Page 1

portfolio_scimia_claudia


CV EDUCATION

EXTRA-CURRICULA ACTIVITIES

tel:

+393287672524 e-mail:claudiascimia@gmail.com

Science and Maths High School

2005 - 2012

University of L’aquila, Faculty of Engeenering-Architecture,UE Degree in Engeneering-Architecture ( 5 years program equivalet to Master’s Degree, score 110/110 )

July 2013

University of L’aquila, Faculty of Engeenering , Esame di Stato licensed to practice ( license to practice in italy and througthout European Union )

July 2009

COORDINATOR FOR SAFETY AND HEALTH MATTERS ( Coordinator for safety and health matters at the project preparation(CPS)and esecution stage (CSE)

11Nov. 2010

Feb-March 2012

SKILLS

via San Francesco D’assisi n6, Lanciano (CH) ITALY

1999 - 2004

March- Nov 2010

WORK EXPERIENCES

Claudia Scimia

Oct.2013-in course

Seminar with Arch. Renzo Piano University of L’aquila, WORKSHOP in collaboration with Arch. Shigeru Ban ( Realization of a temporary Concert Hall, after the earthquake of 2009 ) University of L’aquila, WORKSHOP at Shibaura Institute of Technology, SIT ,tokyo ( Preliminary project of the Hinoshima station ) Collaboration with Arch. Claudia Pierantonio ( Reconstruction and safety , in the city of L’Aquila )

languages

italian english

softwares

microsoft Windows MAC OS X AutoCAD 2D 3D, SketchUp Rhino, Artlantis, Maxwell AdobeIllustrator, AdobePhotoshop (basic) AdobeIndesign (basic) Microsoft Office (Word,Excell,Powerpoint)

interpersonal

mother tongue B2 F.C.E

ability to work in team on several project, creativity, high energy and unifying team spirit, good organization skills and attention to details


DESIGN

TECH

WORKSHOP


#1

Multipurpose building located in L’Aquila, viale Duca degli Abruzzi


INTERVENTION_and_DIRECTIONS

PEDESTRIAN_ENTRANCES

RELATIONS_between_BUILDINGS


#2

RESIDENTIAL house 55-65 mq house 45-50 mq DUPLEX

PUBLIC SPACE shops

LUDIC SPACE kindergarten

Social housing located in L’Aquila


DIRECTIONS

From the study and analysis of the context, it has come to define three main directions that have allowed to outline the plot of the entire project, they shall be identified in: 1-viale Alcide De Gasperi, one of the few streets that have characteristics of urban boulevard. 2-north limit of the project area defines a net change of orientation if compared with the residences of the south side. 3-curves level and then land contours determine the direction of green pattern and buildings in the area to the south side, on the sloping side.

RESIDENCES

The design strategy starts from the analysis of the spatial residential developments near the project area.The apartment block develops at a different quote from the public space,the purpose is also to determine a closure to the front in the north-east of the area opening to the city,consistently with what appears to be the arrangement of

PUBLIC SPACE

Unlike housing, the design strategy of public and commercial area is based no longer on the closure to the front north-east, but rather the fragmentation of the buildings in order to highlight the different functions that take the various insurgencies: bars, shops.

LUDIC SPACE

To the south the shape of the level curves determines the orientation, more deliberately irregular, of the buildings contrasted with greater regularity and rigidity that reflects the general organization of the project. This irregularity also determines the presence of green pattern in the area, with the maintenance of the integrity of the pre-existing park in the southeast side.


#3

Urban design and Cultural center located in L’Aquila

Master Degree Thesis


mura_FILTRO

intra moenia La situazione attuale evidezia una dispersione del tessuto urbano al di fuori delle mura con la conseguente perdita di identità delle parti e un allontanamento della compatezza e dal tessuto storico. Scopo progettuale è quindi quello di ricucire tali rotture, attraverso un dialogo delle parti nel rispetto delle diverse nature della città storica (ordine) e della città moderna (dispersione).

Dal sistema orografico si delinea il primo limite progettuale:la

strada di fondo valle di_via della Croce Rossa. Inoltre l’intero tratto murario risulta essere strettamente connesso con tale sistema.

