Issuu on Google+


Pubb 2


i race Riparte il CIV, riparte IRace. Due compagni inseparabili, che andranno a braccetto per tutto il 2014. In fondo, vivono il campionato allo stesso modo. Arrivati nel paddock piloti e meccanici preparano box e moto, per IRace si imposta il lavoro del weekend. In gara corrono tutti per arrivare primi, IRace lo fa per raccogliere dichiarazioni, articoli, foto e video. E quando c’è un problema, riunione del team sia per le squadre in pista che per il magazine. La bandiera a scacchi? Per I Race si vede solo quando è pubblicato on line su Issuu e insieme a Motitalia. Dal Mugello (round 1-2)... al Mugello (round 9-10), IRace resterà fedele alla sua filosofia. Non mancheranno i risultati e le cronache, ma al centro dell’attenzione ci saranno i protagonisti del dietro le quinte, i personaggi e le storie che sui media tradizionali non compaiono. Sfogliarlo è semplice, basta cliccare sulle frecce che vedete accanto alle pagine e, per scoprire i contenuti interattivi, cliccare sui “pulsanti” che accompagnano gli articoli. Buona lettura, buon divertimento!

‘14 numero uno

vai al video

classifiche

vai al sito

vai al programma aggiornato

3


Si aggirano per il paddock del CIV in cerca di storie da scaricare, parola per parola, su ogni numero di iRace. Direttamente dall’Ufficio Comunicazione FMI, Francesco e Simone

Indice

INDEX

p.06 L'antipasto: Test a Imola p.10 CIV 2014: Che anno sarà? p.15 Calendario gare p.16 Copertura TV: Con la Moto3

il CIV sbarca su SKY

Testi

Francesco Dragonetti Simone Schiavetti Ufficio stampa FMI Luca Simonelli press@civ.tv

4

p.20

Pirelli: Performance da campioni

p.24 p.28

Stefano Valtulini

Il dietro le quinte

Video Happy CIV

Foto

Claudio Giannini Fabrizio Porrozzi Luca Battocchio

Progetto Grafico Avenidas Rimini

p.30 p.34

Team Italia

p.38

CIV Junior: 10 Maggio i Test a Pomposa

RMU: Piccoli campioni su una moto tutta emiliana

Pubblicità

Massimiliano Tuzzi pubblicità@federmoto.it cell. +39.331.69.51.092


6


L'antipasto: i test a imola In riva al Santerno è stato un continuo rombare di motori. Dal 28 al 30 marzo sono andati in scena a Imola i test del CIV che, fra Trofei e Campionato, hanno visto in pista 260 piloti prenotati. Per quanto riguarda il Campionato Italiano Velocità, sono scese in pista tutte le classi: PreMoto3, Sport Production, Moto3, Super-

sport e Superbike. Niente crono ufficiali, ma tanto lavoro per tutti. Box in fermento, continuo andirivieni di piloti e paddock in costante attività. Per rilassarsi, insomma, non c’è stato tempo. Certo, l’atmosfera della gara ancora non si respirava, ma Imola è stato un ottimo antipasto al CIV “che conta”.

7


8


Alcuni ne hanno approfittato per testare il proprio fisico (leggi Michel Fabrizio, alle prese con una convalescenza da infortunio al bacino), altri per riprendere confidenza dopo un’esperienza all’estero (vedi la voce Matteo Baiocco, impegnato l’an-

no scorso nella British Superbike), altri ancora (tutti, a dir la verità) per prepararsi ad una stagione che vorrebbero vivere da protagonisti sia in Italia che, per chi vi parteciperà, nei campionati internazionali. Senza tempi ufficiali è difficile intuire chi si è

portato avanti e chi non ci è riuscito. Per capirlo, ecco le gare del Mugello venirci in aiuto. I risultati dei test li vedremo effettivamente sul circuito toscano. Lì il cronometro ci sarà, e non farà sconti a nessuno. G

9


CIV 2014:

CHE ANNO SARĂ€? 10

Ormai ci siamo. E la domanda sorge spontanea...


