Page 1


EXPERTS IN LUBRICANTS

FRANCESCO LUNARDINI Coordinatore Comitato Trial FMI

IL PUNTO DI LUNARDINI “L’unione fa la forza”

Con estremo piacere torniamo a Barzio, da sempre palcoscenico di prim’ordine della specialità, teatro per anni di tappe del Mondiale, Europeo e, chiaramente, dell’Italiano Trial. La professionalità e l’esperienza pluriennale del Moto Club Monza, in collaborazione con il Moto Club Valsassina, sono convinto renderanno memorabile l’evento, il tutto coadiuvato dall’imprescindibile apporto e dalla piena disponibilità dell’amministrazione locale. Mi preme sottolineare proprio questo aspetto: quando si lavora “di squadra”, determinati traguardi sono ampiamente alla portata. Raggiunto e superato il giro di boa della stagione a mio avviso il motto deve essere “basta piangersi addosso”, cerchiamo di essere positivi per la crescita e lo sviluppo dell’intero movimento. In una specialità come il Trial è indispensabile che ognuno ci metta del suo per far sì che il settore possa crescere, veicolando con uno spirito positivo e propositivo tutti gli elementi distintivi del nostro sport. Possiamo essere orgogliosi del livello di competitività e dei progressi compiuti sul piano organizzativo dell’Italiano Trial: oggi abbiamo poco da invidiare rispetto ad altre realtà nazionali ed internazionali. Una tesi suffragata dai risultati conseguiti dai nostri portabandiera nel Mondiale, da Grattarola a Gandola passando per Petrella, Poli, Petrangeli, Rabino, senza scordarci di Sara Trentini, Martina Gallieni ed Alex Brancati in evidenza nella TrialGP e Trial2 Femminile. Nell’ultimo ventennio il movimento italiano del Trial non registrava risultati così eclatanti: questo è indiscutibilmente di stimolo e di autostima per tutto l’ambiente, con l’auspicio che possa generare una nuova generazione di talenti della nostra specialità.

SIAMO FATTI DI CUORE, PASSIONE E POLVERE. Dall’esperienza nel mondo delle gare nasce la linea di prodotti specifici per le esigenze della tua moto, su ogni tipo di tracciato. Lubrifica e proteggi, chiedi il massimo. Perché per ottenere il massimo, serve il meglio.

START

Nils your bike. Visita il nostro nuovo sito nilsyourbike.com

3 nilsspa


CARTOLINA DAL CAMPO DI GARA PAROLA AL SINDACO A Monza il 15 aprile 1919, dopo la Grande Guerra, i reduci, si riunirono e, sotto la presidenza del Conte Alberto Fossati Bellini, fondarono l’Auto Moto Club Monza. Fedele alla sua filosofia, il Monza organizza continuamente manifestazioni e fa da supporto ai piloti. I migliori piloti italiani parteciparono nel 1937 al Campionato Italiano Fuoristrada organizzato nel Parco di Monza. Oggi alla vigilia del 100° dalla fondazione, tra gli avvenimenti e i fatti che hanno segnato la vita di questa bandiera del motociclismo monzese, c’è una ricorrenza dolorosa che segna indelebilmente la sua storia, parliamo della morte di Oscar Clemencigh, avvenuta sul circuito di Ospedaletti il 23 aprile 1950. Lui è stato ed è il simbolo di tutti i piloti monzesi, e giustamente il suo nome è stato legato sempre e indissolubilmente a quello del Moto Club Monza. Il trial a Monza ebbe il suo debutto addirittura negli anni ’50 quando venne organizzato il Primo Trial di Monza. Dal 1975 in poi il Moto Club Monza comincia la sua ascesa ai vertici organizzativi nel mondo del trial e tra i suoi traguardi, tenacemente ricercati, c’è la creazione di una prova internazionale di due giorni:nel 1983 nasce la Due Giorni Della Brianza, evento ormai storico, ancora oggi organizzato e unico a vantare in Italia un simile numero di edizioni. Nel 1997 si arriva all’organizzazione di una prova di Campionato Mondiale Trial in quel di Bienno (BS). Non si possono dimenticare grandi eventi che hanno coinvolto la cittadinanza monzese come i Trial Indoor “Mondiali” svoltisi nel “90 e “91 preludio del Trial Indoor con vera validità mondiale, organizzato nel 2003. Nel 2009 parte il progetto Barzio, un percorso che in tre anni, dopo due prove di campionato nazionale, porta al collaudo definitivo della struttura che organizzerà il Mondiale Trial del 2009 e del 2013.

