Page 1

la Repubblica

CRONACA

LUNEDÌ 13 MAGGIO 2013

TORINO

■ IV

Vinovo, paura all’ippodromo cavallo travolge sette spettatori

Il caso

L’incidente provocato dall’usura delle condutture

Ivrea, si rompe tubatura bloccate ferrovia e statale Imbizzarrito dopo uno scontro, salta la barriera evacuati due palazzi ERICA DI BLASI ANDREA GIAMBARTOLOMEI STATO un pomeriggio di paura quello di ieri all’ippodromo di Vinovo. Un cavallo si è imbizzarrito e ha scavalcato la barriera che separa la pista dagli spalti. Senza più controllo, l’animale si è messo a correre cercando di tornare nelle scuderie. Nel suo percorso, con il sulky, il carrozzino per il driver che si usa nel trotto, ancora attaccato, è passato in mezzo a un centinaio di persone che erano lì per assistere alle corse. Sette sono state urtate e ferite, tra cui due bambine, di 5 e 10 anni e una donna incinta, ma nessuno è in gravi condizioni. Le ambulanze del 118 subito intervenute, ne hanno portate sei in ospedale, tutti codici verdi e medicato uno sul posto. Una volta che la situazione è tornata alla normalità, non essendoci nessun ferito grave, è stato possibile concludere, seppur con un’ora di ritardo, il programma previsto. Erano le 18 all’ippodromo, si era appena conclusa la quarta corsa e stavano scendendo in campo i partecipanti alla successiva. Fra di loro c’è anche Peary, un cavallo maschio di quattro anni e il suo guidatore. Nella fase di riscaldamento però qualcosa è andato storto. Peary si è scontrato con Praesto As: ha sbandatoto su un lato e si è spaventato. Dopo aver “disarcionato” il suo guidatore dal sulky, senza più controllo, ha scavalcato con un grande salto la barriera che separa la pista dal parterre dove si trovano gli spettatori. Il suo obiettivo erano le scuderie, ma per raggiungerle si deve passare in mezzo a un centinaio di persone. Nella folla c’erano anche diversi bambini. C’è stata un fuggifuggi, tra le grida dei presenti. Alla fine il cavallo, del peso di 450 chili e con il sulky ancora attaccato, ha colpito sette spettatori. Subito si è temuto il peggio. Anche l’elicottero del 118 si è alzato in volo e a Vinovo sono arrivate una dopo l’altra le ambulanze. Nel frattempo il cavallo, rientrato nelle scuderie, è stato fermato e calmato. Tra i feriti sei vengono co-

È

Tra i feriti anche due bambine e una donna incinta: nessuno è grave

Il libro è stato scritto a quattro mani da Sicco e Sepulveda

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La sequenza dell’incidente si può vedere sulla pagina di torino di repubblica.it grazie agli scatti di Guido Calongi

La storia

FABIO TANZILLI NIZIA questa mattina il processo contro il sindaco di Sauze d'Oulx Mauro Meneguzzi e la sua segretaria Marita Bobba, accusati di truffa aggravata e falso ai danni dello Stato. I due erano stati arrestati il 26 ottobre scorso. La indagini, condotte dal pm Francesco Saverio Pelosi, avevano accertato come il sindaco favorisse illecitamente la propria assistente nella certificazione dell’orario di lavoro, timbrando il tesserino magnetico della donna o rilasciandole false dichiarazioni di presenza. Meneguzzi e Bobba compariranno alle 9.30 davanti al gup Eleonora Pappalettere. Il sindaco non chiederà il patteggiamento: “Deve essere un processo che duri il minor tempo pos-

I

Sul funerale di Neruda con Sicco e Romagnoli

CON SEPULVEDA

denti durante le corse, tra cavalli e guidatori, sì, ma mai invasioni di campo. Le barriere, lungo tutta la pista, sono infatti alte ben oltre un metro, proprio per garantire la sicurezza degli spettatori. E nemmeno Peary era alla sua prima corsa.

SUL SITO

Stasera l’incontro al Circolo dei lettori: s’inizia alle 21

A VERITÀ non muore mai» è il titolo dell’incontro che Assemblea Teatro ha organizzato stasera al Circolo dei lettori di via Bogino 9, con inizio alle 21, per presentare il libro «Il funerale di Neruda» scritto per Claudiana editore a quattro mani da Renzo Sicco e Luis Sepulveda. A presentarlo, insieme con Sicco, regista e direttore artistico di Assemblea teatro, ci sarà Gabriele Romagnoli, giornalista e scrittore, anche lui in libreria da poche settimane con «Domanda di grazia». Romagnoli quattro anni fa riuscì nell’impresa di intervistare Manuel Araya, autista di Neruda e testimone della morte del poeta. E i dubbi espressi in quella chiacchierata hanno portato ora a riesumare la salma di Neruda. Le composizioni di Vittorio Nocenzi, interpretate al pianoforte da Anna Barbero fanno da sfondo alle parole di Matilde Urrutia (la terza moglie di Neruda) i cui ricordi saranno portati in scena da Roberto Fornier. Ingresso libero.

