i suoi maggiori successi, ripercorrendo la breve e prolifica carriera che li ha portati a registrare sold-out nei palazzetti di tutt’Italia.

150385

singolo Angeli e Demoni, contenuto nell’ultimo album Uomo! con un featuring di rara bellezza: Mina. La


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

2/3

In scena il 27 giugno BROADWAY CELEBRATION: uno show imperdibile per rivivere in un’unica serata la magia dei grandi musical grazie al talento dei 10toBroadway, delle 100 voci del Sunshine Gospel Choir, diretto da Alex Negro, e dei bambini della Matilda Academy. Un percorso emozionante nella storia del musical in cui ogni artista è chiamato a impersonare un personaggio dello straordinario repertorio dal mondo del musical americano. Il 28 giugno spazio a GABRY PONTE presenta la sua DISCOTECA ITALIANA. Il noto dj e producer torinese ha scelto la sua città per portare il nuovo show: un lungo viaggio musicale tra presente e passato, dalle storiche hit di Gabry ai remix inediti dei più grandi successi della musica italiana dagli anni 70 a oggi, uno spettacolo tutto da ballare e da cantare, con stupefacenti scenografie, effetti speciali e performer d’eccezione. A salire sul palco del GruVillage 105 Music Festival il 6 luglio saranno i DREAM THEATER, riconosciuti come i padri del progressive metal. Guidata dalla voce potente di James LaBrie, la band statunitense proporrà i suoi più grandi successi dai brani contenuti nel celebre Images and Words fino ad arrivare all’ultimo lavoro discografico Distance over Time. Serata speciale e a scopo benefico quella del 23 luglio che vedrà sul palco la passione gitana e l’energia mediterranea di ACO BOCINA, uno dei chitarristi e mandolinisti più famosi al mondo: il Festival, sotto il cappello “GruVillage for Good” promuove un concerto di melodie che spaziano dai ritmi dell’Est europeo al flamenco rock e pop il cui incasso sarà totalmente devoluto a favore del progetto “Il Ristorante dei Bambini di Strada” di Phnom Phen promosso dalla Onlus Walzing Around Cambodia. Il 25 luglio il GruVillage 105 Music Festival accoglierà il vincitore dell’ultima edizione di X Factor ANASTASIO. Protagonista di un emozionante monologo con Claudio Bisio durante il 69° Festival di Sanremo, il giovane cantautore e rapper campano proporrà uno show unico ed energico, un mix di libertà espressiva, provocazione e urgenza poetica. La forte ed eclettica personalità di ACHILLE LAURO invaderà l’Arena verde di Le Gru il 27 luglio per una serata da non perdere. Accompagnato dal produttore e chitarrista Boss Doms. Lauro presenterà al pubblico il suo ultimo album 1969: un disco di cambiamento, contaminazione e rottura, che mostra la straordinaria capacità dell’artista romano di mescolare generi e suoni diversi. I biglietti di questi concerti saranno in vendita su circuito Ticketone a partire da mercoledì 17 aprile alle ore 10.00 online e nei punti vendita fisici da giovedì 18 alle ore 10.00. Le nuove date si aggiungono a quelle già annunciate in precedenza. Il 20 giugno il GruVillage 105 Music Festival ospita il disc jockey e produttore statunitense di origine giapponese STEVE AOKI per uno show incredibile fatto di grande musica e di straordinari effetti speciali. Il 22 giugno spazio a IRAMA. Reduce dal grande successo dell’ultima edizione del Festival di Sanremo e da un tour invernale che ha registrato il tutto esaurito, il giovanissimo cantautore farà emozionare tutti i suoi fan con le storie contenute nelle sue canzoni. Un tuffo negli anni Ottanta con il concerto del 23 giugno e con la voce potente e inconfondibile di TONY HADLEY: lo storico leader degli Spandau Ballet guiderà il pubblico in un meraviglioso viaggio nel tempo, interpretando i suoi più grandi successi, le canzoni dell’ultimo lavoro discografico e i brani dei suoi artisti preferiti. Grande attesa il 2 luglio per BEN HARPER: il talentuoso cantante e chitarrista statunitense salirà sul palco del GruVillage 105 Music Festival accompagnato dai The Innocent Criminals per un concerto emozionante e già sold out dal mese di marzo. Il 3 luglio, nell’anno del trionfo del film Bohemian Rhapsody, l’Arena verde di Le Gru ospiterà LONG LIVE THE QUEEN, uno straordinario omaggio ai Queen e ai loro leggendari concerti. I Break Free porteranno in scena uno show curato nei minimi dettagli per offrire al pubblico un’esperienza unica: movenze, costumi, luci e suoni, sono stati fedelmente studiati con l’obiettivo di ricreare il pathos di un live della storica rock band. Torna il 4 luglio, dopo il grande successo della passata edizione, BOB SINCLAR. L’artista francese, vera e propria leggenda della scena elettronica internazionale, farà ballare e scatenare il pubblico sulle note delle sue numerose hit. Protagonista il 5 luglio l’energia degli australiani WOLFMOTHER che, grazie a uno stile che mescola musica hard rock e heavy metal, sono appassionati del genere. Ad aprire il loro concerto sarà il rock degli ELECTRIC PYRAMID, quattro giovani e interessanti musicisti della scena musicale londinese. Grande data, quella dell’8 luglio, quando la regina del rock italiano LOREDANA BERTÈ salirà sul palco della manifestazione musicale piemontese per dare al pubblico la possibilità di entrare nella sua vita artistica e in quella privata attraverso i suoi più grandi successi e i nuovi brani contenuti nell’ultimo album LIBerté. Tra i più noti e apprezzati DJ della scena musicale contemporanea, GRAMATIK irromperà al GruVillage 105 Music Festival il 12 luglio: il live, una vera e propria festa, darà la possibilità al pubblico di scatenarsi con ritmi coinvolgenti e

150385

riusciti a imporsi sulla scena mondiale, diventando un vero e proprio punto di riferimento per gli


