Page 1

m e n s i l e d e l l a F e d e r a z i o n e M o t o c i c l i s t i c a I ta l i a n a NO V EM B RE e 2 0 1 1 - n . 1 1 - 1 

“Poste Italiane S.p.A. – Spedizione in abbonamento postale – D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) art. 1, comma 1, Aut. CBPA-SUD/NA/017/ 2009

Ciao Marco

Velocità Europeo 125 al team italia

Salone di Milano le novità 2012

COPERTINA.indd 1

26/10/2011 10.39.06


Costo della chiamata da telefono fisso da tutta Italia pari a quello di una telefonata urbana, per il costo chiamata da cellulare consultare il piano telefonico del proprio operatore. Servizio attivo da Lunedì a Sabato dalle 08.00 alle 20.00. Scadenza promozione 31/7/2012. Maggiori dettagli su yamaha-motor.it 3Il regolamento sarà consultabile a partire dal 13/10/2011 su yamaha-racing.it Moto rappresentata in versione Kit Competition non omologata per uso stradale

1

20001 Acquista una YZ/WR 2012 e riceverai la Yamaha BlueCard, che ti offre il 25% di sconto su accessori e ricambi Genuine acquistabili presso i Concessionari Ufficiali Off-road Competition. 2

Iscriviti gratuitamente presso i Concessionari Ufficiali Off-road Competition e partecipa al Yamaha MX Challenge o ENDURO Challenge 2012. Accumula punti in un qualsiasi campionato regionale FMI MX o ENDURO e prova a scalare la classifica. Montepremi in palio: una YZ450F, una WR450F per i rispettivi primi di categoria e buoni spendibili per l’acquisto di prodotti Yamaha Genuine, per un valore complessivo di quasi 90.000€ 3

2

Yamaha sceglie lubrificanti In partnership con

Nuova WR450F. Nata per correre.

Preparati a vincere con la nuova WR450F. Gli inventori del 4 tempi Off-road da competizione presentano la nuova WR450F, ancora più agile e leggera con il telaio in alluminio sviluppato dal 250 cross e il motore ad iniezione elettronica. Da oggi ancora più performante grazie al Power Tuner, che ti permette di cucirtela addosso e affrontare ogni tipo di percorso in condizioni limite.

Nuova WR450F. Bentornati in blu. Servizio clienti 848.580.5691

6590L_220x285_Motoitalia_WR450.indd 1

www.yamaha-motor.it

12/10/11 09:59


Editoriale Qui a sinistra il Presidente FMI Paolo Sesti, con Simoncelli (a sinistra) e Rossi (a destra) in occasione della consegna dei Collari d’Oro 2008.

Ciao MARCO L’improvvisa e tragica scomparsa di Simoncelli sarà impossibile da dimenticare. Accettare la morte di un pilota è molto difficile. Se poi muore un ragazzo di 24 anni, ogni commento diventa superfluo

E

ra una bellissima giornata di sole, domenica mattina 23 ottobre, al Mugello. Eravamo tutti in attesa di vedere come sarebbe andato a finire il CIV, mentre aspettavamo i risultati del Trial delle Regioni, del Trofeo delle Regioni di Enduro, dell’Italiano Turismo e di alcune altre gare di fine stagione. Poi, all’improvviso, è arrivata la notizia in diretta tv, e il mondo è cambiato. Marco Simoncelli, un ragazzo di 24 anni, aveva perso la vita in un incidente a seguito di una caduta di quelle che capitano ogni tanto, con un epilogo inimmaginabile: la moto che si muove verso l’interno della curva, il corpo del pilota travolto da altre due moto che seguivano, la morte quasi immediata a seguito di danni fisici irreparabili. Si resta senza parole. Ormai, avete già ascoltato ogni genere di commento, visto tutte le immagini possibili, letto tutte le cronache. Io non posso aggiungere altro. Non serve più dire che Simoncelli fosse l’erede designato di una generazione vincente di piloti, che fosse un ragazzo solare, che si stesse aprendo per lui una nuova carriera al massimo livello possibile. A me resta una grandissima amarezza, un dolore

profondo, una commozione che mi porterò dentro per sempre. Il mio pensiero, e quello di tutta la Federazione, vanno alla famiglia, alla generosità dei genitori che hanno subito offerto in dono gli organi del proprio figlio, al dolore che si porteranno dentro per sempre, insieme alla sorella, alla fidanzata, a tutti gli amici e alle persone che lo conoscevano o che magari facevano “solo” il tifo per lui. Ma voglio essere idealmente vicino anche a Fausto Gresini, perché sono sicuro che il suo dolore, così come quello del suo Team, sia identico a quello dei genitori di Marco. Tragedie come queste ci mettono tutti sullo stesso piano, ci fanno sentire tutti uguali, ci invitano alla coesione, a coltivare la stessa passione. Prima della scomparsa di Simoncelli volevo dedicare questo Editoriale proprio al tema della coesione. Volevo dire che ne servirà tanta, nel prossimo futuro. Non è la prima volta che accenno alle nubi che si addensano sull’Italia, preoccupata da una crisi economica che non lascia intravedere spiragli. So bene che molti sono costretti a ridurre il piacere di andare in moto, oppure a fare scelte su quali e quante attività in moto svolgere, perché ci sono grandi preoccupazioni per le risorse economiche a disposizione della famiglia, oppure perché situazioni lavorative complicate mettono addirittura in crisi la serenità di vita. Intanto, le vendite delle motociclette sono in sofferenza e l’uso dei mezzi è comunque costoso. Noi faremo di tutto per mantenere intatti sia il volume delle attività, che la qualità dei servizi offerti. Ma le risorse disponibili sono già annunciate in diminuzione, perché così prevedono le più recenti norme finanziarie dello Stato. Nel frattempo, come abbiamo detto ormai tante volte, i 160.000 Tesserati che compongono la Federazione Motociclistica sono fino ad ora rimasti invariati: il numero totale non solo non si è ridotto, ma posso affermare che anche a fine 2011, come ormai ogni dicembre da molti anni a questa parte, registreremo un leggero aumento del numero totale delle Tessere. La passione non muore mai. Paolo Sesti m

EDITORIALE.indd 1

1

25/10/2011 16.45.30


m e n s i l e d e l l a F e d e r a z i o n e m o t o c i c l i s t i c a i ta l i a n a n o V e m B r e e 2 0 1 1 - n . 1 1 - 1 

L’ALTRA COPERTINA

“Poste Italiane S.p.A. – Spedizione in abbonamento postale – D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) art. 1, comma 1, Aut. CBPA-SUD/NA/017/ 2009

Ciao Marco

Velocità EuropEo 125 al tEam italia

Salone di Milano lE novità 2012

COPERTINA.indd 1

www.federmoto.it

Ci vorranno circa 25.000 euro per avere una Serie Oro, mentre la F3 “normale” costerà 11.990 euro. In vendita entro la fine del 2011.

26/10/2011 10.39.06

Presidente FMI PAOLO SESTI Direttore Responsabile MASSIMO FIORENTINO

Editore Edisport Editoriale SpA Via Don Luigi Sturzo, 7 20016 Pero (MI) Tel. 02/380851 Fax 02/38010393 Registrazione del Tribunale di Milano, n. 302 del 20/5/2002 Registrazione al R.O.C. n. 56361 Sped. abb. post. 45% art. 2 comma 20/b legge 662/96 - Filiale di Milano Non supera il 70% di pubblicità Stampa artigraficheBocciaspa Salerno Pubblicità: FMI - Ufficio Marketing tel. 06-32488603 fax 06-32488640 email: pubblicita@federmoto.it

Motitalia viene spedito a tutti i tesserati e ai Moto Club affiliati Abbonamento annuo: 10 numeri  5,00 La diffusione di questo numero è pari a 171.935 copie

anno 64 - n. 11

SOMMARIO.indd 2

MV Agusta F3 Serie Oro, l’ultima creatura di Castiglioni Come sempre una Serie Oro precede il debutto sul mercato di una nuova MV Agusta, e così è anche per la supersportiva F3, la tre cilindri 675 cc che sarà in vendita entro la fine del 2011. La versione speciale verrà prodotta solo su ordinazione, al massimo in 200 pezzi. La Serie Oro si distingue per le piastre telaio, per il monobraccio e per i cerchi dorati, questi ultimi in alluminio forgiato. Il rivestimento della sella è realizzato interamente a mano ed è in vera pelle e alcantara. Sulla piastra di sterzo è collocata una targhetta in oro identificativa di ciascun esemplare. Numerosi particolari sono in fibra di carbonio, verniciata con un pittura protettiva trasparente.

Sommario

NOVEMBRE

Federazione Motociclistica Italiana Ufficio Comunicazione Viale Tiziano 70 00196 Roma Tel. 06/32488601 Fax 06/32488640 posta elettronica: ufficio.stampa@federmoto.it

1 Editoriale 4 Lettere 6 Attualità FMI 12 FMI Servizi 14 Attualità 22 Velocità 28 Trial

Novità EICMA Lampo azzurro

Passaggio di consegne

30 Motocross

Grandi Marche

3 2 Educazione stradale 34 Turismo

Il casco è di... rigore

Novità 2012, passione e confronto

36 Club 46 Motosalone

26/10/2011 14.46.28


Moto Guzzi consiglia

V7 RACER CERCHIAMO UOMINI CHE MOSTRANO SEMPRE IL LORO VERO VOLTO ANCHE SE HANNO IL CASCO

IL RITORNO DEI MOTOCICLISTI VERI È a uomini così che ci siamo ispirati progettando

corsa di telaio, mozzi ruota e forcelloni, sella scamo-

la V7 Racer. Un gioiello che celebra il mondo delle

sciata monoposto, cupolino e targhe portanumero:

corse degli Anni Sessanta, quando Moto Guzzi lanciò

V7 Racer è una vera Special di serie che sprigiona

l’ormai leggendario bicilindrico a V di 90°. Serbatoio

tutto il fascino del mito autentico. Perché nasce

cromato con cinghia in pelle, verniciatura rosso

GUZZI_V7racer_220x285.indd 1

WWW.MOTOGUZZI.IT

unica per restarlo. Proprio come chi la sceglie.

11/10/11 12.11


L ettere RISCOPERTA DEL “TUBONE”?

C

hi può dimenticare i fantastici “tuboni” 50cc che sul finire degli anni ’60 iniziavano a comparire nei moto saloni, per poi esplodere sul mercato negli anni ’70 e ’80! Parlo di modelli e Marche come Oscar College, Peripoli Oxford, Motron, MZU, MBM, Vicini, Malaguti Fifty e Drop, Milani, Negrini e tanti altri che hanno caratterizzato la moda di un tempo ormai trascorso, ma non troppo: basti pensare al tubone di oggi, il Madass Sachs nelle versioni 50, 125 e 500. Perché non dare spazio alle gare che vedono protagonisti questi mezzi? Alle mostre scambio qualcuno sta cercando di rilanciare il “tubone”, e se ne parla molto anche su internet. Marco Giombetti, posta elettronica

Un rilancio del ”tubone”? Ci permetta di essere un po’ scettici,

GAREGGIARE IN MOTO. Un sogno…

Vorrei sapere come fare per iniziare a gareggiare in moto. Firma “nascosta”, posta elettronica

4

sul tema. Anche se tutto può essere, perché in Italia le mode nascono spesso all’improvviso, senza apparente motivo, e talvolta si trasformano in un grande successo commerciale. A supporto della Sua lettera, comunque, ricordiamo che proprio alcuni appassionati friulani hanno realizzato un bel libro sui “cinquantini” degli Anni ’70 (che speriamo di potere recensire presto), mentre alla recentissima Settimana Benelli, a Pesaro, c’erano anche “Quei del Benelli”, gruppo di Gorizia che gira l’Europa in sella ai tuboni della Casa del Leone. Che il Friuli Venezia Giulia sia una Regione più sensibile di altre ai nuovi fenomeni sociali?

Rispettiamo la richiesta di anonimato, ma rispondiamo pubblicamente perché l’argomento potrebbe essere di interesse comune a molti. La FMI offre numerose possibilità di avvicinarsi alla pratica sportiva,

attraverso Corsi base oppure di livello più avanzato. Se Lei è già un praticante attivo, il suggerimento è quello di prendere contatto con uno degli oltre 2.200 Moto Club federali, avendo cura di sceglierne uno che sia già

m

LETTERE.indd 4

26/10/2011 15.07.58


orientato alla specialità che Le interessa. Sicuramente all’interno del Club troverà persone in grado di fornire i consigli utili iniziali, in base alle esperienze già raccolte in precedenza. Detto questo, esistono numerosi Trofei, monomarca e non, che permettono un primo approccio alle competizioni, a costi sicuramente limitati. Molte informazioni sono anche nel sito federale, www.federmoto.it.

YAMAHA TT 350 D’EPOCA. Posso riverniciarla?

TERCOM

UNIVERSAL IN

MM

RADIO-CO

UNIVERSAL INTERCOM

Ho trovato la Yamaha TT 350 che stavo cercando. È del 1991, cioè già iscrivibile al Registro Storico. La moto è in buono stato, ma è stata riverniciata totalmente (sia plastiche che telaio) di nero. Mi domando: posso iscriverla, anche se è stata riverniciata e ha dunque perso il suo colore originale?

