Page 1

SOLUZIONI ABITATIVE ECOSOLIDALI AD ALTO RISPARMIO ENERGETICO

l ¿ ¢ noio S I S T E M A C A S E


DALL’ALBUM DI FAMIGLIA

tre generazioni la nostra fastoria EDa miglia segue l’evoluzione deldel legno come materia DI UN’IDEA l’utilizzo prima nei più svariati campi d’impiego.

Centrolegno Rossini opera oggi con due stabilimenti dedicati rispettivamente a Produzione e Magazzino nonchè a Show Room aperta al pubblico, per una superficie totale di circa 15.000 mq. Siamo dotati di centri di lavoro a controllo numerico per la lavorazione delle commesse e di un valido ufficio tecnico di supporto alla progettazione delle strutture. Seguiamo direttamente ogni passaggio nelle nostre forniture: dall’acquisto dei materiali, alla lavorazione ed alla posa in opera. Centrolegno Rossini è abilitato dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture alla trasformazione di legname strutturale, così come previsto dal D.M. 14\01\2008 vigente oggi in materia di progettazione strutturale.



¿ ¢ nbio Centrolegno Rossini

Nasce nel 1893 la prima Segheria Rossini, impegnata nell’abbattimento e lavorazione dei tronchi nella bassa pianura Padana. Siamo agli albori: la segheria è attrezzata con una macchine a vapore. L’attività prosegue attraverso la filiera del legno sino ai primi anni ‘50, trasformandosi gradatamente e passando dalla segatura dei tronchi alla fabbricazione ed al commercio di materiali in legno per imballaggio: bancali, casse e manufatti in legno anche per marchi di prestigio. Negli anni a seguire, il mercato è in continua evoluzione e all’interno dell’attività di famiglia maturano nuove scelte strategiche dettate dalle leggi del sistema economico, scelte alternative agli imballaggi, rivolte ad altre frontiere del legno. www.centrolegnorossini.it - info@centrolegnorossini.it

Siamo ormai alla agli inizi degli anni ‘80: nascono i primi centri vendita cosiddetti “Fai da te” e una nuova generazione della famiglia Rossini, rivolge con entusiasmo lo sguardo e lo spirito di iniziativa ad una nuova attività commerciale: nasce Centrolegno Rossini. Dapprima seguendo l’onda del commercio del “fai da te”, con un importante rinnovo delle strutture organizzative, si rivolge alla vendita di ogni genere di articoli in legno ed affini. Di lì a breve si dedica al sistema di trasformazione e lavorazione del legno, alla produzione di manufatti e semilavorati per l’edilizia ed il settore privato. Centrolegno Rossini dà vita ad una nuova serie di investimenti produttivi, si propone nuovi obbiettivi di ristrutturazione aziendale, rafforza il sistema di lavorazione e trasformazione dei materiali con moderni macchinari ed impianti, inizia l’evoluzione delle Strutture in legno per l’arredo esterno.


Nuovi ed elaborati progetti , studi tecnici approfonditi puntano a strutture in legno sempre più importanti ed impegnative. Finalmente anche l’edilizia ha ripreso consapevolezza dell’elevato comfort abitativo che può assicurare la costruzione di un Tetto in legno. Sì, Centrolegno Rossini inizia la storia delle Case in Legno partendo proprio dal tetto. Siamo ai giorni nostri: ci animano la passione ed il rispetto per il legno, la consapevolezza delle sue preziose qualità, la certezza che il legno è sinonimo di vita in accordo con la natura. Esso è la materia che regola il clima in modo naturale, la qualità dell’aria che respiriamo, ed assicura la propria esistenza, rigenerandosi continuamente. Inoltre il legno è il principale materiale costruttivo che risponde ai più moderni criteri di costruzioni in Bioedilizia nel rispetto dell’ambiente. Abbiamo concentrato i nostri

