Issuu on Google+

LA FAMIGLIA ECSTASY

LA FAMIGLIA COCAINA

Forme ed effetti

Forme ed effetti

Pastiglie di varie forme e colori composte da diverse sostanze: allucinogeni, cocaina, protossido di carbonio (gas esilarante). Effetti: - Aumento della pressione arteriosa, del ritmo cardiaco. -Contrazione della mandibola -Umidità, secchezza della mucosa orale -Leggera euforia, sensazione di benessere e di piacere. -Rilassamento -Esacerbazione dei sensi -Sensazione di grande comprensione e di accettazione dell'altro

Si presenta sotto forma di: - Polvere fine che si può assumere per via orale, nasale o intravenosa - Solido giallastro (il crack) che si può fumare.

LA FAMIGLIA ALCOOL

LA FAMIGLIA GHB

LA FAMIGLIA ECSTASY

Forme ed effetti

Soluzioni

Forme ed effetti Una bevanda alcolica contiene etanolo che è una sostanza attiva. L’alcool passa in pochi minuti nel sangue e dunque in tutti gli organi, tra cui il cervello e il fegato. Il fenomeno tra gli adulti del "binge drinking" è l'ingestione massiva di alcool in un tempo record. Effetti: - Disinibizione - Euforia - Perdita di coordinazione e di equilibrio e riflessi rallentati - Disturbo della concentrazione, del pensiero

Effetti: - Flash che provoca estasi - Euforia - Sensazione di fiducia - Fortissima energia

Il gammaidrossibutirrato è fondamentalmente utilizzato a scopi medici (anestetico). Il suo uso sviato ne fa una droga pericolosa. Si presenta sotto forma di polvere o liquido inodore e incolore. Effetti - Diminuisce le inibizioni - Euforia - Rilassamento muscolare - Mescolato all’alcool a dosi elevate, causa vertigini, nausea, amnesia. Diventa la droga dello stupratore negli anni 1990.

LA FAMIGLIA COCAINA

LA FAMIGLIA EROINA

Soluzioni

Forme ed effetti

- Lotta efficace sul campo all’uso e al traffico di cocaina - segnalazione al SERT - TELEFONO VERDE DROGA ISS 800 18 60 70 - Informare i giovani sui pericoli legati alla tossicodipendenza

Potente oppiaceo ottenuto dalla morfina. L'eroina si presenta sotto forma di una polvere bianca o scura, oppure sotto forma solida nera. Si inietta in vena in seguito a diluzione e riscaldamento. Può essere inoltre sniffata o fumata. Effetti: - Conforto - Euforia - Sensazione di estasi - Antidepressivo - Indifferenza al dolore

LA FAMIGLIA LSD Forme ed effetti Chiamato correntemente "acido", è un potente allucinogeno. - Pastiglie o liquido su carta assorbente. - Iniettato per via intravenosa o fumato. Effetti - Aumento della pressione arteriosa, del ritmo cardiaco, della pressione - Il "trip" o "viaggio" dura da 5 a 12 ore. - Cambiamento della percezione, del modo di pensare - Allucinazioni, risate incontrollate, deliri. - Confusione dei sensi (si vede la musica, si sentono i colori). - Sensazione di assenza di gravità

-

-

Interventi cognitivocomportamentali finalizzati ad aiutare a modificare i pensieri, le aspettative e i comportamenti della persona con problema di abuso di droga, e ad aumentare le abilità nel fronteggiare i fattori stressanti della vita. Terapie di gruppo per l’interruzione dell’uso di sostanze stupefacenti associate a interventi comportamentali

LA FAMIGLIA CANNABIS

Forme ed effetti La cannabis è una pianta. Si presenta sotto forma: - Di foglie secche (erba). Si fuma generalmente mescolata a tabacco, rullata a sigaretta di forma conica, che prende il nome di "joint" o "canna" - Di resina, ottenuta con i fiori della pianta. Si presenta sotto forma di panetta compressa e si fuma mescolata al tabacco - Di olio, che si consuma per mezzo di una pipa. Effetti: Euforia, conforto, benessere, sonnolenza.