INTERCOM UNIVERSAL in Midland Rivoluziona la Mcomunicazione moto O-CO M DI RA Parla con gli interfoni di tutte le marche

Simone Ciampelli, posta elettronica TERCOM

In linea di massima, la moto per cui si chiede l’iscrizione al Registro Storico FMI deve essere in perfette condizioni, anche estetiche. Questo vale anche per l’eventuale verniciatura, che dovrebbe essere fatta a regola d’arte, rispettando il colore originale. Le consigliamo, prima di avviare la pratica per la domanda, di consultare l’Esaminatore Nazionale più vicino, per chiedere un’opinione definitiva. L’elenco è nella sezione Epoca di www.federmoto.it.

MM

RADIO-CO

UNIVERSAL IN

UNA RICERCA “impossibile”

Esiste un resoconto “storico” delle vendite in Italia (e possibilmente in Europa), consultabile, riguardo le moto da cross (cioè non immatricolate)? Cerco i dati degli ultimi 10 anni. Matteo Menegon, posta elettronica Non ci risulta esistere una “fonte” come quella che Lei cerca. Anche perché i modelli da cross non sono soggetti a immatricolazione e quindi non esiste l’obbligo di registrarne le vendite. I dati delle singole Marche e/o modelli sono patrimonio delle Aziende, che non li diffondono, se non altro per non fornire informazioni ai concorrenti. Per le moto “targate” può invece fare riferimento al sito dell’Ancma (www.ancma. it), l’Associazione dei Costruttori e Importatori in Italia, che riporta alcune informazioni che potrebbero fare al caso Suo.

CALENDARIO TURISTICO Istruzioni per l’uso

Chiedo informazioni in merito all’inserimento, nel Calendario Turistico FMI 2012, di un nostro evento (motoradunomotoincontro) già collaudato in aprile 2011. Come devo fare e che modulo devo usare per darne comunicazione, se c’è ancora tempo? Lorenzo Calore, Presidente MC AmiciBikers, Limena (PD) I calendari federali degli eventi turistici sono due: 1) Quello nazionale/ internazionale definito di “eccellenza”, di pertinenza della Commissione Turistica Nazionale. I termini per le richieste di inserimento sono scaduti il 15 settembre e il calendario è reso noto in novembre; 2) Quello regionale, di competenza di ogni CoRe, con manifestazioni la cui partecipazione è aperta comunque ai motociclisti di ogni regione. La scadenza varia di Regione in Regione, ma di norma è intorno alla metà di dicembre. La formulazione di questo calendario è successiva all’uscita di quello nazionale. La domanda, nel Vostro caso, va dunque inoltrata al Comitato Veneto, i cui riferimenti torvate nel sito federale.

TESSERATI FMI sconto 15% sui prodotti moto presso i rivenditori aderenti

www.midlandradio.eu Cte International srl - 0522 509446 - infomoto@cte.it

m

LETTERE.indd 5

5

26/10/2011 15.07.58


A ttualità FMI

Si

avvia alla

conclusione l’anno del centenario della

Federazione Motociclistica Italiana, con un’edizione speciale della premiazione dei campioni e l’incontro diretto con tutti i comitati regionali

CENTO ANNI

E NON SENTIRLI

I

l prossimo appuntamento con le celebrazioni, che hanno coinvolto un po’ tutto il nostro mondo per l’intero 2011, sarà la grande Premiazione dei Campioni, in calendario il 17 dicembre nel Salone principale del Centro Congressi di Vallelunga. Un’occasione speciale per riunire un grande numero di piloti (attuali e del passato), addetti ai lavori, rappresentanti di Team, Aziende, Sponsor di tutte le specialità e di tutte le attività che animano la vita della Federazione. Subito dopo, tra dicembre e fine gennaio, altro momento importante sarà lo svolgimento delle Premiazioni di Fine Anno organizzate dai Comitati Regionali secondo un 6

calendario già definito. In ognuna di queste occasioni la Federazione sarà sempre rappresentata al massimo livello, proprio per tenere aperto un dialogo diretto con i Tesserati, i Presidenti di Moto Club e di Comitato Regionale, perché solo con la collaborazione di tutti è possibile continuare a sviluppare l’attività, e alimentare la passione che ci anima. In occasione di quegli incontri, ogni Presidente di Moto Club riceverà una copia del volume “100 Anni di Moto Italiana. Un secolo di storia, tecnica e sport”, appositamente realizzato dalla FMI in collaborazione con Giorgio Nada Editore e l’apporto di alcuni tra i più noti giornalisti specializzati

italiani. Una grande impresa editoriale, che ha prodotto un volume di 312 pagine di grande formato, unico, prestigioso, mai scritto in precedenza, illustrato con 557 fotografie, che racconta le vicende strettamente intrecciate di Aziende, modelli, competizioni, piloti, risultati, tecnica, e Federazione Motociclistica Italiana, tutti protagonisti di una storia collettiva che ha sempre dato lustro nel mondo al nostro Paese. Verrà consegnato insieme ad un secondo volume, altrettanto unico e mai scritto prima, che raccoglie in modo specifico la ricchissima ed esclusiva storia della Federazione Motociclistica Italiana.

m

ATTUALITA FMI.indd 6

26/10/2011 15.09.14


La Commissione Sportiva Nazionale FMI ha annunciato alcune novità nei Regolamenti 2012 Motocross e Enduro. Di seguito una sintesi: Motocross. Facoltà di gareggiare all’età di 13 anni; obbligo di gareggiare, nelle competizioni motocross nazionali e territoriali, con motocicli di cilindrata 125 2T fino ai 15 anni compiuti; facoltà di gareggiare con motociclo 85 2T, dall’età di 9 anni; istituzione del Campionato Italiano Motocross 125 categoria Junior (da 13 a 17 anni), e categoria Senior (da 18 anni in su); controlli fonometrici effettuati con il metodo di misurazione FIM “2MeterMax” con i limiti sotto elencati (diversi da quelli dell’Enduro). Enduro. Riordino delle classi, con definizione come prevista nel Campionato Mondiale (E1, E2 e E3); eliminazione della classe 125 4T nel Campionato Italiano Under 23 Cadetti, e della classe monomarcia nel Campionato Italiano Minienduro, che verran-

info info.italia@braking.com f .it italia@

TRIAL DELLE REGIONI

Veneto batte Piemonte e viceversa

Nessuna festa a fine gara, per ricordare e rispettare la morte di Marco Simoncelli, ma grande soddisfazione generale perché anche il Trial delle Regioni ha dimostrato la vitalità della specialità: 49 squadre presenti, 13 regioni rappresentate, 150 piloti. Una bella giornata autunnale ha ospitato, grazie al Moto Club Albatros e al coinvolgimento dell’intera cittadina di Caneva, in provincia di Pordenone, una gara che ha vissuto momenti di grande agonismo. Il Trofeo delle Regioni, il più prestigioso, è andato al Veneto che ha battuto di un solo punto la Lombardia, mentre terzo, staccato, è giunto il Piemonte. Nella Coppa Delle Regioni, che riuniva addirittura 18 squadre, il Piemonte ha invece vinto con ampio margine su Veneto 1, che ha superato di un soffio la Toscana. Veneto 1 ha vinto la Coppa Giovani, su Lombardia 1 e Toscana. Vittoria della Lombardia nella categoria Epoca, davanti a Piemonte. Nei Club, Effetto Trial ha vinto su Neumarkt 1 e Trial Cava.

no assorbite all’interno di altre classi; obbligo di montaggio sul motociclo delle targhe originali, a partire dalla stagione agonistica 2013; controlli fonometrici effettuati con il metodo di misurazione FIM “2MeterMax” con i li-

miti sotto elencati (diversi da quelli del motocross). Limiti fonometrici “2MeterMax” 2012. Motocross:Pre-Gara, 115 dB/A; Fine Gara, 116 dB/A. Enduro/ Motorally: PreGara, 109 dB/A; Fine Gara 110 dB/A.

BR A SY BRAKE SY STE KE S M E SYSTEM LEM TEM EN BATFLY ENDURO TS Disco onroad

preprint - lecco

Novità 2012 Motocross ed Enduro

®

C

M

Y

CM

MY

CY

W-FLO Disco flottante Wave®

CMY

K

www.braking.com iscriviti alla newsletter, inserisci il numero di tessera FMI nel campo nome e riceverai uno sconto del 10% sul prossimo acquisto.

Ph. Luca Bracali

Pastiglie anteriori e posteriori

LE1 Leva frizione multi regolabile

Ricambi e trasformazioni BMW m

ATTUALITA FMI.indd 7

7

26/10/2011 15.09.16


A ttualità FMI Campionato Italiano Quadcross Sfilata di Campioni

L’8 e 9 ottobre si è concluso il Campionato Italiano Quadcross, a Esanatoglia (MC), sull’affascinante crossodromo “Gina Libani Repetti”. Dopo il titolo di Montalbini nella QX1, si sono laureati Campioni anche Mattia Torraco (QX2), Daniele Valeri (QX3) e Maurizio Bianchi (QX4). Da segnalare la seconda prova per la classe sperimentale QX5, dedicata a coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo del cross; come

MAGLIA AZZURRA

Il disegno che ha vinto

Daniele Doninelli, 16 anni, di Gottolengo (Brescia), ha vinto il concorso “Disegna la Maglia Azzurra” edizione 2011. L’elemento che ha catturato l’attenzione della Giuria è una forte presenza dei tre colori nazionali, associati al colore azzurro che rappresenta “da sempre” lo sport italiano. I colori della bandiera ricordano inoltre il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, coincisi con l’anniversario dei 100 anni della FMI. Nella foto vediamo Andrea Cassani di Imola, giunto secondo, che indossa con orgoglio la Maglia ricevuta in premio da Robe di Kappa, partner della FMI, che ha realizzato l’abbigliamento per tutte le Nazionali della FMI.

a Borgo Santa Rita, sul gradino più alto del podio è salito, Dino Genitoni.

Moto Club Pellicorse Compie 35 anni

Il Moto Club Pellicorse di Ponte a Egola (PI) festeggia i 35 anni di attività con una pubblicazione che ripercorre la storia del Club: “Santa Barbara, La storia del Moto Club Pellicorse e del suo Crossodromo”, a cura di Piero Batini e Claudio Orlandani. Tra i più antichi Moto Club di

8

promozione sportiva della Toscana, il Pellicorse ha promosso lo sport motociclistico come momento di confronto, educazione, crescita, impegno e aggregazione sociale. Da sempre, per i giovani e gli appassionati di fuoristrada, il Club costituisce un punto di riferimento, anche se le attività sportive promosse si sono rivolte anche ad altre specialità e ad ogni fascia di età. “Il libro – spiega il Presidente Sardi – è una storia di sportivi, ma soprattutto di uomini”.

m

ATTUALITA FMI.indd 8

26/10/2011 15.09.18


S.O.S.avvocato Off Road Champions Per i Tesserati FMI

L’attesa edizione 2011 di “Off Road Champions”, il volume che riassume l’intera stagione del fuoristrada, curato e realizzato come sempre da Dario Agrati, è disponibile al pubblico entro la fine di novembre. Racconta la stagione del fuoristrada 2011, con particolare attenzione al mondo dell’enduro e a tutti i protagonisti delle varie classi. Giunto alla ventunesima edizione, Off Road Champions 2011 si compone di circa 240 pagine con immagini inedite tutte a colori e testi in italiano/inglese. Il libro tratta anche i Mondiali Cross MX1 e MX2, con la straordinaria stagione di Toni Cairoli vincitore del suo quinto mondiale, gli Assoluti d’Italia Enduro, il Campionato Europeo Enduro, la Sei Giorni in Finlandia. I Tesserati FMI possono acquistarlo al prezzo speciale di 36 euro comprese le spese di spedizione. Per ulteriori informazioni: Pole Position Communication, tel. 0362.999.301, e-mail: info@pp-communication.com

Co.Re. FMI Campania Nuovo Consiglio Regionale

A seguito della prima riunione del Comitato Regionale Campania, è stato definito l’assetto del nuovo Consiglio Regionale: Presidente, Massimo Gambini; Vice Presidente, Clemente Marro; Segretario, Bruno Barbatelli. Referenti di specialità: Massimo Gambini (Enduro); Vincenzo Frezza (Cross); Vincenzo Gnerre (Supermoto); Onelio Salsano (Trial); Felice Mele, Vincenzo Bruno, Michele Sparano (Turismo). Inoltre, sono stati revocati, con delibera del Consiglio Federale, i precedenti Delegati Provinciali.