sforzi nell’approfondimento di nuove tecnologie e dei più evoluti sistemi costruttivi a base di prodotti derivati dal legno, considerando il solo utilizzo di materia prima certificata. Investito in sistemi di progettazione e lavorazione, affiancati da un team esperto di collaboratori, indispensabile per poter offrire un sistema completo e garantito. Il legno è oggi un materiale da costruzione, riconosciuto come tale da leggi e regolamenti: le costruzioni a struttura portante in legno stanno assumendo un ruolo sempre più significativo e diffuso nel panorama dell’edilizia. Riteniamo che questo sia solo l’inizio di un processo di sviluppo. Centrolegno Rossini con il progetto presentato in queste pagine, da vita, con un forte slancio verso il futuro, ad una nuova sfida professionale, creando il marchio:

l ¿ ¢ noio S I S T E M A C A S E


la cultura europea ed in PERCHè EPer particolar modo per quella itala costruzione della ¿ ¢ CASA SCEGLIERE liana dove vivere l’avventura di una vita è ¿ ¢ nBIO certamente una delle scelte più n

Realizzazione delle pareti portanti con tecnologia a pannello in legno X-LAM della nostra casa campione. La struttura portante di una casa realizzata con questo sistema costruttivo, partendo dal basamento di fondazione in calcestruzzo, viene generalmente edificata nel giro di qualche giorno. I pannelli strutturali, prodotti singolarmente su commessa di progetto, giungono in cantiere direttamente dallo stabilimento, codificati e marchiati, per venire posizionati e fissati secondo il progetto esecutivo: non vi è alcuna lavorazione cantieristica, ogni pannello è già realizzato con tutti gli incastri necessari alla posa. Le realizzazione di un cappotto termico esterno è requisito fondamentale per il raggiungimento delle elevate prestazioni che questo sistema costruttivo si prefigge.



¿ ¢ nbio Centrolegno Rossini

coinvolgenti che si possano effettuare. Pensare a dove e come costruire il rifugio delle nostre più intime emozioni non è cosa semplice e soprattutto implica la conoscenza di una grande quantità di informazioni e competenze che, il più delle volte, risulta compito difficile anche per il più esperto degli addetti ai lavori. Ci sono però alcune considerazioni molto semplici che ciascuno di noi è sicuramente in grado di fare e che rappresentano la filosofia e la consapevolezza con la quale oggi è indispensabile affrontare il problema del “costruire” in generale. La ¿ ¢ n CASA ideale potrà soddisfare le esigenze e le aspettative di chi la vive solo se costruita nel rispet-

www.centrolegnorossini.it - info@centrolegnorossini.it

to dell’ambiente, della natura e con le caratteristiche di adeguatezza e adattabilità alle condizioni climatiche ed ambientali del luogo di ubicazione: il cosiddetto “Genius loci”. È semplice dedurre che la scelta di materiali biocompatibili e rigenerabili per la costruzione della nostra ¿ ¢ nCASA sia quella più logica; questo però non deve significare la rinuncia alle opportunità che le più moderne tecnologie ci offrono per rendere sempre più confortevoli e piacevoli gli spazi in cui viviamo. Ritenere di avere le risposte a queste problematiche non è una nostra pretesa. Impegnarci per offrire le migliori soluzioni è una nostra ambizione. Sulla base di queste premesse e con l’obbiettivo di rendere più trasparente possibile il rapporto sia con il cliente privato che il professionista del settore, abbiamo cercato di raggruppare in


Le nostre proposte si basano sull’associazione di materiali isolanti con differenti proprietà, ottenendo così il massimo risultato in termini di performance qualitative: sia per quanto riguarda i requisiti termo-igrometrici, sia per le caratteristiche di finitura e durabilità.

La squadra

La complessità dei problemi da affrontare per la costruzione di una casa ecologica a basso consumo energetico può essere affrontata unicamente con la sinergia di conoscenze ed esperienze che solo una squadra di esperti fortemente coesa e motivata può offrire e garantire Ecco perché la nostra prima preoccupazione è stata quella di creare un gruppo di professionisti specializzati nei diversi settori che potessero rappresentare il vero punto di forza del progetto¿ ¢ nbio.

