Page 8

COSE PADANE

cronaca

di Armando Pupella

Dio creando l’Italia, sorrise sovr’essa e, come confini le assegnò le Alpi e il mare e nel mare tre perle: Corsica, Sardegna, Sicilia Giuseppe Mazzini

Il Carroccio

a Padania? Non è mai esistita tant’è che la Lega, quando scese nell’agone politico, esordì con la repubblica del nord. Poi si inventò la Padania allorché si rese conto della nordica topica che poteva far pensare al nord assoluto, il Polo Nord. Poiché mi sa tanto che gli Amici Leghisti, con i loro eccessivi localismi, hanno le idee un po’ confuse sul concetto di padania ed Italia, mi permetto dar loro un miniaiutino con i seguenti fatterelli iniziando, anno dopo anno, dai tempi di Alberto da Giussano che, con lo spadone sguainato, figura nel simbolo della Lega. 1125 i milanesi occupano e saccheggiano Como. 1159 Crema distrutta da cremonesi e pavesi, alleati di Federico Barbarossa. 1236 Padova e Vicenza contro Verona, amica di Federico II imperatore che saccheggia Vicenza e massacra. 1284 battaglia navale della Meloria tra Genova e Pisa. 1298 Marco Polo, prigioniero dei genovesi nella battaglia navale di Curzola tra Venezia e Genova.

L

8

ANNO XI - n. 2 • 19 Settembre 2010

1314 Padivani, Cremonesi, Trevigiani, Estensi attaccano Vicenza e respinti da Can Grande della Scala. 1344 i bolognesi si rivoltano contro i maggiorenti della Città ed il cardinale francese Bertrand du Pouget, che li avevano cacciati in una disastrosa guerra contro Ferrara. I cittadini di Bologna assediano il castello ove il cardinale e i suoi amici si erano trincerati e lo espugnano con una continua pioggia escremenziale. Non avete capito? Semplice! Quei simpaticoni dei bolognesi diedero quel che si meritavano ai loro capi che li avevano messi contro i loro fratelli ferraresi; li bombardarono con escrementi umani ed animali, lanciati dalle catapulte. Compimenti alla simpatica e dotta Bologna! 1359 Pavia assediata ed espugnata dai milanesi. 1380 guerra tra genovesi e veneziani, conclusa a Chioggia. 1405 guerra tra Padova e Venezia. 1426 Brescia assediata ed occupata dai veneziani, comandati da Francesco Bussone conte di Carmagnola. 1430 Bergamo assediata e conquistata dai veneziani. 1439 l’esercito milanese assedia Verona, entra in città e poi viene respinto. 1427 Piacenza, difesa dai veneziani, è saccheggiata da Francesco Sforza. 1449 Francesco Sforza assedia Monza e viene sconfitto da Carlo Gonzaga. 1449 i milanesi attaccano Novara ma vengono respinti. 1768 Genova vende la Corsica alla Francia; nel 1769 nell’isola nasce Napoleone I che, al servizio

Carlo Alberto

cntn n2 anno XI  

cntn n2 anno XI

cntn n2 anno XI  

cntn n2 anno XI

Advertisement