Page 1

Anno II - Numero 5

Kairòs

O TT O B R E 2 0 1 2

Organo di comunicazione dell’Unità Pastorale di San Giovanni Gemini (AG)

LETTERA DEL PARROCO Carissimi, sono ancora vive e forti in noi le emozioni con cui lo scorso 22 settembre, durante una sentita e partecipata Concelebrazione Eucaristica, abbiamo salutato don Carmelo e accolto don Giuseppe. Vissuto con una sensibilità propriamente cristiana ed ecclesiale, nonostante le difficoltà che ovviamente accompagnano ogni cambiamento, questo avvicendamento di sacerdoti nel ministero di vice parroco ci aiuta a riscoprire la nostra vera identità di Chiesa e di discepoli del Signore. Anzitutto ci ricorda che la Chiesa appartiene a Dio e non a noi e che, per garantire la novità, l’autenticità e la libertà dell’annuncio che è chiamata a portare a tutti gli uomini, essa nasce e continua la sua avventura nel mondo attraverso lo stile dell’itineranza dei discepoli, inviati da Gesù stesso di città in città e fino agli estremi confini della terra. In questa itineranza troviamo la garanzia che è Dio stesso a guidare la storia della salvezza, pur servendosi di mezzi umani tra i quali rientrano anche gli apostoli, i loro successori e i loro collaboratori. «Io ho piantato, Apollo ha irrigato, ma era Dio che faceva crescere» (1Cor 3,6), riferisce S. Paolo in merito al ministero apostolico. E aggiunge: «Sicché, né chi pianta né chi irriga vale qualcosa, ma solo Dio, che fa crescere» (1Cor 3,7), perché sia chiara l’opera di Dio dietro quella degli uomini. A questa prospettiva evangelica si unisce anche quella più espressamente ecclesiale. E così, ancora una volta, siamo chiamati a prendere coscienza che le singole comunità parrocchiali non possono considerarsi luoghi compiuti e autonomi, ma devono sentirsi parte integrante della Chiesa diocesana, in comunione vitale con il Vescovo, successore degli apostoli. Una comunità cresce realmente nella fede e nell’amore solo se ha il

coraggio di rimettersi in gioco tutte le volte che occorre farsi carico delle esigenze della Chiesa e se a queste esigenze sa corrispondere con la docilità e la gratuità, la serenità e la gioia che sono frutti dello Spirito. Con questi sentimenti ci apprestiamo a vivere il mese di ottobre, tradizionalmente dedicato alle missioni, per riscoprire il volto e il compito missionario della Chiesa, in un mondo sempre più bisognoso di ricevere l’annuncio di Cristo e del Vangelo. Ma soprattutto ci disponiamo a celebrare, proprio a partire da questo mese di ottobre, lo speciale Anno della Fede, indetto dal Santo Padre Benedetto XVI in occasione del 50° anniversario del Concilio Vaticano II e del 20° del Catechismo della Chiesa Cattolica, per riscoprire e rimotivare la nostra fede e professarla con rinnovato impegno davanti agli uomini del nostro tempo. Tutto questo si coniuga perfettamente con l’itinerario pastorale che la Chiesa Agrigentina sta percorrendo a seguito delle istanze di comunione, formazione e missione emerse nell’Anno dell’Ascolto. Il secondo anno del Biennio della Missione ci impegna a riscoprirci ricercatori e testimoni di Dio nel nostro territorio, che siamo chiamati a conoscere meglio per meglio servirlo. Il Signore, a cui appartiene ogni cosa, ci guidi nelle strade della vita all’incontro con Lui e con i fratelli, perché si costruisca il suo Regno nella nostra terra e ogni uomo possa vedere la sua salvezza.

APOSTOLATO DELLA PREGHIERA Cuore divino di Gesù, io ti offro per mezzo del Cuore Immacolato di Maria, Madre della Chiesa, in unione al Sacrificio Eucaristico, le preghiere e le azioni, le gioie e le sofferenze di questo giorno: in riparazione dei peccati, per la salvezza di tutti gli uomini, nella grazia dello Spirito Santo, a gloria del Divin Padre. In particolare:

• Per lo sviluppo e il progresso della Nuova Evangelizzazione nei Paesi di antica cristianità. • Perché la celebrazione della Giornata Missionaria Mondiale sia l'occasione di un rinnovato impegno di evangelizzazione. • La Vergine Maria sia accolta nelle nostre famiglie come l’accolse il Discepolo prediletto e ci aiuti a essere fedeli al suo Figlio Gesù.


VITA ECCLESIALE Itinerario diocesano Giovedì 18 ottobre, 25° anniversario della canonizzazione di S. Giacinto Giordano Ansalone, testimone della fede della terra agrigentina, si aprirà l’Anno della Fede in Diocesi con una Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo nella Concattedrale di S. Domenico alle ore 18.00. Sono invitati tutti i sacerdoti, i diaconi, i religiosi, le religiose e due rappresentanti per ogni parrocchia. Per riscoprire la figura di S. Giacinto Giordano Ansalone, dal 18 ottobre al 24 novembre si terranno in diocesi e nelle zone pastorali le Celebrazioni Giordaniane, con diverse iniziative liturgiche, catechetiche e formative. Nella Zona Pastorale “S. Giacinto Giordano Ansalone”, a cui la nostra Comunità appartiene, le Celebrazioni Giordaniane si svolgeranno dal 17 al 24 novembre. Durante la seconda settimana di ottobre saranno presentate in tutte le foranie le Linee programmatiche del Piano Pastorale Diocesano 2012-2013. Per la nostra forania la presentazione avrà luogo nella Chiesa Madre di San Giovanni martedì 9 ottobre alle ore 19.00.

