Issuu on Google+

Sibiu Il tesoro ai piedi dei Carpazi

IT


2

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Cuprins La Provincia di Sibiu in breve

5

Da non perdere

18

Il rilievo e la provincia in cifre

7

Informazioni e consigli utili

19

Lungo la storia

8

Nei dintorni di Sibiu

20

Come si arriva a Sibiu

10

Mărginimea Sibiului

22

La Cultura

12

Podişul Secaşelor

25

Il Municipio di Sibiu

14

Podişul Hârtibaciului

26


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Valea Târnavei

28

Păltiniş

38

Mediaş

30

Bâlea

39

Ţara Oltului

32

Tempo libero

40

Destinazioni inedite

34

Artigianato

43

Ocna Sibiului

36

Gastronomia

44

Bazna

37

Strutture di sistemazione

46

3


4

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

5

La Provincia di Sibiu in breve Ai piedi dei monti Carpazi, nel cuore della Romania, si trova la Provincia di Sibiu, una delle più belle regioni del paese, i cui numerosi tesori si sveleranno sia ai visitatori che sono in ricerca di bellezza naturale quanto ai visitatori che sono attratti dalle perle del patrimonio culturale della Transilvania. Le attrazioni sono diverse. Il paesaggio è marcato da creste di montagne selvatiche e boscose, con cascate, laghi glaciali e prati verdi nel nord, e le possibilità di passare tempo libero sono numerose multiple – bagnarsi nei laghi salati di Ocna Sibiului, sciare a Păltiniş o praticare sport estremo a Bâlea. A tutto questo si aggiunge una serie di chiese – fortezza che sono caratteristiche della Transilvania e le ricchezze architettoniche e culturali delle città medievali di cui la più nota è probabilmente Sibiu, incoronata con il titolo di capitale culturale europea del 2007. Lo specifico del paesaggio culturale della provincia viene fornito dalle numerose chiese fortificate (costruite nei secoli XIII e XVII), ed in generale ben mantenute con aspetti estremamente diversi – dalle chiese semplici dotate di scappatoie e feritoie per sparare, fino a quelle circondate da numerose cerchie murarie che danno loro l’aspetto di vere e proprie fortezze. Un’altra attrazione della provincia è la zona chiamata Mărginimea Sibiului, formata da una serie di villaggi rumeni situati ai piedi delle montagne del Cibino che vivono di agricoltura, artigianato e di allevamento d’animali, soprattutto pecore. Le città della provincia di Sibiu sono paragonabili a città e cittadine tipiche dell’ Europa centrale con una serie di musei di rango europeo, vie di comunicazione aeree stradali e ferroviarie, economia diversificata e risorse umane qualificate alle quali si associano una rete alberghiera e servizi moderni.


6

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

7

Il rilievo L’impressione più forte che rimane al visitatore viene data dalla catena delle montagne che dominano la parte del sud, coprendo un terzo della superficie della regione. Queste sono divise in due parti massicce separate dal sentiero stretto del Olt: da una parte le montagne Cindrelului (2.244 m) e Lotrului e dall’altra parte la montagna Făgăraşului, soprannominate Alpi della Transilvania (con la cima Negoiu, la più alta della provincia 2.535 m e Suru 2.283 m). Nelle misura in cui avanziamo in direzione nord il rilievo diminuisce verso la depressione dell’ Olt e poi si rialza leggermente nell’altopiano della Transilvania, altopiano caratterizzato da montagnole e colline che arrivano ad un’altezza di 490 e 790 m. Il clima è temperato continentale.

La popolazione La provincia ha 423.096 abitanti concentrati in proporzioni di 67 % nei due municipi (Sibiu, Mediaş) e nove città (Agnita, Avrig, Cisnădie, Copşa Mică, Dumbrăveni, Miercurea Sibiului, Ocna Sibiului, Sălişte, Tălmaciu). La popolazione è costituita in gran parte da rumeni (90,04%), ungheresi (3,7%), rom (4,2%), tedeschi (1,6%) e altre nazionalità. Dal punto di vista religioso la maggioranza (88,9%) è ortodossa e vive in buoni rapporti con i riformati (2,5%), romano - cattolici (1,5%), greco - cattolici (2,3%) e altri culti.

La Provincia Sibiu in cifre Superficie: 5.432 km pătraţi (2,3% din suprafaţa ţării) Temperatura minima / massima: - 34,4 ºC (1888) / 39,5 ºC (1946) Temperatura media dell’anno: 22 ºC Suddivisione amministrativa: 2 municipi, 9 città, 53 villaggi Popolazione: - 423.096 abitanti Demografie: - 205.641 uomini, - 217.455 donne - 285.334 media urbana, - 137.762 media rurale Popolazione scuole 97.588, di quali 22.569 nell’ istruzione superiore.


8

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Adam Wirsing 1733-1797, Vista di Sibiu del secolo XVIII

Lungo la storia Il Sud della Transilvania, con le valli dei fiumi e le pianure basse, è stato una zona favorevole all’apparizione e allo sviluppo di insediamenti umani, cominciando dal Paleolitico e dal Neolitico. Sulle loro base è poi sorta la civilizzazione geto – dacica che si è sviluppata nell’epoca del bronzo e in quella del ferro. Dopo il secolo II la zona è entrata sotto l’amministrazione romana che però si ritira nel 271 di fronte alle onde migratorie dei goti, gepidi, avari e unni . Ma anche dopo il ritiro dei romani sono rimasti nella zona popolazioni cristiane e latinizzate, come dimostra la scoperta archeologica fatta a Biertan, dove è stato scovato il donario rappresentato da un frammento di un’offerta votiva datata nel secolo IV. Ancora numerose ondate di popolazioni migratorie sono continuate a passare nei secoli successivi su questi territori – slavi, peceneghi, cumani, tartari, e magiari. Gli ultimi nei secoli IX – X hanno preso il controllo della Pianura

Panonica e poi anche della Transilvania. Cominciando dal secolo XII i re ungheresi della dinastia degli Arpadiani hanno portato nella zona coloni sassoni che dovevano salvaguardare i confini di questo territorio, e la colonizzazione più intensa si è verificata dalle parti di Sibiu. La zona è diventata un punto di contatto importante tra le tre popolazioni di queste terre – rumeni, sassoni e magiari.

struire villaggi e città, di coltivare la terra senza obblighi feudali, di scegliersi i magistrati e i preti, di fare commercio, di coniare monete e di organizzarsi in gilde. Le cittadine nella zona ebbero una fioritura economica nonostante le invasioni turche che si susseguivano ed a causa delle quali la Transilvania cadde nelle loro mani nel 1571 come stato di principato autonomo sotto sovranità ottomana.

Nel secolo XIII era stato riconosciuto il Voivodato della Transilvania, del quale faceva parte anche Sibiu, mentre nel 1224 si attesta il comitato di Sibiu, condotto di un consigliere incaricato dal re, con residenza a Sibiu (attestato documentario del 1191). La zona dominata dai sassoni è stata organizzata poi in sedi / cattedre e distretti. La Provincia di Sibiu comprendeva dal 1355 sette sedie (Orăştie, Sebeş, Miercurea Sibiului, Nocrich, Cincu, Sighişoara şi Rupea), ai quali si aggiunge Sibiu come sede principale, e più in là ancora altre due (Mediaş e Şeica Mare). Grazie ai privilegi accordati dai re ungheresi, i coloni sassoni avevano il diritto di co-

La Provincia di Sibiu con quelle 10 sede insieme ai distretti Braşov e Bistriţa hanno formato dal 1486 fino al 1876 il Consiglio dei Sassoni (Universitas Saxorum) come unità politica, amministrativa e giuridica di tutte le comunità sassoni della terra reale, avendo come capo il consigliere sassone che era anche giudice reale di Sibiu. Gli attacchi dei Turchi degli anni 1437, 1438 e 1442 hanno incontrato la resistenza degli abitanti della zona ed hanno determinato la costruzione di fortificazioni grazie alle quali città e villaggi hanno difeso la popolazione e le proprietà. Dall’inizio del secolo XV sono state innalzate fortezze robuste mentre quelle vecchie


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

venivano ampliate (Sibiu, Mediaş, Slimnic e nella maggioranza dei villaggi delle valli della Târnava Mare e del Hârtibaciul). Nell’ottobre 1599 nelle vicinanze di Sibiu, a Şelimbăr, ebbe avuto luogo la battaglia nella quale il principe rumeno Mihai Viteazul sconfisse l’esercito di Andrei Bathory unendo poi sotto la sua signoria per un periodo breve la Transilvania, la Muntenia e la Moldova. La Transilvania trovandosi in mezzo al conflitto tra gli Asburgi e i Turchi è rimasta sotto sovranità ottomana fino al 1688 quando è stata inglobata dall’Impero asburgico. Una figura importante per la Sibiu del XVIII sec. fu Samuel von Brukenthal (1721 – 1803), governatore del Grande Principato di Transilvania, che costruì a Sibiu il palazzo che oggi porta il suo nome e che ha raccolto una ricca collezione d’arte. Conforme al suo desiderio la collezione di quadri fu aperta al pubblico già dal 1790, e a partire dal 1817 è diventato museo pubblico. Nel frattempo dal 1867 la Transilvania faceva di nuovo parte del Regno Ungherese nel quadro dell’ Impero Austriaco, e Sibiu diventa il centro della lotta di emancipazione e unità dei rumeni di questa zona. A Sibiu si trovava la sede della Mitropolia Ortodossa dei rumeni dell’ex Impero absburgico, qui prende vita nel 1861 l’ASTRA (Associazione Transilvanica per la Letteratura e Cultura del Popolo Rumeno) e quivi permane la sua sede centrale, qui si fonda il Partito Nazionale Rumeno (1881) e resta la sede del suo organo centrale di conduzione. Dopo l’unione della Transilvania con la Romania (1. Dicembre 1918) si stabilisce a Sibiu la sede del Consiglio Dirigente (governo della Transilvania) e quello del Grande Consiglio Nazionale (assemblea legislativa della Transilvania).

9

ganizzazione amministrativa territoriale del 1968, quando si costituisce la provincia di Sibiu nella sua forma attuale. Anche se quelle due guerre mondiali non hanno provocato danni importanti qui, nel periodo comunista la zona ha subito gravi carenze di investimenti. Dalla fine dei anni ’70 in poi i sassoni hanno cominciato ad emigrare in Germania, fenomeno che alla metà dei anni ’90 ha portato alla diminuzione massiccia della parte sassone dell’intera popolazione della provincia (da 19,1% nel 1977 a 3,56% nel 1992).

Medallione funebre rumeno, prima metà del secolo II

Sibiu è stata una delle città che si è ribellata al regime comunista proprio all’alba della rivoluzione del dicembre 1989. Cominciando dai anni ’90 la Romania ha iniziato un processo di recupero dei valori democratici e delle transizioni verso l’economia del mercato. La modernizzazione dell’amministrazione e della legislazione, delle infrastrutture finanziare – bancarie, industriale, di trasporto e telecomunicazione, la diversificazione dei servizi a livello nazionale ha condotto alla realizzazione di quei due obiettivi fondamentali della Romania – l’ingresso nella NATO nel 2004 e l’ adesione all’ Unione Europea nel 2007. Nell’anno 2007 Sibiu è stata Capitale Culturale Europea. Anonimo, seconda metà del secolo XVIII, Ritratto del Barone Samuel von Brukenthal (dettaglio)

Nel periodo interbellico una parte del territorio attuale della provincia di Sibiu entra nella componente delle Ex - province Târnava Mare e Făgăraş. Dopo l’arrivo al potere del regime comunista il territorio della provincia di Sibiu viene incorporato nella regione di Braşov fino alla riorFranz Neuhauser (1763-1836), Vista generale di Sibiu nel 1808 (dettaglio)


10

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Come si arriva a Sibiu?

S O M M A R I O Residenza della Provincia Municipio Città Comune Villaggio Confine di provincia Montagne Colline Pianure Fiumi

In macchina si arriva a Sibiu da quattro direzioni diverse. Il visitatore che arriva dalla direzione Bucarest – Braşov sulla E 68 percorre un tragitto che lo ripagherà di tutte le fatiche del viaggio grazie ai paesaggi montani della Valle Prahova e il massiccio Făgăraş. Altrettanto affascinante è la strada sulla E 81 dalla direzione Bucarest - Piteşti - RâmnicuVâlcea che, dopo la zona pittoresca dei gruppi montuosi subcarpatici, porta il viaggiatore sullo straordinario sentiero roccioso della Valle dell’ Olt. L’accesso da Arad (Timişoara) - Deva si fa sulla E 68, mentre il turista che viene dalle parti di Târgu-Mureş – Sighişoara - Mediaş arriva sulla DN14 sulla Târnava Mare e poi tra le colline del Hârtibaciul e Secaşe.

