Issuu on Google+

prevenzione per la donna

Investi in salute con una corretta prevenzione


“La prevenzione.

Non ci sono più dubbi: adottando alcune semplici abitudini di vita e seguendo i programmi di diagnosi precoce, si riduce il rischio che ognuno di noi ha di ammalarsi della malattia del secolo.

OR MIGLI TTO O D PRO 8 E 200 S A L U T vation o MF Inn 2008 Award

prevenzione per la donna

La polizza dedicata alla salute della donna Per rispondere alle esigenze espresse dalle donne a proposito di salute e prevenzione, è nata

SaluteMia la polizza innovativa realizzata su misura per il mondo femminile. Semplice ed economica SaluteMia si prende cura della tua salute in un modo nuovo. Con SaluteMia puoi integrare le prestazioni del Sistema Sanitario Nazionale con quelle offerte dalle più avanzate strutture private convenzionate con Unisalute, nel pieno rispetto delle tue esigenze. Se preferisci il SSN hai il rimborso totale del ticket, se scegli le strutture convenzionate, SaluteMia garantisce tariffe agevolate e tempi di accesso brevissimi. Unisalute è la Compagnia di Unipol Gruppo Finanziario specializzata in assistenza sanitaria, convenzionata con oltre 1800 centri sanitari tra i più autorevoli in Italia.

Per un futuro sereno, investi in salute con una corretta prevenzione


Investire in salute conviene. SaluteMia è il percorso di prevenzione per la tua salute, che si articola in due anni e prevede 6 prestazioni sanitarie: 3 il primo e 3 il secondo anno

Puoi scegliere tu quali prestazioni richiedere Ecco un esempio: * Visita senologica o mammografia Eco pelvica o transvaginale (utero e ovaie) MOC (esame per osteoporosi)

** Visita angiologica con doppler arti inferiori Visita dermatologica con mappatura nei Elettrocardiogramma e visita specialistica

1° anno

scegli 2 visite

(tra quelle in colore blu)

X X scegli 1 visita

(tra quelle in colore fucsia)

X

2° anno

scegli 1 visita

(tra quelle in colore blu)

X scegli 2 visite

(tra quelle in colore fucsia)

X X

* Per la visita senologica o mammografia, l’ecografia pelvica o transvaginale e la MOC Se ti rechi presso le strutture private convenzionate con Unisalute, SaluteMia liquida direttamente le spese sostenute, esclusa una quota di 30 euro (meno di un ticket) che rimane a tuo carico. Se preferisci rivolgerti al Servizio Sanitario Nazionale, SaluteMia rimborsa integralmente il costo dei ticket. ** Per la visita angiologica con doppler (per prevenzione vascolare), la visita dermatologica con mappatura dei nei e ECG con visita specialistica Recandoti presso le strutture private convenzionate con Unisalute, SaluteMia applica per ogni prestazione tariffe agevolate (lo sconto medio è circa del 20%) che al momento della prestazione dovrai versare alla struttura. Se preferisci rivolgerti al Servizio Sanitario Nazionale, SaluteMia rimborsa integralmente il costo dei ticket.

Con SaluteMia è più facile! 2


Investi in prevenzione per la donna

In aggiunta alle prestazioni proposte • In caso di ricovero, SaluteMia ti offre una diaria pari a € 30,00 per ogni giorno di ricovero con pernottamento (escluso il parto), dal 5° giorno per un periodo non superiore a 10 giorni per ogni ricovero, con un massimo di 60 giorni all’anno. Il primo anno puoi godere della diaria dopo 90 giorni dall’adesione al piano. •  Servizi di consulenza telefonica tra i quali consulenza medica e indirizzamento presso strutture convenzionate per piccoli interventi di chirurgia estetica correlati agli esami di prevenzione.