Moto Club Organizzatore Moto Club Monza www.motoclubmonza.it

Solo con Motosprint vivi veramente il bello della MotoGP

Tutti i dettagli sulle moto, sui piloti e sui team li puoi scoprire pagina dopo pagina sul tuo magazine preferito.

Presidente Damiano Cavaglieri Segretario Daniele Mattei Responsabile percorso Romeo Ascherio Responsabile paddock Stefano Galante Responsabile premiazioni Daniele Bramati

Dopo i grandi appuntamenti del passato, con i mondiali del 2009 e del 2013, i campionati europei, il trial delle regioni, i campionati italiani e l’indoor dello scorso anno, riportare a Barzio una tappa del campionato italiano di trial outdoor è motivo d’orgoglio e di grande soddisfazione. Il prossimo 29 luglio Barzio accoglierà i migliori piloti che si sfideranno per portare a casa punti importanti per la conquista del titolo Italiano. Eventi come questo contribuiscono a far conoscere Barzio e a far crescere il territorio. Organizzare una manifestazione di questo tipo comporta impegno e grande passione. Per questo motivo il primo ringraziamento va agli amici del Moto Club Monza, al presidente Damiano Cavaglieri e a tutto il suo staff. A nome dell’Amministrazione Comunale e della comunità Barziese voglio inoltre esprimere un sincero ringraziamento alla Federazione Motociclistica Italiana che ha accettato, con il proprio parere favorevole, la candidatura di Barzio nell’ospitare questo grande evento, a tutte le persone che hanno lavorato per riproporlo, al moto club Valsassina per la collaborazione offerta, agli sponsor e tutto coloro che hanno creduto in questa manifestazione. Andrea Ferrari Sindaco del Comune di Barzio

BARZIO La maggior località di soggiorno estivo e di sport invernali della Valsassina. Barzio, già nota come “Perla della Valsassina”, oggi è in grado di offrire ai turisti in ogni periodo dell’anno ottime opportunità di svago per il tempo libero. Ampio è il ventaglio di proposte che spaziano dalla possibilità di praticare qualsiasi tipo di sport, invernali e non, di fare passeggiate, rilassarsi nel verde della natura, all’opportunità di assistere a eventi sportivi, culturali o spettacoli di intrattenimento, molti dei quali di una certa risonanza, che vengono organizzati per rendere piacevole ed attraente il soggiorno a Barzio. Cuore pulsante del paese è Piazza Garibaldi, al centro della quale fa bella mostra di se il monumento dedicato ai caduti della I guerra mondiale raffigurante un leone, simbolo della Valsassina. Protetta a monte dal rilievo dei Piani di Bobbio e rivolta a valle verso il maestoso gruppo delle Grigne, rappresenta un attraente ed accogliente punto di incontro per residenti, villeggianti e visitatori occasionali. Intorno alla piazza si sviluppa il centro storico, dove sono ancora ben conservate nella loro struttura originaria ville e case d’epoca. Oltre alla piazza ed al centro storico di rilevante importanza troviamo la Chiesa Parrocchiale, Palazzo Manzoni, (sede

comunale, della locale biblioteca e della biblioteca Manzoniana), e l’Oratorio di San Giovanni Battista ora Museo Privato “Medardo Rosso”. NOTIZIE STORICHE Barzio ha visto l’ascesa dell’antica e nobile famiglia Manzoni che si trasferì a Barzio dalla confinante bergamasca nel corso del XVI secolo. Oggi è possibile ammirare alcune delle casi padronali edificate durante i secoli dai vari rami della famiglia tra le quali “Palazzo Manzoni”, palazzo tardo seicentesco ora sede comunale, dove vissero proprio i Manzoni dai quali si ricorda è disceso il grande scrittore Alessandro. Lo sviluppo economico del paese nel corso dei secoli si ebbe grazie alla sua particolare posizione essendo situato nel punto di convergenza di gran parte della produzione di formaggi della Valtorta e della Valtaleggio. Nel corso dei secoli a Barzio assunsero importanza anche gli allevamenti di mandrie, grazie ai numerosi e ricchi pascoli che incorniciavano il paese ed ai pendii erbosi, che tuttora caratterizzano i Piani di Bobbio. Il piccolo villaggio contadino agli inizi del ‘900 ha poi conosciuto una evoluzione socio-economica improntata principalmente sul turismo. www.comune.barzio.lc.it

