Page 1

Quotidiano VENERDt ti OTTOI3RE2019

wwwcorrierea t

Inaaa ionr'seur i EURO 2.00

I ANNOI44-N.241

CORRIERE DELLA SERA M11 n V Sollerna i 25 lel. oa 11250 Roma.\i Canapa 59 C• - Tal. a6uY1s2F.1

ti

FONTAI'O NEL 1876

*** * EURO *

*Spin* ***

L'edificio simbolo

Con il Corriere

Agli americani di Hines la Torre Velasca di Milano

Le lezioni di Muti in 11 Cd I concerti con i suoi allievi «La musica è vita» di Valerio Cappelli a pagina 49

di Rita Querzè a pagina 34

'io tJa,lLl'e,51n mnll: Ke ,laionlieni iinitorrierel

** * EURO *

*Sp~* ***

I n vuoto da riempire Stoltenberg(Nato)alla Turchia:in Siria contenetevi,no avi!lime civili.Di Malo convocal'ambasciatore Il %NUKl:E'fOIC.MCC%UK

La minaccia di Erdogan

ICOLPEVOLI I due Nobel SILENZI (geopolitici) ELADROGA Il ricatto: basta critiche o vi mando milioni di rifugiati. L'Italia: inaccettabile ai viaggiatori dl Antonio,Polito della scrittura Erdogan difende l'operazione militare in Sidi Franco Cordelii GERMANIA.GLI SUA MP1ri DELLA SINAGOGA evado a ria e minaccia l'Europa. «Basta critiche ha piazza detto il leader turco —o vi mando oltre tre mi«anona,e lioni di profughi» La protesta di Italia e Franincontro cia: «Inaccettabile»_ EDIMaio convoca l'ambaun drogato sciatore di Ankara alla Famesina. Mentre il seche passa dondolando gretario generale della Nato,Jens Stoltenberg, ala ragvre 2e 3 con aria noiosa e dice: «Contenetevi». di Marco Imarisio vagamente sinistra; M.Caprare,Gallruo,Ricci Sargentini lìspari, noi in silenzio». Il racconto maledico la misteriosa I dei sopravvissuti.. a pagina 15 ( U.ItrPOIETACE TRA I CURDI circostanza che ha costretto,lui singolo,a fumare dell'hascisc invece COSI RINASCE L'ANTlSEMtTIB.MO di leggere un libro». Pier Peter Handke e Olga Tokarºuk PaoloPasolini, non certo di LorenzoCremonesi obet per la Letteratura a un intollerante nei confronti della differenza Olga Tokarczuke Peter T'conl'arrivo della notte che ci si accorge [J quanto in poche ore si sia svuotatala città: o del disagio giovanile, Handke:dopo(i9 annidue considerava la droga cuna Vie silenziose, buio,non uno spiraglio di luce premiati in contemporanea. di Ernesto Galli della Loggia vera tragedia Italiana», filtra dalle persianeabbassate. Caffè, alle-ragI ne 43,44e 45 con uncommento come nel titolo ristoranti, negozi chiusi, abbandonati. a strage di Halle prova che la Germania continua a,pagna 5 Il terrorista tedesco tra leforzespeclall «.L è un passo dal fascismo» a cagna 34 dell'articolo che pubblicò di PlerlulglBattista nel luglio del 1975 sul MANOVRA CONTIPtTRUCE Si SOLO PER3 VOTI Corriere della Sera.Però tentava dl capirne il perché,che si trattasse di un giovane borghese odi «un drogato in un bar di piazza dei Cinquecento o al Quarticciolo». «Per quanto riguarda lamia personale, e assai scarsa esperienza - scriveva - ciò che mi par di sapere intorno al fenomeno è il seguente fatto: la droga è Approvata per soli 3voti la risoluzionesul documento che disegna la cornice della sempre un surrogato.E precisamente un Manovra,e soprattutto il rinvio deI pareggio surrogato della cultura... la di bilancio. Da gennaio arriva la web tax e via droga viene a riempire un a pagna 9 libera al Piano casa. vuoto causato appunto dal desiderio di motte e che è dunque un vuoto di ~GLANNLZLI cultura». Mim,rW A MAZZO w116,. Non è arbitrario rileggere oggi uno dei più profetici interventi del grande scrittore, a più di quarant'anni di distanza. Molti esperti,alle prese con la forte recrudescenza del consumo e delle morti per droga, parlano infatti L'ex ministra della difesa Sylvie Goulard (54anni)can 11 presidente francese Emmanuel Macron(41 anni)durante una manifestazione nel 2017 di un «ritorno agli Inni 700,il periodo in cui on un volo a scrutinio segreto la candidata commissario, l'eroina,Irrompendo all'industria e al mercato unico,la francese Svlvie come ero fenomeno di Goulaed, è stata bocciata dai Parlamento ea opeo.Si rischia massa nella modernità, così il rinvio del voto difiducia per la Commissione della von bruciò la vita e le menti di der Leven previsto il 93.ottobre. L'Eliseo: «Un gioco tanti ragazzi. di Ivo Calul e Stefano Monteflorl politico». a págvu6 con;inua a,pagna 34

«Queicolpie noibarricati Eravamo pronti areagi e»

In fuga al buio sotto le bombe

Le paure dell'Europa che ci rendono deboli

Via al Piano casa da lui miliardo Ecco la digital tax

La Ue boccia Goulard «Schiaffo» a Macron

Il romanzo che nessun

agente della CIA ha mai potuto scrivere La nave di Teseo

IL CAFFÈ di Massimo Gramellini [ ', osttene, d Donald, di avere consegnato senza rimorso i curdi nelle grinfie dell'orco turco «perché loro non ci aiutarono Belante lo sbarco in Normandia». Per i pochi che non lo sapessero,tra i quali forse lo stesso Trump,. lo sbarco risale alii4..Ora,che un uomo abituato a cambiare opinione nel volgere di un tweet conservi la memoria implacabile di un avvenimento accaduto settantacinque anni prima, spalanca scenari inediti. Se Frdogan invadesse la Germania, Tramp avrebbe buon gioco a lasciarglielo fare, dal momento che i tedeschi durante lo sbarco u Normandia si comportarono molto peggio dei curdi, non lhnitandosi a non aiutare gli americani, ma sparando loro addirittura addosso. Anche se Erdogan attaccasse Lon-

Memoria d'Elefante dra,Trump non avrebbe nulla da eccepire,considerata l'opposizione degli inglesi alle truppetli George Washington nella guerra di indipendenza. Il bombardamento turco di Parigi lo lascerebbe indifferente, a meno che i francesi non restituissero con gli interessi i soldi incassati da Napoleone per la cessione della Loulsiana. Bisogna capirlo, il Donald. Avrebbe voluto scrivere che i curdi intorbidano l'acqua da bere, ma la favola del lupo e dell'agnello non gli stava in un tweet. L'unica aggressione di Erdogan che lo metterebbe in seria difficoltà è quella alMalia: avendo noi cambialo alleanze di continuo,spessoanche all'interno di una stessa guerra,Trump finirebbe per aiutarci, pur di non falsi venire il mal di testa. ranan0Va5NF»(ums»

150385

Fabrizio Gatti Educazione americana

Pag. 2


Quotidiano

Oggia C 2,00 `(aiíP[1a -1=

ilvenerdi

Venerdì 11 ottobre 2019

la Repubblica

Anrm 44-N141

Fondatore Eugenio&afari

Direttore Carlo Verde/li

MINACCIA ALL'EUROPA

Erdogan,ricatto disumano 11 presidente turco:"Pronto a rimandarvi tre milioni e 600 stila profughi siriani. E non parlate di invasione". Già 60 ertila curdi in fuga al confine Testimonianze dal fronte: ",Jibadisti guidati da Ankara vogliono liberare i membri dell'Isis prigionieri Istanbul, retata nei giornali dell'opposizione

Intervista a Di Maio:l'Europa non deve cedere. Salvini? Nessun rimpianto L'ATTENTATO IN GERMANIA

A casa del nazista "Era solo e violento" La rabbia davanti alla sinagoga di Halle "La polizia non conosceva nemmeno l'indirizzo"

A La fuga Famiglie e bimbiscappano dopo i colpirli artiglieria pesante ad Alccal<ale, città turca al confine con la Siria di Marco

ui

Ansaldo

AKCAKALE(CONFINE FRA TURCHIA E SIRIA) - Una donna, un vecchio e una bambina. A capo chino abbandonano le loro casea Ras al-Ayn,davanti alla frontiera turca di Akcakale. È sulla loro pelle, e su quella dei primi 60mila profughi - una cifra già altissima - causati dall'attacco turco di mercoledì, e su quella dei 3,6 milioni di litighi ti siriani pronti presto a essere rispostati, che si gioca il ricatto del Sultano. a apagina2 servizidiCoiarusso,Cuzzocrea eTonacci•allepagine2,3e i

L a;#iurnali.vta n<•ri,a

II cordoglio Fiori e candele davanti aia sinagoga di Halle

L'alternativa del diavolo

La lucida follia di Donald

di Andrea Bonatnli

di Federico Rampini

invasione turca del Kurdistan ' siriano non è cominciata ora che si muovono i tank e sparano i cannoni dl Erdogan. L'operazione ha avuto il suo inizio politico dieci giorni fa. •apagata37

curdi? Mica ci hanno aiutato nella seconda guerra mondiale».Il video dell'ultima uscita di Donald Trump si fonde con le immagini tragiche dal fronte. •apaglna37

L

di Cadalanu,Guerrera e Visetti

Blogger Daphne Caruana a pagina II SidAt0014/Rmn,via(p fmaColombo,9l1 TN.06/49821 Fa,06/49&22413 iped.Abb, Poök,Alt. l,Legge46/04 da12//O2/2Wa- Rima

allepagine6.7e8

Ebrei e arabi,bersaglio unico di Gad Lerner deva colpire l'ebreoo l'arabo, il killer suprematista Stephan Balilet? Dopo alcune ore d'incertezza lui stesso ce Io ha chiarito:

V

11doppio premio

voleva una strage in sinagoga, imbrattare di sangue il digiuno di Rippur. Deluso. ha deciso di rifarsi sparando addosso at kanacken. t, a pagina36

Da domaniRobinson

Il libro di Daphne Nobel a Handke La verità e Tokarczuk come missione (con polemica)

Mondo Altan una vignetta ci denuderà

di De Santis e Ginori

Nessun applauso, nessun brusio, solo un grande silenzio. Quando Mais Malm, il segretario permanente dell'Accademia ha annunciato i due Nobel per la letteratura, la polacca Tokarczuk e l'austriaco Flandke, la platea non ha ºallepag'ine4o e 41 reagito. ,servizio di Goldkorn OpegressionniadlpabU6 na A Mzp2unlS'C. Mihno N nua,21 Tel 02/514941, cala:plaNKINAnarV nLll

150385

di Roberto Saviano

a

LOVE PEOPLE. NO'r

Praaaldl ndlta If en A itia Ge d€2 20-pe191 F an0d, beleCanane.Wasemburgo,Malta,0 Monaco P., OLInda.Stuvsm.f2,511 €ttinatit /IN 19- R¢91N+llnrnG6P2,20 5 nHa(11F3.50

LABELS.

nn Libri I Slan¡m delle Scienze

rt2

Pag. 3


Quotidiano

C-Z in Italia — Venerdì 11 Ottobre 2019 — Anno 155'.Nuniero 280--Ilsofeb4ore.com

wr ta/ ~ti

Guerracommerciale Usa-Cina,prove di treguasuidazi Trumpinconta ilviceprenliercinese

Il Sole

Riccardo Rariaam spara

. evt

Plus24 Difendersi daidazi: dove investire e come proteggere i propri risparmi Lucilla tncornall pan.a

L,7/GLS corriere espresso

We deliver! Fondalo nel 1865 Quotidiano Politico Economico Finanziario Normativo

FTSEMIB

2 '7)" .

