Page 1

SSI CO CLA

RO HIE ERG ALB

ICO

ICO

ON AU T AER

ART IST

GU LIN

Via Carloni, 8 22100 Como tel. 031 53 78 900 fax 031 30 13 92 info@centrocasnati.it

IST ICO

www.centrocasnati.it


nuovo

ico

LICEO

t uis

g

CLASSICO

in ol

e lic

eo lic

ico

st rti

a

to tu i t s

i

o

ic ut a n ero

a

ro

hie g r e

alb o t itu

ist

SCEGLI I NOSTRI CORSI DALLA QUALITÀ CERTIFICATA

aree: • TRILINGUE • INTERPRETI • TURISTICO-ALBERGHIERO

indirizzi: • ARCHITETTURA e AMBIENTE • AUDIOVISIVO e MULTIMEDIALE

* indirizzo: • TRASPORTI e LOGISTICA articolazione CONDUZIONE DEL MEZZO

articolazioni (5 anni): • CUCINA • SALA formazione professionale IeFP (3 anni): • OPERATORE DELLA RISTORAZIONE

indirizzo: • EUROPEO G I AC O M O S FA R D I N I

Il Centro Studi Casnati si trova a Como in via Carloni nr. 8, poco distante dal centro, a due passi dalla stazione delle Ferrovie Nord di Como Borghi. Per maggiori informazioni sui corsi è possibile rivolgersi alla segreteria, tel. 031 53 78 900, aperta dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 19.00. È disponibile ampio materiale informativo, per la scuola che più interessa, anche sul sito www.centrocasnati.it.


AI GIOVANI LICENZIANDI ed alle LORO FAMIGLIE

Quest’anno stai per ultimare la scuola media e dovrai decidere quale scuola superiore frequentare, scegliendo l’indirizzo a te più confacente...

La costruzione di Sé, come persona capace di esprimersi e agire liberamente, perseguendo degli obiettivi, non può prescindere dalla crescita culturale. In un contesto sociale ed economico dove cultura e competenze professionali sono sempre più fattori determinanti per le prospettive future di un giovane, il proseguimento degli studi dopo la scuola secondaria di primo grado è ormai un requisito indispensabile. In questo processo la scuola secondaria di secondo grado rappresenta una tappa spesso cruciale nel delineare questo percorso. La scelta del corso di studi va fatta, ovviamente, in considerazione delle attitudini personali e delle prospettive che esso sa offrire, ma anche in considerazione della qualità e della serietà offerte dall’Istituto, a prescindere dal tipo di gestione, privata (meglio se paritaria) o statale. Il riordino avvenuto nell’ordinamento delle scuole secondarie di secondo grado, che riguarda sia i licei che gli istituti tecnici e professionali, ha introdotto importanti novità nell’articolazione dell’offerta formativa di ciascun istituto. Il Centro Studi Casnati, nato nel 1971 come Liceo Linguistico, è sorto con l’intento di offrire in campo scolastico locale un nuovo spazio culturale, fino a quel momento trascurato dalla Scuola pubblica. Si sono poi aggiunti il Liceo Artistico, l’Istituto Tecnico Aeronautico, l’Istituto Alberghiero, a cui si affianca anche il nuovo percorso d’istruzione e formazione professionale per l’assolvimento dell’obbligo scolastico e, a partire dall’a.s. 2012/13 il Liceo Classico. In questi suoi 40 anni di attività, il Centro Studi Casnati ha portato alla maturità ben 5.296 studenti, offrendo sempre un attento servizio culturale, nel pieno rispetto delle libere scelte religiose ed ideologiche delle famiglie degli allievi. Il nostro progetto educativo persegue finalità di ordine e disciplina, per una scuola in cui la regolare frequenza, l’impegno costante, la puntualità ma anche il comportamento corretto e responsabile, sono elementi costitutivi. In collaborazione con la famiglia, il Centro Studi Casnati si pone obiettivi educativi improntati al giusto rigore, al comportamento consono all’ambiente (ciò è riferito anche all’abbigliamento e al linguaggio), al senso di solidarietà. Pur consapevoli che la comunità scolastica debba confrontarsi e, in qualche modo, legarsi alla vasta società civile da cui è circondata (es. il mondo del lavoro), vogliamo, però, far tesoro di quel tanto di autonomia e di aureo isolamento di cui ancora la scuola gode (in ciò favorita dall’età dei nostri interlocutori, capaci di pensieri e sentimenti non ancora condizionati), per andare talvolta anche un po’ controcorrente: alla ricerca di valori assoluti e di regole di convivenza. Attraverso questa brochure cerchiamo di presentare, nel modo più dettagliato possibile, la nostra offerta formativa, arricchita dal percorso di studio d’istruzione e formazione professionale per Operatore della ristorazione e dal nuovo Liceo Classico. Ovvio che il nostro impegno nell’informare, dando supporto alla fase di orientamento nella scelta della scuola, non si esaurisce qui. Il sito internet www.centrocasnati.it sarà uno strumento utile e sempre aggiornato sulle caratteristiche ed opportunità dei nostri corsi. Ad esso si aggiungerà il costante impegno della segreteria e dei referenti del Centro Studi Casnati nel fornire sempre informazioni dettagliate. Il Preside Ai più cordiali saluti uniamo un “in bocca al lupo” per la tua scelta. Prof.ssa Beatrice Astori .

1


PROGETTO EDUCATIVO In 40 anni di attività e di formazione scolastica ci siamo distinti per il nostro valido progetto educativo, caratterizzato da competenza, serietà, qualità e continuo aggiornamento, che qui di seguito presentiamo in sintesi.

2

UNA PREMESSA IMPORTANTE

L’AMBIENTE SCOLASTICO

Quella della scuola secondaria di secondo grado rappresenta forse la prima importante scelta che un giovane compie in direzione di importanti obiettivi. È indispensabile orientarsi con una buona bussola. Noi come scuola cerchiamo, anche attraverso queste pagine, di fornire quegli elementi che possano fare della preferenza verso uno dei nostri istituti una scelta consapevole e serena. Presentiamo pertanto, all’apertura del nuovo anno scolastico, la nostra offerta formativa per il 2012/13, strutturata sulla base degli schemi di regolamento presentati dal Ministero della Pubblica Istruzione. L’importanza della scelta merita un serio e ponderato approfondimento ed in questo senso il servizio orientamento rimane a completa disposizione di tutti gli interessati. Invitiamo a fare sempre riferimento per informazioni al nostro sito www.centrocasnati.it, anche attraverso la sezione dedicata all’orientamento.

L’attività scolastica si svolge in un ambiente sereno e tranquillo, dove lo studente non è un numero ma un individuo libero che impara a scegliere per se stesso senza condizionamenti esterni e idee precostituite. Al tempo stesso apprende il senso di responsabilità sia in merito a queste scelte che nei rapporti con gli altri. I rapporti con gli insegnanti sono improntati al pieno rispetto reciproco ed alla piena collaborazione nel raggiungimento degli obiettivi prefissati. Queste finalità possono essere realizzate solo se si instaura anche una collaborazione quotidiana fra scuola e famiglia, con uno scambio continuo di idee e di proposte. Vorremmo che ogni alunno maturi come persona il più possibile autonoma nel pensiero e capace di imporsi per le sue capacità anche fuori dalla scuola.

CORPO DOCENTE QUALIFICATO La validità di una scuola è strettamente legata alla competenza del corpo docente. Per questo puntiamo su personale adeguatamente preparato e motivato, che possa offrire un prezioso apporto di esperienze personali in specifici settori, al fine di sviluppare negli studenti il giusto senso critico nell’apprendimento e nell’applicazione delle varie discipline. Si favorisce la stretta collaborazione tra tutti gli insegnanti, cercando inoltre di dare continuità all’attività di ciascuno di essi, quando questa sia valutabile positivamente.


Progetto educativo TRADIZIONE E INNOVAZIONE Il Centro Studi Casnati, giunto a 40 anni di attività, ha accumulato un patrimonio di importanti tradizioni culturali ed ha sempre considerato l’innovazione tra i suoi principi ispiratori. È stato così quando ha innovato il panorama scolastico locale con il Liceo Linguistico e così ha proseguito ogni volta in cui ha incrementato la propria offerta formativa.

REGOLE DI COMPORTAMENTO

SETTIMANA CORTA E ORARI

Gli alunni sono responsabili di eventuali danni e guasti arrecati alle cose di proprietà dell’istituto. È fatto divieto di portare materiale sconveniente e quanto possa arrecare danno all’ambiente educativo. È severamente vietato: fumare all’interno degli edifici scolastici, accedere alle scale di sicurezza o usare il cellulare durante le ore di lezione. Questi ultimi devono essere depositati dagli alunni in cassette di sicurezza all’inizio delle lezioni e possono essere prelevati al termine dell’orario scolastico. Per ogni evenienza gli alunni saranno contattabili dai genitori tramite la segreteria. Nessuno può uscire dalla scuola durante gli intervalli. Coloro i quali hanno attività pomeridiane non possono lasciare la sede scolastica. Durante l’intervallo del pranzo, la permanenza nell’istituto è legata all’ottemperanza degli impegni scolastici e disciplinari. Non è tollerato il permissivismo nell’abbigliamento. Il linguaggio, nell’ambito scolastico e nei rapporti esterni, deve essere educato e civile.

Le lezioni non si svolgono il sabato sia per favorire una maggiore coesione nell’ambito familiare, accertato che molti genitori sono liberi da impegni lavorativi, sia per permettere ai ragazzi di svolgere attività extrascolastiche. L’orario scolastico prevede l’accesso all’istituto entro le 8.10, con inizio lezioni alle 8.20. L’orario è ottimizzato cercando, fin dove possibile, di accorpare le lezioni delle singole discipline a gruppi di due consecutive, separate sempre da una breve intervallo o dalla pausa pranzo. Si riducono così i “tempi morti” nei cambi di materia e si ottiene un termine massimo dell’attività didattica entro orari che favoriscano il rientro a casa degli studenti, anche a seguito di eventuali attività didattiche pomeridiane.

