Page 1

/A 3

e Co

ULE TTA A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

DIFFERENZIABILITA’ STRATEGIE Attività e dispositivi REPLICABILITA’ DELLA LOGICA Modello di gestione MULTISCALARITA’ DEI PROGETTI Modello di coinvolgimento PROGETTO PILOTA Formula progettuale promozione sviluppo tutela valorizzazione

/A 3

ECOMUSEO DEL PAESAGGIO Progetto della Comunità tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale

MACRO OBIETTIVI

RECUPERO FUNZIONALE Sistema urbano RECUPERO TERRITORIALE Sistema ambientale RECUPERO CULTURALE Sistema sociale PARCO A RUDERI Struttura permanente acquisisce conserva ordina espone

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

P R E M A P PAT U R A

PROGETTO DELLA COMUNITA’

PER LA TUTELA E LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO AMBIENTALE E CULTURALE DEL TERRITORIO

PARAMETRI

STORIA CULTURA PERCEZIONE MEMORIA

RISORSE SPONTANEE

CONNESSIONE

COOPERAZIONE INTERRITORIALE

IDENTITA’

SENSI ESPERIENZA

USO FORMA INFORMAZIONE ISTRUZIONE

INFOPOINT

FUNZIONI

ZONA B AULETTA PARCO A RUDERI

DEFINIZIONE FRUIZIONE

SOSTENIBILE

FRUIBILITA’

AUTOPRODUZIONE

INFOPOINT

RISORSE GESTITE ATTIVITA’

INFOPOINT

PARCO A RUDERI

ZONA C AULETTA PERTOSA

RISORSE CONDIVISE IDENTITA’

ZONA A

FUNZIONI

ATTIVITA’

LABORATORI CREATIVI’

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

MICRO OBIETTIVI

PROCESSO DINAMICO

EVOLVE E SI TRASFORMA CONTINUAMENTE PERSEGUENDO LA MISSION ECOMUSEALE

C O N C E Z I O N E

CARATTERE

R IO R D IN A R E

C O N V E R S I O N E

PIENI

PATTO

C O O P ER A ZI O N E

OCCASIONE

VERDE

VIABILITA’

SERVIZI

Edificato esistente

Verde produttivo

Viabilità primaria

Servizi pubblici

Centro storico

Fiume

Viabilità secondaria

Servizi privati

Viabilità locale

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

MICRO OBIETTIVI

PROCESSO DINAMICO

CON CONTINUI OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE

PATTO

Sviluppo efficiente rispetto ai costi, al potenziamento, allo sviluppo qualitativo. Importanza:

Tempo di trasformazione ed un modo di vivere. Il corso naturale e delle azioni umane consapevoli modula attività controllate: CONDIZIONI D’USO CONDIZIONI D’AZIONE FRUIZIONE DEI LUOGHI

CONCEZIONE

CARATTERE

Salvare le apparenze. Successioni di aperture e chiusure fruite in movimento attraverso interventi che indirizzano lo sguardo. Elementi che suggeriscono panoramiche:

Raffigurazione e pratica del luogo permanente, in rapporto con il vissuto che lo costituisce, compresi i gesti, i modi, i riti della vita. Un programma radicato: NEL CONCRETO NELLO SPAZIO NEL GESTO NELL’IMMAGINE

DEI TERRENI IN DEGRADO RIUSO DEI SUOLI RIUSO DEGLI EDIFICI

Cambiamenti graduali che si succedono rafforzando la struttura delle cose. Evoluzione continua di adattamento ai:

CONVERSIONE

MOVIMENTI AMBIENTALE MOVIMENTI SOCIALI RIQUALIFICAZIONE LUOGHI NUOVI EQUILIBRI

ALTERAZIONI PERCETTIVE PERCEZIONE PAESAGGIO SCOPERTA

OCCASIONE

RIORDINARE

Pratica di sviluppo che prevede l’agire creativo favorendo la formazione di trasformazioni che coinvolgono: LA RIFLESSIONE TECNICA RIFLESSIONE EMOTIVA LA CONOSCENZA