Dal sistema morfologico insediativo, più precisamente dal tessuto

storico consolidato deriva il secondo limite progettuale che si identifica in _via Roma, decumano della città .

L’Aquila

autostrada fiume strade secondarie sistema orografico limiti mura area di progetto centralità

CRITICITA’

3_SISTEMI

(periferia)

Dal taglio di _viale Duca degli Abruzzi , quale rottura con il

tessuto storico, ha origine il terzo limite progettuale, punto di partenza della dispersione urbana, caratteristica dell’edificato moderno.

_POSIZIONE

extra moenia

_OGGETTO e

intra moenia

Progetto di riqualificazione urbanistica e architettonica del settore nord della città de L’aquila intra e d extra moenia

mura_DISCONNESSIONE

_Area di progetto

3_SISTEMI

Individuazione dei sistemi principali_ i limiti del progetto ELEMENTI ORDINATORI

extra moenia


_addizione

_sottrazione


_scavo

_chiusura

Progetto di riqualificazione urbanistica e architettonica del settore nord della città de L’aquila intra e d extra moenia

_PLANIVOLUMETRICO _PROSPETTI

_involucro


_pianta quota 3.50

Progetto di riqualificazione urbanistica e architettonica del settore nord della città de L’aquila intra e d extra moenia

1_caffetteria a servizio del parco urbano 2_rampa pedonale del parco urbano 3_ingresso della mediateca extra-moenia 4_galleria espositiva 5_piazza in pendenza 6_sala proiezioni 7_atrio d’ingresso alla biblioteca 8_galleria di collegamento 9_ingresso alla mediateca (foyer) 10_biglietteria ed ingresso alla sala proiezioni 11_banco informazioni 12_uffici amministrativi 13_magazzino 14_servizi 15_accesso alla scala pubblica 16_ingresso biblioteca 17_servizio prestiti 18_sala lettura 19_uffici 20_archivio 21_servizi 22_sala multimediale 23_ingresso ristorante quota 19.50 24_parcheggio 25_ingresso alla scalinata alla sala proiezioni 26_ingresso al ristorante quota 25.50 27_reception ristorante 28_caffetteria bar 29_ristorante 30_cucina

_PIANTE _SEZIONI

_Legenda


_pianta quota 6.50

Progetto di riqualificazione urbanistica e architettonica del settore nord della città de L’aquila intra e d extra moenia

1_caffetteria a servizio del parco urbano 2_rampa pedonale del parco urbano 3_ingresso della mediateca extra-moenia 4_galleria espositiva 5_piazza in pendenza 6_sala proiezioni 7_atrio d’ingresso alla biblioteca 8_galleria di collegamento 9_ingresso alla mediateca (foyer) 10_biglietteria ed ingresso alla sala proiezioni 11_banco informazioni 12_uffici amministrativi 13_magazzino 14_servizi 15_accesso alla scala pubblica 16_ingresso biblioteca 17_servizio prestiti 18_sala lettura 19_uffici 20_archivio 21_servizi 22_sala multimediale 23_ingresso ristorante quota 19.50 24_parcheggio 25_ingresso alla scalinata alla sala proiezioni 26_ingresso al ristorante quota 25.50 27_reception ristorante 28_caffetteria bar 29_ristorante 30_cucina

_PIANTE _SEZIONE

_Legenda


_pianta quota 25.50

Progetto di riqualificazione urbanistica e architettonica del settore nord della città de L’aquila intra e d extra moenia

1_caffetteria a servizio del parco urbano 2_rampa pedonale del parco urbano 3_ingresso della mediateca extra-moenia 4_galleria espositiva 5_piazza in pendenza 6_sala proiezioni 7_atrio d’ingresso alla biblioteca 8_galleria di collegamento 9_ingresso alla mediateca (foyer) 10_biglietteria ed ingresso alla sala proiezioni 11_banco informazioni 12_uffici amministrativi 13_magazzino 14_servizi 15_accesso alla scala pubblica 16_ingresso biblioteca 17_servizio prestiti 18_sala lettura 19_uffici 20_archivio 21_servizi 22_sala multimediale 23_ingresso ristorante quota 19.50 24_parcheggio 25_ingresso alla scalinata alla sala proiezioni 26_ingresso al ristorante quota 25.50 27_reception ristorante 28_caffetteria bar 29_ristorante 30_cucina