I vantaggi del legno e del sistema ¿ ¢ nBIO

Si possono ritenere scontati ed ovvi i vantaggi derivanti dal vivere in un ambiente in cui la natura fa sentire la propria presenza. Ed è vero che il percorso delle materie prime rigenerabili, come il legno ed i suoi derivati, dal bosco alla nostra casa, è breve e richiede pochissimo dispendio di energia. Tuttavia riteniamo importante e­videnziare i vantaggi principali del sistema ¿ ¢ nbio. Protezione termica estiva ed invernale: il legno, termoisolante per natura, sommato ai molteplici strati di materiali isolanti di fibre naturali con cui il sistema ¢ nbio è progettato e costruito, garantisce prestazioni di assoluta eccellenza. Inerzia termica e tenuta all’aria: sono le caratteristiche fonda-

Intonaco

questa Brochure una sintesi delle principali informazioni che sono il risultato dei nostri studi, delle nostre sperimentazioni e della nostra esperienza. La chiarezza e la trasparenza sono i pilastri del sistema ¿ ¢ nbio.


Le finiture di elevata qualità, sono uno dei presupposti fondamentali del sistema costruttivo ¿ ¢ nbio . Gli speciali intonaci esterni traspiranti, realizzati a regola d’arte con la massima cura dei particolari, sono la garanzia di durabilità massima e protezione del pacchetto isolante. Il vano tecnico presente sull’interfaccia interna di tutte le pareti, offre la massima versatilità nel passaggio di tutti gli impianti tecnologici, installati in rapida successione alle pareti, per una velocità costruttiva senza paragoni. Nelle foto è visibile il sistema di ventilazione forzata ad alto rendimento, installato nella casa campione in collaborazione con Vortice SpA. Un sistema di filtrazione e controllo della qualità dell’aria che garantisce la massima salubrità degli spazi abitabili interni.



¿ ¢ nbio Centrolegno Rossini

mentali che permettono di apprezzare i benefici dell’abitare in una casa a struttura portante in legno durante tutte le stagioni. La scelta del sistema costruttivo con pannelli Xlam e la particolare cura in tutte le fasi di costruzione e montaggio sono la nostra migliore garanzia. Traspirazione e protezione dal­l’umidità: una delle più importanti caratteristiche del legno e dei suoi derivati è la tendenza a stabilire un equilibrio igrometrico con l’ambiente e l’effetto positivo consiste nel rilasciare umidità quando nell’ambiente c’è un livello più basso e di assorbirla in caso contrario. La traspirazione è inoltre molto efficace nel diminuire il rischi di formazione di muffa e nel favorire l’instaurarsi di una situazione di benessere negli ambienti interni in modo naturale. Isolamento acustico: le prestazioni acustiche nelle abitazioni in generale non sono mai state www.centrolegnorossini.it - info@centrolegnorossini.it

considerate con la dovuta importanza, forse perché in passato non rappresentavano un grosso problema. L’inquinamento acustico con cui oggi siamo costretti a convivere non può più essere ignorato e affinché il comfort abitativo sia veramente apprezzabile (oltre che per adempiere alle imposizioni normative) è indispensabile un’attenzione sia nella fasi di progettazione che in quelle costruttive. L’involucro isolante del sistema ¿ ¢ nbio è stato progettato in modo da sfruttare il cosiddetto effetto “massa-molla-massa” proprio per garantire in maniera ottimale lo smorzamento dell’onda acustica. Il risultato è che nelle nostre case: “il silenzio è d’oro”. Resistenza al fuoco: La resistenza al fuoco delle strutture in legno è sempre stata oggetto di discussione e spesso di scorretta informazione.


mette di affermare con certezza che la resistenza al fuoco di un edificio a struttura portante in legno non è inferiore a quella di un edificio costruito con sistema tradizionale. Resistenza sismica: Una corretta progettazione e la realizzazione secondo precisi criteri costruttivi rendono le costruzioni in legno indiscutibilmente molto resistenti anche alle azioni sismiche. Le caratteristiche di elasticità tipiche del legno, speciali sistemi di connessione tra i vari elementi strutturali, pesi specifici minori dei vari materiali utilizzati e le masse inferiori rispetto alle costruzioni tradizionali, permettono un’ elevata capacità di assorbimento e di dispersione dell’energia sprigionata dagli eventi sismici, anche quelli di maggiore magnitudo e forza devastante. Durabilità: è molto diffuso il pregiudizio e la diffidenza sulla durabilità delle case in legno.