L’accesso alla ferrovia si trova nelle stesse quattro direzioni, come quello stradale. Informazioni e prenotazioni presso: Agenzia CFR Sibiu, str N. Bălcescu nr. 6, tel 0269 212 085 www.mersultrenurilorcfr.ro

Museo Chiese fortificate Monumento storico Monastero/convento Casa in memoria Fondo di caccia Fondo di pesca Ciclismo montano Pista di sci Telecabina Seggiovia Stazioni rifornimento carburante

Fondo forestale Cime Riserve Monumento naturale Aeroporto Sibiu Ferrovia Strada nazionale Strada pubblica modernizzata Strada provinciale Strada forestale

Stazione termale Hotel Camping Capanne Rifugio Agriturismo Campi scolastici


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

11

Le possibilità più varie d’accesso vengono assicurate dalle vie aeree. Sibiu possiede un aeroporto internazionale moderno (şos. Alba Iulia nr. 73, tel 0269 229 235, www.sibiuairport.ro), situato proprio a margine della città, ed è connesso, tramite voli diretti, con Bucarest, con alcune città in Germania (München, Köln, Düsseldorf, Frankfurt/ Main, Stuttgart), Austria (Vienna), Italia (Milano, Bergamo, Torino, Verona, Venezia, Bologna, Firenze, Roma, Ancona, Bari, Napoli), Grecia (Atena, Salonik), Republica Moldova (Chişinău) e Ucraina (Lviv, Kiev, Odessa). I voli sono operati da compagnie aeree come Austrian Airlines (www.aua.com/ ro/rom), Blue Air (www.blueair-web. com), Carpatair (www.carpatair.com, tel 0269 229 161), Lufthansa (www.lufthansa.com) e Tarom (www.tarom.ro, tel 0269 211 157).

Trasporto locale e regionale La Provincia Sibiu ha una rete di linee di autobus interurbane gestita da operatori privati. La stazione degli autobus (www. transmixt.ro, tel 0269 217 757) si trova nelle vicinanze della stazione ferroviaria in Piaţa 1 Decembrie 1918, mentre la stazione internazionale (www.atlassib. ro, tel. 0269 229 209) si trova sulla strada Autogării nr 1. Informazioni sui percorsi su www.autogari.ro Sibiu e Mediaş hanno un’estesa rete di trasporto urbano gestita assieme alle linee degli autobus e dei trolleybus delle aziende di trasporto pubblico locale. Le aziende dei taxi di queste due città hanno prezzi ragionevoli. Altre società che offrono servizi di auto – leasing possono essere contattate su internet.


12

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Sala Thalia (Filarmonica di Stato)

La Cultura Gli aspetti più conosciuti ed attraenti sono quelli che attengono alla cultura, come prova anche la posizione di Capitale Europea della Cultura nell’anno 2007. La maggioranza degli istituti culturali è concentrata nel comune di Sibiu. Il museo nazionale Brukenthal ( www. brukenthalmuseum.ro, Pţa Mare nr 4 - 5, tel 217691), situato proprio nella piazza centrale di Sibiu, creato sulla base della collezione raccolta dal governatore Samuel von Brukenthal, vanta di più di 1200 quadri di autori italiani, fiamminghi, austriaci, e tedeschi: attirano l’attenzione soprattutto le opere di Botticelli, Tiziano, Magnasco, Rubens, Cranach e van Dyck. Il museo possiede inoltre 1000 stampe di Dürer, Tiepolo, Piranesi e una biblioteca con 280.000 volumi, di quali 30.000 libri rari e 382 incunaboli. Nella Galleria di Arte Rumena si possono osservare le tele di Grigorescu, Pallady, Baba e Ciucurencu.

Palazzo Brukenthal, sala secentesca

Al Museo Brukenthal appartengono anche il Museo di Storia (str. Mitropoliei nr 2, tel 0269 218143), il Museo di Scienze Naturali (str. Cetăţii nr. 1, tel 0369 101782), il Museo di Storia Farmaceutica (Pţa Mică nr 26, tel 218191) con una bellissima collezione di strumenti medici e farmaceutici dei secoli XVII - XIX, la Galleria di Arte Contemporanea (str. Tribunei nr 6, tel 0369 101783) e il Museo di Armi e Trofei di Caccia „August von Spiess“ (str. Şcoala de Înot nr 4 tel 0369 101784). Un’attrazione straordinaria è costituita dal Complesso Museo ASTRA (www. muzeulastra.ro, Pţa Mică nr 11, tel 0269 218195) che invita ad una passeggiata nel Dumbrava Sibiului attraverso uno dei più grandi musei etnografici in spazio libero dell’Europa Centrale. Il Museo di Civilizzazioni Popolari Tradizionali (Calea Răşinari, tel 252976), con 96 ettari di radure, prati e laghi, offrono al visitatore una meravigliosa illustrazione della vita dei villaggi rumeni con famiglie contadine, chiese, mulini ad

acqua e a vento, ovili, stalle, laboratori artigianali, taverne e locande, giunte qui da tutte le province della Romania. Del complesso del Museo ASTRA fanno parte anche lo Studio, specializzato in film etnografici ed antropologici e tre strutture di museo distinte, situate nello stesso edificio (Piaţa Mică nr. 11): il Museo di Civilizzazioni della Transilvania ASTRA con una collezione ricami, costumi popolari e oggetti di culto, il Museo di Etnografia Universale “Franz Binder”, dove sono esposti oggetti, armi tradizionali, maschere e statue africane, giocattoli tradizionali giapponesi, costumi popolari dalla Cina, artigianato giapponese, ecuadoriano e indonesiano e il Museo di Arte Popolare Sassone „Emil Sigerus”, che presenta pezzi in ceramica, mobilia dipinta, costumi popolari, tessuti per sottovesti, e ricami. A sua volta il Museo Municipale Mediaş (str. Mihai Viteazul nr. 46, tel 0269 841299) custodisce collezioni formate da 15.000 oggetti raggruppati in sezioni


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

13

di storia, etnografia, arte e scienze naturali. Sempre a Mediaş si trova la Casa Commemorativa „Hermann Oberth” (str. Hermann Oberth nr. 23, tel 0269 841140), con esposizioni su Conrad Haas e Hermann Oberth, due pionieri della tecnica dei razzi e della teoria del volo spaziale. Il Teatro Nazionale „Radu Stanca” ( www. sibfest.ro , Bd. Corneliu Coposu nr 2, tel. 0269 210092), di Sibiu, che fruisce anche di una sezione tedesca, è riconosciuto come l’istituzione più innovativa di questo genere ed organizza ogni anno il Festival Internazionale di Teatro, noto per le rappresentazioni nonconformiste e i montaggi in spazio libero nel centro storico o in locazioni non convenzionali (in chiese fortificate, sale di sport, aule industriale o sul lago di Ocna Sibiului). Informazioni e biglietti presso: Agenzia Teatrale (str Nicolae Bălcescu nr 17, tel 0369 101578). La Filarmonica Sibiu ( www.filarmonicasibiu.ro, str Cetăţii 3 – 5, tel 0269 206507) ha una stagione di concerti ed eventi musicali diversi e di buona qualità. Informazioni e biglietti presso: Agenzia Teatrale (str Nicolae Bălcescu nr 17, tel 0369 101578). Gli amanti della cultura hanno a loro disposizione anche la Biblioteca della Provincia ASTRA (Sibiu, str. Gheorghe Bariţiu nr 5, tel 0269 210551), come anche la Biblioteca Britannica, Biblioteca Americana e la Biblioteca Tedesca (str. Lucian Blaga nr 4, Informazioni alla Biblioteca Centrale Universitaria, tel 0269 446077). A questi si aggiunge la Biblioteca Municipale Mediaş (Mediaş, str George Enescu nr 3, tel 0269 841161).

Biblioteca ASTRA, sala di lettura


14

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Il Municipio di Sibiu Sibiu, residenza della provincia, è una delle più belle città medievali della Transilvania. Le fortificazioni medievali, le chiese gotiche, gli edifici tipici del rinascimento, gli eleganti palazzi barocchi danno a Sibiu un carisma fuori dal comune, trasformandola, allo stesso tempo, in un obiettivo di patrimonio culturale di alto valore. Il visitatore può apprezzare le testimonianze di più di otto secoli di storia urbana nel centro storico il cui cuore pulsa nelle tre piazze principali, che hanno conservato lo splendore di una volta. Il centro storico è facilmente esplorabile e raggiungibile, basta lasciarsi andare alla voglia di passeggio dalla “Città Alta” sulla via Nicolae Bălcescu, soprannominata dalle persone del luogo Corso, camminando tra le righe delle case del XIX secolo, ornate riccamente con stucchi, cedendo forse alla tentazione di una pausa in una delle numerose caffetterie, birrerie o pizzerie con terrazze che danno sulla strada. Sulla strada Cetăţii, che va in modo parallelo al Corso, si possono ancora vedere gli spessi muri della fortificazione di Sibiu, circondata da tre di quelle più di 30 torri di difesa di una volta – la torre dei tessitori e archibugi (secolo XVI), dei vasai (secolo XVI) e quello dei falegnami (secolo XV) - e dal bastione nominato la Torre Grande che nel 1788 è stata trasformata in un teatro e ribattezzata Sala Thalia. La passeggiata sul Corso vi porta all’immensa Piaţă Mare (Piazza Grande) dominata dal Comune situato in uno splendido edificio Art Nouveau (1906, ristrutturato nel 2008) e dagli imponenti edifici barocchi come il Palazzo Brukenthal (1785), la Chiesa Romano – Cattolica (1733) e l’ex - Collegio Gesuita (1739). Nello stabile del Comune si trova anche il Centro d’Informazione Turistica. La piazza, animata da due fontane e circondata da edifici del Rinascimento con portali e tetti alti dove si evidenziano piccole aperture tipiche a forma di occhi, è il luogo di tanti manifestazioni culturali, ma anche punto di incontri e promenade.


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

15


16

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Da qui potete attraversare la piazza per dirigervi verso la chiesa delle Ursuline (secolo XVI, restaurata nel 1733) o alla Chiesa Francescana (secolo XV, rifatta nel 1776) oppure potete passare sotto le arcate della Torre del Consiglio in direzione Piaţa Mică (Piazza Piccola) racchiusa da piccoli edifici con arcate e loggiati, zeppa di bar all’aperto e ristoranti. La vostra attenzione verrà subito catturata dalla Casa Rossa, chiamata negli ultimi anni Casa Luxemburg e dalla Casa delle Arti (una volta sede della gilda dei macellai, datata nel 1370). Potete passare sotto il ponte realizzato interamente in ghisa, splendidamente ornato, chiamato il Ponte delle Bugie (1859) su una stradina che porta alla “Città Bassa” oppure potete salire nella Torre del Consiglio. L’edificio, innalzato nel 1370 e ricostruito diverse volte dopo incendi o crolli, è il luogo dove potete ammirare il panorama della città storica e capire la sua struttura urbanistica. La “Città Alta”, costruita su una collina e circondata dai resti della cintura di fortificazioni e legata alla “Città Bassa” per mezzo di passaggi pittoreschi con scale in pietra – Pasajul Scărilor (Passaggio delle Scale), le Scale della Torre, le Scale di Ocna e le Scale degli Orafi. Questo splendido panorama si può ammirare anche dalla torre, alta 73,34 metri, della Chiesa Evangelica (1370 - 1520), l’edificio gotico più importante e imponente della città che domina la Piazza Huet. La chiesa si trova di fronte al Collegio Brukenthal, costruito nel 1786 in stile barocco, nel luogo dove in precedenza si trovava una vecchia scuola del secolo XIV. Dalla Piazza Huet potete continuare la passeggiata sulla strada Mitropoliei, dove scorgerete la Chiesa Riformata (1786) e la Cattedrale Ortodossa (1906) costruita in stile neo – bizantino.