«L

munque portati in ospedale, i bambini al Regina Margherita, due al Cto, altri due al Santa Croce di Moncalieri. Ai soccorsi si aggiungono i carabinieri che ricostruiscono l'accaduto. Almeno negli ultimi vent’anni, a Vinovo, non si è mai verificato un episodio simile. Magari inci-

ALAZZINE evacuate, la linea ferroviaria e la strada statale bloccate. La rottura a Ivrea di un grosso tubo dell’acquedotto ha creato ieri pomeriggio non pochi disagi agli abitanti. La forte pressione ha provocato una frana che, accompagnata da un forte boato, ha investito prima una cabina con dentro cavi telefonici, poi una centralina elettrica e una pianta alta sei metri. Infine ha minacciato due condomini che si trovano a pochi metri dalla tubatura, su via Aosta. Il guasto, forse provocato dall’usura delle condutture, ha quindi costretto una ventina di famiglie a lasciare le case. La frana rischiava infatti di travolgere i due condomini, uno di sei piani, l’altro di tre. Dopo che vigili del fuoco, carabinieri e polizia hanno evacuato gli edifici, la zona è stata messa in sicurezza. “Ci hanno detto che dovevamo uscire in fretta – racconta uno degli abitanti – perché stare in casa poteva essere pericoloso. Abbiamo lasciato tutte le nostre cose. Speriamo che non succeda niente”. I tecnici dell'Arpa stanno monitorando la situazione con son-

P

I vigili hanno compiuto i rilievi

L’acqua ha causato una frana che minaccia gli edifici. Al lavoro i tecnici dell’Arpa daggi nel sottosuolo. Nel tardo pomeriggio sono state bloccate anche la ferrovia ChivassoIvrea-Aosta e la statale 26, sempre per il rischio di cedimenti provocati dall’acqua. I tecnici dell’acquedotto sono al lavoro per cercare di riparare il guasto nel più breve tempo possibile. (e.db.) © RIPRODUZIONE RISERVATA

I guai giudiziari non hanno impedito a Meneguzzi di far approvare un regolamento che favorisce gli orari dell’amica

Scandalo Sauze: a processo il sindaco e la sua segretaria sibile, per arrivare in fretta alla sentenza” spiega. Il prossimo anno si voterà anche per le comunali di Sauze d'Oulx e il sindaco spera di giungere all'appuntamento elettorale con la vicenda giudiziaria conclusa. Molto probabilmente quindi i legali di Meneguzzi e Bobba chiederanno il rito abbreviato, per andare incontro a numerosi vantaggi: primo fra tutti la riduzione di un terzo della pena, in caso di condanna, che significherebbe evitare l'interdizione dai pubblici uffici e quindi il rischio di non poter più svolgere

AMICI Mauro Meneguzzi e la segretaria Marita Bobba

attività politica o lavorare in Comune. Pena che subirebbero solo in caso di condanna superiore ai cinque anni. Inoltre il rito abbreviato si terrebbe a porte chiuse, evitando udienze pubbliche e tutta una serie di pettegolezzi sul rapporto tra il primo cittadino e la sua segretaria (a tal proposito Meneguzzi ha sempre precisato che tra lui e la Bobba c'é sempre solo stato un rapporto di stima e profonda amicizia). Intanto la segretaria, moglie del sindaco di Bardonecchia Roberto Borgis, é tornata al la-

voro in Comune a Sauze: aveva chiesto aspettativa fino a Pasqua, un periodo durante il quale ha aperto un negozio di intimo a Bardonecchia. E il sindaco, proprio per evitare ulteriori problemi, ha fatto approvare dalla giunta un nuovo orario "su misura" per la sua segretaria, che prevede di svolgere l'attività lavorativa anche fuori dal municipio, "su tutta l'area della Vialattea", senza obbligo di aprire l'ufficio "Turismo e promozione" al pubblico. Il segretario comunale e il sindaco potranno anche autorizzarle un diverso orario, in base alle esigenze stagionali e agli eventi da organizzare. Infine la Bobba usufruirà di un orario flessibile, che le consentirà di ritardare fino a 30 minuti l'entrata in ufficio. © RIPRODUZIONE RISERVATA


la Repubblica 13 maggio - Sul funerale di Neruda con Sicco e Romagnoli  
Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you