Rasatura-Fibra di Legno

A differenza del ferro, del cemento armato e di tanti altri materiali da costruzione, il legno durante il processo di combustione non si deforma ma ha un comportamento prevedibile per il fatto che la sua velocità di combustione è facilmente valutabile e quindi quantificabile. Il grado di sicurezza di una struttura in legno ben progettata rappresenta certamente un elemento di qualità che solo recentemente è stato giustamente riconosciuto ed apprezzato. Per offrire protezione non solo alla parte strutturale ma a tutto l’involucro dell’edificio, il sistema ¿ ¢ nbio prevede anche il rivestimento di tutte le superfici interne con materiali resistenti al fuoco quali la lana di roccia e doppio strato di cartongesso. Similmente il rivestimento delle facciate esterne, previsto con un intonaco di 8 mm di spessore, per-


I cartongessi in doppio strato donano agli ambienti interni eleganza e linearità, permettendo il raggiungimento di livelli di finitura elevatissimi. Il sistema prevede inoltre l’installazione di serramenti di elevata qualità, installati nelle aperture predisposte, con tolleranza millimetrica, a garanzia di omogeneità delle prestazioni dell’involucro protettivo. Un’illuminazione di qualità (realizzata nella nostra casa campione con la collaborazione di Quattrobi SpA), ed un impianto elettrico all’avanguardia, (costituito con sistema domotico Vimar), riteniamo siano ulteriori aspetti di cui curarsi nella realizzazione di un’abitazione di qualità.



¿ ¢ nbio Centrolegno Rossini

Non è difficile smentire tutto ciò, basti pensare al fatto che esistono costruzioni in legno che resistono all’azione del tempo da centinaia di anni e mantengono integra la loro funzionalità e tutto il fascino della tradizione che l’invecchiamento ha dato loro. Certamente nella progettazione e costruzione di una casa a struttura portante in legno non è sufficiente preoccuparsi solo del rispetto delle normative e dell’aspetto estetico ma è indispensabile conoscere perfettamente le qualità ed i limiti dei materiali con cui essa viene creata e realizzata. La durabilità è garantita da un buon progetto che sfrutti tutte le potenzialità del materiale, prevedendo accortezze specifiche per ogni nodo costruttivo. La durata di una casa a struttura portante in legno è assolutamente paragonabile ad un analoga realizzazione edificata con sistemi tradizionali. www.centrolegnorossini.it - info@centrolegnorossini.it

Ecocompatibilità: un aspetto di fondamentale importanza, perchè garanzia indispensabile per la vivibilità futura del nostro pianeta, è la conservazione delle sempre più ridotte riserve energetiche. Il legno, per eccellenza, è una materia prima rigenerabile che durante il suo ciclo di crescita esercita un’ azione naturale di purificazione dell’aria. Inoltre l’investimento energetico per la sua trasformazione è inferiore del 75% di quello necessario per la trasformazione di prodotti come i mattoni, il cemento, il ferro ecc. Nei moderni cicli produttivi di trasformazione del legno, ogni fase è programmata per lo sfruttamento totale di ogni sua componente, dalla corteccia che serve per produrre energia elettrica agli scarti di piallatura usati nella produzione di pellets e via dicendo. Il legno non è mai un rifiuto inquinante ma, anche in considerazione di riutilizzi futuri, sarà