5


NEWS DAL CAMPIONATO TRIAL

FOCUS SUL CAMPIONATO CAMPIONATO ITALIANO TRIAL ALBO D’ORO

1) *1971 MULATERO (Montesa) 2) *1972 MARINI (Montesa) 3) *1973 TOSCO (Ossa) 4) *1974 TOSCO (Ossa) 5) 1975 TOSCO (Ossa) 6) 1976 TOSCO (Ossa) 7) 1977 BALDINI (Bultaco) 8) 1978 ADAMOLI (Montesa) 9) 1979 BALDINI (Bultaco) 10) 1980 GALEAZZI (SWM) 11) 1981 GALEAZZI (SWM) 12) 1982 GALEAZZI (SWM) 13) 1983 GALEAZZI (Swm) 14) 1984 CHIABERTO (Fantic) 15) 1985 CHIABERTO (Fantic) 16) 1986 BOSIS (Montesa) 17) 1987 BOSIS (Montesa) 18) 1988 MIGLIO (Fantic) 19) 1989 BOSIS (Aprilia) 20) 1990 BOSIS (Aprilia) 21) 1991 BOSIS (Fantic) 22) 1992 BOSIS (Fantic) 23) 1993 MIGLIO (Gas Gas) 24) 1994 MIGLIO (Gas Gas) 25) 1995 AHVALA (Fantic) 26) 1996 MIGLIO (Beta) 27) 1997  MIGLIO (Beta) 28) 1998 MIGLIO (Beta) 29) 1999 MIGLIO (Beta) 30) 2000 RE DELLE GANDINE (Montesa) 31) 2001 RE DELLE GANDINE (Montesa) 32) 2002 RE DELLE GANDINE (Montesa) 33) 2003 LENZI (Gas Gas) 34) 2004 LENZI (Gas Gas) 35) 2005 LENZI (Montesa) 36) 2006 LENZI (Montesa) 37) 2007 LENZI (Montesa) 38) 2008 LENZI (Montesa) 39) 2009 GRATTAROLA (Sherco) 40) 2010 LENZI (Montesa) 41) 2011 GRATTAROLA (Gas Gas) 42) 2012 GRATTAROLA (Gas Gas) 43) 2013 GRATTAROLA (Gas Gas) 44) 2014 GRATTAROLA (Gas Gas) 45) 2015 GRATTAROLA (Gas Gas) 46) 2016 GRATTAROLA (Gas Gas) 47) 2017 GRATTAROLA (Gas Gas)

* “Trofeo Italia” dal 1971 al 1974 Albo d’oro completo www.italianotrial.it/albo-doro/

6

Il giro di boa della stagione 2018 vissuto a Santa Fiora non ha tradito le attese. Nella top class TR1 pronostico rispettato con Matteo Grattarola (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team) autore di una gara vicina alla perfezione: vittoria, la terza stagionale e 31^ consecutiva nell’Italiano Trial, con soltanto 1 penalità accusata alla Zona 9 nel corso del 1° giro. Nella medesima categoria da segnalare l’ottima prova del viceCampione in carica Luca Petrella (Team TRRS Italia), secondo accusando complessivamente 9 penalità a precedere un convincente Giacomo Saleri (Beta). La classe TR2 ha invece prodotto la seconda affermazione stagionale e consecutiva del Talento Azzurro FMI Lorenzo Gandola (Scorpa Team S.R.T.), in trionfo a scapito di Sergio Piardi (Beta) con Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport) a completare il podio. Nella TR3 un comprovato specialista del Trial come Michele Andreoli su Gas Gas si è assicurato la prima vittoria stagionale regolando il capoclassifica Francesco Marchetti (Beta) ed Andrea Soulier (Beta), mentre Piero Sembenini (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team) si è imposto nella TR3 Open con sole 2 penalità a precedere Marco Andreoli (Montesa, 5) ed Alessandro Brocco (Scorpa, 9). Tre-su-tre nella TR3 125 invece per Andrea Gabutti (Team TRRS Italia) seguito da Tommaso Bottini e Valentino Feltrin, entrambi su Gas Gas. La TR4 ha prodotto un nuovo successo di Valter Feltrinelli (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team) al culmine di un avvincente confronto con Davide Nava (Vertigo) e Michele Virone (Scopra del Team PJR). Ultima, ma non ultima, la graduatoria Femminile ha premiato per la seconda volta quest’anno la campionessa italiana in carica Sara Trentini (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team), detentrice della “Tabella Leader” a scapito di Alex Brancati (Beta Top Trial World Team), seconda con Martina Gallieni (Team TRRS Italia) a seguire.