3


SCUOLA&FAMIGLIA ed OPPORTUNITÀ

4

FREQUENZA SCOLASTICA

VALUTAZIONI

Si pone molta attenzione alla regolare frequenza delle lezioni ed alla puntualità. Assenze e ritardi dovranno essere sempre giustificati da un genitore (anche se lo studente è maggiorenne). Non si è ammessi in classe dopo la prima ora, a meno che l’alunno non venga accompagnato da un genitore o presenti una certificazione che attesti i motivi del ritardo. L’uscita anticipata è consentita solo in casi eccezionali e su richiesta del genitore. Il genitore ha la possibilità di verificare, in qualsiasi momento attraverso il sito Internet www.centrocasnati.it, la frequenza del proprio figlio: l’accesso è regolato da una password personale. Un numero eccessivo di ritardi, non giustificabili con motivi di forza maggiore, è sanzionato con l’obbligo di presenza a scuola il sabato mattina o con attività di volontariato presso enti di assistenza che collaborano con noi.

L’anno scolastico è suddiviso in trimestri. Sono previsti quindi due scrutini di valutazione intermedia oltre a quello finale. Ciò consente un monitoraggio più tempestivo del rendimento scolastico. Oltre al libretto dei voti, su cui sono riportate tutte le valutazioni delle prove scritte, grafiche e orali, il genitore ha anche a disposizione il sito internet del Centro Studi Casnati. Tutte le valutazioni, infatti, sono riportate anche on-line nell’area riservata di ciascuno studente.

Colloqui con i docenti: È stato abolito l’orario set-

timanale di ricevimento con i professori e introdotto il sistema degli incontri su appuntamento, strumento più flessibile e conciliabile con le diverse necessità dei genitori. Per fissare l’incontro è sufficiente compilare l’apposito modulo di richiesta. Inoltre al termine di ogni trimestre è fissato un incontro con tutti i professori della classe frequentata dallo studente.

TUTOR e ATTIVITÀ DI RECUPERO È prevista la figura del Tutor scolastico, nominato dagli studenti tra i docenti per ciascuna classe. Il Tutor è la persona che si fa carico di rilevare possibili difficoltà degli alunni, discutendone con loro stessi o le rispettive famiglie, cercando di porvi rimedio. Oltre ai corsi di recupero previsti in caso di debiti formativi durante l’anno scolastico, vengono preferiti interventi personalizzati sotto la guida e l’assistenza dell’insegnante. La divisione in trimestri dell’anno scolastico permette di intervenire con tempestività sia sulle attività di recupero che sull’attuazione della programmazione didattica.


Scuola&Famiglia PARTNERSHIP Il Centro Studi Casnati intrattiene rapporti di collaborazione con diverse prestigiose istituzioni in ambito formativo, al fine di migliorare l’offerta didattica. Le collaborazioni si sviluppano sia all’interno dell’attività curricolare, attraverso discipline di indirizzo, sia nell’ambito di iniziative di approfondimento.

STAGE AZIENDALI Il Centro Studi Casnati offre anche la possibilità di partecipare ad alcuni Stage Aziendali, che costituiscono per gli studenti una prima e importante occasione di permanenza nell’ambiente di lavoro. Gli Stage si configurano come un’attività scolastica programmata che si svolge in ambiente lavorativo, con una presenza operativa degli studenti non finalizzata alla produzione (alternanza scuola-lavoro). Lo Stage nasce da un confronto progettuale ed è elaborato congiuntamente con il mondo aziendale, riguardo obiettivi, aspetti organizzativi e risultati. Gli Stage Aziendali costituiscono una forma di collaborazione tra Aziende-Scuola-Istituzioni in ambito di formazione e orientamento professionale e sono una prima esperienza in ambiente di lavoro, da parte dei giovani, ai fini di un futuro inserimento lavorativo.

STAGE IN STRUTTURE GESTITE DAL CENTRO STUDI CASNATI

L’ARTE DEL GUSTO www.alcasnati.it

5

www.ristoranteacquadolce.it

www.merendadinozze.it


DOTE SCUOLA e AGEVOLAZIONI

RETTA CONTENUTA, AGEVOLAZIONI e BORSE DI STUDIO

6

Da noi la retta è molto contenuta e dilazionata secondo le esigenze della famiglia: è un prezioso investimento per la carriera e la professionalità futura dello studente. Inoltre sono previste una serie di ulteriori agevolazioni per le quali la segreteria è sempre a disposizione per fornire ogni informazione nel dettaglio. Sconto-famiglia con più di un figlio iscritto Le famiglie che iscriveranno due o più figli a uno dei nostri istituti potranno godere di significativi sconti sulle rette per tutti e cinque i corsi di studio. In particolare coloro i quali iscrivono un secondo figlio, per quest’ultimo avranno scontate dall’importo della retta le ultime due rate. Tale agevolazione durerà per tutto il periodo in cui si verificherà la condizione richiesta.

Borsa di studio “Piero Collina” (Famiglia Comasca): La Famiglia Comasca assegna, ormai da più di un decennio, una borsa di studio intitolata al suo fondatore del valore di Euro 500,00. La borsa di studio è assegnata, su segnalazione degli insegnanti, in base al profitto e all’impegno scolastico. Agevolazione Associazione Maria Teresa e Domenico Discacciati: grazie all’intervento dell’Associazione Maria Teresa e Domenico Discacciati, fondatori del Centro Studi Casnati, siamo in grado di applicare ai nuovi iscritti del prossimo anno scolastico 2012/2013 una riduzione della retta in base alla fascia di reddito familiare.

DOTE SCUOLA La Dote Scuola è un contributo di Regione Lombardia attribuito agli studenti delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado, e a copertura totale dei costi, a chi frequenta i percorsi triennali d’istruzione e formazione professionale. Garantisce la libertà di scelta delle famiglie e il diritto allo studio di ciascuno, prevede contributi per premiare il merito e l’eccellenza. Per informazioni e per calcolare il proprio indicatore di reddito è possibile consultare il sito www.formalavoro.regione.lombardia.it, sezione “Sistema dote”, oppure chiedere ulteriori chiarimenti direttamente alla segreteria del Centro Studi Casnati.


Dote Scuola COMPONENTI DOTE SCUOLA La Dote Scuola per gli studenti delle scuole paritarie superiori è formata da due componenti cumulabili: “Buono Scuola” (che comprende “Integrazione al Buono Scuola” ) e “Merito”. Il contributo per l’Istruzione e Formazione Professionale copre le spese di frequenza dei ragazzi iscritti appunto ai corsi IeFP (vedi pag. 28).

Cos’è E’ un aiuto alla libertà di scelta nel settore educativo, attraverso un contributo economico per la frequenza di una scuola paritaria.

Requisiti Valore del contributo (*) •la famiglia dello studente deve risiedere Indicatore Scuola in Lombardia; reddituale secondaria di •lo studente deve frequentare una scuo- (euro) 2° grado la paritaria che si trova in Lombardia opBuono 900 euro pure in una regione confinante (a condi- 0 - 8500 Scuola zione che rientri quotidianamente nella 8501 - 12000 800 euro propria residenza); 12001 - 20000 700 euro •la famiglia deve avere un indicatore red- 20001 - 30000 650 euro dituale inferiore o uguale a 30.000 euro. E’ un sostegno in più per le •la famiglia deve avere un ISEE (Indica- •800 euro per gli studenti delle famiglie meno abbienti che tore della Situazione Socio-Economica scuole secondarie di secondo graIntegrazione hanno uno o più figli iscritti a Equivalente) inferiore o uguale a 15.458 do. una scuola paritaria. euro. E’ un contributo destinato agli •la famiglia dello studente deve risiedere Contributo che varia tra 300 e 1000 euro in funzione della meallievi meritevoli delle scuole in Lombardia; paritarie, per i risultati con- •lo studente deve frequentare una scuo- dia finale di valutazione dal 1° al seguiti nell’anno scolastico la paritaria con sede in Lombardia oppu- 4° anno o del punteggio conseguiMerito re in una regione confinante; to all’esame di licenza media e di 2011/2012. •la famiglia deve avere un ISEE inferiore maturità. o uguale a 20.000 euro. Non c’è limite di ISEE per gli studenti che conseguono 100 e lode all’esame di maturità. (*) per il calcolo dell’indicatore reddituale consultare il sito: http://www.arifl.it/calcreddito/calcreddito.htm

7


BADGE ELETTRONICO e SITO INTERNET

BADGE ELETTRONICO

8

Tutti gli studenti dispongono di un badge elettronico dalle diverse funzioni. Innanzitutto dà accesso all’istituto: senza non è possibile varcare il tornello posto all’ingresso. Questa è una prima garanzia in merito alle persone autorizzate ad entrare negli edifici scolastici. Garantisce poi diverse funzioni e servizi utili agli studenti ed alle loro famiglie. Rilevamento presenze: Tutti gli studenti al loro ingresso a scuola devono “timbrare il cartellino” avvicinando all’apposito lettore, situato all’ingresso, il tesserino magnetico. Così facendo la presenza è registrata dal nostro sistema informatico, con tanto di orario effettivo. In tempo reale la lettura aggiorna il registro presenze/orari personale, che ogni famiglia può controllare on line sull’area riservata del sito internet della scuola. Il sistema si affianca, senza sostituirlo, al controllo diretto della Presidenza e degli insegnanti sulle presenze e sulla regolarità dell’orario.

Questo tesserino è di proprietà di:

Centro Studi Casnati Via Carloni, 8 - 22100 Como Tel. 031-5378900

Tessera di pagamento ricaricabile: Lo stesso badge elettronico sarà utilizzabile, ad esempio, anche per effettuare la prenotazione del pasto giornaliero in mensa e il relativo pagamento tramite un apposito terminale. Infatti il badge opera anche come carta prepagata, dalla quale verrà di volta in volta scalato l’ammontare del servizio usufruito. Il genitore potrà quindi caricare un determinato importo sul badge mediante versamento in segreteria e tramite apposita reportistica avrà evidenza di tutte le spese effettuate dal figlio/a. Anche altre spese sostenute nella scuola, come ad esempio il pagamento dei libri di testo, possono essere effettuate con il badge. Il credito residuo della tessera è controllabile in tempo reale sempre nell’area riservata e personale del sito internet della scuola.

Il Badge elettronico personale: • badge di accesso all’istituto • rilevamento presenze • prenotazione pasti • pagamenti interni alla scuola


Servizi agli utenti www.centrocasnati.it Il sito del Centro Studi Casnati è un’utilissima finestra su tutte le attività dei nostri Istituti. Chiunque può trovare informazioni sull’offerta formativa e notizie salienti sull’attività, didattica e non, svolta dai nostri studenti. Nel corso degli anni si è sempre più evoluto per offrire ai nostri studenti ed alle rispettive famiglie nuovi ed utili servizi.

