Page 1

Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa Area Metropolitana di Roma

CNA Roma Notizie n. 1 del 10 marzo 2014 - Anno 11 Mensile Poste Italiane Spa - Sped. in abb. postale Dlgs n. 353/2003 (convertito in Legge n. 46 del 27 Febbraio 2004) Art. 1 Comma 1 - DCB Roma - CONTIENE I.P.


Marzo 2014

CNA DI ROMA Viale Guglielmo Massaia, 31 00154 Roma www.cnapmi.org info@cnapmi.com REGISTRAZIONE Tribunale di Roma n. 67/04

CNA ROMA NOTIZIE

2

DIRETTORE CNA DI ROMA Lorenzo Tagliavanti direzione@cnapmi.com

GRAFICA ED IMPAGINAZIONE Alexander Galiano info@galiano.biz

DIRETTORE RESPONSABILE Fabio Camilletti direzione@cnapmi.com

FOTOGRAFIE Pasquale Cifarelli cifarelli@cnapmi.com

REDAZIONE Paola Toscani toscani@cnapmi.com

STAMPA Revelox Viale Charles Lenormant, 112/114 info@revelox.it

UFFICIO COMMERCIALE Luigi Martini martini@cnapmi.com

FINITO DI STAMPARE Marzo 2014


Marzo 2014

CNA ROMA NOTIZIE

3

L'editoriale

L’editoriale di Erino Colombi Presidente della Cna di Roma Dietro la parola start up si nascondono tante storie diverse: quasi 15.000, solo l’anno scorso a Roma. Raccontano del coraggio che serve per alzare una saracinesca, quando a pochi metri di distanza ce ne sono tante altre che si abbassano. Quando un’impresa apre è sempre una buona notizia. Ma questa grande vitalità va guardata con attenzione. Aprono, in tanti. Ma sopravvivono? In un caso su tre, dati alla mano, sono destinate a chiudere entro il primo anno di vita. Ecco allora che nel sistema economico del territorio si apre una nuova esigenza, cui si accompagna un impegno dell’associazione: non solo tutelare, assistere e rappresentare le imprese già esistenti. Ma intercettare, conoscere e scoprire quelle potenziali. Per far sì che un’idea passi dalla testa alle mani. Quante volte vi è capitato di sentir dire: “vorrei mettermi in proprio, ma…”. Spesso è la paura di non avere le risorse sufficienti a frenare. Gli entusiasmi spesso rischiano di restare soffocati sotto il peso della burocrazia. Spesso l’incertezza, la difficoltà di capire quale sia esattamente la business idea giusta. Tanti, infine, non si riconoscono dell’appellativo imprenditore: troppo impegnativo. Tutte queste considerazioni hanno condotto Cna a portare avanti un nuovo, importante, progetto: ImpresaFacile. Prima di tutto per dare sostegno economico: grazie al bando della Camera di Commercio di Roma per le start up si possono ottenere 4.500 euro. Fino a 2.500 euro di contributo per le spese fisse di avvio, a cui noi aggiungiamo un bonus di 2.000 euro di servizi per i primi tre anni. Una cifra importante, considerando che l’investimento iniziale si aggira sui 25.000 euro. E poi per dare un orientamento a chi è alle prime armi. Assistendolo nella redazione del business plan e in tutti i primi passi e, se necessario, sconsigliandolo di portare avanti un’idea imprenditoriale che sin dal principio non ha le caratteristiche necessarie a produrre potenziali frutti. Ancora una volta il passaparola è importantissimo: ognuno può contribuire a far nascere nuove imprese. Accompagnando per mano aspiranti imprenditori a varcare la soglia della Casa delle Imprese e delle Future Imprese. Invitateli a raccontarci la loro storia, o raccontatecela voi per loro sul sito internet www.cnapmi.org o attraverso i social network (Facebook, Twitter, Google+ e Pinterest). Ho scelto l’immagine della bussola. Se ciascuno di noi ne donerà, virtualmente, una ad un aspirante imprenditore, tutti avremo contributo a innaffiare il debole germoglio della ripresa nel nostro territorio. Erino Colombi (Presidente CNA Roma)