LA FAMIGLIA ECSTASY

LA FAMIGLIA COCAINA

LA FAMIGLIA LSD

Conseguenze per la salute

Conseguenze per la salute

Conseguenze per la salute

- Depressione

- Cambiamento dell’umore, irritabilità, malessere. - Disturbi dell’attenzione, della concentrazione, della memoria. - Disturbi della personalità. - Possibilità di "Bad Trip" con disturbi psichici gravi. - Perdita di contatto con il mondo reale che provoca incidenti. - Complicazioni neurologiche. - Scheggiatura dei denti, disturbi digestivi, dolori dorsali e renali.

- Depressione - Stato di ansietà - Dimagrimento - Umore mutevole - Degenerazione delle cellule nervose

LA FAMIGLIA ALCOOL

- Mancanza di appetito - Nervosismo, ansietà - Paranoia - Infiammazione, perforazione nasale - Disturbi psichici - Distruzione di neuroni - Trasmissione dell’epatite B e C, dell’AIDS (per via intravenosa, con lo scambio di siringhe) - Complicazioni cardiache - Overdose che può comportare la morte

LA FAMIGLIA GHB

LA FAMIGLIA LSD

Soluzioni Conseguenze per la salute

Conseguenze per la salute

- Alcolismo (forte dipendenza dall’alcool) - Stanchezza cronica - Ipertensione arteriosa - Problemi sessuali - Tumori vari, bocca, laringe, esofago, fegato - Deliri e disturbi psichiatrici - Cirrosi - Coma etilico talvolta mortale

- Rallentamento della frequenza cardiaca e respiratoria - Perdita di coordinamento e d’equilibrio - Dipendenza fisica - Ansietà - Insonnia - Irritabilità - Sensibilità agli stimoli esterni (rumore, luce, tatto) - Morte da depressione respiratoria.

LA FAMIGLIA ALCOOL

LA FAMIGLIA EROINA

LA FAMIGLIA CANNABIS

Conseguenze per la salute

Conseguenze per la salute

- Dipendenza fisica e psicologica molto forte e molto rapida - Diminuzione della libido - Prurito cutaneo - Grave costipazione - Infezioni multiple dovute all'indebolimento generale - Forte ansietà - Problemi dentari - Insonnia - Overdose

- Percezione visiva, vigilanza e riflessi modificati che possono causare incidenti (uso dell’auto o di attrezzi) - Impotenza sessuale - Diminuzione della capacità di concentrazione - "Bad trip" che si traduce in vomito, malessere, fortissima angoscia - Malattia polmonare - Tumore ai testicoli - Disturbi mentali - Depressione

- Informazione nelle scuole, nei collegi e nei licei - Prevenzione (stampa, media) - TELEFONO VERDE DROGA ISS 800 18 60 70 - Parlarne a professionisti

Soluzioni - Associazioni varie - Limitare l’accesso alle bevande alcoliche, in particolare ai giovani - Lotta contro l’ebbrezza al volante - Campagne educative e informative


LA FAMIGLIA ECSTASY

LA FAMIGLIA COCAINA

LA FAMIGLIA LSD

Violenza

Violenza

Violenza

Il policonsumo, ossia ecstasy + alcool per esempio, può causare la morte.

La depressione che segue il consumo può condurre ad atti suicidi.

- Liberazione di tutte le inibizioni che comporta il “passaggio all’atto” - Comportamenti violenti: risse, aggressioni sessuali - Delinquenza - Guerra tra bande per acquisire territori di spaccio - Banditismo. Il traffico e l'approvvigionamento di droga generano una grande delinquenza - Omicidi

LA FAMIGLIA ALCOOL

LA FAMIGLIA GHB

LA FAMIGLIA GHB

Violenza

Violenza

Soluzioni

Anche se l'ecstasy non comporta necessariamente un comportamento aggressivo, conserva un potenziale di aggressività contro se stessi e/o gli altri (incidenti stradali mortali).