Il sistema costruttivo ¿ ¢ nBIO

La storia insegna che le opere costruite dall’uomo nel corso dei secoli sono sempre state caratterizzate dall’utilizzo prevalente dei diversi materiali disponibili in natura nelle rispettive aree geografiche. Pietra, marmo, argilla ricorrono spesso nelle costruzioni antiche così come il legno che, come esse, ha un’ altissima resistenza al fattore tempo. Due sono i sistemi costruttivi adottati nelle costruzioni moderne: quello più tradizionale con struttura portante a telaio e quello a pannelli strutturali X-lam, scelta adottata per ¿ ¢ nbio. La scelta di avvalerci del sistema X-lam è sostanzialmente dovuta a due fattori che riteniamo molto importanti:

A) X-lam è un pannello strutturale composto da strati di tavole in legno di abete rese solidali e disposte a strati con fibra incrociata in modo da rendere minime le deformazioni tipiche del legno massiccio. Queste ed altre caratteristiche hanno reso possibile il raggiungimento di obbiettivi nel campo delle costruzioni in bioedilizia un tempo impensabili. Ciò è avvenuto abbinando una sorprendente semplicità costruttiva ad una flessibilità progettuale che meglio si avvicina alle esigenze di personalizzazione architettonica tipiche della migliore tradizione italiana. I pannelli X-LAM sono riconosciuti dalle normative per le costruzioni e marchiati CE. B) A differenza di aree geografiche dove la necessità primaria è quella di riparare dal freddo invernale, l’area mediterranea richiede caratteristiche di protezione efficaci anche per la calura estiva. Da qui l’esigenza di co-

Fibra di Canapa

sempre e comunque una materia prima di pregio.


Pannello X-Lam

PARTICOLARI COSTRUTTIVI

Fibra di legno Vano tecnico isolato

Fibra di canapa

Cartongesso

Cappotto in fibra di legno Pavimento

Rasamento armato

Massetto sottopavimento Pannelli riscaldamento Isolamento termico Massetto alleggerito Getto riempimento igloo Vespaio areato

Cordolo di fondazione Camera di ventilazione Listello porta tegole

Guaina impermeabile trasp. Assito ad incastro Isolante sintetico Fibra di legno Freno al vapore Assito ad incastro Orditura secondaria Orditura primaria

Pavimento

Massetto sottopavimento Pannelli riscaldamento Isolante acustico Massetto alleggerito Guaina traspirante Pannello X-lam

struire un involucro strutturale con maggiore massa, caratteristica che sicuramente il pannello massiccio XLAM può vantare rispetto al sistema costruttivo a telaio.

Parametri significativi

Lo studio di ogni particolare costruttivo in maniera approfondita ed analitica, con simulazioni grafiche in 3D e valutazioni di tipo termico e realizzativo, sono uno degli aspetti caratterizzanti del sistema costruttivo. ¢ Nulla è lasciato al caso. ¿ nbio applica un concetto di costruzioni prefabbricate a progetti personalizzati, sovrapponendo la gestione di qualità garantita, tipica delle produzioni di tipo industriale alla cantieristica ed all’edilizia. Lo sfruttamento ottimizzato di tutte le risorse, al fine di ottenere una realizzazione di massima qualità certificata nel minor tempo possibile. Questo è il nostro obbiettivo.

Per la valutazione prestazionale dell’involucro strutturale e protettivo degli edifici, sia costruiti con sistema tradizionale sia a struttura portante in legno, è importante considerare e confrontare una serie di parametri particolarmente significativi di seguito riportati: Trasmittanza termica: Valore che misura, in condizioni di regime stazionario, la quantità di calore che nell’unità di tempo attraversa un elemento strutturale con la su-

10 ¿ ¢ nbio Centrolegno Rossini

www.centrolegnorossini.it - info@centrolegnorossini.it

perficie di 1 mq in presenza di una differenza di 1 grado tra l’interno e l’esterno; viene indicato con il simbolo U e si misura in W/m2K. Questo parametro è significativo per la valutazione della prestazione energetica di un edificio. Il sistema costruttivo ¿ ¢ nbio nelle varie combinazioni in cui viene proposto, ha un valore compreso tra 0.20 W/m2K e 0.15 W/m2K considerando che il valore 0.15 W/m2K è la soglia per classificare un “edificio passivo”. Sfasamento termico: Questo parametro misura la differenza di tempo dal momento in cui si registra la massima temperatura sulla superficie esterna dalla struttura a quello in cui si registra la massima temperatura sulla superficie interna della stessa.