Il 2013 è stato un successo, anche perché Andrea Locatelli e Andrea Tucci, campioni rispettivamente delle classi Moto3 e STK600, hanno fatto il salto nel circus iridato con il San Carlo Team Italia. Missione compiuta per cui, il CIV ti “accompagna” al mondiale. Oltre questo poi tante gare, tanti piloti, tanta adrenalina. Squadra che vince non si cambia. Proprio per questo l’organizzazione delle gare del CIV resta intatta nel 2014: 10 Round concentrati in 5 weekend. Dopo i test si parte subito con il Mugello il 5 e 6 aprile. A maggio (17-18) si “scende” a Vallelunga, il 7 e 8 giugno si “risale” a Imola, 26 e 27 luglio ci si sposta a Misano e a settembre (27 – 28) gran finale al Mugello, premiando i vincitori, sempre che qualcuno non sia riuscito a chiudere i giochi prima… Novità nelle classi, con l’aggiunta della PreMoto3, aperta ai ragazzi dai 13 ai 15 anni e della “mitica”Sport Procuction (125 2T e 250 4T), fucina di talenti negli anni ‘90 e riportata all’origine nella formula CIV, dedicata quindi ai ragazzi a partire dai 14 anni. Un Campionato Italiano che strizza sempre di più l’occhio ai giovani, e non potrebbe essere altrimenti vista la grande mole di lavoro svolta a livello giovanile negli ultimi anni, che sta cominciando a dare i suoi primi risultati. Invariata la Moto3, dove si cerca l’erede dell’ormai

“mondiale” Locatelli, e sarà lotta dura dato che, come se non bastasse, oltre ad un titolo italiano si potrebbe aprire qualche porta extraeuropea… Nella Supersport, che diventa classe unica con la STK600 ed è sempre più vicina alle derivate di serie come regolamento tecnico, si dovrà togliere lo scettro dalle mani di Stefano Cruciani. Gli sfidanti non mancano, e probabilmente avranno anche qui un occhio rivolto al futuro, dato che un certo Marco Faccani, 4° l’anno scorso, quest’anno è nell’Europeo STK600. La Superbike resta poi la classe regina. La lotta per il successore dello sfortunato Eddi La Marra sarà avvincente. Tra Manuel Poggiali, Matteo Baiocco, Ivan Goi, Ilario Dionisi, Alex Polita e chi più ne ha più ne metta i personaggi non mancano, le battaglie, facile prevederlo, nemmeno. Fin qui però tutte ipotesi, anche perché dai test si può giudicare fino a un certo punto. La domanda è ancora in testa: che CIV 2014 sarà? Noi di I RACE non vediamo l’ora che si cominci a dare gas sul serio, e per avere qualche risposta, aspetteremo che sia il Mugello a parlare. Buon CIV 2014 a tutti! G

11


programma

www.mugellocircuit.it

Round 1, 2: PROGRAMMA UFFICIALE

Giovedì 3 Aprile ORARIO DUR. PROGRAMMA 15.30 - 20.00 VERIF. TEC. E SPORT. 17.00 - 19.00 VERIF. TEC. E SPORT.

Venerdì 4 Aprile ORARIO DUR PROGRAMMA 08.00 - 13.00 09.00 - 10.30 14.00 - 18.30 18.45 BRIEFING CON SETTORE TECNICO FMI 09.00 - 09.20 20’ PROVE LIBERE 1° T. 20’ PROVE LIBERE 1° T. 09.25 - 09.45 09.50 - 10.15 25’ PROVE LIBERE 1° T. 10.20 - 10.45 25’ PROVE LIBERE 1° T. 35’ PROVE LIBERE 1° T. 10.50 - 11.25 35’ PROVE LIBERE 1° T. 11.30 - 12.05 35’ PROVE LIBERE 1° T. 12.10 - 12.45 12.50 - 13.25 35’ PROVE LIBERE 1° T.