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

3/3

sonorità eclettiche. Da sempre attento ai dettagli e ai particolari, da diversi anni il GruVillage sperimenta l’unione con il mondo dell’arte contemporanea affidando la realizzazione dell’immagine guida della manifestazione a un artista visuale. Nel 2019 leading image è stata affidata a EMILIANO PONZI, uno dei più importanti illustratori contemporanei, nome di punta del panorama e talento purissimo, che ha realizzato un omaggio alla musica e alla sua capacità di coinvolgere, unire e far divertire le persone, superando ogni tipo di differenza. Questo è il significato di Melting pot, l’opera creata in esclusiva per il GruVillage dal visionario e raffinato artista italiano. Nell’estate 2019 il GruVillage 105 Music Festival conferma i suoi punti di forza. Il ricco calendario propone, infatti, importanti artisti della musica nazionale e internazionale che spaziano dal rock al pop, dall’elettronica al blues, passando attraverso il cantautorato, per una programmazione eclettica e di alta qualità capace di soddisfare gli sfaccettati gusti di un pubblico sempre più esigente e trasversale. Una proposta di grande intrattenimento che si unisce all’attenzione riservata alla location, all’accoglienza – sia per il pubblico sia per le produzioni – e ai servizi, non usuali per un festival musicale: una splendida arena, curata e decorata con fiori e piante, capace di ospitare una platea di 5.000 posti nei concerti in piedi e di 1.500 in quelli con poltrona, un palco di 200mq dotato delle migliori tecnologie del settore, un backstage con piscina immerso nel verde, 8 eleganti terrazze Lounge e 2 aree ristoro, un’importante squadra di sicurezza e accoglienza, free wi-fi, 4 cancelli di entrata e 5 casse, 4700 parcheggi gratuiti accanto all’arena, l’hub di car2go, e diversi servizi legati al territorio. Ciò che il GruVillage offre non è solo uno spazio per assistere a un concerto, ma un vero e proprio salotto a cielo aperto nel quale il pubblico può vivere un’esperienza completa, allontanandosi per qualche ora dal caldo e dallo stress cittadino. Il GruVillage 105 Music Festival è una manifestazione prodotta, gestita e finanziata, dal Consorzio Esercenti Le Gru che investe nel Festival una parte consistente del proprio budget secondo una linea di sviluppo che si basa sul concetto di investimento intelligente. Alla base c’è l’idea di trasformare il mall in un’area polifunzionale: non solo shopping, ma anche e soprattutto luogo di incontro e laboratorio di progetti sociali, culturali e d’intrattenimento, per veicolare contenuti positivi e creativi e per proporre tematiche in grado di arricchire e promuovere il territorio attraverso l’offerta di eventi di alta qualità a prezzi popolari. Resta fondamentale il rapporto con il territorio. Volano economico per l’indotto che genera e produce direttamente e indirettamente, il Festival da anni si impegna a mantenere alta l’attenzione nei confronti dell’ambiente e a promuovere il territorio offrendo convenzioni legate a cultura, turismo e alla mobilità sostenibile con Turismo Torino e Provincia, la Fondazione Torino Musei e diverse realtà culturali, il trasporto pubblico GTT, car2go e Taxi Torino: i biglietti dei concerti, infatti, potranno essere utilizzati anche per accedere a sconti legati alle visite cittadine, ai musei e ai trasporti per raggiungere e tornare dall’Arena, sia per i torinesi sia per i “turisti della musica”, che possono approfittare anche di pacchetti turistici creati appositamente da Booking Piemonte.

Commenti

TAGS: radio 105

gruvillage 105 music festival

150385

gruvillage 105 music festival 2019


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

1/3

Il tuo browser (Apple Safari non è di aggiornato e potrebbe non visualizzare correttamente le pagine di questo e altri il tuo browser! Ti consigliamo di scaricare Questo sito utilizza cookie4)tecnici, profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in siti. lineaAggiorna con le tue Autorizzo Google Chrome Mozilla Firefox preferenze. Pero saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

105 MUSIC & CARS

con Dj Giuseppe e Fabiola

ASCOLTA LA DIRETTA HOME

PROGRAMMI

RADIO

NEWS

WEBRADIO

FOTO

VIDEO

CONCORSI

Canale 105 > Home

PARTNERSHIP

16 Aprile 2019

GruVillage 105 Music Festival: la line up completa e la serata 105 On Stage 20 giugno - ne luglio 2019 a Gurgliasco (TO), serate e concerti per emozionarsi e scatenarsi a ritmo di musica

Una festa lunga più di un mese. Serate e concerti per emozionarsi e scatenarsi a ritmo di musica, per cantare e ballare sulle note degli artisti più attesi negli spazi aperti di una splendida arena verde alle porte della città. Un’occasione per vivere un’esperienza indimenticabile all’insegna della musica più bella, del relax e del divertimento: questo è il GRUVILLAGE 105 MUSIC FESTIVAL, la rassegna di musica e spettacolo dal vivo che dal 20 giugno a ne luglio tornerà ad animare l’estate piemontese con la sua quattordicesima edizione. Ecco la line-up 2019: Le nuove date. 105 ON STAGE, evento gratuito del 21 giugno: una grande serata proprio nel giorno della Festa della musica per consolidare la preziosa collaborazione, nata l’anno scorso, tra il Festival e Radio 105. Presentati da FABIOLA E DARIO SPADA, saliranno sul palco BENJI & FEDE, ELODIE, THE KOLORS E MONDO MARCIO: artisti a cui l’emittente è molto legata, amatissimi dal pubblico dei più giovani. A fare da opening, i giovani talenti che si stanno mettendo alla prova in “Coca-Cola Future Legend”, la prima music battle in lattina. Due rappresentanti del genere pop, due del rap, due del soul e due della trap faranno ascoltare per la prima volta dal vivo i brani inediti prodotti insieme ai loro celebri coach. La festa proseguirà con l’esibizione di MONDO MARCIO, tra i primi artisti a portare il fenomeno dell’hip

Accedi

X


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

2/3

hop italiano al grande pubblico. Fin dal primo album autoprodotto, certi cato platino, l’MC conferma disco dopo disco la propria spinta innovativa no al successo del singolo Angeli e Demoni, contenuto nell’ultimo album Uomo! con un featuring di rara bellezza: Mina. La scena passerà poi a Stash, Alex e Daniele – i THE KOLORS – che si esibiranno sulle note di alcuni loro cavalli di battaglia no alla recente Pensare male in coppia con ELODIE. Sarà proprio l’artista romana, so sticata interprete dalla voce soul, a intrattenere il pubblico presente con alcuni tra i suoi brani più conosciuti. Gran chiusura con BENJI & FEDE, idoli dei giovanissimi e artisti da milioni di follower: il duo dei record che colleziona dischi di platino presenterà nell’arena del GruVillage 105 Music Festival i suoi maggiori successi, ripercorrendo la breve e proli ca carriera che li ha portati a registrare sold-out nei palazzetti di tutt’Italia. In scena il 27 giugno BROADWAY CELEBRATION: uno show imperdibile per rivivere in un’unica serata la magia dei grandi musical grazie al talento dei 10toBroadway, delle 100 voci del Sunshine Gospel Choir, diretto da Alex Negro, e dei bambini della Matilda Academy. Un percorso emozionante nella storia del musical in cui ogni artista è chiamato a impersonare un personaggio dello straordinario repertorio dal mondo del musical americano. Il 28 giugno spazio a GABRY PONTE presenta la sua DISCOTECA ITALIANA. Il noto dj e producer torinese ha scelto la sua città per portare il nuovo show: un lungo viaggio musicale tra presente e passato, dalle storiche hit di Gabry ai remix inediti dei più grandi successi della musica italiana dagli anni 70 a oggi, uno spettacolo tutto da ballare e da cantare, con stupefacenti scenogra e, e etti speciali e performer d’eccezione. A salire sul palco del GruVillage 105 Music Festival il 6 luglio saranno i DREAM THEATER, riconosciuti come i padri del progressive metal. Guidata dalla voce potente di James LaBrie, la band statunitense proporrà i suoi più grandi successi dai brani contenuti nel celebre Images and Words no ad arrivare all’ultimo lavoro discogra co Distance over Time. Serata speciale e a scopo bene co quella del 23 luglio che vedrà sul palco la passione gitana e l’energia mediterranea di ACO BOCINA, uno dei chitarristi e mandolinisti più famosi al mondo: il Festival, sotto il cappello “GruVillage for Good” promuove un concerto di melodie che spaziano dai ritmi dell’Est europeo al amenco rock e pop il cui incasso sarà totalmente devoluto a favore del progetto “Il Ristorante dei Bambini di Strada” di Phnom Phen promosso dalla Onlus Walzing Around Cambodia. Il 25 luglio il GruVillage 105 Music Festival accoglierà il vincitore dell’ultima edizione di X Factor ANASTASIO. Protagonista di un emozionante monologo con Claudio Bisio durante il 69° Festival di Sanremo, il giovane cantautore e rapper campano proporrà uno show unico ed energico, un mix di libertà espressiva, provocazione e urgenza poetica. La forte ed eclettica personalità di ACHILLE LAURO invaderà l’Arena verde di Le Gru il 27 luglio per una serata da non perdere. Accompagnato dal produttore e chitarrista Boss Doms. Lauro presenterà al pubblico il suo ultimo album 1969: un disco di cambiamento, contaminazione e rottura, che mostra la straordinaria capacità dell’artista romano di mescolare generi e suoni diversi. I biglietti di questi concerti saranno in vendita su circuito Ticketone a partire da mercoledì 17 aprile alle ore 10.00 online e nei punti vendita sici da giovedì 18 alle ore 10.00. 150385