MOBILITAZIONE R.ETE. IMPRESE ITALIA Roma, Piazza del Popolo 18 febbraio 2014 Le foto della manifestazione alle pagine 8, 9, 10 e 11


Marzo 2014

CNA ROMA NOTIZIE

4

L'associazione

La presentazione dell’indagine congiuturale alla Casa delle Imprese Cna

Piccole e medie imprese, barometro dell’economia del territorio Iniziano a volare le prime rondini sull’economia del Lazio, ma è ancora presto per intravedere la primavera. Dopo semestri di continua diminuzione, gli investimenti, alla fine l’anno scorso, hanno invertito la rotta, attestandosi attorno al 22%. Nell’indagine congiunturale sulle piccole imprese del Lazio, Consuntivo II semestre 2013 - Aspettative I semestre 2014, condotta su un campione di 500 imprese dalla Cna di Roma e Lazio in collaborazione con il Centro Europa Ricerche (CER) e presentata lo scorso 19 marzo alla Casa delle Imprese Cna, non è l’unico, seppure lieve, segnale di ripresa che viene indicato. A dirlo sono le imprese che nelle ultime indagini condotte hanno dimostrato di essere il vero barometro della crisi. Ben lo dimostra l’incrocio delle previsioni sull’economia con quanto effettivamente avvenuto sul territorio. È la prima volta che la percentuale di imprese che ritengono che il peggio della crisi debba ancora arrivare è superata dalla percentuale di quante affermano che l’attuale periodo ne rappresenti l’apice.

Il credit crunch rallenta la corsa, ma non si ferma: le pmi che hanno a disposizione credito bancario resta infatti appena al di sotto della soglia del 50% e ben lontana dai valori più elevati del passato. Ma continuano a restare critiche le condizioni di accesso al credito, soprattutto sotto il profilo delle garanzie richieste e dei tassi di interesse praticati, entrambi aumentati secondo 4 imprese su 10 intervistate. Ma le buone notizie finiscono qui. Perché, a giudicare dai dati, la contenuta ripresa non consentirà di migliorare le condizioni del mercato del lavoro: poco meno di un quarto delle imprese del Lazio intervistate dichiara di aver ridotto, o che lo farà entro giugno, il numero di addetti. In controtendenza si muoverà appena il 5% del campione. Meglio va per l’elettromeccanica e l’elettronica, il tessile, l’abbigliamento e il calzaturiero. Ancora nubi all’orizzonte per le costruzioni, il commercio di veicoli e l’autoriparazione. La tanto attesa ripresa dell’economia del territorio sarà ancora contenuta, ma comunque sopra quota “0”: per il

triennio 2014-2016 il Cer prevede per il Lazio una crescita dell’1% annuo, in linea con la media nazionale (+1,1% nel 2015 e nel 2016). Nonostante la ripresa, il saldo (ovvero la differenza, in percentuale, tra chi ha espresso un giudizio positivo e negativo) per i principali indicatori delle imprese intervistate resta ampiamente negativo anche per la prima metà del 2014: -24,4% per la produzione così come per gli ordini, -30,8% per il fatturato nel complesso (e -33,3% per il fatturato dal commercio con l’estero) e -29,2% per l’utile lordo. Nel complesso l’indicatore sintetico registra un saldo del -28,4% per le previsioni del I semestre del 2014 in lieve miglioramento rispetto al -30,9% del consuntivo del II semestre del 2013. Pollice verso delle imprese, con una bassa percentuale di giudizi positivi, nei confronti delle politiche scelte dalle amministrazioni, a tutti i livelli, quanto più si sale verso il governo nazionale il cui passato operato è giudicato in misura molto negativa da due imprese su tre. Gli imprenditori chiedono in particolare azioni concrete per ridurre la pressione fiscale, dare concretezza alle politiche industriali, sostenere le imprese e razionalizzare la spesa pubblica.


