Page 1


FRANCESCO LUNARDINI Coordinatore Comitato Trial FMI

IL PUNTO DI LUNARDINI

“Sport e Turismo: abbinamento congeniale per lo sviluppo della specialità” Con grande soddisfazione il Campionato Italiano Trial Outdoor torna protagonista a Santa Fiora e, da parte nostra, il pensiero non può che essere ad uno dei nostri punti-cardine del programma di sviluppo dell’intera specialità: l’abbinamento tra Sport e Turismo. Per la sua stessa natura il Trial si presta particolarmente a promuovere questo connubio, combinando l’evento sportivo ad attività di contorno volte a valorizzare ed incrementare l’affluenza di pubblico, offrire una decisa spinta propulsiva al terziario, il tutto a beneficio delle amministrazioni comunali che credono fermamente nel nostro progetto. Continueremo a lavorare senza-soste su questo aspetto per creare un format appetibile da proporre ad amministratori di rinomate località turistiche, sempre chiaramente in sinergia con i Moto Club locali come accaduto con successo a Santa Fiora. Come si suol dire”L’unione fa la forza”: insieme, coadiuvati da uno spirito positivo e propositivo da tutte le parti chiamate in causa, possiamo riuscire in questo intento. Passando all’aspetto prettamente sportivo, il CITO è prossimo al giro di boa della stagione 2018 registrando un rimarchevole incremento in termini di iscritti, gare dall’elevato tasso di competitività, oltretutto suffragate dai risultati ottenuti dai nostri piloti di punta impegnati nel palcoscenico internazionale. I successi di Matteo Grattarola nel Mondiale Trial2 ci inorgogliscono e, aspetto non secondario, attestano l’alto livello dei migliori interpreti italiani della specialità.

START 2

3


CARTOLINA DAL CAMPO DI GARA PAROLA AL SINDACO

Il Moto Club Santa Fiora (GR) si è costituito nel 2003. All’inizio l’attività preponderante è stata quella di partecipare e soprattutto organizzare Motoraduni. Dall’anno della costituzione, fino al 2016 il “Motoraduno Santa Fiora e la sua Terra” ha sempre attirato un folto numero di appassionati del mototurismo. Negli anni, però, il richiamo degli splenditi scenari del Monte Amiata, ricco di sentieri ed ostacoli naturali ha fatto nascere in molti di noi la passione per il moto alpinismo e per il trial. Pian piano anche appassionati e praticanti di questo splendido sport si sono avvicinati al Monte Amiata provenendo anche dalle provincie limitrofe, facendo nascere l’idea di organizzare gare di trial, sfruttando il notevole grip che offrono gli ostacoli di rocce granitiche che caratterizzano il territorio. Abbiamo iniziato dall’All Trial, per poi passare al Centro Sud e raggiungere, nel 2016, l’organizzazione di una gara del Campionato Italiano Trial. Il successo e gli elogi che abbiamo ricevuti ci hanno spronato a richiedere l’organizzazione di questa nuova tappa del CITO. Moto Club Organizzatore Moto Club Santa Fiora www.motoclubsantafiora.it Presidente Riccardo De Santis Vice Presidente Federico Tortelli Segretario e responsabile logistica Marco Becherucci Consigliere e responsabile percorso Annibale Raponi Consigliere e responsabile paddock Antonio Ragnini Consigliere e responsabile premiazione Rosalba El Ghotz

4

Siamo felici di ospitare la terza prova del Campionato italiano Trial: la Federazione Motociclistica Italiana e il Comitato Trial hanno assegnato all’esperto Moto Club di Santa Fiora la regia dell’evento, che richiamerà nel borgo amiatino molti atleti, tra i migliori trialisti italiani. Inoltre, porterà a Santa Fiora un nutrito gruppo di appassionati di questa particolare disciplina del fuoristrada. Il Comune collabora alla manifestazione con vivo entusiasmo, ritenendo interessante il binomio sport e turismo per un territorio come quello santafiorese, che ha molto da offrire in termini di accoglienza, agli amanti dello sport e in particolare agli amici motociclisti, con una proposta varia e completa. I nostri punti di forza sono la simpatia e la cordialità dei santafioresi, un’enogastronomia di qualità, un centro storico ben conservato e ricco di cose da fare e da vedere, e soprattutto, un paesaggio straordinario e ben conservato, da godere in libertà. Come cita un antico detto popolare A Santa Fiora chi ci va ci s’innamora, poiché la bellezza di questi luoghi è tale da innamorarsene a prima vista. Certi che Cupido colpirà anche il vostro cuore, vi diamo il benvenuto a Santa Fiora!  Federico Balocchi - Sindaco del Comune di Santa Fiora  