CLASSE VERIF. TEC. E SPORT. VERIF. TEC. E SPORT. VERIF. TEC. E SPORT. PREMOTO3 / MOTO3 (C/O SALA BRIEFING) NATIONAL TROPHY 1000 NATIONAL TROPHY 600 TR. HONDA CBR600RR C.I. SP PREMOTO3 SUPERBIKE MOTO3/TR.HONDA NSF250 600 SS

ORARIO DURATA PROGRAMMA TUTTE LE CLASSI BOX MULTISERVICE TUTTE LE CLASSI 14.15 - 14.35 14.40 - 15.00 15.05 - 15.30 15.35 - 16.00 16.05 - 16.35 16.40 - 17.10 17.15 - 17.45 17.50 - 18.20

20’ 20’ 25’ 25’ 30’ 30’ 30’ 30’

PROVE LIBERE 2° T. PROVE LIBERE 2° T. PROVE LIBERE 2° T. PROVE LIBERE 2° T. PROVE QUALIF. 1° T. PROVE QUALIF. 1° T. PROVE QUALIF. 1° T. PROVE QUALIF. 1° T.

Sabato 5 Aprile ORARIO DUR PROGRAMMA 09.00 - 12.00 VERIF. TEC. E SPORT. 12.30 BRIEFING CON SETTORE TECNICO FMI 09.15 - 09.45 30’ PROVE QUALIF. 2° T. 09.50 - 10.20 30’ PROVE QUALIF. 2° T. 10.25 - 10.55 30’ PROVE QUALIF. 2° T. 11.00 - 11.30 30’ PROVE QUALIF. 2° T. 11.35 - 11.55 20’ PROVE QUALIF. 1° T. 12.00 - 12.20 20’ PROVE QUALIF. 1° T. 12.25 - 12.45 20’ PROVE QUALIF. 1° T. 12.50 - 13.10 20’ PROVE QUALIF. 1° T.

CLASSE ORARIO DURATA PROGRAMMA TUTTE LE CLASSI PREMOTO3 / MOTO3 (C/O SALA BRIEFING) PREMOTO3 SUPERBIKE MOTO3/TR.HONDA NSF250 600 SS C.I. SP 17.00 - 17.20 20’ PROVE QUALIF. 2° T. TR. HONDA CBR600RR 17.25 - 17.45 20’ PROVE QUALIF. 2° T. NATIONAL TROPHY 1000 17.50 - 18.10 20’ PROVE QUALIF. 2° T. NATIONAL TROPHY 600 18.15 - 18.35 20’ PROVE QUALIF. 2° T.

Sabato 5 Aprile - GARA I. PISTA 14.00 14.45 15.30 16.15

GARA 14.15 15.00 15.45 16.30

GIRI 11 14 14 11

PROGRAMMA E CLASSE GARA 1 - MOTO 3/TR.HONDA NSF250 GARA 1 - SUPERBIKE GARA 1 - 600 SS GARA 1 - PREMOTO3

DUR PROGRAMMA

15’ 09.00 - 09.15 15’ 09.20 - 09.35 09.40 - 09.55 15’ 15’ 10.00 - 10.15

>>>

Mugello Lunghezza: 5245 metri
 Anno di inaugurazione: 1972 Curve: 15

KM 57,695 73,430 73,430 57,695

MIN 9 11 11 9

Domenica 6 Aprile - GARA

Domenica 6 Aprile ORARIO

tutto sul

12

CLASSI TUTTE LE CLASSI BOX MULTISERVICE

WARM UP PREMOTO3 WARM UP SUPERBIKE WARM UP MOTO 3 TR.HONDA NSF250 WARM UP 600 SS

I. PISTA 10.30 11.10 11.50 12.30 13.45 14.30 15.15 16.00

GARA 10.45 11.25 12.05 12.45 14.00 14.45 15.30 16.15

GIRI 10 10 10 10 11 14 14 11

Biglietti:
 Venerdi: CIRCOLARE PRATO e TERRAZZA BOX, ingresso gratuito. Sabato: CIRCOLARE PRATO gratuito TERRAZZA BOX e TRIBUNA intero € 10,00 TERRAZZA BOX e TRIBUNA ridotto € 5,00 Domenica: CIRCOLARE PRATO gratuito TERRAZZA BOX intero € 20,00 TERRAZZA BOX ridotto € 15,00 Differenza Tribuna Centrale € 5,00 Riduzioni: Fmi, donne, under 18 e residenti nei Comuni dell’Unione Comuni Mugello. Gratuito: Under 14 accompagnato da un adulto e residenti comune Scarperia e San Piero (FI)