Cross Vintage Italiani in trasferta in Svezia

Dopo la buona prova di due anni fa, un gruppo di partecipanti al Trofeo Italiano FMI Gruppo 5 Cross ha preso parte alla prova più importante del Campionato Svedese per Motociclismo d’Epoca: la 46a Ars Racet di Linköping. Una 

ATTUALITA FMI.indd 9

a cura dell’Avv. Guido Martinelli

SOSTEGNO AI MOTO CLUB. UNA BUONA IDEA Forse non tutti sanno che scegliere di sostenere economicamente l’attività sociale e agonistica di un Moto Club affiliato alla FMI può rivelarsi anche conveniente, dal punto di vista delle detrazioni fiscali riconosciute dalla legge in favore dei soggetti, persone fisiche, che effettuano erogazioni liberali in favore di associazioni e società sportive dilettantistiche. La norma all’interno della quale è espressamente disciplinato il vantaggio fiscale accennato è l’art. 15, comma1, lett. i-ter) del Testo Unico delle imposte sui redditi, secondo cui sono detraibili, dall’Irpef lorda dovuta dal contribuente persona fisica, in misura pari al 19% dell’onere sostenuto, le erogazioni liberali in denaro per un importo complessivo in ciascun periodo d’imposta non superiore a 1.500 euro, in favore delle società e associazioni sportive dilettantistiche. Proviamo a semplificare un po’. Innanzitutto, è bene precisare che perché si possa rientrare nel vantaggio fiscale illustrato dalla norma, bisognerà trovarsi di fronte a una cosiddetta “erogazione liberale in denaro”, da intendersi come donazione di una somma di denaro a mero sostegno del Moto Club, senza che sia previsto alcun tipo di specifica controprestazione da parte dell’associazione sportiva dilettantistica. Dovrà trattarsi di un mero atto di mecenatismo, di una forma di finanziamento caratterizzata da assoluta gratuità, volta solo a supportare l’attività sociale e le finalità sportive dell’associazione senza che tale gesto implichi una controprestazione. In base al nostro sistema tributario, i contribuenti che effettuano erogazioni liberali a favore di determinate categorie di enti di particolare rilevanza sociale hanno diritto a delle agevolazioni fiscali sotto forma di detrazioni d’imposta, oppure come deduzioni dal reddito imponibile. La differenza è sostanziale, in quanto gli oneri detraibili riducono l’imposta lorda dovuta dal contribuente, mentre gli oneri deducibili abbattono il reddito imponibile. Si tratta comunque di agevolazioni da far valere in sede di dichiarazione dei redditi (modello 730, modello UNICO); infatti, come è noto, per individuare il reddito delle persone fisiche si applica il principio di cassa, per cui occorre tener conto degli oneri detraibili e/o deducibili effettuati nel periodo d’imposta cui si riferisce la dichiarazione (che, per le persone fisiche,

coincide con l’anno solare). Nel caso di specie il legislatore prevede, in favore delle persone fisiche che effettuano erogazioni liberali in denaro in favore di Moto Club affiliati alla Federazione, che queste persone possono portare in detrazione dall’imposta Irpef dovuta una percentuale pari al 19% dell’erogazione in denaro fatta, per un importo complessivo in ciascun periodo d’imposta non superiore a 1.500 euro. Perché venga riconosciuto il vantaggio fiscale appena indicato, il versamento delle specifiche erogazioni deve essere eseguito tramite banca o ufficio postale, ovvero con carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari non trasferibili, intestati al Moto Club destinatario. La documentazione attestante l’erogazione fatta e portata in detrazione, non dovrà essere allegata alla dichiarazione dei redditi, ma conservata fino al 31 dicembre del quarto anno successivo a quello di presentazione della stessa, ed esibita in caso di controllo da parte dell’Agenzia delle Entrate. La detrazione in parola è però riconosciuta solo per erogazioni liberali concesse da parte di persone fisiche in favore di associazioni e società sportive dilettantistiche. Non c’è una corrispettiva agevolazione per le erogazioni liberali concesse in favore dei medesimi soggetti da parte di aziende e società commerciali. In riferimento a questi soggetti, però, come più volte tra l’altro ricordato, l’articolo 90 della legge 289/2002 introduce una presunzione di legge importante per cui i corrispettivi in denaro o in natura erogati in favore di associazioni e società sportive dilettantistiche costituiscono, per l’impresa erogante, fino a un importo annuo complessivamente non superiore a 200.000 euro, spesa di pubblicità, pertanto interamente deducibile dalla base imponibile del reddito rilevante ai fini Ires. In questo caso il vantaggio fiscale riconosciuto non è in termini di detrazione, ma di deduzione secondo la differenza sopra delineata, ed è disposto a fronte di veri e propri “corrispettivi” e non erogazioni liberali, per cui ai fini del riconoscimento dell’agevolazione diventa importante la configurabilità di una controprestazione da parte del Moto Club, a fronte del denaro corrisposto. m

9

26/10/2011 15.09.19


A ttualità FMI FEDERMOTO TV

Ecco i nuovi format

vera Woodstock del motociclismo d’epoca, con spazi e circuiti per moto da velocità, trial, speedway e motocross, in un’unica area che permette allo spettatore di assistere a tutte le competizioni, che ha riunito 700 piloti. La squadra italiana, capitanata da Alfredo Talin e Renato Rebuschi, ha sbancato la prova di motocross 50cc, con Roberto Cancelli primo e Ruben Zappoli secondo. Anche gli altri italiani hanno ben figurato: Massimo Trollo è giunto quinto, Stefano Morini è stato undicesimo fino all’ultima prova. Giancarlo Cervato, unico dei nostri nella 125, ha terminato quinto.

La FMI annuncia la nascita di 3 nuovi format, all’interno della propria web tv (www. federmoto.tv): FMI Informa (notiziario settimanale sul mondo dei servizi e dell’utenza FMI), FMI Sport (notiziario sportivo quindicinale), Speciali dai Campi di Gara. FMI Informa è un notiziario settimanale, in onda ogni giovedì, concepito per venire incontro alle esigenze informative degli utenti e per diffondere news aggiornate sulle attività svolte dal grande Mondo FMI. FMI Sport è il quindicinale sportivo, in onda ogni 1° e 3° martedì del mese, che raccoglie le immagini più belle, le interviste, gli aggiornamenti e gli appuntamenti dei fine settimana successivi. Speciali dai Campi di Gara segue le nazionali italiane di motociclismo, ovvero il Team Italia Velocità e la Maglia Azzurra per il fuoristrada. Su Federmoto TV, inoltre, rimane invariata la programmazione e la diffusione dei video settimanali di specialità, ognuna con suo canale dedicato. È possibile iscriversi a una Newsletter dedicata al palinsesto televisivo, scrivendo a: media@federmoto.it, per essere aggiornati sugli appuntamenti.

Trofeo 250 GP Colpo di scena a Vallelunga

Grandi emozioni per la gara finale del Trofeo 250 GP, il 2 ottobre, a Vallelunga. Colpo di scena durante la gara: Lucchetti cade e vanifica gli sforzi fatti durante tutta la stagione, che lo aveva visto protagonista sin dalla prima prova. Ronzoni, secondo in classifica generale, dopo aver saputo della caduta del diretto avversario, amministra, arriva secondo e festeggia il titolo sul podio. La vittoria è

COUPON SCONTO

VALIDO PER I TESSERATI FMI

PER RICEVERE LO SCONTO INSERISCI IL CODICE

FMI2011

SUL SITO WWW.SLIME.IT

andata a Patrizio Bonucci, che ha dominato l’intero Gran Premio.

800 904 961 VIAGGIA TRANQUILLO acquista il KIT SLIME su

WWW.SLIME.IT

10 m

ATTUALITA FMI.indd 10

26/10/2011 15.09.21


TI FA RAGGIUNGERE LA MASSIMA VELOCITÀ 3 SECONDI PRIMA DEGLI ALTRI OLI*

Quando metti Castrol Power 1 nel tuo motore, aggiungi forza alla tua mano destra: la forza di una maggiore accelerazione in confronto agli altri oli; la forza di raggiungere i 100 km/h con meno metri di strada; la forza di far sì che il mondo intorno a te si muova più velocemente per farti arrivare a destinazione un po’ prima. Questa è la grande forza che aggiungi alla tua mano destra. USALA CON SAGGEZZA. * Basato su test di laboratorio condotti da Castrol in condizioni strettamente controllate i cui risultati sono stati verificati da un ente indipendentente. I test sono stati eseguiti su una moto sportiva pluricilindrica simulando l'accelerazione del motociclista da 0 a 250 km/h. Il nuovo Castrol Power 1 è stato comparato con altri prodotti Castrol e 2 lubrificanti concorrenti. Il risultato del test ha dimostrato che Castrol Power 1 Racing 10W-40 accelera 2,9 secondi più velocemente rispetto ad un olio della concorrenza 20W-50, mentre Castrol Power 1 10W-40 accelera fino a 1 secondo più velocemente rispetto ad altri lubrificanti di pari gradazione.


Testata Servizi Motitalia.pdf

1

21/01/11

11.32

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

TESSERE 2012 COSTI INVARIATI

Si apre la campagna tesseramento FMI per l’anno 2012. Tante le conferme rispetto agli anni passati. L a novità si chiama Hobby Card, la nuova card per partecipare agli eventi Hobby Sport FMI

Il prossimo 1 dicembre “apre” ufficialmente il Tesseramento FMI 2012. Facendo seguito agli impegni già assunti pubblicamente dal Presidente Sesti e dal Consiglio Federale, i due punti importanti sono il mantenimento invariato dei costi e una sostanziale “stabilità” normativa. Fatte queste premesse, a seguire alcune informazioni che tracciano una sorta di “carta d’identità” della FMI del prossimo anno, analizzando schematicamente i diversi settori.

l’utenza che la password attualmente in uso). I Moto Club che non hanno aderito alla procedura per il 2011 devono richiederne l’attivazione al momento stesso della riaffiliazione. Tale procedura ha lo scopo di offrire un servizio ottimale ai Tesserati, che vedono diminuire drasticamente i tempi di effettiva registrazione dei propri dati nel sistema informatico federale, diventando così immediatamente ed effettivamente “Tesserati”, potendo usufruire da quel momento di tutti i Servizi offerti dalla FMI, compreso l’invio a domicilio di Motitalia. Tessere FMI 2012. Anche per il 2012 la FMI offre la possibilità di scegliere tra due

Moto Club. Innanzitutto i termini relativi all’Affiliazione dei Moto Club, possibile dal 1 dicembre 2011 al 30 settembre 2012, mentre la Riaffiliazione sarà possibile dal 1 dicembre 2011 al 30 aprile 2012. Il Tesseramento dei singoli sarà invece possibile dal 1 dicembre 2011 al 31 ottobre 2012. Per i Moto Club è indispensabile potere produrre la copia del Certificato di Iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive del CONI per l’anno 2011: in mancanza di tale certificazione non è consentita la riaffiliazione per il 2012. Resta invariata la procedura del Tesseramento Diretto dei Moto Club, operativa da quattro anni e ormai consolidata e apprezzata. Per i Moto Club di Nuova Affiliazione e per i Moto Club che hanno aderito alla procedura per il 2011, il Tesseramento Diretto è obbligatorio nel 2012 e viene attivato automaticamente (i Moto Club riaffiliati vedranno confermate sia

tipi di Tessera: Member e Sport. La prima è la versione “base”, che consente l’ingresso nel mondo FMI. Può essere in seguito trasformata in Tessera Sport, e si acquista presso un qualunque Moto Club FMI, oppure on-line (ma in questo caso sono previste alcune limitazioni riguardo la vita federale). La Tessera Sport consente allenamenti in fuoristrada, la partecipazione alle cosiddette “prove libere” in pista e alle manifestazioni di tipo promozionale (comunque a ridotto contenuto agonistico), coperti da apposita copertura assicurativa. Come negli anni passati, anche nel 2012, sono previste le garanzie di assistenza fornite

a tutti i Tesserati FMI dalla copertura “IMA Assistance TOP” a partire dal recupero del mezzo, in caso di incidente o guasto, oltre a numerosi altri servizi a favore della persona in difficoltà. Costi: Member, euro 32 (costo “base”, soggetto a modifiche da parte dei Moto Club per autofinanziamento); Sport, euro 100 (anche questa soggetta a possibili aumenti da parte dei Moto Club); Member on-line, costo fisso euro 50. Tutte le Tessere 2012 hanno comunque scadenza fissa al 31 dicembre. SMS attività fuoristrada. Confermata anche nel 2012 la procedura via SMS telefonico per attivare la copertura assicurativa in allenamento nelle specialità del fuoristrada, sia per i possessori di Tessera Sport che di Licenza Agonistica. Per l’attività agonistica nessun SMS è necessario e le coperture assicurative si attivano automaticamente. Hobby Card. Come già anticipato nel numero scorso, è la novità per il 2012. Non è una tessera Federale e dunque non è vincolata ad alcun Moto Club. Ha un costo fisso di euro 10 (ma è gratuita per i minori di 15 anni), è valida fino al 31 dicembre 2012 ed è necessaria per partecipare solo agli eventi Hobby Sport. Tali eventi possono essere organizzati dai Moto Club affiliati alla FMI e sono aperti ai Tesserati. Chi non è Tesserato per la stagione in corso alla FMI, per partecipare agli eventi Hobby Sport deve acquistare obbligatoriamente la Hobby Card, direttamente sul posto, in occasione dell’evento. Dà diritto ad usufruire di un buono sconto di euro 10 sull’eventuale acquisto successivo della Tessera Member o Sport 2012, anche nel caso di Hobby Card rilasciata a titolo gratuito (minori di 15 anni). Inoltre, la Hobby Card viene rilasciata dalla FMI sulla base dell’elenco dei partecipanti al corso Hobby Sport che il Moto Club organizzatore è obbligato a inviare all’Ufficio Licenze, prima dell’inizio dell’evento Hobby Sport, dopo il versamento di quanto dovuto. Tutte le ulteriori informazioni sono comunque disponibili come sempre sul sito federale www.federmoto.it.