“IL BORGO DI SANTA FIORA”

Santa Fiora, collocata sul versante grossetano nel Monte Amiata, è conosciuta come il paese dell’acqua. Il borgo prende il nome dal fiume Fiora, le cui acque sorgive alimentano La Peschiera, uno specchio trasparente, che già in epoca medievale, sotto il dominio dei Conti Aldobrandeschi e degli Sforza, era utilizzato come allevamento di trote. Le ampie vasche dove vengono ancora oggi allevate trote e storioni, sono circondate da un polmone verde: il parco di castagni secolari e di essenze autoctone, che contribuisce alla bellezza e alla magia del luogo. Il centro storico si compone di tre Terzieri: Castello, Borgo e Montecatino, tutti caratterizzati dall’uso massiccio del peperino. La bellezza del luogo e la qualità dell’accoglienza sono valse a Santa Fiora il prestigioso inserimento tra i “Borghi più belli d’Italia” e la Bandiera Arancione del Touring Club. Santa Fiora è anche il paese della musica: praticamente in ogni famiglia vive un musicista che suona nella banda del paese o che canta nella corale, in qualche gruppo musicale o nel Coro dei Minatori. In estate il borgo accoglie artisti da tutto il mondo con il Festival internazionale Santa Fiora in Musica, che è giunto alla 19° edizione, a cui si affianca un altro importante appuntamento musicale che si svolge a fine aprile: il Canta Fiora. La storia di Santa Fiora è diversa da quella degli altri centri amiatini. Il paese non fu, infatti, soggetto al controllo dell’Abbazia del Santissimo Salvatore, ma divenne presto il più importante possedimento degli Aldobrandeschi  sulla montagna, fino ad essere la

capitale della Contea di Santa Fiora. Resistette ai numerosi tentativi di conquista da parte dei Senesi. Nel 1439, la Contea passò agli Sforza di Santa Fiora, poi Sforza Cesarini. Risale all’890 il primo documento che cita esplicitamente Santa Fiora. Intorno al 1082 compare come insediamento, dove gli Aldobrandeschi allestiscono le prime mura di protezione, tanto che dal 1141 gli scritti iniziano a parlare di Castello S. Flore. Proprio la penetrazione degli Aldobrandeschi sull’Amiata, messa in atto allo scopo di rompere l’egemonia esercitata su tutto il territorio dagli abati di San Salvatore, fa di Santa Fiora, a partire dal XIII secolo, uno dei centri più importanti della bassa Toscana, dal quale si propaga la forza dei Conti, che cominciano ad essere nominati i “Conti di Santa Fiora”. La frantumazione dei possedimenti della Famiglia è il segnale del declino che investe la Contea di Santa Fiora dalla metà del XIV secolo; “...e vedrai Santafior com’è oscura”, scrive a tal proposito Dante nel VI canto del Purgatorio. In seguito (1439) con il matrimonio tra Cecilia Aldobrandeschi (Figlia di Guido, spodestato da una nobildonna senese della famiglia Salimbeni) e Bosio della Famiglia Sforza, il decadimento di Santa Fiora si arrestò, portando ad ingenti investimenti in opere d’arte ed architettoniche, fra le quali oggi si ammirano il Palazzo Sforza Cesarini coi suoi mirabili affreschi, la collezione di terracotte di Andrea Della Robbia nella Pieve, il parco-giardino La Peschiera. Per info: www.santafioraturismo.it