Marzo 2014

CNA ROMA NOTIZIE

5

L'associazione

Open Day Impresa Facile Cna, segui sul sito www.cnapmi.org il calendario degli incontri per gli aspiranti neoimprenditori

Come partire col piede giusto per non fermarsi a metà percorso Trasferire un’idea dalla testa alle mani può essere una risposta, in un momento di contrazione del mercato del lavoro. Molti ci hanno creduto: di certo gli oltre 14.000 nuovi imprenditori che, solo l’anno scorso, hanno aperto un’impresa a Roma e provincia. Dopo aver disegnato l’identikit degli startupper che scelgono la Capitale per fare impresa, Cna di Roma ha messo a punto un pacchetto di proposte per favorire la nascita di imprese e accompagnarle nei primi passi per garantirne la durata nel tempo. Un pacchetto dal nome significativo: Impresa Facile. Uno sportello dedicato (06 570151 o www.cnapmi.org) a chi vuol fare il grande passo di mettersi in proprio. Partendo col piede giusto e con un contributo economico importante: 4.500 euro per l’avvio e la creazione di impresa, grazie al bando della Camera di Commercio di Roma (2.500 euro) che permette di abbattere le

spese una tantum di apertura attività, e a un voucher (2.000 euro) offerto da Cna di Roma da spendere in servizi nei primi tre anni di attività. Un supporto importante, considerando che l’investimento medio iniziale si aggira sui 25.000 euro. Nell’esercito dei 14.000 capitani coraggiosi, il 14% ha scelto il settore alimentare, seguono le costruzioni (9,7%) e la comunicazione (7%).

14.000 i neoimprenditori 4.000 stranieri 8.000 romani 1/3 hanno circa 35 anni L’area più vitale: Roma Nord Molti sono disoccupati che scelgono autoimprenditorialità per rientrare nel mercato, come dimostra l’alta percentuale di presenze nell’edilizia, uno dei settori che continua a risentire di più della crisi. Più di un terzo sono 35enni. In prevalenza uomini (7 su

10). Oltre 4.000 stranieri e tanti romani (circa 8.000). Le aree più vitali sono Roma Nord (3.300 neoimprese) e Cinecittà (2.700). Tra quelle meno vivaci, l’area Est, come Tiburtina e Casilina (821) e della provincia a Nord della Capitale (357). Una vivacità che va dunque assecondata, prima di tutto accompagnando gli aspiranti neoimprenditori nella prima fase di attività: quella in cui, soprattutto le micro e piccole realtà, sono più fragili. E da sole rischiano di non andare lontano. “Negli ultimi anni, in Italia, si sono distrutti 3 milioni di posti di lavoro, ma ne sono stati creati 700.000: tanti sono riferibili a neoimprese nate tra 5 e 2 anni fa, in piena crisi.” “Una nascente new economy, un fenomeno prevalentemente metropolitano” così Lorenzo Tagliavanti, direttore della Cna di Roma. Per illustrare il progetto, Cna di Roma e Inail Lazio incontreranno le imprese nel corso degli Open Day Impresa Facile Cna (vedi le date degli incontri alla pagina successiva).

Per rilanciare il business dell’impresa, arriva il nuovo servizio “manager in azienda” Avere tante opportunità, ma non sapere come sfruttarle: per questo la Cna ha lanciato il nuovo servizio manager in azienda, un professionista che affianca l’imprenditore in ogni fase

e area aziendale e redige un check up completo. Puoi incontrare gratuitamente i nostri consulenti tutti i mercoledì dalle 15.00 alle 17.30 presso la sede di Viale Guglielmo Massaia, 31 a Roma.