12 m

FMI SERVIZI.indd 12

25/10/2011 15.00.39


PalinsestoTV Motitalia.pdf

1

19/10/11

12.21

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

PalinsestoFMI news Motitalia.pdf

1

19/10/11

12.20

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

FMI INFORMA Nuovo settimanale on-line DAL 13 OTTOBRE, SU FEDERMOTO.TV, È ATTIVO UN NUOVO SETTIMANALE INFORMATIVO DELLA FEDERAZIONE MOTOCICLISTICA ITALIANA. PER ESSERE AGGIORNATI SU TUTTE LE NOVITA’ DEI DIVERSI SETTORI FEDERALI Il canale Federmoto TV (www.federmoto.tv) si arricchisce di un nuovo importante settimanale informativo, destinato a diventare un punto di riferimento per tutti gli appassionati motociclisti. Si tratta di FMI INFORMA che, dal 13 ottobre, con scadenza settimanale, è on-line sul web. Tutti gli amanti delle

due ruote hanno la possibilità di fruire di contenuti sempre aggiornati, con un quadro completo delle attività portate avanti dalla Federazione Motociclistica Italiana, in particolare dai diversi Settori Federali: Mototurismo, Moto d’Epoca, Settore Tecnico, Sicurezza Stradale, Tesseramento, Settore Utenza, Merchandising, dagli eventi sportivi alla programmazione televisiva. Un telegiornale flash che, attraverso una formula snella e lineare, si propone di informare non soltanto i Tesserati FMI, linfa vitale della Federazione, ma anche tutti coloro che sono semplicemente interessati o curiosi di conoscere più da vicino il mondo della FMI. FMI Informa va ad affiancare, nella proposta di contenuti informativi di federmoto.tv, un’altra importante rubrica quindicinale dal taglio più sportivo, FMI News, appuntamento ormai imprescindibile per gli appassionati di tutte le discipline motoristiche. Ulteriori informazioni su: www.federmoto.tv. m 13

FMI SERVIZI.indd 13

25/10/2011 15.00.40


A ttualità Il nuovo motore 1.200 della Panigale, in mostra all’EICMA 2011

La

Ducati Streetfighter 848

crisi picchia duro, ma all’Eicma di

Milano

grandi e piccole, si danno battaglia con numerose al

13

novembre venite a scoprire che direzione prenderà il mercato

riscossa

IL

Case, novità. Dall’8

tutte le

SALONE DELLA L

Ducati Streetfighter 848 In attesa di ammirare la 1199 Panigale al Salone, ecco la nuovissima 848 Streetfighter, la novità Ducati che debutta sul mercato proprio in questi giorni a poco meno di 12.500 euro. Per lei 132 CV per soli 169 kg, grazie anche al nuovo motore Trestastretta 11°. È anche la prima 848 col controllo di trazione, settabile su 8 livelli diversi.

e Case mondiali si danno appuntamento all’Eicma di Milano per sfidarsi a suon di novità. È infatti nei momenti difficili come quello che sta vivendo oggi l’economia, europea in generale, ma italiana in particolare, che il prodotto conta maggiormente, e allora ecco che anteprime mondiali e prototipi da sogno popolano gli stand, con l’intento di catturare l’attenzione delle decine di migliaia di appassionati che si apprestano ad affollare i padiglioni della fiera di Milano, a Rho, dall’8 al 13 novembre. In alto, il nuovo motore della Ducati 1199 Panigale, che viene svelata definitivamente solo al Salone. Un propulsore, che funge anche da telaio, con distribuzione Desmo e cilindri a “L” in grado di sviluppare, secondo quanto dichiarato, 195 CV a 10.750 giri e 132,43 Nm a 9.000 giri. Sul peso non ci sono dati ufficiali, ma solo al reparto avviamento, grazie al decompressore rivisto, tra batteria e motorino si risparmiano 3,3 kg. Per un motore così spinto è ottimo anche il risultato raggiunto sul fronte della manutenzione: tagliandi ogni 24.000 km.

14 m

ATTUALITA Salone EICMA.indd 14

26/10/2011 15.14.02


Aprilia SRV850 La base di partenza per questo super maxi scooter di Noale è il Gilera GP800. Il family feeling con la RSV4 è evidente e lo stile è ben più sportivo di quello del velocissimo “cugino” di cui è ripresa la tecnica. La Casa dichiara miglioramenti per le prestazioni, il peso, la ciclistica e l’assetto di guida, ma l’unico dato ufficiale è che il V90° 839 cc raggiunge quota 76 CV. All’Eicma maggiori info su prezzo e disponibilità.

BMW G 650 GS Sertao La G 650 GS prende il nome da una regione desertica nel nord-est del Brasile e diventa più offroad, con grafiche vistose, paramani, parafango anteriore più lungo e paracoppa in alluminio. A motore invariato (48 CV), cambia la ciclistica. L’escursione delle sospensioni sale a 210 mm (+ 40 mm davanti, + 45 dietro: più luce a terra, sella rialzata) mentre le ruote a raggi (l’anteriore ora è da 21”) calzano pneumatici più scolpiti. Tra gli accessori: ABS disinseribile, manopole riscaldate, valigie e bauletto. Disponibile a primavera, prezzo da definire.

m 15

ATTUALITA Salone EICMA.indd 15

26/10/2011 15.14.06


A ttualità Honda Integra Facile e sicuro. Se sia uno scooter o una moto, è meno importante: è un ibrido fra le due tipologie in grado di far assaporare alcune caratteristiche delle moto anche a guidatori poco esperti. E grazie alle ruote grandi, da 17”, alle sospensioni di tipo motociclistico, alla frenata integrale con ABS di serie e al cambio automatico-sequenziale, promette anche una guidabilità motociclistica. Per l’Integra c’è un bicilindrico di derivazione automobilistica da 650 cc e 52 CV, la cui principale caratteristica è di consumare poco: 27 km/l, secondo quando dichiarato. Da febbraio a meno di 10.000 euro.

Kawasaki ZZR 1400 Novità dentro e fuori per la possente ZZR 1400: cambiano frontale e coda, più aggressiva. Diminuisce il peso (-1,39 kg), a fronte di un incremento di cilindrata, da 1.352 a 1.441 cc e potenza (non dichiarata, ma la precedente aveva 203 Cv. Silenziatori conici più voluminosi, ma alleggeriti e dal colore nero. Al telaio monoscocca, irrigidito, si abbinano un forcellone più lungo e sospensioni ritarate. La centralina integra due mappature e gestisce le tre modalità del Kawasaki Traction Control. ABS optional. KTM Freeride 350 Questa enduro pensata per la vita di tutti i giorni non disdegna puntate in fuoristrada. Spinta da un monocilindrico 350 cc 4T da 24 CV (quello della EXC depotenziato, bialbero 4 valvole a iniezione), la Freeride pesa 99,5 kg e sfrutta un telaio in tubi d’acciaio e piastre d’alluminio. Il serbatoio da 5,5 litri e l’air box stanno sotto la lunga sella, sorretta da un telaietto in materiale plastico. WP il mono e la forcella da 43 mm (escursione: 280 e 250 mm), pneumatici Dunlop Trial, pinza freno ad attacco radiale. Da primavera al prezzo indicativo di 7.000 euro. 16 m

ATTUALITA Salone EICMA.indd 16

26/10/2011 15.14.15


1294L_220x285_Motoitalia_S1mobile_carattere.indd 1

14/10/11 17.44


A ttualità Moto Guzzi Californa 90 In attesa del nuovo modello, previsto per il 2013 con un propulsore 1.400, ecco “l’edizione di chiusura” dell’attuale California, la California 90. Basata sulla precedente versione Vintage, sfoggia una colorazione biancoarancio e la grafica Guzzi in stile Anni ‘30 sul serbatoio, che richiama l’epoca di Omobono Tenni. Sulla piastra di sterzo una targhetta certifica la produzione numerata, mentre la sella è in pelle realizzata a mano. La nuova California con il motore 1.4, ovviamente sempre a V, sfoggerà oltre 120 CV, come ha promesso l’AD Colaninno in occasione delle GMG per il 90° compleanno della Casa di Mandello. Il propulsore avrà raffreddamento a liquido, quattro valvole per cilindro e trasmissione finale a cardano. Dopo la tourer, questo motore dovrebbe equipaggiare anche una sportiva e una naked.

Piaggio Beverly Sport Touring 350 Fuori non cambia (quasi) nulla, sotto tantissimo. Non è un segreto che Piaggio punti a sottrarre la leadership negli scooter all’Honda SH. Il nuovo Beverly è forte dell’inedito motore 350 da 33,3 CV, progettato per assicurare bassi consumi, poche emissioni, manutenzione ridottissima (tagliandi ogni 20.000 km). E per la sicurezza impianto frenante con ABS abbinato all’antislittamento ASR. In consegna da novembre. 5.100 (5.600 con ABS/ ASR) .

Suzuki GSX-R 1000 Affinamenti vari e qualche modifica sostanziale per la supersport di Hamamatsu. Migliora l’erogazione ai medi e diminuiscono i consumi (la Casa dichiara -8%), pistoni più leggeri, camme ad alzata maggiorata per le valvole di scarico; inediti by pass pentagonali tra i cilindri per diminuire le perdite di pompaggio e l’impianto di scarico diventa un 4-2-1, con l’eliminazione della precamera sotto al motore. Elettronica aggiornata con conferma per le tre mappature. Dischi più sottili, nuove pinze radiali Brembo, mentre la forcella ha tarature più soft. Nera e bianco/blu, arriverà a gennaio, prezzo da definire.

18 m

ATTUALITA Salone EICMA.indd 18

26/10/2011 15.14.21


Michelin Power Cup 2012 è ai blocchi di partenza! Cinque gare sui piÚ prestigiosi circuiti italiani. Costi ridotti, griglie separate 600 e 1000, assistenza sospensioni, e molto altro. Ci trovi al Padiglione 10 Stand F92 (Presso lo Stand Motosprint) Per informazioni: www.powercup.it - info@powercup.it - Tel. 340/2849619


A ttualità TM 125 Enduro La maggiore novità per la Casa pesarese è il nuovo motore 125 cc che viene dotato di sistema TMEES (TM Electronic Exhaust System) e di un nuovo cilindro riprogettato e trattato per ridurre gli attriti. Rimane l’accensione Kokusan, con volano più leggero, di derivazione agonistica, che riduce il tempo di raggiungimento dei massimi giri. Anche il forcellone idroformato subisce delle modifiche, utilizzando un nuovo tipo di saldatura. Mozzi, piastre e corona continuano a essere ricavati dal pieno, con steli forcella da 50 mm. Omologato Euro3.

Triumph Tiger Explorer 1200 La Casa inglese va a gonfie vele, anche grazie al costante ampliamento della gamma. A questo Salone la protagonista indiscussa del marchio di Hinckley è l’endurona stradale tre cilindri Tiger Explorer 1200 da oltre 130 CV. Il look sfoggia il family feeling in stile Tiger 800, dato dal frontale “col becco” e dal telaio a traliccio. Ride by wire, traction control, ABS disinseribile e cruise control compongono la ricca dotazione elettronica. Altra primizia è la trasmissione finale ad albero. Le ruote in lega da 19” e 17” calzano pneumatici più “on” che “off” e al momento non è prevista una versione più fuoristradistica. Ci saranno numerosi accessori dedicati al turismo, compreso l’immancabile kit di borse e valigie. A marzo 2012, prezzo da definire.

Yamaha Xenter 125-150 In attesa di vedere il nuovo TMax nello stand Yamaha, ecco il debutto del ruote alte di Iwata. E proprio come sul fratello maggiore, il telaio è a doppio trave a cui è fissato direttamente il motore, architettura rara tra gli scooter. Così come il mono posteriore centrale. Il motore è un 4T a 4 valvole raffreddato a liquido (150 e 125 cc, 15,7 e 12,5 CV). La frenata combinata favorisce la sicurezza nel traffico urbano, dove sono utili il parabrezza e il portapacchi di serie. Il 150 è già disponibile in bianco, nero e grigio, al prezzo lancio di 3.100 euro (c.i.m.). Il 125 arriverà a gennaio, in blu, bianco e nero. Prezzo da definire.

20 m

ATTUALITA Salone EICMA.indd 20

26/10/2011 15.14.26


www.teamitaliafmi.it


V elocità

LAMPO AZZURRO A soli due anni dal rilancio, il Team Italia velocità FMI torna padrone dell’Europeo 125. Fenati campione e Antonelli terzo sono solo due tra

gli italiani che hanno fatto vedere di cosa sono capaci Testo di Paolo Gozzi, foto di Fabrizio Porrozzi

22 m

VELOCITA.indd 22

25/10/2011 16.34.27


Romano Fenati, in azione nella foto, vola verso la conquista del titolo continentale. A lato: il CT Ezio Gianola sul podio di Albacete tra i suoi pupilli Romano Fenati, a sinistra, e Niccolò Antonelli.