Anno della Fede Con la lettera apostolica in forma di motu proprio “Porta Fidei” dell’11 ottobre 2011, il Santo Padre Benedetto XVI, in occasione del 50° anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II e del 20° della promulgazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, ha indetto uno speciale Anno della Fede, che inizierà l’11 ottobre 2012 e terminerà il 24 novembre 2013. L’obiettivo è chiarito dalle stesse parole del Papa: «Dovrà intensificarsi la riflessione sulla fede per aiutare tutti i credenti in Cristo a rendere più consapevole e a rinvigorire la loro adesione al Vangelo, soprattutto in un momento di profondo cambiamento come quello che l’umanità sta vivendo. Avremo l’opportunità di confessare la fede nel Signore Risorto [...] perché ognuno senta forte l’esigenza di conoscere meglio e di trasmettere alle generazioni future la fede di sempre» (Porta Fidei, 8). Il 31 ottobre, vigilia di Tutti i Santi, apriremo l’Anno della Fede a San Giovanni con un Itinerario che comincerà al Carmine alle 19.30 e percorrerà le seguenti tappe: • Carmine: le origini della fede • Matrice: il centro della fede • Oratorio: la cura della fede • Madonna di Fatima: la giovinezza della fede. Giunti alla Madonna di Fatima, di cui quest’anno abbiamo ricordato il 50° dell’inaugurazione, aprendo il triennio che ci accompagnerà a celebrare il 50° dell’erezione canonica della Parrocchia nel 2014, celebreremo insieme l’Eucaristia.

Ottobre Missionario Nell’Anno della Fede la nostra Chiesa si prepara a vivere un altro anno pastorale dedicato alla Missione. Con l’Ottobre Missionario avremo un’occasione speciale per educarci a una fede che non può non annunciare Cristo al territorio in cui vive e al mondo di cui fa parte. L’Ottobre Missionario consiste in un percorso di 5 settimane, da domenica a sabato, così articolato: 1. Contemplazione (dal 30 settembre al 6 ottobre): è la fonte della testimonianza missionaria e la garanzia dell’autenticità dell’annuncio cristiano; è suggerita in particolare l’adorazione eucaristica, valorizzando l’Adorazione Perpetua nella chiesa di S. Lucia. 2. Vocazione (dal 7 al 13 ottobre): è la motivazione di qualsiasi impegno di annuncio e testimonianza missionaria, come risposta a una chiamata; è suggerito in particolare il rosario missionario, da recitare sia in famiglia sia nei gruppi sia in parrocchia. 3. Responsabilità (dal 14 al 20 ottobre): è la scelta concreta di seguire Cristo Redentore, che ha a cuore le sorti dell’umanità intera; è suggerita in particolare la pia pratica della Via Crucis, da fare sia in famiglia sia nei gruppi sia in parrocchia, mentre a livello comunitario celebreremo la Veglia missionaria sabato 20 alle ore 21.00 in Matrice. 4. Carità (dal 21 al 27 ottobre): è la condivisione di beni che nasce dalla fraternità universale; la domenica si celebra la Giornata Missionaria Mondiale, con una colletta destinata al Fondo di solidarietà che sosterrà le missioni cattoliche nel mondo; ai bambini e ai ragazzi dell’Itinerario di Introduzione alla Fede sarà consegnato un salvadanaio di gruppo con l’impegno di restituirlo il 6 gennaio, in occasione della Giornata dell’Infanzia missionaria. 5. Ringraziamento (dal 28 al 31 ottobre): è la conclusione doverosa per questa parte di percorso vissuta insieme; nella nostra Comunità quest’ultima tappa coincide con la solenne Apertura dell’Anno della Fede giorno 31. Maggiori informazioni si possono trovare sul sito web delle Pontificie Opere Missionarie: www.missioitalia.it.

Ordinazione diaconale Venerdì 5 ottobre alle ore 18.00 nella Chiesa S. Chiara di Canicattì il nostro Vescovo ordinerà quattro nuovi diaconi: • Antonio Lalicata di Canicattì • Giuseppe La Rocca di Palma di Montechiaro • Calogero Lo Bello di Naro • Aldo Sciabbarrasi di Canicattì.


Itinerario di Introduzione alla Fede Anche per il nuovo anno liturgico-pastorale continua la sperimentazione della nuova proposta di catechesi per i bambini e i ragazzi, introdotta due anni fa. Riprendendo le intuizioni del catecumenato della Chiesa antica e ispirandoci alle lineeguida fornite dalla Conferenza Episcopale Italiana per il rinnovamento della catechesi, intendiamo portare avanti un Itinerario di introduzione alla fede che si distacchi progressivamente dalla logica e dallo stile della scuola e diventi sempre più esperienza di vita cristiana maturata all’interno di una comunità credente, che nel corso dell’anno liturgico celebra, vive e annuncia il mistero della salvezza. L’itinerario è scandito dalle seguenti tappe, che solo per comodità fanno ancora riferimento alle classi scolastiche: 1. Gruppo di “Primo Annuncio” • Pre-catecumenato della Chiesa antica • bambini dai 3 anni fino alla I elementare • maturazione dello spirito di gruppo e prima introduzione alla fede e alla preghiera 2. Tappe di “Approfondimento della fede” • Catecumenato della Chiesa antica • ragazzi dalla II elementare alla III media ‣ Prima tappa: II e III elementare ‣ Seconda tappa: IV e V elementare ‣ Terza tappa: I - III media • approfondimento dell’amore di Dio come dono e perdono, della fede trinitaria, dell’appartenenza ecclesiale e della vita nuova nello Spirito • preparazione alla Prima Confessione, alla Prima Comunione e alla Cresima 3. Tappa di “Completamento dell’Iniziazione” • Purificazione/illuminazione della Chiesa antica • ragazzi di I superiore • preparazione immediata alla Cresima 4. Gruppo di “Formazione permanente e testimonianza stabile” • Mistagogia della Chiesa antica • giovani che hanno concluso l’itinerario e completato l’Iniziazione con la Cresima • maturazione delle scelte personali di dimensione vocazionale, appartenenza ecclesiale, formazione professionale, sbocchi occupazionali, ecc. Gli incontri riprendono subito dopo la festa della Madonna della Provvidenza, secondo gli appuntamenti riportati nel calendario. Prossimamente saranno fornite ulteriori informazioni per le celebrazioni di passaggio dei gruppi interessati, nonché per la richiesta di ammissione alle tappe successive dell’Itinerario da parte delle famiglie (ciò che una volta si chiamava “iscrizione”). A partire dal mese di novembre saranno proposti incontri per le famiglie ed esperienze caritative per i bambini e i ragazzi. È in preparazione, inoltre, un apposito sussidio che sarà consegnato ai gruppi all’inizio del nuovo anno liturgico-pastorale.