Danilo Galeazzi insignito della targa “Hall of Fame” dell’Italiano Trial

Matteo Grattarola a Santa Fiora ha messo a segno la sua 31^ vittoria consecutiva

DANILO GALEAZZI NELLA HALL OF FAME DELL’ITALIANO TRIAL Dopo Fulvio Adamoli e Donato Miglio, in occasione del terzo round del CITO 2018 è entrato a far parte della “Hall of Fame” dell’Italiano Trial un grande interprete della specialità del calibro di Danilo Galeazzi. Quattro volte Campione Italiano Trial Outdoor consecutivamente dal 1980 al 1983, Galeazzi si è imposto con successo anche al di fuori dei nostri confini: memorabile il GP del Belgio del Mondiale Trial 1981 concluso ad exaequo in termini di penalità con il vincitore nonché pluri-iridato Eddy Lejeune, così come il sesto posto in campionato la stagione successiva. Le Pole Position di Santa Fiora Davanti ad un pubblico entusiasta, nel sabato di attività a Santa Fiora sono state assegnate per la terza volta quest’anno le pole position con i piloti delle classi TR1 e TR2 a confronto sul piano cronometrico in due distinte manche. Prevedibilmente nella top class TR1 si è confermato grande interprete di questa formula Matteo Grattarola, mentre nella TR2 si è assicurato il trofeo Stegip per la prima volta quest’anno Sergio Piardi spezzando l’egemonia di pole conseguite nei primi due round da Manuel Copetti. Tabella e Maglia Leader In virtù dei verdetti espressi dal terzo round vissuto a Santa Fiora, per il Round 4 di Barzio si presenteranno da detentori della “Tabella Leader”, indossando inoltre la speciale pettorina “Maglia Leader” introdotta quest’anno, i capoclassifica delle rispettive graduatorie di appartenenza: a punteggio pieno Matteo Grattarola nella TR1, Lorenzo Gandola confermatosi ai vertici della TR2, nelle restanti classi primati a firma Francesco Marchetti (TR3), Andrea Gabutti (TR3 125), Piero Sembenini (TR3 Open), Valter Feltrinelli (TR4) con Sara Trentini, grazie al successo di Santa Fiora, nuovamente in testa alla Femminile.

Sergio Piardi premiato da Francesco Lunardini con il trofeo Stegip per la Pole Position di Santa Fiora classe TR2

Il Vice Presidente FMI Vittorio Angela premia Matteo Grattarola (TR1) con il trofeo Stegip Pole Position

DUEMILA18 Lorenzo Gandola sul gradino più alto del podio della TR2 affiancato da Sergio Piardi (2°) e Carlo Alberto Rabino (3°) Michele Andreoli (1°), Francesco Marchetti (2°) ed Andrea Soulier (3°) protagonisti della classe TR3 a Santa Fiora

Il podio TR1 del Round 3 con Matteo Grattarola in trionfo a precedere Luca Petrella e Giacomo Saleri

Il podio Femminile del Round 3 con Sara Trentini (1^), Alex Brancati (2^) e Martina Gallieni (3^)

I giovanissimi Andrea Gabutti, Tommaso Bottini e Valentino Feltrin sul podio della classe TR3 125 a Santa Fiora

7


Facce da Trial

Campionato Italiano Campionato Italiano

TRIAL

TRIAL

trialfmi.it #WeAreTrial


ISCRITTI CAMPIONATO ITALIANO TRIAL OUTDOOR TR 1 - INTERNAZIONALI Num. Cognome e Nome

1 2 3 5 6 7 8 9 11 12 13 14

GRATTAROLA MATTEO PETRELLA LUCA TOURNOUR GIANLUCA SALERI GIACOMO LOCCA FILIPPO PETRANGELI PIETRO FIOLETTI PIETRO IOLITTA FRANCESCO GARNERO STEFANO RIVA ANDREA POLI MATTEO FAUDE MAX

Marca Moto Moto Club

Team

MONTESA TRRS GASGAS BETA BETA SHERCO GASGAS TRRS TRRS SHERCO VERTIGO BETA

SEMBENINI NILS REDMOTO TRRS ITALIA SPEA GAS GAS ITALIA

FIAMME ORO LAZZATE GIAVENO LAZZATE VALSESSERA SPOLETO LAZZATE DOMO 70 GENTLEMEN LAZZATE LAZZATE GERMAN

SPEA GAS GAS ITALIA TRRS ITALIA TRRS ITALIA

TR 2 Num. Cognome e Nome

21 22 23 24 25 26 27 28 29

Marca Moto Moto Club

PIARDI SERGIO BETA GANDOLA LORENZO SCORPA CORVI LUCA GASGAS COPETTI MANUEL TRRS BERTOLOTTI STEFANO GASGAS RABINO CARLO ALBERTO BETA BONO JACOPO GASGAS TOSINI DANIELE VERTIGO SPREAFICO MATTIA SHERCO

Team

V/T TRIAL FIAMME ORO VALTELLINA SPEA GAS GAS ITALIA LAZZATE TRRS ITALIA REAL TRIAL CASTE SPEA GAS GAS ITALIA GENTLEMEN RABINO SPORT VALSESIA SPEA GAS GAS ITALIA DYNAMIC VAL SAN MARTINO