AREA RISERVATA DEL SITO Ogni studente e la relativa famiglia avranno sempre a disposizione un nome utente ed una password per l’accesso all’area riservata del sito www.centrocasnati.it. Questa sezione del sito è il CSC Village, ovvero l’insieme di servizi on-line del Centro Studi Casnati, migliorati ed ampliati. Effettuando il login dalla home page del sito, si accede all’area riservata, dove sono immediatamente accessibili i contenuti principali di ogni sezione. News Studenti: servizio di avviso generalizzato della segreteria a tutti gli studenti del Centro Studi Casnati. Area Personale: intestazione dell’area riservata in cui vengono visualizzate le principali informazioni memorizzate dal sistema informatico relativamente al badge personale: profilo personale (con la possibilità di modificarlo); saldo del credito disponibile; conteggio delle volte che lo studente ha dimenticato la tessera e totale dei punti disponibili in merito alla condotta scolastica.

Area registro: permette ad ogni famiglia la visualizzazio-

ne dell’orario di ingresso del proprio figlio/a, praticamente in tempo reale. La segnalazione riporta automaticamente se l’ingresso è avvenuto entro l’orario previsto, oppure se c’è stato ritardo o assenza. Rimangono registrati e visibili i dati dell’intero anno scolastico. Area valutazioni: visualizzazione di tutti i voti assegnati, materia per materia, durante l’anno scolastico, con l’aggiunta di eventuali commenti e segnalazioni. Possibilità inoltre di rilevare la media conseguita in ogni disciplina. Messaggi privati: il sistema, che garantisce l’autenticità della provenienza dei messaggi, gestisce tutte le comunicazioni tra la Scuola e la Famiglia. Modulistica: attraverso questa funzione è possibile stampare alcuni certificati (ad esempio certificati di iscrizione e frequenza, richiesta dote scuola, etc.) comodamente da casa.

Smartphone e applicazione iPhone Il sito del Centro Studi Casnati è fruibile anche utilizzando dispositivi Smartphone (iPhone, Nokia, etc.): attraverso una versione ottimizzata del sito www.centrocasnati.it, gli utenti possono così accedere ai contenuti propri dell’area personale ed interagire con l’Istituto in totale mobilità. Gli utenti iPhone potranno inoltre scaricare l’applicazione dedicata del Centro Studi Casnati direttamente dall’App Store Apple usufruendo così di un servizio ancora più immediato e performante (disponibilità delle informazioni memorizzate anche senza copertura internet, integrazione con servizi di sharing e social network, etc.).

9


STRUMENTI INFORMATICI: PC in classe per ogni studente e FAD (Formazione a distanza).

IL PROGETTO “PC IN CLASSE”

10

A partire dall’a.s. 2011/12 è completamente attivo il progetto del Centro Studi Casnati che integra attività didattica e tecnologia: il progetto “PC in classe”. Il progetto prevede di fornire ad ogni studente delle prime classi un computer portatile (netbook) che, unitamente alla prevista copertura wi-fi totale dell’Istituto (oltre 40 access-point), possa offrire allo studente la possibilità di accedere direttamente in classe agli strumenti didattici e di supporto alla didattica del Centro Studi Casnati (CSC Fad – Formazione a distanza, vedi pagina a fianco.). Il progetto, avviato durante l’a.s. 2011/12 per le sole classi prime, proseguirà anche per i prossimi anni scolastici arrivando in pochi anni ad offrire a tutti gli studenti la possibilità di accedere ai contenuti digitali attraverso il proprio netbook. Lo strumento è entrato quindi a far parte integrante

dell’attività scolastica (affiancandosi alla consueta didattica) concretizzando così l’avveniristico progetto, divenuto ormai realtà, di una scuola realmente moderna e digitale. Il netbook, di cui lo studente disporrà anche fuori del contesto scolastico, si presta inoltre al pieno e corretto utilizzo dei libri di testo digitali (e-book) , in coerenza con le indicazioni del Ministero dell’Istruzione che prevedono la progressiva sostituzione di tutti i libri di testo cartacei con la relativa versione digitale. Già da quest’anno scolastico il Centro Studi Casnati, in un’ottica di contenimento dei costi per le famiglie, ha adottato dove disponibili versioni digitali dei libri di testo ed i docenti utilizzano sempre più risorse didattiche digitali presenti in rete o appositamente realizzate per i nostri studenti. L’utilizzo del netbook in classe si dimostra così necessario per accedere alle sempre più utilizzate risorse didattiche digitali.

PC in classe: dalle parole ai fatti Nel mondo della scuola si parla tanto di necessità di portare PC/netbook/tablet in classe, di accesso a reti internet, di e-book. Ma quanto le scuole sono davvero preparate a tutto questo? E con quali contenuti pronti ad essere messi a disposizione degli studenti? Il Centro Studi Casnati ha messo al primo posto i contenuti, implementando il servizio CSC Fad. Ha pensato alla progettazione ed alla realizzazione di una rete wi-fi che garantisca un accesso sicuro e personalizzato in ogni aula degli istituti, perchè gli studenti possano usufruire, ciascuno dal proprio PC, di ciò che realmente serva a supporto della didattica e non di ciò che sia privo di pertinenza rispetto allo scopo.


Strumenti informatici QUALCHE CIFRA Dotare tutti gli studenti del Centro Studi Casnati di un PC collegato in rete, significa avere circa 900 accessi contemporanei, distribuiti su 4 istituti. Ciò sarà possibile grazie a più di 40 access-point, dislocati in tutta la struttura, con ogni alunno che avrà accesso alla rete senza fili dal proprio banco. Ogni utenza sarà tracciata e vincolata. Solo così è possibile fornire un ausilio concreto alla didattica.

FAD - Formazione a distanza e supporto alla dislessia Da più di un anno è ormai a completo regime il progetto di “Formazione a distanza (FAD)” del Centro Studi Casnati. La piattaforma CSC Fad, raggiungibile all’indirizzo internet www.casnatifad.it, offre ai docenti ed agli studenti del Centro Studi Casnati un valido strumento di supporto alla consueta attività didattica: attraverso videolezioni, forum di discussione, tutoraggio, chat, quiz, sondaggi, glossari, wiki, etc. si vuole mettere a disposizione degli utenti attraverso il sito dedicato CSC Fad un efficace ed innovativo ambiente di apprendimento basato sul web che possa accrescere il livello qualitativo dell’insegnamento. Ogni studente, utilizzando lo stesso sistema già in uso nelle principali Università, avrà così modo di accedere con le proprie credenziali, senza vincoli di orari e luogo, ai contenuti messi a disposizione dai propri docenti i quali utilizzeranno la piattaforma come supporto alle consuete

lezioni frontali. CSC Fad è anche un utile strumento per supportare le esigenze dei propri studenti che soffrono di disturbi dell’apprendimento. In aggiunta a quanto già proposto in aula per l’attività didattica tradizionale è prevista l’integrazione, all’interno del proprio netbook, di software ed applicazioni dedicati agli studenti D.S.A. (ad es. text to speech), differenziazione delle attività di verifica ed il ricorso a strumenti di riepilogo/ripasso quali registrazione audio/video di lezioni che si affiancano all’utilizzo della piattaforma. L’obiettivo del Centro Studi Casnati è di offrire a tutti gli studenti D.S.A. validi strumenti aggiuntivi di supporto all’attività didattica: per questo progetto, in costante evoluzione, il Centro Studi Casnati ha inoltre ottenuto il patrocinio del Comune di Como e di AID - Associazione Italiana Dislessia.

11


PROGETTI Il Centro Studi Casnati ogni anno arricchisce l’attività didattica dei propri Istituti con un una serie di progetti. Sul sito www.centrocasnati.it, nell’area dedicata alle attività o nelle news, è possibile avere costante aggiornamento a riguardo.

12

PROGETTO CERTIFICAZIONI

CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE

Nell’ambito della formazione scolastica dell’intero quinquennio è stato introdotto un programma di certificazioni di base, linguistiche, informatiche e specialistiche, al fine di poter integrare gli studi curricolari con competenze direttamente spendibili nell’ambito universitario e del mondo del lavoro. Tali certificazioni sono erogate da istituzioni pubbliche e/o private che garantiscono validità internazionale, uniformità di valutazione e standardizzazione delle competenze certificate. Il programma si divide in due sezioni: • Certificazione di base con il conseguimento della patente europea del computer ECDL. • Certificazioni linguistiche.

Il Centro Studi Casnati, all’interno dei propri corsi, struttura il programma didattico della materie linguistiche in modo da fornire tutte le competenze necessarie al superamento delle certificazioni previste. Nella tabella alla pagina seguente le sigle alfanumeriche accanto ai vari esami di certificazione linguistica indicano a che livello essi si collocano rispetto al Quadro Comune di Riferimento Europeo delle Lingue, messo a punto dal Consiglio d’Europa per favorire il riconoscimento reciproco delle certificazioni nei sistemi d’istruzione dei diversi Paesi membri. Le certificazioni TOEFL e TOEIC attestano, con obiettivi diversi, il livello di conoscenza e padronanza della lingua inglese sulla base di un punteggio.

CERTIFICAZIONI INFORMATICHE In preparazione di queste tipologie di certificazioni vengono introdotte nel quadro orario, nell’ambito dell’autonomia scolastica, ore di lezione specifiche oppure corsi extra-curricolari dedicati. Le certificazioni ECDL, CAD, 3D sono costituite da uno specifico numero di moduli, ciascuno dei quali prevede il superamento di una prova. Ogni certificazione ha un tempo di conseguimento che varia da uno a tre anni.


Progetti

TABELLA DELLE CERTIFICAZIONI PER ISTITUTO

Tutti gli studenti del Centro Studi Casnati possono preparare le seguenti certificazioni: British Institutes, IELTS, TOEFL, TOEIC, English for Business (LCCI).

Linguistico Inglese Inglese per il turismo Spagnolo Francese Tedesco Informatica

Certificazione Cambridge

Artistico Inglese

Certificazione Cambridge ECDL CAD

Informatica

Il Centro Studi Casnati è sede d’esame accreditata per il conseguimento delle seguenti certificazioni:

Aeronautico Inglese Informatica

I

II

PET (B2)

LCCI D.E.L.E. DELF Goethe ECDL

Certificazione Cambridge ECDL CAD/3D

Alberghiero Inglese Francese Informatica

Certificazione Cambridge DELF ECDL

Classico Inglese Francese Latino

Certificazione Cambridge DELF Cambridge L.C.

