Issuu on Google+


Scuola superiore

Università e

Laurea

Geometra P.N.I.

Graphic design

Graphic design

I.I.S.P.S. “B. Vittone”

“Politecnico di Torino”

“Politecnico di Torino”

2009

2

2010

2011

Coordinatore

Seri-gra ica

“Centri estivi”

“Maurizio Rivetti”

Chieri

Cambiano

2012

2013


Programmi Adobe After effects Adobe Photoshop Adobe InDesign Adobe Illustrator

Lingue Inglese Italiano Francese

3


Sono Christopher Gorgerino ho 22 anni e sono uno studente del corso di studi in Progetto Gra•ico e Virtuale presso il Politecnico di Torino. Mi sono diplomato all’istituto Bernardo Vittone all’indirizzo Geometra. Sono cameriere, animatore e gra•ico. In queste pagine ho voluto rappresentare alcuni miei lavori...che dire...buona visione!!! 4


INDEX:

INDEX:

CIBO+ / CIBO- : pag 8

CIBO+ / CIBO- : pag

TORINO FUORI DAL MONDO : pag 12

TORINO FUORI DAL MONDO : pag

MAKE ME SMART :

MAKE ME SMART :

pag 16

pag

CIBO+ / CIBO- : pag

CIBO+ / CIBO- : pag

CIBO+ / CIBO- : pag

CIBO+ / CIBO- : pag


Il nome Christopher Johnson nasce pochi anni fa, una sera d’inverno mentre ero intento a leggere uno dei libri a me più cari: “Nelle terre selvagge”, in cui il protagonista, per l’appunto Christopher Johnson Mcandless decide di cambiar vita, di liberarsi di tutti i suoi beni e di intraprendere un viaggio alla ricerca della propria pace interiore, scoprendo la bellezza nelle piccole cose, nella natura e nei materiali che lo circondano.

6

Io, ovviamente affascinato, mi son sentito molto vicino al protagonista. Osservare, percepire e capire le cose, gli oggetti che mi ruotano intorno, mi ha sempre incuriosito. E così, un po’ per scherzo, nasce il mio brand: Christopher Johnson design

{Vivere soltanto vivere, in quel momento in quel luogo. Senza mappe, senza orologio senza niente. Montagne innevate, •iumi, cieli stellati. Solo io e la natura selvaggia.}


7


8


9


Progetto realizzato per il corso di: Disegno Industriale per la Comunicazione Visiva III In collaborazione con: Caramazza F. Ghiberti S. Nozzolillo E. Anno: 2011/2012

10

Il progetto di editoria intitolato CIBO+ / CIBO- è stato realizzato con la tecnica della sovrastampa. Ad ogni gruppo è stato assegnato un tema in particolare, con l’argomento ricevuto bisognava realizzare 2 progetti editoriali rappresentando in uno gli aspetti positivi e nell’altro gli aspetti negativi del tema assegnato. Utilizzando fogli di recupero e stampando con la tecnica della sovrastampa.

Nell’editoriale CIBO+ abbiamo voluto rappresentare gli aspetti positivi e grati icanti del mangiar bene, esaltando le forme e il totale disinteresse alla linea ed ai modelli di bellezza proposti in tv. Nell’editoriale CIBO- abbiamo voluto rappresentare i disagi e le malattie legate al mondo del cibo, riproponendo i modelli di bellezza discriminati nel primo editoriale.


11


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequat massa quis enim. Donec pede justo, fringilla vel, aliquet nec, vulputate eget, arcu. In enim justo, rhoncus ut, imperdiet a, venenatis vitae, justo. Nullam dictum felis

12

eu pede mollis pretium. Integer tincidunt. Cras dapibus. Vivamus elementum semper nisi. Aenean vulputate eleifend tellus. Aenean leo ligula, porttitor eu, consequat vitae, eleifend ac, enim. Aliquam lorem ante, dapibus in, viverra quis, feugiat a, tellus. Phasellus viverra nulla ut metus varius laoreet. Quisque rutrum. Aenean imperdiet. Etiam ultricies nisi vel augue. Curabitur ullamcorper ultricies nisi. Nam eget dui. Etiam rhoncus. Maecenas tempus, tel-

lus eget condimentum rhoncus, sem quam semper libero, sit amet adipiscing sem neque sed ipsum. Sed consequat, leo eget bibendum sodales, augue velit cursus nunc.