TR 3 Num. Cognome e Nome

41 42 43 44 45 46 47 48 49 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 63 65 66 67 68 69 70

Marca Moto Moto Club

ANDREOLI MICHELE GASGAS MARCHETTI FRANCESCO BETA RUGA MICHELE SCORPA PANTEGHINI ANDREA BETA PONCIA LUCA BETA COSTA ANDREA TRRS GIANONI MATTEO GASGAS GRATTAROLA FABIO TRRS VALENTICH LORENZO BETA LAGHI TOMMASO GASGAS RICCI MORGAN MONTESA BUCCHI DE GIULI THOMAS VERTIGO DI PIETRO ANDREA BETA GIAQUINTO NIKO BETA SIVERA ALBERTO GASGAS PORTIGLIATTI EDOARDO VERTIGO SOULIER ANDREA BETA LEONELLI LUCA BETA PARRICELLI MARIO SHERCO ANSALONI ELIA TRRS GROSSI MARCO SCORPA RONCA GRAZIANO BETA BAGHINO ENRICO GASGAS SAVOLDELLI MATTEO BETA GASCO GIACOMO BETA MORETTO ANDREA GASGAS FRANCO DAVIDE MONTESA

Team

LAZZATE VECCHIO FAGGIO MONZA OSCAR CLEM PJR LAZZATE VAL.COM GENTLEMEN LAZZATE LA GUARDIA LA GUARDIA COLLI FIORENTINI SPEA GAS GAS ITALIA DELLA SUPERBA DOMO 70 VECCHIO FAGGIO VECCHIO FAGGIO REAL TRIAL CASTE REAL TRIAL CASTE GENTLEMEN RABINO SPORT RACING IMOLESE #96 CASERTA DELLA SUPERBA MONZA GUALDO TADINO LA GUARDIA LAZZATE CAGLI ALBENGA SPEA GAS GAS ITALIA LAZZATE

TR 3 125 Num. Cognome e Nome

Marca Moto Moto Club

Team

71 GABUTTI ANDREA 72 CURTI ALEX

TRRS GENTLEMEN GASGAS LAZZATE

TRRS ITALIA SPEA GAS GAS ITALIA

79 FELTRIN VALENTINO 80 BOTTINI TOMMASO

GASGAS FIAMME ORO GASGAS LA GUARDIA

91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 116 120 122 125 130

Marca Moto Moto Club

Team

PIZZINI GIOVANNI BETA VALTELLINA PIU ANGELO VERTIGO CASALBORGONE VERDARI EDOARDO e-MOTION SCALIGERO NOBILI GIERRI RICIARD VERTIGO VALTELLINA BARRE FABRIZIO BETA GENTLEMEN RABINO SPORT ANDREOLI MARCO MONTESA LAZZATE BUSCHI LUCA DEVON VERTIGO LAZZATE BRANDANI PAOLO VERTIGO LAZZATE PONTIGGIA ANDREA SCORPA CANZO PARODI MICHELE TRRS LA GUARDIA SEMBENINI PIERO MONTESA DEL GARDA EZI SEMBENINI NILS REDMOTO GIOVACCHINI IVAN BETA TRE TORRI - FIOR VIGNOLA FRANCESCO MONTESA SCALIGERO DONCHI STEFANO BETA VALTELLINA VALSASSINA V.CI FOMASI CHRISTIAN TRRS DELLI PAOLI MASSIMILIANO MONTESA CAIRATESE MANTOVANI MARCO MONTESA MONZA OSCAR CLEM MURRO JORDI BETA MONTECAIRO PRINA ROBERTO BETA GENTLEMEN RABINO SPORT

FEMMINILE Num. Cognome e Nome

131 132 133 134 135 136

TRENTINI SARA BRANCATI ALEX GALLIENI MARTINA CONTI JASMINE ROSINA SPADONI EMANUELA BALDUCCHI MARTINA

Marca Moto Moto Club

MONTESA BETA TRRS GASGAS GASGAS BETA

DEL GARDA EZI SEMBENINI NILS REDMOTO LA GUARDIA GENTLEMEN TRRS ITALIA LAZZATE LA GUARDIA LA GUARDIA PJR

Marca Moto Moto Club

1 2 3 4 5

GRATTAROLA MATTEO PETRELLA LUCA TOURNOUR GIANLUCA RIVA ANDREA PETRANGELI PIETRO

Moto

MONTESA TRRS GASGAS SHERCO SHERCO

CALENDARIO TOT.