Le nuove date si aggiungono a quelle già annunciate in precedenza. Il 20 giugno il GruVillage 105 Music Festival ospita il disc jockey e produttore statunitense di origine giapponese STEVE AOKI per uno show incredibile fatto di grande musica e di straordinari e etti speciali. Il 22 giugno spazio a IRAMA. Reduce dal grande successo dell’ultima edizione del Festival di Sanremo e da un tour invernale che ha registrato il tutto esaurito, il giovanissimo cantautore farà emozionare tutti i suoi fan con le storie contenute nelle sue canzoni. Un tu o negli anni Ottanta con il concerto

Pag. 31


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

3/3

del 23 giugno e con la voce potente e inconfondibile di TONY HADLEY: lo storico leader degli Spandau Ballet guiderà il pubblico in un meraviglioso viaggio nel tempo, interpretando i suoi più grandi successi, le canzoni dell’ultimo lavoro discogra co e i brani dei suoi artisti preferiti. Grande attesa il 2 luglio per BEN HARPER: il talentuoso cantante e chitarrista statunitense salirà sul palco del GruVillage 105 Music Festival accompagnato dai The Innocent Criminals per un concerto emozionante e già sold out dal mese di marzo. Il 3 luglio, nell’anno del trionfo del lm Bohemian Rhapsody, l’Arena verde di Le Gru ospiterà LONG LIVE THE QUEEN, uno straordinario omaggio ai Queen e ai loro leggendari concerti. I Break Free porteranno in scena uno show curato nei minimi dettagli per o rire al pubblico un’esperienza unica: movenze, costumi, luci e suoni, sono stati fedelmente studiati con l’obiettivo di ricreare il pathos di un live della storica rock band. Torna il 4 luglio, dopo il grande successo della passata edizione, BOB SINCLAR. L’artista francese, vera e propria leggenda della scena elettronica internazionale, farà ballare e scatenare il pubblico sulle note delle sue numerose hit. Protagonista il 5 luglio l’energia degli australiani WOLFMOTHER che, grazie a uno stile che mescola musica hard rock e heavy metal, sono riusciti a imporsi sulla scena mondiale, diventando un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati del genere. Ad aprire il loro concerto sarà il rock degli ELECTRIC PYRAMID, quattro giovani e interessanti musicisti della scena musicale londinese. Grande data, quella dell’8 luglio, quando la regina del rock italiano LOREDANA BERTÈ salirà sul palco della manifestazione musicale piemontese per dare al pubblico la possibilità di entrare nella sua vita artistica e in quella privata attraverso i suoi più grandi successi e i nuovi brani contenuti nell’ultimo album LIBerté. Tra i più noti e apprezzati DJ della scena musicale contemporanea, GRAMATIK irromperà al GruVillage 105 Music Festival il 12 luglio: il live, una vera e propria festa, darà la possibilità al pubblico di scatenarsi con ritmi coinvolgenti e sonorità eclettiche. Da sempre attento ai dettagli e ai particolari, da diversi anni il GruVillage sperimenta l’unione con il mondo dell’arte contemporanea a dando la realizzazione dell’immagine guida della manifestazione a un artista visuale. Nel 2019 leading image è stata a data a EMILIANO PONZI, uno dei più importanti illustratori contemporanei, nome di punta del panorama e talento purissimo, che ha realizzato un omaggio alla musica e alla sua capacità di coinvolgere, unire e far divertire le persone, superando ogni tipo di di erenza. Questo è il signi cato di Melting pot, l’opera creata in esclusiva per il GruVillage dal visionario e ra nato artista italiano.

105 ON STAGE

,

150385

Nell’estate 2019 il GruVillage 105 Music Festival conferma i suoi punti di forza. Il ricco calendario propone, infatti, importanti artisti della musica nazionale e internazionale che spaziano dal rock al pop, dall’elettronica al blues, passando attraverso il cantautorato, per una programmazione eclettica e di alta qualità capace di soddisfare gli sfaccettati gusti di un pubblico sempre più esigente e trasversale. Una proposta di grande intrattenimento che si unisce all’attenzione riservata alla location, all’accoglienza – sia per il pubblico sia per le produzioni – e ai servizi, non usuali per un festival musicale: una splendida arena, curata e decorata con ori e piante, capace di ospitare una platea di 5.000 posti nei concerti in piedi e di 1.500 in quelli con poltrona, un palco di 200mq dotato delle migliori tecnologie del settore, un backstage con piscina immerso nel verde, 8 eleganti terrazze Lounge e 2 aree ristoro, un’importante squadra di sicurezza e accoglienza, free wi- , 4 cancelli di entrata e 5 casse, 4700 parcheggi gratuiti accanto all’arena, l’hub di car2go, e diversi servizi legati al territorio. Ciò che il GruVillage o re non è solo uno spazio per assistere a un concerto, ma un vero e proprio salotto a cielo aperto nel quale il pubblico può vivere un’esperienza completa, allontanandosi per qualche ora dal caldo e dallo stress cittadino.