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

17


18

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Da non perdere I Festival e gli avvenimenti: Udatul Ionilor - bagnare quelli che si chiamano Ion - (Tălmăcel, 7 gennaio), il Carnevale delle Lolle / Urzeln (Avrig, febbraio), il Jazz Festival (Sibiu, maggio, www.sibiujazz.ro), il Festival Internazionale di Teatro (Sibiu, l’ultimo weekend di maggio fino al primo weekend di giugno) il Mercato dei Bambini Artigiani (Sibiu, il primo weekend dopo il primo giugno), il Festival delle Peonie di Montagna (Gura Râului, l’ultimo weekend di giugno), la Stagione di Organo alla Chiesa Evangelica (Sibiu, giugno – settembre), il Festival ARTMANIA (Sibiu, luglio, www. artmaniafestival.ro), il Mercato degli Artigiani (Sibiu, attorno il 15 agosto), il Festival „Cetăţi Transilvane” (Fortezze Transilvaniche – Sibiu, la seconda metà del mese di agosto). A questi si aggiungono i festival folk „Cântecele Munţilor” (Sibiu, inizio del mese di agosto), „Sus pe Muntele din Jina” (Jina, l’ultimo weekend di luglio), „Datină străbună pe Secaş” (Apold, febbraio), „Cânt şi joc pe Hârtibaci”, il Mercato dei Vasai (Sibiu, il primo weekend del mese di settembre), il Festival del formaggio e della grappa (Răşinari, l’ultimo weekend di agosto), il Festival dei Giovani Artisti Carl Filtsch (Sibiu, settembre), l’incontro dei Sassoni (Biertan, settembre), il Festival dei Film Documentari Astra Film Fest (Sibiu, biennale, in ottobre). Poiché le date e i luoghi possono variare di anno in anno, si raccomanda di chiedere informazioni supplementari nei Centri di Informazione Turistica.


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

19

Informazioni e consigli pratici • L’ora locale: GMT+2; l’ora solare: GMT+1

(dall’ultima domenica di marzo fino all’ultima domenica di settembre).

• Il prefisso del paese è 0040, quello di Sibiu 0269. Per le chiamate urbane ed interurbane si forma il prefisso della provincia e poi il numero di telefono.

• Urgenza: 112 • La carta geografica della provincia è reperibile presso i centri di informazione turistica, nelle edicole e nelle stazioni di rifornimento benzina.

• Il parcheggio nelle zone centrali dei mu-

nicipi è a pagamento: a Sibiu comprando la card grattabile dagli appositi apparecchi stradali o presso le edicole, oppure tramite acquisizione diretta agli apparecchi nei parcheggi con barriera; a Mediaş invece si paga direttamente al parcheggio.

Le carte di credito Euro Master Card, VISA, American Express, Dinner Club, JCB internazionali sono accettate nella maggioranza degli hotel, compagnie di rent-a-car, punti vendita e grandi ristoranti. Consigliamo di verificare in precedenza.

• In caso di spostamento notturno in auto-

mobile sulle strade municipali, suggeriamo di mantenere la velocità al di sotto del limite permesso (90 km/h) e soprattutto d’estate e in autunno per via dei trattori usati per lavori agricoli, che spesso circolano senza segnalazioni.

• Per le gite nei villaggi sarebbe bene munirsi di vestiti e di scarpe robuste, da sport. Nei villaggi potrebbero non esserci telefoni pubblici, sarebbe bene avere un cellulare.

Mentre le cartoline si possono trovare nelle edicole e nei chioschi, i francobolli si possono acquistare solamente negli uffici postali (Municipio Sibiu: Mitropoliei 14, Ştrandului 10, Alba Iulia 52, Uzinei 2, Aleea Haiducului 8, Rahovei 34, Semaforului 15, Lungă 61-63, Ludoş 3).


20

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Nei dintorni di Sibiu Per chi ha a disposizione soltanto un fine settimana per conoscere la zona di Sibiu si suggerisce – dopo la prima giornata riservata alla città di Sibiu – di fare una gita nei dintorni a Cisnădie, Cisnădioara, Răşinari, Cristian o Şelimbăr. Cisnădie è un buon esempio di località tipica sassone con strade chiuse da una fila di case, posizionate perpendicolarmente alla via, con le facciate ornate e persiane verdi. Nel centro della città si trova la chiesa fortificata Santa Walpurga, innalzata all’inizio del secolo XIII, provvista di una massiccia torre. Dopo gli attacchi turchi, assieme alla trasformazione in stile gotico, la chiesa è stata fortificata tramite il sollevamento della torre e la dotazione di feritoie per sparare, furono costruiti tre muri da difesa ed alcune torri (la Torre della Guardia, la Torre dello Speck, la Torre della Scuola, la Torre dei Fabbri). Una torre, che aveva in cima una sfera d’oro, è stata colpita più volte da fulmini e quindi, nel 1795, è stata munita del primo parafulmine della Transilvania. L’edificio che ospita il Museo di Storia dell’Industria Tessile è integrato nel complesso della chiesa e mostra, con documenti, immagini e macchinari, l’evoluzione della lavorazione della lana dal 1700 al 1900. Da Cisnădie si può arrivare in pochi minuti a Cisnădioara per visitare la splendida chiesa del Santo Mihai (Michele - 1223) che ha mantenuto sua forma di basilica romana, con un bel portale affiancato da pilastri, arcate e mura di fortificazione. Da

Muro di fortificazione, chiesa - fortezza di Cisnădie

Basilica romana di Cisnădioara


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

21

Cisnădioara si può imboccare poi la strada provinciale per Răşinari e Păltiniş. Con il tram da Sibiu si arriva a Răşinari (luogo di nascita dello scrittore Emil Cioran) passando tra pittoresche valli. Nel centro del villaggio - che fa parte della Mărginimea Sibiului - c’è una chiesa ortodossa del 1758 che incanta i visitatori con i bellissimi affreschi esterni. Cristian è situato sulla E81/68 in direzione Sebeş - Alba. Nel centro della località Cristian si trova una chiesa - fortezza poderosamente provvista di difese, con doppia cinta di muri e cinque torri di difesa, delle quali una ottagonale (la Torre dello Speck) innalzata tra quelle due fortificazioni sulla rovina di una più antica. La località, dove si trova anche un museo dei Landler (popolazione germanica) ed una chiesa ortodossa del 1790, è stata anche menzionata nelle documentazioni del secolo XIII come “Insula Christiani” – Isola dei Cristiani, che hanno resistito all’attacco dei mongoli del 1241. Si arriva poi a Şelimbăr muovendosi da Sibiu sulla E81/68 verso Braşov. Merita una visita la chiesa ortodossa Santo Nicolae din Mohu (1782-1785), con pitture realizzate nel 1804 dai fratelli Nicolae e Alexandru Grecu da Săsăuş, e la chiesa ortodossa di Bungard, innalzata nel 1690 e ristrutturata nel 1824. Si può vedere anche una “troiţă”, una croce ornamentata costruita nel 1925 per celebrare la vittoria di Mihai Viteazu sul principe Bathory. Vecchia chiesa di Sălişte


22

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Mărginimea Sibiului Mărginimea è una zona molto suggestiva situata a sud – ovest di Sibiu ai piedi dei monti del Cibin. La zona è delimitata a sud della valle del fiume Sadu e a nord della valle di Sălişte e comprende località centenarie con una popolazione di maggioranza rumena, che formavano la vecchia Ţară a Amlaşului (Tenuta di Amlaşul), località attestate nei secoli XIV – XV. Il paesaggio della zona è dominato di dorsi montagnosi, mentre nei villaggi dalle viuzze strette si possono ancora osservare le case in pietra o dalle travi d’abete con alti tetti di ghiaia. I mestieri erano all’epoca: artigianato, lavorazione del legno, di lana e del cuoio, apicoltura e allevamento di animali, specialmente pecore. In alcune di queste località si è praticata per secoli la transumanza, dal Danubio alla Dobrogea o persino sulla Penisola Balcanica. I nativi possono essere osservati di domenica nei loro eleganti costumi tradizionali con le maglie bianche bordate di nero e percepite come abiti preziosi destinati ai giorni di festa. All’uscita da Sibiu verso Râmnicu-Vâlcea sulla E81 si trovano i villaggi Tălmaciu, con una chiesetta del 1780, e Boiţa. Qui si possono osservare le rovine di due torri della fortificazione usata per la difesa e la dogana al passaggio della Torre Rossa. Da Tălmaciu potete uscire a destra dalla strada europea verso Sadu e Râu Sadului. A Sadu si può avvistare una bella chiesa ortodossa del secolo XVIII con ornamenti di tegole rosse in gesso ed il Museo dell’ Impianto Elettrico che documenta, con mostre estremamente interessanti, la storia della costruzione della centrale idrica nel 1896. Si possono visitare le turbine elettriche del 1902 e 1903, monumenti industriali ancora funzionanti. Uscendo da Sibiu sulla E68 verso Sebeş-Alba e attraversando Cristian, si arriva a Orlat dove si può visitare una bella chiesa, monumento storico, di pietre e tegole, innalzata nel 1796 e a Gura Râului (paese famoso per il costume popolare ma anche per le numerose segherie e fresatrici grazie ai quali esiste il detto “ ai gureni nativi di questo paese

i soldi vengono sull’acqua”. In zona c’è anche Sibiel, con una chiesetta del 1765 e il celebre Museo di Icone su Vetro. Un po’ più avanti sulla E68 si trova Sălişte con due chiese ortodosse, del 1724 e 1786, e poi Tilişca dove si vedono le rovine di una fortezza dacia del secolo I. Verso le montagne si situa Poiana Sibiului con una chiesa di legno, monumento storico, del 1766 e Jina, conosciuto per il festival folk: „Sus pe muntele din Jina”.


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

23


24

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

25

Podişul Secaşelor A nord della strada che lega Sebeş-Alba a Sibiu e Braşov si estende Podişul Târnavelor, la zona tra i fiumi Mureş e Olt, con un rilievo collinare irregolare. Podişul Târnavelor ha come sottodivisione a sud - est Podişul Hârtibaciului e a sud - ovest Podişul Secaşelor. Podişul Secaşelor è una zona montagnosa entro la quale i villaggi sassoni si alternano con quelli rumeni. Comprende le città Ocna Sibiului e Miercurea Sibiului e i villaggi Şura Mică, Apoldu de Jos, Ludoş, Păuca, Loamneş. Sulla E68 si arriva a Miercurea Sibiului, che ha una bella chiesa fortificata sassone, costruita nel 1496 al posto di una basilica romana del secolo XIII e una chiesa ortodossa, innalzata nel 1864, la cui specificità è l’altare orientato verso sud.


26

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Podişul Hârtibaciului Al centro della Provincia di Sibiu si trova Podişul Hârtibaciului, una terreno ricco di colline mentre nelle sue valli si succedono villaggi dominati da chiese fortificate sassoni. Ai margini del Podişul Secaşelor si trova Slimnic, dove si trovano le rovine di una fortezza impressionante dei secoli XV-XVI. Partendo da Sibiu sulla DJ106A si arriva a Daia e Roşia, che hanno mantenuto le chiese costruite su basiliche romane del secolo XIII. Nella casa pastorale di Roşia vive lo scrittore Eginald Schlattner, l’autore del romanzo “Il gallo decapitato” che illustra con uno straordinario charme la vita intorno alla seconda guerra mondiale nel sud della Transilvania. A Vurpăr esiste una chiesa sassone ancora più antica, che risale alla fine del secolo XII, una delle più antiche costruzioni romaniche di tutto il paese, composta da frazioni di fortificazione e da un bastione. La strada DJ106A porta poi a Nocrich, dove è possibile visitare la casa della famiglia Brukenthal (secolo XVIII) e la chiesa – fortezza di Hosman. Alla sua base si trova una basilica romana del secolo XIII alla quale poi è stata aggiunta, nel secolo XVI, una doppia cerchia muraria e sei torri di difesa. Un’altra curiosità a Hosman è il mulino con un motore storico della fine del secolo XIX, prodotto da Langen&Wolf da Budapest. (Informazioni: Gabriela Cotaru, tel 0748 800049). A 5 km dalla via principale scoprirete – attigua alla collina del villaggio Fofeldea - la chiesa dipinta dai fratelli Grecu. A Marpod si può visitare la chiesa sassone del secolo XIII, e nelle vicinanze la chiesa di legno di Ilimbav del secolo XVIII. Anche a Alţâna, Chirpăr e Veseud si possono vedere delle belle chiese fortificate, mentre a Veseud e Săsăuşi si trovano due chiese ortodosse costruite nel periodo 1790 – 1792.