60 45 43 32 29 GRATTAROLA

TR 2

pos. Pilota

1 2 3 4 5

GANDOLA LORENZO PIARDI SERGIO CORVI LUCA RABINO CARLO ALBERTO COPETTI MANUEL

Moto

SCORPA BETA GASGAS BETA TRRS

57 54 43 35 33

pos. Pilota

1 2 3 4 5

TRENTINI SARA BRANCATI ALEX BALDUCCHI MARTINA GALLIENI MARTINA CONTI JASMINE ROSINA

Moto

MONTESA BETA BETA TRRS GASGAS

Team

141 NAVA DAVIDE VERTIGO LAZZATE 142 GIRELLO MAURO TRRS GENTLEMEN TRRS ITALIA 143 FABBRI CARLO MONTESA DEL GARDA EZI 144 PONTIGGIA GIORGIO AMBROGIO SCORPA CANZO 145 ROMERIO CRISTIAN OSSA LAZZATE 146 TACCHINI ANDREA VERTIGO LAZZATE 147 BRANDANI MARCO VERTIGO LAZZATE 148 FELTRINELLI VALTER MONTESA DEL GARDA EZI SEMBENINI NILS REDMOTO 149 CORRADI MARCO MONTESA SCALIGERO 150 VIRONE MICHELE SCORPA LA GUARDIA PJR 151 PASQUALI FABIO VERTIGO SCALIGERO 152 SANTI ALBERTO BETA 3 VALLI 154 SCOPELLITI SALVATORE TRRS LA GUARDIA 165 BANDINI SANDRO GASGAS LA GUARDIA 168 BERTOLINI PAOLO SHERCO LAZZATE e-MOTION RIO LANZA DUEMIL 170 MARENGHI MATTEO 172 ALDEGHI GABRIELE GASGAS VALSASSINA 181 ARMANASCO FABIO TRRS CAIRATESE 184 GUIDOTTI CORRADO TRRS LA GUARDIA PJR 192 BASSI ROBERTINO BETA POLLEIN 194 POMI GASPARE MONTESA MONZA 195 POZZI LUCA MONTESA VALSASSINA CAIRATESE 196 BORGHI PAOLO ARCANGELO BETA 200 ROSSI ALESSANDRO GASGAS DOMO 70 * Elenco iscritti aggiornato al 19 Luglio 2018

pos. Pilota

1 2 3 4 5

GABUTTI ANDREA FELTRIN VALENTINO BOTTINI TOMMASO CURTI ALEX CRAIGHERO ADAM

Moto

TRRS GASGAS GASGAS GASGAS GASGAS

TOT.

57 54 43 41 31

TOT.

60 45 43 34 22 GABUTTI

TR 3

pos. Pilota

1 2 3 4 5

MARCHETTI FRANCESCO GASCO GIACOMO SOULIER ANDREA ANDREOLI MICHELE RUGA MICHELE

Moto

BETA BETA BETA GASGAS SCORPA

TOT.

54 48 45 41 31

pos. Pilota

1 2 3 4 5

SEMBENINI PIERO GIOVACCHINI IVAN PIZZINI GIOVANNI ANDREOLI MARCO BUSCHI LUCA DEVON

TR 4

pos. Pilota

1 2 3 4 5

FELTRINELLI VALTER DOLCI FABRIZIO NAVA DAVIDE VERNIANI SILVERIO VIGNAROLI MICHAEL

Moto

MONTESA BETA BETA MONTESA VERTIGO

Moto

MONTESA BETA VERTIGO BETA BETA

Ore 8.30 – 13.00

Accesso Paddock A

Ore 8.30 – 21.00

Accesso Paddock B

Ore 9.00

Ritrovo FMI Organizzatori

Ore 9.30

Verifica Zone Controllate

Ore 10.30

Apertura Area Test

Ore 13.30

Riunione Giuria

Ore 14.00-14.30

O.P. Piloti Tr1 e Tr2

Ore 14.30-17.00

O.P. Altri piloti

Ore 16.30

Chiusura area Test

Ore 17.00-18.00

Manche qualifica Tr1, Tr2

Ore 18.00

Premiazione Hall of Fame e presentazione moto

Ore 18.30

Briefing Piloti e D. S.

Ore 19.00

Riunione Giuria

Ore 20.00

Esposizione ora partenza

DOMENICA 29 LUGLIO 2018 Ore 7.30

Ritrovo UZT

Ore 7.30-8.00

Accesso Paddock B

TOT.