Itinerario di Riscoperta della Fede In occasione dell’Anno della Fede, a partire dal mese di novembre, sarà proposto un Itinerario di Riscoperta della Fede per le famiglie e gli adulti in genere, e in particolare per tutti gli operatori pastorali. Partendo dalla riforma della liturgia, primo e più evidente frutto del Concilio, proveremo a ricostruire l’ecclesiologia di comunione, di cui la rinnovata forma celebrativa è espressione, e la fede che la anima e la sostiene. Affidiamo fin d’ora al Signore questa iniziativa e disponiamoci a partecipare.

Pastorale Familiare La preparazione al Battesimo e al Matrimonio sarà curata, a livello intercittadino, dall’Equipe di Pastorale Familiare, formata da giovani coppie delle parrocchie di San Giovanni e Cammarata. Si potrà scegliere liberamente tra i luoghi e le date disponibili, senza chiedere il nulla osta al proprio parroco, ma semplicemente informandolo della scelta. Un eventuale nulla osta si dovrà richiedere nel caso in cui, per ragionevoli motivi, si scegliesse di celebrare il Battesimo fuori parrocchia, restando tuttavia chiara l’importanza di celebrare l’Iniziazione nella parrocchia di appartenenza. Il numero degli incontri e gli argomenti saranno gli stessi per ogni corso: quattro incontri in preparazione al Battesimo e dieci in preparazione al Matrimonio. In generale i corsi si terranno: a San Giovanni di domenica pomeriggio a cadenza settimanale; a Cammarata nei giorni feriali di sera in modo intensivo.

PREPARAZIONE AL BATTESIMO • Parrocchia S. Maria di Gesù - Cammarata da lunedì a giovedì alle ore 20.00 ottobre 2012: marzo 2013: giugno 2013:

dal 22 al 25 dal 11 al 15 dal 17 al 20

• Parrocchia S. Giovanni Battista - San Giovanni Gemini domenica alle ore 17.00 novembre 2012: 4 - 11 - 18 - 25 maggio 2013: 5 - 12 - 19 - 26 settembre 2013: 8 - 15 - 22 - 29

PREPARAZIONE AL MATRIMONIO • Parrocchia B.M.V. di Fatima - San Giovanni Gemini domenica alle ore 17.00 dicembre 2012: gennaio 2013: febbraio 2013:

2 - 9 - 16 13 - 20 - 27 3 - 10 - 17 - 24

• Parrocchia S. Vito - Cammarata da lunedì a venerdì alle ore 20.00 aprile 2012:

8 - 9 - 10 - 11 - 12 15 - 16 - 17 - 18 - 19


Kairòs su Radio Gemini

Anniversari di professione religiosa

Il 1° ottobre, con una veste interamente rinnovata e con nuove interessanti rubriche, torna “Kairòs - Al risveglio mi sazierò della tua presenza”, a cura del parroco e del vice parroco. Vi aspettiamo tutte le mattine, eccetto i giorni festivi, dalle 8 alle 9 sulle frequenze di Radio Gemini (88.20 / 103.10 / www.radiogemini.it), per cominciare insieme la giornata.

Il 4 e il 10 ottobre ricorrono rispettivamente il 50° anniversario di professione religiosa di fr. Giovanni Zappulla e il 25° di fr. Giorgio Rizzo. Mentre ringraziamo il Signore per queste due vocazioni donate alla Chiesa e alla nostra Comunità Sangiovannese, ci diamo appuntamento per domenica 7 ottobre alle ore 18.00 in Chiesa Madre. Durante la solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da fr. Enzo Marchese, Ministro Provinciale dei Cappuccini di Palermo, fr. Giovanni e fr. Giorgio rinnoveranno la professione. Subito dopo ci intratterremo nei locali dell’Oratorio per un momento di agape fraterna.

Azione Cattolica Il nuovo anno associativo dell’Azione Cattolica comincia con un Convegno Unitario, che avrà luogo domenica 21 ottobre alle ore 18.30 nel Salone “Don Michele Martorana” dell’Oratorio della Matrice. Sono invitati sia i soci sia i simpatizzanti sia tutti gli interessati. Dopo il Convegno riprendono le attività dei vari settori: Adulti: ogni lunedì alle 19.30 (orario estivo) o alle 19.00 (orario invernale) nel salone della Matrice. Giovani: ogni sabato alle 20.30 (orario estivo) o alle 20.00 (orario invernale) nell’Oratorio della Matrice, insieme agli animatori del Grest. Ragazzi: ogni venerdì alle 16.30 nell’Oratorio della Madonna di Fatima, insieme ai ragazzi dell’Arca. Aderenti e simpatizzanti dell’ACR sono invitati per una grande festa di apertura venerdì 19 alle 16.30 nella nuova sede.