Percorso di crescita e di presa di coscienza delle dinamiche della vita quotidiana all’interno del contesto sociale collettivo. Collaborazione continua tra:

COOPERAZIONE

SAPERE ESPERTO SAPERE LOCALE AZIONE INDIVIDUALE

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

S C E LT E S T R AT E G I C O - P R O G E T T U A L I

CONNESSIONE INFRASTRUTTURALE

INDIVIDUAZIONE POSSIBILA’ DI PERCORSI CICLABILI ATTREZZATI NELL’AREA URBANA

P E R C O R S O C I C L I S T I C O

3

1

2

PERCORSO URBANO ATTRAVERSAMENTI AREA DI SOSTA ATTREZZATE PERCORSO NATURALISTICO 1 Mattina di auletta 2 Pertosa 3 Fiume Tanagro

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

S C E LT E S T R AT E G I C O - P R O G E T T U A L I

CONNESSIONE URBANA

RIQUALIFICAZIONE DEL SISTEMA DEI PERCORSI PEDONALI E INDIVIDUAZIONE DI NUOVI TRACCIATI

P E R C O R S O P E D O N A L E

TRACCIATO ESISTENTE in buone condizioni TRACCIATO ESISTENTE da ristrutturare TRACCIATO MANCANTE da realizzare NUOVO FLUSSO PEDONALE da progetto FLUSSO CARRABILE a scorrimento lento Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

S C E LT E S T R AT E G I C O - P R O G E T T U A L I

CONNESSIONE AMBIENTALE

RIQUALIFICAZIONE E INDIVIDUAZIONE DI AREE ATTREZZATE A VERDE PUBBLICO E DIDATTICO

A R E E A T T R E Z Z A T E

C A

B

B

A

AREE ATTREZZATE ESISTENTI da riqualificare a nuove destinazioni A parco giochi bambini B sosta-attesa autobus

NUOVE AREE ATTREZZATE aree didattiche

A area panorama B area a servizio del centro storico C piazza religiosa

PERCORSO NATURALISTICO ORTI URBANI

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

“Cos’è un ecomuseo? Un ecomuseo non è … un museo. Per diversi motivi. Non ha muri ma è all’aria aperta. Non sottrae beni culturali ai luoghi dove sono stati creati, ma si propone come strumento di riappropriazione del proprio patrimonio culturale da parte della collettività locale; non è soltanto un luogo di tutela e di protezione, ma uno spazio dove la collettività prende coscienza del proprio passato; non coincide con un’area particolare – non è un parco per intenderci – ma è un territorio dai confini incerti, che è della comunità che ci vive; trascende il concetto di bene culturale univoco […] e lo amplia alla cultura locale; la comunità stessa è l’ecomuseo, e per questo quasi sempre ne assume il ruolo di gestore. Milka M. Gozzer, Introduzione al volume Voci del territorio. Guida agli ecomusei del Trentino

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

METODOLOGIA ECOMUSEALE

METODOLOGIA E STRUMENTI DI LETTURA

DEI VALORI DEL TERRITORIO COME SPAZIO ECOMUSEALE DEL PAESAGGIO

/

PLANNING FOR REAL

METODO DI PARTECIPAZIONE RILIEVO DELL’AREA D’INTERVENTO

//

ROLE PLAYING

APPRENDIMENTO COOPERATIVO DEFINIZIONE RUOLI, REGOLE E SITUAZIONI

///

MAPPE CULTURALI

LABORATORIO OPERATIVO

COORDINAMENTO METODOLOGICO COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

CRONOPROGRAMMA MAPPE CULTURALI - FASI DI LAVORO / RIUNIONE PUBBLICA (presentazione del progetto) / COMPOSIZIONE GRUPPO DI LAVORO (con competenze diverse) / RACCOLTA INFORMAZIONI (questionari-interviste) / DIALOGO CON RAPPRESENTANTI (enti locali, scuole, associazioni)

