Page 1

i n i m e G n a l C agnano2 r G

CARTA DI CLAN 2012-2015


Clan Gemini INTRODUZIONE Clan è un termine di origine gaelica e significa letteralmente famiglia. Come una famiglia, quindi, abbiamo scelto di scrivere questo documento che va a rappresentarci e va a descrivere il modo in cui vogliamo crescere, insieme, come membri di una grande famiglia che ha alla base i valori e le ideologie scout. L’obiettivo del nostro Clan/Fuoco è quello di vivere pienamente ciascuno dei punti che sono stati ritenuti fondamentali nella stesura della Carta di Clan, punti fondamentali per l’essenza del Clan/Fuoco stesso (quali Fede, Comunità, Strada e Servizio) ma anche altri punti fondamentali per noi rover e scolte che condividiamo e cresciamo in questa unica e grande famiglia. Basandoci sul confronto siamo quindi riusciti a pervenire alle esigenze di ciascuno di noi, coloro che hanno intrapreso da poco il percorso scout, coloro che lo continuano da qualche anno e coloro che sono arrivati quasi alla scelta finale. Nessuno vuole essere tirato fuori ed ecco che si va a costituire questo documento che non vuole limitarsi ad essere soltanto un pezzo di carta, bensì una Carta provocatoria che vuole mettere in gioco ognuno nella sua individualità scout e tutti nell’insieme della nostra comunità. Metterci alla prova quindi, cercando di adempire ad ogni punto anche quelli che sembrano più ardui, stilando programmi che non nascono dal nulla, bensì da ciò che possiamo definire nostro punto di riferimento: la Carta di Clan. Siamo convinti che insieme si possono raggiungere grandi mete!!!

“Tutti voi che avete continuato nel sentiero scout come Rovers avete “tenuto duro” attraverso quelli che molto spesso saranno stati per voi tempi estremamente deprimenti. Ma quando me ne andrò da qui, voglio che restiate nel Movimento scout con fortezza d’animo più salda che mai. Desidero sentire che sto lasciando il Movimento al sicuro, in buone mani, che lo continueranno dopo la mia dipartita. E coloro cui spetta questo compito siete voi. Non lasciate che lo scautismo decada. Ecco per voi una concreta occasione di servizio: conservare il Movimento a vantaggio dei vostri fratelli minori. Così facendo, aiuterete il vostro paese ed il vostro prossimo e, al tempo stesso, renderete anche un servizio a Dio.” (Messaggio scritto su un foglietto trovato tra le carte di B.-P. dopo la sua morte. Probabilmente risalente a dopo lo scoppio della seconda guerra mondiale. Settembre 1939)

1


Clan Gemini PREMESSA Questo documento, costituitosi nell’anno 2011 e valido per i futuri tre anni, è il presupposto per il buon proseguimento delle nostre attività scout. Questa Carta di Clan risponde alle esigenze della nostra comunità, perché siamo convinti che bisogna ascoltare tutti perché uno degli scopi fondamentali è quello di crescere insieme. Composto da ragazzi di età compresa tra i 16 e i 20 anni il Clan/Fuoco Gemini si prefigge i seguenti punti fondamentali per la crescita di ogni rover/scolta.

2


Clan Gemini COMUNITÀ È il presupposto di una buona riuscita del nostro Clan/Fuoco, vista come mezzo di condivisione e conoscenza di se stessi e gli altri. Il Clan/Fuoco è una branca orizzontale e si procede insieme al passo del più lento.

Punti: 1)  Impegnarsi al dialogo: saper comunicare, senza imporre le proprie idee e senza sopraffare l’altro e saper ascoltare, rispettando le opinioni altrui. Comunicare/Dialogo/Ascolto. 2)  Cercare momenti di confronto continuo all’interno della comunità . 3)  Mettere in condizione tutti alla buona partecipazione di vita scout. 4)  Evitare la formazione di gruppetti che possono danneggiare la comunità. 5)  Essere coinvolti e coinvolgere, nella piena partecipazione ad ogni attività scout. 6)  Impegnarci a svolgere delle verifiche periodiche sulla comunità, almeno due volte l’anno (Punto della Strada).

3


Clan Gemini STRADA “ Il camminare ti entra da terra”

Camminare con gli altri ci fa scoprire e crescere, riteniamo la strada un punto importante per la nostra comunità, perché passo dopo passo, quando la stanchezza è ormai troppa, soltanto allora si capisce il valore della meta.