GruVillage 105 Music Festival

Pag. 32


17-04-2019

Data

DIETROLANOTIZIA.EU (WEB)

Pagina

1/2

Foglio

Home

Ambiente

Dietro la Tv

Disabilità

Moda e Gossip

Tecnologia

Animali nel cuore

Etica

Musica

Teologia

Attualità

Expo 2015

Contatti

Eventi

Move Week 2017

Provincia di Milano

Tessera Sconto DLN 2019

Trasporti

Cultura

Interviste

Davide Falco

Miss Italia

Redazionali

Turismo

Salute

Sport

Servizi Milano

GruVillage 105 Music Festival 16 aprile 2019 by Tiziana Barbetta

h

s

j

f

b

q

GruVillage 105 music Festival Una festa lunga più di un mese. Serate e concerti per emozionarsi e scatenarsi a ritmo di musica, per cantare e ballare sulle note degli artisti più attesi negli spazi aperti di una splendida arena verde alle porte della città. Un’occasione per vivere un’esperienza indimenticabile all’insegna della musica più bella, del relax e del divertimento: questo è il GRUVILLAGE 105 MUSIC FESTIVAL, la rassegna di musica e spettacolo dal vivo che dal 20 giugno a fine luglio tornerà ad animare l’estate piemontese con la sua quattordicesima edizione. Le nuove date. 105 ON STAGE, evento gratuito del 21 giugno: una grande serata proprio nel giorno della Festa della musica per consolidare la preziosa collaborazione, nata l’anno scorso, tra il Festival e Radio 105. Presentati da FABIOLA E DARIO SPADA, saliranno sul palco BENJI & FEDE, ELODIE, THE KOLORS E MONDO MARCIO: artisti a cui l’emittente è molto legata, amatissimi dal pubblico dei più giovani. A fare da opening, i giovani talenti che si stanno mettendo alla prova in “Coca-Cola Future Legend”, la prima music battle in lattina. Due rappresentanti del genere pop, due del rap, due del soul e due della trap faranno ascoltare per la prima volta dal vivo i brani inediti prodotti insieme ai loro celebri coach. La festa proseguirà con l’esibizione di MONDO MARCIO, tra i primi artisti a portare il fenomeno dell’hip hop italiano al grande pubblico. Fin

Tessera Sconto DLN 2019

Pag. 27


DIETROLANOTIZIA.EU (WEB)

Data

Foglio

dal primo album autoprodotto, certificato platino, l’MC conferma disco dopo disco la propria spinta innovativa fino al successo del singolo Angeli e Demoni, contenuto nell’ultimo album Uomo! con un featuring di rara bellezza: Mina. La scena passerà poi a Stash, Alex e Daniele – i THE KOLORS – che si esibiranno sulle note di alcuni loro cavalli di battaglia fino alla recente Pensare male in coppia con ELODIE. Sarà proprio l’artista romana, sofisticata interprete dalla voce soul, a intrattenere il pubblico presente con alcuni tra i suoi brani più conosciuti. Gran chiusura con BENJI & FEDE, idoli dei giovanissimi e artisti da milioni di follower: il duo dei record che colleziona dischi di platino presenterà nell’arena del GruVillage 105 Music Festival i suoi maggiori successi, ripercorrendo la breve e prolifica carriera che li ha portati a registrare sold-out nei palazzetti di tutt’Italia. In scena il 27 giugno BROADWAY CELEBRATION: uno show imperdibile per rivivere in un’unica serata la magia dei grandi musical grazie al talento dei 10toBroadway, delle 100 voci del Sunshine Gospel Choir, diretto da Alex Negro, e dei bambini della Matilda Academy. Un percorso emozionante nella storia del musical in cui ogni artista è chiamato a impersonare un personaggio dello straordinario repertorio dal mondo del musical americano. Il 28 giugno spazio a GABRY PONTE presenta la sua DISCOTECA ITALIANA. Il noto dj e producer torinese ha scelto la sua città per portare il nuovo show: un lungo viaggio musicale tra presente e passato, dalle storiche hit di Gabry ai remix inediti dei più grandi successi della musica italiana dagli anni 70 a oggi, uno spettacolo tutto da ballare e da cantare, con stupefacenti scenografie, effetti speciali e performer d’eccezione. A salire sul palco del GruVillage 105 Music Festival il 6 luglio saranno i DREAM THEATER, riconosciuti come i padri del progressive metal. Guidata dalla voce potente di James LaBrie, la band statunitense proporrà i suoi più grandi successi dai brani contenuti nel celebre Images and Words fino ad arrivare all’ultimo lavoro discografico Distance over Time. Serata speciale e a scopo benefico quella del 23 luglio che vedrà sul palco la passione gitana e l’energia mediterranea di ACO BOCINA, uno dei chitarristi e mandolinisti più famosi al mondo: il Festival, sotto il cappello “GruVillage for Good” promuove un concerto di melodie che spaziano dai ritmi dell’Est europeo al flamenco rock e pop il cui incasso sarà totalmente devoluto a favore del progetto “Il Ristorante dei Bambini di Strada” di Phnom Phen promosso dalla Onlus Walzing Around Cambodia. Il 25 luglio il GruVillage 105 Music Festival accoglierà il vincitore dell’ultima edizione di X Factor ANASTASIO. Protagonista di un emozionante monologo con Claudio Bisio durante il 69° Festival di Sanremo, il giovane cantautore e rapper campano proporrà uno show unico ed energico, un mix di libertà espressiva, provocazione e urgenza poetica. La forte ed eclettica personalità di ACHILLE LAURO invaderà l’Arena verde di Le Gru il 27 luglio per una serata da non perdere. Accompagnato dal produttore e chitarrista Boss Doms. Lauro presenterà al pubblico il suo ultimo album 1969: un disco di cambiamento, contaminazione e rottura, che mostra la straordinaria capacità dell’artista romano di mescolare generi e suoni diversi. I biglietti di questi concerti saranno in vendita su circuito Ticketone a partire da mercoledì 17 aprile alle ore 10.00 online e nei punti vendita fisici da giovedì 18 alle ore 10.00.

17-04-2019

Pagina

2/2


Data

GOLDENBACKSTAGE.COM (WEB)

