Issuu on Google+

USACAMP L E T YO U R I D E A F LY New York . Washington 25 febbraio . 4 marzo

Missione internazionele di

ItaliaCamp


PROGRAMMA* NEW YORK Martedì, 25 febbraio H 15.00 | Arrivo JFK e accredito presso hotel H 20.00 | Welcome cocktail Mercoledì, 26 febbraio H 11.00 | Christie’s

Spare time H 18.00 | “Italian Ideas Going on Global Change” Trading Floor, Wall Street Giovedì, 27 febbraio

Spare time H 16.00 | Global Executive Seminar on Social Innovation Center for Social Innovation Spare time Venerdì, 28 febbraio H 11.00 | Summit “Italy Meets USA” Italian Business & Investment Initiative H 19.00 | Global Executive Seminar on “Made in Italy” EATALY NYC

WASHINGTON D.C. Sabato, 1 marzo H 09.00 | Transfer New York – Washington H 18.00 | Global Executive Seminar, presso un’importante istituzione italiana H 20.00 | Gala Dinner, presso un’importante istituzione italiana Domenica, 2 marzo H 11.00 | Visite Guidate, Smithsonian, Whitehouse, National Museum, Lincoln Memorial H 13.00 | Spare time and sports H 20.00 | Leaving party Lunedi, 3 marzo H 11.00 | Institutional Meeting United States Department H 14.00 | Transfer per Washington Dulles Airpor

USACamp Rappresenta il primo processo di internazionalizzazione del modello ItaliaCamp e tappa conclusiva della terza edizione del concorso “La Tua Idea per il Paese”. La missione sarà animata dai vincitori del concorso e da rappresentanti delle Istituzioni, Università, imprese e partner ItaliaCamp.

IL

BarCamp

Sarà costituito dalla presentazione, da parte di ciascun ideatore, delle migliori progettualità d’innovazione sociale esistenti in Italia e capaci di rappresentare un valore aggiunto sul piano internazionale in termini di promozione del Sistema Paese. I partecipanti della missione saranno i protagonisti del 1° BarCamp a Wall Street dove le migliori idee avranno l’opportunità di presentarsi ai principali fondi di investimento, venture capitalist e attori della finanza globale.

i

Global Executive Seminars (GES)

Sono eventi di approfondimento su tematiche di interesse strategico a livello globale a cui prenderanno parte i vertici delle Istituzioni e delle Aziende italiane e statunitensi, che per l’occasione saranno i key-note speakers dell’evento. I panel saranno arricchiti dalla presenza di rappresentanti dei think tank , dell’Accademia e da giovani strartuppers. Saranno organizzati 4 GES: • SOCIAL INNOVATION | CENTER FOR SOCIAL INNOVATION - NYC KEYWORDS: social capital, social innovation, crowdfunding, civic engagement, participation, healthcare; • MADE IN ITALY | EATALY NYC KEYWORDS: food, agriculture, Expo Milan 2015, artisanship, brand enhancement, cultural heritage, artisan products, cultural heritage; • CYBER-SECURITY | to be defined KEYWORDS: Cyber intelligence, anonymity and traceability, cybercrime and AML, Data Protection and Right to Oblivion, ICT Regulation Law, Transparency; • ENERGY | to be defined KEYWORDS: smartgrids, biofuels, biogas, urban mobility, renewable energy, sustainable development

UsaCamp *Il programma è da considerare come Draft e per questo soggetto a variazioni


L E T YO U R I D E A F LY L’idea di ItaliaCamp nasce nel 2009 da un gruppo di giovani professionisti italiani che decidono, aldilà del tempo lavorativo, di impegnarsi e applicare le proprie conoscenze e professionalità nell’implementazione di soluzioni efficaci in grado di rispondere alla grave crisi finanziaria globale. Sin da subito il gruppo pone al centro delle sue riflessioni l’esigenza di un nuovo modello di confronto pubblico basato non su opinioni bensì su fatti e idee concrete. Dall’esperienza dell’università di Stanford, viene adottato e rimodellato l’innovativo Il

modello di unconference del barcamp, nel quale ciascun partecipante, indipendentemente dalla sua posizione e ruolo, ha cinque minuti di tempo per presentare la propria idea e contribuire concretamente al dibattito in corso. Con questi presupposti viene organizzato il primo barcamp universitario (LUISS Barcamp, ottobre 2009) e nel 2010 viene fondata ufficialmente l’Associazione ItaliaCamp, naming emblematico che intende sottolineare il modello innovativo e soprattutto il focus Paese del progetto.