5


FOCUS SUL CAMPIONATO CAMPIONATO ITALIANO TRIAL ALBO D’ORO

1) *1971 MULATERO (Montesa) 2) *1972 MARINI (Montesa) 3) *1973 TOSCO (Ossa) 4) *1974 TOSCO (Ossa) 5) 1975 TOSCO (Ossa) 6) 1976 TOSCO (Ossa) 7) 1977 BALDINI (Bultaco) 8) 1978 ADAMOLI (Montesa) 9) 1979 BALDINI (Bultaco) 10) 1980 GALEAZZI (SWM) 11) 1981 GALEAZZI (SWM) 12) 1982 GALEAZZI (SWM) 13) 1983 GALEAZZI (Swm) 14) 1984 CHIABERTO (Fantic) 15) 1985 CHIABERTO (Fantic) 16) 1986 BOSIS (Montesa) 17) 1987 BOSIS (Montesa) 18) 1988 MIGLIO (Fantic) 19) 1989 BOSIS (Aprilia) 20) 1990 BOSIS (Aprilia) 21) 1991 BOSIS (Fantic) 22) 1992 BOSIS (Fantic) 23) 1993 MIGLIO (Gas Gas) 24) 1994 MIGLIO (Gas Gas) 25) 1995 AHVALA (Fantic) 26) 1996 MIGLIO (Beta) 27) 1997  MIGLIO (Beta) 28) 1998 MIGLIO (Beta) 29) 1999 MIGLIO (Beta) 30) 2000 RE DELLE GANDINE (Montesa) 31) 2001 RE DELLE GANDINE (Montesa) 32) 2002 RE DELLE GANDINE (Montesa) 33) 2003 FABIO LENZI (Gas Gas) 34) 2004 LENZI Gas Gas 35) 2005 LENZI Montesa 36) 2006 LENZI 37) 2007 LENZI Montesa 38) 2008 LENZI Montesa 39) 2009 GRATTAROLA Sherco 40) 2010 LENZI Montesa 41) 2011 GRATTAROLA Gas Gas 42) 2012 GRATTAROLA Gas Gas 43) 2013 GRATTAROLA Gas Gas 44) 2014 GRATTAROLA Gas Gas 45) 2015 GRATTAROLA Gas Gas 46) 2016 GRATTAROLA Gas Gas 47) 2017 GRATTAROLA Gas Gas

* “Trofeo Italia” dal 1971 al 1974 Albo d’oro completo www.italianotrial.it/albo-doro/

6

Sorprese e conferme hanno caratterizzato il secondo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Trial Outdoor vissuto a Lazzate lo scorso 22 aprile. In una delle “capitali” della specialità nel nostro Paese, Matteo Grattarola (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team) ha concretizzato l’ennesima pietra miliare della sua sfolgorante carriera: vittoria, la trentesima consecutiva, proseguendo nella top class TR1 la sua personale striscia di successi consecutivi che perdura ormai da quattro stagioni a questa parte. Un’affermazione da indiscusso dominatore per il pluri-Campione Italiano che ha avuto ragione di Gianluca Tournour e Pietro Fioletti, entrambi portacolori del rinnovato Team SPEA Gas Gas Italia, classificatisi rispettivamente secondo e terzo. Giù dal podio il viceCampione italiano in carica Luca Petrella (TRRS) con Andrea Riva positivo quinto su Sherco. Nella TR2 è proseguito il confronto avvincente tra Lorenzo Gandola (Scorpa) e Sergio Piardi (Beta, vincitore a Gubbio), con il primo in trionfo grazie ad una magistrale condotta di gara. Nella TR3 si è registrato un ex-aequo in termini di penalità tra Francesco Marchetti e Andrea Soulier, entrambi su Beta, ma con la vittoria del primo per il minor tempo impiegato nell’affrontare il percorso di gara. Passando alla TR3 Open successo a firma Marco Andreoli (Montesa), nella TR3 125 dei giovanissimi under-125 bis del Talento Azzurro Andrea Gabutti (TRRS), mentre Valter Feltrinelli (Montesa) si è ripetuto nella TR4. Ultima, ma non ultima, la graduatoria Femminile ha prodotto la prima affermazione stagionale della diciassettenne Alex Brancati (Beta Top Trial Team) seguita dalla Campionessa italiana in carica Sara Trentini (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team) e da Martina Balducchi (Beta Rabino Sport). Matteo Grattarola (Sembenini NILS Montesa RedMoto) domina la TR1 a Lazzate, sul podio anche i piloti del Team SPEA Gas Gas Italia Gianluca Tournour e Pietro Fioletti

NEWS DAL CAMPIONATO TRIAL

Il Presidente del Co. Re. Lombardia FMI Ivan Bidorini consegna la targa “Hall of Fame” a Donato Miglio.