LETTURA DELL’AREA DI INTERVENTO

PRESENTAZIONE DEL PROBLEMA

COORDINAMENTO TECNICO UNO O PIU’ PROFESSIONISTI

/ PREPARAZIONE E DIVULGAZIONE MATERIALE D’INFORMAZIONE / ESAME E CATALOGAZIONE (informazioni e questionari) / ANALISI E SINTESI (delle informazioni) / RACCOLTA DI IMMAGINI (storiche e con uscite sul territorio)

ANALISI DELLO STATO DI FATTO

DEFINIZIONE STRATEGIE, INTERAZIONE E DIBATTITO

COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO

ASSOCIAZIONI LOCALI E DEI COMUNI INTERESSATI ASS. ECOMUSEALE

/ RIUNIONE PUBBLICA PRIMI RISULTATI / APPROFONDIMENTI MIRATI (immagini, materiali, video) / MAPPA DI BASE (prime rappresentazioni) / MAPPA FINALE (con tutti gli argomenti)

REALIZZAZIONE DI UN GRANDE PLASTICO

CONCLUSIONI E VALUTAZIONI

MACROMAPPE DELLE AZIONI

GRUPPI DI LAVORO/UN ESPERTO

GRUPPI DI LAVORO/FACILITATORE

GRUPPI DI LAVORO

/ INVITI PER LA PRESENTAZIONE (con media locali e social network) / PRESENTAZIONE PUBBLICA (in forma di evento locale organizzato) / DIVULGAZIONE (siti web, stampa, scuole, associazioni) / RELAZIONE DI SINTESI / VALUTAZIONE DELL’AZIONE

ECOMUSEO è

“...uno specchio in cui la popolazione si guarda per riconoscervisi, in cui ricerca la spiegazione del territorio al quale è legata, come pure delle popolazioni che l’hanno preceduta, sia nella discontinuità che nella continuità delle generazioni. Uno specchio con cui la popolazione si propone ai suoi ospiti per farsi comprendere meglio, nel rispetto del suo lavoro, dei suoi comportamenti e della sua identità.” La Muséologie selon Georges Henri Rivière, Dunond , Paris 1989

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

PERCORSI TEMATICI: ECOMUSEO DEL PAESAGGIO

STRUTTURA PERMANENTE:

PARCO A RUDERI

AFFRONTARE TEMI CHE PRESERVINO L’IDENTITÀ DEL LUOGO E CHE AVVIINO ATTIVITÀ DI RICERCA, STUDIO, PROGETTAZIONE...

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

PARCO A RUDERI

PERCORSI TEMATICI

PARCO A RUDERI ZONA A

PUNTO DI PARTENZA

che mettano in mostra le tradizioni e le abitudini di Auletta, coinvolgendo la popolazione. che preservino la memoria di un paese, per diffonderla e offrirla come materiale da vivere, rileggere e reinventare. che rappresentino un terreno fertile su cui costruire un’offerta turista legata alla tradizione ma anche alla contemporaneità. che connettano il Parco a ruderi e Auletta con Pertosa e altri paesi circostanti