Chiesa - fortezza di Iacobeni

Chiesa - fortezza di Dealu-Frumos

Chiesa - fortezza di Agnita

Vecchia chiesa ortodossa di Agnita


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

27

Agnita, città agro-industriale, testimoniata già nel 1280, offre alcune attrazioni al visitatore: il Museo Văii Hârtibaciului con mostre sull’attività secolare delle gilde ed una chiesa ortodossa del 1797. A queste si aggiungono la chiesa evangelica in stile gotico al quale si mescolano elementi architettonici del Rinascimento e del Barocco, rinforzata da una cinta di muri: quivi sono rimasti intatte la Torre delle Campane, la Torre dei Sarti - incorporata nell’edificio della scuola, la Torre dei Calzolai, la Torre dei Bottai e la Torre dello Speck, usata nel passato dalla comunità per le la conservazione delle provviste. Da Agnita in direzione Sighişoara si arriva a Iacobeni, dove è presente una bella chiesa fortificata, e poi a Netuş con la più antica chiesa di legno della zona Valea Hârtibaciului. In prossimità si trova Brădeni, al cui centro troviamo una chiesa del secolo XIV – monumento storico. L’insieme è circondato da muri con bastioni, mentre l’edificio della chiesa è stato prolungato verso l’alto con livelli di difesa, dotati di due file di feritoie; all’interno si trova un pozzo d’acqua. Sui piani di difesa è possibile visitare una collezione unica, formata di 140 bauli decorati del secolo XV, XVI e XVII, usate nel passato per serbare gli abiti, gioielli e alimenti. Entrata nella vecchia chiesa ortodossa di Agnita


28

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Chiesa-fortezza di Axente Sever


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Valea Târnavei Nella parte del nord della provincia, lungo il fiume Târnavei Mari e nelle valli ad esso perpendicolari, c’è una catena di località che attrae l’attenzione del visitatore. Partendo da Sibiu o da Mediaş, potete visitare in gite di una giornata le mete specifiche di questa zona – le chiese fortificate. Queste furono costruite dalle comunità colone nel secolo XV – XVI dopo il primo assalto dei turchi in Transilvania (1395). Per difendersi, i sassoni hanno costruito chiese fortificate da mura e varchi per le sentinelle con feritoie per sparare, oppure vere o proprie chiese – fortezza con successive fortificazioni, parapetti e torri dove raccoglievano provviste e dove si poteva rifugiare l’intera comunità nel caso di un attacco. Chiese del genere si trovano ad Axente Sever, Şeica Mică, Valea Viilor (inclusa nella lista UNESCO del Patrimonio Mondiale), Bazna, Aţel, Ighişul Nou, Moşna, Mălâncrav, Valchid, Copşa Mare, Richiş, Moşna, tutte straordinariamente suggestive con le loro forme arcaiche e le muraglie fortificate circolari o rettangolari con le loro torri di difesa. Tra speroni di alture che avanzano verso il fiume si trova Apold con una chiesa innalzata su una collina e difesa da due cinte di muraglie con nove torri. Una chiesa particolarmente bella è quella di Biertan, iscritta nella lista UNESCO del Patrimonio Mondiale. Le fortificazioni massicce con una cintura tripla di mura con arcate, sette torri e tre bastioni, proteggono una “chiesa – salone” (1500 – 1525) che ospita preziosi altari, righe di sedie medievali e lastre funebri scolpite. La porta della sacrestia possiede ancora uno stupefacente meccanismo di chiusura di ferro del secolo XVI che con un movimento unico della chiave fissa la porta nel parete con 13 serrature metalliche mobili. Un altro luogo d’attrazione è la città Dumbrăveni; nel cui centro si possono visitare la Chiesa Armena, un edificio in stile barocco del secolo XVIII e il Castello Appafy in stile rinascimentale, oggi sede di una scuola.

Chiesa-fortezza di Biertan

29


30

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Mediaş Da Sibiu il visitatore può indirizzarsi verso Mediaş (un’ora di macchina sulla DN14), la seconda città della provincia come grandezza, antico centro commerciale e artigianale. La prima cosa che salta all’occhio è la Torre dei Trombettisti rispettivamente la guglia della chiesa gotica Santa Margherita dove si trova un bellissimo altare del 1480 – 1488. La chiesa situata nella Pizza del Castello e fortificata con due file di muri e torri di difesa (la torre delle campane, della scuola, dei cordai, dei sarti). A 50 m della chiesa si trova il Liceo Stefan Ludwig Roth in uno stabile datato all’inizio del secolo XX e la Casa Schuller, un edificio magnifico del secolo XVI, con il primo piano gotico, ristrutturato, e il piano superiore del periodo del rinascimento, con cornici di pietra alle finestre e un cortile interiore con arcate e gallerie salienti. A qualche metro di distanza si trova il complesso francescano innalzato nel secolo XV e ristrutturato nel secolo XVIII dove la locale chiesa barocca ha una bella decorazione in stucco. Il monastero ospita oggi il museo municipale. Sempre nelle vicinanze ci sono torri restanti della seconda cintura di fortificazione – la Torre dei Orafi, il Bastione dei Conciatori, la Torre dei Fabbri, dei Carrai, il Bastione delle Coltellerie e dei Scalpellini.

Le torri pendenti Non famose quanto quella di Pisa, ma altrettanto pendenti sono la torre della chiesa di Ruşi, che ha ceduto subito dopo la costruzione nel secolo XVIII e la Torre dei Trombettisti di Mediaş, che si è inclinata dalla verticale di 2,28 m dopo essere stata ampliata nel secolo XVI.


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

31


32

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Vecchia chiesa ortodossa di Avrig

Ţara Oltului Soprannominata anche Ţara Făgăraşului, la zona si estende al sud – est della città di Sibiu lungo il corso centrale del fiume Olt, nelle province Sibiu e Braşov. La regione è tracciata a sud dalle cime delle montagne di Făgăraş e si apre a nord verso la prateria dell’ Olt, dell’altra parte sbucano le colline del. La parte che si trova nella provincia di Sibiu comprende la città Avrig e i villaggi. Vi si accede dalla E68 da Sibiu in direzione Făgăraş – Braşov passando attraverso le colline della Hula Bradului raggiungendo poi Avrig. Qui il turista può visitare il Palazzo d’Estate Brukenthal, uno splendido edificio stile barocco del secolo XVIII con tre sezioni a forma di U. Le parti laterali hanno solamente un piano mentre la parte centrale, con un primo piano ed una mansarda, ha un aspetto imponente. Il giardino con terrazze, fontane e un giardino d’inverno è stato realizzato secondo il modello barocco del giardino di

Schönbrunn. Sempre ad Avrig si può visitare anche la chiesa ortodossa del secolo XVIII, nel cui cimitero si trova la tomba dello studioso Gheorghe Lazăr. Nelle vicinanze di Porumbacu de Jos, a Sărata, si può visitare la chiesa ortodossa Naşterea Domnului del 1804, dipinta dai fratelli Grecu, come anche la chiesa di Adormirea Maicii Domnului di Arpaşu de Jos, innalzata nel 1791. Sulla E68 poi, a sinistra si va verso Cârţa, dove si trova una rovina dell’abbazia cistercense datata 1202, un monumento del gotico iniziale. Nel coro con un’ abside oggi si trova una chiesa evangelica. A Cârţişoara il turista può visitare il Museo Badea Cârţan che in una casa tipica della zona ospita una collezione di icone di vetro, mobiliare dipinto ed esempi del costume popolare. Il museo porta il nome di un contadino (Gheorghe Cârţan, 1849 - 1911) che ha partecipato alla lotta di emancipazione politica dei rumeni di Transilvania, distribuendo nei villaggi libri portati dalla Romania. Costui si recò a piedi a Roma per poter guardare la Colonna di Traiano, testimone delle origini latine dei rumeni.


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

33

Abbazia cistercense di Cârţa


34

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Le meraviglie della natura, destinazioni inedite Il bosco Dumbrava. Il parco è situato a 3 km da Sibiu, in direzione Păltiniş ed è formato da fitti boschi di querce. La riserva naturale calcare eocene della Torre Rossa. Riserva naturale del paleontologico con numerosi fossili di animali marini e piante. Accesso dalla stazione ferroviaria di Podul Olt. La riserva naturale calcare cretacea della Cisnădioara. Formazioni di pietra vecchie 65 milioni d’anni, erosi da acqua e vento, con fossili marini. Accesso da Cisnădioara sulla Valea Argintului. La riserva naturale Lacul fără fund (lago senza fondo) di Ocna Sibiului. Monumento naturale geologico; lago formato in una miniera di sale del secolo XVIII, vicino al sentiero che porta alla stazione. La riserva naturale Şuvara Saşilor Tălmaciu. Riserva botanica (narciso, colchico e carice), situata nella Valea Sadului tra Tălmaciu e Sadu. La collina Zakel. Riserva di flora specifica della steppa – salvia, centocchio dei boschi, pervinca, frassinella, stipa pennata e stipa capillata, piantaggine maggiore, calla palustris , poligala comune (erba bozzolina). Accesso a piedi da Slimnic, 2 km. I vulcani di fango di Haşag. Monumento naturale con valore geologico, sull’estensione della località Loamneş, tra Haşag e Mândra, ma non circoscritto dai campi dintorno. Il parco naturale Cindrel. Su una superficie di 9043 ettari, il parco comprende 12 laghi glaciali; quelle più importanti sono Iezerul Mare, Iezerul Mic e Gropata. Accesso camminando da Păltiniş o Jina oppure da Râu Sadului - Gâtu Berbecului - Rozdeşti Şaua Cindrel. Il Canyon Mihăileni. Monumento geologico situato nel villaggio Mihăileni sulla riva del fiume Calva. Le sue pareti giungono all’impressionante altezza di 20 m. Accesso dalla strada Sibiu – Mediaş; a Şeica Mică si prende la strada a destra verso Agnita.


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Masa Jidovului, La Grumaji, Pintenii din Coasta Jinei. Monumenti della natura con un importante valore geologico, presentando rocce straordinarie per forma e le dimensioni. Il parco naturale Golul alpin dei Munţii Făgăraş con la riserva naturale Bâlea. Tra le cime è contenuta la riserva naturale con il lago glaciale Bâlea. Altri laghi glaciali: Lago “Avrigului”, Podragu, Podrăgel, Doamnei, Călţun. Flora alpina: pino mugo, ginepro, mirtillo, peonia di montagna, rododendro, stella alpina . Animali: capra nera, aquila di montagna. Accesso da Turnu Roşu, Avrig, Cârţa, Porumbacu de Sus o Arpaşu de Sus. La riserva naturale Arpăşel, parte del Parco Naturale Golul alpin dei Munţii Făgăraş è situata sulla parte settentrionale della Valea Arpăşelului tra 1000 e 2500 m altitudine. E’ una riserva di fauna e flora. Qui vivono tre quarti delle capre nere dei Munţii Făgăraş, marmotte, orsi, aquile di montagna, cervi e capre. Iezerele Cibinului. Il parco si trova sull’altopiano e comprende due valli glaciali situate ad una altitudine di quasi 2000m, vi si trovano sono i laghi glaciali Iezerul Mare (con una superficie di 3 ha e 13,5 m di profondità) şi Iezerul Mic (1,7 m di profondità) e sulle cui rive vivono: salice myrsinites, senape selvatica, capra nera, charadrius montanus. Accesso da Păltiniş – Bătrâna – Cindrel.

35


36

Stazioni

Ocna Sibiului Lido sui laghi più salati d’Europa La cittadina si trova a soli 17 km da Sibiu; dall’aeroporto di Sibiu si percorre la E68 fino al bivio, poi si gira a destra. L’estrazione del sale qui si praticava già dall’età del ferro e la sua lavorazione era l’occupazione base degli indigeni per secoli interi fino alla chiusura dell’ultima miniera nel 1931. Intorno al 1920 quando l’azione curativa dell’acqua salata e del fango divenne nota, affiorò l’idea dell’uso balneare di questi laghi naturali che si formarono nelle miniere abbandonate. Dei 15 laghi, il Lago Nero, il Lago Rosso e il Lago Brâncoveanu, sono i più salati d’Europa, con una quantità di 415 grammi di sale al litro. Quivi è stata riadattata la base del trattamento in alcuni degli edifici Art Nouveau, costruiti tra il 1906 e il 1909 e contiene attrezzature moderne per il trattamento delle affezioni reumatiche, otorinolaringoiatriche ed endocrinologiche. Il Complesso offre ospitalità con due alberghi (di tre e quattro stelle), un ristorante e diverse possibilità di svago. Hotel Helios****, Hotel Salinas*** str. Băilor 22 – 24, tel. 0269 577348 www.ocnasibiului.ro


Stazioni

37

Bazna Stazione situata a 18 km da Mediaş e nel villaggio omonimo: vi si trova una bella chiesa fortificata, costruita nel secolo XIV sulla base di una basilica romana. Le acque minerali cloruro – sodiche di Bazna furono studiate negli anni 1762 – 1779; la prima stazione balneare è datata 1815. Oggigiorno la stazione dispone di sei centri di trattamento che offrono chinoterapia, elettroterapia, impacchi di paraffina, massaggi, doccia scozzese, impacchi di fango, bagni galvanici. Servizi turistici e di ospitalità: Complex Balnear Expro (www.bazna.ro, tel 0269 831512) – hotel *** con ristorante, complessi sportivi e di benessere, sala fitness, sauna, piscina coperta con acqua salata, piscina scoperta, campi da tennis, pallacanestro e pallavolo.