Cammino Neocatecumenale Come ogni anno, i catechisti, i responsabili e i corresponsabili delle Comunità Neocatecumenali della nostra Unità Pastorale parteciperanno alla Convivenza di inizio corso, che si svolgerà ad Agrigento dal 18 al 21 ottobre. In questa occasione l’Equipe itinerante per la nostra Diocesi riporterà il tema dell’anno, presentato a tutti i catechisti itineranti direttamente dall’Equipe fondatrice a Porto San Giorgio, sede del Cammino. In questi giorni di preghiera, ascolto e celebrazioni saranno indicate le linee-guida per il nuovo anno liturgico, che saranno riportate a tutti i fratelli del Cammino della nostra Comunità durante la Convivenza di riporto ad Agrigento nel mese di novembre.

Ministranti Dopo la festa della Madonna della Provvidenza riprendono gli incontri formativi per i Ministranti, che si tengono ogni sabato alle ore 16.30. Tutti gli interessati, a partire dall’età di 7 anni, possono presentarsi al primo incontro, sabato 20 ottobre nella propria parrocchia.

Indulgenze per i Defunti Ogni colpa, anche dopo il perdono, lascia un debito da riparare per il male commesso. L’indulgenza consiste nella remissione della pena temporale dovuta al peccato e può essere plenaria (remissione totale del debito) o parziale (remissione limitata). C o m e p e r o g n i a l t ra f o r m a d i indulgenza, anche per quella applicabile ai defunti le tre condizioni richieste sono: la Confessione (anche nei giorni precedenti o seguenti), la Comunione e la preghiera secondo le intenzioni del Papa (Pater, Ave, Gloria). L’indulgenza plenaria applicabile ai defunti si può lucrare: • dal mezzogiorno dell’1 a tutto il 2 novembre visitando una chiesa e recitando il Padre Nostro e il Credo; • nei giorni dall’1 all’8 novembre visitando il cimitero e pregando, anche solo mentalmente, per i defunti. L’indulgenza parziale applicabile ai defunti si può lucrare: • in qualsiasi giorno visitando il cimitero e pregando, anche solo mentalmente, per i defunti; • in qualsiasi giorno recitando devotamente le Lodi mattutine o i Vespri dell’Ufficio dei defunti o l’invocazione L’eterno riposo.

Centro di ascolto Caritas Il Centro di ascolto della Caritas, sito nei locali dell’Oratorio della Chiesa Madre con ingresso in piazza A. De Gasperi, è attivo: lunedì e martedì dalle 17.00 alle 18.30; mercoledì, giovedì e sabato dalle 10.00 alle 11.30. Il venerdì pomeriggio l’Equipe si riunisce per la valutazione dei casi e la pianificazione degli interventi. Per richiedere appuntamenti, consulenze e informazioni varie telefonare ai numeri 388.3848750 - 388.3848752.


Proposta di riflessione su “Halloween” Riproponiamo la “Proposta di riflessione su Halloween” preparata lo scorso anno dal Consiglio Pastorale Unitario (seduta ordinaria del 24 ottobre 2011) e già pubblicata su Kairòs di novembre 2011.

* * * In prossimità della festa di Halloween, vorremmo proporre alle famiglie, alle agenzie educative, alle istituzioni, ai gestori degli esercizi commerciali, agli operatori pastorali e alla Comunità tutta alcune riflessioni che ci aiutino a comprenderne l’autentico significato e la reale portata, al fine di decidere con più consapevolezza e con ragionevoli e coerenti motivazioni quale sistema di pensiero e di valori vogliamo fare nostro e trasmettere ai più piccoli, al di là di una ingenua e superficiale accettazione di tutto ciò che una società sempre più confusa e incerta, precaria e consumista, oggi ci propone. Chiariamo subito che si tratta di semplici riflessioni, che non hanno altra pretesa se non quella di far maturare un pensiero autonomo e critico, capace di vagliare i vari messaggi, più o meno chiari ed evidenti, che ogni giorno riceviamo e che rischiano, talvolta a nostra insaputa, di disorientarci o anche semplicemente di distrarci da una realtà più scomoda ed esigente. Anche se il nome “Halloween”, attribuito peraltro alla festa solo nel XIX secolo, significa letteralmente “Vigilia di tutti i Santi” e lascerebbe supporre che si tratti di una festa tipicamente cristiana, le sue origini sono da ricercare nella cultura delle popolazioni celtiche pre-cristiane, presso le quali si chiamava “Samhain”, nome che piuttosto indicava semplicemente la fine dell’estate. Più precisamente, la festa di Samhain nella religione druidica si colloca in una visione circolare e ciclica del tempo, in cui tutto ritorna secondo i ritmi della natura, e rappresenta un momento che, posto al limite tra il ciclo vecchio (fine dell’estate) e quello nuovo (inizio dell’inverno), esce dalla dimensione temporale e consente per questo l’abolizione del confine tra il mondo dei vivi e quello dei morti. Nella notte di questo passaggio, fra il 31 ottobre e il 1° novembre secondo il calendario celtico, in un tempo strappato al tempo e in uno spazio abitato contemporaneamente dalla vita e dalla morte, i Celti credevano che i morti uscissero dalle tombe per far visita ai vivi, mentre fate ed elfi, creature mitologiche considerate nemiche degli uomini, si intromettessero per fare scherzi, spesso pericolosi, ai vivi. A questa credenza e a questo sistema culturale e religioso, tipici dell’Irlanda e della Scozia e diffusi successivamente negli Stati Uniti e in Canada, si collega l’usanza di far vestire i bambini da streghe, zombie, fantasmi e vampiri (figure che, in un modo o in un altro, richiamano lo stato di non-morte, il mondo dell’occulto e la dimensione del male) e di mandarli a bussare alle porte delle case a chiedere “dolcetto o scherzetto?”, rievocando l’altra tradizione, sempre legata allo Samhain celtico, di lasciare nelle case dei dolci per i morti che fossero venuti a far visita alla famiglia. Quando il Cristianesimo si impiantò nei già esistenti sistemi culturali, ne riprese e ne affinò le espressioni più tipiche, dando, proprio a partire dalle feste, una lettura della storia e del mondo che corrispondesse ai dati della Rivelazione cristiana. Così, in una rinnovata visione del mondo sottratto al caos di forze incontrollabili e consegnato all’ordine sapiente e onnipotente del Creatore, alla pre-cristiana e pagana festa delle forze occulte della natura e dei morti che non trovano riposo, si sostituirono la Festa di tutti i Santi e la Commemorazione di tutti i Fedeli defunti. La storia di questa evoluzione, che qui, per esigenza di brevità, dobbiamo presentare in maniera succinta ed essenziale, ma che sarebbe utile approfondire ulteriormente in sedi più opportune, rivela la trasformazione culturale, e non solo religiosa, che si sta progressivamente operando nella nostra società. Ciò premesso, nel pieno rispetto di quanti volessero scegliere altri sistemi religiosi e filosofici a cui ispirare la propria vita, vorremmo proporre, a quanti si professano cristiani e a quanti hanno a cuore l’identità culturale che ci contraddistingue, i seguenti interrogativi: 1. che effetti può avere, a lungo andare e senza una matura e cosciente riflessione, l’assunzione inconsapevole di una cultura della morte e del male, propria di un neopaganesimo dilagante, in evidente contrapposizione a una cultura della vita e del bene, propria della più autentica tradizione cristiana? 2. a cosa porta la sostituzione dell’usanza – tipicamente nostra – di far trovare ai bambini i “regali dei morti”, perché imparino che la morte è un dono della vita, con l’acquisto di oggetti che esprimono la dissacrazione della morte e, conseguentemente, della vita? 3. cosa comporta la sostituzione del culto – tipicamente cristiano – dei morti e dei santi, capace di aprire alla speranza della vita eterna e alla comunione con i vivi e i defunti, con la leggerezza dello scherzo sulla condizione dei morti e, conseguentemente, dei vivi? Auspicando che queste semplici riflessioni e questi ineludibili interrogativi trovino tante persone di buona volontà disposte a mettersi in discussione, auguriamo a tutti la maturità di fede e di pensiero che S. Paolo augurava alla comunità di Roma dicendo: “Non conformatevi a questo mondo, ma lasciatevi trasformare rinnovando il vostro modo di pensare, per poter discernere la volontà di Dio, ciò che è buono, a lui gradito e perfetto” (Rm 12, 2). Buona festa di Tutti i Santi! Il Parroco e il Consiglio Pastorale Unitario


