Page 170

Nel presente contributo vengono presentati i dati relativi agli utenti in carico ai servizi territoriali di salute mentale per il periodo 2010-2015, sulla base di quanto ricavabile dagli archivi sanitari specifici dell’Azienda provinciale per i Servizi Sanitari. Sono inoltre forniti, per il periodo 2011-2015, i dati attinenti agli accessi ai servizi di alcologia, agli accesi ai servizi di Pronto Soccorso ed ai ricoveri ospedalieri per disturbi mentali. L’analisi è effettuata comparando gli andamenti dei dati di cittadini italiani e stranieri residenti; con particolare riferimento a questi ultimi, viene accompagnata da una valutazione in relazione alle aree geografiche di provenienza.

6.2 I principali risultati Utenti in carico ai servizi territoriali di Salute Mentale

Se nel quinquennio 2010-2014 si evidenziava un trend di sostanziale crescita dell’utenza straniera in ciascuno degli ambiti di Salute Mentale considerati (Neuropsichiatria Infantile - NPI, Psicologia Clinica e Psichiatria), il 2015 mostra un battuta d’arresto di questo andamento, in linea peraltro con la riduzione dei cittadini stranieri residenti. Il calo riguarda sia i valori assoluti (figure 1-3), sia la proporzione di utenti stranieri sul totale degli utenti (figure 4-6). Fig. 1 - Numero di pazienti con cittadinanza straniera afferenti in Psichiatria. Anni 2010-2015, provincia di Trento 550

497

500 450

453

400

459

484

464

402

350 300 250 200

2010

infosociale 49

2011

2012

168

2013

2014

2015

Rapporto immigrazione in Trentino 2016  
Advertisement