Page 1

Collettivo MOE Nato a Giffoni Valle Piana nel settembre 2011 il Collettivo Moe si avvale della presenza di diverse figure professionali accomunate dall’intento di promuovere i principi della decrescita felice attraverso l’introduzione del concetto di “resilienza”. Lo scopo è quello di cercare di superare la dipendenza dal petrolio, che è comunque risorsa esauribile e che ha raggiunto ormai il suo picco, e i cambiamenti climatici. Di seguito brevi biografie del gruppo di lavoro denominato Collettivo MOE


Patrizia Giannattasio

BIOGRAFIA

Nata a Giffoni Valle Piana, studia presso l’Università Federico II di Napoli dove si laurea in Architettura. Svolge attualmente la professione di architetto paesaggista e di designer di interni. Il suo percorso formativo comprende un Master in Architettura del Paesaggio presso l’Università Federico II di Napoli e attualmente frequenta i corsi del Master in Architettura del Paesaggio dell’ Universitat Politécnica de Catalunya -Barcellona/ACMA -Milano. Rientra nel campo dei suoi interessi anche la musica , studia infatti canto classico, jazz e tecniche vocali nella musica etnica. In questo ambito ha maturato fin dal 1990 esperienze professionali ,portando avanti l’attività di vocalist, compositore ed autore di testi nel gruppo musicale Vartsava

,

risultato vincitore nel 1998 al festival “Arezzo Wave”. Successivamente ha collaborato come vocalist a vari progetti musicali di musica etnica (Tarumba) ed elettronica (Yumma-re). Attualmente il suo interesse si è spostato al campo della musica jazz e della musica popolare brasiliana. Con Doriana Giannattasio, nell’ambito di una comune ricerca , ha preso parte a varie mostre tra le quali nel 2005 Acqua Bios-Tanathos

tenutasi nella biblioteca “Landolfo Caracciolo” della Chiesa di San

Lorenzo Maggiore , Napoli ; Segnidiluoghi II allestita nel Centro Storico del comune di Albanella. Al 2006 vanno ascritte Mithos – l’anima dei luoghi organizzata nell’ ambito del Festival di mitologia e cultura classica svoltasi nell’area archeologica di Paestum e Segnidiluoghi III presso il Castello Fienga di Nocera Inferiore . Del 2007 è la mostra Corpi - motivi organizzata nel Convento della S.S. Trinità di Baronissi (SA), sede del FRAC ( Fondo Regionale d’Arte Contemporanea ). Patrizia Giannattasio