III Weft

A1/A2

A2

A2 A2

I

II

KET (A2)

Weft 2 B2 B2

B1

III

V CAE (C1)

B1 B1

A1

IV

FCE (B2)

B2

IV

PET (B1)

V FCE (B2)

 

I

II

III

IV

V

KET (A2)

PET (B1)

PET (B1)

FCE (B2)

FCE (B2)

 

III

IV

I

II

KET (A2)

V

PET (B1)

FCE (B2)

B1

B2

A1

A2

I

II

III

IV

V

KET (A2)

PET (B1)

PET (B1)

FCE (B2)

FCE (B2)

A1/A2

A2/B1

STAGE 12, 16 STAGE 20, 28

13


LICEO LINGUISTICO Diploma di Liceo Linguistico, in tre aree: • “TRILINGUE” • “INTERPRETI” • “TURISTICO - ALBERGHIERO” 5 anni

COSA OFFRE IL LICEO LINGUISTICO CASNATI

14

Attivo sin dal 1971, il “Casnati” è stato tra i primissimi Licei Linguistici in Italia. L’impostazione è sempre stata quella del corso liceale votato allo studio di tre lingue straniere alle quali è stata riservata la massima importanza e attorno alle quali si è costruita la programmazione, contrariamente a quanto avveniva nelle sperimentazioni linguistiche di istituti di altro genere. Ora che il nuovo ordinamento delle scuole secondarie di secondo grado, già pienamente assorbito da tutti gli Istituti, istituisce definitivamente la forma del Liceo Linguistico, lo fa proponendo un quadro curricolare ed obiettivi formativi coerenti con quanto il Casnati ha sempre proposto. Lo studio della terza lingua straniera (a scelta tra spagnolo o francese) è però nel nostro caso, come in passato, anticipato fin dal primo anno per permettere di familiarizzare in anticipo con la lingua straniera, garantendo maggiori

competenze al termine del quinto anno. Il quadro orario comprende ore di certificazioni linguistiche internazionali e di conversazione con insegnanti madrelingua. Il Liceo Casnati ha saputo mantenere con coerenza gli obiettivi formativi che una scuola di questo tipo dovrebbe porsi, sapendo comunque adattare la propria offerta per rimanere al passo coi tempi e garantendo il maggior numero di ore di lezione di lingua straniera rispetto ad altri licei linguistici di vecchia o nuova istituzione. L’esperienza nella didattica ha portato, ad esempio, oltre alla scelta di introdurre la terza lingua straniera sin dal primo anno, anche l’introduzione di diverse aree di approfondimento: l’area “Interpreti” e quella “TuristicoAlberghiero”. Queste aree opzionali possono essere scelte all’iscrizione al terzo anno.

CERTIFICAZIONI Nell’ambito del progetto certificazioni (si veda pagina 12), per tutte le lingue straniere sono previsti livelli di preparazione coerenti con il superamento dei test di diversi enti certificatori. Il collegio docenti stabilirà preliminarmente quali certificati saranno ritenuti necessari all’ottenimento degli obiettivi formativi inseriti nel POF. In tutti gli altri casi, il programma didattico delle materie linguistiche fornirà comunque le competenze per tutte le certificazioni previste, pur rimanendo facoltativo il sostenimento dell’esame. Prevista anche la certificazione ECDL.


Liceo Linguistico PER CHI? Il Liceo Linguistico è la scuola superiore per chi vuole fare delle lingue straniere il proprio punto di forza, strutturato su una solida base liceale. Per chi ambisce ad una delle tante professioni in cui la conoscenza delle lingue e delle culture straniere è requisito fondamentale, oppure prevede un percorso universitario in ambito umanistico, letterario o nei settori della comunicazione.

DOPO IL DIPLOMA

QUADRO CURRICOLARE

La competenza comunicativa acquisita nelle lingue straniere sarà per il giovane un notevole vantaggio, qualsiasi percorso professionale e universitario deciderà di intraprendere. L’Europa sarà un organismo sempre più vivo e senza barriere: una preziosa e indispensabile conoscenza delle principali lingue europee permetterà ai nostri studenti di vivere ed operare liberamente nell’Europa del domani. Il Diploma di Maturità consente l’iscrizione a tutte le Facoltà Universitarie ed alla Scuola Superiore di Mediazione Linguistica.

Agli insegnamenti tipici dei percorsi liceali, il quadro curricolare del Liceo Linguistico dà ampio spazio alla Lingua Italiana ed a quelle straniere. Le materie linguistiche occupano più della metà del quadro orario settimanale. L’offerta formativa del Liceo Casnati, per tutte le discipline di lingua straniera, introduce un’ora a settimana di conversazione, per ciascuna lingua. Dal III anno è previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non di lingua scelta tra quelle obbligatorie e dal IV anno un’ulteriore disciplina in una diversa lingua straniera. Le materie opzionali previste per le aree di approfondimento “Interpreti” e “Turistico-Alberghiero” verranno certificate con un apposito attestato. Come previsto anche dalla riforma dei percorsi scolastici secondari di secondo grado, la valutazione delle materie facoltative concorre alla valutazione complessiva per ciascun anno.

15


AREE APPROFONDIMENTO • “TRILINGUE” • “INTERPRETI” • “TURISTICO - ALBERGHIERO”

16

“AREA INTERPRETI”

“AREA TURISTICO-ALBERGHIERO”

Ancor di più del Liceo Linguistico “Trilingue”, l’area “Interpreti” garantisce una più alta specializzazione in campo linguistico. L’introduzione di discipline dedicate alle tecniche di traduzione orale (simultanea e consecutiva) e scritta, fornisce una maggiore facilità di apprendimento ed impiego delle lingue straniere. Questo consente un ulteriore vantaggio nell’inserimento in qualsiasi ambito, lavorativo e universitario, dove sia richiesta una conoscenza linguistica di buon livello. Gli allievi, quindi, potranno scegliere di inserirsi direttamente nel mondo del lavoro o di approfondire le conoscenze acquisite nel campo della mediazione linguistica. Le materie opzionali di area verranno certificate con un apposito diploma.

Il corso opzionale di approfondimento “Turistico-Alberghiero” è stato concepito per integrare il programma base del Linguistico offrendo, in aggiunta, competenze per un settore che rappresenta uno sbocco professionale naturale per chi conosce le lingue straniere e che presenta una elevata domanda territoriale in termini occupazionali. Offre così un’opportunità in più agli studenti che frequentano il Liceo, preparandoli in un settore che rappresenta uno sbocco occupazionale ideale per chi conosce le lingue straniere. Le competenze culturali e linguistiche di alto livello fornite dal Linguistico, unite all’approfondimento di materie professionalizzanti come quelle inserite nel quadro curricolare, pongono il diplomato in questo corso in una posizione di vantaggio rispetto a chi proviene da scuole di indirizzo professionale.

“AREA TRILINGUE” (area comune) L’inserimento della terza lingua straniera, a scelta tra Francese e Spagnolo, avviene affinché gli studenti prendano fin dal primo anno confidenza con la disciplina. Per non gravare però sull’impegno dedicato all’apprendimento delle altre due lingue straniere, l’approccio con la terza è graduale. Al terzo anno è poi possibile accelerare anche nello studio del terzo insegnamento linguistico, permettendo il raggiungimento di maggiori competenze al termine del quinto anno.


Liceo Linguistico APPROFONDIMENTI Sia l’area di approfondimento “Interpreti” che “Turistico-Alberghiero” sono scelte facoltativamente a partire dal terzo anno. Il quadro orario si arricchisce così di materie professionalizzanti per un totale di 3 ore settimanali, allo scopo di fornire maggiori competenze linguistiche nei due specifici ambiti.

COLLABORAZIONI

NB: il quadro curricolare potrebbe subire modifiche in previsione dell’anno scolastico 2012/13.

L’area “Interpreti” nasce dalla collaborazione con la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “F. Casati”, istituzione formativa in ambito universitario specializzata nella formazione di interpreti e traduttori. Quest’ultima rilascia un’apposita certificazione attestante il proficuo apprendimento delle materie opzionali dell’area in questione. Per l’area “Turistico-Alberghiero”, il Liceo Linguistico si avvale invece della collaborazione dell‘Istituto Professionale Alberghiero “G. Brera”, il quale approfondisce le discipline legate al Ricevimento in ambito turistico.

AREA TRILINGUE / AREA COMUNE

Materia Lingua e letteratura italiana Lingua e cultura latina Storia e Geografia Storia I Lingua straniera: Inglese (*) II Lingua straniera: Francese o Tedesco o Spagnolo (*) III Lingua straniera: Francese o Spagnolo (*) Filosofia Storia dell’Arte Matematica e informatica Fisica Scienze naturali Scienze motorie e sportive Religione cattolica Totale - area “Trilingue” AREA INTERPRETI Memorizzazione Attività di ascolto Traduzione Consecutiva (tecniche e laboratorio) Simultanea (tecniche e laboratorio) Totale complessivo - area “Interpreti” AREA TURISTICO ALBERGHIERO Front-office I lavori nel turismo: tour operator I lavori nel turismo: guida ed accompagnatore turistico Totale complessivo - area “Turistico-alberghiero “

I

II

III

IV

V

4 2 2 5 5 4 3 2 2 1

4 2 2 5 5 4 3 2 2 1

4 2 5 5 5 2 1 2 1 2 1

4 2 5 5 4 2 2 1 2 2 1

4 2 5 5 4 2 2 1 2 1 1 1

30

30

30

30

30

I

II

III

IV

V

-

-

1 1 1 -

1 1 1

1 1 1

30

30

33

33

33

I -

II -

III 2 1 -

IV 2 1

V 2 1

30

30

33

33

33

(*) è prevista 1 ora settimanale di conversazione. Dal III anno è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una o più discipline non linguistiche.