Punti: 1)  Rendere la strada un punto frequente della nostra comunità. 2)  La strada deve essere studiata in base alle esigenze del Clan/Fuoco.

4


Clan Gemini SERVIZIO Abbiamo scelto di inserire il punto servizio perché ritenuto necessario per la nostra comunità. Il servizio ci rende vicini al Signore e nel nostro impegno, nello spirito che mettiamo per aiutare le persone bisognose, c’è la necessità di dimostrare che ci siamo.

Punti: 1)  Informarsi periodicamente sulle necessità di servizio del nostro paese ed essere sempre pronti a svolgerli. 2)  Svolgere servizio occasionale in diversi ambiti (urbani ed extraurbani) e mantenere eventuali contatti per servizi sporadici futuri. 3)  Essere pronti ad eventuale servizio E.P.C con dovuta preparazione tecnica.

5


Clan Gemini FEDE La fede è un punto di estrema importanza per il nostro Clan/Fuoco perché con il tempo vi abbiamo dato sempre minor peso. Ci impegnamo ad avvicinarci ad essa con semplicità e in maniera coinvolgente per essere sempre partecipi alla vita cattolica.

Punti: 1)  Dedicare un momento di fede in ogni riunione in modo da portare avanti un programma di fede scelto dal gruppo con eventuale ausilio di un padre spirituale/assistente ecclesiastico. 2)  Trovare modi per avvicinarsi al Signore in maniera collettiva (con la partecipazione alla Santa Messa e con attività quali il servizio) ed individuale (con deserti). 3)  Cercare di partecipare alla vita ecclesiale per sentirci veramente appartenente alla Chiesa Cattolica. 4)  Seguire le proposte del nostro padre spirituale/assistente ecclesiastico. 5)  Provvedere all’organizzazione di veglie e hike. 6)  Riuscire ad intraprendere un viaggio di comunità a Lourdes.

6


Clan Gemini TRAPASSO DELLE NOZIONI Il trapasso delle nozioni è un punto che nasce dalla necessità di non dimenticare le tecniche scouting, la simbolistica, i giochi, i bans, i canti e le tradizioni del nostro gruppo. Nel rispondere all’esigenze della comunità, di coloro che hanno incominciato il cammino scout nel Clan/Fuoco, di coloro che hanno dimenticato e di coloro che vogliono rispolverare tutto ciò che ci fa scout e ci fa distinguere dagli altri gruppi, affinché possiamo essere pronti a qualunque attività, nel servizio, nei percorsi di strada più insidiosi, nella conoscenza di ciò che è nostro, ci impegniamo a:

Punti: 1)  Riprendere ad ogni riunione un bans e un canto dimenticato. 2)  Trapassare il materiale utile per far si che i taccuini di marcia siano sempre aggiornati. 3)  Rispolverare tutta la simbolistica scout, dal saluto ai colori del foulard, a tutto ciò che rappresenta noi scout. 4)  Riprendere quante più tecniche possibili, trapassarle ed applicarle in uscite o in sede, per arricchire il bagaglio scout di ogni rover/scolta. 5)  Rispolverare e vivere lo stile scout.

Nell’impegnarci al trapasso delle nozioni emerge l’esigenza di AUTOFINANZIARCI. Riprendendo tecniche e ascoltando varie idee ci impegnamo: 6)  A compiere uno o due autofinanziamenti l’anno. 7


Clan Gemini PARTENZA “ Guida da te la tua canoa”

Il nostro Clan/Fuoco vuole preparare, con questo punto, coloro che raggiunto un grado di maturazione personale, si trovano innanzi ad una scelta e offre ad essi la possibilità di affrontarla nel migliore dei modi.

Punti: 1)  Ci impegnamo tra la fine del 2° anno e il 3° anno di affrontare la R.O.S.S. (Route di Orientamento alle Scelte di Servizio), per comprendere al meglio la scelta che andremo a fare e ad essere portatori di idee nel nostro gruppo, per vivere insieme la nostra esperienza scout al meglio. 2)  Secondo la scelta di servizio, ci impegnamo ad affrontarlo in associazione e al di fuori di essa, per comprendere la responsabilità e il suo valore. 3)  Secondo la scelta politica, ci impegnamo ad essere buoni cittadini, impegnandoci nelle attività di Clan, mettendoci a disposizione nel nostro paese. 4)  Secondo la scelta di fede, ci impegnamo ad ascoltare la Santa Messa, a partecipare nei momenti di fede scout e a coinvolgere i più piccoli nel percorso di fede scelto.