TRE TIPOLOGIE DI PERCORSI CHE TRACCIANO IL VISSUTO DI UNA POPOLAZIONE

BUCCINO

CAGGIANO

AULETTA PERTOSA

PETINA

POLLA

SAN PIETRO AL TANAGRO

SANT’ARSENIO

ROSCIGNO

AULETTA -

PERTOSA -

ZONA B

ZONA C

PARCO A RUDERI DIRAMAZIONE URBANA

AULETTA

DIRAMAZIONE EXTRAURABANA

PAESI CIRCOSTANTI-

ATENA LUCANA

SALA CONSILINA TEGGIANO

SASSANO

AULETTA

PADULA

DIRAMAZIONE TERRITORIALE

ZONA A

ZONA B

ZONA C

PAESI CIRCOSTANTI

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

PERCORSI TEMATICI

“..ma quando di un lontano passato non rimane più nulla, dopo la morte delle creature, dopo la distruzione delle cose, soli e più fragili ma più vivaci, più immateriali, più persistenti, più fedeli, l’odore il sapore permangono ancora a lungo, come anime da ricordare, ad attendere, da sperare, sulle rovine di tutto, a sorreggere senza tremare l’immenso edificio del ricordo”. Marcel Proust, La Recherche, 1913-1927

MEMORIA SENSI ESPERIENZA

TRE FATTORI CHE TRACCIANO

IL NOSTRO VISSUTO

ITINERARIO ENOGASTRONOMICO

PAESAGGIO

CULTURA

CANTI POPOLARI

PANORAMA

VIDEO

TATTO

ESPERIENZA VARIABILITA

ARTIGIANALITÀ

ARTE

FOTOGRAFIE

DINAMICITÀ

VISTA

IDENTITÀ

CORSI

SENSI

PERTOSA

CONDIVISIONE

PERMANENZA

COLLABORAZIONE MEMORIA

PRODOTTI TIPICI

TRADIZIONI

CONCORSI

ITINERARIO PAESAGGISTO-NATURALISTICO

ITINERARIO RELIGIOSO

UDITO

PARTECIPAZIONE

ZONA A

CILENTO

OLFATTO

ISTRUZIONE

VALLO DI DIANO

GUSTO

WORKSHOP TESTIMONIANZE

PROFUMI

AULETTA

OGGETTI

STORIA

MOSTRE

PARCO A RUDERI

LUOGHI

PARCO A RUDERI

ITINERARIO STORICO-CULTURALE

AULETTA ZONA B PERTOSA ZONA C PAESI CIRCOSTANTI

PIATTI TIPICI

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

PERCORSI TEMATICI

UN’OFFERTA TURISTICA CON UN DUPLICE VALORE:

PRESERVARE E TRAMANDARE LE TRADIZIONI, LA MEMORIA STORICA FACILITARE L’INNOVAZIONE E IL RINNOVAMENTO

OFFERTA TURISTICA ATTIVA/VARIABILE

OFFERTA TURISTICA STATICA/PERMANENTE

MEMORIA MUSEO DEL RICORDO _ ESPOSIZIONE PERMANENTE DI FOTO, VIDEO, OGGETTI CHE TESTIMONIANO GLI ANNI PASSATI DEL POPOLO AULETTESE E CHE RACCONTANO IL PRE E POST SISMA. _ MAPPATURA DEI LUOGHI STORICI LEGATI AD EVENTI E AD ABITUDINI, ALL’INTERNO DEL PARCO A RUDERI, AD AULETTA E DINTORNI. PORTA

SENSI MUSEO DELLE TRADIZIONI _ ESPOSIZIONE PERMANENTE DI ELEMENTI CHE RACCONTANO E TESTIMONIANO LE DIVERSE TRADIZIONI, LA CULTURA CONTADINA, IL LAVORO ARTIGIANALE... LE TRADIZIONI AULETTESI VENGONO INDAGATE ATTRAVERSO I SENSI POICHÈ RAPPRESENTANO GLI ELEMENTI PERCETTIVI CHE CREANO IL NOSTRO VISSUTO GUSTO: PRODOTTI TIPICI, PIATTI TIPICI... TATTO: ARTIGIANALITÀ, MATERICITÀ DEGLI ATTREZZI... UDITO: CANTI POPOLARI - IL SILENZIO, LA QUIETE DEL LUOGO ALTERNATO ALLE VOCI DELLA GENTE, ALLE URLA DEI BAMBINI.... VISTA: PANORAMA, PAESAGGI OLFATTO: I PROFUMI DEL LUOGO. ODORE DEL CIBO, DEGLI ANIMALI, DELLA NATURA, DEL FUOCO... ESPERIENZA LABORATORI _ “AULE” IN CUI SVOLGERE DEI CORSI E WORKSHOP CHE VERTONO SIA SU TEMI PROPRI DELLA TRADIZIONE SIA SU TEMI PROGETTUALI ORGANIZZARE CONCORSI CON LO SCOPO DI PROMUVERE IL TERRITORIO, LEGGERLO IN CHIAVE CONTEMPORANEA E ARRICCHIRLO CORSI E CONCORSI DI FOTOGRAFIA, DI POESIA, MUSICA, PITTURA, CORTOMETRAGGI, ARTE...CHE ABBIANO COME TEMA ARGOMENTI DA RICERCARE NEL NOSTRO TERRITOTIO. _ “AULE” PER L’ESPOSIZIONE TEMPORANEA DEI LAVORI NATI DAI CONCORSI INDETTI CON LO SCOPO DI PROMUVERE E MIGLIORARE IL TERRITORIO