17


LICEO ARTISTICO Diploma di Liceo Artistico, in due indirizzi: • “ARCHITETTURA e AMBIENTE” • “AUDIOVISIVO e MULTIMEDIALE” 5 anni

18

GLI INDIRIZZI DEL LICEO ARTISTICO

IL LICEO TERRAGNI

La riforma dell’ordinamento delle scuole secondarie di secondo grado, introdotta con l’anno scolastico 2010/11, ha portato anche ad una nuova organizzazione dei corsi in ambito artistico. I licei artistici, tradizionali e nelle diverse forme di sperimentazione, e gli istituti d’arte confluiscono tutti nel nuovo ordinamento dei licei, attraverso 6 diverse aree di indirizzo, tutte di durata quinquennale, ciascuna caratterizzata da un triennio conclusivo dove i laboratori e le discipline progettuali sono orientate ad uno specifico ambito delle Arti visive.

Il Liceo Artistico “Giuseppe Terragni” si affianca, per primo, al Liceo Linguistico Casnati più di 25 anni fa, dando forma all’omonimo Centro Studi. Nasce per l’esigenza di colmare un vuoto tra le istituzioni formative comasche in ambito artistico. Pur avendo sempre seguito con rigore le prerogative dell’offerta formativa del Liceo Artistico, cioè una presenza significativa dell’area culturale affiancata ad una costante pratica delle diverse forme espressive dell’arte, il Liceo “Terragni” ha spesso voluto caratterizzare i propri corsi con specifiche aree d’approfondimento di alcuni ambiti artistici, sia per offrire una scelta più vicina alle inclinazioni degli alunni, sia per favorire l’inserimento in realtà lavorative contemporanee legate alle Arti visive.

CERTIFICAZIONI Nell’ambito del progetto certificazioni (si veda pagina 12), per la lingua inglese sono previsti livelli di preparazione coerenti con il superamento dei test di diversi enti certificatori. Per il Liceo Artistico il collegio docenti stabilisce che il programma didattico deve fornire competenze coerenti con i livelli di certificazione previsti, pur rimanendo a discrezione dell’alunno il sostenimento dell’esame di certificazione vera e propria. Prevista anche la certificazione ECDL.


Liceo Artistico PER CHI? Per chi pensa che le Arti visive siano il miglior mezzo per esprimersi. Per chi desidera imparare le tecniche del linguaggio artistico senza trascurare un’adeguata base culturale che un liceo sa dare. Per il resto, il talento conta fino ad un certo punto. Perché artisti non si nasce ma si impara ad esserlo, ciascuno poi può trovare la propria forma espressiva migliore. Ciò che conta è la passione e l’impegno.

L’OFFERTA FORMATIVA

DOPO IL DIPLOMA

Forte di una lunga tradizione in ambito liceale, unita ad una continua volontà di sperimentazione verso aree di approfondimento al passo con i tempi, il Liceo “Terragni” propone due indirizzi: “Architettura e Ambiente” e “Audiovisivo e Multimediale”. Come è possibile vedere dai quadri orari a pag. 21, i laboratori e le discipline progettuali proposti nel triennio conclusivo sono articolati, per specifico indirizzo, in attività didattiche ben connotate, con l’obiettivo di fornire forti ed attuali competenze nei rispettivi ambiti. Tradizionalmente il piano di offerta didattica del Liceo “Terragni” è sempre stato arricchito con attività di approfondimento, attraverso lezioni di esperti di settore, stage o collaborazioni presso aziende e partecipazione a concorsi in ambito artistico e progettuale.

Il Diploma di Liceo Artistico dà accesso a tutte le facoltà universitarie, ai corsi delle Accademie di Belle Arti ed ai corsi post-diploma in ambito artistico e non. I corsi di laurea più attinenti sono quelli di Architettura, Disegno Industriale (entrambi prevedono un test d’accesso), Beni Culturali, così come i corsi accademici in Design della Comunicazione, Arti Visive, Fotografia e Discipline dello Spettacolo. I possibili sbocchi professionali, dopo il diploma, si riferiscono all’ambito della progettazione di arredo e interni (per l’indirizzo “Architettura e Ambiente”) o all’applicazione delle Arti visive ed audiovisive per la comunicazione (indirizzo “Audiovisivo e Multimediale”).

19


INDIRIZZI • “ARCHITETTURA e AMBIENTE” • “AUDIOVISIVO e MULTIMEDIALE”

20

Indirizzo ARCHITETTURA e AMBIENTE

Indirizzo AUDIOVISIVO e MULTIMEDIALE

Il Liceo “Terragni”, nella sua tradizionale declinazione nella sezione Architettura, ha sempre cercato di introdurre approfondimenti che legassero le discipline classiche delle arti figurative con le tecniche e le competenze maggiormente richieste e sviluppate in ambito professionale ed accademico. Da qui la scelta, ad esempio, dell’introduzione all’uso del CAD (computer aided design) nel quadro curricolare. L’offerta formativa è maggiormente orientata allo sviluppo di capacità spendibili nell’ambito del design per l’arredamento, l’architettura ed in tutti quei contesti dove l’esperienze artistica si muove di pari passo con l’ambito progettuale. Tutto questo risponde anche ad una specifica vocazione territoriale in questo settore.

L’indirizzo “Audiovisivo e Multimediale”, che costituisce l’evoluzione della vecchia area “Digitale e Cinetelevisivo” sperimentata per anni dal nostro Liceo, presenta un quadro curricolare che mira a sviluppare, oltre alle capacità artistiche di base, specifiche competenze nell’uso delle tecniche di rappresentazione video ed audio e di progettazione nell’ambito della grafica e della comunicazione visiva. La scelta di improntare il corso all’uso delle nuove tecnologie è dovuta alle richieste, espresse dal mondo del lavoro, di conoscenze sempre più specifiche. In un mondo in cui l’immagine gioca un ruolo fondamentale nel dettare ritmi di vita e modi comportamentali, la televisione, il cinema ed il digitale rappresentano gli strumenti primari per possibili traguardi professionali.


Liceo Artistico

NB: il quadro curricolare potrebbe subire modifiche in previsione dell’anno scolastico 2012/13

INDIRIZZO ARCHITETTURA e AMBIENTE I II Materia 4 4 Lingua e letteratura italiana 3 3 Lingua inglese 3 2 Storia e geografia Storia Filosofia 3 2 Matematica e informatica Fisica 2 2 Scienze naturali Chimica dei materiali 3 3 Storia dell’arte Conservazione dei beni culturali 4 4 Discipline grafiche e pittoriche 3 3 Discipline geometriche 3 3 Discipline plastiche e scultoree 3 5 Laboratorio artistico 2 2 Scienze motorie e sportive 1 1 Religione cattolica Laboratorio di architettura: CAD bidimensionale CAD tridimensionale Progettazione multimediale CAD Materiali Arredo e design Modellistica Storia dell’Architettura Discipline progettuali architettura e ambiente: Architettura e tecn. dei sistemi edilizi Elementi di progettazione, bioarchitettura e nuove tecnologie Composizione architett. e design Totale 34 34

INDIRIZZO AUDIOVISIVO e MULTIMEDIALE III

IV

V

4 3 2 2 2 1 2 3 1 1

4 3 2 2 2 2 2 3 2 1 1

4 3 2 2 2 2 3 2 1 1

3 2 3 -

3 2 2 -

3 2 2 2

6

-

-

-

4

-

-

-

4

35

35

35

Materia Lingua e letteratura italiana Lingua inglese Storia e geografia Storia Filosofia Matematica e informatica Fisica Scienze naturali Storia dell’arte Teoria e tecnica della comunicazione Discipline grafiche e pittoriche Discipline geometriche Discipline plastiche e scultoree Laboratorio artistico Scienze motorie e sportive Religione cattolica Laboratorio audiovisivo e multimediale: Disegno di animazione Ripresa e montaggio del dis. animato Tecn. della ripresa cinematogr. e telev. Tecnica della registrazione del suono Discipline audiovisive e multimediali: Fotografia e grafica pubblicitaria Fotografia e cinematografia Computer grafica Totale

I

II

III

IV

V

4 3 3 3 2 3 4 3 3 3 2 1

4 3 2 2 2 3 4 3 3 5 2 1

4 3 2 2 2 2 2 3 1 1

4 3 2 2 2 2 2 3 2 1 1

4 3 2 2 2 2 3 2 1 1

-

-

3 2 -

3 2 2

4 3 2

-

-

2 2 4

2 2 -

2 2 -

34

34

35

35

35

21


ISTITUTO TECNICO

Diploma di perito dei trasporti e della logistica. Articolazione: • “CONDUZIONE DEL MEZZO”

ISTITUTO AERONAUTICO 5 anni

22

COSA È CAMBIATO

PERCHE’ IL NOSTRO ISTITUTO?

Con la recente riforma dell’ordinamento delle scuole secondarie di secondo grado, gli istituti tecnici aeronautici confluiscono nel nuovo indirizzo “Trasporti e Logistica”, suddiviso in tre diverse articolazioni. L’articolazione “Conduzione del mezzo”, in cui si inquadrano gli ex-istituti aeronautici, riguarda l’approfondimento delle problematiche relative alla conduzione ed all’esercizio del mezzo di trasporto: aereo, marittimo e terrestre. I percorsi degli istituti tecnici sono caratterizzati da spazi crescenti di flessibilità, funzionali agli indirizzi, in aggiunta alla quota di autonomia per i quadri curricolari. L’istituto potrà dunque dare al percorso di studi una connotazione più corrispondente alle esigenze formative di un determinato contesto professionale e territoriale. Sarà quindi possibile fornire al Perito dei Trasporti e della Logistica un profilo coerente con gli obiettivi che in precedenza prevedeva il Diploma di Perito del Trasporto Aereo.

Perché con i significativi margini di autonomia e flessibilità della definizione del quadro curricolare, se si vuole perseguire l’approfondimento dell’area legata al trasporto aereo, è di estrema importanza una forte esperienza in quest’ambito formativo. È importante poter contare su un corpo docenti molto preparato e che svolga o abbia svolto professioni nei diversi settori aeronautici. È necessario poi avere contatti con aziende e istituzioni aeronautiche, al fine di offrire ai propri studenti utili consigli sui percorsi formativi post diploma. A tal fine, è attiva una collaborazione con ENAV (Ente Nazionale di Assistenza al Volo) nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. L’Istituto Tecnico Aeronautico “L. Bongiovanni”, in oltre 20 anni, ha capitalizzato un’importante esperienza nell’istruire e guidare i tanti studenti che hanno visto nel mondo aeronautico il proprio futuro ma anche per quanti hanno scelto di far fruttare il proprio diploma tecnico in altri ambiti.