Ore 7.45-8.15

O.P. autorizzati

57 41 39 34 25

Ore 8.00-11.00

Area Test

Ore 8.30

Partenza primo pilota

Ore 10.00

Partenza ultimo pilota

Ore 15.30

Fine gara

Ore 15.30

Premiazione

Ore 16.30

Riunione Giuria

Ore 17.00

Termine manifestazione

MARCHETTI

TR 3 OPEN

M.C. TRIAL GAS E FRIZIONI M.C. LAZZATE M.C. SANTA FIORA M.C. MONZA O.C. M.C. BERGAMO M.C. VALSESIA

SABATO 28 LUGLIO 2018

TRENTINI

TR 3 125

Gubbio (PG) Lazzate (MB) Santa Fiora (GR) Barzio (LC) Piazzatorre (BG) Varallo (VC)

TIME TABLE GANDOLA

FEMMINILE

25/03/2018 22/04/2018 10/06/2018 29/07/2018 09/09/2018 07/10/2018

TOT.

Team

TR 4 Num. Cognome e Nome

TR 1 - INTERNAZIONALI pos. Pilota

TR 3 OPEN Num. Cognome e Nome

CLASSIFICHE

SEMBENINI

TOT.

40 38 35 30 28

11 FELTRINELLI


IN TV LO SHOW DEL CAMPIONATO ITALIANO TRIAL Le emozioni del Campionato Italiano Trial Outdoor da quest’anno si potranno vivere anche in TV. Grazie all’accordo tra la FMI e AutomotoTV, l’emittente presente al canale 228 del bouquet Sky ed in live streaming sul sito www.automototv.it, garantirà una copertura televisiva di prim’ordine e senza precedenti per la specialità con ben due trasmissioni dedicate al CITO. Per ogni evento del calendario prevista una sintesi di 24 minuti comprensiva degli highlights delle classi TR1, TR2 e TR3, imprescindibile per poter rivivere le fasi salienti del weekend di gara. AFTER TRIAL è una trasmissione di 24 minuti di approfondimento con servizi ed ospiti in studio. Successivamente al primo passaggio su AutomotoTV (canale 228 di Sky ed in streaming su www.automototv.it), sono previste numerose repliche nei giorni successivi. L’Italiano Trial troverà spazio anche su MotoClubTV (www.elevensports.it/motoclubtv), il canale televisivo online della Federazione Motociclistica Italiana ospitato all’interno di Eleven Sports, con la riconferma della visibilità su NonSoloMotoWebTV (www.nonsolomotowebtv.it) con due servizi da 18 minuti per ciascun ADV_Beta_EVO_Factory_My_2018_(174X115+5).pdf 1 08/03/2018 09.14.57 evento del calendario 2018.  

28-29 LUGLIO

Barzio

PALINSESTO EMISSIONI TV GARA BARZIO

VENERDÌ 3 AGOSTO 24’ SINTESI poi 6 repliche nella settimana successiva. VENERDÌ 10 AGOSTO 24’ AFTER TRIAL poi 6 repliche nella settimana successiva.

MERCOLEDÌ 1 AGOSTO 5’ minuti HIGHLIGHTS On Demand gara di Barzio nella sezione Off -Road www.elevensports.it/motoclubtv

SABATO 4 AGOSTO 18’ SINTESI (Repliche sempre visibili).

28-29 LUGLIO

Barzio

C

M

Y

CM

18.102 Es01SpazioPubTrial 174x45.pdf

1

08/03/18

12:36

MY

CY

CMY C

K M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

12

13


L’ANGOLO DELLE NORME PENALITÀ

La classifica di ciascun evento del Campionato Italiano Trial Outdoor viene definita in base al minor numero di penalità (e/o ulteriori penalizzazioni) registrate dai piloti nelle zone controllate (acronimo ZC) previste dal percorso. In caso di superamento della ZC senza “appoggio” (nessun contatto al suolo o ad un ostacolo di qualsiasi parte del corpo), al pilota non verrà comminato alcun punto di penalità. Per il primo “appoggio” viene previsto 1 punto, 2 per un numero di 2 appoggi, 3 per più di 2 appoggi o piede trascinato. Cinque infine per il definito “insuccesso” del pilota nella specifica ZC a causa di una caduta, dal non affrontare una porta del proprio percorso (o passarvi in senso contrario), rompere, piegare o abbattere un paletto, il supporto di una freccia, di una porta o del nastro di delimitazione.

CLASSIFICHE DI GARA

Al termine di ogni gara sarà decretato vincitore il pilota che avrà realizzato il minor numero di penalità. In caso di assoluta parità, risulterà vincitore il pilota che avrà totalizzato il maggior numero di passaggi a zero o, a seguire, il pilota con maggior numero di 1 penalità, 2, 3 o che avrà percorso la gara con il minor tempo totale. Nel caso sussista un exaequo assoluto, i piloti saranno accreditati dello stesso punteggio e della stessa posizione e viene saltato il successivo.