8


Clan Gemini RIFLETTETE

Cari Scouts, se avete visto la commedia Peter Pan vi ricorderete che il capo dei pirati ripeteva ad ogni occasione il suo ultimo discorso, per paura di non avere il tempo di farlo quando fosse giunto per lui il momento di morire davvero. Succede press’a poco lo stesso anche a me, e per quanto non sia ancora in punto di morte quel momento verrà, un giorno o l’altro; così desidero mandarvi un ultimo saluto, prima che ci separiamo per sempre. Ricordate che sono le ultime parole che udrete da me: meditatele. Io ho trascorso una vita felicissima e desidero che ciascuno di voi abbia una vita altrettanto felice. Credo che il Signore ci abbia messo in questo mondo meraviglioso per essere felici e godere la vita. La felicità non dipen­de dalle ricchezze né dal successo nella carriera, né dal cedere alle nostre voglie. Un passo verso la felicità lo farete conquistandovi salute e robustezza finché siete ragazzi, per poter essere utili e godere la vita pienamente una volta fatti uomini. Lo studio della natura vi mostrerà di quante cose belle e meravigliose Dio ha riempito il mondo per la vostra felicità. Contentatevi di quello che avete e cercate di trarne tutto il profitto che potete. Guardate al lato bello delle cose e non al lato brutto. Ma il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. Procurate di lasciare questo mondo un pò migliore di quanto non l’avete trovato e, quando suonerà la vostra ora di morire, potrete morire felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo, ma di avere « fatto del vostro meglio ». « Siate preparati » così, a vivere felici e a mo­rire felici: mantenete la vostra promessa di Esploratori, anche quando non sarete più ragazzi, e Dio vi aiuti in questo. Il vostro amico

9


Clan Gemini CANTO DEL CLAN Quando la sera scende dopo lungo marciar amiamo intorno al fuoco insieme riposar.

PREGHIERA A SAN PAOLO A noi Scolte e Rovers piace avere te San Paolo, come nostro patrono perchè tu sei stato il primo Rover di Cristo: camminando per tutte le strade del mondo allora sconosciuto hai amato, annunciato e testimoniato colui che ha detto di sì: “io sono la “strada”. Fà crescere in me il gusto dell’avventura e sostieni la mia volontà nel seguire con slancio e con amore Cristo, unico mio Maestro e guida verso la Casa del Padre. Aiutami a conquistare un carattere umile e forte paziente e costante nelle difficoltà, attento e generoso nel fare della mia vita, come la tua, un servizio a Dio e ai fratelli. Così saprà più facilmente riconoscere nel volto dell’uomo, che cammina sulla stessa mia strada, il volto del Signore e ne saprà condividere le speranze e le gioie. Amen.

Rit.: Ohè! Ohè! Vieni a cantare Vieni lungo la strada ! Ohè! Ohè! Vieni a cantare: è la canzon del clan. Le fiamme del bivacco son belle da guardar, il volto degli amici ci fanno ricordar. Rit.

PREGHIERA DEL ROVER E DELLA SCOLTA O Signore, fa’ di me uno strumento della tua pace. Dov’è odio, fa’ ch’io porti l’amore. Dov’è offesa, ch’io porti il perdono. Dov’è discordia, ch’io porti l’unione. Dov’è dubbio, ch’io porti la fede. Dov’è errore, ch’io porti la verità. Dov’è la disperazione, ch’io porti la speranza. Dov’è tristezza, ch’io porti la gioia. Dove sono le tenebre, ch’io porti la luce. O Maestro, fa’ che io non cerchi tanto di essere consolato, quanto di consolare; di essere compreso, quanto di comprendere; di essere amato, quanto di amare. Poiché è dando che si riceve; perdonando, che si è perdonati; morendo, che si risuscita a vita eterna.

10


Clan Gemini

Firme

11


Clan Gemini Carta Di Clan 2012-2015  

La Carta di Clan del triennio 2012/2015 del gruppo scout A.G.E.S.C.I Gragnano 2 - Clan Gemini

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you