Matteo Grattarola (TR1) e Manuel Copetti (TR2) premiati da Fabio Salamone Marketing B2C Michelin Italia 

DONATO MIGLIO NELLA HALL OF FAME DELL’ITALIANO TRIAL Se a Gubbio era stato Fulvio Adamoli a scrivere per primo il proprio nome nella “Hall of Fame” dell’Italiano Trial, a Lazzate ha ricevuto questo prestigioso riconoscimento Donato Miglio. Sette volte Campione Italiano Outdoor, Miglio nella sua prolungata carriera si è espresso ad alti livelli nel palcoscenico iridato con 4 vittorie e 28 podi mondiali, classificandosi 3° assoluto in campionato nel 1988 e 1990. Parallelamente a questi successi individuali, nel 1987 insieme al compianto Diego Bosis, Renato Chiaberto e Carlo Franco si era reso protagonista della sensazionale prima (e finora unica) affermazione Michelin supporta i giovani dell’Italia al Trial delle Nazioni disputatosi a Tampere in Finlandia. piloti coinvolti nel progetto Le Pole Position di Lazzate Talenti Azzurri FMI: Tra le novità più significative della stagione volte a rendere sempre da sinistra Alex Curti, più appetibile al grande pubblico il Campionato Italiano Trial Outdoor, Andrea Gabutti, Carlo anche a Lazzate la giornata delsabato ha visto i piloti delle classi TR1 Alberto Rabino, Valentino e TR2 confrontarsi sul piano cronometrico in due distinte manche Feltrin, Alex Brancati per la conquista delle pole position. Come a Gubbio, si sono ed il Direttore Tecnico confermati imigliori interpreti di questa avveniristica formula Matteo Trial FMI Fabio Lenzi Grattarola (TR1) e Manuel Copetti(TR2), premiati con il trofeo Stegip e con la miglior posizione di partenza (l’ultima) per la gara. Tabella e Maglia Leader In base ai risultati espressi dal secondo round vissuto a Lazzate, per il Round 3 di Santa Fiora nelle rispettive classi di appartenenza si presenteranno da detentori della “Tabella Leader”, indossando inoltre la speciale pettorina “Maglia Leader” introdotta quest’anno, Matteo Grattarola (TR1), Francesco Marchetti (TR3), Andrea Gabutti (TR3 125), Piero Sembenini (TR3 Open) e Fabrizio Dolci (TR4), exaequo tra Lorenzo Gandola e Sergio Piardi nella TR2 così come nella Femminile tra Alex Brancati e Sara Trentini.

Matteo Grattarola a Lazzate conquista la 30° vittoria consecutiva nel CITO Alex Brancati in trionfo nel 2° Round del CITO Femminile, 2° posto per Sara Trentini davanti a Martina Balducchito Il podio della TR2 a Lazzate con Lorenzo Gandola vincitore a precedere Sergio Piardi e Luca Corvi

Lorenzo Gandola (Scorpa) dei Talenti Azzurri FMI vincitore della classe TR2 a Lazzate

7


ISCRITTI CAMPIONATO ITALIANO TRIAL OUTDOOR TR 1 - INTERNAZIONALI N. Gara 1 2 3 5 6 7 8 9 11 12 13 14

Cognome e Nome GRATTAROLA MATTEO PETRELLA LUCA TOURNOUR GIANLUCA SALERI GIACOMO LOCCA FILIPPO PETRANGELI PIETRO FIOLETTI PIETRO IOLITTA FRANCESCO GARNERO STEFANO RIVA ANDREA POLI MATTEO FAUDE MAX

Marca Moto MONTESA TRRS GASGAS BETA BETA SHERCO GASGAS TRRS TRRS SHERCO VERTIGO BETA

Moto Club FIAMME ORO LAZZATE GIAVENO LAZZATE VALSESSERA SPOLETO LAZZATE DOMO 70 GENTLEMEN LAZZATE LAZZATE GERMAN

Cognome e Nome PIARDI SERGIO GANDOLA LORENZO CORVI LUCA COPETTI MANUEL BERTOLOTTI STEFANO RABINO CARLO ALBERTO BONO JACOPO TOSINI DANIELE SPREAFICO MATTIA