Istituto Aeronautico PER CHI? Per chi ha sempre la testa tra le nuvole…nel senso che alza il naso non appena passa in cielo qualsiasi mezzo aereo. Chi sogna insomma una professione nel campo aeronautico, civile o militare. Non è solo la scuola che meglio prepara ad una futura carriera di pilota, ma che dà anche accesso a tante interessanti professioni nel trasporto aereo, in diversi settori.

QUADRO ORARIO

È possibile intraprendere tutti i corsi di brevetto per pilota civile di aereo od elicottero: è proprio il diploma che meglio prepara a questo percorso. È possibile accedere alle selezioni per i corsi di pilota ufficiale presso l’Aeronautica Militare o altre Forze Armate oltre che per il ruolo di aviere nelle Forze di Polizia, Sicurezza e Protezione Civile. Il diploma dà immediato accesso alla professione di Controllore del Traffico Aereo, all’impiego nei servizi di Assistenza al Volo, servizio Meteorologico Aeroportuale e servizi di Gestione Aeroportuale. Permette l’assunzione nelle compagnie di trasporto aereo di linea e non di linea, con molteplici possibilità di impiego, oppure l’inserimento in aziende di costruzioni o manutenzione aeronautiche come Perito Tecnico. Dà accesso a tutte le facoltà universitarie, favorendo l’inserimento in quelle ad indirizzo tecnico-scientifico come ad esempio la laurea in ingegneria aerospaziale. REQUISITI Alcune professioni nel settore aeronautico, tra le quali quelle di pilota e controllore del traffico aereo, richiedono l’attestazione di un’idoneità psico-fisica rilasciata dalle autorità aeronautiche competenti. Le visite mediche necessarie all’ottenimento di tale idoneità posso essere svolte solo dopo il compimento del 16° anno di età. La nostra Scuola è sempre pronta a dare informazioni su qualsiasi dubbio in merito. Consigliamo poi sempre di effettuare tali visite di certificazione raggiunta l’età minima richiesta.

NB: il quadro curricolare potrebbe subire modifiche in previsione dell’anno scolastico 2012/13.

DOPO IL DIPLOMA

Materia I II III IV 4 4 4 4 Lingua e letteratura italiana 2 2 2 2 Storia 2 Geografia astronomica e fisica 4 3 3 3 Lingua inglese (**) 1 1 1 Inglese tecnico 3 4 3 3 Matematica 2 Biologia 3 2 Chimica 2 2 Fisica 3 Proget. e realiz. di elementi aerodinamici 2 2 Istituz. di Aeronautica e lab. di Fluidodinamica 2 3 Tecnologie informatiche: ECDL (*) 2 2 Meteorologia 2 2 Diritto ed economia 2 Diritto e regolam. del trasp. aereo 1 1 Complementi di matematica 2 3 Elettrotec., elettronica e automaz. Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo: 5 4 Navigazione aerea 1 1 Struttura e costruzione dell’aerom. Meccanica e macchine: 3 Nozioni generali sugli aeromobili 3 Motori Meccanica del volo Logistica: 2 1 Traffico aereo 1 1 Procedure operative (in lingua inglese) 2 2 1 1 Scienze motorie e sportive 1 Igiene e fisiologia del trasp. aereo 1 1 1 1 Religione cattolica Totale 32 32 32 32 (*) Consultare la tabella a pagina 13 per le certificazioni previste dal POF.

V 4 2 3 1 3 2 3 5 1 3 2 1 1 1

32

23


ISTITUTO PROFESSIONALE Diploma di Tecnico dei servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera, in due articolazioni: • “CUCINA” • “SALA” 5 anni

PERCHE’ L’ISTITUTO BRERA?

24

L’apertura dell’Istituto Alberghiero a Como nell’anno scolastico 2001/02 è stata una risposta di successo alla pressante domanda, nel nostro territorio, di addetti qualificati nel settore, in netta espansione, alberghiero e turistico. Questo tipo di scuola secondaria vuole dare una risposta a quei giovani che trovano le giuste motivazioni allo studio solo se esso è fortemente e concretamente finalizzato a fornire loro una specifica preparazione professionale, assecondando i loro interessi e le loro attitudini. L’Istituto Alberghiero “G. Brera” ha saputo in poco tempo imporsi come modello formativo nel suo ambito: un’offerta che sapesse associare una solida area culturale ad un’efficiente attività di laboratorio. Quest’ultima si è sempre svolta con esercitazioni altamente qualificate, grazie agli spazi ed alle attrezzature di cui l’istituto è dotato, fino alla gestione di un ristorante interno aperto al pubblico, oltre che servizi esterni

di banqueting e catering. Il nuovo ordinamento degli istituti professionali ci consente di rafforzare ulteriormente l’attività di laboratorio, con l’auspicato obiettivo di una “scuola per il lavoro” avviando gli studenti ad un approccio reale e pratico nei confronti della futura professione. L’esperienza di alto livello dell’Istituto “Brera”, che ne ha fatto uno dei migliori Istituti d’Italia, garantisce un’offerta formativa coerente con le competenze indicate come finalità del corso. Le due articolazioni dell’Istituto Alberghiero, “Cucina” e “Sala”, si caratterizzano per la forte componente culturale abbinata all’impegno professionalizzante dei laboratori: sono infatti questi ultimi a contraddistinguere, a partire dal secondo biennio, le due opzioni. A partire dal terzo anno l’attività didattica si differenzia quindi per approfondire uno specifico ambito della ristorazione.

I successi dell’Alberghiero Unico Istituto Alberghiero ad aver mai partecipato alle Olimpiadi di Cucina, ottenendo un diploma di merito cat. A – Arte Culinaria (edizione di Erfurt 2008), il “Gianni Brera” vanta un invidiabile palmares frutto delle innumerevoli partecipazioni alle manifestazioni nazionali ed internazionali. “Gran Trofeo d’Oro della Ristorazione Italiana”, “Internazionali d’Italia” e “Campionati Italiani Barman” sono solo alcune delle prestigiose partecipazioni ai concorsi culinari, coronate da importanti successi, che contribuiscono a rendere lo studio presso il nostro Istituto Alberghiero un’esperienza stimolante, altamente formativa e ricca di soddisfazioni.


Istituto Alberghiero PER CHI? Per chi ha fin da subito le idee chiare sulla professione che vuole raggiungere. Perché l’Istituto Alberghiero “Gianni Brera” è in grado di lanciarti subito nelle migliori realtà alberghiere e ristorative. Per raggiungere i più alti livelli ci vuole tecnica e capacità. La pratica è fondamentale ma la preparazione culturale non deve essere da meno.

L’ ECCELLENZA DEL CORPO DOCENTI

DOPO IL DIPLOMA

Il livello qualitativo dell’attività didattica erogata dall’Istituto Alberghiero “G. Brera” è testimoniato dai numerosi interventi, durante l’anno scolastico, costituiti da lezioni tematiche tenute dai grandi e rinomati Chef provenienti dalle diverse esperienze gastronomiche. A partire dall’a.s. 2010/11 il corpo docenti dell’Istituto può vantare, grazie ad una collaborazione stabile ed eccezionalmente qualitativa che eleva ulteriormente il livello tecnico degli studenti, la presenza di Mauro Elli, Chef stellato Michelin ed uno dei maggiori esponenti della cucina internazionale di altissima qualità.

Il Tecnico dei servizi per l’ospitalità alberghiera lavorerà in tutte quelle realtà dove è richiesta la preparazione di piatti caldi e freddi, l’accoglimento dei clienti e l’assistenza durante il consumo dei pasti, nonché le principali attività inerenti il sevizio di bar. Questa nuova figura professionale avrà la responsabilità di tutte queste attività in rapporto alla specifica struttura ristorativa in cui opera. Le diverse articolazioni previste per questo diploma, “Cucina” e “Sala”, offrono agli studenti specifiche competenze direttamente applicabili ai contesti lavorativi che richiedono una buona competenza culturale abbinata alla tecnica pratica. Il Diploma di Tecnico dei servizi per l’ospitalità alberghiera consente l’iscrizione a tutte le Facoltà Universitarie.

25


ARTICOLAZIONI:

ISTITUTO AERONAUTICO

• “CUCINA” • “SALA”

26

ARTICOLAZIONE “CUCINA”

ARTICOLAZIONE “SALA”

L’articolazione “Cucina”, che si differenzia dall’altra opzione per il maggiore peso dedicato ai laboratori di indirizzo dal secondo biennio, permette agli studenti di approfondire le tematiche dedicate al settore cucina. Il laboratorio di servizi enogastronomici, declinato all’interno di questa articolazione sul settore cucina, prevede a partire dal terzo anno un impegno preponderante in termini di ore indirizzando la preparazione dello studente verso una specializzazione marcatamente gastronomica. La disponibilità di ben due laboratori di cucina all’interno dell’Istituto, con attrezzature di assoluta qualità e all’avanguardia, permette di svolgere un’attività di esercitazione di alto profilo.

L’articolazione “Sala” offre agli studenti la possibilità di affrontare, a partire dal secondo biennio, lo studio approfondito dei laboratori dedicati alla specificità dell’articolazione: il laboratorio di servizi enogastronomici, orientato in questo caso al settore sala e vendita, permette di porre l’accento sull’attività pratica di questi due ambiti che completano ogni attività ristorativa di alto livello. La presenza del ristorante “Al Casnati” interno all’istituto, vero e proprio laboratorio di esperienze a contatto diretto con il pubblico, offre uno strumento efficace di esercitazione nell’apprendere le competenze necessarie ai servizi di sala dei settori enogastronomico ed alberghiero.


Istituto Alberghiero CERTIFICAZIONI Nell’ambito del progetto certificazioni, la programmazione delle discipline linguistiche è sviluppata in coerenza con quanto previsto dai livelli di certificazione indicati (si veda pagina 13), pur rimanendo a discrezione dell’alunno il sostenimento dell’esame di certificazione. Previsto anche il conseguimento del patentino informatico ECDL.

L’istituto Alberghiero “G.Brera” è membro della Association Européenne des Ecoles d’Hôtellerie et de Tourisme.