R

omano Fenati, 15 anni, neo Campione Europeo della Velocità 125, ha distrutto l’orgoglio e le speranze degli spagnoli, sconfitti a casa loro. Il talento marchigiano, alla prima stagione completa con la 125GP, ha riportato il titolo continentale in Italia dopo tre stagioni d’assenza. Da allora tante cose sono cambiate: il successo 2008 di Lorenzo Savadori, sempre nella prova unica di Albacete, era stato un lampo isolato che non ha avuto grande riscontro a livello mondiale. Il trionfo di Fenati e il terzo posto del compagno di squadra Niccolò Antonelli sono invece il risultato di un “movimento” che grazie agli investimenti federali si è rimesso a marciare a pieno ritmo. Fenati e Antonelli sono pronti al salto nel Mondiale Moto3. Nel caso di Antonelli non avverrà sotto le insegne del Team Italia FMI, ma questo è un dettaglio secondario e anzi è la dimostrazione che l’opera della FMI è insostituibile: selezionare i talenti fin dalla minimoto, farli crescere in MiniGP e valorizzarli nelle tappe intermedie (CIV ed Europeo) perché diventino potenziali protagonisti nel Mondiale. L’ingaggio di Antonelli da parte del team Gresini Honda, uno dei più prestigiosi dell’intero Motomondiale, è un grande riconoscimento del ruolo del Team Italia. Fenati e Antonelli, potenziali Campioni del Mondo, non sarebbero mai riusciti a sbancare Albacete se non avessero avuto alle spalle il Team Italia. La formazione federale li ha preparati alla sfida portandoli due volte a girare sul particolare tracciato della Mancha Castilla. Prima hanno avuto modo di annusare l’aria nel round del CEV (il campionato spagnolo), poi sono tornati per un test di due giorni che ha permesso ai ragazzini di colmare il gap coi padroni di casa nella messa a punto della moto (rapporti del camm 23

VELOCITA.indd 23

25/10/2011 16.34.30


V elocità

0

m

VELOCITA.indd 24

25/10/2011 16.34.31


m

VELOCITA.indd 25

0

25/10/2011 16.34.31


V elocità bio, assetti, studio delle linee migliori, e così via). La gestione del week end di gara, dalle prove libere del venerdi fino all’ultima curva, è stata perfetta e il “commissario tecnico” del Team Italia Ezio Gianola ha svolto un ruolo insostituibile, trasferendo la sua esperienza e anche la sua grinta a Romano e Niccolò. Che, lanciati nella mischia, non hanno sbagliato una mossa. Il clamoroso trionfo ha fatto crollare certezze che negli anni erano diventate solide come la roccia. Ad esempio: 1) La Spagna è l’unico Paese che alleva campioni. Sbagliato: Romano Fenati è andato più forte degli iberici e la FMI ha dimostrato che il percorso di formazione attivato da un paio di stagioni sta cominciando a dare i suoi frutti. Stupisce semmai la tempistica: era ipotizzabile che servissero almeno quattro-cinque anni per raccogliere i primi frutti, invece Fenati e Antonelli hanno accorciato i tempi; 2) Il campionato spagnolo (CEV) è molto più competitivo del CIV. Altro mito che cade: alla prova unica dell’Europeo hanno preso parte i migliori tre piloti del CEV (Alex Rins, Francesco Bagnaia, italiano che corre in Spagna, e Alex Marquez), tutti con le Aprilia del team Respons Catalunya Caixa, la struttura di Emilio Alzamora che ha allevato e portato al Mondiale il fenomeno Marc Marquez. Ma i leader del CIV – appunto Antonelli e Fenati – hanno avuto la meglio, peraltro su un tracciato che conoscono molto meno bene degli avversari. Facile ipotizzare che se si fosse gareggiato al Mugello, invece che ad Albacete, probabilmente sarebbe stata una passeggiata per i nostri. Vincere l’Europeo è un bel traguardo,

Sopra: Paolo Giacomini prima del via, la sua gara è stata interrotta da un contatto. In alto: con una bella rimonta in gara Kevin Calia è risalito in settima posizione. Sotto: Francesco Bagnaia, quinto all’arrivo.

ma essendo una tappa di passaggio verso il Mondiale bisogna anche capire qual’è la reale portata tecnica del risultato in sé. Cioè: quanto valgono Fenati e Antonelli? Il cronometro fornisce riposte inequivocabili al quesito. Fenati infatti ha viaggio più o meno sui tempi del campione 2010 Maverick

Vinales, che al debutto nel Mondiale quest’anno ha già vinto due GP. Il confronto delle prestazioni indica che lo spagnolo è stato più veloce sul giro in gara (1’33”498 contro 1’34”140 di Fenati) ma sulla distanza (18 giri) più o meno siamo lì: Romano ha pagato appena 4”1 e bisogna considerare che Vinales fu costretto a spingere al massimo dal primo all’ultimo metro, per avere ragione di un superlativo Miguel Oliveira mentre l’italiano, una volta passato in testa, ha gestito senza troppi patemi. Tra l’altro, Fenati ha perso almeno un paio di secondi tagliando il traguardo a braccia alzate e alla minima andatura. Verdetto: Fenati e Antonelli, nonostante la giovanissima età e la ridottissima esperienza con la 125GP, sono già pronti per lo sbarco nel Mondiale. I due del Team Italia sono la vetta di un movimento che sta crescendo, anche numericamente. Ad Albacete ha impressionato anche Francesco Bagnaia, 14enne di Chivasso (TO), che dopo la trafila nelle formule promozionali italiane ha preferito seguire il percorso di formazione spagnolo. Nel CEV, prima esperienza, se la sta giocando coi due più smaliziati compagni di squadra e nell’Europeo è arrivato quinto, pagando un sensibile calo di gomme da metà gara. Kevin Calia, abituale protagonista del CIV (occupa la terza posizione) ha compromesso il risultato con un modesto undicesimo in prova, risalendo al settimo finale. Alessio Cappella ha guidato l’unica Moto3 in pista, la Sherco, constatando che le 4T 250 non sono ancora a livello dei missili 2T 125. Paolo Giacomini si è toccato con un altro pilota e il suo Europeo è finito lì.

26 m

VELOCITA.indd 26

25/10/2011 16.34.35


Trial

I protagonisti della gara finale di Aprica alle prese con impegnativi passaggi nel torrente: a sinistra, il vincitore della gara Fabio Lenzi; sopra, il neo Campione Italiano Matteo Grattarola; a lato, Daniele Maurino, che in Valtellina ha conquistato la piazza d’onore.

PASSAGGIO di consegne Fabio Lenzi cede il passo nel Campionato Italiano Trial Outdoor: vince Matteo Grattarola. Anche Daniele Maurino sul podio, in una finale di campionato disputata ai primi freddi di stagione Foto di Piero Sala

U

na fredda domenica, il 9 ottobre scorso, ha fatto da cornice alla sesta e ultima prova del Campionato Italiano Trial Outdoor, contraddistinta dalle evoluzioni dei due grandi interpreti italiani della specialità: Fabio Lenzi e Matteo Grattarola. A fine giornata Lenzi vince la sua prima gara della stagione, mentre Grattarola fa suo il terzo titolo italiano, quello outdoor. Ad occupare il secondo posto del podio, Daniele Maurino, che è riuscito a superare il neo Campione Italiano per un solo punto. Nella classifica finale di Campionato Italiano, Grattarola si è messo alle spalle sia Lenzi che Maurino, che hanno

completato il podio. Dunque, si è chiusa l’edizione 2011 del CITO (Campionato Italiano Trial Outdoor), con una finale ottimamente organizzata ad Aprica (SO) dal Moto Club Valtellina, che ha affrontato e tenuto a bada anche il problema del freddo pungente e della prima neve di stagione. Novità della gara la presenza, nella categoria Internazionale, oltre che del “solito” Challoner, di Dany Oliveras, che per la prima volta si è cimentato nel Campionato Italiano. Lo spagnolo non ha vinto, battuto da un Fabio Lenzi autore di un secondo giro super, ma ha superato l’inglese, partito malissimo a inizio gara. A fine Campionato, piena

soddisfazione da parte del Coordinatore federale della specialità, Giulio Mauri: “La stagione 2011 ci permette di registrare un notevole incremento dei partecipanti, ottime situazioni ambientali e organizzazioni che hanno richiamato anche piloti stranieri. Grande soddisfazione da parte dei piloti partecipanti e anche dei Club, pronti a ripresentare le loro candidature per il prossimo anno. A testimoniare la buona situazione generale, abbiamo 12 richieste per le 6 gare previste nel 2012. Siamo soddisfatti. Ringraziamo Club, piloti, aziende e tutti i supporter che ci permetteranno di continuare su questa strada”.

Classifiche finali A seguire, i “podi” finali di ogni classe.TR1: 1. Matteo Grattarola (GasGas); 2. Fabio Lenzi (Montesa); 3. Daniele Maurino (Beta).

Femminile: 1. Sara Trentini (Beta); 2. Martina Balducchi (Beta); 3. Sara Rivera (Beta). TR2: 1. Giacomo Saleri (Beta); 2. Matteo Poli (Ossa); 3. Filippo Locca (Beta). TR3: 1. Federico Rembado (Gas Gas); 2. Davide Zaccagnini (Beta); 3. Daniele Tosini (Ossa). TR3 125: 1. Francesco Xompero (Beta); 2. Matteo Mazzocco (Beta); 3. Pietro Fioletti (Scorpa). TR3/Over 30: 1. Moreno Piazza (Beta); 2. Denny Parisi (Gas Gas); 3. Marco Andreoli (Montesa). TR4: 1. Paolo Trippi (Beta); 2. Elia Ansaloni (Beta); 3. Davide De Martini (Beta). TR4/ Over: 1. Enzo Rolle (Beta); 2. Luca Monateri (Ossa); 3. Valter Feltrinelli (Beta). Internazionale: 1. Grattarola; 2. Challoner; 3. Lenzi. 28 m

TRIAL CAMPIONATO.indd 28

28/10/2011 14.05.55


Chi può partecipare Piloti Amatori non professionisti divisi in base alle loro capacità. Per la classe 600, tre distinte griglie di partenza: 600 Base, 600 Base Avanzata, 600 Pro K-Cup Per la classe 1000cc, tre diverse griglie di partenza: 1000 Base, 1000 Base Avanzata, 1000 Pro-K-Cup

Con quale moto Il Trofeo è monogomma Tutti i piloti useranno lo stesso tipo di pneumatici; I nuovissimi “Metzeler Interact intagliati”

Gare e circuiti Il trofeo si correrà su cinque gare nei migliori circuiti italiani

Servizi • Hospitality • Montepremi per i vincitori • Assistenza in pista • Addetto stampa professionista

(leggi il regolamento sul sito www.trofeoitalianoamatori.it)

La moto potrà essere quella che solitamente usi per i tuoi turni di prove libere, originale o modificata a tuo piacimento

Blog e TV • Blog dove i nostri piloti sono protagonisti • Gare trasmesse su Sky e diversi canali regionali

È questa la formula vincente per il tuo divertimento! Ti aspettiamo! Daniele Alessandrini

Ci trovi all’EICMA dal giorno 8 al 13 Novembre 2011 - Pad. 10 - Stand F 92 (presso Motosprint)


M otocross

GRANDI

MARCHE

Diciannove regioni erano presenti al trofeo dedicato ad Alberto Morresi, vice presidente FMI scomparso 3 anni fa. Ha vinto la squadra Marche “A” , davanti a Veneto “B” e Piemonte “A” Testo e foto di Sergio Bocchini

L’

8 e 9 ottobre scorsi, si è tenuta la prima edizione del Trofeo delle Regioni, ospitato nello spettacolare Crossdromo di Gioiella (Perugia) e intitolato alla memoria di Alberto Morresi, vice Presidente FMI scomparso 3 anni fa. Diciannove Regioni, per 40 squadre presenti (da 3 piloti ciascuna), hanno sfilato con i propri colori e bandiera d’appartenenza arricchendo di colore e umanità questa grande festa sportiva. Alla fine, il Trofeo è andato alla squadra delle Marche A, seguita da Veneto B e Piemonte A. Alle 16.50 di domenica parte la classe 125. È un momento importante per la classifica. Sono in campo Marche e Veneto, con Moroni (Marche A) contro Paganini (Veneto B). Decisivo il loro operato, per il successo delle rispettive Regioni. Moroni vuol bissare l’exploit della manche d’apertura mentre Paganini deve fare meglio del marchigiano. La prima squadra delle Marche

Sopra: la partenza di gara 2 della 125, con Moroni (13) davanti a tutti e Paganini (43) all’inseguimento. A destra: il podio finale con le prime tre squadre piazzate; da sinistra Veneto B, i vincitori di Marche A, e Piemonte B. In basso: il team Marche A al completo posa per l’immancabile foto ricordo.

può contare su un piccolo vantaggio: ha raccolto molto in MX1, grazie a uno straordinario Pedica, che dopo essersi imposto in Gara 1, si è piazzato secondo in quella successiva, dietro al piemontese Lauro. Il Veneto, invece, ha assestato i colpi migliori in MX2, classe in cui ha spadroneggiato Nicola Recchia

(Veneto A). Identico il bottino degli altri due rappresentanti di Veneto e Marche, Cogo e Neri, sempre quinti, rispettivamente in MX1 e MX2. Nella 125, dunque, Paganini deve fare il miracolo e Moroni deve impedirlo. Quando si abbassa il cancello, Moroni va in testa braccato da Paganini, che nella curva che immette sul traguardo scivola e perde posizioni. Passa qualche giro e Moroni sbaglia alla curva dei segnalatori. Ne approfitta l’emiliano Furlotti che va a condurre. Paganini recupera, scavalca Righi e si mette dietro Moroni, per poi passarlo e cercare la fuga. I due dietro Furlotti fanno scintille ma nessuno cede. L’entourage marchigiano segnala che va bene così, perché virtualmente le Marche sono già sul podio più alto. Moroni però, a due curve dalla fine, con un’ottima manovra trova il varco, infila Paganini e si aggiudica la seconda piazza, portando le Marche al trionfo. A completare il podio il Veneto, battuto di tre punti, e il Piemonte.