+1,0346.

I

Presidente

oo

SPREADBUNDIOY

1

+2,80

Lotta all'evasione, nel decreto mancano 3,5 miliardi(su 7) VERSO LA MANOVRA

La bozza delDI prevede 1,4 miliardi dal giro di vite SUacdse e carburanti

Pianocasa dar miliardo per edilizia residenziale e rigenerazione urbana

Via al Dlambiente:bonus per chi rottama auto e moto e compra bici e tessere bus

Resta molta strada dafare per arrivare ai.7,z miliardi dl maggiori entrate dalia lotta all'evasione indicati dal Governo nellallotadl.aggiornamenm:d txLDáBa boºadeldeetem legge fiscale collegatoallamanovea dl bilancio e circolata In gtlestlglomi conciadoppla stretta sulle compensazioni per Imprese e cittadini c Il giro di vite su accmc e carburanti, nonché il contrastoal gioco Illegale e la daperturadella eettarmirdone,II conto non arrivaasuperare33 mlIlardidieuro.Seumdoi recniel,poi. l'Ipotesi delpmsidentedell'lnps,Pauguale Tridica,di recuperare fino a Smiliardi dalle Indebite compensadoni nonappareal momento reali-

€/$

1,1030

+0,45%

Id Trema

ORO FIXING

,r?ri.t,n

-0,83%<,

Indid&Numerl

OCCUPAZIONE.

4 PAGINE 38-41

PANORAMA NADEF ALLA CAMERA

Conti pubblici, la nota del Governo passa per tre voti Anita sul filoallaCSrmeml'ak al:invkisulpareggtomhllandacheva mlsorioatacunla maggiomraaassotuodl3lGLasucella vienesuperntadl soli3voti,a causa dette assenze nel pardndi magglomnm.L'esito hainnescato una polemica tra Pd e le da una pane eM55dall'altra upapraº

stiva.intanto attiva un plano per la rogadel gmemodauntiiBlardo.1Uoasimurbana...su miziativadelmlnisten Paola De Micheli.sarà un programma pluriennale perla riepallficazione e l'incremento dell'edilizia residenziale pubblica e sodale la rlgenerazlone urbana. Le misure. vicnespiegam,sarannoneldlßsmle mmanovra.Il Consiglio dei ministri,infine,ha varatoB decreto per il. dieta,ceo i bonus perlerottamazioni di auto emuro:fino a 1.5rro muro perlaiottamazlone dell'amo rinvia]la classe'enm 3e finoasooeuroper i momcidi a due tempi.B premier Conte éun primo assagglodelureenServneal. S,Maidpagtw33-ra

L'ATTACCO IN SIRIA

Turchia,secondo esercito Nato con una spesa da ig miliardi di dollari Songluerd

apgq.a5

SALVATAGGI

Alitalia, Fsa Lufthansaa carte sul tavolo entro il 15

LA STRETTA SUI CREDITI posto anrEltA. ttainglwanl sognano un Impiegóin Esselanga;iuntn,udi supermmead fondatada BemardoLapt.ortl

Compensazionifiscali: allarme d'imprese e commercialisti peri rimborsi posticipati Marco Mobili e Giovarmi Parente

Par a

SUPERMARKET FRONTIERA DEL POSTO FISSO I di.Carlo Carboni n ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri

Nei girodi due-tre decenni,kosttedrelldelcremaMalanno compensato e rtmpiazzätoquelle indushiall,creando dislocazionldiffuse eticososclbii nella rete urbana.N el aio7,negli Stan Unitila miti-

eatteoerullomm,conunfatturatodlºg5 rnlliardi di dollari,aveva ti(o.oao dipendenti. mentre la catena commer;ialeWaheoote uson miliardi di fatturato,neavevaa,3milioni. cestmaua pug31,

Le permvedelloOtatobanna rispostoalla pmposu dllufthmrsa dirare ma upartetersatpeörnmeecaieacdn Ia NuovaNinillachtedendoal vettore tcd.codi mettere le cane sultavniocon tergeva,ptimaehesmda rermmedellsottobre. apaghta.ao PROMOZIONE DELL'EXPORT

Intesa Sanpaolo,operativa la piattaforma Esetra

ECOFIN web x le autoliquIdazIone e senza decreti annerivi.llcorretovo tr rá in manovra,a mininero r ualttmr«Dal primo Bennato ao+o la digitaitao entrerà in vigore In uallan. Guai:eri ha parlato anche dipassiavantisul fronte europeo per l'adozione della Tebmtac(tassa sulletransezionifinanziarie). a meta E

percento caladelle domande presentateal Fondo nei pravi sei mesi del roeq rispetto al ami(

Inchiesta Pmi più soldi menodomande per ilFondo digaranzia Lanfranco Unirlo —near.h

COMA15StONE UE LacandidanuadellabancmeOyl: vie Goulard è stata bocciata dagli europartamentaol.Emanata designataperilportafogl and atº Interno con deleghe all'industria della dlfesaedeaospazto Lapalla adess pasaeailapresident eletta doga Cormnisslane Ile,Ursula voti. dee LeyelLL'ImdiMaºon:r.Orantl spieghmoa'«Metei to

anni Ala scadenza del nuovo titolo a ad offerta inizierà Inondi ztottobre

Mercati I tassi calmi riaccendono il Btp Italia GfanntTrovad --space

FALCHI & COLOMBE

UniCredit prepara sub holding tedesca

IL TASSO D'INFLAZIONE FATA MORGANA PER LA BCE

PARTECIPATE ESTERE

~S 0

E dossierè allo studio da tempo. Eipcazidelptlzzlc,alc aUniCreda I loro posto. A quanto risulta ali Sole ad Ore, la banca dl piazza Gar Attieni è ormai pronta a partire con lifiling relauvoallacroazlóne di una sub-holdingtedesca in cuicanferketunelepartedpare

di Donato Masciandaro ome tornarea una crescita Sanar regolare del prezzi'? S ladomanda che staaccendendo ll dibattito fuori - ma anchedentro -le Bce.Tre le posizioni:da aelato le colombe impazienti,dal'altm falchi normalizzatore. nel muro la rotta pazientescelta da Draghi. Qualunque sia la strada che la Bce decederà diprendere nel prossimi mesi.e essenziale che essa venga annunziato e rispettata inmodo credibile. Altmnend 11 rischio che la stabilità monetaria diventi una sorta di Fata Morgana può Ineideresulle aspettative,con l'effetto che qualunque sia la rnitascelta la probabilità dl finire sulle rocce aumenterà. —r.uyamtiaa pglnnax3

C

estere.esclusa d'itaks.11pr'oceSso di Inlerinnlzionc con te diverseaumoriry Istituzionali(Banca centrale europea e Mogie resolutlon board)carnai avviato a livelloinformale e aklck-offdel progetto. a cud ano sturi chiamati a lavorare gli- advisor.dovrebbe avvenire In occasione della presentazione del piano industriale, rissato per B 3d1cembre, Luca Davi apos.rr

INFRASTRUTTURE

Tirrenica,Toscanain piazza per la super strada mai nata

s ROBERTO COIN VENETIAN PRINCESS COLLECTION

Una manifestazionedi protesta cittadini e alle Imprese un 'collegamento sicuro ed perrlvendicarell completamentllt del Corridoio efficiente.L'Iniziativa è in tfnemcoLivornrprogramma domania Grosseto. Civitaveccha,coni'obiettivo di to campoanche la Regione Toscana. Pleracclnl apag l} garantire finalmenteal

n ctpnauva Esatra.soelmtà dtlntesa Sanpaoaipér-B tmdingcommerdalediprodottiiralinnia0'estero.Attiva anche come aggmlptoredetmadémltalÿèm grado dlcurareteBasi dicommercializzazione.marketing eprmuoztone. aPaNtrmr5 LA PARTfTA Dl NEDIOBANCA

Del Vecchio,tra consulente per cercare alleati trai tondi Deum,la tinanziarladiLeonardo Del VecchloemrataluMedtobanracdn il 6,94%.ha ~Iellato i prnxyadrisar persondare gli umori del mercato, dopo cheDel vecchiostesso hadetto di volere uou amamënudipondmmte da Generali eCompass. apagina

.moda INDUSTRIA. STILE RELLEEZA

Primo semestre oltre le previsioni per il tessile moda Claudio Marenzí, possidente di Confindustria Moda,hapresentata i dati - ben superiori alle attese suR'ondamromdelsetmre tessnmabbigllamentondprimasemestre: l'espone salito de17a%afronte dl un fatturato stimato in progresso del 3sse che nelzmq potrebbe superasela solgta del tao ntillardl. 0611a crivelli apg.35

Pag. 4

150385

Il Parlamento Ue boccia la Goulard Web tax in manovra,dal 1° gennaio imposta senza rate e decreti attuativi L'ira di Macron:«Ora spiegatemi»


Quotidiano

~1~"maga°

Data Pagina Foglio

11-10-2019 5 1

Giochi, una tassa sulle micro-vincite stangata suljackpot del Superenalotto sui giochi anche alle micro-vincite, quelle sotto i 500 euro,oggi esenti da qualsiasi prelievo da parte dello Stato.In questo caso l'erario incasserebbe pochi euro ma su milioni e milioni di vincite degli italiani. Per comprendere l'eventuale portata della misura, bastano pochi dati. In Italia ogni anno vengono "giocati" circa 100 miliardi di euro. I soldi che però, materialmente

PRELIEVO DEL 23% OLTRE 1100 MILIONI DI I O TEPREMI E UN BALZELLO DEL 12% SU QUELLI INFERIORI Al 500 EURO IL CASO ROMA Fosse già in vigore il fortunatissimo vincitore del super-premio da 209 milioni di euro del Superenalotto, sarebbe un po', ma solo un po', meno fortunato. L'intenzione del governo, alla affannosa ricerca di risorse per la prossima manovra di bilancio, è quella di introdurre una maxi-tassa sulle super-vincite. Un prelievo del 23 per cento contro l'attuale 12 per cento. L'anonimo fortunato di Lodi,che solo qualche giorno fa ha mandato all'incasso presso Sisal la sua schedina con i sei numeri vincenti, avrebbe dovuto lasciare allo Stato ben 48 dei 209 milioni vinti. Il pericolo, almeno per lui, per il momento è scampato.Le tasse non possono essere retroattive e, quindi, pagherà poco più della metà di quella cifra. Ma in futuro chiunque vincerà più di 100 milioni di euro,se la norma allo studio del governo andrà in porto,si vedrà immediatamente tagliato l'assegno del 23 per cento.