Doriana Giannattasio

BIOGRAFIA

Nasce a Giffoni Valle Piana nel 1970. Dopo aver conseguito la Maturità Artistica, studia presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli dove nel 1994 consegue il Diploma di Scenografia. Dal 1994 al 2000 lavora alla progettazione degli allestimenti scenografici per il Giffoni Film Festival a Giffoni Valle Piana( SA), mentre nel 1998 è chiamata a realizzare le scene per il Festival cinematografico Linea d'ombra di Salerno. Nel 1996 idea e realizza i costumi per lo spettacolo teatrale Re Lear di William Shakespeare, per la regia di Ruggero Cappuccio, Alfonso Santagata e Leo de Berardinis, in scena al Teatro Verdi di Salerno. Dell'anno seguente sono i costumi realizzati per lo spettacolo Raccontinfiniti di Ruggero Cappuccio, Ugo Chiti (Arca Azzurra), Laura Curino(Teatro Settimo), Mimmo Cuticchio, Ermanna Montanari, Franco Scaldati e Nevio Spadoni, in scena al Teatro Massimo di Benevento, nell'ambito della rassegna “Benevento Città Spettacolo” e al Teatro Valle di Roma. Sempre come costumista lavora allo spettacolo Peter Pan di J Barrie per la regia di Claudio di Palma, in occasione della rassegna “ Primi Applausi”patrocinato dall'Ente Teatrale Italiano e dal Teatro Pubblico Campano. Si dedica inoltre all'illustrazione: i suoi disegni accompagnano il libro di poesia Nude Passeggiate di Silvestro Sentiero ed il racconto Il mondo di Occam di Maurizio Braucci, pubblicato sulla rivista “Olis” nel maggio 1995. Dal 2004 al 2006 le vengono affidate le illustrazioni degli opuscoli e vario materiale informativo per il progetto didattico sull'alimentazione dei ragazzi Gnam Fest, prodotto dal Giffoni Film Festival e dalla Regione Campania. Tra le attività didattiche si segnala il corso finalizzato alla creazione di cartoni animati (Tecniche d'animazione, Flipbook, Lanterne magiche) tenute nel 1997 presso la scuola media Statale “Pietro da Eboli” di Eboli (SA), oltre ai laboratori teatrali condotti presso la “Bottega del Piccolo Attore” di Claudio di Palma a Salerno e per la sezione teatro per bambini Kidz- Il Posto delle Favole, organizzato dal Giffoni Film Festival nel 2005 e nel 2006. Tra le mostre vanno ricordate le partecipazioni nel 2004 a Segni di luoghi allestita nel Centro Storico di Albanella (Sa); nel 2005 ad Acqua- Bio-Tanathos tenutasi nella biblioteca “Landolfo Carracciolo” nella chiesa di San Lorenzo Maggiore di Napoli; alla seconda edizione di Segni di luoghi sempre nel Centro Storico di Albanella (SA); alla collettiva SensAzioni tenutasi presso Ennegi arredamenti a Nocera Inferiore e alla mostra Fragmenta allestita nel centro Storico del Comune di Sanza (SA). Nel 2006 partecipa a Mythos- l'anima dei luoghi, nell'ambito del Festival di mitologia e cultura classica svoltasi nell'area archeologica di Paestum, a Segni di luoghi III presso il Castello Fienga di Nocera Inferiore e nel 2007 inaugura la personale Corpi, motivi, tenutasi presso il FRAC (Fondo Regionale D'Arte Contemporanea) di Baronissi (SA). Vive e lavora a Giffoni Valle Piana. Doriana Giannattasio


Elena Rinaldi

BIOGRAFIA

Nasce a Giffoni Valle Piana nel 1974. Dopo aver conseguito la Maturità Artistica frequenta l'Accademia di Belle Arti di Napoli e successivamente studia Teatro presso il DAMS di Bologna, dove si laurea nel 2006. Nell'ambito della sua formazione risultano importanti i laboratori di teatro e di scrittura critica, frequentati al DAMS nel 2000 e alla Biennale Teatro di Venezia con Andrea Porcheddu nel 2008, altrettanto importante è il corso per Tecnici di Palcoscenico frequentato a Bologna nel 2004, organizzato dall'ATER Emilia Romagna, Arena del Sole/Teatro Stabile di Bologna e Teatro Comunale di Bologna. Lo studio dell'Arte e del Teatro nelle sue diverse forme è da sempre tra i suoi principali interessi. Dal 1994 al 1998 lavora alla progettazione degli allestimenti scenografici per il Giffoni Film Festival a Giffoni Valle Piana (SA). Nel 1996 idea e realizza i costumi per lo spettacolo teatrale Re Lear di William Shakespeare, per la regia di Ruggero Cappuccio, Alfonso Santagata e Leo de Berardinis, in scena al Teatro Verdi di Salerno. Dell'anno seguente sono i costumi realizzati per lo spettacolo Raccontinfiniti di Ruggero Cappuccio, Ugo Chiti (Arca Azzurra), Laura Curino(Teatro Settimo), Mimmo Cuticchio, Ermanna Montanari, Franco Scaldati e Nevio Spadoni, in scena al Teatro Massimo di Benevento, nell'ambito della rassegna “Benevento Città Spettacolo” e al Teatro Valle di Roma. Sempre come costumista lavora allo spettacolo Peter Pan di J Barrie per la regia di Claudio di Palma, in occasione della rassegna “ Primi Applausi” patrocinato dall'Ente Teatrale Italiano e dal Teatro Pubblico Campano. Nel 2009 collabora come aiuto scenografo alla realizzazione degli elementi scenografici per gli ambienti del set cinematografico Rien Va, per la regia di Ruggero Cappuccio. Tra le attività didattiche si segnala il corso finalizzato alla creazione di cartoni animati (Tecniche d'animazione, Flipbook, Lanterne magiche) tenuto nel 1997 presso la scuola media Statale “Pietro da Eboli” di Eboli (SA), il laboratorio teatrale sulle ombre, condotto presso la “Bottega del Piccolo Attore” di Claudio di Palma a Salerno e dal 2010 l'insegnamento della Storia dell'Arte nelle scuole Statali. Come decoratrice d'interni nel 2009 progetta e realizza gli stencil per lo Shake American Wine Bar, sito a Giffoni Valle Piana. Nel 2010 si occupa di organizzazione per la Rassegna Giffoni Teatro a Giffoni Valle Piana (SA). Elena Rinaldi