ARTICOLAZIONE

Grand Hotel Villa D’Este (Cernobbio) Grand Hotel Tremezzo (Tremezzo) Hotel Gallia Palace (Castiglione della Pescaia) Hotel Regina Olga (Cernobbio) Hotel Castello di Casiglio (Erba) Hotel Du Lac (Bellagio) Hotel Terminus (Como) Grand Hotel Porto Cervo (Porto Cervo) Grand Hotel Imperiale (Moltrasio) Grand Hotel Miramare (Santa Margherita Ligure) Villa Feltrinelli (Gargnano - BS) Cave Bianche Hotel (Favignana - TP) Riviera Golf Club spa (Rimini) Rist. Gualtiero Marchesi (Erbusco) Rist. Pierino Penati (Viganò Brianza) Rist. del Casinò (Campione d’Italia Rist. Acquadolce (Carate Urio) Rist. Il Cantuccio (Albavilla) Rist. Antica trattoria alla fortuna (Grado)

MATERIE AREA COMUNE

Alcune prestigiose strutture che hanno ospitato i nostri studenti:

Materia Lingua e letteratura italiana Lettura geografica del territorio Elementi di comunicazione Storia Lingua Inglese Lingua Francese Diritto ed Economia Matematica Informatica Scienze della Terra e Biologia Scienze integrate: Fisica/Chimica(*) Scienze motorie e sportive Religione cattolica Laboratorio di servizi di accoglienza turistica Lab. di servizi enogastronomici: cucina Lab. di servizi enogastronomici: sala e vendita Scienza degli alimenti: Laboratorio di alimenti Laboratorio di gastronomia applicata Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva: Lab. di diritto appl. alla gestione della struttura ricettiva Lab. di gestione amministrativa della struttura ricettiva Tecn. di organizzazione e gestione della strutt. ricett. Scienza e cultura dell’alimentazione: Laboratorio di analisi sensoriale Igiene e sicurezza alimentare Bioenergetica ed equilibrio alimentare Sicurezza alimentare e dietetica Articolazione: CUCINA Lab. di servizi enogastronomici: settore cucina Settore sala Settore vendita Articolazione: SALA Lab. di servizi enogastronomici: settore sala e vendita Lab. di servizi enogastronomici: settore cucina Totale complessivo

I

II

III

IV

V

3 1 2 3 2 2 3 2 2 2 1 2 3 2

3 1 2 3 2 1 2 1 1 1(*) 2 1 1 6 3

3 1 2 3 2 2 1 1 -

4 2 3 2 2 1 1 -

4 2 3 2 2 1 1 -

2 -

2

-

-

-

-

-

1 2 -

1 2 2

1 2 2

-

-

2 2 -

2 2 -

2 2

-

-

10 -

6 2 -

6 2

-

-

10 -

6 2

6 2

32

32

32

32

32

NB: il quadro curricolare potrebbe subire modifiche in previsione dell’anno scolastico 2012/13.

27


FORMAZIONE PROFESSIONALE

• Operatore della RISTORAZIONE indirizzo “Preparazione pasti” 3 anni

28

PREMESSA

DOTE SCUOLA

I corsi di istruzione e formazione professionale si prefiggono l’assolvimento sia dell’obbligo di istruzione sia del diritto-dovere all’istruzione e formazione attraverso il conseguimento di una qualifica professionale entro il 18° anno di età. Il Centro Studi Casnati, nell’ambito della propria mission formativa che vede prioritario consentire a tutti l’accesso alla formazione e istruzione, si è accreditato presso Regione Lombardia ed ha attivato il corso professionale per Operatore della ristorazione-preparazione pasti. I corsi di formazione professionale promuovono la crescita culturale degli allievi per favorire la loro partecipazione ai valori della cultura, della civiltà e della convivenza sociale e nello stesso tempo favoriscono l’apprendimento, con metodologie attive, di competenze tecnico-professionali spendibili nei contesti lavorativi di riferimento.

Per le famiglie degli studenti che hanno scelto un corso di Istruzione e Formazione Professionale presso un centro di formazione accreditato, la Dote Scuola permette di coprire totalmente i costi di frequenza offrendo alle famiglie un ulteriore aiuto per l’acquisto di materiale educativo e scolastico. L’iscrizione al corso per “Operatore della ristorazione – preparazione pasti” è subordinata all’ottenimento del contributo della Dote Scuola e per usufruirne non è previsto alcun requisito ad esclusione della richiesta di iscrizione. Per la formazione della classe e per il relativo ottenimento della Dote Scuola si seguirà un criterio cronologico nell’accettazione delle richieste di iscrizione.

ACCREDITAMENTO REGIONALE L’accreditamento regionale è un procedimento con il quale la Regione Lombardia attesta formalmente la competenza e la capacità dei soggetti che ne facciano richiesta di entrare a far parte dell’elenco regionale dei fornitori di servizi formativi/orientativi finanziati con risorse pubbliche, compresi i soggetti che rilasciano, al termine delle attività formative, un attestato “riconosciuto” dalla Regione. Tra queste attività è compresa la formazione professionale nelle diverse macrotipologie, tra cui i percorsi triennali di qualifica destinati a studenti in dirittodovere di istruzione e formazione (DDIF), a cui il corso sopra indicato appartiene.

Ente accreditato servizi formativi (albo A)


Form. Professionale PER CHI? Il corso per “Operatore della ristorazione – preparazione pasti” è la soluzione ideale per gli studenti che prediligono l’attività di laboratorio in cucina e che desiderano inserirsi nel mondo del lavoro in modo rapido ed efficace.

Operatore della RISTORAZIONE L’operatore della ristorazione è una figura professionale che esegue in autonomia e/o in collaborazione con altri la preparazione e cottura di prodotti alimentari e la distribuzione di cibi e bevande. Il percorso formativo per operatori della ristorazione prevede l’indirizzo di: Preparazione pasti. In esito a tale indirizzo, l’operatore della ristorazione è in grado di realizzare la preparazione di piatti semplici secondo gli standard di qualità definiti e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie vigenti. Sbocchi professionali: l’operatore della ristorazione trova occupazione lavorativa in qualità di cuoco, di addetto alla preparazione e cottura di cibi, di cameriere e di barista nei settori dell’alberghiero, della ristorazione, delle mense e catering, dei bar e altri esercizi simili senza cucina. NB: il quadro orario si riferisce per materia al monte ore complessivo per anno scolastico.

Materia area: DEI LINGUAGGI Italiano Inglese area: STORICO-SOCIO-ECONOMICA Storia-Geografia Economia-Diritto area: MATEMATICO-SCIENTIFICA Matematica Fisica Scienze della Terra Biologia area:TECNOLOGICA Informatica area:TECNICO-PROFESSIONALE Igiene/Microbiologia Scienze dell’alimentazione Scienze e tecnologia alimentare Sicurezza Laboratorio cucina area: ALTERNANZA Stage area: FLESSIBILITÀ Orientamento Sicurezza e ambiente Laboratorio espressivo-motorio Larsa Religione Totale anno scolastico

I

II

III

100 62

80 60

60 60

45 30

24 30

24 30

92 20 30 40

80 20 30 30

70 20 20 20

60

60

60

37 50 60 9 207

20 20 30 112

20 20 30 163

0

245

245

30 6 30 62 20

31 30 30 38 20

30 6 30 62 20

990 990 990

29


LICEO CLASSICO* Diploma di Liceo Classico Ambito EUROPEO GIACOMO SF ARDINI

5 anni * Istituto in corso di ottenimento della parità

LA NOVITÀ

30

Il Liceo Classico “Giacomo Sfardini”, ultimo Istituto in ordine di tempo ad entrare a far parte del Centro Studi Casnati, nasce con l’obiettivo di adattare un percorso di studi di tipo classico liceale alle moderne esigenze della società in cui viviamo al fine di renderlo adatto ad affrontare le sfide intellettuali che i giovani diplomati si troveranno a fronteggiare: per fare ciò lo studio delle lingue straniere integra lo studio delle lingue antiche, latino e greco, facendo tesoro della quarantennale esperienza del Liceo Linguistico “F. Casnati”. Latino e Greco verranno affrontate attraverso testi scolastici rispettivamente in inglese e francese: le lingue moderne costituiranno quindi un valido supporto allo studio di quelle antiche combinando idealmente lo studio della lingua e delle cultura latina, greca, inglese e francese. A partire dal secondo biennio gli studenti proseguiranno

lo studio integrato tra Latino, Greco, Inglese e Francese mentre approfondiranno le tematiche distintive del Liceo Classico relative alla Storia, Filosofia e Storia dell’Arte. Nell’ambito del progetto certificazioni (si veda pagina 12), è previsto il conseguimento di certificazioni linguistiche internazionali (Inglese e Francese) e l’accertamento delle competenze di Latino in lingua Inglese.

LA FIGURA DI GIACOMO SFARDINI Giacomo Sfardini è stato uno dei professori storici del Liceo Classico “Alessandro Volta” di Como e, insieme a Giacomo Gelpi e a Maggi, ha costituito un corpo docente senza eguali: ha lasciato una forte caratterizzazione negli studenti che hanno frequentato questo glorioso istituto nel corso degli anni. È stato il primo preside che ha avuto il Liceo Linguistico “Francesco Casnati”, dirigendolo fino alla sua morte avvenuta nel 1982, dandogli quella caratterizzazione particolare che solo un insegnante come lui avrebbe potuto dare. Era soprattutto un insegnante con due grandi passioni: la Conoscenza e gli Studenti, le stesse passioni che vogliamo infondere nel nuovo istituto che prenderà l’avvio nell’anno scolastico 2012/13.


Liceo Classico PER CHI? Per chi è convinto che una solida preparazione culturale costituisca un elemento essenziale nella preparazione personale prima ancora che professionale. L’obiettivo è di mettere a disposizione degli studenti il patrimonio di conoscenze e di civiltà che contraddistingue la nostra tradizione al fine di orientarsi all’interno di una società sempre più multiculturale e sfaccettata, che trae origine proprio dal mondo greco e latino e che si sviluppa sempre più verso un ambito europeo ed internazionale.

DOPO IL DIPLOMA Il diploma di Liceo Classico identifica il percorso ottimale di tutti coloro i quali prevedono di proseguire gli studi in ambito accademico: l’elasticità mentale e le competenze di analisi e di approfondimento che contraddistinguono i diplomati del Liceo Classico, oltre alla preparazione nelle lingue moderne, permetteranno loro di affrontare nel migliore dei modi qualunque percorso universitario presente all’interno dell’offerta formativa senza alcuna preclusione.