CALENDARIO feria della XXVI settimana del T. Ordinario

XXVI settimana del Tempo Ordinario

Gb 38,1.12-21; 40,3-5; Sal 138; Lc 10,13-16

Lezionario festivo: Anno B - Lezionario feriale: Ciclo II Liturgia delle Ore: 2ª settimana del Salterio

S. Teresa di Gesù Bambino, vergine e dottore (memoria) Gb 1,6-22; Sal 16; Lc 9,46-50

Lun

1

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (vice parroco) 18.00 Rosario e S. Messa ai Cappuccini (frati) TRIDUO IN ONORE DI S. FRANCESCO 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco)

Ven

5

Ss. Angeli Custodi (memoria)

feria della XXVI settimana del T. Ordinario

Es 23,20-23a; Sal 90; Mt 18,1-5.10

Mar

2

08.00 09.00 16.00 18.00 18.30 18.30 20.30 21.00

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) Ora di Guardia a S. Lucia Rosario e S. Messa ai Cappuccini (frati) TRIDUO IN ONORE DI S. FRANCESCO Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) Liturgia della Parola delle Comunità Neocatecumenali in Matrice “Momento di crescita” del Rinnovamento nello Spirito Santo al Carmine

feria della XXVI settimana del T. Ordinario Gb 9,1-12.14-16; Sal 87; Lc 9,57-62

Mer

3

Gal 6,14-18; Sal 15; Mt 11,25-30

Gio

4

Gb 42,1-3.5-6.12-16; Sal 118; Lc 10,17-24

Sab

6

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) Adorazione 10.30 CONFESSIONI in Matrice fino alle 12.30 (parroco) 11.00 S. Messa ai Cappuccini (frati) 18.00 GIOVEDÌ DELLA COMUNITÀ e FESTA DI S. FRANCESCO ai Cappuccini Rosario e S. Messa (parroco) PROCESSIONE con l’immagine di S. Francesco 18.30 Rosario - Vespri Benedizione eucaristica a S. Lucia

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa al Carmine e alla Radio (m. Li Gregni) Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa prefestiva ai Cappuccini (frati) S. Messa prefestiva alla Madonna di Fatima (vice parroco) 19.30 S. Messa prefestiva in Matrice (parroco) 21.00 Eucaristia delle Comunità Neocatecumenali in Matrice (vice parroco) 08.00 09.00 18.30 18.30 19.00

XXVII settimana del Tempo Ordinario Lezionario festivo: Anno B - Lezionario feriale: Ciclo II Liturgia delle Ore: 3ª settimana del Salterio

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (vice parroco) 18.00 Rosario e S. Messa ai Cappuccini (frati) TRIDUO IN ONORE DI S. FRANCESCO 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) 20.00 Lectio Divina a S. Lucia 20.30 Liturgia della Parola delle Comunità Neocatecumenali in Matrice 21.00 Celebrazione del Transito di S. Francesco ai Cappuccini

S. FRANCESCO D’ASSISI Patrono d’Italia (festa)

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) 16.00 Ora della Divina Misericordia e della Regina della Pace al Carmine 16.30 CONFESSIONI alla Madonna di Fatima fino alle 18.30 (vice parroco) 17.00 Caritas in Matrice 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 19.00 Equipe di Pastorale della Catechesi in Matrice 21.00 Rinnovamento nello Spirito Santo al Carmine

XXVII DOMENICA DEL T. ORDINARIO Gen 2,18-24; Sal 127; Eb 2,9-11; Mc 10,2-16 08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 08.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) 10.00 S. Messa in Matrice (vice parroco) SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI

Dom

7

11.00 S. Messa alla Madonna di Fatima e alla Radio (parroco) e ai Cappuccini (frati) SUPPLICA ALLA MADONNA DI POMPEI 18.00 Solenne CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA in Matrice presieduta da fr. Enzo Marchese Ministro Provinciale dei Cappuccini di Palermo 50° anniversario di professione religiosa di fr. Giovanni Zappulla 25° anniversario di professione religiosa di fr. Giorgio Rizzo 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 19.00 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) 20.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco)


Lun

8

feria della XXVII settimana del T. Ordinario

Gal 1,6-12; Sal 110; Lc 10,25-37

16.30 CONFESSIONI alla Madonna di Fatima fino alle 18.30 (parroco) 18.30 Rosario e S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) TRIDUO IN ONORE DELLA MADONNA DELLA PROVVIDENZA 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 20.30 IX Festival Canoro dei Bambini al Cinema “Vittoria” 21.00 Rinnovamento nello Spirito Santo al Carmine

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa in Matrice e alla Radio (vice parroco) Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) e ai Cappuccini (frati) 20.30 Coordinamento e formazione per Catechisti e Accompagnatori in Matrice 08.00 09.00 18.30 18.30

feria della XXVII settimana del T. Ordinario Gal 1,13-24; Sal 138; Lc 10,38-42 08.00 09.00 18.30 18.30

Mar

19.00

9

20.30 21.00 21.00

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) Presentazione delle Linee programmatiche del Piano Pastorale Diocesano 2012-2013 a livello foraniale in Matrice Liturgia della Parola delle Comunità Neocatecumenali in Matrice “Momento di crescita” del Rinnovamento nello Spirito Santo al Carmine Celebrazione della Fraternità Francescana ai Cappuccini

feria della XXVII settimana del T. Ordinario Gal 2,1-2.7-14; Sal 116; Lc 11,1-4

Mer

10

feria della XXVII settimana del T. Ordinario Gal 3,22-29; Sal 104; Lc 11,27-28

Sab

13

XXVIII settimana del Tempo Ordinario Lezionario festivo: Anno B - Lezionario feriale: Ciclo II Liturgia delle Ore: 4ª settimana del Salterio

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 18.30 Rosario e S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) TRIDUO IN ONORE DELLA MADONNA DELLA PROVVIDENZA 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 20.00 Lectio Divina a S. Lucia 20.30 Liturgia della Parola delle Comunità Neocatecumenali in Matrice

XXVIII DOMENICA DEL T. ORDINARIO Sap 7,7-11; Sal 89; Eb 4,12-13; Mc 10,17-30

Festa della Madonna della Provvidenza Preparazione della Giornata Missionaria Mondiale

feria della XXVII settimana del T. Ordinario Gal 3,1-5; Cant. Lc 1,68-75; Lc 11,5-13

Gio

11

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 10.30 CONFESSIONI in Matrice fino alle 12.30 (vice parroco) 18.30 GIOVEDÌ DELLA COMUNITÀ Rosario e S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) TRIDUO IN ONORE DELLA MADONNA DELLA PROVVIDENZA 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia

feria della XXVII settimana del T. Ordinario

Ven

12

Gal 3,7-14; Sal 110; Lc 11,15-26 08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 16.00 Ora della Divina Misericordia e della Regina della Pace al Carmine

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa al Carmine e alla Radio (m. Li Gregni) Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa prefestiva ai Cappuccini (frati) S. Messa prefestiva alla Madonna di Fatima (parroco) 19.30 S. Messa prefestiva in Matrice (vice parroco) Vespri Solenni in onore della Madonna della Provvidenza 21.00 Eucaristia delle Comunità Neocatecumenali in Matrice (parroco) 08.00 09.00 18.30 18.30 19.00

Dom

14

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) Adorazione 08.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) 10.00 S. Messa in Matrice (d. Totò) Batt. Di Piazza Lorenzo 11.00 S. Messa alla Madonna di Fatima e alla Radio (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 18.00 S. Messa in Matrice (parroco) 18.30 Rosario - Vespri Benedizione eucaristica a S. Lucia 18.30 S. Messa ai Cappuccini (frati) 19.00 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) 20.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) PROCESSIONE con l’immagine della Madonna della Provvidenza


Lun

15

S. Teresa di Gesù, vergine e dottore (mem.)

feria della XXVIII settimana del T. Ordinario

Gal 4,22-24.26-27.31﹣5,1; Sal 112; Lc 11,29-32

Ef 1,11-14; Sal 32; Lc 12,1-7

Pellegrinaggi dai quartieri alla Madonna della Provvidenza

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) 16.00 Ora della Divina Misericordia e della Regina della Pace al Carmine 16.30 CONFESSIONI alla Madonna di Fatima fino alle 18.30 (vice parroco) 16.30 FESTA DELL’ACR all’Oratorio della Madonna di Fatima per aderenti e simpatizzanti 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 21.00 Rinnovamento nello Spirito Santo al Carmine

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 18.30 Rosario e S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) Reposizione dell’immagine della Madonna della Provvidenza 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 20.30 Consiglio Pastorale in Matrice

Ven

19

feria della XXVIII settimana del T. Ordinario Gal 5,1-6; Sal 118; Lc 11,37-41

Mar

16

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) 16.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: Gruppo di “Primo Annuncio” in Matrice e alla Madonna di Fatima 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 20.30 Liturgia della Parola delle Comunità Neocatecumenali in Matrice 21.00 “Momento di crescita” del Rinnovamento nello Spirito Santo al Carmine 21.00 Celebrazione della Fraternità Francescana ai Cappuccini

feria della XXVIII settimana del T. Ordinario Ef 1,15-23; Sal 8; Lc 12,8-12

Sab

20

08.00 09.00 16.30 17.30

18.30 18.30 19.00 19.30 21.00

S. Ignazio di Antiochia, vesc. e mart. (mem.)

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa al Carmine e alla Radio (m. Li Gregni) Ministranti in Matrice e alla Madonna di Fatima Matrim. Panepinto Michele - Reina Domenica Battesimo Panepinto Vincenzo in Matrice (parroco) Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa prefestiva ai Cappuccini (frati) S. Messa prefestiva alla Madonna di Fatima (vice parroco) S. Messa prefestiva in Matrice (parroco) VEGLIA MISSIONARIA in Matrice