30 m

MOTOCROSS.indd 30

25/10/2011 15.45.36


ES 220x285 motoitalia tr.indd 1

26/09/11 09.35


E ducazione stradale

vole Pieghe

hevole

qxp:Pieg

Casco.

06/09/11

14.52

Pagina

1

liana tica Ita otociclis zione M Federa le ra St da ucazione ma ento Ed 196 Ro Dipartim , 70 - 00 no zia Viale Ti

Sopra: uno dei banchetti del Dipartimento Educazione Stradale FMI che saranno posti all’esterno degli stadi. A sinistra: il pieghevole che sarà distribuito per sensibilizzare il corretto utilizzo del casco e, più in generale, dell’ambiente stradale.

.211 .32488 Tel: 06 .452 oto.it .32488 @federm Fax: 06 tradale .s ne io educaz

Allo Stadio…

IL CASCO È DI RIGORE

Durante l’intero campionato di calcio 2011-2012, i formatori del dipartimento Educazione Stradale FMI saranno presenti all’ingresso degli stadi Olimpico di Roma e Meazza di Milano

C

osa ci fanno i Formatori di Educazione Stradale della Federazione Motociclistica Italiana all’interno dei templi del calcio? Quest’anno l’educazione stradale, intesa come cultura della sicurezza, entra allo stadio per un’opera di sensibilizzazione del vasto pubblico calcistico. In occasione di ogni partita di Campionato, all’interno dello Stadio Olimpico di Roma e dello Stadio Meazza di Milano, i Formatori FMI sono pronti ad accogliere i tifosi per fornire loro informazioni sulla sicurezza, sui caschi e la loro omologazione, a lasciarli salire virtualmente sulle due ruote a motore, attraverso un simulatore di guida. L’idea viene dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, che con il Progetto “Sicuri in curva” esce dagli istituti scolasti-

ci e affronta il grande pubblico, di tutte le età, di ogni censo, utilizzando lo sport come viatico per fare cultura della sicurezza stradale. A fare da contorno il CONI, la Federazione Motociclistica Italiana, l’ACI. Un’esperienza nuova, che porta con sé stimoli diversi e soprattutto spinge il Dipartimento Educazione Stradale FMI a uscire dal rassicurante ambito scolastico. Allo stadio è possibile entrare in contatto con tutti gli utenti della strada: ragazzi in età da patentino, ragazzini senza alcun tipo di patente (ma pedoni), genitori di figli con il ciclomotore e adulti conducenti di automobili, ma anche di autobus. Un’occasione per sensibilizzare tutti questi soggetti a un utilizzo corretto dell’ambiente stradale, alla sicurezza, al rispetto delle regole e degli altri utenti. I Formatori FMI che finora

hanno partecipato all’iniziativa sono: Luigi Berlose, Andrea Borelli, Franco Brusamarello, Mario Capaldo, Alberto Capodivento, Giuseppe Damino, Massimo de Bonis, Gabriele De Fraia, Andrea D’Elia, Luigi Faraon, Gabriele Riccardi, Marco Summa, Tolomeo Tanganelli. E tanti ancora verranno coinvolti. A loro va il ringraziamento del Dipartimento Educazione Stradale FMI, perché hanno accettato con entusiasmo di intraprendere questa strada di contatto con il mondo degli utenti, svolgendo un’attività diversa dagli usuali impegni del Dipartimento. La Federazione è cosciente che se intende dialogare con il grande pubblico, deve essere presente a questo tipo di eventi, forte del sostegno di un’Istituzione importante come il Ministero dell’Istruzione.

32 m

EDUCAZIONE STRADALE.indd 32

25/10/2011 14.54.18


Leadership, Knowledge, Solutions...Worldwide.

Marsh S.p.A. Sede legale e Direzione Generale: Viale Bodio, 33 - 20158 Milano - www.marsh.it Marsh è leader a livello globale nei servizi assicurativi e di risk management. Con oltre 700 dipendenti, Marsh è presente su tutto il territorio nazionale in 15 città (Milano, Torino, Genova, Brescia, Cremona, Padova, Mantova, Bologna, Udine, Ancona, Roma, Napoli, Cagliari, Catania, Trapani). Marsh fa parte del Gruppo Marsh & McLennan Companies - realtà globale di servizi professionali attiva nei settori della gestione dei rischi, dell’assicurazione e della consulenza, con 50.000 dipendenti in oltre 100 paesi.

Senza titolo-1 1

05/10/2011 14.11.48


Turismo

Novità 2012

PASSIONE E CONFRONTO

La Commissione Turistica rende noto in questi giorni il calendario 2012 e nel frattempo lavora per la definizione finale delle novità regolamentari, dopo l’esperienza delle ultime due stagioni

I

grandi numeri di partecipazione agli eventi mototuristici e l’aumento costante, dal 2009 a oggi, dell’indice di presenze per evento, consentono di puntare con grande serenità all’ulteriore sviluppo del mototurismo federale. Allo stesso tempo, l’esperienza accumulata nelle ultime due stagioni suggerisce alcuni cambiamenti nelle norme, presi in esame dalla Commissione Turistica Nazionale FMI per rispondere alle richieste emerse e per affrontare al meglio la situazione generale, inevitabilmente condizionata dalle mutate condizioni

economiche del Paese, che portano gli appassionati a scegliere con prudenza a quali manifestazioni partecipare. È evidente, a questo punto, che la decisione sia in buona parte condizionata dalla spesa prevedibile e dalla qualità offerta dalla manifestazione, due valutazioni che spesso hanno la prevalenza su tutte le altre. Il 2011 è dunque servito per analizzare le aspettative dell’utenza motociclistica e cercare di capire come poter conciliare queste indicazioni del territorio, molto differenti dal nord al sud della penisola, con una regolamentazione che

possa essere applicata a 360°, rispettosa delle piccole manifestazioni come dei grandi eventi classici ormai entrati nella storia del mototurismo federale. Il 2012 vedrà comunque la conferma dei principi su cui si basa la regolamentazione attuale: ricerca dell’eccellenza, attraverso i programmi, i contenuti turistico/ culturali, la buona organizzazione; la valutazione della presenza e dello spirito di gruppo; nessun conteggio dei chilometri percorsi. Molte le novità previste, ma soprattutto “aggiustamenti” che non andranno a modificare la struttura degli

32 m

TURISMO.indd 34

26/10/2011 14.51.14


Immagini del Motoraduno di Recoaro: a sinistra, la carovana dei partecipanti si avvia verso il centro cittadino; a lato, i motociclisti in tour; a destra, il ritrovo in piazza.

eventi mototuristici: restano ovviamente le manifestazioni in cui la competizione, o meglio il confronto tra i partecipanti, darà luogo a regole più restrittive e alla formulazione di graduatorie; così come i cosiddetti “eventi di aggregazione”, allargati nel 2012 a una serie di possibilità organizzative più ampie, con l’aggiunta di potere acquisire punteggi in base alle presenze, grazie alle procedure informatiche di rilevazione introdotte nel corso degli ultimi due anni e ormai a regime; rimane anche confermata la presenza del Responsabile Manifestazioni Turistiche (RMT) negli eventi di eccellenza. Entrando nel dettaglio, ci saranno dunque le “Grandi Manifestazioni Classiche”, circa una decina. Rappresentano il gruppo dei più importanti eventi in Italia, con grandi numeri di partecipazione, che “brillano di luce propria” e come tali

avranno una certa autonomia nelle formule organizzative e di premiazione. Il Campionato Turismo 2012 si articolerà su venti prove, una per regione. Quasi un “Giro d’Italia mototuristico”, con eventi di buon livello qualitativo, che impegneranno i Moto Club più qualificati e disposti a far viaggiare i propri associati, in un ideale quanto appassionante tour turistico, scaglionato nel tempo e con scenari sempre differenti. Qui il livello di controllo, visto l’aggancio con un vero e proprio Campionato Italiano, sarà aumentato, meglio definito e applicato con rigore. L’assegnazione delle prove sarà basata sulla capacità organizzativa e sui programmi proposti. Si prevede inoltre la rotazione tra Moto Club assegnatari, negli anni successivi al 2012, comunque in base alle richieste ricevute. Nascono poi treTrofei interregionali : “In-

terfascia Nord Italia”, “Interfascia Centro Italia”, “Interfascia Sud Italia”. Raccoglieranno dieci manifestazioni d’eccellenza ciascuno e a questi potranno partecipare, acquisendo punteggio, i mototuristi dei Club della fascia di appartenenza. Saranno prove con formula agonistica, dedicate a chi vuole fare mototurismo con tempi e costi commisurati alla attuale situazione economica, con spostamenti ridotti, ponendo grande attenzione ai costi richiesti per la partecipazione. Allo studio anche un’evoluzione del Trofeo Fedeltà alle Manifestazioni Titolate, dedicata alla partecipazione individuale agli eventi, certificata dagli R.M.T. sul Libretto Turistico. Sarà rivoluzionato anche l’utilizzo dei pass federali, e di conseguenza anche il criterio del riconoscimento ai Moto Club organizzatori “più virtuosi”.

m 35

TURISMO.indd 35

26/10/2011 14.51.16


Club

a cura di Antonello De Luca

AM CROCIATI PARMA

Sito Internet

Fornovo Taro (PR). Il Presidente Ferri e il Direttivo del Club invitano tutti gli appassionati a prendere visione del sito internet www.amcrociatiparma. com, che oltre a essere ricco di informazioni sull’attività sportiva del Club, presenta tutte le novità sull’attività sociale, in cui il Club si è distinto. Per informazioni inviare una e-mail a: enzo. bandini@alice.it.

MC GIACINTO CERVIERE

Capo Nord

Rionero in Vulture (PZ). I mototuristi del Club hanno finalmente raggiunto la meta tanto ambita di Capo Nord e ringraziano gli amici che li hanno supportati. Per informazioni sull’attività del Club è possibile inviare una e-mail a info@ motoclubgiacintocerviere. com o visitare il sito www. motoclubgiacintocerviere.com.

MC RAGUSA TOURING

Motoraduno “Monti Iblei” Ragusa. Grande partecipazione e ottimo gradimento per il Motoraduno Internazionale “Monti Iblei” (26ª edizione),

di agosto. Particolare apprezzamento per gli splendidi luoghi visitati, il percorso enogastronomico proposto e gli eventi organizzati. Commozione per il secondo Memorial Dario Campo e per il progetto “Giovani Vite da Amare”. Il Presidente Bucchieri ringrazia partecipanti e Moto Club. Info: ragusatouring@ motoclubfmi.it.

MC LA PICCOLA TRIBù

“Tribù in Fest”

Battipaglia (SA). Il Club (costituito nel 2011) ringrazia tutti gli equipaggi delle oltre 300 moto che hanno partecipato, il 18 settembre, al primo Motoincontro “Tribù in Fest”. Numerosi i Moto Club FMI presenti. Molto apprezzati gli spettacoli musicali, di freestyle e cabaret. Il Club dà appuntamento alla prossima edizione e invita gli appassionati a inoltrare una e-mail a 70vs@libero.it, per conoscere l’attività sociale del sodalizio.

MC RIVIERA BERICA

Nuovo Presidente

Vicenza. Il Club annuncia un cambio al vertice. Il nuovo

Presidente del sodalizio è Ernesto Gallo, mentre il nuovo vice Presidente diventa Enrico Modinelli. Entrambi sono stati eletti il 22 settembre durante la riunione dei soci. Il Club saluta e ringrazia per la propria attività l’ex Presidente Brusamarello. Info attività Club: mc.rivieraberica@ libero.it.

MC IL MONUMENTO

Viaggio in Olanda

Bosco Marengo (AL). Il 22 settembre, otto soci del Club hanno fatto una splendida gita sociale in Olanda, attraversando con le loro moto: Svizzera, Francia, Germania, fino alla cittadina di Gorredijk, nel nord dell’Olanda. I soci del Club ringraziano il Moto Club Trajectum di Utrecht, per la meravigliosa accoglienza, grandi feste, gite e splendidi momenti vissuti insieme. Per informazioni inviare una e-mail a: ilmonumento@tiscali.it.