Foglio

ABOUT GB

CONTACT INFORMATION

COPYRIGHT

1

DISCLAIMER

mercoledì 17 aprile 2019

Grande musica a prezzi popolari al GruVillage 105 Music Festival Benji & Fede, Elodie, The Kolors, Mondo Marcio, Dream Theater, Anastasio, Achille Lauro, Tony Hadley, Ben Harper, Bob Sinclar, Loredana Berté, Irama, Gabry Ponte. Sono solo alcuni dei grandi nomi della musica italiana e internazionale che animeranno l'estate piemontese alla 14esima edizione del GruVillage 105 Music Festival. In programma dal prossimo 20 giugno a fine luglio al GruVillage di Grugliasco, nel torinese, la rassegna di concerti a prezzi accessibili, che spazia dal rock al pop, dall'elettronica al blues, senza dimenticare le proposte dei cantautori, è prodotta e finanziata dal Consorzio Esercenti Le Gru in collaborazione con Radio 105 e richiede un investimento produttivo di oltre 2 milioni di euro. Quest'anno il festival si lega anche ai giovani talenti di 'Coca-Cola Future Legend', la prima music battle in lattina. Due rappresentanti del genere pop, due del rap, due del soul e due della trap faranno ascoltare, per la prima volta dal vivo, i brani inediti prodotti insieme ai loro celebri coach. Insomma, è stato predisposto un nutrito calendario di eventi di qualità pensati per andare incontro ai gusti di un pubblico composito ed esigente. Un cartellone di grande intrattenimento che si unisce all'attenzione riservata alla location, all'accoglienza e ai servizi, non usuali per un festival musicale: un'arena con fiori e piante, capace di ospitare una platea di 5mila persone in piedi e 1.500 in poltrona, un palco di 200 mq dotato delle migliori tecnologie, un backstage con piscina immerso nel verde, otto terrazze lounge e due aree ristoro, una importante squadra di sicurezza e accoglienza, free La kermesse è in programma dal 20 giugno a fine luglio wifi, quattro cancelli di entrata e cinque casse, 4.700 parcheggi gratuiti accanto all'arena, l'hub di car2go e diversi servizi legati al territorio. Pubblicato da Laura Brivio a 00:00 Etichette: artisti, concerti, eventi, festival, Grugliasco, GruVillage, GruVillage 105 Music Festival, intrattenimento, Radio 105

Home page

Post più vecchio

150385

HOME PAGE

17-04-2019

Pagina

Pag. 29


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

RADIO WEB ITALIA

16 APRILE 19

 Dischi & Novità

Latest News

Informativa sul copyright

Privacy

Contatti

1/2

Meteo

 Cinema, TV e Spettacolo

 Emergenti

 Moda

 Music Event

Cerca

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui Accetto

 Tempo d’Europa

 In News

 Meteo

Madonna: “Madame X” è il titolo del nuovo album

Home | In News | Coca-Cola Future Legend: la music battle entra nel vivo

Coca-Cola Future Legend: la music battle entra nel vivo  16 aprile 2019  In News

 Lascia un commento

 Facebook

1-All the Music App to Ipad - Iphone and Ipod

00:00 / 00:00

 Twitter

 Google +

 LinkedIn

 Pinterest

Coca-Cola Future Legend, la prima music battle in lattina, entra nel vivo. Con l’arrivo delle lattine dedicate al progetto nei punti vendita prende il via la fase di votazione che permette di selezionare la Final Future Legend tra i 12 artisti in gara.

Articoli correlati

Le lattine riportano il volto dei Coach a capo delle quattro squadre in sfida – Irama per il genere pop, Emis Killa per il rap, Annalisa per il soul e Charlie Charles per la trap – e attraverso il QR code è possibile ascoltare in esclusiva gli inediti delle 12 Future Legend e votarli inserendo il codice promozionale riportato sotto la linguetta. Per gli amanti di Coca-Cola Zero Zuccheri c’è un’opportunità in più: il codice promozionale permette infatti di votare due volte.

Vittorio Sgarbi nuovo presidente del Mart di Rovereto

La grafica delle lattine cambierà nel corso dell’anno, proponendo soggetti diversi, tutti da collezionare. Quello che non cambierà è invece il meccanismo di partecipazione, grazie al quale è possibile vincere premi a tema musicale, come meet&greet con i Coach

 16 aprile 2019

Festival della Luce – Lake Como 2019  16 aprile 2019

Pag. 46

150385

 Redazione


Data

16-04-2019

Pagina Foglio

2- Italian Music App to Ipad - Iphone and Ipod

e altri artisti, accessi ai backstage o biglietti per concerti. Inoltre, grazie al braccialetto sulle bottiglie da 450 ml di Coca-Cola sarà possibile ottenere un accesso privilegiato ai concerti e avvicinarsi al cuore della musica live.

2/2 Pasquetta con la tavola dell’accoglienza alla Casa degli Artisti del Furlo  16 aprile 2019

00:00 / 00:00

Le votazioni sono iniziate ufficialmente: nel corso dell’anno ci saranno 3 differenti fasi che permetteranno di selezionare gli artisti che proseguiranno la gara. In dettaglio:

IN-News | benessere, sport, attualità… Coca-Cola Future Legend: la music battle entra nel vivo  16 aprile 2019

Vittorio Sgarbi nuovo presidente del Mart di Rovereto

FASE 1: in corso fino a maggio, i 12 concorrenti sono votati in base agli inediti presentati alle audizioni: solo 8 passeranno il turno, due per squadra. FASE 2: da giugno ad agosto, le Future Legend si affronteranno con nuove canzoni inedite, registrate presso il Coke Studio con i Coach: solo un talento per team arriverà alla fase successiva. FASE 3: da settembre a novembre, il pubblico potrà ascoltare e votare nuovi brani inediti, interpretati dal vivo dai talenti rimasti in gara e decretare il vincitore assoluto: la Final Future Legend by Coca-Cola.

 16 aprile 2019

 16 aprile 2019

Pasquetta con la tavola dell’accoglienza alla Casa degli Artisti del Furlo  16 aprile 2019

Al via il progetto “Plastic Free Beach 2019”  15 aprile 2019

Video della Settimana Si è verificato un errore. Prova a guardare il video su www.youtube.com oppure attiva JavaScript se è disabilitato nel browser.

Il regolamento completo è disponibile sul sito https://www.cocacola.it/it/future-legend/ Il progetto Coca-Cola Future Legend è la prima music battle in lattina che invita i giovani a sognare. Quali generi, quali canzoni, quali cantanti ascolteremo domani? Con questo progetto Coca-Cola si fa promotrice della scoperta di giovani talenti e offre al pubblico, in particolare i teenager, la possibilità di decidere il vincitore votando i propri artisti preferiti e i loro brani. A guidare le squadre in gara 4 noti artisti del panorama musicale italiano e rappresentativi di 4 generi musicali differenti: Irama per il pop, Emis Killa per il rap, Annalisa per il soul e Charlie Charles per la trap. Dopo una prima fase di candidatura sulla piattaforma dedicata e una scrematura preliminare affidata a una giuria selezionata, sono stati il voto del pubblico e una live audition davanti ai Coach a decretare i nomi dei 12 talenti che, divisi nelle rispettive 4 squadre, si affrontano ora nella music battle per aggiudicarsi il titolo di Final Future Legend by Coca-Cola. Per la squadra del pop guidata da Irama sono in gara Edoardo (Edoardo Brogi), Margot (Margherita Di Molfetta) e Osso (Ossama Addahre); per la squadra del rap di Emis Killa Blackknote (Marco Kikonde), Mathis (Mattia Paviera) e True Skill (Michele Rossi); per la squadra del soul di Annalisa Adriana (Adriana Iè), Eddie Brock (Edoardo Iaschi) e Mikesueg (Michele Aliberti); infine, per la squadra della trap di Charlie Charles Jbarton (Valerio Martinelli), Madblow (Daniele Monellini) e Paul Noire (Paolo Passaretti). Tutti gli aggiornamenti relativi a #FutureLegend possono essere seguiti sui canali ufficiali di Coca-Cola, sui profili social dei Coach e attraverso Radio 105, partner dell’operazione. Newsletter Nome