13


Progetto realizzato per il corso di: Laboratorio di informatica I

Anno: 2010/2011

14

Il progetto Torino fuori dal mondo, è stato realizzato per il corso di laboratorio di informatica, in cui occorreva creare un calendario composto da 12 foto, ritoccate con l’utilizzo di photoshop, sul tema di Torino. Ho voluto rappresentare la città di Torino, estraniata dal mondo e con inata in altri universi/ mondi, per creare atmosfere e sensazioni totalmente diverse rispetto a quelle che si avrebbero guardando gli stessi monumenti

nel contesto torinese. Di seguito ho voluto esporre un assaggio del mio lavoro, mostrando i luoghi più importanti della città quali: - Piazza statuto - Il castello del Valentino - L’arco di lingotto - Superga - Le statue della Gran Madre


15


16


17


Progetto realizzato per il corso di: Disegno Industriale per la Comunicazione Visiva II b In collaborazione con: Caramazza F. Ghiberti S. Nozzolillo E. Zoppo M. Anno: 2011/2012

18

BREATH

Il progetto è stato realizzato per il corso di Disegno Industriale per la Comunicazione Visiva II b. Breath è un puri icatore d’aria, lo scopo del progetto era quello di creare e curare tutta la graica e la campagna pubblicitaria del prodotto. Abbiamo scelto di rappresentare nel logo l’azzurro simbolo di tranquillità e purezza e di dare il nome di Breath che tradotto in italiano signi ica respiro.


BREATH 19


2x

BREATH

20

BREATH

BREATH

2/3x x


21


Progetto realizzato per: Contest Starbytes Tema: Immagine coordinata per agenzia di incontri a Torino Anno: 2012

22

LovemeTo è stato realizzato per un contest di gra•ica presente nel sito Starbytes. Per realizzare il marchio ho voluto utilizzare forme molto semplici, dei cerchi che unendosi vanno a formare il cuore (simbolo dell’amore). Per quanto riguarda il logo volevo che ricordasse sia la città di torino, sia Love me too ovvero amami anche tu, ottenendo in questo modo: LovemeTo.


23


24


25


Progetto realizzato per: Contest Posterheroesccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccccc Tema: Il consumo responsabilecccccccccccccccccccccccccccccc Anno: 2012

26

eu pede mollis pretium. Integer tincidunt. Cras dapibus. Vivamus elementum semper nisi. Aenean vulputate lputate eleifend tellus. tellu lus. Aenean lu Aenea leo ligula, ligu gula gu la,, porttitor la port po rtti rt tito ti torr eu, consequat to conseq co vitae, tae, eleifend eele leif le ifen if end en d ac ac,, enim. en Aliquam Aliqua Al lorem rem m an ante ante, te, dapibus te dapi da pibu pi bus in, viverra bu vive quis, is, fe feug feugiat ugia ug iatt a, tellus. Phasellus ia Pha hasell ha viverra verra nulla ut metus varius ve var v laoreet. Aenean oreet. Quisque Qui Q uisq ui sque sq ue rutrum. r Aen enea en imperdiet. ultricies perdiet. Etiam ultrici cies ci es nisi nis n isii vel is augue. Curabitur ullamcorper ultricies nisi. Nam eget dui. Etiam rhoncus. Maecenas tempus, tel-

lus eget condimentum rhoncus, sem quam semper libero, sit amet adipiscing sem neque sed ipsum. Sed consequat, leo eget bibendum sodales, augue velit cursus nunc.


27


DON’T WASTE 28


29


Progetto realizzato per il corso di: Disegno Industriale per la Comunicazione Visiva III Workshop: Make me smart

Anno: 2011/2012

30

Lo scopo del video è quello di sensibilizzare le persone su temi importanti per la nostra società, ino alla creazione di quella che de iniremmo Smart City. Una città dove gli abitanti sono consapevoli e rispettano alcune e semplici regole che migliorano la vita di tutti i giorni e quella dei giorni a venire. La storia si incentra su due personaggi: Lei, la ragazza inconsapevole, e Lui, quello che ci pensa.

Tra di loro nascerà una simpatica storia d’amore che però si concluderà nelmodo che meno ci si aspetta. Lei si innamorerà di lui o del suo stile di vita? Non vi resta che guardarlo per poterlo scoprire. http://www.youtube.com/watc h?NR=1&v=ENoTCBPw2y4&fea ture=endscreen


32


33


Progetto realizzato per il corso di: Disegno Industriale per la Comunicazione Visiva II b In collaborazione con: Caramazza F. Ghiberti S. Nozzolillo E. Anno: 2011/2012

34

Il progetto Chips è stato realizzato per il corso di Disegno Industriale per la Comunicazione Visiva III. Lo scopo del progetto era il restyling della sigla della serie televisiva Chips, come gruppo abbiam voluto rappresentare scene di vita californiana insieme a scene di autostrade affollate (luogo in cui si svolgono principalmente le vicende). ht t p://w w w.yout ub e . c o m/ watch?v=DhSWViqNkp0


35


36


37


Progetto realizzato per il corso di: Laboratorio di Informatica II Workshop: Make me smart

Anno: 2011/2012

38

Il progetto degli Scacchi è stato realizzato per il corso di modellazione 3D di Laboratorio di Informatica II. Il programma utilizzato per la realizzazione del progetto è Blender.


39


40


41



1__