IL CAMBIO

escono dalle tasche dei cittadini sono"solo" circa 20 miliardi. Gli altri 80 miliardi sono vincite che vengono poi rigiocate. Il caso, per fare un esempio, di una vincita di 5 euro al Gratta & Vinci che viene incassata comprando un altro tagliandino. Insomma, il giocatore ha giocato per LA SUGAR TAX 10 euro, ma in realtà ne ha spesi Sempre sul fronte tasse continua poi a far discutere l'intenzione di introdurre un prelievo dello 0,25% sulle bevande zuccherate come la Coca Cola. Ieri Assobibite è salita sulle barricate. «Leggiamo con stupore», ha fatto sapere l'Associazione, «che un aumento di 10 centesimi sul prezzo medio di un litro di bevanda sarebbe ininfluente, secondo i promotori di una sugar tax da inserire nella prossisolo 5.E qui sta il primo proble- ma manovra finanziaria. Aranma della tassazione delle mi- ciate, cedrate, chinotti, cole e cro-vincite. Con la tassa al 12 gassose subirebbero un aumenper cento,la vincita scendereb- to del 10% sul prezzo medio al libe da 5 a 4,4 euro. A quel punto tro. Una penalizzazione di molsuperiore all'aumento il giocatore, invece di spendere to altri 60 centesimi, potrebbe de- dell'Iva (dal 22 al 25.2%) che è cidere di incassare la vincita.In sembrato assodato che fosse realtà,sulla "rigiocata",lo Stato una misura da evitare stante gli incassa di più, oltre il 16%. E lo effetti depressivi». Andrea Bassi stesso meccanismo vale sostanzialmente per tutti i giochi, dal RIPRODUZIONE RISERVATA Superenalotto alle scommesse

STRETTA SUGLI ZUCCHERI ASSOBIBITE PROTESTA: SUL SETTORE PESEREBBE MOLTO PIÙ DI UN AUMENTO DELL'IVA FINO AL 25%

150385

La verità però, è un'altra. Dietro la foglia di fico della maxi-tassa sulle super-vincite, si celerebbe altro: l'applicazione della tassa

sportive. Il rischio, insomma, è che la misura dal lato dei conti pubblici possa avere un effetto contrario a quello desiderato. Minori problemi presenta invece la tassazione delle vincite più alte, anche perché in questo caso il prelievo avrebbe un minore effetto di scoraggiamento. L'intenzione del governo, comunque,sembrerebbe di procedere con delle tasse per «scaglioni», un po' come avviene con l'Irpef, partendo da un'aliquota minima del 12% per arrivare fino al 23%.In questa sorta di armonizzazione, verrebbe ricompreso anche il gioco del Lotto, che oggi sconta una tassazione inferiore(l'8%).

Una schedina del Superenalotto

Ritaglio

stampa

ad

uso

esclusivo

del

destinatario,

non

riproducibile.

Pag. 5


Quotidiano

IL GAZZETTINO

Data Pagina Foglio

11-10-2019 1+5 1

La manovra economica

Giochi, tassa sulle micro-vincite Superenalotto, stangata jackpot In futuro chiunque vincerà più di 100 milioni di euro,se la norma allo studio del governo andrà in porto,si vedrà immediatamente tagliato l'assegno del 23 per cento.Dietro la foglia di fico della maxi-tassa sulle

IN I HN I U HIitNLIA

ENTRATE RISCOSSIONE ANNUNCIA: GIA INCASSATI 6 MILIARDI PER FINE ANNO L'OBIETTIVO E 9

super-vincite,si celerebbe altro:l'applicazione di una tassa del12% sui giochi anche alle micro-vincite, quelle sotto i 500 euro,oggi esenti da qualsiasi prelievo da parte dello Stato. Bassi a pagina5

Giochi,una tassa sulle micro-vincite stangata suljackpot del Superenalotto ROMA Fosse già in vigore il fortunatissimo vincitore del super-premio da 209 milioni di euro del Superenalotto, sarebbe un pò, ma solo un pò, meno fortunato. L'intenzione del governo,alla affannosa ricerca di risorse per la prossima manovra di bilancio, è quella di introdurre una maxi-tassa sulle super-vincite. Un prelievo del 23 per cento contro l'attuale 12 per cento. L'anonimo fortunato di Lodi, che solo qualche giorno fa ha mandato all'incasso presso Sisal la sua schedina con i sei numeri vincenti, avrebbe dovuto lasciare allo Stato ben 48 dei 209 milioni vinti. Il pericolo, almeno per lui, per il momento è scampato.Le tasse non possono essere retroattive e, quindi, pagherà poco più della metà di quella cifra. Ma in futuro chiunque vincerà più di 100 milioni di euro, se la norma allo studio del governo andrà in porto, si vedrà immediatamente tagliato l'assegno del 23 per cento.

IL CAMBIO La verità però, è un'altra. Dietro la foglia di fico della maxi-tassa sulle super-vincite, si celerebbe altro: l'applicazione della tassa sui giochi anche alle micro-vincite, quelle sotto i

500 euro, oggi esenti da qualsiasi prelievo da parte dello Stato.In questo caso l'erario incasserebbe pochi euro ma su milioni e milioni di vincite degli italiani. Per comprendere l'eventuale portata della misura, bastano pochi dati. In Italia ogni anno vengono "giocati" circa 100 miliardi di euro.I soldi che però, materialmente escono dalle tasche dei cittadini sono "solo" circa 20 miliardi. Gli altri 80 miliardi sono vincite che vengono poi rigiocate. Il caso, per fare un esempio, di una vincita di 5 euro al Gratta & Vinci che viene incassata comprando un altro tagliandino.Insomma,il giocatore ha giocato per 10 euro, ma in realtà ne ha spesi solo 5. E qui sta il primo problema della tassazione delle micro-vincite. Con la tassa al 12 per cento, la vincita scenderebbe da 5 a 4,4 euro. A quel punto il giocatore, invece di spendere altri 60 centesimi,potrebbe decidere di incassare la vincita.In realtà, sulla "rigiocata", lo Stato incassa di più, oltre il 16%. E lo stesso meccanismo vale sostanzialmente per tutti i giochi, dal Superenalotto alle scommesse sportive. Il rischio,insomma,è che la misura dal lato dei conti pubblici possa avere un effetto contrario a quello desiderato. Minori problemi presenta invece la tassazione delle vincite

più alte, anche perché in questo caso il prelievo avrebbe un minore effetto di scoraggiamento. L'intenzione del governo, comunque, sembrerebbe di procedere con delle tasse per «scaglioni», un po' come avviene con l'Irpef, partendo da un'aliquota minima de112% per arrivare fino a123%.In questa sorta di armonizzazione, verrebbe ricompreso anche il gioco del Lotto,che oggi sconta una tassazione inferiore(1'8%).

LA SUGAR TAX Sempre sul fronte tasse continua poi a far discutere l'intenzione di introdurre un prelievo dello 0,25% sulle bevande zuccherate come la Coca Cola. Ieri Assobibite è salita sulle barricate. «Leggiamo con stupore», ha fatto sapere l'Associazione, «che un aumento di 10 centesimi sul prezzo medio di un litro di bevanda sarebbe ininfluente, secondo i promotori di una sugar tax da inserire nella prossima manovra finanziaria. Aranciate,cedrate, chinotti, cole e gassose subirebbero un aumento del 10% sul prezzo medio al litro. Una penalizzazione di molto superiore all'aumento dell'Iva (dal 22 a125.2%) che è sembrato assodato che fosse una misura da evitare stante gli effetti depressivi». Andrea Bassi © RIPRODUZIONE RISERVATA

Ritaglio

stampa

ad

uso

esclusivo

del

destinatario

Pag. 6

150385

IL CASO


Quotidiano

Data Pagina

il Giornale

Foglio

11-10-2019 3 1

SULLE BEVANDE ANALCOLICHE

Sugar tax, produttori in allarme: rischio aumenti di prezzo del 1T/o I produttori di bevande analcoliche suonano l'allarme per l'ipotesi di «sugar tax», l'imposta che potrebbe colpire le bibite considerate poco sane.«Disinnescare l'aumento delle aliquote Iva - si legge in una nota diffusa da Assobibe, l'associazione di settore che fa capo a Confindustria - non può tradursi in una irragionevole stangata per alcuni». Assobibe dichiara il proprio stupore di fronte a chi sostiene che «un aumento di io centesimi sul prezzo medio di un litro di bevanda sarebbe ininfluente» e sottolinea che comporterebbe per aranciate, cedrate e chinotti aumenti del 10°%°. E non è vero, conclude Assobibe, che la cosiddetta «sugar tax» induce «i cittadini a una dieta più sana», come dimostra l'esperienza dei Paesi dove è stata introdotta.

150385

Manovra di polizia fiscale: i grillini impongono il carcere

mamm ftENTERELLE

. Ritaglio

stampa

ad

uso

esclusivo

del

destinatario,

non

riproducibile.

Pag. 7


Data

10-10-2019

Pagina Foglio

L’industria perde, lo zucchero resta. La sugar tax vista da Mannheimer (Ibl)

2/3 FOTO

Conte, Alverà e Patuanelli accendono la Lanterna (con l'idrogeno di Snam). Le foto

 Gianluca Zapponini  SPREAD

Walter Ricciardi alla guida del Mission bord on cancer. Le foto

Oltre a dare una ulteriore mazzata ai consumi e danneggiare l'industria delle bevande zuccherate, la tassa cara al M5S non risolverà il problema dell'obesità. Ecco perché

Chi c'era al dinner talk di Formiche sull'innovazione sociale a Palazzo Ferrajoli. Le foto di Pizzi

Se c’è qualcuno che si deve mettere a dieta non è certo il cittadino italiano, ma lo Stato. Anche quest’anno, in occasione della prima manovra giallorosso, è tornata in auge la famigerata sugar tax, la tassa sulle bevande zuccherate, rilanciata proprio pochi giorni fa dal viceministro dell’Economia in quota Movimento Cinque Stelle, Laura Castelli. Una misura che sembra cozzare e non poco con il concetto di libero mercato e di concorrenza. Formiche.net ha chiesto il parere di Giacomo Lev Mannheimer, ricercatore presso l’Istituto Bruno Leoni. LO STATO A DIETA

Addio a Filippo Penati. Le foto

“Si tratta di una misura che ha per obiettivo dichiarato quello di far dimagrire i cittadini. Ma alla fine farà ingrassare solo lo Stato che invece è colui che si dovrebbe 150385

mettere sul serio a dieta”, spiega Mannheimer. “Noi ci occupiamo di sugar tax dal 2 0 1 2 quando era ministro della Salute Balduzzi. Il fatto è che questa tassa è il classico esempio di misura che va tanto di moda e che puntano a incentivare comportamenti migliori, senza vietare nulla. Peccato che si tratti di un cattivo esempio e questo per una ragione molto semplice: si tratta di un’imposta regressiva, che colpisce le fasce meno abbienti della popolazione, che consumano di più le bibite zuccherate. Inoltre si tratta di un’imposta che affronta il problema dell’obesità

Pag. 9


10-10-2019

Data Pagina Foglio

3/3

criminalizzando una singola componente. Banalmente si va a colpire la bottiglia di Coca cola senza colpire il bombolone alla crema. Pretendere di risolvere un problema di tale gravità in questo modo è quanto meno ingenuo”. MAZZATA SUI CONSUMI La questione si può leggere anche da un altro punto di vista. Nelle settimane in cui il

I segreti delle star di Cesare Lanza con Pippo Franco, Luca Barbareschi e Tosca D'Acquino. Le foto di Pizzi

governo si affanna a cercare le risorse per lo stop all’Iva (23 miliardi), promesso nel Def, una tassa su beni di consumo nazional-popolari rischi di trasformarsi nell’ennesima mazzata ai consumi, visto che il costo di una lattina o bottiglietta aumenterà sugli scaffali per effetto della tassa. “Si tratta di una misura regressiva che di più non si può che peraltro colpisce le fasce che più amano questo bene. Onestamente vedo anche tanta demagogia, sembra una specie di caccia alla streghe. Facile così fare un titolo su un giornale, ma una sugar tax non risolve un bel niente, l’hanno sperimentata anche nel Regno Unito e non ha certo sconfitto l’obesità”. Facciamo l’esempio del fumo, il cui prezzo è aumentato nel tempo ma la proporzione di fumatori tra le fasce medio basse è aumentato. Non basta aumentare le tasse per scoraggiare comportamenti dannosi alla salute, serve una consapevolezza culturale e una giusta informazione. Altro esempio: le tasse

Raffaele Volpi, il nuovo presidente del Copasir in 20 scatti

colpiscono solo l’industria mentre le classi sociali non capiranno il messaggio che si vuole dare. Semmai, piuttosto che comprasi la Coca Cola si compreranno un bombolone alla crema che costa meno, ma sempre cibo zuccherato sarà. L’industria perde, lo zucchero resta”.  10/10/2019

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

Sugar tax. La politica non ci dica cosa bere o mangiare

Roberto Zaccaria racconta la Rai con Lucia Annunziata e Giuseppe Giulietti. Le foto di Pizzi

16 - 11 - 2018 Corrado Ocone

Coca Cola fa shopping e compra le Acque Minerali Lurisia 19 - 09 - 2019 Rino Moretti ARCHIVIO FOTO

Formiche

 Consiglia

t Tweet

Accedi

APPUNTAMENTI f Condividi

Inizia la discussione... ENTRA CON

Ordina dal migliore

Nessun evento ARCHIVIO EVENTI

O REGISTRATI SU DISQUS ?