CNA ROMA NOTIZIE

Marzo 2014

6

L'associazione

Accolta da Roma Capitale la proposta di Cna Benessere Roma

Affitto poltrona e cabina per acconciatori ed estetisti: ora si può Il

Campidoglio

ha

accolto

la

proposta di Cna Benessere Roma

Lo sportello Impresa Facile Cna è a disposizione di:

chi vuole affittare, ma non è ancora titolare di impresa;

di disciplinare con una norma la

possibilità, per i titolari di saloni di

poltrona o una cabina, ma non è

per ottenere fino a 4.500 euro di

bellezza e acconciatura, di mettere a

ancora titolare di impresa;

contributo (2.500 dal bando della

disposizione di estetisti e acconciatori

Camera di Commercio di Roma per

la cabina e la poltrona.

poltrona o una cabina;

Chi vuol prendere in affitto una

Chi vuole metterle in affitto una

sostenere i costi di un intero locale.

Redigere la documentazione

le start up e 2.000 euro da spendere in servizi offerti dalla Cna di Roma

Un’opportunità per tanti operatori di mettersi in proprio, senza dover

Lo sportello Impresa Facile Cna è a disposizione per:

entro i primi tre anni di vita). Visita il sito www.cnapmi.org e

Con la possibilità di avere fino a 4.500

euro di contributo a fondo perduto

affitto;

oppure telefona al numero 06 570151

per l’avvio e la creazione di impresa.

(20 linee r.a.).

La redazione del contratto di Seguire la pratica di avvio per

compila il form per avere informazioni,


CNA ROMA NOTIZIE

Marzo 2014

7

L'associazione

Mestieri d’arte, Mestieri di gusto a Palazzo Farnese

‘Botteghiamo’ per scoprire gli antichi mestieri Lo scorso 7 marzo Palazzo Farnese

Nel palcoscenico d’eccezione della

ha aperto le porte alla nuova stagione

Sala d’Ercole di Palazzo Farnese sede

di Botteghiamo, il progetto ideato da

dell’Ambasciata di Francia a Roma,

abcproject e promosso da Cna Roma

Mestieri d’arte, Mestieri di gusto ha

Città storica, e Associazione Botteghe

accolto

Storiche, con il patrocinio della Camera

enogastronomica italiana.

l’eccellenza

artigianale

ed

di Commercio di Roma, Regione Lazio, Roma Capitale e I municipio.

Nell’esposizione gli ospiti hanno potuto ammirare l’inedita linea di

Si chiama Mestieri d’arte, Mestieri di

prodotti

artigianali

realizzata

per

gusto il primo appuntamento che rientra

l’occasione per impreziosire la Tavola

nel calendario 2014 di Botteghiamo,

dell’arte e del gusto: bicchieri incisi,

organizzata

in

piatti in ceramica, vassoi in mosaico,

collaborazione con Rome Accueil, sotto

segnaposti decorati a foglia d’oro,

l’alto patrocinio dell’ambasciatore di

tovaglie tessute a mano, portatovaglioli

Francia in Italia, Alain Le Roy.

in vetro, candelieri ed altri preziosi.

a

Palazzo

Farnese

Business run 2014: dorsali amuleto sulle schiene degli imprenditori runners Hanno sfidato il capo, affidato gli

Non dover mai dire chi te lo fa fare, ma

auguri di buona riuscita alla fantasia

poter dire lo faccio anch’io.

dei figlioletti e con ironia scaramantica hanno colorato per il terzo anno

Sono sempre di più gli iscritti alla

consecutivo la Cristoforo Colombo,

Roma Ostia che accolgono l’invito a

lungo i 21 chilometri che dall’Eur

riempire di pensieri lo spazio bianco

portano al mare: così sempre più iscritti

del dorsale. L’idea è stata lanciata tre

alla Business Run, la mezza maratona

anni fa in occasione del decennale della

giunta quest’anno alla 12ma edizione,

Business Run, la mezza maratona di

hanno raccolto l’invito a riempire i

imprenditori che si corre nell’ambito

dorsali consegnati con il pacco gara.

della Roma Ostia.