38

Stazioni

Păltiniş La stazione turistica permanente Păltiniş è situata nei Munţii Cindrel a 32 km a sud – ovest del Municipio di Sibiu, alla cui amministrazione appartiene. La località situata ad un’ altitudine di 1442 m è stata inaugurata dalla Società Capatina Transilvanica (Siebenbürgischer Karpaten Verein - SKV) nell’ultimo decennio del secolo XIX. Il clima di montagna con aria pulita consiglia tale stazione per il trattamento dell’asma, affezioni polmonari e surmenage, mentre gli alberghi, le villette, i ristoranti e la persistenza dello strato di neve per un periodo di 5 mesi all’anno hanno fatto di Păltiniş una destinazione popolare per lo sport d’inverno. La pista di sci Onceşti dispone di una seggiovia, un ascensore e centri d’affitto di attrezzature sci e snowboard. Contemporaneamente si sono sviluppate alcune altre piste dotate di ascensori. Păltiniş è un punto molto strategico per partire in escursione verso i Munţii Cindrel e Munţii Lotrului.


Stazioni

39

Bâlea Situato a 64 km di Sibiu; sulla E68 al bivio si gira a destra e si arriva direttamente tra le creste dei Munţii Făgăraş. Bâlea non è una vera e propria stazione, ma piuttosto una località montana cara agli amanti di escursioni, sport invernale e sport estremo. Qui si pratica sci, sci estremo, snowboarding (classico, off-trail, jumping, jibbing), e parapendio. Per il grande rischio di valanghe è necessaria la consultazione costante delle guide locali o della Salvaguardia (tel 0269 216477; 0723 140144). La Capanna Bâlea Cascadă (www.balea. ro, www.balea-turism.ro, tel 0269 211703, 0724 244463, info@balea-turism.ro) si trova a 1234 m vicino ad una cascata con una caduta di 60 metri. La Capanna Paltinu - 2044m altitudine (www.balea-lac.ro, tel: 0724 244 464) e la Capanna Bâlea Lac (www.cabanabalealac.ro, tel 0269/523517, avviata nel 1904 dal SKV) si trovano vicino ad un lago glaciale esteso su 4,65 ettari. Al lago Bâlea si apre ogni anno un hotel di ghiaccio. Nel periodo invernale i turisti possono salire dalla cascata Bâlea al lago Bâlea con una telecabina per una distanza di 3800 m. La durata della stagione sciistica è di sei mesi, periodo nel quale hanno luogo gli avvenimenti Bâlea Freeride e Bâlea X-Ride che trovano il loro culmine nelle Feste Estive della Neve che cadono ogni anno intorno al 15 giugno. A più di 2000 m altitudine si trova il Transfăgărăşanul, una strada lunga 90 km che lega la Transilvania con la Muntenia attraversando un paesaggio montano che lascia senza fiato. La via attraversa la cima principale con un tunnel di quasi un chilometro ad un altezza di più di 2040 m, scendendo poi vicino al Lago Vidraru. A causa della neve, questa via è aperta soltanto per alcuni mesi nel periodo estivo (1 luglio al 1 novembre).


40

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Tempo libero Gli amanti delle passeggiate possono godersi il Parco Sub Arini di Sibiu (aperto nel secolo XIX) giungendo fino al bosco Dumbrava Sibiului dove si può visitare il giardino zoologico (Pădurea Dumbrava, tel 0269 422430) o si può andare in barca sui laghi. Sui viali del Parco Sub Arini esistono corridoi speciali creati per il ciclismo e l’inline-skating mentre per i ricercatori di sensazioni più forti c’è uno skate&roller-park sul Bd. Coposu. Chi desidera nuotare ha a disposizione sia la piscina coperta della Baia Neptun (Sibiu, str Andrei Şaguna 2, tel 0269 214445), contenuta in uno splendido edificio Art Nouveau del 1904, che la piscina moderna Olimpia (Sibiu, Bd Victoriei 31-33, tel 0269 214488). In estate i turisti possono appellarsi alle piscine all’aperto al Ştrandul Mare (str Vasile Cârlova nr 26) o nel Parco Sub Arini, nelle cui vicinanze si trovano anche due campi da tennis. Gli amanti di pallacanestro, pallamano, calcio in sala, tennis e ping-pong possono affittare i campi per esercitare il loro sport preferito alla Sala Polivalente Transilvania (Sibiu, str O. Goga 1, tel 0269 240862).


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

41

Il Club Sportivo Air Adrenaline Sibiu (www. airadrenaline.ro) offre voli in parapendio nelle zone Bâlea, Păltiniş, Tocile-Sadu. Altre attività aeronautiche come voli con alianti, aeroplani o paracadutismo sono offerte dal Aeroclubul Transilvania (Sibiu, str A. Iancu 14, 0269 229240). Gli appassionati di karting possono rivolgersi al Road Runner Club SRL (www.karting. ro, 0269 216645, info@karting.ro). Quelli che vogliono praticare motociclismo possono indirizzarsi al Club Crazy Bike (www. crazybike.ro, Sibiu, str Moldoveanu 33, tel 0722 614684), che organizza ogni anno a luglio la Crazy Bike Party, o al Club Enduro (www.enduro-sibiu.ro, tel 0744 368817), che organizza la competizione annuale Enduro Sibiu. Gli interessati al turismo d’avventura possono sfruttare le offerte della firma Inter Pares (0269 228610, office@inter-pares.ro), offerte di viaggi con il traghetto sul fiume Olt, cicloturismo o escursioni in montagna. Caccia e pesca: Associazione dei Cacciatori e Pescatori Sportivi della Provincia (Sibiu, Constituţiei 20, 0269 217134) o la Direzione Silvica Sibiu (www.dssibiu.ro, office@sibiu. rosilva.ro, 0269 242411). Ulteriori contatti utili: • Equitazione: Casa Pandora (www.casapandora.ro , Cristian, str XXIV, tel 0269 579 717) • Pesca, escursioni, viaggi: Complexul Turistic Albota (www.albota.sobis.ro, Arpaşu de Sus 505, tel. 0743 321 015) • Bowling: Bowling Saloon Sibiu (Sibiu, str Treboniu Laurian 2-4, 0269 220 606, rezervari@bowlingsaloon.ro).


42

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

43

Artigianato Chi va in caccia di souvenir sarà incantato della varietà e autenticità dei prodotti specifici di arte popolare della Provincia di Sibiu. Gli amanti dell’artigianato hanno la scelta tra prodotti diversi di arte popolare che portano le impronte dei rumeni, tedeschi, magiari e rom. A chi ama l’artigianato autentico si raccomandano i negozi del Complexul Naţional Muzeal Astra (Piaţa Mică 21 e Calea Răşinari SN, all’entrata nel museo in aria libera) dove si possono trovare icone su vetro, sculture in legno od osso, oggetti del costume popolare, ornamenti, uova dipinte, asciugamani, coperte, tappeti tessuti in tempi di guerra, ceramica, maschere, strumenti musicali sia dalla Provincia di Sibiu che da tutte le regioni del paese. Prodotti artigianali si possono trovare anche negli antiquariati nel centro di Sibiu. I turisti hanno la possibilità di acquistare questi oggetti direttamente dagli artigiani setacciando i villaggi della Provincia o visitando i diversi mercati o le manifestazioni a carattere tradizionale. Di questi ricordiamo il Mercato dei Vasai, il Mercato dei Creatori Popolari della Romania, il Mercato degli Artigiani, il Festival Nazionale di Tradizioni Popolari della Romania o il Mercato dei Bambini Artigiani, che si svolgono ogni anno a Sibiu.


44

Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Gli aromi di Sibiu. Gastronomia Una visita nella Provincia di Sibiu ha un gusto speciale. Dopo una giornata spesa a girovagare nelle viuzze anguste o tra le colline, all’ombra delle mura di fortificazione o delle torri di difesa oppure dopo un giorno di sci, tutti cedono più facilmente alle tentazioni culinarie. Le seduzioni gastronomiche operano dappertutto, sia nei ristoranti, sia nei villaggi che mantengono rigorosamente i gusti e gli aromi tradizionali di prodotti di qualità che devono essere conosciuti ed assaggiati assolutamente. Avete davanti un viaggio culinario affascinante in qualsiasi posto consumiate il vostro pasto, sia a casa da amici, sia nelle cantine, nelle pensioni o nei ri-

storanti. Questa varietà gastronomica risulta dalla combinazione di stili diversi di produrre e consumare alimenti e di diverse tradizioni e cucine – quella rumena dai villaggi di pastori dalla montagna, quella sassone (rurale ed urbana), quella austriaca e quella ungherese. Tanti di questi piatti non possono essere scoperti se non da veri “detective gastronomici” che sanno cercarli al di fuori dei circuiti turistici e dell’alimentazione industriale. Per cominciare un pranzo non ci sono prodotti migliori dei diversi tipi di formaggio prodotti soprattutto nella Mărginime: telemea (di consistenza e sapore diverso – dalla più morbida e dolce alla più consistente e salata), urda (più fine o più farinosa), formaggio dolce o fermentato, caşul, caşcavalul (qualche volta affumicato) e il formaggio burduf. Questo ha a sua volta consistenze di-

verse – può essere morbido, da spalmare sul pane oppure denso e piccante – e diversi gusti, come per esempio il gusto specifico che dà l’invecchiamento nella corteccia d’abete. Possono seguire poi diversi piatti tipici della zona: Torte con cipolle o verza che si trovano ancore in alcuni panifici e pasticcerie fino al “pane unto” con un’ impastatura di ciccioli o strutto e condito con cipolle. Si può scegliere tra piatti tipici rumeni come balmoş (piatto con formaggi e polenta), bulz (pezzo di polenta con pecorino o urda), pastrama (carne salata, seccata, affumicata e parecchio condita) preparata al grill con mujdei (salsa d’aglio) e polenta, diversi tipi di salsicce (asciutte o affumicate) oppure usanze tipiche dell’Europa centrale come sarebbero le frittelle con urda (formaggio dolce) e aneto o cumino.


Sibiu - Il tesoro ai piedi dei Carpazi

45

A chi piace cominciare il pranzo in modo più leggero si consigliano le zuppe sassoni di cumino, cipolle e di mele o la ciorba (brodo) d’insalata condita con panna e cartocci d’uovo o frittata. I brodi di fagioli, pollo, maiale o vitello sono più dolci e sono conditi con una pianta meno conosciuta nel resto del paese – il dragoncello. Come secondo piatto il visitatore può godersi le sarmale (involtini con crauti e carne) – (che sono più grandi di quelle di altre zone, anche più dolci e con la carne arricchita da affumicati) condite con panna, oppure può scegliere un papricaş di pollo, maiale o vitello. Alcuni tipi di piatti specifici della zona non si trovano nei ristoranti, per esempio la “pomana porcului” (uno spezzatino fatto da diversi tipi di carne di maiale), patate povere, patate con la panna o il piatto di piselli con lo speck, paprica e cipollina. Lo specifico della zona viene dato dalla combinazione inaspettata di ingredienti e condimenti: le portate di carne si rendono piccanti con rafano in aceto o vengono accompagnate da una salsa di amarene, mele o uva spina, oppure di sottaceti. Oltre che all’insalata verde, dove talvolta si aggiungono anche erba brusca (acetosa) o luppolo, si può provare anche l’insalata di cipolle rosse o di barbabietola rossa, sottaceto e rafano. Per il dessert le opzioni sono innumerevoli – dalla polenta stravecchia con pasta di prugne fino al pan di Spagna con semi di papavero, oppure gnocchi con prugne intere diffusi, ormai, nell’intero paese. A questi si associa il – un flan di impasto con un miscuglio di formaggio dolce, uva passa e uovo. Una menzione speciale merita il dolce o il composto di rabarbaro (il ceppo acro, rossastro di una pianta erbacea). I buongustai possono provare anche le tagliatelle dolci con semi di papavero o frittelle riempite con urda e zucchero o diversi tipi di frutta. Il visitatore non può perdersi la birra locale che si può facilmente reperire nei ristoranti o birrerie. Qui si possono assaporare birre di diversi assortimenti – filtrata e non filtrata, bionda e bruna e la cosiddetta “birra tagliata” (due assortimenti di birre, bionda e bruna, versate nello stesso boccale che però non si mischiano grazie alla densità differente). Nello stesso modo il turista che si avventura nelle terre di Sibiu non può perdere l’occasione di degustare la ţuica o il rachiu (doppio distillato) – una specie di grappa – della zona.