PROGRAMMA E CLASSE NATIONAL TROPHY 1000 NATIONAL TROPHY 600 TR. HONDA CBR600RR C.I. SP GARA 2 - MOTO 3/TR.HONDA NSF250 GARA 2 - SUPERBIKE GARA 2 - 600 SS GARA 2 - PREMOTO3

KM 52,450 52,450 52,450 52,450 57,695 73,430 73,430 57,695

MIN 8 8 8 8 9 11 11 9

Scarica la nuova APP ufficiale del CIV 2014 Vivi una stagione da protagonista con tutte le notizie del campionato, i risultati e le classifiche in tempo reale, i piloti, le foto e i video con gli highlights di ogni giornata di gara. Gioca con noi al FantaCIV e vinci fantastici premi. Clicca qui per scaricare la APP


Pubb 14


2014

CAMPIONATO ITALIANOVELOCITÀ

calendario gare

TEST 28/30 Marzo Imola R1-R2 05/06 Aprile Mugello R3 -R4 17/18 Maggio Vallelunga R5 -R6 07/08 Giugno Imola R7-R8 26/27 Luglio Misano R9 -R10 27/28 Settembre Mugello

COPPA ITALIAVELOCITÀ 13 Aprile Misano 01 Giugno Vallelunga 06 Luglio Mugello 07 Settembre Imola 05 Ottobre Mugello

CIV JUNIOR T EST 10 Maggio Pomposa 25 Maggio Ortona 15 Giugno Casaluce 06 Luglio Iesolo 19/20 Luglio Pomposa 07 Settembre Latina

CAMPIONATO ITALIANOVELOCITÀINSALITA 03/04 Maggio Spoleto 22 Giugno Carpasio 06 Luglio Poggio 03 Agosto Sillano 31 Agosto Oneta

15


copertura TV

CON LA MOTO3 IL CIV SBARCA SU SKY


16


IL CIV RIPARTE. In pista e, naturalmente, anche in tv. 
Tra conferme e novità sarà una stagione in cui tutto si potrà dire tranne che il campionato italiano non avrà visibilità. Innanzi tutto, per la prima volta, la produzione televisiva 2014 (in HD) sarà totale, ovvero coprirà tutte i dieci round in programma, sia quelli del sa-

bato che della domenica. Uno sforzo mica da ridere, fidatevi!
E così la conferma della diretta su AutoMotoTV (ch 148 Sky, visibile a tutti gli abbonati) si trasforma in un vero e proprio raddoppio rispetto alle “sole” 5 gare della scorsa stagione. Senza contare le repliche settimanali. Altra grande novità di stagione è lo sbarco del CIV su Sky, con la diretta della

17


Moto3 all’interno del nuovo canale Sky Sport MotoGP HD (ch. 208) e la differita nelle tappe concomitanti con il Motomondiale. Importante, poi, la conferma di Raisport che proporrà le differite integrali di Moto3 e Superbike nei due mercoledì successivi le

18

tappe, oltre a parlare di CIV nelle rubriche dedicate alle due ruote. Per il terzo anno consecutivo Motors TV – e qui parliamo di estero darà al campionato italiano una grande dimensione internazionale, trasmettendo in tutta Europa (la mappa dettagliata su motorstv.

com) i dieci round della stagione, tra dirette e differite. Ultima ma non ultima, la diretta streaming su Sportube.tv e sul nostro sito ufficiale CIV.tv. Insomma, il rischio è solo uno..che ci siamo dimenticati qualcosa! G


Pubb

19


PERFORMANCE DA CAMPIONI PER I GIOVANI TALENTI DEL MOTOCICLISMO

Alla costante ricerca del grip. Il sogno di ogni pilota è quello di avere una gomma perfetta dal primo all’ultimo giro; sogno attualmente irrealizzabile, ma tutte le Case produttrici di pneumatici lavorano per migliorarsi di anno in anno. La Pirelli lo fa sia per le moto destinate alle giovani promesse che per le supersportive superpotenti. Nel primo