Pag. 10

150385

0 Commenti


Data

ILFATTOALIMENTARE.IT(WEB)

Foglio

Contatti

Home

1/2

  

Chi siamo

Sicurezza Alimentare

10-10-2019

Pagina

Etichette & Prodotti

Pubblicità & Bufale

Nutrizione

Pianeta

Cerca

Recensioni & Eventi

Home / Nutrizione /

Sugar tax, il mondo scientifico dice sì, ma i politici non sono d’accordo. La raccolta firme del Fatto Alimentare inviata al ministro Speranza  Roberto La Pira

 10 Ottobre 2019

 Nutrizione

 Lascia un commento

150385

Le fake news rimbalzate nelle ultime settimane sui giornali e in rete dicono che la sugar tax non funziona. Si tratta di bugie utilizzate per giustificare la posizione contraria ribadita dall’industria alimentare, dalle lobby e da alcuni ministri del governo Conte. La realtà è leggermente diversa. La sugar tax sulle bibite, e solo in qualche caso sulle merendine, è applicata in circa 50 paesi. In molti casi si tratta di una risposta all’invito dell’Oms di promuovere iniziative per ridurre il consumo di zucchero. In questo articolo,

Pag. 11


ILFATTOALIMENTARE.IT(WEB)

Data

10-10-2019

Pagina Foglio

2/2

che abbiamo pubblicato pochi mesi fa, descriviamo le varie iniziative in corso in Paesi come la Francia e il Regno Unito fatta dai ricercatori dell’Università di Otago (Nuova Zelanda) esaminando 17 studi sulla tassazione in diverse realtà statunitensi (Cleveland in Ohio, Portland nel Maine, Berkeley in California e Filadelfia in Pennsylvania) oltre che in Catalogna (Spagna), Cile, Francia e Messico. Come riferito su Obesity Reviews, il risultato è stato che, in media, a una tassa del 10% corrisponde un calo del consumo di bevande zuccherate della stessa entità. Lo stesso vale per il consumo di altri prodotti: con una tassa del 10%, i consumi di bibite alternative salgono in media dell’1,9% e quelli di acqua del 2,9%. Certo, quando si parla di tassa sullo zucchero, la scelta da fare è tra gli interessi dei cittadini e quelli delle lobby. D’altro canto la riduzione di zuccheri, sale e grassi nella dieta quotidiana è una necessità in tutti i Paesi occidentali e anche in Italia, se si vuole affrontare in modo serio il problema dell’obesità. L’eccesso di zuccheri nella dieta è ritenuto dall’Oms un importante fattore di rischio per la salute. In Italia ne consumiamo il doppio rispetto a quanto consigliato e questo dato dovrebbe prevalere su qualsiasi argomentazioni di tipo economico.

Iscriviti alla newsletter Email: *

Nome: *

Cognome: *

Azienda:

Professione:

Cliccando su Iscriviti dichiari di aver letto e accettato l’informativa La suga tax è adottata in circa 50 Paesi

Accetto l'informativa Iscriviti

Recenti

Tag

La vicenda è stata ignorata dalla ministra della Salute di allora, forse più sensibile alle argomentazioni di Federalimentare, Assobibe e Coldiretti e alla narrazione sugli scarsi risultati ottenuti negli altri Paesi. I politici hanno creduto a queste storielle e hanno tranquillizzato le lobby opponendosi alla tassa. Il mondo dei nutrizionisti e delle più autorevoli società scientifiche italiane è schierato a favore della sugar tax, ma i politici e i ministri preferiscono ascoltare l’industria alimentare dei prodotti da forno e delle bibite zuccherate. L’aspetto bizzarro è che sui media e sui social sono mancati i commenti e i pareri dei nutrizionisti e degli esperti di alimentazione, che difficilmente potrebbero essere negativi. Convinti della buona proposta abbiamo inviato la petizione al nuovo ministro della Salute Roberto Speranza fiduciosi di ricevere una risposta.

Sugar tax, il mondo scientifico dice sì, ma i politici non sono d’accordo. La raccolta firme del Fatto Alimentare inviata al ministro Speranza

© Riproduzione riservata

 10 Ottobre 2019

 10 Ottobre 2019

Celiachia, avere pentole e utensili separati per i cibi senza glutine non serve. Basta seguire alcune regole, secondo uno studio americano

Pag. 12

150385

Il Fatto Alimentare nel mese di gennaio 2019 ha inviato all’allora ministra della Salute Giulia Grillo una lettera firmata da 340 medici, nutrizionisti, dietisti e pediatri per chiedere che in Italia venga introdotta una tassa del 20% sulle bibite zuccherate, da destinare a progetti di educazione alimentare. I 250 milioni che potrebbero entrare nella casse dello stato, dovrebbero essere destinati esclusivamente a iniziative contro l’obesità e il sovrappeso (considerando che il problema interessa il 30% dei bambini e il 45,1% degli adulti). Tra coloro che hanno espresso parere positivo sulla sugar tax ci sono personalità come l’ex presidente dell’Istituto superiore di sanità, Walter Ricciardi, il direttore dell’Istituto di ricerca farmacologica Mario Negri, Giuseppe Remuzzi, e il direttore del Dipartimento di nutrizione per la salute e lo sviluppo dell’Oms, Francesco Branca. La lettera è stata sottoscritta e condivisa anche da 10 società scientifiche che si occupano di nutrizione, tra le più accreditate in Italia.


Data

PREMIECONCORSI.COM (WEB2)

11-10-2019

Pagina Foglio

1

La tua occasione per vincere online 

MI SENTO FORTUNATO!

Concorsi a Premi

Nuovi Concorsi

In Scadenza

Archivio Concorsi

Segnala Concorso

CANADA SNOW

Newsletter

A Partecipazione Gratuita

Monster Energy - Coca-Cola HBC Italia Srl e Sibeg Srl

Concorsi a Codice Concorsi a Premi Internazionali

a premi CANADA SNOW tutti

Concorsi a Punteggio

coloro che dal 1° ottobre al 31

Concorsi a Quiz

dicembre 2019 acquisteranno

Concorsi a Votazione

lattine di Monster Energy nei

Concorsi Acquista e Vinci

formati da 355ml oppure 500ml a

Concorsi ad Estrazione

scelta tra tutti i gusti disponibili,

Concorsi al Punto Vendita

presso i Punti Vendita della GDO o del canale Horeca o presso i punti

Concorsi con Giuria Concorsi Creativi

vendita tradizionali. Per partecipare al concorso i consumatori che hanno

Concorsi di Abilità

effettuato l’acquisto dovranno collegarsi al sito

Concorsi di Design e

www.monsterergyhouse.com/canadasnow e registrarsi inserendo tutti i dati

Architettura

personali richiesti (nome - cognome – e-mail – numero di telefono – data di

Concorsi di Grafica e Disegno

nascita) oppure effettuare il login se già registrati al sito

Concorsi di Musica, Canto e

www.monsterenergyhouse.com. Effettuata correttamente la registrazione,

Ballo

l’utente riceverà una email contenente un link da cliccare per confermare la

Concorsi Fotografici

registrazione ed effettuare il login. Effettuato il login sarà necessario accedere

Concorsi Gratis Giornalieri

alla sezione dedicata al concorso e inserire negli appositi campi predisposti i dati

Concorsi in Cucina Concorsi Instant Win Concorsi Invita e Vinci Concorsi Letterari Concorsi per Aziende e Professioni

Iscrivimi!

Possono partecipare al concorso

Concorsi a Premi Sponsor

Concorsi Gratta e Vinci

latua@email.it

dello scontrino. Terminato il concorso, il gestore del sistema informatico fornirà un tabulato contenente i dati personali dei partecipanti con i relativi dati scontrino inseriti in fase di registrazione. Per ogni scontrino giocato, ogni partecipante sarà presente nel tabulato tante volte quante saranno i prodotti in promozione acquistati e indicati nel form di registrazione, per un massimo di 4 volte per scontrino. Entro il 10 gennaio 2020 si procederà all’estrazione di un vincitore.

Concorsi per la Scuola

Condividi

Concorsi Radiofonici Concorsi Rush & Win Concorsi Scrivi e Vinci

Scadenza:

31-12-2019

Concorsi su Facebook

Pubblicazione:

08-10-2019

Concorsi su Twitter Concorsi Televisivi

Url: Premi:

Categoria:

Raccolte Punti

Concorsi per

Vincere Biglietti, Vincere Esperienze Speciali, Vincere Sport, Vincere Viaggi e Voli

Concorsi Video Operazioni a Premio

Partecipa!

150385

Concorsi su Instagram

Concorsi a Codice, Concorsi Acquista e Vinci, Concorsi ad Estrazione

Categoria Promotore:

Alimentari

Pag. 13


10-10-2019

Data

BRAND-NEWS.IT

Pagina

1/4

Foglio

 

LOGIN - CONTATTI - ABBONAMENTI

BRAND 

PLAYER 

COMUNICAZIONE 

MARKETING 

MEDIA 

GARE

 

INTELLIGENCE 

AGENDA

Altre categorie

BRAND NEWS > COMUNICAZIONE > EVENTI >

LA BRAND BRAVERY È ANCHE QUESTIONE DI ORGANIZZAZIONE, AGILITÀ E VISIONE A LUNGO TERMINE

In evidenza

1

 10 Ottobre 2019 EVENTI

First Share

TREND

 Share on

 Share on

 Share on

Ieri a Milano all’evento Contagious Live Italy, organizzato da Wingage, il team della sigla di strategia e creatività londinese Contagious ha condotto una densa mattinata spiegando il nesso tra i migliori esempi di comunicazione e un’organizzazione aziendale basata su principi solidi. Nel pomeriggio, invece, una ‘palestra del coraggio’ con i best case italiani

30 Settembre 2019

2

02 Settembre 2019

“Coraggio come condizione necessaria per avere successo, per uscire dai territori già esplorati, dai silos organizzativi e dai cliché che non attirano più l’attenzione di nessuno”. Questo il tema della prima edizione di Contagious Live Italy, organizzato ieri a Milano da Wingage con un approccio fluido tra marketing, HR e

DAL WEB ALLA TV: MYVISTO FIRMA IL NUOVO SPOT DI MASTRI BIRRAI UMBRI

3

SCARICA BRAND NEWS SPECIALE AFTER CANNES 2019 08 Luglio 2019

150385

FREE

BAROMETER&SENTIMENT, INVESTIMENTI A SETTEMBRE PEGGIORI RISPETTO AD AGOSTO. SULLA TV PESA LA PERDITA DEL BETTING. BENE WEB E RADIO

Pag. 14


10-10-2019

Data

BRAND-NEWS.IT

Pagina Foglio

organizzazione aziendale, “la zona di confine più bella da esplorare”, come spiega la managing director Annalisa Galardi, dalla quale, come è stato dimostrato ampiamente durante la giornata, possono nascere i più bei casi della comunicazione contemporanea.