BIOGRAFIA

Sofia Cerruti

Nata a Salerno il 30 maggio 1969 ha conseguito la maturità classica presso il Liceo- ginnasio Dante Alighieri di Agropoli (SA) nel 1988. Laureata in Architettura col massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, nel 2000 ha acquisito l’abilitazione all’esercizio della professione e da allora ha esercitato nell’ambito della progettazione, direzione dei lavori di lavori pubblici e privati. La partecipazione al corso di formazione per “Coordinatore della Sicurezza per la Progettazione ed Esecuzione dei lavori” (ai sensi dei D.Lgss. 528/99, 494/96 e 626/94 nonché del D. Lgs. 81/2008 e s.m. e i.) le ha permesso di svolgere l’attività di coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione per lavori. Acquisito l’attestato di 1° livello del Corso Nazionale di Bioarchitettura INBAR (Istituto Nazionale di Bioarchitettura) ha svolto attività di ricerca e organizzazione di seminari sul tema della sostenibilità dell’ambiente costruito presso l’Ordine degli Architetti di Salerno. Dal 2006 ha lavorato prevalentemente su tematiche ambientali avendo svolto per alcune società di settore (New Energy Group – C&C Energy s.r.l.), la mansione di consulente per la V.I.A. di progetti, in particolare, per la realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili (eolico). Questa esperienza le ha permesso di maturare ottime capacità gestionali e di organizzazione, oltre che competenze in materia ambientale. Nel 2004 si è occupata della direzione artistica della mostra d’arte contemporanea SEGNIDILUOGHI/2 dal titolo “Miti e Riti “ – Arti visive – Danza – Multimedialità, tenutasi nel Centro Storico del Comune di Albanella (SA). Nel 2006 ha fondato, assumendo anche la carica di Presidente, l’associazione culturale TRAARA, finalizzata alla promozione e diffusione della cultura artistica, nelle sue molteplici espressioni e fuori dagli ambiti ad essa preposti, vale a dire musei, gallerie, pinacoteche. Tra il 2004 e il 2008 ha organizzato, nell’ambito delle attività dell’associazione, diverse mostre d’arte contemporanea nei centri storici di alcuni Comuni della provincia di Salerno. Sofia Cerruti


BIOGRAFIA

Carmine Maraio

Dal 1990, in qualità di Manager, opero nelle aree Business Strategy, Marketing & Sales, International Business. Mi occupo anche di tematiche relative a “Management & Innovazione” e all'impatto delle Tecnologie dell'Informazione sulle varie funzioni aziendali. Membro PMI per la definizione e l’implementazione di cambiamenti organizzativi e strategici orientati allo sviluppo del business. Coordino progetti di tecnologie; organizzo incontri tematici, scrivo articoli e report riguardanti gli scenari in evoluzione, i modelli di business, le metodologie di management e le tecnologie dell' informazione a supporto del business. Ho maturato esperienze aziendali (business globalization, gestione operativa, marketing strategico ed operativo, export sales, new business identification and development) in campo internazionale presso importanti gruppi multinazionali operanti nel settore Business-to-Business. Apprezzamento da parte di aziende ben condotte, che hanno ottenuto negli ultimi anni soddisfacenti risultati economico-finanziari e competitivi, di dimensioni medie e grandi, rappresentate da una gestione personale di organico indicativamente compreso tra i 50 e i 1500 dipendenti e da un fatturato superiore ai 360 milioni di euro. Prima del 1990 ho operato come Ufficiale della Marina Militare come Primo Ufficiale alla “Guerra Elettronica”. Questa esperienza ha permesso di maturare ottime capacità gestionali e di organizzazione, oltre che competenze nel settore vendite e acquisti. Carmine Maraio

55_biografie del gruppo di lavoro  

biografie del gruppo di lavoro

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you