150385

Festival della Luce – Lake Como 2019

Email

Iscriviti

Share

 Facebook

 Twitter

 Google +

 LinkedIn

 Pinterest

Pag. 47


Data

IT.GEOSNEWS.COM

16-04-2019

Pagina Foglio

1 

Home / Regione Lazio / Provincia di Latina / Coca-Cola Future Legend: la music battle entra nel vivo

Coca-Cola Future Legend: la music battle entra nel vivo Radio Onda Blu  45 minuti fa  Notizie da: Provincia di Latina 

30 anni di Esperienza - Edilferramenta

APRI

Ampia Scelta di Articoli d'Abbigliamento Antinfortunistico. Scopri di più! edilferramenta-web.it Coca-Cola Future Legend, la prima music battle in lattina, entra nel vivo. Con l’arrivo delle lattine dedicate al progetto nei punti vendita prende il via la fase di votazione che permette di selezionare la Final Future Legend tra i 12 artisti in gara. Le lattine riportano il volto dei Coach a capo delle quattro squadre... Leggi la notizia integrale su: Radio Onda Blu 

Il post dal titolo: «Coca-Cola Future Legend: la music battle entra nel vivo» è apparso 45 minuti fa sul quotidiano online Radio Onda Blu dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Latina.

Pag. 36


Data Pagina Foglio

17-04-2019 26 1

150385

Quotidiano

.

Pag. 10


Data

VALORED.IT

16-04-2019

Pagina Foglio

Informativa

Agenda

1 

×

Aziende Associate Accedi a Community

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Un’onda di diversity nell’ambito legale  Team Comunicazione

 16-04-2019

Che le politiche di diversity & inclusion bene ciassero le aziende e gli studi legali lo abbiamo sottolineato spesso. Ma ignorare l'equità di genere può rappresentare un limite all’assegnazione dei mandati da parte di centinaia di clienti, e quindi pesare anche sui ricavi, come evidenzia un articolo sull'ultimo MAG di legalcommunity.it. Per questo i giuristi d’impresa a fare sistema per promuovere in prima persona una maggiore sensibilità ai temi della diversity & inclusion all’interno delle più grandi insegne al mondo.

Diffondere una cultura di diversità e l'inclusione Dopo la lettera aperta sottoscritta dai General Counsel ai più grandi studi legali americani, ora l'iniziativa è giunta nel Vecchio Continente. Una lettera di sensibilizzazione è stata scritta dal general counsel di Shell Donny Ching, dalla chief legal of cer di Unilever, dal group general counsel di Anglo American, dalla group general counsel di BHP Billiton, e dalla group general counsel di Vodafone. Ed è stata poi rmata e diffusa da 65 giuristi d'impresa nel Regno Unito e in Europa, operanti nei settori industriali più disparati (dalla tecnologia, alle assicurazioni, ai media e ai servizi nanziari). Tra i rmatari, ad esempio, Nokia, Zurich, Sky e Barclays. Nella lettera, che è stata resa pubblica il mese scorso si legge: «Ci impegniamo a promuovere la diversità sul posto di lavoro. [...] Crediamo che la diversità e l'inclusione creino un ambiente più ampio e ricco che stimola il pensiero creativo, l'innovazione e il problem solving, dando valore alle organizzazioni. Ci impegneremo [...] e considerare la diversità nei processi di selezione e assunzione, adottando best practice in termini di diversity & inclusion, a tutti i livelli [...]».

Una questione di valori «Gli studi legali non possono permettersi di ignorare il trend che, dagli Stati Uniti, si sta allargando all'Europa in tema di avere all'interno delle proprie organizzazioni un giusto ed equo grado di bilanciamento di genere. Le aziende multinazionali, sempre più sensibili al tema della diversity, 150385

chiederanno infatti sempre più spesso di essere assistite da team che rispecchino i valori presenti nella loro organizzazione e gli studi che non saranno in grado di farlo risulteranno inevitabilmente penalizzati. Per cui, sarà come sempre il mercato a far adeguare l'offerta - per una volta in maniera virtuosa», ha commentato così la lettera rmata dai General Counsel a MAG Sandra Mori, attuale DPO e former General Counsel di Coca-Cola in Europa e presidente di Valore D.

Pag. 49


Data Pagina Foglio

17-04-2019 16/17 1 / 2

150385

Settimanale

Pag. 8


Data Pagina Foglio

16-04-2019 74 1

150385

Settimanale

Pag. 16


16-04-2019

Data

CUCCHIAIO.IT (WEB2)

Pagina

1

Foglio

LIFESTYLE

FUN

DESIGN

PRODOTTI

RICETTE

 TRENDING

STAR WARS, ECCO LE BOTTIGLIE SPECIALI PER CELEBRARE LA SAGA!

STAR WARS, ECCO LE BOTTIGLIE SPECIALI PER CELEBRARE LA SAGA! 

Rating 0 Voti

Che la saga di Star Wars riscuota sempre successo è fatto risaputo, grazie agli 8 film – 9, se si considera Star Wars: Episodio IX – The Rise of Skywalker in uscita il 20 dicembre – realizzati negli anni. Negli Stati Uniti, però, il riscontro è talmente grande che dal 12 al 15 aprile si è tenuta la Star Wars Celebration a Chicago. Proprio durante l’evento, hanno fatto la loro comparsa per la prima volta le bottiglie speciali di CocaCola per celebrare la saga. Per lo studio e la realizzazione ci sono voluti ben tre anni durante i quali c’è stato anche l’invenzione di un nuovo design delle bottigliette, con tanto di scritta CocaCola in alfabeto Aurebesh. La bella notizia è che le bottiglie saranno presto in commercio nei parchi tematici di Disneyland e Disney World rispettivamente il 31 maggio e il 29 agosto. Quella brutta è che, purtroppo, in Italia non arriveranno. Condividi:

PRECEDENTE

 10 IDEE PER LE DECORAZIONI DI PASQUA IN CASA

150385

ARTICOLI CORRELATI

Editoriale Domus SpA Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (Mi) - Codice fiscale, partita IVA e iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 07835550158 R.E.A. di Milano n. 1186124 - Capitale sociale versato € 5.000.000,00 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Informativa Privacy - Informativa Cookie completa - Lic. SIAE n. 4653/I/908

Pag. 45


Striscioni Greenpeace alla Nestlè,Basta Plastica Usa e Getta - Rifiuti & Riciclo - ANSA.it

CANALI ANSA

17/04/19, 08*54

Rss Facebook Twitter

Ambiente ANSA Viaggiart Legalità&Scuola Lifestyle Mare Motori Salute Scienza Terra&Gusto

ANSA.it - Ambiente&Energia - Rifiuti&Riciclo

Cerca

Cerchi il pannello perfetto? ANSA.it - Ambiente&Energia menu

- Rifiuti&Riciclo

Fotodinamico produce di più

ANSA.it

Ambiente&Energia

Rifiuti & Riciclo

Cerca

Striscioni Greenpeace alla Nestlè,Basta Plastica Usa e Getta

Striscioni Greenpeace alla Nestlè,Basta Plastica Usa e Getta Azione degli attivisti a fabbrica imbottigliamento di Bergamo Facebook TwitterLinkedin