Marca Moto BETA SCORPA GASGAS TRRS GASGAS BETA GASGAS VERTIGO SHERCO

Moto Club V/T TRIAL FIAMME ORO VALTELLINA LAZZATE REAL TRIAL CASTE GENTLEMEN VALSESIA DYNAMIC VAL SAN MARTINO

Cognome e Nome ANDREOLI MICHELE MARCHETTI FRANCESCO RUGA MICHELE PANTEGHINI ANDREA PONCIA LUCA COSTA ANDREA GIANONI MATTEO GRATTAROLA FABIO VALENTICH LORENZO LAGHI TOMMASO RICCI MORGAN BUCCHI DE GIULI THOMAS DI PIETRO ANDREA GIAQUINTO NIKO SIVERA ALBERTO PORTIGLIATTI EDOARDO SOULIER ANDREA LEONELLI LUCA PARRICELLI MARIO ANSALONI ELIA RONCA GRAZIANO BAGHINO ENRICO SAVOLDELLI MATTEO MORETTO ANDREA

Marca Moto GASGAS BETA SCORPA BETA BETA TRRS GASGAS TRRS BETA GASGAS MONTESA VERTIGO BETA BETA GASGAS VERTIGO BETA BETA SHERCO TRRS BETA GASGAS BETA GASGAS

Moto Club LAZZATE VECCHIO FAGGIO MONZA OSCAR CLEM LAZZATE VAL.COM GENTLEMEN LAZZATE LA GUARDIA LA GUARDIA COLLI FIORENTINI DELLA SUPERBA DOMO 70 VECCHIO FAGGIO VECCHIO FAGGIO REAL TRIAL CASTE REAL TRIAL CASTE GENTLEMEN RACING IMOLESE #96 CASERTA DELLA SUPERBA GUALDO TADINO LA GUARDIA LAZZATE ALBENGA

Marca Moto TRRS GASGAS GASGAS

Moto Club GENTLEMEN LAZZATE LA GUARDIA

TR 2 N. Gara 21 22 23 24 25 26 27 28 29

TR 3 N. Gara 41 42 43 44 45 46 47 48 49 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 65 66 67 69

TR 3 125 N. Gara 71 72 80

Cognome e Nome GABUTTI ANDREA CURTI ALEX BOTTINI TOMMASO

TR 3 OPEN N. Gara Cognome e Nome

Marca Moto Moto Club

91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 119 125 126 127 130

PIZZINI GIOVANNI PIU ANGELO VERDARI EDOARDO NOBILI GIERRI RICIARD BARRE FABRIZIO ANDREOLI MARCO BUSCHI LUCA DEVON BRANDANI PAOLO PONTIGGIA ANDREA PARODI MICHELE SEMBENINI PIERO GIOVACCHINI IVAN VIGNOLA FRANCESCO DONCHI STEFANO BROCCO ALESSANDRO MURRO JORDI BONETTI PAOLO ANASTASI ROBERTO PRINA ROBERTO

BETA VERTIGO e-MOTION VERTIGO BETA MONTESA VERTIGO VERTIGO SCORPA TRRS MONTESA BETA MONTESA BETA SCORPA BETA VERTIGO MONTESA BETA

VALTELLINA CASALBORGONE SCALIGERO VALTELLINA GENTLEMEN LAZZATE LAZZATE LAZZATE CANZO LA GUARDIA DEL GARDA EZI TRE TORRI - FIOR SCALIGERO VALTELLINA MONZA OSCAR CLEM MONTECAIRO SCALIGERO GUALDO TADINO GENTLEMEN

Marca Moto MONTESA BETA TRRS GASGAS GASGAS BETA

Moto Club DEL GARDA EZI LA GUARDIA GENTLEMEN LAZZATE LA GUARDIA LA GUARDIA

FEMMINILE N. Gara 131 132 133 134 135 136

Cognome e Nome TRENTINI SARA BRANCATI ALEX GALLIENI MARTINA CONTI JASMINE ROSINA SPADONI EMANUELA BALDUCCHI MARTINA

TR 4 N. Gara Cognome e Nome 141 NAVA DAVIDE 142 GIRELLO MAURO 143 FABBRI CARLO 144 PONTIGGIA GIORGIO AMBROGIO 145 ROMERIO CRISTIAN 146 TACCHINI ANDREA 147 BRANDANI MARCO 148 FELTRINELLI VALTER 149 CORRADI MARCO 150 VIRONE MICHELE 151 PASQUALI FABIO 152 SANTI ALBERTO 158 CATELLACCI ENRICO 154 SCOPELLITI SALVATORE 155 CARRAI SILVANO 156 GREGORI ALESSANDRO 157 GUERRIERI GIONNI 163 POZZI MATTEO 164 VALENTINI NICOLA 165 BANDINI SANDRO 166 PATRONE FABRIZIO 170 MARENGHI MATTEO 171 ILLA VILLARRASA JORGE ** 184 GUIDOTTI CORRADO 185 DOLCI FABRIZIO 189 VERNIANI SILVERIO 198 FARINELLI ANTONIO 199 TOCCACIELI TIZIANO * Elenco iscritti aggiornato al 29 Maggio 2018