_PIANTA _SEZIONE

_Legenda


sistemazione del verde_PARCO URBANO disposizione del verde lungo la rampa percorsi pedonali

AGRI- TECTURE

A T

100% 00%

A T

75% 25%

A T

10% 90%

A T

20% 80%

A T

30% 70%

A T

00% 100%

AGRI-TECTURE UN SISTEMA FLESSIBILE DI ORGANIZZAZIONE MATERIALE , DOVE OGNI DIVERSA ECOLOGIA POSSA CRESCERE. lTramite una strategia di AGRI.TETTURA che combina materiali organici ed edilizi in un miscuglio vegetale/minerale, il parco accoglierà gli elementi selvaggi, coltivati , intimi e sociali. In parte agricoltura, in parte architettura il sistema digitalizza la superficie in unità distinte di pavimentazione e piantagione, organizzabili in combinazioni di ogni genere, dal !00% di pavimentazione dura al 100%di biotipi con vegetazione folta e soffice, comprendendo tutte le gradazioni tra i due estremi.

HIGH LINE, Diller+Scofidio, ny 2007 La superficie è costruita da assi individuali di cemento prefabbricato con giunti aperti per incoraggiare la crescita emergente , come quella delle erbe selvatiche, attraverso le fessure della pavimentazione.Le unità di pavimentazione lunghe e gradualmente affusolate sono progettate per sfociare in letti di piantagione creando un paesaggio SENZA SENTIERI, dove il pubblico sia libero di camminare in modi indefiniti. Nuove piantagioni si sovrappongono al carattere preesistente del paesaggio, operando in condizioni urbane ambientali specifiche e microclimi associati al sole, all’umidità, all’aridità, al vento, agli spazi aperti e coperti. La combinazione del sistema di sedute e delle panchine è posizionato in corrispondenza dei punti d’incontro lungo i bordi come protezione delle piante e per permettere una flessibilità d’uso.

PEEL-UP SEATING

PEEL-UP SEATING WITH TABLE

PEEL-DOWN STOP SEATING

Progetto di riqualificazione urbanistica e architettonica del settore n L’aquila intra e d extra moenia

_STUDIO DEL VERDE _PIANTA scala 1:200

sedute


TECH

#4

Row Houses

#5

Social Houses

( use of brick )

( use of habitation module )


TYPE PLAN #A (106mq)

TYPE PLAN #A’ (115mq)

section

north_front TYPE PLAN #duplex (106mq) ground_floor

first_floor

TYPE PLAN #C(48mq)

TYPE PLAN #C’(62mq)

TYPE PLAN #D(85mq)

second_floor

third_floor

TYPE PLAN duplexB(118mq)

section

south_front


#6

Workshop

Preliminar project of Henoshima station


Schemes MORPHOLOGICAL ANALYSIS

Comments The urban area is limited and divided by wather. Infact the river and the sea close the urban area in southern and western side; while in the northern part we can find an hill, that ospitate a temple. Very important is the presence of the island, principal touristic place.

Functions

connection

Roof

Ground

plant level -1

URBAN MORFOLOGY The urban tissue is very chaotic and don’t presents a regular mesh. Moreover is important the presence of historical and religious buildings inside the area, like the temples situated on the northern hill and in the island and some historical shops.

plant level 0

INTERVENT

P

P

P

- Riorganization of the urban area around the station creating a clearer and more regular urban scheme. - Reconnection between the station and the island trough using of a “wall” that canalize pedestrian flows. - Separation of the pedestrian and the vehicular flows in the principal street, swiching vehicular way in lateral streets and creating a pedestrian way in to the principal street.

plant level +1


NORTH FRONT

ROOF PLAN

WEST FRONT

SUD FRONT

EST FRONT

quote section + 20 m


GROUD FLOOR PLAN FIRST FLOOR PLAN

quote section - 2.30 m

quote section + 5.70 m

scala 1:200

E’

E

SECTION EE’


FIRST FLOOR PLAN quote section + 5.70 m

B

D

C

A

section c-c’

F’

section d-d’

F

section a-a’

A’

B’

C’

D’

section b-b’

SECTION FF’


2014_scimia claudia@issuu.com

Portfolio2014  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you