46

Strutture di sistemazione nella Provincia Sibiu

Località Ortschaft

Tipo Art

Denominazione Benennung

Indirizzo Adresse

Telefono Telefon

E-Mail/sito E-Mail/Webseite

Apoldu de Sus

Motel

La trei fraţi Vlăduţ **

DN1

0269 534 050

vladut_petrotrans@yahoo.com

Arpaşu de Sus

Complesso

Albota ****

505

0743 321 015

office@albota.sobis.ro; www.albota.sobis.ro contact@pensiuneadragonul.ro www.pensiuneadragonul.ro

Avrig

Pensione

Dragonul ***

Str. Horia 28 A

0269 523 661 0745 605 547

Avrig

Pensione

Poiana Bradului ***

DN1, km 291 + 500

0745 542 661

Avrig

Pensione

Popasul Avrig **

DN1, km 285+300

popasulavrig@yaoo.com www.popasulavrig.ro

Bazna

Hotel

Expro ***

Str. Avram Iancu

Bazna

Pensione

Mariana ****

Str. Principală 96

Bazna

Pensione

Bassen Pension ***

Nr. 237

Bazna

Pensione

Bazna **

Str. Tudor Vladimirescu 201

Bazna

Pensione

Sachsenheim **

Str. Avram Iancu 143

Bazna

Villa

Vila 2 **

FN

0269 524 020 0745 087 343 0269 831 512 0749 331 597 0269 850 028 0740 590 330 0745 237 603 0269 850 375 0269 850 350 0742 151 175 0269 850 101 0743 242 186 0269 850 120 0741 041 524

Bazna

Villa

Vila 15 **

FN

0269 850 203

dopsimedias@yahoo.com

Biertan

Pensione

Unglerus ***

Str. Aurel Vlaicu 10

Biertan

Pensione

Todoran **

Str. Aurel Vlaicu 42

0269 868 349 0751 147 936 0269 868 189 0744 240 892

Biertan

Pensione

Tiriba **

Str. Aurel Vlaicu 30

0269 868 277

office@biertan.ro www.biertan.ro florintodoran@yahoo.com www.pensiuneatodoran.3x.ro floriotodoran@yahoo.com www.pensiuneatiriba.3x.ro

Biertan

Pensione

Flori **

Str. Nicolae Bălcescu 26

0269 868 346

Biertan

Pensione

Casa Dornroschen **

Str. George Coşbuc

0269 244 165

office@biertan.net www.biertan.net

Blăjel

Pensione

Casa Moga **

Str. Hula 1

casamoga@yahoo.com

Bradu

Stanze in affitto

Euroil **

DN1

0269 831 826 0741 389 057 0269 559 216 0722 506 272

Bradu

Pensione

Iza ***

511

0269 559 167

Cârţa

Camping

Salcia Bătrână *

Str. Prundului 311

Cârţişoara

Capanna

Bâlea Lac ***

Munţii Făgăraş

0269 521 347 0745 415 021 0269 523 111 0745 072 602

Cârţişoara

Capanna

Bâlea Cascadă **

Valea Bâlii

0724 244 463

Cârţişoara

Pensione

Bâlea Râu ***

DN7C- Transfăgărăşan

0740 937 211

Cârţişoara

Pensione

Casa Duşe **

Cârţişoara 232

0269 521 725 0744 960 574

Cârţişoara

Pensione

Denisa **

Bâlea Glăjerie

0740 400 714

Cârţişoara

Pensione

Bâlea **

Bâlea Glăjerie 711

0744 388 487

Cârţişoara

Pensione

Vama Cucului **

Transfăgărăşan DN7C 650

0744 393 264 0724 244 464 0744 638 823

rezervari@bazna.ro www.bazna-bassen-cazare.ro contact@bazna-bassen-cazare.ro passpartout@birotec.ro www.bassen.ro

de_oude_wilg@yahoo.com www.campingdeoudewilg.nl cabana_balealac@yahoo.com www.balealac.ro balea-turism@ctrnet.ro www.balea-turism.ro info@balearau.com www.balearau.com

www.pensiunipetransfagarasan.com

Cârţişoara

Villa

Paltinu **

Munţii Făgăraş Bâlea Lac

balea-turism@ctrnet.ro www.balea-turism.ro

Cisnădie

Stanze in affitto

Casa Andra ***

Dealul lui Grigore 1

0269 563 441

Cisnădioara

Pensione

Apfel Haus ***

Zona Livada

0269 563 033

Cisnădioara

Pensione

Casa cu flori ***

DJ Cisnădie - Cisnădioara

0741 746 646

Cisnădioara

Pensione

La Cetate ***

Nr.179

0269 561 507

Cisnădioara

Pensione

Casa Klein **

Nr.162

0269 564 911

Cisnădioara

Pensione

Lia **

Nr. 244

0269 564 395

Cornăţel

Pensione

Pensiunea Ivvis **

Nr. 18

virginia@ivvis.ro www.ivvis.ro

Dumbrăveni

Hotel

Marion ***

Str. Mihai Eminescu 5

0269 583 660 0746 192 018 0269 865 185 0740 040 132

DN 1 Sibiu-Braşov

Hotel

Fântâniţa Haiducului ***

Km 296

0269 525 300

Cristian

Pensione

Casa Pandora ****

Str. XXIV

0269 579 717

bestwestern@fantanitahaidcului.ro www.fantanitahaiducului.ro www.casapandora.ro info@casapandora.ro

Cristian

Pensione

Spack ***

Nr. 9

0269 579 262

Cristian

Pensione

Danela **

Str. XIII

0741 050 880


Strutture di sistemazione nella Provincia Sibiu

Località

Tipo

Denominazione

Indirizzo

Telefono

E-Mail/sito

Cristian

Pensione

Kasper **

Str. XI nr. 26

0269 579 296 0744 844 150

Cristian

Pensione

Maria &Karla **

Str. X nr. 6 A

0269 579 104

pensiunekarla@yahoo.com www.pensiunekarla.8m.com

Galeş

Pensione

Amira **

Nr. 78

www.pensiuneaamira.go.ro

Gura Râului

Hotel

Bocca del Rio ***

Nr. 1011

Gura Râului

Pensione

Norica ***

Str. Cristianului 808

Gura Râului

Pensione

Călin ***

Gura Râului 417

0269 553 419 0745 257 753 0269 572 115 0744 140 364 0269 572 030 0726 233 003 0269 572 323 0740 303 838

Gura Râului

Pensione

Conacul dintre Râuri ***

Str. Principală 1056

0728 994 714

Gura Râului

Pensione

Sânziana ***

Str. Principală 513

Gura Râului

Pensione

Casa Loloiu **

Str. Principală 399

Gura Râului

Pensione

Brad **

Nr. 617

Gura Râului

Pensione

Tăban **

Nr. 727

Gura Râului

Pensione

Sorina **

Str. Păltinişului 60

Gura Râului

Pensione

Maria **

Gura Râului 833

Gura Râului

Pensione

Macrea **

Str. Principală 447 A

Gura Râului

Pensione

Hanzu **

Str. Câmpuşorului 843

Gura Râului

Pensione

Ţepeş **

Str. Principală 958

Gura Râului

Pensione

Ihora **

169 A

Gura Râului

Pensione

Lăpădat **

Str. Principală 952

Gura Râului

Pensione

Fort **

Str. Principală 362

Gura Râului

Capanna

Crăciuneasa *

0269 572 570 0740 275 386 0269 240 539 0740 205 004 0269 572 366 0751 057 201 0269 572 425 0744 349 727 0269 572 575 0752 114 253 0269 572 364 0744 624 846 0269 572 413 0749 314 586 0269 572 245 0740 398 796 0269 572 324 0744 649 154 0269 227 989 0751 281 858 0269 572 351 0744 642 846 0269 572 295 0745 846 887 0269 572 115 0744 140 364

Jina

Pensione

Iezeru ***

Nr. 1211

0744 487 362

Marpod

Pensione

Harbach ***

Str. Principală, Ferma 6

0269 584 116 0741 311 123

aoltenacu@asinature.com

Mediaş

Hotel

Edelweiss ***

Str. Aurel Vlaicu 5

0269 844 944

paulcom93@yahoo.com

Mediaş

Hotel

Traube ***

Piaţa Regele Ferdinand 16

0269 844 898

hotel.traube@dafora.ro www.dafora.ro

Mediaş

Hotel

Hotel Central **

Str. Mihai Eminescu 4-7

office@hotelcentralmedias.ro

Mediaş

Villa

Vila Flora ***

Str. Hermann Oberth 25

0269 811 187 0742 767 735 0269 835 665 0726 782 775

Miercurea Sibiului

Hotel

Comfort Hotel **

Nr. 816

0269 533 033

hotel_comfort@logon.ro

Mohu

Pensione

Luminiţa/Brană **

Nr. 23

0741 973 729

Nemşa

Pensione

Liana **

Nr. 196

0269 257 817

bleahunicu@yahoo.com

Ocna Sibiului

Hotel

Helios ****

Str. Băilor 22-24

www.ocnasibiului.ro

Ocna Sibiului

Hotel

Salinas ***

Str. Băilor 22-24

Ocna Sibiului

Hostel

Perla **

Str. Băilor 19 A

Orlat

Pensione

Anca ***

Str. Nouă 821

Orlat

Pensione

Ileana ***

Str. Nouă 771

Orlat

Pensione

Angela **

Str. Nouă 759

Orlat

Pensione

Perla Mărginimii **

Str. Gării 71A

0269 577 387 0728 995 161 0269 577 387 0728 335 161 0269 541 141 0746 018 386 0269 571 707 0744 767 582  0269 571 036 0744 542 365 0269 571 205  0741 225 340 0269 571 109 0740 179 082

Păltiniş

Hotel

Casa Turiştilor ***

Păltiniş

0269 574 035

Păltiniş

Pensione

Perla Păltinişului ****

Păltiniş km 5

0788 502 200

Păltiniş

Pensione

Casa de Piatră *

Păltiniş

0269 574 021 0745 791 981

Păltiniş

Villa

Vila Păltiniş ***

Păltiniş

0269 574 035

Păltiniş

Hostel

Trecătoarea Cerbilor **

Păltiniş

0269 210 934 0740 313 610

office@boccadelrio.ro www.boccadelrio.ro igligorea@yahoo.com www.pensiuneanorica.ro pensiuneacalin@yahoo.com

info@sanziana.ro www.sanziana.ro starcont@yahoo.com catalin.brad@yahoo.com taban.maria@yahoo.com pensiunea.sorina@yahoo.com miticampean@yahoo.com

pensiuneahanzu@yahoo.com tepes_pensiune@yahoo.com ihora_maria@yahoo.com ionutz22gr@yahoo.com

office@boccadelrio.com www.craciuneasa.ro

office_flora@yahoo.ro

www.ocnasibiului.ro cezarvsilviu@yahoo.com office@pensiunea-anca.ro www.pensiunea-anca.ro pensiuneaileana@yahoo.com www.pensiunea-angela.ro cazare@perlamarginimii.ro www.perlamarginimii.ro rezervari@scpaltinis.ro www.scpaltinis.ro contact@perla-paltinisului.ro www.perla-paltinisului.ro rezervari@scpaltinis.ro www.scpaltinis.ro sibiu@e-tineret.ro www.e-tineret.ro

47


48

Strutture di sistemazione nella Provincia Sibiu

Località

Tipo

Denominazione

Indirizzo

Telefono

E-Mail/sito

pensiuneancor@hotmail.com www.pensiuneaancor.ro

Poplaca

Pensione

Ancor **

DJ 106

0724 328 233

Porumbacu de Sus

Pensione

Montana ***

Nr. 258

0723 632.587

Porumbacu de Sus

Pensione

Casa din Prund **

Nr. 362

Răşinari

Pensione

Mai *****

Str. Păltinişului 684

0269 522 770 0730 008 315 0269 557 269 0727 760 973

Răşinari

Pensione

Marcu ***

Str. Dosului 491

0723 089 915

Răşinari

Pensione

Cioran ***

Str. Protopop Emil Cioran 1503

Răşinari

Pensione

Badiu ***

Str. Octavian Goga 786

Răşinari

Pensione

Grebenea **

Str. Ştezii 366

0269 557 170 0745 957 160 0269 557 359 0744 480 658 0269 557 452 0744 175 752

Răşinari

Pensione

Năbărog **

Str. E. Ciuceanu 1771

0749 495 685

Răşinari

Pensione

Casa Şerban **

Str. Copăcele 172

Răşinari

Pensione

Otilia ***

Str. E. Ciuceanu 1707

Răşinari

Pensione

Phoenix ***

Str. Octavian Goga 777

Răşinari

Pensione

Valia **

Str. Sibiului 1866

0269 557 387 0746 285 221 0269 557 006 0740 092 399 0269 557 000 0745 308 034 0269 557 421 0752 071 933