CASA GARIBALDI

JESUS

CASA. DELLA TERRA

CASTELLO

FORNO FONTANA

PARCO A RUDERI AREA MEMORIA AREA SENSI AREA ESPERIENZA

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

PERCORSI TEMATICI

ACCESSO

VIA LUCA BEATRICE/CASTELLO

MATERIALE INFORMATIVO PER VISITARE IL PARCO A RUDERI COMPARTO 1

VISITA LIBERA DEL PARCO A RUDERI E DEL CENTRO STORICO ZONA A

INFO POINT TERRITORIO BOTTEGA DEI SAPORI E DEI RICORDI

MATERIALE INFORMATIVO PER VISITARE IL PARCO A RUDERI COMPARTO 1 _ ACCOGLIENZA - BIGLIETTERIA PREVISTA LA PRESENZA DI UNA PERSONA DURANTE TUTTO L’ORARIO DI VISITA _ MATERIALE INFORMATIVO PER LA VISITA DISTRIBUZIONE DI UN OPUSCULO CHE FUNGA DA GUIDA DEL PARCO A RUDERI

VISITA LIBERA DEL PARCO A RUDERI E DEL CENTRO STORICO ZONA A _ LA VISITA NON E’ SOGGETTA ALLA PRESENZA DI UNA PERSONA CHE ILLUSTRI IL PERCORSO. LA GUIDA SARÀ CARTACEA E SUPPORTATA DA SEGNALETICA ALL’INTERNO DEL PARCO E DA MATERIALE ESPLICATIVO ALL’INTERNO DI OGNI MUSEO E AULE

INFO POINT TERRITORIO - BOTTEGA DEI SAPORI E DEI RICORDI _ MATERIALE INFORMATIVO ECOMUSEO/ALBERGO DIFFUSO/ ITINERARI TURISTICI DISTRIBUITI NEL TERRITORIO _ LA POSSIBILITÀ DI TROVARE UNA BOTTEGNA DOVE E’ POSSIBILE DEGUSTARE UN PRODOTTO STAGIONALE E DOVE E’ POSSIBILE TROVARE DEI SOUVENIR. PREVISTA LA PRESENZA DI UNA PERSONA

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

PERCORSI TEMATICI

osservatorio del c o l l e t t i v o

PORTA...

CASA GARIBALDI

JESUS

CASA...