Gal 5,18-25; Sal 1; Lc 11,42-46

Mer

17

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (vice parroco) 16.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: I e II Tappa di “Approfondimento della fede” in Matrice e alla Madonna di Fatima 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) e ai Cappuccini (frati) 20.00 Lectio Divina a S. Lucia 20.30 Liturgia della Parola delle Comunità Neocatecumenali in Matrice

XXIX settimana del Tempo Ordinario Lezionario festivo: Anno B - Lezionario feriale: Ciclo II Liturgia delle Ore: 1ª settimana del Salterio

XXIX DOMENICA DEL T. ORDINARIO Is 53,10-11; Sal 32; Eb 4,14-16; Mc 10,35-45

Giornata Missionaria Mondiale A tutte le Messe preghiera e raccolta per il sostegno alle Missioni

S. LUCA, evangelista (festa) 2Tm 4,9-17b; Sal 144; Lc 10,1-9

Gio

18

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) Adorazione 10.30 CONFESSIONI in Matrice fino alle 12.30 (parroco) 17.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: III Tappa di “Approfondimento della fede” in Matrice e alla Madonna di Fatima 18.00 APERTURA DELL’ANNO DELLA FEDE IN DIOCESI (Agrigento - S. Domenico) 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 GIOVEDÌ DELLA COMUNITÀ in Matrice (fr. Giovanni) e alla Radio 19.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: Tappa di “Completamento dell’Iniziazione” in Matrice e alla Madonna di Fatima

Dom

21

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) Adorazione 08.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) 10.00 S. Messa in Matrice (vice parroco) 11.00 S. Messa alla Madonna di Fatima e alla Radio (parroco) e ai Cappuccini (frati) 18.00 S. Messa in Matrice (vice parroco) 18.30 CONVEGNO UNITARIO DI AZIONE CATTOLICA nel Salone “don M. Martorana” dell’Oratorio della Matrice per aderenti e simpatizzanti 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 19.00 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) 20.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco)


Lun

22

feria della XXIX settimana del T. Ordinario

Ef 2,1-10; Sal 99; Lc 12,13-21

19.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: Tappa di “Completamento dell’Iniziazione” in Matrice e alla Madonna di Fatima 20.00 Preparazione al Battesimo a S. Maria di Gesù - Cammarata 20.00 Equipe di Pastorale Liturgica in Matrice

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa in Matrice e alla Radio (vice parroco) Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) e ai Cappuccini (frati) 19.30 Azione Cattolica Adulti in Matrice 20.00 Preparazione al Battesimo a S. Maria di Gesù - Cammarata 20.30 Consiglio Affari Economici in Matrice 08.00 09.00 18.30 18.30

feria della XXIX settimana del T. Ordinario Ef 4,1-6; Sal 23; Lc 12,54-59

feria della XXIX settimana del T. Ordinario Ef 2,12-22; Sal 84; Lc 12,35-38

Mar

23

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) 16.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: Gruppo di “Primo Annuncio” in Matrice e alla Madonna di Fatima 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 20.00 Preparazione al Battesimo a S. Maria di Gesù - Cammarata 20.30 Liturgia della Parola delle Comunità Neocatecumenali in Matrice 21.00 “Momento di crescita” del Rinnovamento nello Spirito Santo al Carmine 21.00 Celebrazione della Fraternità Francescana ai Cappuccini

feria della XXIX settimana del T. Ordinario Ef 3,2-12; Cant. Is 12,2-6; Lc 12,39-48

Mer

24

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (vice parroco) 16.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: I e II Tappa di “Approfondimento della fede” in Matrice e alla Madonna di Fatima 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) e ai Cappuccini (frati) 20.00 Lectio Divina a S. Lucia 20.00 Preparazione al Battesimo a S. Maria di Gesù - Cammarata 20.30 Liturgia della Parola delle Comunità Neocatecumenali in Matrice

DEDICAZIONE DELLA CHIESA (solennità)

Ven

26

feria della XXIX settimana del T. Ordinario Ef 4,7-16; Sal 121; Lc 13,1-9

Sab

27

Gio

25

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa al Carmine e alla Radio (m. Li Gregni) Ministranti in Matrice e alla Madonna di Fatima Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa prefestiva ai Cappuccini (frati) S. Messa prefestiva alla Madonna di Fatima (parroco) 19.30 S. Messa prefestiva in Matrice (vice parroco) 20.30 Azione Cattolica Giovani nell’Oratorio della Matrice 21.00 Eucaristia delle Comunità Neocatecumenali in Matrice (parroco) 08.00 09.00 16.30 18.30 18.30 19.00

Ritorno all’ora solare (un’ora indietro). Le celebrazioni pomeridiane si anticipano di mezz’ora, tranne quella del Giovedì e quella festiva ai Cappuccini, che restano alle 18.30.

