Page 57

C O MU N IC A RE C ON I CON V EG N I

di Giovanna Risso*

Anche nel mondo del turismo e dei convegni si assiste ad una evoluzione dei mezzi di comunicazione Web 2.0: Blogosfera, Facebook, Twitter, Forum ...

Cosa cambia nel marketing?  â€?Il m arketin g è m o rto – dice Gian luca Die g o li, w w w .m in im ark e tin g .it – in quanto sono esaurite le due condizioni che lo nutrivano: primo, che le persone non potessero parlare facilmente e direttamente tra loro, secondo, che il canale di trasmissione fosse concentrato, semplice e direttam ente co ntro llabile. No n è la vostra promozione ma la loro conversazione a differenziare il vostro prodotto, e provocare un acquisto‌â€? I so cial m e d ia h an n o riv o luzio n ato il Marketing. “Le 4 P del social marketing d e lle PM I: Pr o d o t t o , Passio n e , PersonalitĂ , Pazienzaâ€?. In effetti le PMI attraverso il web 2.0 riescono ad avere un feedback diretto dal web, dalla commun ity. Il p assap aro la diven ta in fo -co m merce e poi e-commerce. Cambia la definizione del cliente: da consumer diventa PROSUMER: l'utente, dal classico ruolo passivo, assume un ruolo decisam ente p iĂš attivo nel p ro cesso di consumo, di produzione, di creazione del p ro d o t t o . Dalla c o p e rt in a d e l Tim e : Person of the Year: YOU. Yes, you. You control the Information Age. Welcome to your world. Passando al mondo del turismo, quello che vivo giornalmente: il successo di portali quali Tripadvisor, Trivago ecc., dove viaggiato ri di tutto il m o n do scrivo n o recensioni sulle varie strutture alberghiere sp erim en tate in tutto il m o n do , h a amplificato ed internazionalizzato l’importanza del passa parola in modo esponenziale ed influenza la scelta dei potenziali clienti nel processo di prenotazione di un hotel. Tralasciando per ora il problema delle recensioni false degli hotel,

asso lu tam e n te d a n o n so tto v alu tare , scoppiato il mese scorso, questa rivoluzione nella comunicazione, per noi albergatori, è positiva o negativa? Co m e se m p re d ip e n d e d a n o i. Se c i è chiaro che chi determina il mercato ora è il cliente, il quale sa esattamente, per lo meno nella maggior parte dei casi, cosa vuole, cosa si aspetta da quel tipo di struttura, quali servizi vuol ricevere‌ allora questa nuova evoluzione può aiutarci nel nostro lavoro. Il fatto di poter “comunicareâ€? in modo diretto e immediato aiuta a migliorarsi, aiuta a capire cosa non funziona, aiuta a modificare alcuni servizi, a mantenerne altri e a migliorarne altri ancora. PerchĂŠ allo ra no n sfruttare al m assim o q uesto nuovo tipo di comunicazione? Ed ecco la n o st r a p r e se n za at t iv a su Fac e b o o k . Abbiamo deciso di diminuire la pubblicitĂ tradizio nale, di acq uistare q ualche pagina in meno e di investire maggiorm e n te n e l we b, sia in te rm in i d i we b marketing che in termini di personale. Ha senso essere sui social media se si seguon o . Le re ce n sio n i aiutan o se v e n g o n o visualizzate giornalmente e se si analizzano periodicamente con tutti i capi settore. La cosa piĂš difficile per un albergatore che fa il p ro p rio lavo ro co n p assio ne è ammettere che il cliente può avere ragione; che il servizio offerto possa essere criticato. Ma se si riesce a superare questo scoglio psicologico allora il web 2.0 può davvero diventare uno strumento di sviluppo nel proprio lavoro. E’ piĂš faticoso ovviamente, ma risulta ormai chiaro che è l’unica possibilitĂ  di mantenere la propria competitivitĂ  sul mercato.

* Ex marketing manager, attuale “geek principianteâ€?‌ del Loano2Village Resort. :) Loano2Village Via degli Alpini, 6 17025 Loano (SV) Tel 019.67911 Fax: 019.671765 www.loano2village.it info@loano2village.it

nÂş4/5- 2009 - dm&c

57

dm&c online - N. 4/5 2009  

La rivista dmc direct marketing e comunicazione d'impresa

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you