Mamma e Diego lo incitano: Sei forte

Passione

e

libertà

papà!; per Marco la corsa è scappare

accompagnato

i

dalla moglie e per un suo collega runner

percorso dall’Eur fino al lido di Ostia.

corridori

hanno lungo

il

Business run 2014: la fotogallery


Roma, Piazza del Popolo 18 febbraio 2014: una giornata particolare 60.000 artigiani, commercianti e pmi in piazza Virgilio, settore nautica “Sono qui perché voglio cambiare qualcosa: la piazza è l’unico strumento che ci è rimasto per poter dire qualcosa” Filomena Tolino, artigiana “Chiediamo solo di poter lavorare. Non ce la facciamo più a sostenere affitti, tasse opprimenti.” “Se Roma è la città giusta per fare impresa? Tutte le città sono giuste, se a viverci c’è chi ha idee e voglia di lavorare.”

Solomon, albergatore “Sono qui per manifestare con tutti i miei colleghi e chiedere alle istituzioni di ascoltare le nostre richieste.” “L’Italia sta per morire per burocrazia e tasse. Il governo deve ascoltarci: non siamo il bancomat dello Stato, è giusto pagare le tasse, ma altrettanto giusto è avere dei servizi adeguati.” “Noi imprenditori stranieri soffriamo come gli italiani. Certo, per noi è più difficile: per chi non conosce cultura e lingua, il problema diventa doppio. Ma oggi siamo qui tutti insieme. Per ricordare le difficoltà di fare impresa in Italia”.

Riccardo Lotito, CL impianti “Siamo qui per contestare quello che ci stanno facendo: paghiamo troppe tasse. Io sono titolare del locale dove lavoro per produrre ricchezza.” “Perché devo pagare centinaia di euro di IMU, come una casa affittata? Io do lavoro a dieci persone, capite voi quante tasse paghiamo a fine mese?” “Non ce la facciamo più, siamo sul punto di licenziare i dipendenti.”

Adele Minestrini, scenografie “Sono in piazza per rivendicare i nostri diritti, riprenderci la nostra professionalità.” “Ci stanno levando tutto. Sono qui per il futuro dei nostri figli.”


CNA ROMA NOTIZIE

Marzo 2014

13

Notizie in breve

Un software per le imprese Cna, per essere sempre online Per essere sempre vicini ai clienti, Cna ha studiato strumenti per poter comunicare con loro in ogni momento: con il software Passpartout, chat, voip e videoconferenze sono al servizio delle imprese, senza alcun costo aggiuntivo. Con questo servizio è garantita: • Un’area riservata di consultazione • Un’area documentale • Un sistema di comunicazione Passcom • Accesso da tablet, Ipad e smartphone Con questo servizio le imprese possono avere accesso a: • Emissione fatture clienti • Scansione documenti fornitori • Altra documentazione

Bando Inail: come ottenere fino a 130.000 euro a fondo perduto Un team di tecnici è a disposizione per suggerire le scelte migliori per risparmiare investendo sulla sicurezza in azienda. Fissa un appuntamento presso le nostre sedi per scoprire tutte le opportunità (www.cnapmi.org).

SISTRI: rinvio sanzioni a gennaio 2015 ed esenzione per i piccoli produttori Il Sistema di tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) è entrato in vigore lo scorso 3 marzo, ma le sanzioni slittano a gennaio 2015. Visto come fumo negli occhi, il cervellotico sistema minaccia di appesantire il carico delle pmi, ma nelle ultime settimane il legislatore ha aperto alla possibilità di escludere alcune categorie di produttori dal sistema.

Finanziamenti alle PMI: è ai nastri di partenza la nuova Legge Sabatini. Ecco come accedere Incentivi e contributi alle imprese per

Legge Sabatini. Le domande vanno

l’acquisto di macchinari, software

presentate a partire dal 31 marzo.

e impianti attraverso un plafond di

I consulenti Cna sono a disposizione

risorse presso la Cassa depositi e prestiti

per l’assistenza nella predisposizione

e garantiti MiSE attraverso il fondo per

della richiesta di finanziamento e delle

le pmi: sono i vantaggi per le micro,

agevolazioni. Visita il sito internet

piccole e medie imprese della nuova

www.cnapmi.org.