© ANSA/EPA

Mail

Redazione ANSA ROMA 16 aprile 2019 12:05

CLICCA PER INGRANDIRE

Scrivi alla redazione

Stampa

+

Nestlè sotto 'attacco' di Greenpeace per l'uso di plastica non biodegradabile. Stamane un gruppo di attivisti si è incatenato davanti all'ingresso della fabbrica di imbottigliamento di Ruspino (Bergamo), mentre un secondo gruppo ha appeso ai silos due grandi striscioni, uno con scritto "Nestlé, Basta Plastica Usa e Getta" e l'altro raffigurante il "Plastic Monster". L'iniziativa si inquadra nella giornata globale di azioni condotte da Greenpeace, e dalle altre organizzazioni della coalizione Break Free From Plastic, presso il quartiere generale http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/rifiuti_e_riciclo/2019/…ta-plastica-usa-e-getta_03a53edb-1423-4189-9379-ed698c8c7f62.html

Pagina 1 di 3


Striscioni Greenpeace alla Nestlè,Basta Plastica Usa e Getta - Rifiuti & Riciclo - ANSA.it

17/04/19, 08*54

della multinazionale a Vevey, in Svizzera, e presso gli uffici e siti produttivi di Nestlé in Slovenia, Kenya, Germania e Filippine. "Mentre i mari soffocano - dichiara Giuseppe Ungherese, responsabile Campagna Inquinamento di Greenpeace Italia - Nestlé continua a fare enormi profitti inondando il mercato globale con enormi quantitativi di plastica usa e getta. Lo scorso anno la multinazionale sosteneva di prendere sul serio il problema e, invece, ha prodotto 1,7 milioni di tonnellate di plastica, il 13% in più rispetto al 2017. Di fronte a questi dati non possiamo fidarci delle promesse di Nestlé che, da irresponsabile, produce ogni anno sempre più imballaggi e contenitori in plastica usati per pochi secondi ma che inquinano il Pianeta per secoli". RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/rifiuti_e_riciclo/2019/…ta-plastica-usa-e-getta_03a53edb-1423-4189-9379-ed698c8c7f62.html

Pagina 2 di 3


Stop plastica usa e getta, Greenpeace in azione davanti la fabbrica Nestlè

157721

425265

17/04/19, 08*55

sfoglia le notizie

Newsletter

Chi siamo

SEGUI IL TUO OROSCOPO

METEO ▶ Milano

Fatti Soldi Lavoro Salute Sport Cultura Intrattenimento Magazine Sostenibilità Immediapress Multimedia AKI Risorse

World in Progress

Professioni

Tendenze

Csr

In Pubblico

In Privato

Best Practices

Appuntamenti

Normativa

Dalla A alla Z

Focus

Prometeo TV

Home . Sostenibilita . In Privato .

Stop plastica usa e getta, Greenpeace in azione davanti la fabbrica Nestlè IN PRIVATO Tweet

Share

Jova Beach Wedding, le coppie sposate da Lorenzo

1

2

3

4

5

6

7

8

9

I segret dell'antichi Rossano

10

Attivisti incatenati davanti all’ingresso della fabbrica di imbottigliamento in Josiah, il cowboy dal cuore conquista l'Italia località Ruspino (Bergamo). "Lo scorso anno la multinazionale sostenevatenero di prendere sul serio il problema e, invece, ha prodotto 1,7 milioni di tonnellate di plastica, il 13% in più rispetto al 2017. Di fronte a questi dati non possiamo fidarci delle promesse di Nestlé che, da irresponsabile, produce ogni anno sempre più imballaggi e contenitori in plastica usati per pochi secondi ma che inquinano il Pianeta per secoli", dichiara Giuseppe Ungherese, https://www.adnkronos.com/sostenibilita/in-privato/2019/04/16/sto…e-davanti-fabbrica-nestle_xeR1LJNyPSY0P4x63HzGLL.html?refresh_ce

Il Re Leone,

Pagina 1 di 4


Stop plastica usa e getta, Greenpeace in azione davanti la fabbrica Nestlè

17/04/19, 08*55

responsabile Campagna Inquinamento di Greenpeace Italia. La risposta di Manuela Kron direttore comunicazione del Gruppo Nestlé in Italia: “Siamo sorpresi per questa iniziativa visto che nello stabilimento di Ruspino il 90% del peso degli imballaggi è costituito da bottiglie in vetro a cui si aggiunge una piccola Rissa tra immigrati a Torre percentuale di Pet che è una plastica riciclabile al 100% e di alluminio per la produzione di Maura soft drink 1, anche questo riciclabile al 100%".

Romics, spec di un mond

Pagina 2 di 4


Greenpeace contro Nestlè: basta con la plastica usa e getta | il Salvagente

17/04/19, 08*54

Greenpeace contro Nestlè: basta con la plastica u getta Di Valentina Corvino - 16 Aprile 2019

Gli attivisti di Greenpeace questa mattina si sono resi protagonisti di un’azione dimostrativa davanti allo stabilimento San Pellegrino, il m multinazionale svizzera Nestlé: mentre i mari soffocano di bottiglie e imballaggi di plastica, l’azienda aumenta del 13% la produzione di

Alcuni attivisti si sono incatenati mentre altri si sono disposti all’ingresso con dei bidoni etichettati con il famoso marchio di acqua in bo

appesi a due silos della fabbrica con due grandi striscioni: uno con scritto “Nestlé, Nestlé, Basta Plastica Usa e Getta Getta” e l’altro raHgurante

simbolo del danno inestimabile che la produzione indiscriminata di plastica causa al Pianeta. L’iniziativa è stata condotta in contempora della multinazionale: in Svizzera, Slovenia, Kenya, Germania e Filippine.

“Ridurre l’inquinamento da plastica, specialmente negli oceani è una priorità per Nestlé” fa sapere la multinazionale in una nota aggiung responsabilità seriamente e supportare tutti gli sforzi per aumentare la consapevolezza e trovare soluzioni”.

Nestlé sostiene di aver già cominciato a Greenpeace le sue iniziative e per questo si dice sorpresa dell’azione dimostrativa degli attivisti

stabilimento, quello di Ruspino, dove “il 90% del peso degli imballaggi è costituito da bottiglie in vetro a cui si aggiunge una piccola perc plastica riciclabile al 100% e di alluminio per la produzione di soft drink 1, anche questo riciclabile al 100%.” .

https://ilsalvagente.it/2019/04/16/greenpeace-contro-nestle-basta-con-la-plastica-usa-e-getta/

Pagina 1 di 2


Data Pagina Foglio

17-04-2019 6 1

150385

Quotidiano

.

Pag. 51


Data Pagina Foglio

17-04-2019 1+6 1 / 2

150385

Quotidiano

Pag. 52


Data Pagina Foglio

17-04-2019 1+6 2 / 2

150385

Quotidiano

Pag. 53


Data Pagina Foglio

17-04-2019 10 1

150385

Quotidiano

.