concorso “La Tua Idea per il Paese”

Nel settembre 2010 l’Associazione lancia il concorso “La Tua Idea per il Paese” (giunto oggi alla sua terza edizione). Per la prima volta in Italia attraverso le tecnologie del web 2.0 e con lo spirito del crowdsourcing le Università, le organizzazioni della società civile, e i cittadini vengono coinvolti per presentare idee e progetti concreti in grado di risolvere problemi di pubblico interesse. Oggi, sono circa 4.000 le idee

raccolte: 20 di queste sono in fase di realizzazione, generando un indotto complessivo stimato che supera i 20 milioni di euro. Un esempio tangibile è “Srl per Tutti” poi recepita come “Società Semplificata a Responsabilità Limitata” dal “Pacchetto Salva Italia” del Governo Monti. Cambiando l’ordinamento del Codice Civile italiano, circa 8000 giovani hanno potuto avviare un’attività imprenditoriale a partire da un euro di capitale sociale.

Civic engagement e rete accademica L’efficacia dell’approccio e l’innovatività del modello riscuote anche l’interesse delle Istituzioni: l’Associazione infatti viene insignita nel 2010 e 2011 del Premio di Alta Rappresentanza del Presidente della Repubblica e si avvale sin da subito della collaborazione informale della Presidenza del

Consiglio dei Ministri. Il valore del modello in termini di innovation scouting viene percepito anche dalle più rilevanti realtà del Paese che oggi supportano la Fondazione ItaliaCamp nata nel dicembre 2011. ItaliaCamp si avvale della

collaborazione di oltre 70 università italiane: una rete attraverso la quale passa la domanda di innovazione ed emerge l’offerta della stessa. Infatti, Il

circa il 70% delle idee raccolte sul portale ItaliaCamp provengono da università, centri di ricerca e poli d’innovazione italiani.

Placement di Idee e le “ItaliaUnits”

Grazie al network implementato, ItaliaCamp ha dato vita alla prima piattaforma collaborativa tra Istituzioni (locali e nazionali), Imprese, Università e cittadini, per la realizzazione delle idee ritenute più meritevoli in termini di capacità di creare valore economico, sociale e occupazionale.

La realizzazione delle idee viene affidata concretamente a delle unità di consegna, cd. ItaliaUnits, vere e proprie “squadre” di realizzazione dell’idea, composte dall’ideatore, da ItaliaCamp e dal partner istituzionale o aziendale che manifesta l’intenzione di “adottare” il progetto.

EXPO Milano 2015 Dal marzo 2013, ItaliaCamp è partner dell’Expo Milano 2015 offrendo la piattaforma collaborativa a sostegno delle opportunità dell’evento internazionale, In particolare svolgerà Il

il ruolo di content provider del “vivaio delle idee” per l’innovazione sociale che sarà implementato nell’ambito del Padiglione Italia.

Centro Internazionale per l’Innovazione Sociale

Nato nel 2012 e promosso dalla Fondazione ItaliaCamp presso l’Università LUISS Guido Carli, il Centro Internazionale per l’innovazione Sociale (CeRIIS) è il perno dalle buone pratiche che hanno accreditato ItaliaCamp tra i primi casi in Italia di Innovazione Sociale: è finalizzato da un lato a una prima definizione del fenomeno, mentre, dall’altro, a sperimentare strumenti innovativi ed efficaci di

misurazione dell’innovazione sociale a livello regionale e nazionale italiano. Il Centro, oltre a rappresenta un’anteprima nel panorama accademico italiano, sta attualmente sviluppando relazioni con alcune delle più rilevanti realtà internazionali in materia ( Center for Social Innovation NYC, Center of Economic Opportunity NYC – Office of the Mayor, Aspen Institute Program on Philantropy and Social Innovation ).

ItaliaCamp “ i nv e r t ia mo

l a te n d e n za

ItaliaCamp - Chi siamo


Con il Patrocinio

Partner Istituzionale

Partner Istituzionali per UsaCamp Ambasciata d’Italia a Washington

Soci Fondazione ItaliaCamp

Partner

As s o ci a zi o ne Ita l i a C am p | V i a To m m a s o Sa lv i n i 2 | 0 0 1 97 Ro m a | t el ( +3 9 ) 0 6 8 5 2 2 5 4 31 | w w w. it al iac am p . it | st aff@ it al iac am p . it


20131106 usacamp brochure