CASTELLO

FORNO FONTANA

ESPOSIZIONE PERMANENTE _ FOTO E VIDEO _ OGGETTI RITROVATI NELLE ABITAZIONI IL MATERIALE ESPOSTO NEL MUSEO DEL RICORDO SARÀ RECUPERATO ATTRAVERSO LA COLLABORAZIONE DELLA POPOLAZIONE

PERCORSO PERMANENTE

MEMORIA MUSEO DEL RICORDO

MAPPATURA DEI LUOGHI STORICI LUOGHI ED EDIFICI DI INTERSSE STORICO, LEGATI ALLE TRADIZIONI E ALLA STORIA DELLA POPOLAZIONI SARANNO VALORAZZATI E INDICATI AI VISITATORI

I PERCORSI TEMATICI NEL PARCO A RUDERI

OGNI PERCORSO OCCUPERÀ DELLE AREE DEI COMPARTI, ESCLUDENDO LE ZONE GIÀ DESTINATE ALLA RISTORAZIONE E ALL’ALBERGO DIFFUSO I PERCORSI SARANNO INDICATI SULL’OPUSCOLO E ATTRAVERSO UNA SEGNALETICA POSTA DAVANTI OGNI INGRESSO DEI VARI COMPARTI

FONTANA STORIA

IPOTESI DI ALLESTIMENTO PER FOTOGRAFIE

STRUTTURE SEMPLICI E LEGGERE FISSATE AL SOFFITTO, ALLE QUALI SONO AGGANCIATE LE FOTO STAMPATE SU SUPPORTO RIGIDO. UN ALLESTIMENTO CHE PERMETTE ALLO SPETTATORE DI “IMMERGERSI” NEI RICORDI

IPOTESI DI SEGNALETICA

BANDIERINE INFORMATIVE PRESENTI VICINI AI LUOGHI DI INTERESSE CON DESCRIZIONE - STORIA - RACCONTI...

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

PERCORSI TEMATICI

osservatorio del c o l l e t t i v o

PERCORSO PERMANENTE

SENSI MUSEO DELLE TRADIZIONI

ESPOSIZIONE PERMANENTE PORTA...

CASA GARIBALDI

JESUS

CASA...

CASTELLO

PRODOTTI, OGGETTI, FOTO, CHE RACCONTANO E TESTIMONIANO LE DIVERSE TRADIZIONI, LA CULTURA CONTADINA, IL LAVORO ARTIGIANALE

FORNO FONTANA

I PERCORSI TEMATICI NEL PARCO A RUDERI

OGNI PERCORSO OCCUPERÀ DELLE AREE DEI COMPARTI ESCLUDENDO LE ZONE GIÀ DESTINATE ALLA RISTORAZIONE E ALL’ALBERGO DIFFUSO I PERCORSI SARANNO INDICATI SULL’OPUSCOLO E ATTRAVERSO UNA SEGNALETICA POSTA DAVANTI OGNI INGRESSO DEI VARI COMPARTI

LE TRADIZIONI AULETTESI INDAGATE ATTRAVERSO I SENSI _ GUSTO - CIBO _ TATTO - LAVORO _ UDITO - SUONI, VOCI, CANTI _ VISTA - PANORAMA _ OLFATTO - I PROFUMI DEL LUOGO UNA PROPOSTA TURISTICA CHE OLTRE ALLA STORIA DEL TERRITORIO, FA SENTIRE I SUOI SAPORI, PROFUMI, GUSTI E SUONI ATTRAVERO LA TRADIZIONE IL MATERIALE ESPOSTO NEL MUSEO DELLE TRADIZIONI SARA’ RECUPERATO ATTRAVERSO LA COLLABORAZIONE DELLA POPOLAZIONE

RICETTE

FAGIOLI ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LA TRADIZIONE SARÀ “RACCOLTA” NEL MUSEO COME TESTIMONIANZA PERENNE PER I VISITORI E PER LA POPOLAZIONE E INOLTRE SARÀ RITROVATA ANCHE VISITANDO GLI ALTRI LUOGHI DEL PARCO A RUDERI, DEL PAESE E DEL TERRITORIO

IPOTESI DI ALLESTIMENTO PER I PRODOTTI TIPICI - GUSTO Manifesto su cui ci sono foto, storia e descrizione del prodotto raccontato Esposizione delle ricette inerenti al prodotto trattato

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

PERCORSI TEMATICI

osservatorio del c o l l e t t i v o

ESPERIENZA LABORATORI

OFFERTA TURISTICA ATTIVA/VARIABILE/COLLABORATIVA

PORTA...