Răşinari

Pensione

Casa Iliuţ **

Str. E. Ciuceanu 1816

0749 228 195

Răşinari

Pensione e casette camping

Curmătura Ştezii **

DN 106 Sibiu Păltiniş KM 18

0269 557 310 0745 140 159

curmaturastezii@yahoo.com

Răşinari

Pensione

Marin **

Valea Ştezii

0745 659 696

marinhoratiu1@yahoo.com www.pensiunea-marin.ro

Răşinari

Pensione

Kleine Hutte **

Str. Cetăţii 335

Răşinari

Pensione

Siman **

Str. Popa Bratu 881

0269 557 037 0747 620 966 0269 557 653 0721 262 247

gheorghesaman@yahoo.com

Răşinari

Pensione

Simina *

Str. Cimitirului 927

0269 557 763

pensiuneasimina@yahoo.com

Râu Sadului

Pensione

Maria **

Nr. 296

0747 271 651

Râu Sadului

Pensione

Mioriţa *

Str. Principală 3 F

0269 567 003

Sadu Tocile

Pensione

Daniel **

Str. Dealul lui Grigore

0269 562 886

Sadu-Tocile

Pensione

Cerbul Carpatin **

Str. Dealul lui Grigore

0269 562 937

Sălişte

Pensione

Ittu ****

Str. I. Moga 5

Sălişte

Pensione

Casa cu livadă ***

Str. Şteza 124

Sălişte

Pensione

Casa Rudi & Ella **

Str. Luncii 14

Sălişte

Pensione

La Borcea **

Str. Şteaza 45

Sălişte

Pensione

Domnescu **

Str. Folteşti 59

Sălişte

Pensione

Fulea **

Str. Brata 52

Sălişte

Pensione

Casa Roşca **

Str. Brata 67

Sălişte

Pensione e camping

Sălişteanca **

Str. Băii 13

Sibiel

Pensione

Crisalia ****

Str. Utea 284 A

Sibiel

Pensione

Genţiana ***

Str. Râului 183

Sibiel

Pensione

Crisalia ****

Str. Utea 284 A

Sibiel

Pensione

Genţiana ***

Str. Râului 183

Sibiel

Pensione

Sibiel ***

0269 211 432 0269 553 903 0269 553 740 0723 362 940 0269 553 753 0721 582 780 0269 223 356 0722 540 858 0269 553 812 0745 247 280 0369 427 949 0744 667 536 0269 553 623 0740 857 555 0269 553 121 0744 374 537 0729 108 880 0269 552 572 0269 552 601  0744 562 247 0729 108 880 0269 552 572 0269 552 601  0744 562 247 0269 239 095  0745 106 501

Sibiel

Pensione

Bunica Eugenia ***

Str.Unghiului 81

0269 552 509

Sibiel

Pensione

Costandel Ioan ***

Str.Unghiului 29

0740 840 680 0269 552 524 

Sibiel

Pensione

Dordea Maria **

Str. Unghiului 140

0269 552 581

Sibiel

Pensione

Petra Vasile **

Str. Râului 289

0269 552 501

Sibiel

Pensione

Andrei Dan **

Str.Râului 216

0740 168 573  0745 855 354 

octavian.carstea@yahoo.com info@pensiunea-mai.ro www.pensiunea-mai.ro pensiuneamarcu@yahoo.com www.pensiuneamarcu.ro pensiunea_cioran@yahoo.com badiuss@yahoo.com

in_serban@yahoo.com contact@pensiuneaotilia.ro www.pensiuneaotilia.ro

rezervari@casa-ittu.ro www.casa-ittu.ro adina.paraschiv@clicknet.ro www.adina-turismrural.go.ro ella_q40@hotmail.com www.saliste.net pensiunea@domnescu.ro www.domnescu.ro ifulea@yahoo.com www.pensiuneafulea.ro casa_rosca@yahoo.com www.casarosca.com iulian_parau@yahoo.com www.salisteanca.com office@crisalia.ro www.crisalia.ro www.gentiana.go.ro office@crisalia.ro www.crisalia.ro www.gentiana.go.ro office@sibiel.eu www.sibiel.eu www.costandel-sibiel.ro adrianacostandel@yahoo.com

casaandrei_sibiel@yahoo.com


Strutture di sistemazione nella Provincia Sibiu

Località

Tipo

Denominazione

Indirizzo

Telefono

E-Mail/sito

Sibiel

Pensione

Herţa Elena **

Str. Râului 215

0269 552 570

Sibiel

Pensione

Sîvu Amalia **

Str. Râului 166

0269 552 579

Sibiel

Pensione

Casa Elena ****

Str. Principală

0745 301 814 0746 096 500

sorinavram63@yahoo.com

Sibiel

Pensione

Lunca Sibielului ****

0269 552 667

Sibiel

Pensione

Luca Ioan ***

Str. Bisericii 6

Sibiel

Pensione

Fântâniţa Florilor ***

Str. Utea 271

Sibiel

Pensione

Mioritica **

Str. Râului 197 A

0269 552 537 0741 623 242 0744 622 925 0269 552 662 0269 552 640  0740 175 287

office@sibiel.ro www.sibiel.ro luca_sibiel@yahoo.com www.pensiunea-luca.ro

Sibiel

Pensione

Sandra **

Nr. 104

0269 220 466

fantanita.florilor@gmail.com coldeasv@yahoo.com pensiunea_sandra@yahoo.com

Sibiel

Pensione

Ciortea Ana **

Str. Unghiului 48

0269 552 556  0744 600 756

Sibiel

Pensione

Luca Steliana **

Str.Unghiului 47

0269 552 555

Sibiel

Pensione

Muntean Maria **

Str.Unghiului 38

Sibiel

Pensione

Anca **

Str. Unghiului 33

Sibiel

Pensione

Flori **

Str.Unghiului 27

0269 552 516 0740 848 143  0748 537 010 0269 552 553  0746 783 600 0743 329 332 0269 552 615

Sibiel

Pensione

Costandel Daniela **

Str.Unghiului 21

0269 552 578

Sibiel

Pensione

Niţescu Valerica **

Str. Bisericii 326

0269 552 534

Sibiel

Pensione

Adriana **

Str. Bisericii 325

0269 552 573  0742 164 902

Sibiel

Pensione

Petra Dorina **

Str. Bisericii 320

0269 552 548

Sibiel

Pensione

Cândea Maria **

Str. Şcolii 313

0269 552 532

Sibiel

Pensione

Casa Moga **

Str. Şcolii 311

0269 552 582  0740 908 074

Sibiel

Pensione

Morariu Paraschiva **

Str. Şcolii 309

0269 552 619

Sibiel

Pensione

Casa Stanca **

Str. Şcolii 306

0269 552 583

casastanca@yahoo.com

Sibiu

Hotel

Hotel Palace Resort and SPA*****

Str. Pădurea Dumbrava 1

0269 252 929 0269 252 986

Sibiu

Hotel

Ramada ****

Str. Emil Cioran 2

0269 235 505

Sibiu

Hotel

Libra ****

Str. Calea Guşteriţei nr. 21-23

0269 234 244 0369 428 000

Sibiu

Hotel

Împăratul Romanilor ***

Str. Nicolae Bălcescu 4

0269 216 500

Sibiu

Hotel

Class ***

Str. Rahova 40

Sibiu

Hotel

Parc ***

Str. Şcoala de Înot 1-3

Sibiu

Hotel

Silva ***

Str. Aleea Mihai Eminescu 1

0269 206 999 0369 405 251 0269 423 559 0269 424 455 0269 243 985 0269 232 687

Sibiu

Hotel

Premier ***

Str. Calea Dumbrăvii 12

0745 356 840

Sibiu

Hotel

Apollo Hermannstadt ***

Str. Nicolae Teclu 14

Sibiu

Hotel

Ana ***

Şoseaua Alba Iulia 120

0269 212 465 0369 801 151 0269 228 857 0269 228 856

Sibiu

Hotel

Roberts ***

Str. Charles Darwin 16 -18

0269 212 222

Sibiu

Hotel

11 Euro **

Str. Tudor Vladimirescu 2

0269 222 014

Sibiu

Hotel

Grand Hotel Dumbrava **

Str. Parc Dumbrava 14

0269 252 922

rezervari@palaceresort.ro www.palaceresort.ro reservations@ramadasibiu.ro www.ramadasibiu.ro office@hotel-libra.ro www.hotel-libra.ro sibiu@imparatulromanilor.ro www.imparatulromanilor.ro hotelclasshermannstadt@yahoo.com www.hermannstadt-hotelclass.ro office@hotelparcsibiu.ro www.hotelparc.ro silva@hotelsilvasibiu.ro www.hotelsilvasibiu.ro office@hotel-premier.ro www.hotel-premier.ro office@hah.ro www.hah.ro office@hotel-ana.ro www.hotel-ana.ro hotelroberts@yahoo.com www.hotelroberts.ro receptie11eurosibiu@yahoo.com www.11euro.ro contact@parcdumbrava.ro www.parcdumbrava.ro

Sibiu

Hotel

Gallant **

Bd. Victoriei 55

0269 215 975

www.gallant.ro

Sibiu

Motel

Dumbrava *

Str. Pădurea Dumbrava 14

0269 252 922

Sibiu

Pensione

Vicenza Square *****

Str. Turnului 17

0269 223 927 0732 959 332

Sibiu

Pensione

Maria ****

Str. Înfrăţirii 13A

0269 227 203

Sibiu

Pensione

Casa Elixia ****

Str. Privighetorii 6-8

0269 252 061

Sibiu

Pensione

Happy Day ****

Str. Lungă 2 D

0269 234 985

Sibiu

Pensione

Zorba ****

Str. E. A. Bieltz 86

0269 229 227 0369 405 260

contact@parcdumbrava.ro www.parcdumbrava.ro office@vicenzasquare.ro www.vicenzasquare.ro office@pensiunea-romaria.ro www.pensiunea-romaria.ro office@casaelixia.ro www.casaelixia.ro rezervari@pensiunehappyday.ro www.pensiuneahappyday.ro contact@Pensionea-zorba.ro www.Pensionea-zorba.ro

nicoletamuntean@hotmail.com www.pensiunea-anca.ro www.pensiune-sibiel.ro

mihaelamoga@lycos.de

49


50

Strutture di sistemazione nella Provincia Sibiu

Località

Tipo

Denominazione

Indirizzo

Telefono

E-Mail/sito

Sibiu

Pensione

Smarald ****

Str. Hipodromului 3

0369 426 053

Sibiu

Pensione

Daniel ***

Str. Măsarilor nr. 1

0269 243 924

Sibiu

Pensione

Erlenpark ***

Str. Octavian Goga 77

0269 234 553

Sibiu

Pensione

Gasthof Clara ***

Str. Râului 24

0269 222 914

daniel@ela-hotels.ro www.ela-hotels.ro erlenpark@yahoo.com www.erlenpark.ro gasthofclara@yahoo.de www.gasthofclara.ro

