Page 9

1G 2V 3S 4D 5L 6M 7M 8G 9V 10 S 11 D 12 L 13 M 14 M 15 G 16 V 17 S 18 D 19 L 20 M 21 M 22 G 23 V 24 S 25 D 26 L 27 M 28 M 29 G 30 V 31 S

s ESTER s OTTONE s TOMMASO s FIORENZO s ANTONIO ZACC. s MARIA GORETTI s GIOCONDA s ADRIANO s VERONICA s MARZIALE s BENEDETTO s FORTUNATO s ENRICO s FRANCESCO S. s BONAVENTURA B.V. M. DEL CARMELO s ALESSIO s FEDERICO s SIMMACO s PAOLA s LORENZO BR. s MARIA MADD. s BRIGIDA s CRISTINA

No, non è ad un uomo che noi ci sottomettiamo, ma a Gesù Cristo, ch'egli rappresenta. È meraviglioso constatare come il più misero dei preti, dal momento che, rivestito dalla stola, alza la sua mano sulla nostra fronte reclinata, si sveste della sua personalità e si trasforma ai nostri occhi in un Altro, infinitamente a lui superiore. Quest'uomo, poi, è pur soggetto a un altro sacerdote e lo stesso Papa è penitente e spiritualmente diretto. Colui, davanti al quale noi ci inginocchiamo, s'inginocchia a sua volta; chi giudica è giudicato; ascolta i nostri peccati, ma ha confessati i suoi. La confessione, la penitenza, il pentimento, sono patrimonio sacro comune a tutti i sacerdoti e a tutti i fedeli. Certezza di essere perdonato, parola di Gesù al paralitico ripetuta per noi: "Va; i tuoi peccati ti sono rimessi'; bacio di pace ricevuto nell'intimo del nostro cuore miserabile; pagina bianca, sulla quale l'uomo più abbietto, ridivenuto simile ad un fanciullo, può iniziare a riscrivere una vita nuova, - perché

non è mai troppo tardi per divenire santo -; tale è l'immenso fiume di grazie che rampolla dalla prima ordinazione sacerdotale di quel Giovedì Santo. FRANCOIS MAURIAC

s GIACOMO ss GIOAC. E ANNA

venerdì

9

VENUTA DI SAN GIUSEPPE AD OSIMO

s AURELIO

S. Giuseppe arriva in Osimo nel 1657 e dice: “questo è il luogo del mio riposo”.

s NAZARIO M. s MARTA

PREGHIAMO PERCHÈ

s PIET. CRISOL.

La parola di Dio ci doni sapienza

s IGNAZIO DI L.

Santuario San Giuseppe da Copertino - 60027 Osimo (An) ccp 6601 Telefax 071 716726 e-mail: redazione.dpb@email.it

In questo mondo poco dobbiamo curarci se di noi si dice bene o male. Al mondo non si deve avere affetto, né si deve far caso delle sue dicerie.

14

calendario 2010  

calendario del santuario di san giuseppe da copertino di Osimo

calendario 2010  

calendario del santuario di san giuseppe da copertino di Osimo