20


21


caso, ecco le Diablo Superbike con le nuove misure 100/70 R17 per l’anteriore e 115/70 R17 per il posteriore, per cerchi da 2,5’’ e 3,5’’. Agilità e rapida discesa in piega sono le prerogative di uno pneumatico ideato per le moto da 125 cm3 e 250 cm3. La nuova gomma è progettata per andare incontro alle due principali caratteristiche delle moto piccole:

22

leggerezza e stile di guida pulito. Per le sorelle maggiori, ecco il Diablo Supercorsa SC V2. Pneumatico anteriore con spalle più larghe del 24% rispetto alla precedente versione Diablo Supercorsa. Pneumatico posteriore con profilo più largo per aumentare l’are di contatto, quindi carcassa più rigida per una maggiore resistenza alla defor-

mazione. Due le mescole disponibili: SC0 e SC1. La SC0 è la scelta più performante e la preferita dai piloti nella parte centrale della stagione. La SC1 può reggere l’intera stagione, diventando la prima scelta nella parte iniziale e finale della stagione quando le temperature sono più fredde. G


23


STEFANO VALTULINI 24


IL GUERRIERO CON L’ACCETTA, E NON SOLO...

“In effetti oltre che un guerriero è un boscaiolo. Per ora ha l’accetta, ma sto pensando di dargli una motosega!” Parola di Stefano Valtulini mentre descrive il personaggio raffigurato sulla sua tuta. Il pilota del team Kymco Oral Cruciani correrà nella classe Moto3 del CIV 2014, e il “Valtu” guerriero-boscaiolo potrebbe esserlo davvero. Nato il 5-7-96 a Calcinate in provincia di Bergamo, terra di montagna e di enduristi , lui ha scelto la velocità “perché da piccolo mio cognato mi regalò una minimoto, e da lì è nato tutto”. Un percorso che lo ha visto correre con Minimoto, MiniGP, e alla Red Bull Rookies Cup, - esperienza molto importante – ci confessa – anche perché tanti dei nomi che c’erano nella Rookies 2011 ora sono al mondiale”. Percorso che lo ha portato dal 2012 al CIV. “Non mi nascondo, quest’anno l’obiettivo è vincere”. È deciso Stefano. “Sono molto contento di come stanno andando le cose, il feeling con la moto è buono, e ho trovato un Team di persone preparate che mi stanno aiutando parecchio. Il rapporto con Fabio (Di Giannantonio, compagno di squadra) poi è ottimo, il che non guasta.” “Gli avversari non mancano – prosegue Stefano -

25


a partire dai più esperti come Coletti e Pagliani. Guardando più avanti poi, il Valtu confessa che “è chiaro che qualche wild card mondiale non guasterebbe, ma in questo momento ho in testa solo il CIV. Sono convinto che facendo bene all’italiano le opportunità mondiali arriveranno da sole”. Lo abbiamo stuzzicato anche su altre passioni, ma Stefano sembra essere devoto unicamente allo Sport. “Più che musica o altre cose mi sto appassionando anche al nuoto, alla bici, alla palestra, tutte attività che mi servono come allenamento complementare”. Un vero guerriero, che non molla mai, ma si illumina quando gli chiedi della sua gara più bella: “la penultima del CIV 2013 al Mugello, dove sono arrivato terzo. E mi sono anche parecchio incavolato (non proprio il termine utilizzato dal Valtu…) con un doppiato, sennò per poco non vincevo!” Grinta da vendere per lui, auguri per chi gli capiterà a tiro! G

26


27


NE SIAMO SICURI: COSÌ NON LI AVETE MAI VISTI!

Pensate ai piloti con occhi da tigre, gas in mano e adrenalina a mille? Bene, tenete in mente questa immagine per quando sono in pista. Dietro le quinte sono disponibili, hanno voglia di scherzare e anche di mettersi in gioco. Matteo Baiocco, Alessio Corradi, Stefano Cruciani, Fabio Di Giannantonio, Ilario Dionisi, Ferruccio Lamborghini, Simone Mazzola, Massimo Roccoli, Alessio Velini e Gianluca Vizziello (insieme a parte del paddock e dello staff CIV) durante i test di Imola sono venuti davanti alle telecamere per realizzare un video promo del CIV ballando sulla base di “Happy”, di Pharell Williams. Niente di serio ovviamente e il risultato finale è davvero divertente. Mosse strane, gesti goliardici e ogni volta...“buona la prima!”. Il ballerino più bravo? A voi la scelta, noi diamo 10 a tutti solo per averci provato.

