Page 1


CHIARA CASTELLANA

via Gaspare Aselli 27, 20133 Milano. nata il: 10/09/1982 a Catania. Residente a Piazza Armerina (EN) telefono: 0039 347 9183017 E-mail: chiara.castellana@tiscali.it ESPERIENZE LAVORATIVE: Dal Gennaio 2011ad oggi, presso lo studio di architettura PGLF Architectural Office Milano. www.pglf.it Dall'Aprile 2010 al Gennaio 2011 presso lo studio di architettura BBarchitetti, Milano. www.bbarchitetti.it Dal Gennaio all'Aprile 2010 collaboro con il designer Patrick Hubmann www.patrickhubmann.com Dal Luglio 2009 al Novembre 2009 presso esterni, Milano. www.esterni.org Dal Settembre 2006 presso lo studio di architettura PGLF Architectural Office Milano. www.pglf.it Dal Settembre 2004 al Febbraio 2005 presso lo studio D+Saa Architetti Associati Milano. www.dsaa.it CONOSCENZE LINGUISTICHE Inglese: Buono parlato e Scritto (certificazione TOEFL) Francese: Scolastico parlato e scritto CONOSCENZE INFORMATICHE Buone capacità di utilizzo del computer. Conoscenza del sistema operativo Windows XP. Office: Word, Power Point, Excel AutoCAD Rhinoceros Cinema 4D Adobe: Photoshop, Illustrator, InDesign, Flash (per realizzazione di brevi animazioni e presentazioni) ESPERIENZE SIGNIFICATIVE: -Nel mese di Settembre 2004, attività di tirocinio presso lo studio D+Saa Architetti Associati. -Nel Novembre 2004 partecipazione alla mostra convegno “Architettura e Sanità” presso l’Azienda ospedaliera San Carlo Borromeo di Milano con un mio progetto, portato avanti in sede universitaria, di ristrutturazione del reparto di chirurgia cardiovascolare. -Nei mesi di Ottobre e Novembre 2004, partecipazione all’allestimento della mostra “Arte in Brasile dal XVI al XIX secolo” nelle sale di Palazzo Reale, curata dallo studio D+Saa, nel ruolo di progettista dell’allestimento, coinvolta nello studio dei percorsi, nella catalogazione delle opere. -Nel mese di Settembre 2006 inizia la mia collaborazione con lo studio PGLF Architectural Office Milano dove mi sono nel tempo occupata tanto di progettazione quanto di ristrutturazione; nello specifico, particolarmente importante è stata la ristrutturazione di un appartamento in Casa Rustici di Giuseppe Terragni, dove oltre al rilievo e alla progettazione, ho anche iniziato il disbrigo di pratiche di vario genere. -Nel mese di Aprile del 2008 riprende la collaborazione presso lo studio PGLF Architectural Office, dove continuo ad occuparmi di Casa Rustici.