CASA GARIBALDI

PERCORSO VARIABILE

JESUS

I LABORATORI RAPPRESENTANO LA PARTE ATTIVA DEI PERCORSI TEMATICI, UN MODO PER PORRE L’ATTENZIONE SU UNA REALTÀ DA SCOPRIRE E MIGLIORARE

CASA...

CASTELLO

FORNO FONTANA

MOMENTI DI ARRICCHIMENTO PER LA POPOLAZIONE, I VISITATORI E I PARTECIPANTI. CICLICAMENTE SI TRATTERANNO TEMI DIFFERENTI CHE SARANNO AFFRONTATI IN DIVERSI MODI, ABBRACCIANDO UN PUBBLICO ETEROGENEO I LABORATORI RAPPRESENTANO IL MEZZO PER ATTIRARE PIÙ VISITATORI ATTRAVERSO UNA TRIPLICE OFFERTA CHE INDUCE LE PERSONE A RECARSI SUL POSTO E A SOGGIRNARCI. CHI ARRIVA PER IMPARRARE, CHI ARRIVA PER PARTECIPARE E CHI ARRIVA PER GUARDARE

I PERCORSI TEMATICI NEL PARCO A RUDERI

OGNI PERCORSO OCCUPERÀ DELLE AREE DEI COMPARTI ESCLUDENDO LE ZONE GIÀ DESTINATE ALLA RISTORAZIONE E ALL’ALBERGO DIFFUSO

LABORATORI

CREATIVI - ATTRATTIVI - ISTRUTTIVI

I PERCORSI SARANNO INDICATI SULL’OPUSCOLO E ATTRAVERSO UNA SEGNALETICA POSTA DAVANTI OGNI INGRESSO DEI VARI COMPARTI

CORSI WORKSHOP

CONCORSI

ESPOSIZIONE

_ APPRENDIMENTO DI ARGOMENTI LEGATI AL TERRITORIO _ APPRENDIMENTO DI ARGOMENTI NUOVI NATI DA ESIGENZE TERRITORIALI

_ FAR CONOSCERE IL TERRITORIO _ RIQUALIFICARE IL TERRITORIALE _ REALIZZARE PROGETTI CHE COMPLETANO LA REALIZZAZIONE DELL’ECOMUSEO

_ MOSTRE DEI LAVORI NATI DAI CONCORSI _ TESTIMONIANZE DEI CORSI SVOLTI SARANNO ESPOSTE FOTO, DIPINTI, SCULTURE, OGGETTI, POESIE, PROGETTI...