Marca Moto VERTIGO TRRS MONTESA SCORPA OSSA VERTIGO VERTIGO MONTESA MONTESA SCORPA VERTIGO BETA BETA TRRS BETA BETA MONTESA SCORPA GASGAS GASGAS SCORPA e-MOTION BETA TRRS BETA BETA VERTIGO TRRS

Moto Club LAZZATE GENTLEMEN DEL GARDA EZI CANZO LAZZATE LAZZATE LAZZATE DEL GARDA EZI SCALIGERO LA GUARDIA SCALIGERO 3 VALLI TRUE RIDERS LA GUARDIA GARGANELLA TRIAL CLUB RIETI CASTELDELPIANO COLICO DEL GARDA EZI LA GUARDIA LA GUARDIA RIO LANZA DUEMILA SPAGNA LA GUARDIA GUALDO TADINO COLLI FIORENTINI TOP TRIAL FERMIGNANESE

CLASSIFICHE TR 1 - INTERNAZIONALI pos. Pilota

1 2 3 4 5

GRATTAROLA MATTEO TOURNOUR GIANLUCA PETRELLA LUCA RIVA ANDREA FIOLETTI PIETRO

Moto

MONTESA GASGAS TRRS SHERCO GASGAS

CALENDARIO TOT.

40 32 30 24 21 GRATTAROLA

TR 2

pos. Pilota

1 2 3 4 5

GANDOLA LORENZO PIARDI SERGIO CORVI LUCA BERTOLOTTI STEFANO COPETTI MANUEL

Moto

SCORPA BETA GASGAS GASGAS TRRS

pos. Pilota

1 2 3 4 5

BRANCATI ALEX TRENTINI SARA BALDUCCHI MARTINA GALLIENI MARTINA CONTI JASMINE ROSINA

Moto

BETA MONTESA BETA TRRS GASGAS

37 37 30 24 22

TOT.

37 37 30 26 20 BRANCATI

TR 3 125

pos. Pilota

1 2 3 4 5

GABUTTI ANDREA CURTI ALEX FELTRIN VALENTINO BOTTINI TOMMASO CRAIGHERO ADAM

Moto

TRRS GASGAS GASGAS GASGAS GASGAS

TOT.

40 34 30 26 22 GABUTTI

TR 3

pos. Pilota

1 2 3 4 5

MARCHETTI FRANCESCO GASCO GIACOMO SOULIER ANDREA RUGA MICHELE ANDREOLI MICHELE

Moto

BETA BETA BETA SCORPA GASGAS

TOT.

37 35 30 24 21

pos. Pilota

1 2 3 4 5

SEMBENINI PIERO GIOVACCHINI IVAN PIZZINI GIOVANNI PIU ANGELO ANDREOLI MARCO

TR 4

pos. Pilota

1 2 3 4 5

DOLCI FABRIZIO FELTRINELLI VALTER NAVA DAVIDE VERNIANI SILVERIO VIGNAROLI MICHAEL

Moto

MONTESA BETA BETA VERTIGO MONTESA

Moto

BETA MONTESA VERTIGO BETA BETA

M.C. TRIAL GAS E FRIZIONI M.C. LAZZATE M.C. SANTA FIORA M.C. MONZA O.C. M.C. BERGAMO M.C. VALSESIA

TIME TABLE SABATO 9 GIUGNO 2018 Ore 8.30 – 13.00

Accesso Paddock A

Ore 8.30 – 21.00

Accesso Paddock B

Ore 9.00

Ritrovo FMI Organizzatori

Ore 9.30

Verifica Zone Controllate

Ore 10.30

Apertura Area Test

Ore 13.30

Riunione Giuria

Ore 14.00-14.30

O.P. Piloti Tr1 e Tr2

Ore 14.30-17.00

O.P. Altri piloti

Ore 16.30

Chiusura area Test

Ore 17.00-18.00

Manche qualifica Tr1, Tr2

Ore 18.30

Briefing Piloti e D. S.

