Page 82

EVOLUTION

2000

MERCATO FERRAMENTA n

Nord Est: fornitori e clienti ferramenta Le politiche di approvvigionamento e la composizione della clientela degli operatori di bricolage e ferramenta di quest’area territoriale Dopo l’analisi dei dati dimensionali si passa ora allo studio delle politiche di approvvigionamento e della composizione della clientela degli operatori di bricolage e ferramenta delle regioni del nord est.

n Dati di sintesi Nel caso di fornitura di merci, in totale nel nord est il 74% vie-

approvvigionamenti da aziende pesano le quote di grossisti,

ne acquistato direttamente dalle aziende, il 22% da grossisti

garden center e GDS. Per quanto concerne gli acquisti da

ed il restante 4% da altre fonti (importatori, consorzi e altro).

grossisti influiscono quelli dei rivenditori di ferramenta. Per

Quest’area territoriale, insieme a quella del centro Italia, ab-

quanto riguarda la composizione della clientela, in totale nel

bassano la media nazionale dell’approvvigionamento da altri

nord est il 63% è composto da privati (62% la media nazio-

(6%). Sulla quota delle forniture provenienti da altre fonti nel

nale) ed il 37% da professionisti (38% la media nazionale).

nord est incidono gli acquisti della GDS e dei grossisti. È in li-

La clientela privata è significativa nei rivenditori di ferramen-

nea alla media complessiva la fornitura dalle aziende, mentre

ta, giardinaggio e garden center. Quella professionale incide

è al di sopra quella dell’acquisto da grossisti. Nel caso degli

maggiormente fra i grossisti e nella GDS.

n L’analisi per operatore commerciale

82

L’analisi per operatore commerciale evidenzia molte differen-

da altre fonti ed il restante 2% da altri grossisti. L’elevata quota

ze nelle politiche di approvvigionamento e nella composizio-

di forniture dirette innalza la media complessiva del nord est.

ne della clientela. Nella GDS l’85% degli acquisti avvengono

La clientela è prevalentemente professionale (66%), mentre

direttamente dalle aziende, il 10% da altre fonti (perlopiù im-

la privata incide del 34%. Rispetto alle medie del nord est è

portazioni) ed il 5% da grossisti. Le elevate forniture dirette e

evidente una sostanziale differenza della composizione della

gli approvvigionamenti dall’estero rappresentano un elemen-

domanda. Nel caso dei rivenditori di ferramenta il 76% degli

to che portano ad innalzare la media complessiva di quest’a-

acquisti proviene dai grossisti, il restante 24% dalle aziende.

rea territoriale. Il 60% della clientela è privata, il restante 40%

Come quelli di giardinaggio, anche questo canale non utiliz-

è professionale. Rispetto alla media dell’area territoriale è

za altre fonti di approvvigionamento. La clientela è composta

evidente un livello più basso della domanda privata, mentre

per il 71% da privati e per il 29% da professionisti. In tale

è più alto quello della domanda professionale. Per i grossisti

canale è possibile rilevare particolari differenze a seconda

il 91% degli approvvigionamenti proviene dalle aziende, il 7%

del livello del giro d’affari. Anche in tal caso resta valida la

Profile for E.T. Edizioni Tecniche SRL

Ferramenta 2000 Evolution  

Advertisement