Attualmente mi sto occupando, sotto la guida del prof. Flavio Caroli, critico di storia dell’arte e responsabile della programmazione espositiva per il comune di Milano, di una pubblicazione che ha per tema il rapporto tra musica e pittura. -Dal Luglio del 2009, presso esterni, mi trovo a lavorare in qualità di progettista nell’allestimento dell’area all’interno del centro servizi durante la fiera del Macef e di organizzazione del concorso Made in Macef (concorso di design internazionale indetto dall’ente fiera) Ho lavorato con competenze di vario genere, all’interno del Milano Film Festival, festival di cinema indipendente giunto ormai alla sua 14esima edizione. Sempre in qualità di progettista vengo coinvolta e mi occupo personalmente dell’allestimento di uno stand per Mercedes-Benz Italia, Title Sponsor del World Business Forum a Milano il 28 e 29 Ottobre. Nel mese di Novembre sono coinvolta come progettista per la costruzione di un parco ad uso dei dipendenti all’interno dell’ Energy Park Segro, nell’area dell’ex Alcatel ora destinata a nuovi uffici, quartiere Torri Bianche a Vimercate (MI). -Dal Gennaio 2010 collaboro con il designer Patrick Hubmann per la realizzazione di progetti di design e grafica. Collaborando con esterni mi sto attualmente occupando di alcune istallazioni per il Public Design Festival, in occasione della settimana del Salone del Mobile a Milano. Parallelamente, nei mesi di Gennaio e Febbraio, partecipo al concorso 2x5 www.publicdesignfestival.org progettando un'istallazione interattiva da realizzare nello spazio di un posto auto. L’installazione affronta i temi della sostenibilità e della vita urbana smontando e ricostruendo gli spazi della quotidianità attraverso uno scenario di cartone che sfrutta diverse tecniche di assemblaggio per descrivere il rapporto tra uomo, città e oggetti. Con lo stesso progetto partecipo al concorso “METTITI IN GIOCO” indetto da: Plinto_Plurality in Torino. Una rivista di architettura online che nasce al Politecnico di Torino, volta alla promozione del dibattito su temi legati all’architettura e soprattutto alla dimensione sociale di questa disciplina. Qui ricevo la menzione speciale nella categoria “Progetti”. www.plinto.net -Ad Aprile 2010 inizio a lavorare presso lo studio di architettura Bbarchitetti, dove mi occupo della progettazione di negozi per marchi d'alta moda. Tra i nostri clienti: Valentino, Zegna, Missoni, Ferragamo. -Nel Gennaio del 2011 ritorno a lavorare presso lo studio PGLF Architectural Office, a Milano, dove mi occupo di progettazione nel senso più ampio del termine. Progettare uno spazio chiede di occuparsi di tutto, dall'arredo al serramento, dal colore al dettaglio costruttivo, per questo motivo mi trovo ad occuparmi di progetti spesso molto differenti, che vanno dai concorsi al design, dalle ristrutturazioni ai concorsi, dagli esecutivi di cantiere alla grafica. PERCORSO SCOLASTICO: -Nell’a.a. 2000/2001 conseguo il diploma di Maturità Classica presso il Liceo Classico Statale “Gen. A. Cascino” di Piazza Armerina con la votazione di 86/100. -Nell’a.a. 2001/2002 mi iscrivo alla facoltà di Ingegneria del Recupero Edilizizio ed Ambientale presso l’Università di Catania. -Nell’a.a. 2002/2003 vengo ammessa alla facoltà di Architettura presso il Politecnico di Milano. -Il 6 Marzo 2006 conseguo la laurea di primo livello in Scienze dell’Architettura (classe delle lauree n.4 – Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile) presso il Politecnico di Milano con una tesi che tratta l’importanza del colore in architettura e la visione di questa non come una tela bianca da imbrattare ma come organismo che nasce contestualmente al suo cromatismo, intitolata “ La tavolozza dell’architetto” con la votazione di 94/110. -Il 24 Ottobre 2008 conseguo la laurea specialistica in Architettura presso il Politecnico di Milano con una tesi sulla città di Milano, dove il gioco, l’arte e la multimedialità sono studiati come modi per innalzare la qualità della vita dei cittadini e come mezzi per avvicinare il centro città alla sua periferia; il titolo “Periferia centrale. Città totale” presenta subito questa necessità come prioritaria. La votazione finale è di 98/110.


ATTIDUDINI E ASPIRAZIONI PROFESSIONALI: Sono curiosa e ottimista, reggo bene lo stress ed ho buone capacità interpersonali. Sono ben allenata a svolgere lavori di gruppo, mi piace mettere a disposizione le mie idee e trasformare in qualcosa di creativo l’insieme delle esperienze di ciascuno. Mi piacerebbe lavorare in uno studio che si occupi di architettura, di design, di comunicazione. Il mio percorso formativo e quello lavorativo mi hanno sempre messo nelle condizioni di dover imparare spesso cose anche molto diverse tra di loro, per questo posso dire che imparo in fretta e metto tutte le mie energie in ciò che faccio. HOBBY E PASSIONI: Amo viaggiare, avere sempre la possibilità di incontrare nuove persone e nuove storie. Sono una sognatrice nata ma non perdo mai di vista la realtà. Mi piace leggere, letteratura in genere. Amo disegnare, visitare mostre e musei. Dipingo e cucio. Mi piace giocare con le parole, accostarle, scomporle e trasformarle. Anagrammi e giochi. Sebbene incline ai lavori manuali mi affascina molto tutto quello che è digitale, per le infinite possibilità che offre. Ho studiato danza per 10 anni, trovo splendido saper gestire esattamente il proprio corpo, trovo costruttiva la ferrea disciplina della danza classica. Imparare a conoscere i propri limiti e sapere che con il duro lavoro possono essere superati. Sono fotografa amatoriale. Ho un grande interesse per la pubblicità e per il design, per l’architettura come testo da leggere, come forma d’arte. Amo la storia dell’arte e la frequentazione con il prof. Flavio Caroli, grande studioso d’arte, mi ha permesso di apprezzarla e di studiarla con maggiore consapevolezza, portandomi adesso a scrivere alcuni saggi sotto la sua guida, e ad iniziare uno studio che approfondisca temi diversi. Disponibile anche a trasferimenti all’estero.

Autorizzo il trattamento dei suddetti dati personali ai sensi della Legge 675/96 e del successivo Decreto Legislativo n° 196 del 30 Giugno 2003.

CV Chiara Castellana  

Esperienze professionali e studi conseguiti

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you