Page 1

La cultura della prevenzione, salute e sicurezza: principali disposizioni legislative

1


I CONTENUTI • • • •

L’informazione , Art 36 TU La formazione Art 37 TU L’accordo stato regioni del dicembre 2011 La formazione ai lavoratori, contenuti e modalità di erogazione • La formazione ai preposti • La formazione ai dirigenti

2


Informazione e Formazione

Una delle attività fondamentali per la prevenzione e la sicurezza sul lavoro è l’informazione e la formazione del personale al fine di far conoscere i rischi presenti nell’ambiente di lavoro e sviluppare le competenze per lavorare in sicurezza, secondo le istruzioni operative o le procedure stabilite dal datore di lavoro Il datore di lavoro ( art 18 let.l del TU 81/08) ha l’obbligo di svolgere l’attività di Informazione (art 36) e formazione a lavoratori, preposti e dirigenti (art 37)

3


INFORMAZIONE L’art 36 del TU 81/08 stabilisce che ciascun lavoratore deve essere INFORMATO su :  Rischi connessi alle attività  Procedure primo soccorso, antincendio, evacuazione.  Nominativi del responsabile e degli addetti al SPP e medico competente  Rischi specifici cui un lavoratore è esposto, normative di sicurezza, disposizioni aziendali  Pericoli connessi alle sostanze  Sulle misure e le attività di prevenzione e protezione adottate.

4


Modalità dell’informazione

Il contenuto dell’informazione

deve essere facilmente comprensibile per i lavoratori e deve consentire di acquisir le relative conoscenze

Per gli immigrati deve essere verificata prima la comprensione della lingua utilizzata

5


Per una informazione efficacie Selezionare il contenuto Usare piĂš mezzi per trasmettere il messaggio: Cartelli Adesivi Fogli illustrativi Opuscoli

Video Spiegazioni verbali Rinnovare spesso l’informazione visiva 6


Formazione

Art 37 del TU 81/08

• Il datore di lavoro assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a: • a) concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza; • b) rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell'azienda.

7


Accordo Stato –Regioni sulla formazione

Come stabilito dal comma 2 dell’art 37 del TU 81/08 L’ACCORDO STATO REGIONI del 21/12/2011, recepito in GU il 11/1/2012, definisce durata e contenuti minimi della formazione ai lavoratori, preposti e dirigenti

8


La formazione i lavoratori E’ prevista una FORMAZIONE GENERALE di 4 ore ( anche per e-learning) UNA FORMAZIONE SPECIFICA di – 4 ore per rischio basso – 8 ore per rischio medio – 12 ore per rischio Alto

Per valutare l’entità del rischio si fa riferimento al codice Ateco dell’azienda (Si veda l’approfondimento sulla piattaforma elearning relativo a questa risorsa) AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE 6 Ore (anche e-learning)

9


Contenuti formazione generale

   

Concetti di rischio Danno Prevenzione Organizzazione della prevenzione aziendale  Diritti , doveri, sanzioni per i vari soggetti aziendali  Organi di vigilanza, controllo assistenza

11


Contenuti della formazione specifica

12


L’accordo stabilisce che la metodologia didattica deve garantire un equilibrio tra:

Lezioni frontali,

esercitazioni teoriche, pratiche e discussioni

Lavori di gruppo

Esercitazioni Esercitazioni basate sul pratiche nel Eventuale elearning problem contesto solving lavorativo

13


Formazione ai Nuovi assunti e formazione pregressa Per i nuovi assunti o la formazione è antecedente o contestuale all’assunzione e comunque completata entro 60 giorni dall’assunzione. Formazione pregressa lavoratori e preposti •

Viene riconosciuta la formazione svolta ai lavoratori e preposti prima di dicembre 2011 purchè nel rispetto delle previsioni normative e indicazioni previste nei CCNL per quanto riguarda durata, contenuti e modalità di svolgimento dei corsi

Per i lavoratori e preposti , per i quali la formazione sia stata erogata da più di 5 anni dalla data di pubblicazione dell’ accordo scatta l’obbligo dell’aggiornamento che dovrà essere svolto entro 12 mesi

14


Condizioni particolari per la partecipazione ai corsi

I lavoratori di aziende, a prescindere dal settore di appartenenza, ,che non svolgano mansioni che comportino la loro presenza, anche saltuaria , nei reparti produttivi, possono frequentare i corsi individuati per il rischio basso

15


La formazione e, ove previsto, l’addestramento specifico devono avvenire in occasione: • Della costituzione del rapporto di lavoro • Del trasferimento e cambiamento di mansioni • Dell’ introduzione di nuove tecnologie, di nuove sostanze o preparati pericolosi • (art 37 comma 4) • La formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti deve essere periodicamente ripetuta in relazione all’evoluzione dei rischi o all’insorgenza dei nuovi rischi 16


La formazione per dirigenti e preposti va svolta e conclusa entro 18 mesi dalla data di pubblicazione dell’accordo (gennaio 2012)


Organizzazione dei corsi

Per ciascun corso si dovrà prevedere: • Soggetto organizzatore del corso ( anche datore di lavoro) • Responsabile progetto formativo ( anche docente) • Nominativi dei docenti • Max 35 partecipanti • Registro presenze al corso • Obbligo del 90% delle ore di frequenza • Declinazione dei contenuti tenendo presente: • Differenze di genere • Provenienza e lingua • Specificità contrattuale della prestazione lavorativa

19


Formazione per gli rls A CIASCU PARTECIPANTE DEVE ESSERE CONSEGNATO L’ATTESTATO CHE DEVE CONTENERE LA DESCRIZONE DEL CORSO PER AVERE L’ATETSTO VI E’ OBBLIGO ALLA FREQUENZA DEL 90% DELLE ORE Nell’attestato deve essere indicato:  Chi organizza il corso  Le norme di riferimento  Dati del corsista  Specificità del corso( settore- monte ore ecc.)  Periodo di svolgimento  Firma dell’organizzatore LA PARTECIPAZIONE A L CORSO COSTITUISCE CREDITO FORMATIVO (in caso di cambio di azienda può valere tutta la formazione svolta o solo la formazione generale)

20


Approfondimenti e Risorse web  http://bitly.com/accordostatoregioni  http://bitly.com/codiceateco1

21

La cultura della prevenzione, salute e sicurezza: principali disposizioni legislative  

La cultura della prevenzione, salute e sicurezza: principali disposizioni legislative

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you