ve del flusso d’aria. La garanzia per una migliore tenuta all’aria è chiaramente proporzionale alla cura di particolari costruttivi come ad esempio l’alloggiamento e la sigillatura dei serramenti, la precisione dei fori per il passaggio di cavi elettrici, delle condutture per l’acqua, delle linee di giunzione tra pareti e pareti e tra pareti e tetto, delle canne fumarie ecc.. La precisione costruttiva della lavorazione eseguita con centri di lavoro a controllo numerico degli elementi strutturali in legno, la cura delle fasi di montaggio, l’utilizzo di opportune guarnizioni e nastri sigillanti, permettono di ottenere l’involucro di ¿ ¢ nbio con un grado di ermeticità difficilmente ottenibile con i sistemi costruttivi tradizionali.

X-Lam-Fibra di Legno

Nelle zone con climi estivi più impegnativi, quindi l’area mediterranea, il valore ottimale dello sfasamento è di 12-13 ore. Il sistema costruttivo ¿ ¢ nbio, nelle varie stratigrafie in cui viene proposto, ha un valore che rispetta pienamente questi valori. Tenuta all’aria: esprime il tasso di ricambio d’aria dovuto a infiltrazione ed è rilevato tramite appositi test, come ad esempio il “blowerdoor test”. Questa prova consiste nel chiudere tutte le aperture dell’edificio (porte, finestre e lucernari) e, con l’aiuto di un grosso ventilatore opportunamente applicato ad una di esse (ad es. porta d’ingresso), creare una sovrapressione o una depressione che permette di individuare eventuali zone dispersi-


FASI PROGETTUALI Massa strutturale: è il valore complessivo delle masse della struttura in oggetto, nettamente ridotte nei sistemi costruttivi in legno rispetto ai tradizionali in cemento armato o muratura. I vantaggi essenzialmente sono: minor carico trasmesso alle fondazioni e al suolo (fondazioni più leggere), possibilità di sovra costruzione e sopralzo di strutture esistenti con indiscussi vantaggi strutturali, maggiore sicurezza in caso di eventi sismici date le minori masse in movimento.

studio personalizzato del sistema¿ ¢ nBIO

La progettazione di ogni aspetto dell’abitazione, fin nei minimi particolari in maniera preventiva, è un requisito fondamentale di questo sistema costruttivo. L’elevata velocità cantieristica richiede che tutti i processi vengano coordinati in maniera ottimale fra di loro, evitando sprechi di risorse e manodopera. Le case realizzate con il sistema ¿ ¢ nbio sono corredate da tutte le certificazioni statiche ed energetiche previste per le costruzioni dalle normative in vigore.

12 ¿ ¢ nbio Centrolegno Rossini

Spesso siamo propensi a ritenere scontato il funzionamento di oggetti costruiti con il conveniente accoppiamento di materiali diversi (ad esempio l’automobile, gli elettrodomestici ecc.) perché l’uso quotidiano li rende usuali ed effettivamente affidabili. Se però analizziamo ogni meccanismo, anche il più semplice, ci rendiamo conto di come questo possa funzionare solo grazie ad un’ attenta progettazione, alla conoscenza di materiali e tecnologie e alwww.centrolegnorossini.it - info@centrolegnorossini.it

l’estrema cura nello svolgere le operazioni di assemblaggio. Quando le richieste di prestazioni diventano maggiori e più performanti, tutto si complica ed entrano in gioco anche la ricerca e la scelta di materiali di qualità più elevata e la conoscenza di tecnologie più sofisticate. Queste premesse sono importanti per inquadrare la filosofia che caratterizza la proposta del sistema ¿ ¢ nbio. La progettazione e la costruzione di una nostra casa richiedono un approccio molto diverso da quello a cui siamo abituati con i sistemi tradizionali. I tempi esecutivi sono così brevi che la fase preparatoria, che segue e completa quella di progettazione, è infatti di fondamentale importanza e solo se seguita da personale esperto e qualificato potrà portare ai risultati e alle aspettative desiderate. Per sintetizzare e meglio chiarire quali sono le fasi operative e gli elementi caratteristici esaminati durante lo studio di progettazione, preventivazione ed esecuzione di strutture realizzate con il sistema ¿ ¢ nbio, proponiamo uno schema indicativo