28


vai al video

29


TEAM ITALIA Quasi come fosse il prologo del CIV, il 23 marzo è scattato il Motomondiale in Qatar. La domenica precedente i test di Imola, a 6.000 km di distanza dall’”Enzo e Dino Ferrari” sono scesi in pista – in sella alle Mahindra Moto3 del San Carlo Team Italia – Matteo Ferrari e Andrea Locatelli. Due nomi nuovi per la squadra della Federazione Motociclistica

30


Italiana, provenienti dal CIV e (ovviamente) molto giovani. Matteo, 17 anni, ha già una stagione di Motomondiale alle spalle, disputata l’anno scorso con il Team Ongetta dopo aver vinto l’Europeo Moto3 nel 2012; Andrea, anche lui diciassettenne, è il Campione Italiano Moto3 in carica. A guidarli come Team Manager, un certo Virginio Ferrari, vice campione del mondo classe ‘500 nel ’79 e iridato TTF1 nell’87. I piloti del San Carlo Team Italia però non sono due, ma il dop-

pio: quattro. Nell’Europeo Stock 600 che partirà il 13 aprile ad Aragon (Spagna), scenderanno in pista Marco Faccani e Andrea Tucci. Il primo è arrivato quarto l’anno scorso nel CIV Supersport, il secondo è Campione Italiano Stock 600. 19 anni Marco, 18 Andrea, entrambi sembrano già conoscere le difficoltà della categoria: “Dovremo impegnarci fin da subito per andare forte” dicono, e per farlo potranno contare su Cristiano “Miglio” Migliorati, Direttore Sportivo anche nel 2014 dopo

31


32


aver vinto il Titolo l’anno scorso con Franco Morbidelli. Altro “acquisto” del San Carlo Team Italia 2014 è Carlo Pernat, Responsabile della Comunicazione e Relazioni Esterne: “Da parte nostra c’è soprattutto la volontà di creare questi giovani talenti e dar loro la possibilità di diventare nel prossimo futuro dei Campioni”. Parole condivise dal San Carlo Gruppo Alimenta-

re S.p.A., al fianco della FMI per il secondo anno consecutivo: “Ancora una volta saremo in prima linea per aiutare i giovani talenti italiani seguendo la nostra filosofia aziendale ha spiegato il presidente, Alberto Vitaloni -, che ha come obiettivo principale quello di promuovere l’attività fisica, l’agonismo e la sana competitività”. Ma Team Italia non vuol dire solo Mondiale Moto3 e Stock 600. A spiegarlo

è il presidente FMI, Paolo Sesti: “Il Team Italia è la punta dell’ iceberg del nostro progetto “Talenti Azzurri”, un programma che parte dalle Minimoto fino ad arrivare all’attività agonistica internazionale. Con San Carlo e con tutti i nostri partner abbiamo condiviso la precisa volontà di far crescere questi ragazzi per farli diventare piloti con una mentalità vincente”. G

33


Piccoli campioni su una moto tu

34


utta emiliana Il talento non manca. La passione nel costruire la moto nemmeno. Gli ingredienti per un’altra grande stagione ci sono tutti. Parliamo del Team RMU Moto, divisione motociclistica di Reggiana Macchine Utensili, una squadra che di vittorie se ne intende. In 4 anni RMU ha conquistato numerosi titoli, è stato campione italiano PreGP 2012 e 2013, mentre con RMU hanno corso recentemente nomi come Quartararo, Bulega, Bastianini, Marini, Canet e

Arbolino. Il segreto di questo successo? Dire la passione sembrerebbe banale, ma se uno costruisce una moto totalmente artigianale, “fatta in casa” dal primo all’ultimo pezzo, vuol dire che di passione ne ha da vendere. Una delle “creature” in questione è la RM3, nome indicativo perché come ci racconta Ramona Grattamelati, Team Co Ordinator RMU: “RM3 è un nome che abbiamo scelto io e Alessandro Ruozi (Team Mana-

ger RMU), e altro non è se non Reggiana Moto 3, un prototipo fatto tutto a Reggio Emilia”. Ne è orgoglioso Alessandro: “dalla progettazione ad ogni singolo pezzo, abbiamo fatto tutto noi, e sono soddisfatto del risultato ottenuto, tenendo presente che non siamo una realtà così grande. Il punto di forza della Moto? Sicuramente la maneggevolezza. Abbiamo preso spunto dalle grandi case come KTM e Honda, e ci abbiamo messo del nostro.