Sibiu

Pensione

Kristine ***

Str. Luceafărului 42

0269 238 479 0721 457 338

pensiuneakristine@yahoo.de

Sibiu

Pensione

Baroc ***

Str. Semănătoarelor 38

0740 467 843

contact@cartisoara.ro www.cartisoara.ro

Sibiu

Pensione

Maria ***

Str. Viilor 101

0269 239 547 0744 854 052

Sibiu

Pensione

Casa Luxemburg ***

Piaţa Mică 16

0269 216 854

Sibiu

Pensione

Hermannstadt ***

Str. Blănarilor 13

0269 212 340

Sibiu

Pensione

Rubin ***

Piaţa Crişan 7C

0269 207 680 0269 207 681

Sibiu

Pensione

Kon-Tiki ***

Str. Tudor Vladimirescu 12

0269 220 350

Sibiu

Pensione

La Viorel ***

Str. Lector 2

0269 211 410

laviorel@gmail.com

Sibiu

Pensione

La Maison Française ***

Str. Iosif Velcean 1

0269 224 046

anamaria@lamaison-francaise.ro www.pension-sibiu.ro

Sibiu

Pensione

Lion ***

Str. Moldoveanu 41

0728 936 348 0727 009 161

masca_maria@yahoo.com

Sibiu

Pensione

Magnolia ***

Str. Calea Turnişorului 144

0269 250 325

pensiunea-magnolia@yahoo.com

Sibiu

Pensione

Millenium ***

Str. Ştrandului 11

0269 226 230

Sibiu

Pensione

Coroana de aur ***

Str. Nouă Mai 37

0752 110 289

office@coroanadeaur.ro www.coroanadeaur.ro

Sibiu

Pensione

Dumbrava ***

Pădurea Dumbrava

pensiuneadumbrava@yahoo.com

Sibiu

Pensione

Korona ***

Str. Luptei 8

0269 252 935 0744 284 290 0269 225 533 0369 405 444

Sibiu

Pensione

Cibinium ***

Str. Charles Darwin 10

0269 216 946

Sibiu

Pensione

Nora ***

Str. George Topârceanu 11

0742 772 409 0743 145 713

Sibiu

Pensione

Tosca ***

Str. Ana Ipătescu 51

0269 230 385

Sibiu

Pensione

Verox ***

Str. Lungă 53

0269 222 456

Sibiu

Pensione

Villa Santa Maria ***

Str. Livezii 43

0269 224 451

Sibiu

Pensione

Ambra ***

Str. Nicolae Iorga 16

Sibiu

Pensione

Amso ***

Str. Badea Cârţan 1

Sibiu

Pensione

Belaşcu ***

Str. Calea Turnişorului 116

Sibiu

Pensione

Casa Baciu ***

Str. 9 Mai 29

Sibiu

Pensione

Carmen ***

Str. Viilor

Sibiu

Pensione

Casa Anca ***

Str. Calea Turnişorului 98

0743 113 092

casaanca@home.com

Sibiu

Pensione

Casa Burgheză ***

Str. Fochiştilor 11

0269 215 161

biacomsa@yahoo.com casaburgheza@gmail.com

Sibiu

Pensione

Casa Elisabeta ***

Calea Turnişorului 139

0788 439 224 0720 426 765

supercom92@yahoo.com

Sibiu

Pensione

Casa Frieda ***

Str. Nicolae Bălcescu 40

0269 434 253

ban.dumitru@yahoo.com

Sibiu

Pensione

Casa Bianca **

Str. E.A. Bieltz 93B

0744 599 466

m_peris@yahoo.com www.casa-bianca.ro

Sibiu

Pensione

Ardealul **

Str. Călţun 24

0269 243 006

paulhanea@yahoo.com

Sibiu

Pensione

Bella American INN **

Str. Prof. Aurel Decei 6

0728 830 822

bella@americaninn.ro

Sibiu

Pensione

Corina **

Şos. Alba Iulia 104

0269 228 492

corinatodosiu@yahoo.com www. pensiuneacorina.ro

Sibiu

Pensione

Costas **

Bd. Vasile Milea 26

0269 212 411

Sibiu

Pensione

Emigrantul **

Str. Calea Cisnădiei 8

0269 443 752

Sibiu

Pensione

Richard **

Str. Anton Pann 25

0752 572 546

Sibiu

Pensione

Ela **

Str. Nouă 43

0269 215 197

www.pensiuneasmarald.ro

office@casaluxemburg.ro www.casaluxemburg.ro info@pensiuneahermanstadt-sibiu.ro www.pensiuneahermannstadt-sibiu-ro office@pensiunea-rubin.com www.pensiunea-rubin.com

contact@pensiunea-korona.ro www.pensiunea-korona.ro office@pensiuneacibinium.ro www.pensiuneacibinium.ro office@pensiunea-nora.ro www.pensiunea-nora.ro pensiuneatosca@yahoo.com www.tosca.go.ro verox-sibiu@yahoo.com www.pensiuneaverox.ro sim_mol2002@yahoo.de www.pensiunesibiu.ro

0269 442 572 0740 046 819 0269 242 666 office@pensiunea-amso.ro 0722 318 788 contact@belascu.ro 0269 213 180 www.belascu.ro info@casabaciu.ro 0269 214 701 www.casa-baciu.ro 0744 381 918 contact@pensiunecarmen.ro 0745 673 512 www.pensiuneacarmen.ro

emigrantul48@zahoo.com

ela@ela-hotels.ro www.ela-hotels.ro


Strutture di sistemazione nella Provincia Sibiu

Località

Tipo

Denominazione

Indirizzo

Telefono

E-Mail/sito

Sibiu

Pensione

Favorit **

Str. Calea Dumbrăvii 52

0269 223 567

pensiunesibiu@yahoo.com www.pensiuneafavorit.com

Sibiu

Pensione

Ileana **

Str. Berăriei 2

0369 427 427

www.pensiuneaileana.ro kira-sibiu@yahoo.com contact@pensiunea-laura.ro www.pensiunea-laura.ro

Sibiu

Pensione

Kira **

Str. Calea Dumbrăvii 76

0749 838 676 0726 146 132

Sibiu

Pensione

Laura **

Vasile Aaron 18

0269 244 826

Sibiu

Pensione

Leu **

Str. Moş Ion Roată 6

0269 218 392

Sibiu

Pensione

Podul Minciunilor **

Str. Azilului 1

0269 217 259

podulminciunilor@ela-hotels.ro www.ela-hotels.ro

Sibiu

Pensione

Turist **

Str. Rahovei 101

0269 242 050

www.pensiuneasibiu.go.ro

Sibiu

Pensione

Verena **

Str. Anton Pann 12

0269 233 355

Sibiu

Pensione

Cony **

Str. Porumbacului 22

0269 232 483

Sibiu

Pensione

Halemandero **

Str. Măsarilor 10

0269 212 509

Sibiu

Pensione

Casa Arcaş *

Str. 16 Februarie 2A

0269 432 578

Sibiu

Pensione

Dintre brazi **

Str. Pomicultorilor 11

0723 269 081

Sibiu

Pensione

Diana *

Pădurea Dumbrava

0269 252 939

centruldeinformare@muzeulastra.ro

Sibiu

Hostel

The Old Town *

Piaţa Mică 26

0269 216 445

Sibiu

Appartamenti in affitto

Casa Ivan ***

Str. Călugăreni 34

0269 233 991 0744 593 842

contact@hotelsibiu.ro www.hostelsibiu.ro casaivan34@yahoo.com www.casaivan.pensiuni.biz

Sibiu

Appartamenti in affitto

Central ***

Str. Nicolae Balcescu 1-3

0728 111 149

cazare_central@yahoo.com

Sibiu

Pensione

Greenhouse

Str. E. A. Bieltz

0269 227 800

Şelimbăr

Pensione

Edelweiss ***

Str. Câmpului 13

0788 720 026

web.clicknet.ro/greenhouse greenhouse@clicknet.ro contact@pensiuneaedelweiss.ro www.pensiuneaedelweiss.ro

Şelimbăr

Pensione

Teodora ***

Str Râului

0726 170 673

Şelimbăr

Pensione

Casa Tudor ***

Str. Unirii

0722 793 669

Şelimbăr

Motel

Motel Dracula **

Str. Mihai Viteazu 296

0269 560 611

Şelimbăr

Motel

American Inn **

Str. Mihai Viteazul 2

Slimnic

Pensione

Slimnic ***

DN Sibiu Mediaş

0269 856 295

Slimnic

Pensione

Diangely ***

Str. Mediaşului 5

0726 192 000

Tălmăcel

Pensione

Rustic ***

Str. Râului 275

0269 242 330

Tălmăcel

Pensione

Calborean **

Tălmacel 131

0269 556 809

Tălmăcel

Pensione

La Anca **

Tălmacel 144

0269 556 847

Tălmaciu

Pensione

Poiana Soarelui **

Tălmaciu II, DN7, km 256

0269 555 533

office@poiana-soarelui.com

Tilişca

Pensione

Ana ***

Nr. 198 A

0269 554 115

pensiuneaana@gmail.com www.pensiuneaana.ro

Tilişca

Pensione

Irina ***

Str. Şcolii 535

0269 554 009

irina_balea@yahoo.com

Turnu Roşu

Pensione

Diana **

Nr. 684

0742 024 313

dimar@turnurosu.ro

Turnu Roşu

Pensione

Ioana **

Nr. 116

0269 527 822

ioanis@turnurosu.ro

Turnu Roşu

Pensione

Oşencuţa **

Zona Podu Olt 4

0744 598 932

augustus@turnurosu.ro www.turnurosu.ro

Vale

Pensione

Carmen **

Nr. 267

0269 552 705

Vale

Pensione

Mioriţa **

Str. Morii 15

0269 552 708

ipaculea@yahoo.com

Valea Avrigului

Pensione

Ghiocelul ***

DJ 117 F km 8

0744 391 877

Valea Avrigului

Pensione

Balada ***

DJ 7 Km 108

0744 685 803

Valea Avrigului

Pensione

Dolce Cabana **

0728 111 149

info@ghiocelul.ro www.ghiocelul.ro pensiunea_balada@yahoo.com www.pensiuneabalada.ro rezervari@dolcecabana.ro www.dolcecabana.ro

Valea Avrigului

Pensione

Tara *

0726 146 829

Veştem

Motel

Veştem ***

DN 1 km 296

0269 555 511

Veştem

Pensione

Perla Cibinului **

DN1- DN7, km 13

0269 555 900

office@vilacony.ro www.vilacony.ro

casa_arcas@yahoo.com

www.moteldracula.ro motel@americaninn.ro www.americaninn.ro

radoiu_rustic@yahoo.com

51


Centri d’informazione turistica della Provincia Sibiu

SIBIU - CentrO Str. Samuel von Brukenthal nr. 2 : +40.269.208.913 : infoturism@sibiu.ro www.sibiu.ro SIBIU - AeroportO Str. Şoseaua Alba Iulia nr. 73 : +40.269.253.999 : infoturism@sibiu.ro www.sibiu.ro SIBIU - STAZIONE Str. Piaţa 1 Decembrie nr. 6 : +40.269.208.913 : infoturism@sibiu.ro www.sibiu.ro SIBIU - Museo all’aperto ASTRA Str. Calea Răşinari : +40.269.252.976 : info_astra@sibiu-turism.ro www.muzeulastra.ro AVRIG Str. Gheorghe Lazăr nr. 3 : +40.269.523.163 : info_avrig@sibiu-turism.ro BAZNA Str. Avram Iancu : +40.269.850.011 : info_bazna@sibiu-turism.ro www.comunabazna.ro BIERTAN Str. A.I. Cuza nr. 8 : info_biertan@sibiu-turism.ro www.primariabiertan.ro

CISNĂDIE Str. Cetăţii nr. 1 : +40.269.561.236 : info_cisnadie@sibiu-turism.ro www.cisnadie.ro MEDIAŞ Str. Piaţa Corneliu Coposu nr. 3  : +40.269.803.885  : info_medias@sibiu-turism.ro www.primariamedias.ro OCNA SIBIULUI Str. Mihai Eminescu nr. 1  : + 40.269.541.177  : info_ocnasibiului@sibiu-turism.ro www.primariaocnasibiului.ro RĂŞINARI Str. Sibiului  : +40.269.557.200  : info_rasinari@sibiu-turism.ro SĂLIŞTE Str. Piaţa Junilor nr. 2  : +40.269.553.512  : info_saliste@sibiu-turism.ro www.saliste-sibiu.ro SIBIEL Str. Principală nr. 298  : +40.269.552.560  : info_sibiel@sibiu-turism.ro VALEA VIILOR Str. Principală nr. 120  : +40.269. 515.199  : info_valeaviilor@sibiu-turism.ro www.valea-viilor.ro

Associazione Provinciale di Turismo Sibiu Str. General Magheru nr. 14, 550185 SIBIU  : +40.269.218.121  : office@sibiu-turism.ro www.sibiu-turism.ro

Sibiu Il tesoro ai piedi dei Carpazi

Testo: Marius Constantin Traduzioni: Senta Seidner Immagini: Daniel Bălţat, Marius Constantin Scott Eastman, Russell Young, Menn Bodson Design & Print: Honterus Sibiu Coordinazione: Associazione Provinciale di Turismo Sibiu

Stampato con il sostegno del Consiglio Provinciale Sibiu nel quadro del sottoprogramma “Sibiu – Capitale Culturale Europea 2007”, sovvenzionato dall’ Autorità Nazionale per Turismo. Si distribuisce gratuitamente.


Sibiu Il tesoro ai piedi dei Carpazi