L’alcolismo è inizialmente un problema individuale, ma diventa sempre fatalmente un problema familiare. In Europa si stima che tra i 4,7 – 9,1 milioni di bambini vivano in famiglie con problemi alcolcorrelati; il 16% dei minori subisce abusi ed incuria; tra i partner o familiari di alcolisti, il 63% ha dichiarato di aver subito aggressioni verbali o fisiche, il 31% ha riferito seri problemi di tipo economico o che coinvolgevano i figli - Violenza sulla strada - Violenza urbana (aggressioni fisiche, risse, ecc.) - Aggressioni sessuali, stupri - Omicidi

- Palpeggiamento sessuale - Aggressioni sessuali - Lo stupro è il principale atto di violenza di questa droga. - A dosi moderate il GHB provoca disinibizione sessuale.

I disturbi causati dall’assunzione di LSD possono comportare: - Atti di violenza contro il prossimo - Perdita del senso della realtà - Tentativi di suicidio - Omicidi

- Non consumare bevande da soli in un luogo pubblico - Scegliere la compagnia di persone che si conoscono - Non lasciare il proprio bicchiere incustodito - Nelle discoteche notturne, essere estremamente cauti quando uno sconosciuto offre una bevanda

LA FAMIGLIA EROINA

LA FAMIGLIA EROINA

LA FAMIGLIA CANNABIS

Soluzioni

Violenza

Violenza

Il consumo di eroina comporta: - Vie di fatto: insulti, minacce, ricatti. - Violenza fisica: pugni, lesioni, aggressioni ecc. - Violenza sessuale: stupro, prostituzione - Violenza urbana: il traffico e l'approvvigionamento di droga generano delinquenza. Furti multipli, spaccio, guerra tra bande - Omicidi

La dipendenza, talvolta fonte di angoscia, può tradursi in aggressività: - Violenza urbana: rubare o spacciare: per avere soldi e comprarsi la cannabis - Vie di fatto, insulti - Violenza stradale, un consumatore che si mette al volante è un pericolo per se stesso e per gli altri. - Violenza psicologica: desocializzazione, perfino marginalizzazione che può isolare il consumatore e condurlo al suicidio

- La disintossicazione: periodo durante il quale il tossicomane potrà liberarsi della sua dipendenza. - Il metadone: le sue proprietà sono simili a quelle della morfina. Serve da trattamento di disintossicazione dell’eroinomane. - Informazioni sulle conseguenze sanitarie e sociali durante l’uso della droga. - Prevenzione per mezzo di clip pubblicitarie - TELEFONO VERDE DROGA ISS 800 18 60 70


LA FAMIGLIA ECSTASY

LA FAMIGLIA COCAINA

Statistiche

Statistiche

LA FAMIGLIA LSD

Statistiche - Il 4,2 % dei giovani tra 15 e 24 anni consuma LSD (rave party in Europa). - In aumento in: Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Italia, Lettonia, Ungheria e Polonia. - Belgio: 4% degli adolescenti. - Regno Unito 69% dei dati acquisiti - In Francia: 3,7% dei giovani tra 15 e 34 anni consumano LSD. - In Italia, il consumo di allucinogeni negli ultimi 12 mesi raggiunge l’1,9% tra i maschi, e l’1% tra le femmine, nella fascia d’età 15-24 anni

In Europa circa 8,5 milioni di adulti hanno provato l’ecstasy. Circa 3 milioni ne hanno fatto uso negli ultimi 12 mesi, 1 milione nell’ultimo mese. Il 2,6% degli adulti europei ha usato almeno una volta nella vita l’ecstasy. I paesi con i tassi di prevalenza più alti sono Repubblica Ceca (7,1%) e Regno Unito (6,7%). Il consumo di ecstasy è un fenomeno in larga misura giovanile. Nella fascia compresa tra i 15 – 34 anni, in media il consumo “una tantum” di ecstasy è pari al 5,2%.