4

2/4 BAROMETER&SENTIMENT, SI ACCENTUA LA FLESSIONE DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICITARI NEL PRIMO SEMESTRE. E PER FINE ANNO LE STIME SONO NEGATIVE 28 Giugno 2019

5

SE MI ANNOI, TI CANCELLO: LA LOGICA DEL FOLLOW E DELL’UNFOLLOW SECONDO LA GENERAZIONE Z 16 Aprile 2019

Annalisa Galardi

Ad analizzarli ed esporli il team di Contagious, sigla di strategia e creatività londinese, tra i 10 comandamenti della comunicazione ‘contagiosa’, i trend degli ultimi Cannes Lions, rapporto tra Ai e creatività e concetti come ‘agile longtermism’. «Come esseri umani siamo portati ad evitare il rischio, è un istinto naturale – introduce Paul Kemp-Robertson, fondatore e direttore editoriale di Contagious -. Così un’idea creativa, nuova e per certi versi è rischiosa, spesso viene guardata con sospetto dal management». E siccome la creatività non vive in un compartimento stagno, i casi più emblematici e coraggiosi vengono soprattutto da quello aziende che hanno alla base un principio organizzativo, chiaro e semplice. E’ il primo dei ’10 comandamenti contagiosi” esposti nel libro di KempRobertson ‘Brand Bravery’, la cui edizione italiana è uscita in questi giorni con prefazione di Annalisa Galardi. «Un principio organizzativo solido – purpose, ragion d’essere dell’azienda, o come lo vogliamo chiamare – è la colonna portante dell’attività aziendale e, fermo questo, a livello creativo e strategico, lo si può declinare con agilità. Anche sconvolgendo asset distintivi» spiega il fondatore di Contagious, portando l’esempio di Patagonia ‘Don’t buy this jacket’ e il suo attivismo per l’ambiente, insieme a Coca-Cola ‘This Coke is a Fanta’ e Postobón ‘Our flavour has no race’,

150385

campagne per l’inclusione LGBT.

Pag. 15


Data

BRAND-NEWS.IT

10-10-2019

Pagina Foglio

3/4

Paul Kemp-Robertson

Gli altri principi sono: Align with beavihour; Be useful, relevant and entertaining; Weaponize your audience; Ask heretical questions; Be generous: don’t ask what’s in it for your, ask what’s in it for them; Make trust sacred; Prioritise experience over innovation; Join the 5% club (ovvero le aziende che investono il 5% del budget in innovazione e test&learn); e in ultimo, Be Brave. Curioso come l’ultimo esempio sia la storia della riqualificazione di Porto Madero, il quartiere più moderno di Buenos Aires, il cui successo è stato generato non tanto da una campagna pubblicitaria, ma da un ponte. Sì, un ponte disegnato da Calatrava diventato un landmark, la cui costruzione è stata suggerita dal direttore creativo Jorge Heymann. «Vuol dire che la pubblicità non deve essere per forza pubblicità, ma soluzioni di marketing a un painpoint». Anche il concetto di ‘agile long-termism’ ha molto a che fare con il primo

150385

principio di cui sopra, come spiega Katrina Dodd, Head of Trends di Contagious.

Katrina Dodd

«Il problema che oggi affligge di più brand e agenzie è la velocità. Ma, come dice bene Sir Martin Sorrell, se evitare i rischi e rifugiarsi nel ‘short-termismo’ può

Pag. 16


Data

BRAND-NEWS.IT

10-10-2019

Pagina Foglio

4/4

essere comprensibile, è però totalmente sbagliato. Il ripiegamento sul breve termine ha fatto perdere efficacia alla creatività, come ha evidenziato una recente ricerca dell’IPA. Il concetto di agile long-termism ci sembra la risposta giusta per uscire dall’impasse: ovvero stabilire obiettivi di lungo termine, dando però ai team sufficiente agilità di movimento. E’ quel che accade in aziende di successo come Amazon – “Stubborn on vision, flexible on details” come vuole il fondatore Jeff Bezos -, Ikea, Pedigree o Nike».

George Wyndham

I valori polarizzanti in una società mai così polarizzata è uno degli argomenti trattati dal giornalista George Wyndham e anche questo ha a che fare con il principio chiave di volta aziendale. «Da Nike ‘Dream Crazy’ a Patagonia, da CocaCola a Bjorn Borg, vediamo che la polarizzazione aiuta a distinguersi e ed emergere a patto di fare realmente quello che si sostiene. Professando valori divisivi, l’azienda può guadagnare visibilità, share of voice, attenzione. Però deve prima valutare se tali principi siano ben chiari, da chi siano stati decisi e soprattutto se è pronta a difenderli fino alla fine». Nel pomeriggio sul palco sono passate le esperienze italiane Barbara Cominelli di Microsoft, Francesca Vecchioni di Diversity, Carola Salvato di GWPR, Mario Verna di Ssang Yong, Graziano Giacani del Brand Festival di Jesi, Federico Garcea di Treedom, Patrizia Manganaro di Everis, Elisa Mereatur di Pastiglie Leone insieme al comico e cabarettista Diego Parassole.

Tags: Annalisa Galardi, brand bravery, Contagious, Contagious Live Italy, coraggio, George Wyndham, Katrina Dodd, Paul Kemp-Robertson, Wingage

Share

 Share on

 Share on

 Share on

150385

First Related posts

Pag. 17


Data

DRAFT.IT (WEB2)

10-10-2019

Pagina Foglio

1/5  

 

CREATIVITÀ

10 OTTOBRE 2019

0

3 MIN READ

Il Premio Effie arriva in italia per premiare la comunicazione

Adobe bloccherà tutti i clienti in Venezuela ADOBE

10 OTTOBRE 2019

In rispetto dell’ordine esecutivo 13884 emanato dal Presidente degli Stati…

Su Final Cut Pro X arriva il motore Metal APPLE

9 OTTOBRE 2019

Apple ha aggiornato Final Cut Pro X con un nuovo…

ALTRO

BESTSELLER IN BRANDING 00:00 / 00:00

BESTSELLER NO. 1

OFFERTA

Logotype DI DRAFT

Si è tenuta in Villa Necchi Campiglio a Milano la

 Condividi

 

Tweet Altro

Premio Effie Italia. Un evento importante,

14,39 € BESTSELLER NO. 2

OFFERTA

organizzato in collaborazione con Google, Nielsen e

How to use graphic design to sell things,

Accenture che ha visto la partecipazione dei

33,59 €

principali attori del mondo della comunicazione: dalle agenzie alle aziende fino alle istituzioni e al mondo accademico.

BESTSELLER NO. 3

OFFERTA

Start Me Up!: New Branding for Businesses

35,68 €

Il premio, portato in Italia dall’azione congiunta di UNA e UPA, è già attivo in 49 Paesi e ha l’obiettivo di premiare le idee che funzionano, l’efficacia delle campagne di marketing e le performance della

150385

0

CONDIVISIONI

cerimonia di premiazione della prima edizione del

comunicazione, oltre a valorizzarne i risultati. Aperto a tutte le campagne di comunicazione, la prima edizione italiana ha registrato un riscontro importante in termini di adesioni. A conferire valore

Pag. 18


Data

DRAFT.IT (WEB2)

10-10-2019

Pagina Foglio

2/5

aggiunto al premio una giuria di 40 esperti del settore, in rappresentanza per metà del mondo aziendale e delle agenzie in tutte le sue declinazioni – dalle agenzie media, creative e dedicate alla promozione e agli eventi – e presieduta da Alberto Coperchini, Global Media Vice President Gruppo Barilla.

Non perderti... Logo

Ecco il nuovo logo di

Radio24: il vincitore del

Volkswagen

concorso ma il payoff

Le campagne sono state valutate secondo quattro differenti aspetti, ognuno con un peso specifico, a partire dalla definizione degli obiettivi, alla strategia, all’esecuzione sia creativa che applicativa fino ad arrivare al criterio più importante dei risultati ottenuti. A guidare l’assegnazione degli award i severi principi internazionali del premio e un processo di valutazione particolarmente selettivo che garantiranno ai vincitori di poter prendere parte all’Effie Index mondiale.

Premio Effie, i vincitori per categoria ORO

150385

Campagna: “Accord Parfait: Perchè TUTTE noi valiamo” – Categoria: Beauty & Personal Care Brand: Accord Parfait L’Oréal Paris Italia / Azienda: L’Oréal Paris Italia / Agenzia: McCann Worldgroup

Pag. 19


DRAFT.IT (WEB2)

Data

10-10-2019

Pagina Foglio

3/5

Campagna: “No more empty desks” – Categoria: Piccoli budget Brand: Fare x bene Onlus / Azienda: Fare x bene Onlus / Agenzia: DLVBBDO Campagna: “Buondì – L’Asteroide” – Categoria: Renaissance Brand: Buondì Motta / Azienda: Bauli /Agenzia: PHD Italy Campagna: “Io POD e tu?” – Categoria: Renaissance Brand: DASH / Azienda: Procter & Gamble / Agenzia: Enfants terribles Tra tutte le campagne vincitrici dell’Effie Gold è stato eletto anche il Grand Effie Award. Per giudicare il “miglior caso dell’anno” la giuria si è riunita ieri e ha assegnato il premio alla campagna “Buondì – L’Asteroide”.

ARGENTO Campagna: “Amaro Montenegro Human Spirit” – Categoria: Bevande (alcoliche e non alcoliche) Brand: Amaro Montenegro / Azienda: GRUPPO MONTENEGRO BONOMELLI FOOD DIVISION / Agenzia: Armando Testa Campagna: “De Gustibus Coca-Cola: il gusto che ci unisce” – Categoria: Bevande (alcoliche e non alcoliche) Brand: Coca-Cola / Azienda: Coca-Cola / Agenzia:

150385

McCann Worldgroup – Mediacom Campagna: “Ok, Google accendi San Siro!” – Categoria: Brand experience Brand: Assistente Google / Azienda: Google Italy S.r.l. / Agenzia: OMD

Pag. 20


DRAFT.IT (WEB2)

Data

10-10-2019

Pagina Foglio

4/5

BRONZO Campagna: “Bauli cambia il modo di vivere il Natale” - Categoria: Alimentari Brand: Pandoro Bauli / Azienda: Bauli / Agenzia: McCann Worldgroup – MRM Campagna: “Virgin Active” – Categoria: Intrattenimento e tempo libero, sport, fitness Brand: Palestra Virgin Active / Azienda: Virgin Active / Agenzia: VMLY&R Campagna: “Il tè può ancora sorprenderti” – Categoria: Lancio di nuovi prodotti o servizi Brand: FuzeTea / Azienda: Coca-Cola / Agenzia: McCann Worldgroup (Italy) – MediacoM Campagna: “#LoveIsLove al Pride Milano 2018” – Categoria: Corporate Reputation Brand: Coca-Cola / Azienda: Coca-Cola / Agenzia: Cohn & Wolfe – The Big Now Campagna: “Infinity Pre Roll Campaign – Categoria: Media Idea Brand: Infinity / Azienda: Infinity TV / Agenzia: Webranking – GMG Production “Come ho già avuto modo di sostenere, l’efficacia è una delle leve più importanti a livello strategico nell’ideazione di una campagna di comunicazione di successo. Abbiamo iniziato quest’anno un percorso importante che trova in questo premio una delle sue più prestigiose manifestazioni. Non ci fermiamo qui; l’Associazione sta portando avanti una serie di 150385

iniziative che guardano tutte al tema dell’efficacia per continuare a sensibilizzare il mercato: abbiamo presentato il manuale La Buona Gara, abbiamo ripreso il discorso con Comunicare Domani, oggi annunciamo i premi Effie e siamo già al lavoro sui

Pag. 21


Data

10-10-2019

Pagina Foglio

1

  