MC PONENTE

“Due ruote nel Ponente” Finale Ligure (SV). Malgrado il tempo non sia stato clemente c’è stato un ottimo afflusso di motociclisti in occasione della sesta edizione del Motogiro “Due ruote… nel Ponente”, svoltosi il 25 settembre scorso. Il Club ligure ringrazia tutti i partecipanti e le persone che si sono prodigate per la buona riuscita dell’evento. Foto e mini filmato sono sul sito del Club: www. mcponente.org. È possibile richiedere foto ad alta risoluzione via e-mail: ponente@motoclubfmi.it.

TRE VALLI BRESCIANE

“Raduno Gilera”

Villa Carcina (BS). In una splendida giornata di fine settembre, si è svolto l’annuale “Raduno Gilera”, organizzato dal vice Presidente, Marchina. Il giro turistico ha portato i soci presso la diga della Val di Daone, nel parco dell’Adamello. Pranzo a base di funghi e grande gioia per i 20 partecipanti che il Club ringrazia. Info: grindenwald@ virgilio.it.

MC VALLE ARGENTINA Motogiro della Strega

Taggia (IM). 1583 appassionati hanno partecipato al 22° Motogiro della Strega, il 16 ottobre, che ha toccato: Molini di Triora, Carmo Langan, Apricale, Bajardo, San Romolo e, novità di quest’anno, Perinaldo e Soldano. Pranzo nell’Antico Principato di Seborga. Il Club ringrazia: Pro Loco di Verdeggia, Regione Liguria, Comuni di Taggia, Pigna, Isolabona, Vallecrosia e Seborga, U.S. Pignese, Protezione Civile, insegnanti e ragazzi dell’Istituto Colombo, gli amici di Ospedaletti e tutti i partecipanti. Da metà dicembre, Tesseramento 2012 (via Ardizzoni 6, ogni venerdì dopo le 21.30). Info: www.mcva.it.

MC PESCARA

Memorial “Innamorati” Pescara. Il Presidente Marano, il Direttivo ed i soci del Club vogliono ringraziare i 130 partecipanti all’undicesima Motopasseggiata Memorial

36 m

CLUB.indd 36

26/10/2011 14.54.18


C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K


Club MC MEDARDO MONARI Moto e solidarietà

MC GARGANO

Sposi in moto

Bologna. In occasione della maratona televisiva di Telethon, il Club ha organizzato un Motoincontro il 18 dicembre. Alle ore 9, è previsto il ritrovo presso il Circolo Benassi (viale Cavina, 4). L’intero incasso sarà devoluto alla UIDM, associazione che si impegna nella lotta contro la distrofia muscolare e altre malattie degenerative. Il Club si propone di superare la cifra di 5000 euro, raccolta nel 2010. Per informazioni consultare il sito www. motoclubmonari.com, o inviare una e-mail a: ba82@libero.it.

“Bruno e Umberto Innamorati”, svoltosi il 25 settembre. L’evento, dedicato a Bruno Innamorati (componente del Direttivo) e a suo figlio Umberto, scomparsi

prematuramente, è stato commovente, soprattutto durante la consegna alla famiglia della targa ricordo. Info e foto: www. motoclub pescaraumbertoetommaso.it.

Vieste (FG). Presidente Scocco e Direttivo del Club rinnovano le congratulazioni al socio Matteo Santoro per il matrimonio con Jenny Masella, l’1 ottobre. Tutti i soci hanno presenziato al corteo nuziale (naturalmente in motocicletta) e al relativo rinfresco. Il caldo augurio ai novelli sposi è quello di una vita ricca di gioia e di una lunga strada insieme.

della nuova sede del Club, in via G. B. Nicolosi, 75. Bellissimi modelli di Vespa sono stati esposti in strada, attirando la curiosità di tanti appassionati. Il Presidente Rau ringrazia tutte le persone accorse. Per informazioni sul Club inviare una e-mail a: vespainn@ motoclubfmi.it.

MC PANDINO MC VESPAINN

Motogiro

Paternò (CT). Tanto interesse ha suscitato l’inaugurazione

Pandino (CR). Grandissimo successo il 2 ottobre per la 4ª edizione del Motogiro “della

Inaugurazione Sede

*Presso tutti i concessionari che aderiscono all’iniziativa, offerta valida fino al 31/01/2012 solo per tute su misura TOP LEVEL LINE.

RITAGLIA QUESTO COUPON E PORTALO NEL NOSTRO STAND.

38 m

CLUB.indd 38

26/10/2011 14.54.20


Merchandising Motitalia Ottobre.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

1

28/09/11

16.47


Club MC FERENTINO “Un Mondo nel Paese”

Ferentino (FR). La scorsa estate, (6 e 7 luglio), 260 equipaggi, di cui la metà stranieri (giapponesi, tedeschi, francesi, svedesi, finlandesi), hanno “invaso pacificamente” la città della Ciociaria. Una manifestazione che rispecchia in pieno lo “Spirito FMI” di andare in moto: far conoscere le bellezze architettoniche, culturali, usi, costumi e specialità culinarie del territorio. Il Presidente Datti ringrazia i partecipanti. Per informazioni sull’attività del Club: www.motoclubferentino.it; massimodatti@ libero.it.

organizzativo e invita gli appassionati a visitare il sito www.mcpontedibassano.it.

Minienduro, svoltosi il 9 ottobre. Positivi i risultati ottenuti dai piloti albesi, che il Club ringrazia particolarmente. Vittoria al Veneto A, davanti a Sicilia e Lombardia. Un ulteriore ringraziamento a partecipanti e staff organizzativo. Info: www. motoclub100torrialba.com.

MC COLLI DI CREA

“Colli di Crea” Club ringrazia tutti partecipanti. Info: www.motoclubpandino.it.

MC PONTE DI BASSANO

Esposizione Moto Gera d’Adda”. 275 iscritti provenienti da Lombardia, Piemonte e Veneto si sono “avventurati” lungo i 120 chilometri del percorso. I mototuristi hanno assaporato i prodotti tipici del territorio. Il

Marostica (VI). Il 9 ottobre si è svolta la seconda Esposizione di Moto d’Epoca. La grande risposta di partecipanti ha contribuito al successo della manifestazione con oltre 200 esemplari di moto in bella mostra. Il Club ringrazia tutti i partecipanti, lo staff

MC 100 TORRI ALBA

T. Regioni Minienduro Gemona del Friuli (UD). Grande accoglienza e clima di festa hanno caratterizzato il Trofeo delle Regioni di

Serralunga di Crea (AL). Il 9 ottobre, si è svolta la prima Motoconcentrazione “Colli di Crea”, nella frazione Madonnina. Buon numero di partecipanti nonostante le

40 m

CLUB.indd 40

26/10/2011 14.54.24


NUOVI NATI Napoli. Il Moto Club Epomeo si congratula con il Direttore Sportivo del Club, Fabio Alfieri, per la nascita di Andrea, il 19 agosto. Il Presidente e nonno del nuovo nato, Vincenzo Iodice augura al nipotino tanta gioia e felicità, una vita ricca di successi, “contagiata” dalla sana passione motociclistica che caratterizza tutta la famiglia. Galliate (NO). Il Moto Club Galliate accoglie con gioia la nuova Tesserata FMI, Ilaria Cerri, nata il 22 settembre. Grande felicità di tutti i soci del sodalizio, in particolare di Bruno e Alessandro, rispettivamente nonno e papà della nuova piccola appassionata.

e

Rimini. Il Moto Club New Faces si congratula con i nonni Primiano e Rosa Pasqua, per la nascita della nipotina Emma. Il Presidente Boaretto, Chiara Ioli e tutto il Direttivo del Club augurano le più vive felicitazioni, con la speranza che arrivi presto il maschio! Nocera Inferiore (SA). Il 20 settembre è nato il piccolo Davide Sorrentino. Il Presidente e i soci tutti del Moto Club Nuceria Bikers si complimentano con il neo papà Tommaso Sorrentino e con la mamma Maria Rosaria, e augurano al piccolo Davide una vita ricca di passione motociclistica.

rigide temperature mattutine. Il Club ringrazia autorità locali, Pro Loco del paese e tutti gli amici motociclisti, che hanno reso indimenticabile la festa. Info: m.c.collidicrea@email.it.

MC ALPI MARITTIME

Mostra scambio

Salmour (CN). Successo della Mostra scambio, il 16 ottobre, al Parco dei Giganti. Una bella giornata di sole ha permesso agli appassionati di effettuare parecchi giri in pista. Presenti prestigiose Moto Guzzi, due Aletta 125 della Aermacchi, Harley Davidson, oltre a una Gilera Saturno e una BSA (nella foto). Il Club ringrazia tutti i partecipanti.

e

550

155 GARANZIA 2 ANNI - SPEDIZIONI IN TUTTA ITALIA ENTRO 24 ORE

MONTEAVENA Feltre (BL) - Tel. 0439.042030 - Cell. 366.1691245 Email:info@monteavena.com - Web: monteavena.com m 41

Monte avena.indd 1

CLUB.indd 41

23/06/2010 15.47.54

26/10/2011 14.54.26


Club MC NONE

oltre il 22 novembre. Inoltre, iniziano le attività organizzative per la stagione motociclistica 2012. Tante le attività svolte, relative al turismo, moto d’epoca e sportive. Info: none@motoclubfmi.it.

Pranzo di chiusura None (TO). Il Club organizza il consueto pranzo di chiusura, il 27 novembre. Prenotazioni al numero di cellulare 366.1684.383 entro e non

CI HANNO LASCIATO partecipava alle gare per motocross d’epoca con una Benelli 250 del 1975.

cross d’epoca, scomparso per il riacutizzarsi di una malattia incurabile. Giuseppe, classe 1948, vincente negli anni ‘60 nella regolarità e cross Cadetti regionale, aveva conquistato il titolo Juniores ligure nei primi anni ‘70. Giuseppe aveva partecipato anche al primo raduno nazionale organizzato a Polcanto da Bruno Comanducci. Tecnico del movimento terra, aveva collaborato alla realizzazione delle piste di cross a Genova, San Marino, Mantova, e a Nim in Belgio. Dal 2006

Azeglio (TO). Il Moto Club Azeglio si unisce al dolore della famiglia Annese per la tragica perdita di Giulio. Da sempre appassionato di moto e cavalli, divideva il tempo libero tra le due passioni. Una tragica fatalità lo ha portato via a soli 33 anni, mentre lavorava nella sua impresa. Resterà sempre nei cuori dei suoi amici e di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo. Roma. La Commissione Epoca ricorda Giuseppe Passafiume, “mitico” n. 38 nelle gare di

Pontecorvo (FR). Il Presidente Cerro, il Direttivo e i soci del CAM Pontecorvo porgono sentite condoglianze alla famiglia del Consigliere Claudio Roccia, deceduto prematuramente. Il Club lo ricorda per l’inconfondibile stile di vita, l’ironia, il rispetto verso gli altri e per aver trasmesso a tanti giovani e meno giovani, l’amore per la motocicletta.

Vigevano (PV). Il Moto Club Vigevano è in lutto per la scomparsa, il 10 ottobre, a causa di un incidente domestico, dell’amico e Consigliere del sodalizio, Paolo Millo. Persona con una forte passione per le moto e molto attivo nell’organizzazione delle diverse iniziative del sodalizio, in passato aveva ricoperto la carica di vice Presidente. Il sodalizio esprime rammarico per la grave perdita ed è vicino nel dolore al papà Giorgio.

! ! E L I B I D R E OFFERTA IMP alità per il Prodotti di qu

Mondo delle

Corse

”,

rmann ox “The Dobe B l o o T la ta Acquis vi il 0,00 in più rice e con soli € 1 C-F1, Alluminio OR Cavalletto in e resistente ultra leggero e di lavorare che ti permett lla tua Moto! in sicurezza a

! ! 1 1 0 2 E R B M E V O N 1 3 L I E D A C S A T R E F F AFFRETTATI...L’O ino T. +39 0722 354048 - F. +39

Via del Lavoro, 4 - 61029 Urb

0722 354049

orderacing.com

Order Racing è un marchio

www.orderacing.com - info@

m 42Pagina Pubblicitaria OR 185x127 Ottobre 2011.indd 1

CLUB.indd 42

12/10/11 12:09

26/10/2011 14.54.27


Club VALLI CanaveSE TRIAL TEAM “Fast Trial”

MC BENELLI

“Madonna del Giro” Pesaro. Il Club invita gli appassionati all’evento denominato “Madonna del Giro”, che si svolge l’8 dicembre. Un percorso di circa 150 chilometri nell’entroterra pesarese, nel giorno più freddo dell’anno. La partenza è prevista dal Museo Benelli (via Mameli 26/A). È possibile verificare il programma sul sito www.officinebenelli.it.