SANA E BELLA Ricorda, SaluteMia ti indirizza e ti consiglia le migliori strutture per piccoli interventi di chirurgia estetica correlati alla visita dermatologica e angiologica (ad esempio: eliminazione dei capillari sanguigni). Potrai godere così di tariffe particolarmente scontate.


prevenzione per la donna

I consigli di SaluteMia Mantenersi in salute e combattere i tumori è possibile. Prima di tutto individuando la malattia tempestivamente, attraverso una diagnosi precoce, ma soprattutto prevenendone la comparsa, attraverso la riduzione dei fattori di rischio, adottando stili di vita sani come evitare il fumo, fare attività fisica e seguire una corretta alimentazione. Frutta e verdura dovrebbero essere consumati ogni volta che è possibile, sostituendo gli snack tra i pasti. Sorvegliate poi la bilancia: un peso stabile, che rientri nei limiti della norma, è amico della salute. Le eccessive quantità di grasso corporeo infatti ci espongono a malattie serie: sofferenza cardiaca, pressione alta, diabete e vari tipi di tumore. Inoltre, moderazione con l’alcol, preferite le bevande a basso tenore alcolico, come vino e birra. Solita parola d’ordine per quanto riguarda il fumo: alla larga dalle sigarette e, se fumate, cercate di smettere


prevenzione per la donna

al più presto. Se abbandonate le sigarette il beneficio è evidente dopo appena 5 anni dalla sospensione e cresce progressivamente col passare del tempo. Guardate attentamente la vostra superficie cutanea. Ciascuno deve familiarizzare con la propria pelle, così da notare tempestivamente la comparsa di “macchie strane”. L’accertamento del dermatologo deve allora intervenire dinanzi a un neo dalla forma irregolare, dai bordi frastagliati, dalle colorazioni particolari (specie se non uniformi) e che tende ad allargarsi (raddoppiando le dimensioni nel giro di tre-sei mesi).

In particolare, all’insegna della prevenzione, sono necessari per la donna i seguenti accertamenti diagnostici: ¿  Il Pap-test (lo”striscio vaginale”), l’esame che consente di scoprire alterazioni al collo dell’utero prima che possano trasformarsi in tumore, va eseguito ogni 2 anni a partire dai 25 anni di età. Se tutte le donne effettuassero questo esame ogni 2 anni, i casi di tumore del collo dell’utero diminuirebbero del 90%. Consigliata anche l’ecografia pelvica grazie alla quale è possibile visualizzare l’utero, l’endometrio e le ovaie, evidenziandone eventuali alterazioni, compresa la patologia tumorale.


prevenzione per la donna

¿  Essenziale, imparare a conoscere il proprio seno fin da giovanissime, osservandolo regolarmente davanti allo specchio e toccandolo quando ci si veste o ci si insapona sotto la doccia. Solo così sarà più facile scoprire un nodulo, un infossamento o una secrezione dal capezzolo. L’autopalpazione è una buona abitudine che permette di vagliare regolarmente la salute del seno. In presenza di alterazioni anche minime sarà opportuna una visita senologica o un’ecografia. ¿  La mammografia permette di individuare il tumore in una fase molto precoce, in cui può essere curato efficacemente. Va eseguita ogni due anni a partire dai 40 anni. ¿  La MOC (Mineralogia Ossea Computerizzata) che permette l’accertamento del grado di mineralizzazione delle ossa necessaria per la prevenzione dell’osteoporosi è consigliata dai 50 anni

Da non trascurare infine una corretta prevenzione per le malattie cardiovascolari (infarto, ictus,...). È dimostrato che il rischio aumenta progressivamente con l’avanzare dell’età e nella donna aumenta sensibilmente con l’arrivo della menopausa. È quindi utile sottoporsi periodicamente a visite specialistiche quali l’ECG e l’Eco doppler.


Diario visite e esami Prendi nota, ti sarĂ  utile al momento della visita successiva

Data

Esito

Struttura sanitaria

Visita senologica o mammografia

Eco pelvica o transvaginale (utero e ovaie)

MOC (esame per osteoporosi)


Diario visite e esami Prendi nota, ti sarĂ  utile al momento della visita successiva

Data

Esito

Struttura sanitaria

Visita angiologica con doppler arti inferiori (per prevenzione vascolare)

Visita dermatologica con mappatura nei

Elettrocardiogramma e visita specialistica


www.ugfassicurazioni.it/unipol

in collaborazione con


Salutemia, Unipol