 Login Home

Testate

News

Awards

Video

Operatori

Shop

Il Gruppo

Contatti

Area Utenti

Job opportunities

Leggi news

 Archivio News

McCann Worldgroup Italia è l’agenzia più premiata agli Effie Awards Italy 2019 McCann sale sul podio con ben quattro campagne agli Effie Awards Italy dove è l’agenzia più premiata. La prima edizione del Premio Effie Italia che premia le idee che funzionano, l’efficacia delle campagne, le performance delle comunicazioni e i risultati si conclude positivamente per McCann Worldgroup che porta a casa un soddisfacente bottino per scelta di una giuria di 40 esperti del settore. Sono stati premiati ben quattro progetti: “Accord Parfait: perché tutte noi valiamo” per il cliente L’Oréal Paris Italia si aggiudica un prestigioso oro (categoria Beauty & Personal Care), “De gustibus Coca-Cola: il gusto che ci unisce” per il cliente Coca-Cola vince un argento (categoria bevande) mentre due bronzi arrivano con “Il tè può ancora sorprenderti” per Fuzetea (categoria lancio nuovi prodotti) e un altro bronzo arriva con la campagna natalizia “Bauli cambia il modo di vivere il Natale” (Due Sorelle) per il cliente Bauli (categoria Alimentari) in collaborazione con MRM//McCann. L’agenzia ha ottenuto la shortlist con altri sette progetti sviluppati per Iberdrola, Dicloreum, NeoBorocillina e Mastercard. McCann Worldgroup Italia sta vivendo un momento positivo, questi riconoscimenti arrivano al culmine di un anno segnato da nuove importanti acquisizioni e campagne di successo come quelle premiate. Giovanni Lanzarotti, Chief Strategy Officer McCann Worldgroup Italia, commenta: “Siamo molto soddisfatti di questo risultato, ottenuto al primo anno, che è frutto anche della cultura dell’efficacia che in McCann Worldgroup è coltivata da tempo, come mostrano i nostri risultati a livello globale, dove da anni siamo ai vertici delle classifiche. Finalmente anche dall’Italia possiamo dare il nostro contributo. Credo che questa prima edizione segni l’inizio di un processo importante, che dà ancora più rilievo all’efficacia (e non solo all’efficienza) della comunicazione: questo non può che fare del bene al business dei nostri clienti e alla reputazione delle agenzie”. 150385

 Newsletter

mediakey.tv » News » Leggi news

 10/10/2019 |  Premi, riconoscimenti

Pag. 23


Data

10-10-2019

Pagina Foglio

1/4

giovedì, Ottobre 10, 2019

HOME

Home

Premi

RUBRICHE

AUDIOINTERVISTE

SPECIALI

REDAZIONE

CORSI

ARRETRATI

Premio Effie®: ecco le idee vincenti nella comunicazione

Premio Effie®: ecco le idee vincenti nella comunicazione 10 Ottobre 2019

Share

Si è tenuta ieri nell’iconica cornice di Villa Necchi Campiglio a Milano la cerimonia di premiazione della prima edizione del Premio Effie® Italia. Un evento

che ha visto la partecipazione dei principali attori del mondo della comunicazione: dalle agenzie alle aziende fino alle istituzioni e al mondo accademico.

Il premio, portato in Italia dall’azione congiunta di UNA – Aziende della Comunicazione Unite e UPA – l’Associazione che rappresenta le Aziende investitr

attivo in 49 Paesi e ha l’obiettivo di premiare le idee che funzionano, l’efficacia delle campagne di marketing e le performance della comunicazione, oltr valorizzarne i risultati.

Aperto a tutte le campagne di comunicazione, la prima edizione italiana ha registrato un riscontro importante in termini di adesioni. A conferire valore a premio una giuria di 40 esperti del settore, in rappresentanza per metà del mondo aziendale e delle agenzie in tutte le sue declinazioni – dalle agenzie creative e dedicate alla promozione e agli eventi – e presieduta da Alberto Coperchini, Global Media Vice President Gruppo Barilla.

Le campagne sono state valutate secondo quattro differenti aspetti, ognuno con un peso specifico, a partire dalla definizione degli obiettivi, alla strate

all’esecuzione sia creativa che applicativa fino ad arrivare al criterio più importante dei risultati ottenuti. A guidare l’assegnazione degli award i severi pr

internazionali del premio e un processo di valutazione particolarmente selettivo che garantiranno ai vincitori di poter prendere parte all’Effie Index mond

150385

Di seguito i premi assegnati: ORO Campagna: “Accord Parfait: Perchè TUTTE noi valiamo” Categoria: Beauty & Personal Care

Pag. 24


Data

10-10-2019

Pagina Foglio

2/4

Brand: Accord Parfait L’Oréal Paris Italia Azienda: L’Oréal Paris Italia Agenzia: McCann Worldgroup Campagna: “No more empty desks” Categoria: Piccoli budget Brand: Fare x bene Onlus Azienda: Fare x bene Onlus Agenzia: DLVBBDO Campagna: “Buondì – L’Asteroide” Categoria: Renaissance Brand: Buondì Motta Azienda: Bauli Agenzia: PHD Italy Campagna: “Io POD e tu?” Categoria: Renaissance Brand: DASH Azienda: Procter & Gamble Agenzia: Enfants terribles Tra tutte le campagne vincitrici dell’Effie® Gold è stato eletto anche il Grand Effie® Award. Per giudicare il “miglior caso dell’anno” la giuria si è riunita assegnato il premio alla campagna “Buondì – L’Asteroide”. ARGENTO Campagna: “Amaro Montenegro Human Spirit” Categoria: Bevande (alcoliche e non alcoliche)

150385

Brand: Amaro Montenegro Azienda: GRUPPO MONTENEGRO BONOMELLI FOOD DIVISION Agenzia: Armando Testa

Pag. 25


Data

10-10-2019

Pagina Foglio

3/4

Campagna: “De Gustibus Coca-Cola: il gusto che ci unisce” Categoria: Bevande (alcoliche e non alcoliche) Brand: Coca-Cola Azienda: Coca-Cola Agenzia: McCann Worldgroup – Mediacom Campagna: “Ok, Google accendi San Siro!” Categoria: Brand experience Brand: Assistente Google Azienda: Google Italy S.r.l. Agenzia: OMD BRONZO Campagna: “Bauli cambia il modo di vivere il Natale” Categoria: Alimentari Brand: Pandoro Bauli Azienda: Bauli Agenzia: McCann Worldgroup – MRM Campagna: “Virgin Active” Categoria: Intrattenimento e tempo libero, sport, fitness Brand: Palestra Virgin Active Azienda: Virgin Active Agenzia: VMLY&R Campagna: “Il tè può ancora sorprenderti”

150385

Categoria: Lancio di nuovi prodotti o servizi Brand: FuzeTea Azienda: Coca-Cola Agenzia: McCann Worldgroup (Italy) – MediacoM

Pag. 26


Data

10-10-2019

Pagina Foglio

4/4

Campagna: “#LoveIsLove al Pride Milano 2018” Categoria: Corporate Reputation Brand: Coca-Cola Azienda: Coca-Cola Agenzia: Cohn & Wolfe – The Big Now Campagna: “Infinity Pre Roll Campaign Categoria: Media Idea Brand: Infinity Azienda: Infinity TV Agenzia: Webranking – GMG Production

“Come ho già avuto modo di sostenere, l’efficacia è una delle leve più importanti a livello strategico nell’ideazione di una campagna di comunicazione

successo. Abbiamo iniziato quest’anno un percorso importante che trova in questo premio una delle sue più prestigiose manifestazioni. Non ci fermiam l’Associazione sta portando avanti una serie di iniziative che guardano tutte al tema dell’efficacia per continuare a sensibilizzare il mercato: abbiamo

il manuale La Buona Gara, abbiamo ripreso il discorso con Comunicare Domani, oggi annunciamo i premi Effie e siamo già al lavoro sui next step per c

a creare dibattito sul tema”ha affermato Emanuele Nenna, Presidente di UNA. “Poter contare su partner come UPA con cui fare sistema è motivo di or

anche l’espressione che la strada è quella giusta. In tempi interessanti come quelli attuali è giusto fermarsi ogni tanto e riconoscere l’eccellenza della

comunicazione in Italia, che può e deve avere una forte rappresentatività anche a livello internazionale, oltre a giocare un ruolo fondamentale nello sv mercato” ha concluso Nenna.

“L’introduzione degli Effie nel nostro mercato – ha sottolineato il Presidente di Upa, Lorenzo Sassoli de Bianchi – ci permette di colmare una lacuna im

nel percorso di valorizzazione dell’industria della comunicazione italiana. Il nostro Paese, da sempre un protagonista nel campo della creatività e del m

innovativo, può adesso confrontarsi anche sul piano dell’efficacia con i più significativi attori della comunicazione a livello globale. Per le aziende che m impatti concreti delle campagne e per le agenzie che le creano, gli Effie Awards rappresentano una nuova stimolante sfida a fare sempre meglio, una gratificazione per chi ha fatto un buon lavoro e una spinta verso una crescita solida del mercato.”

Chiusa la prima edizione del Premio Effie® Italia, si guarda già all’edizione 2020: è stato infatti annunciato anche il Presidente di Giuria del prossimo an Assunta Timpone, Media Director di L’Oreal Italia, che raccoglie il prezioso testimone da Alberto Coperchini.

Share

 150385

Articolo precedente

Asciugoni Regina ancora più #issimi

Pag. 27


10-10-2019

Data

UOMINIEDONNECOMUNICAZIONE.COM (WEB)

Pagina

1/4

Foglio

MARKETING

TREND METER

TECH & DIGITAL

MEDIA

SOCIAL

CAMBI POLTRONA

INTERVISTE

FOCUS

TIME OUT

FIERE ED EVENTI

HOME  MARKETING  AGENZIE  PREMIO EFFIE: ECCO LE IDEE VINCENTI DELLA COMUNICAZIONE Cerca...

IN EVIDENZA

L’impegno di idealo p l’ambiente: l’intervist Fabio Plebani, Countr Manager di idealo pe l’Italia Ottobre 10, 2019

Netflix e Mediaset annunciano la prima partnership Ottobre 09, 2019

#ConsapevolmenteCo la rubrica di Francesc Anzalone – 27 Ottobre 09, 2019

Premio Effie: ecco le idee vincenti della comunicazione Postato da: Redazione il: Ottobre 10, 2019 In: Agenzie, MARKETING, slider

 Stampa

 Email

NEWSLETTER

Nell’iconica cornice di Villa Necchi Campiglio a Milano, si è tenuta la cerimonia di premiazione della prima edizione del

Inserendo i tuoi dati accetti la nostra

Premio Effie Italia. Un evento importante, organizzato in collaborazione con Google, Nielsen e Accenture che ha visto la

informativa sulla privacy

partecipazione dei principali attori del mondo della comunicazione: dalle agenzie alle aziende fino alle istituzioni e al mondo accademico.

Name*

Il premio, portato in Italia dall’azione congiunta di UNA – Aziende della Comunicazione Unite e UPA – l’Associazione che delle campagne di marketing e le performance della comunicazione, oltre a valorizzarne i risultati.

Email*

150385

rappresenta le Aziende investitrici, è già attivo in 49 Paesi e ha l’obiettivo di premiare le idee che funzionano, l’efficacia

Aperto a tutte le campagne di comunicazione, la prima edizione italiana ha registrato un riscontro importante in termini di adesioni. A conferire valore aggiunto al premio una giuria di 40 esperti del settore, in rappresentanza per metà del

ISCRIVITI

mondo aziendale e delle agenzie in tutte le sue declinazioni – dalle agenzie media, creative e dedicate alla promozione e agli eventi – e presieduta da Alberto Coperchini, Global Media Vice President Gruppo Barilla.

Pag. 28


UOMINIEDONNECOMUNICAZIONE.COM (WEB)

Data

10-10-2019

Pagina Foglio

2/4

Le campagne sono state valutate secondo quattro differenti aspetti, ognuno con un peso specifico, a partire dalla definizione degli obiettivi, alla strategia, all’esecuzione sia creativa che applicativa fino ad arrivare al criterio più importante dei risultati ottenuti. A guidare l’assegnazione degli award i severi principi internazionali del premio e un processo di valutazione particolarmente selettivo che garantiranno ai vincitori di poter prendere parte all’Effie Index mondiale.