Materia Lingua e letteratura italiana Etimologia Lingua e cultura latina Lingua e cultura greca Lingua e cultura inglese Lingua e cultura francese Storia Storia e Geografia Filosofia Matematica Fisica Scienze naturali Storia dell’arte Scienze motorie e sportive Religione cattolica o Elementi di archeologia Totale

I

II

III

IV

V

4 4 4 4 3 3 1 3 1 2 1

4 1 4 3 4 3 3 1 2 1 1 2 1

4 4 3 3 3 2 2 2 2 2 2 1 1

4 4 3 3 3 3 2 2 2 2 2 1

4 4 3 3 3 3 2 2 2 2 2 1

30

30

31

31

31

NB: il quadro curricolare potrebbe subire modifiche in previsione dell’anno scolastico 2012/13.

31


ORIENTAMENTO L’area del Centro Studi Casnati dedicata ai servizi di orientamento e di supporto alla scelta per gli studenti e le rispettive famiglie. www.centrocasnati.it/orientamento

32

SERVIZIO ORIENTAMENTO

OPEN DAY - sabato 26 novembre 2011

L’Ufficio Orientamento del Centro Studi Casnati mette a disposizione di tutti gli interessati molteplici strumenti informativi atti ad accrescere la consapevolezza degli studenti e delle rispettive famiglie nella scelta del percorso scolastico. All’interno del nostre sito internet, nella specifica sezione www.centrocasnati.it/orientamento, è possibile reperire tutte le informazioni utili, costantemente aggiornate, circa l’offerta formativa del Centro Studi Casnati. Per partecipare alle iniziative di orientamento, libere e non vincolanti, è sufficiente utilizzare le diverse modalità di contatto proposte all’interno di ogni sezione. Nella sezione “Contatti” del nostro sito internet sono inoltre indicate tutte le modalità previste per interagire con i nostri uffici. Segnaliamo di seguito alcune iniziative previste.

Tradizionale giornata di apertura del Centro Studi Casnati a chiunque intenda visitare i nostri Istituti per ricevere informazioni ad ogni livello, dalle 14.30 alle 18.00. L’organizzazione prevede:

• incontro di apertura con il Dirigente scolastico ed i co-

ordinatori dei corsi i quali introducono gli aspetti generali del Centro Studi;

• presentazione dell’offerta formativa di ciascun Istituto; • laboratori aperti e simulazioni di attività didattiche che coinvolgano anche i visitatori;

• docenti, alunni ed ex-studenti a disposizione per le domande dei visitatori;

• segreteria aperta per ogni informazione aggiuntiva.

ALTRE INIZIATIVE È possibile avere informazioni sugli Istituti del Centro Studi Casnati anche attraverso le seguenti iniziative, alcune delle quali concordabili con il nostro Ufficio orientamento:

• Giornate provinciali di orientamento • Incontri c/o scuole medie - tutto l’anno • Incontri individuali - tutto l’anno


Orientamento MATERIALE INFORMATIVO Sempre nella sezione www.centrocasnati.it/orientamento è possibile consultare altro materiale informativo utile a comporre un’idea più consapevole sulla realtà del Centro Studi Casnati. Troverete un’area FAQ (domande frequenti), informazioni sulla riforma della scuola secondaria, testimonianze di docenti ed ex-studenti del Casnati, il nostro CSC Magazine ed una ricca rassegna stampa.

STAGE DI ORIENTAMENTO I mini stage (stage di orientamento), una delle principali iniziative di orientamento organizzate dal Centro Studi Casnati, offrono la possibilità ai ragazzi interessati di partecipare ad una simulazione di lezione specifica per ogni Istituto per una durata totale di circa due ore: durante queste ore gli interessati avranno modo di familiarizzare con le principali tematiche affrontate dai diversi percorsi di studio, sia in laboratorio (dove previsto) che in aula. Gli incontri (gratuiti), che prevedono la partecipazione di massimo 10 studenti per appuntamento, hanno cadenza settimanale e si svolgono presso il nostro Istituto dalle ore 14:00 alle ore 16:00: durante le due ore, mentre gli studenti saranno impegnati nel mini stage, i genitori e gli accompagnatori dei ragazzi avranno la possibilità di partecipare ad un incontro tenuto dalla Preside che in quella occasione risponderà a tutte le domande degli interessati ed illustrerà l’organizzazione generale dell’Istituto.

Per ogni Istituto è prevista un’attività didattica dimostrativa per la quale non è richiesta alcuna competenza o preparazione iniziale:

• Conversazione in lingua per il Liceo Linguistico • Laboratorio progettuale per il Liceo Artistico • Simulazione di volo per l’Istituto Aeronautico • Laboratorio di cucina per l’Istituto Alberghiero • Laboratorio di latino per il Liceo Classico Nella sezione www.centrocasnati.it/orientamento, tra le iniziative proposte, è possibile prenotare la partecipazione agli stage, utilizzando l’apposito form.

33


Quotidiani, periodici, riviste di settore e, sempre più spesso, anche redazioni di telegiornali hanno mostrato molta curiosità per le attività dei nostri istituti. Qui proponiamo una rapida carrellata di alcuni titoli apparsi negli ultimi anni sui quotidiani: sono solo una parte. Sul sito www.centrocasnati.it, nella sezione “Rassegna stampa” selezionabile in home-page, è possibile consultare tutti gli articoli. Ciascun titolo è corredato da un file pdf consultabile e scaricabile. In aggiunta a questi, la sezione “news”del sito fornisce molte altre curiosità sul Centro Studi Casnati.

I ragazzi dell’Alberghiero sul podio 01-04-2008, Il Giorno - Como

Puniti: a lezione con gli anziani 08-02-2007, Il Giorno - Como

34

Studentesse firmano elettrodomestici 24-03-2011, Corriere di Como

L’associazione Cuochi di Como festeggia il suo patrono 13-10-2010, Corriere di Como

Musica arte e spettacolo tra le vie della città 2008, Corriere di Como

I ritardatari a scuola andranno a fare compagnia agli anziani in casa di riposo 07-03-2007, Corriere di Como

Chi fa tardi a scuola “condannato” ad assistere gli anziani 07-03-2007, Corriere della Sera

Brescia, la sfida tra i grandi chef 04-10-2006, Corriere della Sera


Dicono di noi

Un Pc su ogni banco, al Casnati è gia una realtà 04-10-2011, La Provincia

Gastronomia, Como dà lezione a tutta l’Italia 01-02-2011, La Provincia

Rassegna stampa

Miglior cocktail italiano: due comasche premiate a Viareggio 12-05-2010, La Provincia

Voti e assenze arrivano sul cellulare di papà 12-04-2010, La Provincia

I ragazzi del Casnati designer per Bric’s 12-02-2010, La Provincia

35

Como, a scuola di ristorazione nel nome di Gianni Brera 08-06-2008, La Provincia

Dagli idrovolanti al Boeing 737 29-03-2009, La Provincia

Passerella su Rai3 per l’Istituto alberghiero Brera 10-11-2007, La Provincia

Fra i banchi del Casnati un genio del fumetto 02-2006, La Provincia

Gli studenti aprono un ristorante: menu da 5 euro 11-01-2005, La Provincia

Gigi Meroni in un maxiposter sulla Napoleona 09-07-2011, Giornale di Como

Nonni in affitto danno ospitalità agli Studenti 25-06-2011, Giornale di Como

Il Gianni Brera ad Erfurt - Comasco il primo istituto alberghiero ad aver partecipato alle Olimpiadi 11-2008, Giornale di Como

Medaglie e diplomi per i cuochi lariani alle Olimpiadi di Cucina 2008 ad Erfurt 31-10-2008, Giornale di Como


“Al Casnati” nasce con l’intento di sensibilizzare il grande pubblico sul tema dell’educazione al Gusto mediante Serate a Tema e Lezioni di Cucina Creativa. L’idea deriva dal connubio tra la creatività artistica e quella culinaria, in un tripudio di colori e sapori frutto di studi approfonditi dei nostri studenti sulle varie discipline e loro applicazioni. 36

La promozione e la difesa dei prodotti tipici eno-gastronomici italiani sono la nostra mission: “L’Arte del Gusto” vi trasporterà in una dimensione nella quale il piatto è quadro e la tavola scultura. Presso la nostra sede abbiamo a disposizione una Sala Ristorante che accoglie sino a 140 persone, con possibilità di video proiezioni e presentazioni multimediali. Nella nostra Sala Ristorante abbiamo realizzato business lunch, gala dinner, aperitivi e coffee-break per numerose Aziende e Istituzioni. Nella Sala Ristorante “Al Casnati” di via Carloni 8 a Como, ogni venerdì sera gli studenti dell’ Istituto Alberghiero vi propongono serate a tema dedicate alla cucina nazionale e a tema. Prenotare è semplice! Scegliete sul sito www.alcasnati.it la serata che preferite e compilate il form, verrete contattati per la conferma.


nuovo

ico

LICEO

t uis

g

CLASSICO

in ol

e lic

eo lic

ico

st rti

a

to tu i t s

i

o

ic ut a n ero

a

ro

hie g r e

alb o t itu

ist

SCEGLI I NOSTRI CORSI DALLA QUALITÀ CERTIFICATA

aree: • TRILINGUE • INTERPRETI • TURISTICO-ALBERGHIERO

indirizzi: • ARCHITETTURA e AMBIENTE • AUDIOVISIVO e MULTIMEDIALE

* indirizzo: • TRASPORTI e LOGISTICA articolazione CONDUZIONE DEL MEZZO

articolazioni (5 anni): • CUCINA • SALA formazione professionale IeFP (3 anni): • OPERATORE DELLA RISTORAZIONE

indirizzo: • EUROPEO G I AC O M O S FA R D I N I

Il Centro Studi Casnati si trova a Como in via Carloni nr. 8, poco distante dal centro, a due passi dalla stazione delle Ferrovie Nord di Como Borghi. Per maggiori informazioni sui corsi è possibile rivolgersi alla segreteria, tel. 031 53 78 900, aperta dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 19.00. È disponibile ampio materiale informativo, per la scuola che più interessa, anche sul sito www.centrocasnati.it.


SSI CO CLA

RO HIE ERG ALB

ICO

ICO

ON AU T AER

ART IST

GU LIN

Via Carloni, 8 22100 Como tel. 031 53 78 900 fax 031 30 13 92 info@centrocasnati.it

IST ICO

www.centrocasnati.it

brochure_11-12  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you