35


In questi anni abbiamo raggiunto grandi risultati e ringraziamo la FMI che ci ha sostenuto. Vogliamo continuare a vincere” Vincere appunto. Un obiettivo reale, a giudicare dal talento dei nomi RMU per la stagione 2014. Nella Classe Pre Moto3 125 la squadra emiliana schiererà infatti Celestino Vietti Ramus, Campione Italiano MiniGp l’anno scorso, Kevin

36

Zannoni, 3° nella MiniGP 2013, e Alex Triglia. Nella classe Pre Moto3 250 ci saranno invece Bruno Ieraci, 3° nella PreGP 2013 e Stefano Ferrante. Tutti piloti nati tra il 2001 e il 1999, che sono tra i migliori talenti italiani. E la Moto3? Grande curiosità, perché la RM3 sarà affidata a Cecilia Masoni, nata a Scandiano (RE) il 21 aprile 1997, una che “gra-

zie al nonno è cresciuta nell’ambiente delle due ruote, cominciando subito con le Minimoto” e alla domanda vorresti fare un percorso come quello della Carrasco risponde: “Magari!”. Talento e qualità tutti made in Italy per la squadra Emiliana, che si presenta al Round di apertura del Mugello pronta per un’altra stagione ai vertici. G


37


CIV JUNIOR

10 MAGGIO i

TEST a POMPOSA 6 APPUNTAMENTI 5 WEEKEND

38


CIV JUNIOR 2014 Diventare piloti è il sogno di tanti ragazzi e la Federazione Motociclistica Italiana dedica particolare attenzione alla formazione e alla crescita dei giovani talenti italiani con un percorso ed un campionato dedicato, il CIV Junior, che segue i giovanissimi a partire dagli 8 anni. Tra poco più di  1 mese “manopole spalancate per gli iscritti al Campionato Italiano Minimoto

39


Per iscrizioni MiniGP

Per iscrizioni MiniMoto

MiniGp MiniMoto IL CIV JUNIOR SI ARTICOLERÀ SU 6 APPUNTAMENTI IN 5 WEEK END PIÙ UN TEST UFFICIALE NEI MIGLIORI KARTODROMI

IL CALENDARIO 10/05/2014 25/05/2014 15/06/2014 06/07/2014 19-20/07/2014 07/09/2014

TEST CIV Junior  POMPOSA CIV Junior Round 1 ORTONA CIV Junior Round 2 CASALUCE CIV Junior Round 3 JESOLO CIV Junior Round 4/5 POMPOSA CIV Junior Round 6 LATINA

Per informazioni visita il sito

40


e MiniGp (Civ Junior), il 10 maggio  infatti, presso il Circuito di Pompoosa (FE) si svolgerà il test ufficiale di apertura. Confermate le 5 classi Minimoto: Sav, Junior A, Junior B, Open A e Open B a cui è possibile partecipare a partire dagli 8 anni -  e  MiniGP - 2 classi: MiniGP 50 e MiniGP 100 aperte ai ragazzi a partire dagli 11 anni di età. A completare il CIV

Junior  anche il Trofeo Monomarca MiniGp School Metrakit, rivolto ai giovani a partire dai 10 anni di età. La novità di questo anno è l’inserimento della classe di campionato denominata MiniGP100, a cui è possibile partecipare anche seguiti da strutture di professionisti come la SportRidersLab che lancia la MiniGP100 Racing School che si

svolgerà all’interno della classe MiniGP100 per una stagione dedicata all’affinamento della tecnica di guida e tattiche di gara. Oltre alla formazione, la Sport Riders Lab fornirà anche la moto, una Honda NSF100, gli pneumatici e l’abbigliamento tecnico, per maggiori info consultare il sito www.sportriderslab.com G

41


42


iRace n1_ 2014