Ore 19.00

Riunione Giuria

Ore 20.00

Esposizione ora partenza

DOMENICA 10 GIUGNO 2018 Ore 7.30

Ritrovo UZT

Ore 7.30-8.00

Accesso Paddock B

TOT.

Ore 7.45-8.15

O.P. autorizzati

37 30 26 19 17

Ore 8.00-11.00

Area Test

Ore 8.30

Partenza primo pilota

Ore 10.00

Partenza ultimo pilota

Ore 15.30

Fine gara

Ore 15.30

Premiazione

Ore 16.30

Riunione Giuria

Ore 17.00

Termine manifestazione

MARCHETTI

TR 3 OPEN

Gubbio (PG) Lazzate (MB) Santa Fiora (GR) Barzio (LC) Piazzatorre (BG) Varallo (VC)

TOT.

GANDOLA

FEMMINILE

25/03/2018 22/04/2018 10/06/2018 29/07/2018 09/09/2018 07/10/2018

SEMBENINI

TOT.

30 20 18 17 17

9 DOLCI


IN TV LO SHOW DEL CAMPIONATO ITALIANO TRIAL Le emozioni del Campionato Italiano Trial Outdoor da quest’anno si potranno vivere anche in TV. Grazie all’accordo tra la FMI e AutomotoTV, l’emittente presente al canale 228 del bouquet Sky ed in live streaming sul sito www.automototv.it, garantirà una copertura televisiva di prim’ordine e senza precedenti per la specialità con ben due trasmissioni dedicate al CITO. Per ogni evento del calendario prevista una sintesi di 24 minuti comprensiva degli highlights delle classi TR1, TR2 e TR3, imprescindibile per poter rivivere le fasi salienti del weekend di gara. AFTER TRIAL è una trasmissione di 24 minuti di approfondimento con servizi ed ospiti in studio. Successivamente al primo passaggio su AutomotoTV (canale 228 di Sky ed in streaming su www.automototv.it), sono previste numerose repliche nei giorni successivi. L’Italiano Trial troverà spazio anche su MotoClubTV (www.elevensports.it/motoclubtv), il canale televisivo online della Federazione Motociclistica Italiana ospitato all’interno di Eleven Sports, con la riconferma della visibilità su NonSoloMotoWebTV (www.nonsolomotowebtv.it) con due servizi da 18 minuti per ciascun ADV_Beta_EVO_Factory_My_2018_(174X115+5).pdf 1 08/03/2018 09.14.57 evento del calendario 2018.  

PALINSESTO EMISSIONI TV GARA SANTA FIORA

VENERDI 15 GIUGNO 24’ SINTESI poi 6 repliche nella settimana successiva.

EXPERTS IN LUBRICANTS

VENERDI 22 GIUGNO 24’ AFTER TRIAL poi 6 repliche nella settimana successiva.

MERCOLEDI’ 13 Giugno 5’ minuti HIGHLIGHTS On Demand gara di Santa Fiora nella sezione Off -Road www.elevensports.it/motoclubtv

SABATO 16 GIUGNO 18’ SINTESI (Repliche sempre visibili).

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

SIAMO FATTI DI CUORE, PASSIONE E POLVERE. Dall’esperienza nel mondo delle gare nasce la linea di prodotti specifici per le esigenze della tua moto, su ogni tipo di tracciato. Lubrifica e proteggi, chiedi il massimo. Perché per ottenere il massimo, serve il meglio.

10

Nils your bike. Visita il nostro nuovo sito nilsyourbike.com

11 nilsspa


9-10 GIUGNO

Santa Fiora

9-10 GIUGNO

Santa Fiora

18.102 Es01SpazioPubTrial 174x45.pdf

1

08/03/18

12:36

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

12

13


L’ANGOLO DELLE NORME PENALITÀ

La classifica di ciascun evento del Campionato Italiano Trial Outdoor viene definita in base al minor numero di penalità (e/o ulteriori penalizzazioni) registrate dai piloti nelle zone controllate (acronimo ZC) previste dal percorso. In caso di superamento della ZC senza “appoggio” (nessun contatto al suolo o ad un ostacolo di qualsiasi parte del corpo), al pilota non verrà comminato alcun punto di penalità. Per il primo “appoggio” viene previsto 1 punto, 2 per un numero di 2 appoggi, 3 per più di 2 appoggi o piede trascinato. Cinque infine per il definito “insuccesso” del pilota nella specifica ZC a causa di una caduta, dal non affrontare una porta del proprio percorso (o passarvi in senso contrario), rompere, piegare o abbattere un paletto, il supporto di una freccia, di una porta o del nastro di delimitazione.