MC COLOMBO

“Miti a due Ruote” Rapallo (GE). Il Club ringrazia collezionisti, partecipanti, Autorità presenti, amici e semplici appassionati che sono intervenuti all’evento “Miti a due Ruote”, del 15 e 16 ottobre. La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Moto Club Bustese, ha messo in mostra oltre cinquanta moto

San Colombano Belmonte (TO). Ottimo riscontro di pubblico per la 1ª prova sperimentale di “Fast Trial”, del 16 ottobre. Questa competizione ha lanciato una rilettura del trial normalmente praticato, in modo più dinamico e divertente, dove le zone controllate vanno affrontate con la precisione tipica della specialità, ma nel minor tempo possibile. Il Club ringrazia piloti, Amministrazione comunale, Pro Loco, sponsor e tutti i volontari che hanno reso possibile l’evento. Informazoni e classifiche: www.vallidelcanavesetrialteam.it. d’epoca (dal 1950 al 1970). Un ringraziamento particolare al Comune di Rapallo che ha concesso il benestare per far circolare le motociclette, così da permettere agli uomini del sodalizio di allestire un vero e proprio circuito cittadino, su cui hanno sfilato una quarantina di moto rarissime.

MC ON/OFF ROAD

Motocavalcata

Ortona (CH). Il Club presenta la 2ª Motocavalcata degli Apostoli, il 27 novembre.

IL MITO VESPA raccontato da Motociclismo Una raccolta da collezionare

che ripercorre tecniche e stili dalla leggendaria Vespa 98 del 1946 alla PX del 1977

5,90

È una pubblicazione e EDISPORT EDITORIALE S.p.A.

Ti sei perso la prima uscita? chiedi informazioni scrivendo a: arretrati@edisport.it oppure telefona allo 02 38085402 dal lunedì al venerdì nei seguenti orari: 9:00-12:30 / 14:00-17:00

Il secondo fascicolo è in edicola. Non mancare all’appuntamento 44 m

CLUB.indd 44

26/10/2011 14.54.29


Manifestazione non competitiva. Percorso offroad di circa 100 chilometri (difficoltà media). Ritrovo, iscrizioni e partenza, presso il Circuito Internazionale d’Abruzzo. Quota di partecipazione: euro 35. Info e programma: 388.8469.337 (Dario), 335.6549.190 (Francesco), 347.6228.043 (Giancarlo); onoffroadortona@ motoclubfmi.it.

MC GRANDABIKE

Cena fine anno

Mondovì (CN). Il Club comunica che il 3 dicembre si terrà la cena di fine stagione, presso il ristorante “Il Commercio” (frazione Norea). Ricco menù e sala riservata. Prezzo: euro 25 a testa. Durante il ritrovo sono previste le premiazioni dei partecipanti alle gite, e distribuiti gadget e oggetti

utili per tutti. Prenotazioni, con caparra di 10 euro, al momento dell’iscrizione. Info: www.grandabike.it; info@ grandabike.it.

MC RACING TERNI

Trofeo Interforze

Terni. Si chiude la prima stagione del Trofeo Italia Interforze, ricca di soddisfazioni per il Club che nei prossimi mesi sarà già impegnato nella definizione della stagione 2012. Il Presidente Pagnanini ringrazia tutti i piloti. Per informazioni sulla prossima stagione e sui risultati dell’edizione 2011: www.mcracingterni.it; www. trofeoitaliainterforze.com.

MC DELLA FUTA

Attività Club

Zola Predosa (BO). Il Club ringrazia i piloti del sodalizio che hanno partecipato al

Campionato Regionale Emiliano Romagnolo di Supermotard. Inoltre, un ringraziamento particolare a tutti i partecipanti del Trofeo degli Appennini. Entrambi gli eventi sono terminati con successo in ottobre. Info attività Club: www. motoclubdellafuta.com.

MC BREMBANA

Trofeo Enduro

San Pellegrino Terme (BG). Il Club ringrazia tutti i

partecipanti all’ultima tappa del Trofeo KTM Enduro, svoltosi il 2 ottobre scorso. Nonché le Amministrazioni Comunali di San Pellegrino Terme, San Giovanni Bianco, Camerata Cornello , Dossena e Serina, oltre alla Comunità Montana Valle Brembana. Il percorso era suddiviso per il 50% asfalto e 50% fuoristrada. Non meno di 1500 persone erano presenti all’evento. Info attività Club: motoclubbrembana@libero.it.

C’è anche il sito internet Questa Rubrica ospita il maggior numero possibile di notizie, compatibilmente con lo spazio disponibile. Viene data prevalenza a quelle che parlano di avvenimenti vicini alla data di arrivo a casa del giornale, oppure a quelle che “raccontano” avvenimenti già svolti. Ogni altra notizia inviata dai Moto Club (all’indirizzo: info@federmoto.it) trova ospitalità nella sezione Club del Sito Internet Federale, www.federmoto.it, strumento prezioso per verificare quali proposte ci siano ogni fine settimana sul territorio nazionale.

m 45

CLUB.indd 45

26/10/2011 14.54.29


Motosalone 1 1. XR-1100 Sport Touring

Da Shoei, il casco XR-1100 adatto a ogni tipo di motociclista, con forma accattivante e grafica 2012 Hadron2, oltre al massimo confort offre minima rumorosità. Tra le principali caratteristiche: aerodinamica avanzata, 4 estrattori superiori d’aria, tecnologia di visione con antiappannamento, interni rimovibili e guanciali in 6 misure. A EICMA 2012 (presso Padiglione 2, Stand M37), Shoei presenta la nuova filiale italiana (via R. Lombardi 19/6, 20153 Milano) e le novità 2012. Tante sorprese, servizio di riparazione e check-up gratuito ai clienti Shoei che si presentano con il proprio casco. Per informazioni: www.shoei.com; info@shoeiitalia.it; tel. 02.8905.4628.

2

3

2. Zaino C6 by Beta Utensili

Pratico e funzionale zainetto C6 portautensili, in tessuto tecnico, con ruote. Caratteristiche: manico telescopico, che facilita il trasporto; due pannelli portautensili removibili; tasche esterne ancora più comode e funzionali; ruote integrate con pratica copertura antipolvere, che permette l’utilizzo come trolley; base in materiale resistente all’acqua. Prezzo 99 euro + Iva. Info: www.beta-tools.com.

3. Con MX-22, Ufo Plast torna all’attacco

La nuova linea MX-22 di Ufo Plast punta su comfort e sicurezza. Maglia in poliestere (41,67 euro + Iva): ottima vestibilità, imbottitura antishock, inserto areato in airnet per migliorare la traspirabilità. Pantaloni in nylon e poliestere (137,59 euro + Iva): ampi riporti in Spandex; traspirabilità grazie agli inserti in materiale areato Airmesh; resistenti alle abrasioni, grafica in 5 colorazioni (rosso, verde, arancio, blu, giallo). Guanti (44,85 euro + Iva): riporti in silicone sui polpastrelli; riporti in gel sotto le nocche e sulle falangi; straordinaria sensibilità alla presa e maggiore protezione. Info: www.ufoplast.com.

4

4. EasyGarage, la tua moto al coperto

L I B R I

EasyGarage è un garage pieghevole per moto, per tutti i motociclisti che non posseggono un garage tradizionale. Ancora più stabile ma allo stesso tempo leggero, grazie alla struttura in alluminio e acciaio. EasyGarage si adatta a ogni condizione climatica, è disponibile in diverse misure e può contenere dalle maximoto agli scooter. L’appassionato ha la possibilità di acquistare EasyGarage a un prezzo contenuto, anche in virtù della vendita on-line sul sito internet: www.easygarage.it.

Moto Guzzi.

Novant’anni di arte e tecnologia Giorgio Nada Editore A cura di Mario Colombo pag 415, 25 euro 1921-2011. 90 anni di Moto Guzzi. Storia di un’eccellenza motociclistica, tecnica e sportiva, storia italiana, fatta di uomini e passioni. Il volume curato da Colombo potrebbe essere la Bibbia del “Guzzista”. Ottima ricostruzione storica (e fotografica) del marchio dell’Aquila di Mandello. Dalle intuizioni di Carlo Guzzi, come la 250 “monoalbero” (im-

battibile per un quarto di secolo, dal 1925) o la Bicilindrica 500 (vittoriosa al GP d’Italia del 1934), passando attraverso la Galleria del Vento, fino alla nascita della mitica V7 del 1964 (rifatta nel 2007). Modelli entrati nell’immaginario collettivo del paese. Belle le schede sui piloti, a rimarcare l’indissolubile binomio: uomo/moto. Da gustare con passione.

Prezzo per i Tesserati FMI: 21 euro (+ 3 euro 3per spedizione prepagata, + 10,50 euro contrassegno). Ordine minimo richiesto (escluse spese di spedizione) 30 euro. Per ordinare il libro: www.giorgionadaeditore.it; Libreria Automobile, tel. 02.2730.1462/68; ordini@libreriadellautomobile.it. Indicare i propri dati, numero Tessera FMI e il titolo del libro ordinato.

46 m

MOTOSALONE.indd 48

25/10/2011 15.28.18


Motitalia_10_11.ai 1 20/10/2011 16:09:03

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K


Motosalone 5 5. Master Cylinder (19x18). Nissin e Braking-Sunstar

Braking-Sunstar si presenta al mondo delle competizioni con una grande novità che completa il proprio marchio: la collaborazione con il colosso giapponese Nissin nella commercializzazione dei prodotti race. Infatti, Braking-Sunstar sarà la “commerciale race” per Nissin in tutti i campionati di velocità. Nissin offre una vasta gamma di pompe radiali. Le pompe radiali anteriori con diametro differenziato sono ricavate dal pieno, con trattamento di ossidazione dura, e vengono utilizzate sia in MotoGP che in SBK. Prezzo riservato ai piloti Tesserati FMI: 1.520,50 euro + Iva. Il Catalogo 2012 sarà presentato a EICMA 2012. Info: www.braking.com.

6

6. Da Bergamaschi, blocca disco Kryptonite

Krypto Disco è l’evoluzione del modello Keeper 5S. Caratteristiche: serratura cilindrica a dischi con doppia tempratura e chiave piatta a “I”. Compatto, leggero, impermeabile, con un perno in acciaio da 5 mm, adatto a ogni disco freno. Serratura con protezione in gomma a “spoletta di granata”. In arancione, giallo e nero (limited edition). Come tutti i prodotti Kryptonite, è possibile, in caso di smarrimento delle chiavi, richiederne copia evitando di dover buttare il lucchetto. Info: www.bergamaschi.com, info@bergamaschi.com.

7

7. Urban Rider da Tom Tom

Nuovo navigatore Urban Rider è facile da utilizzare, grazie allo schermo con icone più grandi, cliccabili anche con i guanti. Caratteristiche: funzione Guida Avanzata di Corsia (indica la corsia più sicura da prendere), IQ Routes, (permette di scegliere il tragitto migliore), Map Share, (per condividere le proprie correzioni alle mappe e scaricare quelle degli altri). Menu con due pulsanti. La versione Pro ha un set di auricolari Bluetooth. Mappe Italia o Europa. Da 249 euro. Per info su accessori e versioni disponibili: www.tomtom.com.

8. MIVV Stronger per Enduro KTM

8

L I B R I

MIVV ha puntato alla cilindrata di riferimento per gli appassionati enduristi: la EXC-F da 450 cc (nella foto), con sistema di scarico completo MIVV Stronger, che favorisce l’aumento delle performance ottenibile a regimi medio/alti. Oltre 2 CV a 8.000 giri/min. e ben 3,3 CV a 9.000 giri/min. Grande cura dei particolari. Le EXC enduro del marchio comprendono anche la nuova cilindrata 350, monocilindrico 4T, derivato da quello da cross (utilizzato da Cairoli), alleggerito per il cambio di specialità. Per prezzi e altre info: www.mivv.it.

Curve eTornanti.

Colline toscane e Isola d’Elba Giorgio Nada Editore a cura di Gianni Giorni, e Carlo Cianferoni pag. 128, 10 euro Sesto capitolo della “saga” Curve e Tornanti (recensioni presenti in numeri precedenti di Motitalia). Il volume “Colline toscane e Isola d’Elba” crea, insieme agli altri, la perfetta Guida per il mototurista che desidera scoprire i percorsi più belli di un territorio (a livello paesaggistico, culturale e storico), completi di soste ristoro e alberghi.

Una Guida che dimostra passione e cura degli autori, che sono professionisti e titolari di GSSS, Scuola di Guida Sicura Su Strada. Dunque, “grande attenzione” e “abitudini di guida corrette” anche nella scelta dei percorsi e di come devono essere affrontati in sicurezza, come spiega nell’introduzione, Massimo Mita, vice Presidente FMI e Presidente del Settore Utenza FMI.

Prezzo per i Tesserati FMI: 8,50 euro (+ 3 euro per spedizione prepagata, +10,50 euro contrassegno). Ordine minimo richiesto (escluse spese di spedizione) 30 euro. Per ordinare: www.giorgionadaeditore.it; Libreria Automobile, tel. 02.2730.1462/68; ordini@libreriadellautomobile.it. Indicare i propri dati, numero Tessera FMI e il libro ordinato.

48 m

MOTOSALONE.indd 49

25/10/2011 15.28.24


1032_11_MOTITALIA_220x285.indd 1

19/04/11 16:48


041011T_220x285_GV_Blade_TR.indd 1

10-10-2011 16:29:50

Motitalia Novembre 2011  

Motitalia Novembre 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you