Il 4,8% dei soggetti italiani di 15-64 anni ha provato ad assumere cocaina almeno 1 volta nella vita, mentre lo 0,9% ammette di averne consumato anche nel corso dell’ultimo anno. Il consumo attuale di cocaina, riferito ai 30 ggi antecedenti lo svolgimento della rilevazione, è stato dichiarato dallo 0,4% dei soggetti intervistati. Il consumo di cocaina una o più volte nel corso dell’ultimo anno riguarda in particolar modo i maschi di età compresa tra i 25 ed i 34 anni. Nelle femmine, le giovanissime di 15-24 anni, raggiungono la % maggiore (1,36%). L’Italia è il primo paese consumatore di cocaina in Europa.

LA FAMIGLIA ALCOOL

LA FAMIGLIA GHB

LA FAMIGLIA CANNABIS

Statistiche

Statistiche

Soluzioni

In Italia, nel 2011 il 66,9% della popolazione di 14 anni e più ha consumato almeno una bevanda alcolica nel corso dell’anno. Il 26,7% della popolazione beve alcolici quotidianamente, mentre il 39,9% ha consumato alcol almeno una volta fuori dai pasti. Tra i ragazzi di 16-17 anni la diffusione di comportamenti di consumo a rischio è piuttosto critico ed interessa il 14,3% dei ragazzi e il 5,1% delle ragazze. Inoltre, già a questa età il binge drinking raggiunge livelli prossimi a quelli medi della popolazione. Il 15,1% della popolazione giovanile (18-24 anni) pratica il binge drinking (21,8% dei maschi e 7,9% delle femmine)

- In Europa, il 18,6% dei consumatori di GHB lo sono in occasione di raveparty

- Prevenzione precoce sulle conseguenze del consumo di droga (informazione, dialogo, dibattiti) - Individuazione precoce

- Il 28,2% dei consumatori l’ha assunto nel corso dell’ultimo mese

- - NUMERO VERDE DROGA 800 18 60 70 - Comunicazione con i giovani nelle scuole medie, nei licei, nei centri educativi.

LA FAMIGLIA EROINA

LA FAMIGLIA CANNABIS

Statistiche

Statistiche

- Europa 0,8 % della popolazione - nel 2010 hanno dichiarato di aver usato almeno una volta negli ultimi 12 mesi lo 0,25% della popolazione intervistata in Italia (campione di oltre 12.000 persone tra 15-64 anni) - nell’indagine 2011 sulla popolazione studentesca (su un campione di 32.389 soggetti di età compresa tra 15-19 anni) si è rilevata la seguente percentuale di consumatori (consumo dichiarato negli ultimi 12 mesi) di eroina 0,6%

- In Europa: Spagna e Francia sono i più grandi consumatori di cannabis, seguite dalla Svizzera e dalla Repubblica Ceca - in Italia nel 2010 hanno dichiarato di aver usato almeno una volta negli ultimi 12 mesi il 5,2% della popolazione intervistata (campione di oltre 12.000 persone tra 15-64 anni); nell’indagine 2011 sulla popolazione studentesca (su un campione di 32.389 soggetti tra 1519 anni) si è rilevata la seguente percentuale di consumatori (consumo dichiarato negli ultimi 12 mesi) di cannabis 18,2%