B4 coordinazione della sicurezza per le attività cantieristiche secondo Dg.ls 81\2008 B5 gru di cantiere o autogru per il sollevamento e la movimentazione B6 operazioni di sgombero e pulizia del cantiere C Basamento di fondazione C1 scavi, sbancamenti e livellamento generale C2 scavi e predisposizione tubazioni per gli allacciamenti (idraulici, fognari) C3 strato di magrone per sotto fondazione C4 platea armata e muretti di fondazione C5 vespaio areato e getto di caldana in calcestruzzo C6 strato di isolamento termico e guaine protettive C7 massetto di calcestruzzo alleggerito D Pareti esterne D1 pareti portanti esterne in pannelli stratificati in legno XLAM

Lana di roccia - cartongesso

delle voci più importanti che possono guidare anche in fase informativa preliminare il cliente ad una scelta personalizzata e più aderente alle proprie aspettative. A Progettazione A1 progettazione architettonica A2 pratiche per rilascio della concessione edilizia A3 progettazione strutturale esecutiva con rilascio di certificazione secondo D. M.14\01\2008 A4 progettazione termotecnica dell’edificio e rilascio certificazione secondo Dg.ls 311\06 A5 progettazione dell’impianto elettrico A6 progettazione dell’impianto termoidraulico A7 pratiche di collaudo e chiusura lavori B Cantiere B1 allestimento completo cantiere secondo Dg.ls 81\2008 B2 allacciamenti per utenze temporanee B3 ponteggi a norma per lavorazioni in quota


uno scrigno per tiffany ai piedi della madonnina in sole 100 ore

D2 cappotto termo-acustico in vari strati isolanti D3 falsi telai per posa di porte e finestre integrati con il pacchetto d’isolamento D4 soglie e davanzali per porte e finestre D5 rasamento con intonaci armati con rete in fibra di vetro D6 intonachino colorato di finitura esterna a media granulometria D7 rivestimento esterno in pietre, mattoni, legno o altro

Nel Novembre 2010, Centrolegno Rossini è stato protagonista nella realizzazione del Temporary Store di Tiffany & Co. nella centralissima piazza Duomo a Milano. La struttura di 350 mq, è stata realizzata con sistema portante a pannelli in legno X-LAM nel giro di 3 giorni e completata quindi con impianti e finiture. La realizzazione di quest’opera è stata un perfetto esempio di sinergia tra la progettazione, la tecnologia che il mondo del legno può offrire ed un’estrema coordinazione delle opere di posa.

14 ¿ ¢ nbio Centrolegno Rossini

E Tetto E1 elementi strutturali in legno e assito di tamponamento E2 pacchetto in vari strati completo di guaine ed isolanti E3 sistema anticaduta secondo UNI EN 795 E4 lucernari Velux completi di controtelai di integrazione con l’isolamento E5 manto di copertura in tegole ed accessori per la ventilazione E6 lattoneria completa E7 predisposizione per canne www.centrolegnorossini.it - info@centrolegnorossini.it

fumarie e sfiati F Solaio PT F1 accessori per l’isolamento acustico F2 impianto di riscaldamento a pavimento F3 strato di massetto autolivellante F4 pavimentazione interna F5 pavimentazione esterna G Solaio P1 G1 pannelli strutturali portanti in legno stratificato X-LAM G2 strato di calcestruzzo alleggerito G3 accessori per l’isolamento acustico G4 impianto di riscaldamento a pavimento G5 strato di massetto autolivellante G6 pavimentazione interna H Pareti divisorie H1 pareti divisorie portanti in pannelli in legno X-LAM H2 pareti divisorie non portanti