Pag. 54


Data Pagina Foglio

17-04-2019 33 1

150385

Quotidiano

.

Pag. 55


16-04-2019

Data Pagina

1

Foglio

Aggiornato al: 16 Aprile 2019



17:30

Vuoi essere sempre aggiornato?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Campo ricerca CERCA IN:

HOME

NEWS

NOTIZIA DEL GIORNO

TGDO

PRIMO PIANO

INTERVISTA

SUCCESSI E STRATEGIE

APERTURE

PRODOTTI

NEWS

CERCA

TUTTE LE SEZIONI

MERCATI

SPECIALI

DM MAGAZINE Imprese

Persone

Spot News

Pubblicità

Estero

Sostenibilità

Finanza

Tecnologia

Logistica

Trend

Associazioni

Private Label

Real Estate

Fiere

Meeting&Co.

Approfondimenti

News

Esselunga prima azienda per reputazione nel largo consumo Esselunga si conferma anche nel 2019 l’azienda con la reputazione più alta nel settore Retail Largo Consumo secondo RepTrak2019, lo studio più ampio e aggiornato sulla reputazione delle aziende in Italia. Con una reputazione di 76,4 punti su 100, l’insegna si posiziona in una fascia reputazionale forte. Un risultato che le permette di entrare nelle prime 25 posizioni della classifica delle 150 imprese più reputate e che pone la catena distributiva significativamente sopra alla sua media di settore. «Siamo orgogliosi di questo riconoscimento che premia l’impegno e la competenza delle donne e degli uomini di Esselunga. Ogni giorno facciamo del nostro meglio per soddisfare i nostri clienti», commenta Esselunga. «In Italia il settore del Retail Largo Consumo, mediamente gode di una reputazione moderata», ha dichiarato Fabrizio Scuri, vp consulting director di Reputation Institute Italia. «Essere leader di un settore, nella Reputation Economy, deriva dall’aver saputo intercettare le aspettative crescenti delle persone che oggi, più che mai, vogliono sapere perché scegliere un’azienda: Esselunga ha saputo coniugare le sue strategie commerciali con un posizionamento identitario che ha creato un legame emotivo forte con i consumatori italiani». 16 Aprile 2019

Pag. 56


16-04-2019

Data

INSTOREMAG.IT

Pagina Foglio

Bimag

Attualità

Foodhospitality

 

MixerPlanet

Approfondimenti

Spaziohoreca

Immobiliare

Webitmag

Videospace

Retail Plaza

Fotogallery

Esselunga si conferma l’azienda del LCC con la reputazione più alta Attualità

Distribuzione

By instore - Apr 16, 2019

Esselunga si conferma anche per il 2019 come l’Azienda con la reputazione più alta nel settore Retail Largo Consumo. A dirlo è lo studio RepTrak®2019. Con una reputazione di 76,4 punti (su 100), Esselunga si posiziona in una fascia reputazionale forte. Un risultato che le permette di entrare nelle prime 25 posizioni della classifica delle 150 aziende più reputate e che pone Esselunga significativamente sopra alla sua media di settore. “In Italia il settore del Retail Largo Consumo, mediamente gode di una reputazione moderata”, ha dichiarato Fabrizio Scuri, Vp Consulting Director di Reputation Institute Italia. “Essere leader di un settore, nella Reputation Economy, deriva dall’aver saputo intercettare le aspettative crescenti delle persone che oggi, più che mai, vogliono sapere perché scegliere un’Azienda: Esselunga ha saputo coniugare le sue strategie commerciali con un posizionamento identitario che ha creato un legame emotivo forte con i consumatori italiani”.

Italy RepTrak®, realizzata tra gennaio e febbraio 2019, è la più ampia e aggiornata fotografia a livello nazionale sulla reputazione aziendale in chiave comparativa basata su oltre 40.000 interviste individuali di un campione rappresentativo del General Public Italia. Mette in evidenza non solo il legame delle aziende con i loro stakeholders, ma anche l’impatto della reputazione sul business influenzando le persone quando scelgono di comprare un prodotto, raccomandare un brand, investire o lavorare per un’azienda.

BIT

1

Host

Pubblicità

TuttoFood

Seguici su

Fipe


15-04-2019

Data Pagina

1

Foglio

Aggiornato al: 15 Aprile 2019



17:30

Vuoi essere sempre aggiornato?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Campo ricerca CERCA IN:

HOME

NEWS

Imprese

NOTIZIA DEL GIORNO

Persone

Spot News

TGDO

Pubblicità

PRIMO PIANO

Estero

Sostenibilità

INTERVISTA

Finanza

SUCCESSI E STRATEGIE

Tecnologia

Logistica

Trend

APERTURE

Associazioni

NEWS

PRODOTTI

MERCATI

SPECIALI

Private Label

Real Estate

Fiere

CERCA

TUTTE LE SEZIONI

DM MAGAZINE

Meeting&Co.

Approfondimenti

News

MD si espande in Liguria MD ha recentemente inaugurato un nuovo punto vendita a Camporosso, in provincia di Imperia, in via Braie. Lo store darà lavoro a 17 addetti, tutti del territorio e con età media di 25 anni. Il negozio sorge in una posizione strategica dal momento che è collocato lungo la principale direttrice che attraversa tutto il Comune, seguendo la valle del Nervia da Dolceacqua a Vallecrosia. A disposizione della clientela un parcheggio con 40 posti auto. Con una superficie di 800 mq MD accoglie i clienti in un ambiente ampio e luminoso, con 6

SPOT NEWS

Caffè Cellini lancia una nuova linea di capsule compatibili

casse e 6 corsie di vendita. All’ingresso è presente il reparto ortofrutta, con frutta e verdura di stagione anche da agricoltura biologica, insieme alle oltre 2.000 referenze a marchio privato, tra cui linee di prodotti salutistici, bio, per intolleranti, vegani o vegetariani e prodotti DOP e IGP. Lungo il perimetro sono disposti i banchi di gastronomia, macelleria e panetteria a libero servizio. Inoltre, l’area dedicata al “no food” ospita numerosi articoli a prezzi concorrenziali. Il punto vendita sarà aperto tutti i giorni con orario continuato dalle 08 alle 21. Fonte: Riviera24

Ancora novità in casa Cellini. Dalla seconda metà del mese di aprile sarà disponibile una nuova linea di capsule compatibili con 9 differenti gusti di altissima qualità.

Leggi Tutto >

150385

15 Aprile 2019

Pag. 58


Data Pagina Foglio

17-04-2019 1+3 1 / 3

150385

Quotidiano

Pag. 59


Data Pagina Foglio

17-04-2019 1+3 2 / 3

150385

Quotidiano

Pag. 60


Data Pagina Foglio

17-04-2019 1+3 3 / 3

150385

Quotidiano

Pag. 61

Profile for Coca-Cola HBC Italia

Press Clippings 17.04.2019  

Press Clippings 17.04.2019