-

-

-

LA FAMIGLIA ECSTASY

LA FAMIGLIA COCAINA

LA FAMIGLIA LSD

Legislazione

Legislazione

Legislazione

- In Francia, il consumo è punibile con 1 anno di reclusione e 3700 euro di multa; la vendita o lo spaccio sono punibili con 5 anni di reclusione e 75 000 euro di multa; - La fabbricazione è punibile con 20 anni di reclusione. - In Spagna, l’uso così come il consumo personale è tollerato - In Italia, il consumo personale fino a 750 mg è punito come illecito amministrativo. Oltre questa quantità sono penalmente sanzionate la produzione, il traffico e la detenzione

- In Italia, la quantità di LSD definita per uso personale è 150 milligrammi (circa 3 francobolli). - Fino a questo limite si incorre in sanzioni per illeciti amministrativi. - Oltre questa quantità sono penalmente sanzionate la produzione, il traffico e la detenzione.

In Italia, la quantità di Mdma definita per uso personale è 750 milligrammi di (ecstasy circa 5 pasticche). Fino a questo limite si incorre in sanzioni per illeciti amministrativi. Oltre questa quantità sono penalmente sanzionate la produzione, il traffico e la detenzione.

LA FAMIGLIA ALCOOL

LA FAMIGLIA GHB

Legislazione

Legislazione

- Dal 31/10/2012 è in vigore il divieto di vendita di bevande alcoliche a minori di 18 anni (art. 7) - È vietata la somministrazione di bevande con più di 21% (gradi alcolici) nell’ambito di impianti sportivi, fiere, sagre, manifestazioni sportive o musicali all’aperto. - Il Sindaco può temporaneamente estendere divieto a <21%. - È vietato vendere e somministrare bevande alcoliche e superalcoliche nei locali notturni dalla 3 alle 6 del mattino

- In Italia, la quantità di GHB definita per uso personale è 4000 milligrammi (equivalente a 2 dosi). -Fino a questo limite si incorre in sanzioni per illeciti amministrativi. -Oltre questa quantità sono penalmente sanzionate la produzione, il traffico e la detenzione

LA FAMIGLIA EROINA

LA FAMIGLIA CANNABIS

Legislazione

Legislazione

- La Svizzera, i Paesi Bassi, la Germania, il Regno Unito, la Spagna, la Danimarca autorizzano la distribuzione controllata di eroina sotto sorveglianza medica - In Italia, la quantità di cannabis definita per uso personale è 250 milligrammi di eroina (circa 10 dosi). -Fino a questo limite si incorre in sanzioni per illeciti amministrativi. -Oltre questa quantità sono penalmente sanzionate la produzione, il traffico e la detenzione

- In Italia, la quantità di cannabis definita per uso personale è 1000 milligrammi (circa 35-40 spinelli). -Fino a questo limite si incorre in sanzioni per illeciti amministrativi. -Oltre questa quantità sono penalmente sanzionate la produzione, il traffico e la detenzione


REGOLE DEL GIOCO (1/4)

REGOLE DEL GIOCO (4/4)

REGOLE DEL GIOCO (2/4)

Lo scopo del gioco è di raggruppare il maggior numero di famiglie complete. Vi sono 7 famiglie: Ecstasy, Cocaina, LSD, Alcool, GHB, Eroina, Cannabis. Ogni famiglia è costituita da 6 categorie contrassegnate da una delle 6 lettere della parola "DROGUE" (droga) per visualizzarle meglio. Come segue: D= "Forme ed effetti" R= "Conseguenze per la salute" O= "Violenza" G= "Statistiche" U= "Legislazioni" E= "Soluzioni".

In caso contrario, la risposta gli viene data e dovrà pescare. Tuttavia, se il giocatore ha uno o più jolly, potrà recuperare la carta desiderata anche se la sua risposta è sbagliata. Dovrà solo ripetere la risposta giusta data dall’altro giocatore e dargli il suo jolly. Un giocatore riunisce una famiglia quando può leggere la parola DROGUE (droga); la mette dunque davanti a sé ed è il turno di un altro giocatore. Il vincitore è il giocatore che mette davanti a sé il maggior numero di famiglie complete.