H3 falsi telai per porte interne integrati con la parete I Finitura interna I1 vano tecnico con eventuale isolamento termoacustico su pareti portanti e soffitto I2 rivestimento con doppio strato di cartongesso di tutte le superfici interne I3 tinteggiatura delle superfici interne con prodotti traspiranti I4 realizzazione zoccolature di base e stipiti su porte e finestre L Serramenti, porte, scale L1 serramenti esterni ad alto risparmio energetico L2 antoni, tapparelle o persiane L3 zanzariere esterne L4 inferriate di protezione L5 porte interne ed esterne L6 scale interne M Impianto Elettrico M1 predisposizione di tubazioni e accessori per l’impianto elettrico M2 realizzazione impianto di

messa a terra M3 impianto elettrico (cavi, quadro etc.) e rilascio del certificato di conformitĂ M4 impianto citofonico, telefonico e TV-sat M5 impianto antintrusione M6 impianto di controllo domotico con sistema bus-connex M7 impianto fotovoltaico completo di pannelli ed inverter N Impianti termoidraulici N1 allacciamenti e posa tubazioni esterne per allacciamento alla rete di acqua e gas N2 impianto di riscaldamento a pavimento N3 centrale termica con caldaia a condensazione N4 impianto idrosanitario N5 impianto solare-termico con serbatoio di accumulo N6 unitĂ  bagno O Impianti di climatizzazione O1 impianto di climatizzazione O2 impianto di ventilazione meccanica controllata


CON

Luigi Rossini – luigi.rossini@centrolegnorossini.it Raffaella Rossini – raffaella.rossini@centrolegnorossini.it Luca Rossini – luca.rossini@centrolegnorossini.it Massimo Rossini – massimo.rossini@centrolegnorossini.it Guido Bellini – guido.bellini@centrolegnorossini.it Alberto Pizzamiglio – alberto.pizzamiglio@centrolegnorossini.it Sergio Raimondi – sergio.raimondi@centrolegnorossini.it Claudia Torri – claudia.torri@centrolegnorossini.it PER

l ¿ ¢ noio S I S T E M A C A S E HANNO COLLABORATO Impianto Elettrico Francesco Longhi – studio@longhifrancesco.it Impianto di Ventilazione Battaini – aertecnicalodigiana@tiscali.it Ventilazione meccanica Gaetano Granata – Vortice spa – granata@vortice-italy.it Impianti Paolo Ravelli – paoloravelli@tiscalinet.it Antonio Fugazza – antonio.fugazza@libero.it Illuminotecnica Paolo Paggi – Quattrobì spa - paolo.paggi@libero.it Certificazione Acustica Roberto Nicoli – roberto.nicoli@progesisrl.it Cartongessi Giovanni Guarino – guarino.cartongess@alice.it SERRAMENTI Serramenti Savoldelli – info@serramentisavoldelli.it VERIFICA STATICA E STRUTTURALE Josta Rodelli – josta@libero.it Copertura e Lattoneria Mario Marta – emmebiemme@infinito.it Schiavini Sergio – ediltre_2008@libero.it Pittura e Cappotto Mirko Falcetti – info@topaint.it Canne Fumarie Pietro Belloni – just91@hotmail.it PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI Paolo Guerini – studiotechabitat@libero.it Pierangelo Donarini – studiotechabitat@libero.it ARREDO Cesare Rossi – arch.cesarerossi@yahoo.it GRAFICA Pierluigi Brandazza – Graphic Line – g.brandazza@iol.it

Centrolegno Rossini s.n.c. http:\\www.centrolegnorossini.it - info@centrolegnorossini.it Sede Legale - Amministrazione e Produzione - via A. Manzoni 53 - 26016 Spino d’Adda CR Tel. +39 (0373) 965047 - Fax +39 (0373) 965580 Sede Commerciale e Show Room - via Milano 21\23 - 26016 Spino d’Adda CR Tel. +39 (0373) 980728 - Fax +39 (0373) 492082

Depliant BIO Sistema Case  

Depliant di presentazione del progetto BIO Sistema Case