CLASSIFICHE DI GARA

Al termine di ogni gara sarà decretato vincitore il pilota che avrà realizzato il minor numero di penalità. In caso di assoluta parità, risulterà vincitore il pilota che avrà totalizzato il maggior numero di passaggi a zero o, a seguire, il pilota con maggior numero di 1 penalità, 2, 3 o che avrà percorso la gara con il minor tempo totale. Nel caso sussista un exaequo assoluto, i piloti saranno accreditati dello stesso punteggio e della stessa posizione e viene saltato il successivo.

LE CATEGORIE DEL CAMPIONATO ITALIANO TRIAL OUTDOOR

Nell’Italiano Trial l’appartenenza dei piloti a ciascuna delle categorie in gara viene definita in base al livello di competitività ed ai titoli di merito nazionali conquistati nelle precedente stagioni. Per l’ammissione a qualsiasi categoria fa fede l’età anagrafica con i piloti che, ad inizio stagione, hanno la facoltà di richiedere di essere inseriti in una categoria diversa previa richiesta e approvazione del Comitato Nazionale Trial. La categoria prescelta/assegnata dovrà essere la stessa per tutto l’anno in corso e in tutte le manifestazioni sia Internazionali, Nazionali e Territoriali. Acquisendone i meriti, i piloti potranno fare richiesta al Comitato Nazionale Trial di cambio di categoria anche senza attendere l’anno successivo. Come sempre la scelta della categoria/classe nella quale concorrere è lasciata al pilota, in rispetto delle fasce di età, e dovrà essere fatta al momento della richiesta della licenza. Il Comitato Trial si riserverà un diritto di veto in merito alla scelta della categoria. TR1: classe regina del CITO, piloti d’elite/professionisti da 16 a 40 anni di età, moto da 124 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Rosso) TR2: classe propedeutica alla TR1, piloti da 14 a 50 anni di età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Blu) TR3: piloti da 14 a 75 anni di età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Verde) TR3 125: classe “serbatoio” di talenti del Trial riservata ai piloti da 14 a 21 anni di età, moto da 49 a 125cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Verde) TR3 Open: piloti da 14 a 75 anni d’età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Giallo/Verde) TR4: classe che rappresenta un congeniale compromesso tra veterani, amatori e chi si vuole cimentare nel Trial in un percorso accessibile, piloti da 14 a 75 anni d’età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Giallo) Femminile: classe per tutte le specialiste del Trial da 14 a 75 anni d’età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Giallo/Verde) * I piloti alla guida di moto a propulsione elettrica potranno partecipare in qualsiasi categoria.

CLASSIFICHE “LIVE” SU TRIALFMI.IT

Tutte le classifiche in tempo reale di ciascun evento del Campionato Italiano Trial Outdoor 2018 sono consultabili sul sito web ufficiale TrialFMI.it, cliccando sulla sezione “LIVE” costantemente aggiornata. Grazie all’ausilio di un sistema collaudato nel corso degli anni zona dopo zona, pilota per pilota, le classifiche parziali saranno usufruibili in diretta e disponibili per tutti gli appassionati e addetti ai lavori. Al termine di ciascun evento del calendario saranno consultabili inoltre le classifiche di campionato con i punteggi aggiornati di ciascuna classe del CITO 2018.

14

15


16

Italiano Trial 2018 Santa Fiora  

Il programma ufficiale del Round 3 del Campionato Italiano Trial Outdoor che si disputa a Santa Fiora (GR) il 9-10 giugno 2018. Realizzato i...

Italiano Trial 2018 Santa Fiora  

Il programma ufficiale del Round 3 del Campionato Italiano Trial Outdoor che si disputa a Santa Fiora (GR) il 9-10 giugno 2018. Realizzato i...

Advertisement