LE CATEGORIE DEL CAMPIONATO ITALIANO TRIAL OUTDOOR

Nell’Italiano Trial l’appartenenza dei piloti a ciascuna delle categorie in gara viene definita in base al livello di competitività ed ai titoli di merito nazionali conquistati nelle precedente stagioni. Per l’ammissione a qualsiasi categoria fa fede l’età anagrafica con i piloti che, ad inizio stagione, hanno la facoltà di richiedere di essere inseriti in una categoria diversa previa richiesta e approvazione del Comitato Nazionale Trial. La categoria prescelta/assegnata dovrà essere la stessa per tutto l’anno in corso e in tutte le manifestazioni sia Internazionali, Nazionali e Territoriali. Acquisendone i meriti, i piloti potranno fare richiesta al Comitato Nazionale Trial di cambio di categoria anche senza attendere l’anno successivo. Come sempre la scelta della categoria/classe nella quale concorrere è lasciata al pilota, in rispetto delle fasce di età, e dovrà essere fatta al momento della richiesta della licenza. Il Comitato Trial si riserverà un diritto di veto in merito alla scelta della categoria. TR1: classe regina del CITO, piloti d’elite/professionisti da 16 a 40 anni di età, moto da 124 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Rosso) TR2: classe propedeutica alla TR1, piloti da 14 a 50 anni di età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Blu) TR3: piloti da 14 a 75 anni di età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Verde) TR3 125: classe “serbatoio” di talenti del Trial riservata ai piloti da 14 a 21 anni di età, moto da 49 a 125cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Verde) TR3 Open: piloti da 14 a 75 anni d’età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Giallo/Verde) TR4: classe che rappresenta un congeniale compromesso tra veterani, amatori e chi si vuole cimentare nel Trial in un percorso accessibile, piloti da 14 a 75 anni d’età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Giallo) Femminile: classe per tutte le specialiste del Trial da 14 a 75 anni d’età, moto da 49 a 500cc (percorso da seguire identificato con porte/frecce di color Giallo/Verde) * I piloti alla guida di moto a propulsione elettrica potranno partecipare in qualsiasi categoria.

SCOPRI LA TUA OGNI MESE IN EDICOLA.

ALPEN MASTERS 2018

Il confronto più inusuale, selettivo, affascinante che ci sia, nello splendido scenario delle Alpi, tra 20 moto di 5 categorie. E se forse quella perfetta non esiste, da qui esce la migliore del 2018 CROSSOVER: BMW F 850 GS - Ducati Multistrada 1260 S - Honda Africa Twin Adv. Sports - Triumph Tiger 800 XCA. MODERN CLASSIC: Ducati Scrambler 1100 Sport - Kawasaki Z 900 RS - Moto Guzzi V7 III Carbon - Triumph Bobber Black. NAKED MEDIE: Ducati Monster 821 - KTM 790 Duke - Triumph Street Triple S - Yamaha MT-09 SP. MAXI NAKED: Honda CB 1000 R+ - Kawasaki Z 1000 R - MV Agusta Brutale 800 RR - Triumph Speed Triple RS. TOURING: BMW K 1600 B - Harley-Davidson Road Glide - Honda Gold Wing DCT - Kawasaki Ninja H2 SX. ANTEPRIMA Ducati Monster 25° Anniversario

PROVA • Fantic Caballero 125 Scrambler

SPORT • 80 anni di Renzo Pasolini

PRIMI PIANI • Honda CB 300 R • Husqvarna FC e TC 2019

TURISMO • 5° Raid IN MOTO in Sardegna • Basilicata: da Matera al Pollino

STORIE DI MOTO • Tutte le motofollie entrate nel libro dei Guinness

CLASSIFICHE “LIVE” SU TRIALFMI.IT

Tutte le classifiche in tempo reale di ciascun evento del Campionato Italiano Trial Outdoor 2018 sono consultabili sul sito web ufficiale TrialFMI.it, cliccando sulla sezione “LIVE” costantemente aggiornata. Grazie all’ausilio di un sistema collaudato nel corso degli anni zona dopo zona, pilota per pilota, le classifiche parziali saranno usufruibili in diretta e disponibili per tutti gli appassionati e addetti ai lavori. Al termine di ciascun evento del calendario saranno consultabili inoltre le classifiche di campionato con i punteggi aggiornati di ciascuna classe del CITO 2018.

14

È IN EDICOLA IL NUMERO DI AGOSTO


Profile for Federazione Motociclistica Italiana

Italiano Trial 2018 Barzio  

Italiano Trial 2018 Barzio  

Profile for civ.tv
Advertisement