I Premi Effie Italia assegnati ORO

Campagna: “Accord Parfait: Perchè TUTTE noi valiamo” Categoria: Beauty & Personal Care Brand: Accord Parfait L’Oréal Paris Italia Azienda: L’Oréal Paris Italia Agenzia: McCann Worldgroup Campagna: “No more empty desks” Categoria: Piccoli budget Brand: Fare x bene Onlus Azienda: Fare x bene Onlus Agenzia: DLVBBDO Campagna: “Buondì – L’Asteroide” Categoria: Renaissance Brand: Buondì Motta Azienda: Bauli Agenzia: PHD Italy Campagna: “Io POD e tu?” Categoria: Renaissance Brand: DASH Azienda: Procter & Gamble Agenzia: Enfants terribles Tra tutte le campagne vincitrici dell’Effie Gold è stato eletto anche il Grand Effie Award. Per giudicare il “miglior caso dell’anno” la giuria si è riunita e ha assegnato il premio alla campagna “Buondì – L’Asteroide”. ARGENTO

Campagna: “Amaro Montenegro Human Spirit”

150385

Categoria: Bevande (alcoliche e non alcoliche) Brand: Amaro Montenegro Azienda: GRUPPO MONTENEGRO BONOMELLI FOOD DIVISION Agenzia: Armando Testa Campagna: “De Gustibus Coca-Cola: il gusto che ci unisce”

Pag. 29


UOMINIEDONNECOMUNICAZIONE.COM (WEB)

Data

10-10-2019

Pagina Foglio

3/4

Categoria: Bevande (alcoliche e non alcoliche) Brand: Coca-Cola Azienda: Coca-Cola Agenzia: McCann Worldgroup – Mediacom Campagna: “Ok, Google accendi San Siro!” Categoria: Brand experience Brand: Assistente Google Azienda: Google Italy S.r.l. Agenzia: OMD BRONZO Campagna: “Bauli cambia il modo di vivere il Natale” Categoria: Alimentari Brand: Pandoro Bauli Azienda: Bauli Agenzia: McCann Worldgroup – MRM Campagna: “Virgin Active” Categoria: Intrattenimento e tempo libero, sport, fitness Brand: Palestra Virgin Active Azienda: Virgin Active Agenzia: VMLY&R Campagna: “Il tè può ancora sorprenderti” Categoria: Lancio di nuovi prodotti o servizi Brand: FuzeTea Azienda: Coca-Cola Agenzia: McCann Worldgroup (Italy) – MediacoM Campagna: “#LoveIsLove al Pride Milano 2018” Categoria: Corporate Reputation Brand: Coca-Cola Azienda: Coca-Cola

150385

Agenzia: Cohn & Wolfe – The Big Now Campagna: “Infinity Pre Roll Campaign Categoria: Media Idea Brand: Infinity Azienda: Infinity TV

Pag. 30


Quotidiano

La Gazzetta delloSport

Data Pagina Foglio

11-10-2019 21 1

INFORMAZIONI'PROMOZIONALI

NELLA SFIDA DEL GUSTO 2019 PEPSI MAX È DI NUOVO VINCENTE

I)11r:mn• l'r•u:ur apprna 1,'a%eor,a, Primi A I:\A ha nungi11cn il gl1ai 1 llt nn ,,a,l'r,nuu rd 1/11111 ,:uruue c-unlaridc,zrniznr, 111'1.1)111,1•111ur.iinh:dici.alfímrr110 drlla Klìda drl (.111'411

.\

\_

_'i 1 I Si_Aur.,,

g,npngur, in1eru:2ì41r,dr rlrl .m“ l''()1.1.1 IL LOV.ICOI. I.1; Primi AI_AA h.i iurnr.g,i.wraIr ,11q/1 1,1 1>r s,ntr,i n,unynr:u•,i ,olli• i i ,.i• i hr A,n,un , gr„o, drlla n,la 11111.1111 ltrn ,. L,, mm,.i

il

rrlizü~rir tlrlfienui,.a -hd.i drl ëueuo h:, 1.i.1 1111 11111, a La.nnil panrripmni Ihrllu n:n.lun.dr eirr negli n vti.,ultì,iiu.rio-rin3ilalìaur~Alil:uio.lia~ino, lLdugrm. 121nn1 dnramr i mesi p:o.tccil,,u„i 111 11111 , il ' l ar,r n,nu, vpi1I InA'i1.dl :,d'dbbandr,aare

i prrgiadüi r a pn•udrrr 1/a1,r agli trarmi Primi V1.AA dì :n.:(¢ui :d boüi prr,oprim, il Inn, 2.11un prrlcrit, in termini di r, Jr irrn 1.1111 Imrn. ll risultn111f I ro11,11(lrauri haou~, ,rrhoin,p11n,r.J/ilutrui, il 0,011i l'rpü A LVA,rltr

il un,,iu11kb,111 -. ~. delle )nrfrenzr ~in 111ar ,,i ri.ullaG +,u,,,, .d brüo rm~,iüti 11a il 7 yi„i1W il 211 ho201” r rrrùli,.Ui da ( Cnl+irnn+urorT.-ss nel L',i l'al, rhr,i alli,mr~~ ~,r u„ e lirrll„ 111,1(11, nì„. I prorl,.ati Pel+,i(:n, iulaui. „crlil„n, piarrrr dai I,:,,iirt:,,r,

pepsi

MAS zucchero

nn,umawri pìii di Mi nti-

iu lo. Pep.ríCu la generano piC, di Ci 1 tniGa.rdi di rlollari di I:nt ui.xtu nri.to nrI'2111 i1. grazie u 1111 jmrv.di,I;Gu im igrato Iitnrl & órCrroigv fhürutgx<aalr hi'i1n-L..nt Guuradr. Prpvi-( 'T da. C`uaki•.r I•Trn)ricanvi. ll purta.li,gGu PopsiC;n ,,uupn.ndr prurinui rrirllrnii zaino nel srw rzr brr:mdr rplan,o iu yuello r! lùod, u;, cui 22 marchi che gr•.mrnmu piu di I❑tiliard,.i di didiari rias•unii di uaulin• al rlrtt:/,Glio>tim;11e ogni. aliti.. Lradrr ar licrllo globale nel :rltnra, l'r1/,íCa i.uiazìrud:i rinrrwr iu nlodo,u.n•nìbile. -1\'imnny Pmp,,.,'' 1-1.111111511111111,1illrrtr ,ue :uubizü,ur di ,•inrrrr nrl nv rrulo 111(11,1 11.1.11(111 i parauu•iri dr11e pirue a,wruibili,.i. r ,ruru,lu rrfnnl di ri111n11 nbirlti,, in 11111í gli a511'111 della, 41a;11,ivisl. linrdo di 1u111• al giurno nin•c 201 l'ara dr.l m„m

150385

Una piccola Italia si perde nel vento Ingenuità di Kean

CarneaeiY•It top.SunO e•i

117: 1;1I:~1

Per ulteriori informazioni, visita il sito www.pepsico.com cura dl RCS,'. :9

= T-:

Ritaglio

stampa

ad

uso

esclusivo

del

destinatario,

non

riproducibile.

Pag. 33


10-10-2019

Data Pagina Foglio

 Accedi

Come abbonarsi

Privacy

1

Contatti

OPINIONETV

HOME

EDITORIALI

POLITICA

SFOGLIA IL PDF

ECONOMIA

IN EDICOLA

ESTERI

OPINIONEVENTI

CULTURA

WEB

HI-TECH

SOCIETÀ

HOME / ECONOMIA

LE MULTINAZIONALI FANNO BENE AL MADE IN ITALY di Istituto Bruno Leoni

10 ottobre 2019

La presenza delle multinazionali promuove la crescita e l’occupazione anche nelle imprese tradizionali. Lo conferma la vicenda di successo dell’agroalimentare italiano, che viene approfondito attraverso diversi casi-studio da Ornella Darova nel Briefing Paper “E se le multinazionali fossero i migliori promotori del made in Italy?“. Lo studio è stato presentato pochi giorni fa a Roma nell’ambito del convegno “Innovazione sociale, territorio e sistemi di impresa” organizzato dalla rivista Formiche. Lo studio anzitutto ripercorre la letteratura sul tema, evidenziando gli effetti positivi che possono essere associati agli investimenti delle multinazionali: il trasferimento di tecnologie e know-how, i processi di apprendimento e imitazione, la possibilità per le Pmi di inserirsi all’interno di filiere globali e il più facile accesso a capitali esteri. A conferma di ciò, Darova ricostruisce le vicende di numerose Pmi italiane dell’agroalimentare, che hanno conosciuto il successo o il rilancio proprio grazie alla collaborazione con multinazionali quali McDonald’s, Unilever, Cloetta, Coca Cola, Alibaba, Nestlé e Findus. Scrive Darova: “Il made in Italy negli anni ha trovato un respiro internazionale ed è approdato a nuovi mercati anche grazie al prezioso contributo delle multinazionali. Di fatto, le multinazionali possono giocare il ruolo di facilitatori per l’inserimento delle imprese italiane nelle catene di valore globali. La possibilità di creare ecosistemi imprenditoriali strategici, all’avanguardia e in crescita dipende dalla capacità degli attori esistenti sul territorio di aprirsi al mercato globale e di guardare al futuro immaginando percorsi di promozione delle eccellenze locali che non si isolino a contesti limitati ma sappiano affrontare prospettive internazionali”.

L'Opinione

Mi piace

150385

16.686 "Mi piace"

Condividi

Pag. 34


Quotidiano D Sole/2

11S

Data Pagina Foglio

11-10-2019 10 1/2

Esselunga,la corsa dei l8Omila alla ricerca del posto fisso Primo stipendio di 1.200 euro netti con tredicesima e quattordicesima Previsti affiancamento per imparare il mestiere e molta formazione in aula Cristina Casadei Sonoleundicidelmattino quandoEdoardo,AsbleidyeLudano,insiemeamoltialtrigiovani,esconodaunasaladelPalazzodelle Stelline,a Milano,dove hannopartedpatoalprimo colloquiocollettivo dilavoro per entrare in Esselunga, la catena di supermercati che fattura quasi7,8 miliardidieuro(anno 2018)e ha24milalavoratori.«Quest'annolasocietà ha ricevuto in tutta Italia oltre 33omilacandidaturedal8omilacandidati che si sono presentati per diversi mestieri-spiegaDanieleDelGobbo,responsabileselezioneedemployerbranding -. A Milano ne abbiamo raccolte 1 mila per la Job week che si tiene in questigiorniincuistiamofacendo una selezionetrail.loo chesisonocandidati alruolo diallieviresponsabili».Laprospettivachevienerappresentataaicandidatièunmestiere,moltaformazione, unostipendiodituttorispettoe,soprattutto,ilpostofisso.Il mitico postofisso, quelloche nell'immaginario collettivo, fino apocotempofa,neiservizi,siassociava alla bancao alle assicurazioni. Dopoilcolloquiocollettivo,sipassaa quelloindividuale.Chisuperalestrettoie di questa fase,arriverà nella stanza dell'hr manager per poter firmare un primocontratto atempodeterminatoe iniziare unpercorsodiaffiancamentoe formazione. Lo stipendio? 1.200 euro netti, L4mensilità,37,5oredilavoroalla settimana,straordinariretribuitiogni5 minuti.Dopounanno,ilcandidatoche verrà nominato responsabile,avrà un postoatempoindeterminato.Eancheil suostipendiocambierà.Notevolmente. «Nel 2019 assumeremo circa 3mila persone,incresdtarispettoal2o18quandoeranostate 2.500-diceDelGobbo-.I Ritaglio