SARANNO PREDISPOSTE DELLE “STANZE” PER LO SVOLGIMNTO DEI CORSI

PREVISTA L’ITERAZIONE CON IL TERRITORIO E LA POPOLAZIONE

SARANNO PREDISPOSTE DELLE “STANZE” PER L’ESPOSIZIONE DEI LAVORI

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

PERCORSI TEMATICI URBANI

AULETTA ZONA B

I PERCORSI TEMATICI SI DIRAMERANNO IN TUTTO IL PAESE. SARANNO INDIVIDUATI E MAPPATI I LUOGHI DI INTERESSE

ITINERARI TURISTICI LOCALI

AULETTA - PERTOSA ZONA C

ESEMPI DI POSSIBILI ITINERARI PERCORSO MEMORIA

ITINERARIO PAESAGGISTICO-NATURALISTICO

PERCORSO SENSI

ITINERARIO ENOGASTRONOMICO

PERCORSO ESPERIENZA

ESTENSIONE DEL PERCORSO ESPERIENZA OGNI LUOGO DEL TERRITORI PUO’ ESSERE META, FONTE E OGGETTO DI STUDIO

AULETTA

AULETTA DEGUSTAZIONE PRODOTTI TIPICI

AREE ATTREZZATE FIUME TANAGRO

MUSEO BOTANICO MUSEO SPELEO-ARCHEOLOGICO GROTTE DELL’ANGELO

ZONA A

PERTOSA

BOTTEGA PRODOTTI TIPICI

AGRITURISMO MUSEO BOTANICO TRATTORIE

PERTOSA

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

PERCORSI TEMATICI URBANI

ITINERARI TURISTICI LOCALI

ITINERARI TURISTICI TERRITORIALI

RETE TURISTICA TERRITORIALE BUCCINO

CAGGIANO

CREARE DEGLI ITINERARI TURISTICI VALORIZZANDO LE QUALITÀ, LA CULTURA, LE USANZE DEI PAESI CIRCOSTANTI

AULETTA

PETINA

GLI ITINERARI TURISTICI FORNISCONO UNA SCELTA PIÙ VASTA DELL’OFFERTA TURISTICA E RICHIAMANO PIÙ VISITATORI

PERTOSA

ITINERARIO STORICO - CULTURALE ITINERARIO PAESAGGISTICO - NATURALISTICO

POLLA

SAN PIETRO AL TANAGRO

SANT’ARSENIO

ITINERARIO ENOGASTRONOMICO ATENA LUCANA

ITINERARIO RELIGIOSO ESTENSIONE DEL PERCORSO ESPERIENZA OGNI LUOGO DEL TERRITORI PUÒ ESSERE META, FONTE E OGGETTO DI STUDIO

ROSCIGNO

SALA CONSILINA TEGGIANO

SASSANO PADULA

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico


A CUBO al

osservatorio del c o l l e t t i v o

LA DIFFUSIONE DI QUESTO PROGETTO È PREVISTA ATTRAVERSO IL TOTEM MA ANCOR DI PIÙ ATTRAVERSO INTERNET, AFFINCHÈ SI RIESCA A CREARE UNA PIÙ EFFICACE RETE DI INFORMAZIONE E SI RIESCANO AD OFFRIRE AGGIORNAMENTI COSTANTI E VELOCI SU TUTTI GLI EVENTI, CORSI E CONCORSI

BOr i o A s CU ato vo erv tti

A serva al

ECOMUS

EO

al

O CUBt o r i o

t os let col del

os le col del

a.it

aulett

www.

ivo

.it

uletta

www.a

it

w

. a t t e l u ww.a

UBt oOr i o A sC a o erv ttiv al

os le col del

ta.it

.aulet www

UBt oOr i o A sC a o erv ttiv al

ECOM USEO

SCRITTE, COLORI, FOTO ANTICIPANO I CONCETTI CHE POI DOVRANNO ESSERE APPROFONDITI SUL SITO DI RIFERIMENTO

ECOM

IL TOTEM RIPRENDE IL NOME DEL PROGETTO PROPOSTO “A AL CUBO - OSSERVATORIO DEL COLLETTIVO” LA “A” È LA STRUTTURA PORTANTE SU CUI SI FISSA UN CUBO. LE FACCE DEL CUBO SONO TUTTE DIVERSE, OGNUNA PUBBLICIZZA UNA SPECIFICA ATTIVITÀ

USEO

UNA STRUTTURA DALLA FORTE IDENTITÀ DA COLLOCARE NEI PUNTI STRATEGICI PER PROMUOVER QUESTA INIZIATIVA, INCURIOSIRE E INFORMARE

o t a o rv v e i t s et os l l o c l de

USEO

A

al

O B CU r i o

ECOM

UNA TOTEM PER PUBBLICITARE L’ECOMUSEO E I PERCORSI TEMATI IN TUTTO IL TERRITORIO

ECOM USEO

TOTEM PUBBLICITARIO

os le col del

.it

uletta

www.a

Sara Adesso/Donatella Addesso/Benedetto Curcio/Zinno Enrico

graphic storytelling  

graphic storytelling