XXX settimana del Tempo Ordinario Lezionario festivo: Anno B - Lezionario feriale: Ciclo II Liturgia delle Ore: 2ª settimana del Salterio

Is 56,1.6-7; Sal 83; Eb 12,18-19.22-24; Gv 2,13-22 08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) Adorazione 10.30 CONFESSIONI in Matrice fino alle 12.30 (vice parroco) 16.00 Apostolato della Preghiera a S. Lucia 17.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: III Tappa di “Approfondimento della fede” in Matrice e alla Madonna di Fatima 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 GIOVEDÌ DELLA COMUNITÀ in Matrice (d. Totò) e alla Radio

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) 16.00 Ora della Divina Misericordia e della Regina della Pace al Carmine 16.30 CONFESSIONI alla Madonna di Fatima fino alle 18.30 (parroco) 16.30 Azione Cattolica Ragazzi nell’Oratorio della Madonna di Fatima 18.30 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 18.30 Consiglio Unitario di Azione Cattolica alla Madonna di Fatima 21.00 Rinnovamento nello Spirito Santo al Carmine

XXX DOMENICA DEL T. ORDINARIO Ger 31,7-9; Sal 125; Eb 5,1-6; Mc 10,46-52

Dom

28

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) Adorazione 08.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) 10.00 S. Messa in Matrice (parroco) Battesimo Reina Diletta 11.00 S. Messa alla Madonna di Fatima e alla Radio (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 17.30 S. Messa in Matrice (parroco) 18.00 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.30 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 19.30 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco)


Lun

29

feria della XXX settimana del T. Ordinario

TUTTI I SANTI (solennità)

Ef 4,32﹣5,8; Sal 1; Lc 13,10-17

Ap 7,2-4.9-14; Sal 23; 1Gv 3,1-3; Mt 5,1-12a

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa in Matrice e alla Radio (vice parroco) Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) e ai Cappuccini (frati) 19.00 Azione Cattolica Adulti in Matrice 20.30 Consiglio Affari Economici alla Mad. di Fatima

Giornata Mondiale della Santificazione Universale

08.00 09.00 18.00 18.00

feria della XXX settimana del T. Ordinario

Gio

08.00 08.30 10.00 11.00

Nov

15.30

1

Ef 5,21-33; Sal 127; Lc 13,18-21

Mar

30

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) 16.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: Gruppo di “Primo Annuncio” in Matrice e alla Madonna di Fatima 18.00 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.00 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) e ai Cappuccini (frati) 20.30 Liturgia della Parola delle Comunità Neocatecumenali in Matrice 20.30 Celebrazione della Fraternità Francescana ai Cappuccini 21.00 “Momento di crescita” del Rinnovamento nello Spirito Santo al Carmine

feria della XXX settimana del T. Ordinario

17.30 18.00 18.30 19.30

COMMEMORAZIONE DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI Gb 19,1.23-27a; Sal 26; Rm 5,5-11; Gv 6,37-40

Ven

2

Ef 6,1-9; Sal 144; Lc 13,22-30 08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (vice parroco) 16.30 Itinerario di Introduzione alla Fede: I e II Tappa di “Approfondimento della fede” in Matrice e alla Madonna di Fatima 18.00 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.00 S. Messa prefestiva ai Cappuccini (frati)

Mer

31

19.30

08.00 S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione 09.00 S. Messa in Matrice e alla Radio (parroco) 10.00 S. Messa alla Madonna di Fatima (vice parroco) 11.00 S. Messa ai Cappuccini (frati) 15.00 PELLEGRINAGGIO AL CIMITERO con partenza dalla Madonna di Fatima, dal Carmine e dai Cappuccini S. MESSA AL CIMITERO 18.00 Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia 18.00 S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) e ai Cappuccini (frati) 18.30 S. Messa in Matrice (vice parroco)

S. Libertino, vescovo e martire (memoria) Fil 1,18b-26; Sal 41; Lc 14,1.7-11

SOLENNE APERTURA DELL’ANNO DELLA FEDE A SAN GIOVANNI Raduno al Carmine e itinerario di riscoperta della fede e della vita cristiana fino alla Madonna di Fatima

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) S. Messa in Matrice (vice parroco) S. Messa alla Madonna di Fatima e alla Radio (parroco) e ai Cappuccini (frati) PELLEGRINAGGIO AL CIMITERO con partenza dalla Madonna di Fatima, dal Carmine e dai Cappuccini S. Messa in Matrice (vice parroco) Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa alla Madonna di Fatima (parroco) e ai Cappuccini (frati) S. Messa in Matrice e alla Radio (vice parroco)

Sab

3

S. MESSA PREFESTIVA alla Madonna di Fatima

S. Messa a S. Lucia (d. Totò) - Adorazione S. Messa al Carmine e alla Radio (m. Li Gregni) Ministranti in Matrice e alla Madonna di Fatima Rosario - Vespri - Benedizione eucar. a S. Lucia S. Messa prefestiva ai Cappuccini (frati) S. Messa prefestiva alla Madonna di Fatima (parroco) 19.00 S. Messa prefestiva in Matrice (vice parroco) 20.00 Azione Cattolica Giovani nell’Oratorio della Matrice 20.30 Eucaristia delle Comunità Neocatecumenali in Matrice (parroco) 08.00 09.00 16.30 18.00 18.30 18.30

UNITÀ PASTORALE – SAN GIOVANNI GEMINI www.chiesasangiovannigemini.it - chiesasangiovannigemini@gmail.com Parrocchia S. Giovanni Battista: largo Nazareno - tel. e fax 0922.909377 Parrocchia B.M.V. di Fatima: corso Umberto - tel. 0922.909349 Convento Cappuccini e Rettoria di S. Francesco d’Assisi: piazza Kennedy - tel. 0922.903319 Rettoria di S. Lucia e Purgatorio: corso Crispi - tel. 0922.903694 Radio Gemini Centrale: piazza Matrice, 12 - frequenze 88.20 / 103.10 - tel. 0922.905155 - www.radiogemini.it Don Giuseppe Agrò (parroco): tel. 349.8411525 - dongiusag@gmail.com Don Giuseppe Lentini (vice parroco): tel. 339.6731697 - p.giuseppelentini@gmail.com

Kairòs - Ottobre 2012  

Organo di comunicazione dell'Unità Pastorale di San Giovanni Gemini (AG)