Issuu on Google+

bibbiano

Costumi di carnevale nella sartoria sociale ◗ BIBBIANO

Un servizio di confezionamento abiti di carnevale presonapre lizzati per adulti e bambini. È attivo nella sartoria sociale Casa Maìn. «La nostra maestra sarta – spiegano gli organizzatori – è pronta a confezionare per i bambini, ma anche per i più adulti che si sentono bambini nel cuore, dei bellissimi abiti di carnevale». Dato che l’abito di Carnevale, come il costume di danza o folkloristico o storico o teatrale, è un capo di sartoria che può presentarsi in una gamma vastissima di realizzazioni, dalle più elementari a quelle che sconfina-

no nell’opera d’arte, viene proposto un listino di prezzi per la confezione di semplici abitini da bambino, costumi completi, di gruppo e tanto altro. Casa Maìn è una piccola realtà nata dal sogno di tre ragazze che vogliono realizzare una sartoria. Mesi fa insieme con lo staff di progettazione del Ciofs (Centro italiano opere femminili salesiane) di Bibbiano, Lorenza, Antonella e Christin hanno provato a dare gambe a questo loro sogno. Sulla sollecitazione dei servizi sociali di Bibbiano che lamentavano la chiusura di una mini cooperativa di piccole riparazioni e stiratura che dava lavoro a un

gruppo di donne svantaggiate, è stato organizzato un corso, finanziato dalla Provincia, che ha reso possibile la formazione di un gruppo di sarte e due mini gruppi di operatori del verde e di meccanici di biciclette. Oggi questa sartoria inizia ad essere una realtà: sarà un laboratorio che soddisferà non solo l’esigenza e la voglia di recuperare un artigianato artistico di qualità, ma specificandosi come “sartoria sociale” vorrà diventare la sperimentazione di un’azienda formativa, simile agli attuali modelli esistenti in vari Paesi dell’Unione Europea. Un luogo dove sia possibile

Una delle sarte al lavoro nella sartoria sociale Casa Maìn

la convivenza di diverse esperienze integrate: formazione professionale, lavoro in produzione, in grado di auto sostenersi, animazione e inclusione sociale, per giovani, donne e chi è più vulnerabile, concre-

tizzazione di nuovi stili di vita e di una nuova economia all’insegna della sobrietà, del riciclaggio, della valorizzazione dello scarto. Info: casamain@outlook.it, o 392.65.01.002. (a.v.)


20 02 14 gazzetta di reggio vestiti di carnevale a casa maìn