stampa

ad

mestierisono molti,noncerchiamosoltantoresponsabilipercasseereparti,ma anche per i nostricentridi produzione, perla sicurezza,per l'area ristorazione, rappresentataciai RistorantiAtlantic,realtà in forte crescita che richiederà restaurant manager,chef,responsabilidi salaPerEsserbella,l'areadedicataall'alta cosmesi,cerchiamo estetisti e parrucchieri.Neiprossimianni,poi,conlosviluppodelle parafiarmacie,assumeremo trai2ooei3oofannacisti».Èunmondo dellavoromoltopiùcomplessoedevolutodiquantosipossaanchelontanamenteimmaginaredall'esterno,quello della catenadellagrandedistribuzioneche,oltreacrescereattiaversolenuoveaperture,stacercandodicoglieretutteleopportunità diconsumoche ruotano attorno alle grandifollecheogniglomoarrivano neinegozi perfarelaspesa «Prego,avanti,vadapurealla postazione numero14»,dicelahostessalnostro Edoardo. 23 anni, diploma liceo scientifico,iscrittoaFisica,«sceltasbagliata»,diceluiconunpo'discoramento.«Adesso,però,voglioiniziarealavorareperrendenniindipendentedai miei genitori,poimagarinonedettochenon riprenda gli studi,cambiando peròfacoltà. Misono candidato per il reparto macelleria,nella miacompagniasonolo storicoaddettoall'acquistoeallacottura dellecarni,quandofacciamofestee grigliate.Comunquenon mipreoccupano le mie competenze perché il percorso prevede affiancamentoaun macellaio esperto da cui imparare il mestiere e moltaformazione.Questo mitranquillizzae miincoraggia». DelGobboè moltoottimistasull'andamento diqueste giornate.Le candidaturesonobuone,nonèstatofacilefare la prima scrematura per passare da vmilaal.looeancormenolosaràlaselezione.A metàselezione,a Milano,un buon3o%dichihasvoltoilcolloquioha le potenzialità perilpostoin Esselunga. Luciano,37anni,vieneinvitatodallahostessad andareallapostazionenumero 20. Ci conta, ha aspettative altissime. «Houndiploma all'istituto alberghiero, ma non questoilpunto.Per9anniho lavoratoin un'aziendachedistribuisce corrispondenzadoveavevouncontratto atempoindeterminato.Nel2016ho fattounafollia Hodatoledimissioniper

uso

esclusivo

del

trasferirmiall'estero inseguendo il-sognodel matrimonioediunaltrolavoro. È andata male,sono tornato in Italia e sto cercandounlavoro.iicurriculumlo ho mandatoperchéoltre allapossibilità diavere unpostofisso,quimioffronola possibilità di entrare in un percorso di crescita,facendo moltaformazione». SesichiedeaDelGobboquantoèimportantesaperfareilmacellaio,il panettiere,ilsalumiere,ilpescivendolo,conoscere le farine,aver già fatto in precedenzauno deimestieridelrepartodicui sidiventeràresponsabili,larisposta «è no.Nonnecessariamente.Chivieneselezionato,svolgeünperiododiaffianca.mento diqualche mesein più diunnegozio.Nontanto pervedere modidilavorare diversiperché nei nostrinegozi l'impostazioneèmoltochiaraeunivoca, lostandard deve esseresemprelostesso,maperpotersimisurareconteam diversi.La nominaaresponsabile,se avverrà,saràinun altro negozio,inmodo tale che l'inserimento avvenga con il ruologià maturatoenoninuncontesto doveilcandidatoè arrivatoin affiancamento».Insommailcandidato,unavoltasuperatetutteleselezioni,sipuòquasi direchevengaforgiatoamisuradiEsselungaIllavoroè prontivia,soprattutto inLombardiadoveneinegozic'èunfortebisognodipersoneeitassididisoccupazione moltobassinonrendonosemplice trovare persone.Loschema dilavoroèquellodelsetteglomisusette,con ungiorno diriposo,e,oltre all'affiancamento prevede ancheilpercorso diformazioneinaula,nell'avveniristicolearning center di Esselunga,alle porte di Milano,doveicandidati ragioneranno più disicurezza,prodotto,igiene,regole, esi misurerannosullesoftskillchesono indispensabiliper poter gestiree motivare iloro team.Intanto arriva ilturno Asbleidy,31anni,colombiana.Inegozi Esselungaliconosce bene,le piacciono, la spesa la fa lì. Cela metterà tutta per avere il posto. Fisso. «Ho un diploma tecnicoeinquestianniholavoratoindiversilocali,finoad arrivare adincarichi di responsabilità sia di budget che di persone.Qui,però,èdiversoperché mi offrono un percorsostrutturato diformazione,crescitae una prospettiva».

destinatario,

150385

LAVORO

RIPRODUZIONE RISERVATA

non

riproducibile.

Pag. 35


Quotidiano D Sole/2

11S

Data Pagina Foglio

11-10-2019 12 1

Il Gruppo 3A in volo verso Despar GRANDE DISTRIBUZIONE

Abbandonano l'insegna Simply(ex Auchan) 149 market del Nord Ovest Da Simply,insegna che faceva capo a Auchan,a Despar.Questo il passaggio del Consorzio Gruppo 3A, presente con 149 punti vendita in Piemonte,Liguria e Valle d'Aosta,farà il i° gennaio 2020 con la cessazione dei rapporticon Simply.Contemporaneamente Gruppo 3A entrerà a fare parte di Despar Servizi,società consortile che raggruppa le sei società che aderiscono a Despar Italia. Il Gruppo 3A conta quasi 15o supermarket di cui una ventina di proprietà e i restanti di associati. Il giro d'affari è di145 milioni mentre gli addettisono circa 75o.Con questa operazione Despar si affaccia nell'area del

Nord Ovest da cuifinora era assente. «Lascelta del Gruppo3A di entrare nelmondo Desparsignificacondivisione dei valori e interessi comuni nello spirito consortile-spiegano MarcoFuso,presidente diCooperativa3Ae Santo Cannella,amministratore unico di Gruppo 3A -.Sotto il profilo commercialelascelta di3Arappresental'identità distintivasul mercato conl'esclusività sul territorio atta a far crescere la struttura a favore dei propri soci oltre che attrarre nuovi imprenditori interessati alla proposta strategica di appartenere all'insegna Despar». Il cambio delle insegne dovrebbe PAUL KLOTZ Presidente di Despar Italia

terminare nei primi mesi del 2020 e una volta a regime la catena registrerà unfatturato aggregato di3,66 miliardi con una rete di quasi1.400 punti vendita in tutta Italia con le insegne Despar,Eurospar e Interspar specializzate nei negozi di vicinato. «Siamo onoratiche Gruppo3A abbia scelto Desparcome insegna conla quale proseguire il proprio percorso di creazione del valore iniziato nellontano1974- spiega Paul Klotz,presidente diDespar Italia -.Crediamo che l'attenzione di Despar verso i territorie le comunitàsia stata un importante fattore comune,che unisce 3A e il nostro Consorzio.3A è una realtà che esprime una dimensione sociale coerente coni nostri valori e la nostra visione». Con il cambio d'insegna nei punti vendita entreranno oltre i.600 prodotti con il marchio del distributore rafforzando l'offerta commerciale di 3A. -8111.

Cermulchccosi~ce l 1 nn ddl bl I

150385

í+#R~~':

. Ritaglio

stampa

ad

uso

esclusivo

del

destinatario,

non

riproducibile.

Pag. 37


Quotidiano D Sole/2

11S

Data Pagina Foglio

11-10-2019 1+9 1

NADEF ALLA CAMERA

Conti pubblici, la nota del Governo passa per tre voti Arriva sulfilo alla Cameral'okalrinvio sulpareggio dibilancioche va autorizzato conlamaggioranza assoluta di316.L'asticella viene superata di soli 3 voti, a causa delle assenze nei partitidimaggioranza.L'esito hainnescato una polemica tra Pd e Iv da una parte eM5Sdall'altra. apagina9

Il Def passa per tre voti: pesano le tensioni M5S

A MONTECITORIO

Palazzo Chigi minimizza ma l'allerta è alta Nel Movimento non ancora elettii capigruppo Domanisi apre a Napoli la kermesse per i io anni di M5S tra molte defezioni Manuela Perrone ROMA

Ritaglio

Voto sul filo. Il tabellone dell'Aula della Camera ieri dopo il voto sulla Nadef

tre risse»,haaffermatoi'exviceministro MassimoGaravaglia.MentreRoberto Calderoli ha affondato il colpo: «Ciò che èsuccesso alla Camera è un campanello d'allarmeperilGoverno». Daivertici del Movimento provano a minimizzare: gran parte delle assenzesarebbedovuta motividisalute enonèriconducibilea unastrategia organizzata didissenso.Altrideputati laspiegano in un altro modo:è vero cheascorrerelalista degliassenti non siriconoscono dissidentinoti,manel Movimento regna il disordine e si moltiplicano i malumori. Pesa l'assenza dei capigruppo:l'elezionesi è conclusaconfumate neresia a Montecitoriosia aPalazzoMadama(dove ierisiè tenuta laseconda votazione, sempresenzachenessunodeiquattro candidati raggiungesse la maggioranza assoluta dei componenti del gruppo,come prevede ilregolamento). Ma paradossalmente al Senato, doveinumeridella maggioranzasono più risicati,laNadefè passata mercoledìcon otto voti discarto.«Ilvero Vietnam perDi Maio è alla Camera», sintetizza un deputato. «Ormai è guerra tra cordate, magari fosse tra

stampa

ad

uso

esclusivo

del

correnticome nel Pd».Tutto questo alla vigilia diItalia5Stelle che si apre domania Napoli,neldecennaledella nascita del Movimento.Le defezioni saranno molte,da Alessandro DiBattista a Barbara Lezzi.Maieri si è reso necessario confermare la presenza Beppe Grillo,primaincerta,chechiuderàlakermesse domanisera:lasua assenzasarebbestatatroppodasopportare. E sarà di nuovo il garante a provare a scongiurarel'implosione. Di Maio aprirà comunque da 1ì le candidature perlanuova"segreteria" del M5S.ilafacilitatori,unoperogni settore,dall'energiaall'economia.La speranza è quella di accorciare la distanzasempre più ampiatrai Cinque Stelle di governo e i parlamentari. Intanto,al Quirinale il presidente Sergio Mattarella haricevutounadelegazione diItalia Viva,guidata dalla ministraTeresaBellanovae dalcoordinatore Ettore Rosato.Con un messaggio netto:«Nonsiamo noiilfattore di destabilizzazione del Governo». Forsegiàoggiun vertice politico sulla manovra proverà a sciogliere i tanti nodisul tavolo.

150385

Maggioranza sul filo dilana alla Camera.Il rinvio delpareggio dibilancio è stato approvato ieri per soli tre voti (319sì,controi316necessari,con193 contrarie tre astenuti).La risoluzione di maggioranza sulla Nota diaggiornamento al Def è passata con 318 sì, 194noe dueastenuti.Sulbanco degli imputati è finito il M5S:141 deputati assenti(controi5delPd,unodiItalia Viva e uno diLeu),dieciin missione. Nonostante la "chiamata alle armi" rimbalzatasin dal mattino nellechat, per sottolineare come si trattasse di un voto importante. Gli alleati digoverno non nascondono la preoccupazione. «Se tutti avessero fatto come loro si sarebbe apertalacrisi»,ilritornello deidem e deirenzianiin Transatlantico.APalazzo Chigisinegairritazione,mal'allertaè alta.Il premier Giuseppe Conte, ai microfoni del Tg3,è tornato sull'impegno per la lotta all'evasione: «Ognieurocherecupereremosaràun euro da destinare ai nostrifigli nelle scuole,ai malati negli ospedali,a chi utilizzale infrastrutture e per ridurre le tasse.Essere onesti conviene». È anche una risposta agli attacchi delle opposizioni: il centrodestra ha votato compatto controlaNadef.Primadelvotoa Montecitoriolasedutaè statasospesaperle urla"elezioni,elezioni"delleghisti.«Primaopoisivoteràeilpopolo non premiachimetteal-

RI4ROOU)IONER!$ERVATA

destinatario,

non

riproducibile. Pag. 40


Profile for Coca-Cola HBC Italia

Press Clippings 11.10.19  

Press Clippings 11.10.19