Slitta al 30 giugno l’obbligo di accettare pagamenti elettronici per importi superiori a 30 euro Scatta a fine giugno l’obbligo per

come Mille proroghe, approvato in via

e dal professionista: fino al prossimo

imprese e professionisti di accettare

definitiva in Senato, ha fatto slittare i

30 giugno, solo chi ha superato quota

pagamenti

termini al 30 giugno prossimo.

200.000 euro sarà sottoposto all’obbligo

elettronici

da

parte

di

consumatori che ne facciano richiesta per importi superiori a 30 euro. L’obbligo

è

contenuto

nel

decreto interministeriale, a firma dei

Quel giorno scatterà dunque l’ora X.

di pagamento elettronico. Oltre al

Il provvedimento attuativo è necessario

bancomat, il decreto estende l’obbligo

per mettere in pratica le norme previste

a ulteriori strumenti di pagamento

dal Decreto Sviluppo 2.0.

elettronici anche con tecnologie mobili.

R.ETE Imprese Italia nelle scorse

Nelle prossime settimane la Cna

sulla

settimane è intervenuta per chiedere

di Roma stringerà accordi con alcuni

Gazzetta ufficiale lo scorso 28 febbraio.

al Governo di evitare oneri sulle

operatori telefonici per proporre ai

L’obbligo sarebbe dovuto entrare

imprese. Una parziale risposta è stato

propri

in vigore entro sessanta giorni. Ma il

il limite di fatturato realizzato l’anno

vantaggiose

decreto 150/2013 meglio conosciuto

precedente nei pagamenti dall’impresa

innovativi.

dicasteri e

dello

Sviluppo

dell’Economia,

Economico

pubblicato

associati e

delle degli

commissioni strumenti


Marzo 2014

CNA ROMA NOTIZIE La rassegna stampa

15


CNA AREA METROPOLITANA DI ROMA Viale Guglielmo Massaia, 31 00154 Roma T.: 06 570151 (20 linee a.r.) F: 06 57015222 Email: info@cnapmi.com Website:www.cnapmi.org

AREA SUD Albano Laziale Via Vascarelle, 54 00041 Albano Laziale T: 06 9304976 - 06 9305527 F: 06 9304330 Email: sedealbano@cnapmi.com

AREA TIBURTINA Tivoli Villa Adriana Via Tiburtina, 114 00010 Tivoli T: 0774 381102 - 0774 381643 F: 0774 382187 Email: sedetivoli@cnapmi.com

Pomezia Via dei Castelli Romani, 15/A (L.go Urbino) 00040 Pomezia T: 06 9106664 F: 06 91624060 Email: sedepomezia@cnapmi.com

Roma Tiburtina Via Pietro Ottoboni, 50 00159 Roma T: 06 4394810 - 06 4394811 F: 06 4394812 Email: sedetiburtino@cnapmi.com

AREA TUSCOLANA Roma Cinecittà Via Vincenzo Lamaro, 15 (Centro Commerciale Cinecittà 2) 00173 Roma T: 06 2412803 - 06 2412606 F: 06 2412602 Email: sedetuscolana@cnapmi.com

AREA NORD Roma Clodia Circonvallazione Clodia, 29 00195 Roma T: 06 39751595 - 06 30610378 F: 06 39735368 Email: sedeprati@cnapmi.com

CNA POINT Piazzale Ionio Piazzale Jonio, 21 00141 Roma T: 06 88640910 F: 06 88640946 Email: info@cnapoint.it CNA POINT Tecnopolo Tiburtino Via Giacomo Peroni, 400/402 (Pl. 2) 00131 Roma T/F: 06 45667042 CNA POINT Acilia Dragona Via Monvalle, 18 00126 Roma T: 06 52169284 F: 06 5216604 Email: martizzi@cnapmi.com CNA POINT Fiumicino Via del Serbatoio, 28/B 00054 Fiumicino T: 06 81913571 CNA POINT Guidonia Via Numa Pompilio, 15 00012 Guidonia T: 0774 344600

Cna roma notizie n.1 2014-Imprese in piazza  

18 febbraio 2014, una giornata particolare. 60mila artigiani, commercianti e pmi in piazza

Advertisement