Un giocatore, designato a caso, mescola le carte, fa coppare e distribuisce, a seconda delle varianti, 6 o 8 carte a ogni giocatore, una ad una, cominciando dal giocatore situato alla sua sinistra. Il resto delle carte costituisce il mazzo. Il giocatore a sinistra del mazziere parla per primo. Dopo aver constatato che possiede almeno una carta di una famiglia, cerca di completarla chiedendo a qualsiasi giocatore e in modo preciso la carta che gli manca e che desidera ottenere. Se quest’altro giocatore possiede la carta, deve dargliela.

REGOLE DEL GIOCO (1/4)

REGOLE DEL GIOCO (4/4)

REGOLE DEL GIOCO (2/4)

Lo scopo del gioco è di raggruppare il maggior numero di famiglie complete. Vi sono 7 famiglie: Ecstasy, Cocaina, LSD, Alcool, GHB, Eroina, Cannabis. Ogni famiglia è costituita da 6 categorie contrassegnate da una delle 6 lettere della parola "DROGA" per visualizzarle meglio. Come segue: D= "Forme ed effetti" R= "Conseguenze per la salute" O= "Violenza" G= "Statistiche" U= "Legislazioni" E= "Soluzioni".

In caso contrario, la risposta gli viene data e dovrà pescare. Tuttavia, se il giocatore ha uno o più jolly, potrà recuperare la carta desiderata anche se la sua risposta è sbagliata. Dovrà solo ripetere la risposta giusta data dall’altro giocatore e dargli il suo jolly. Un giocatore riunisce una famiglia quando può leggere la parola DROGUE (droga); la mette dunque davanti a sé ed è il turno di un altro giocatore. Il vincitore è il giocatore che mette davanti a sé il maggior numero di famiglie complete.

Un giocatore, designato a caso, mescola le carte, fa coppare e distribuisce, a seconda delle varianti, 6 o 8 carte a ogni giocatore, una ad una, cominciando dal giocatore situato alla sua sinistra. Il resto delle carte costituisce il mazzo. Il giocatore a sinistra del mazziere parla per primo. Dopo aver constatato che possiede almeno una carta di una famiglia, cerca di completarla chiedendo a qualsiasi giocatore e in modo preciso la carta che gli manca e che desidera ottenere. Se quest’altro giocatore possiede la carta, deve dargliela.

REGOLE DEL GIOCO (1/4)

REGOLE DEL GIOCO (4/4)

REGOLE DEL GIOCO (4/4)

Lo scopo del gioco è di raggruppare il maggior numero di famiglie complete. Vi sono 7 famiglie: Ecstasy, Cocaina, LSD, Alcool, GHB, Eroina, Cannabis. Ogni famiglia è costituita da 6 categorie contrassegnate da una delle 6 lettere della parola "DROGA" per visualizzarle meglio. Come segue: D= "Forme ed effetti" R= "Conseguenze per la salute" O= "Violenza" G= "Statistiche" U= "Legislazioni" E= "Soluzioni".

In caso contrario, la risposta gli viene data e dovrà pescare. Tuttavia, se il giocatore ha uno o più jolly, potrà recuperare la carta desiderata anche se la sua risposta è sbagliata. Dovrà solo ripetere la risposta giusta data dall’altro giocatore e dargli il suo jolly.

In caso contrario, la risposta gli viene data e dovrà pescare. Tuttavia, se il giocatore ha uno o più jolly, potrà recuperare la carta desiderata anche se la sua risposta è sbagliata. Dovrà solo ripetere la risposta giusta data dall’altro giocatore e dargli il suo jolly.

Un giocatore riunisce una famiglia quando può leggere la parola DROGUE (droga); la mette dunque davanti a sé ed è il turno di un altro giocatore. Il vincitore è il giocatore che mette davanti a sé il maggior numero di famiglie complete.

Un giocatore riunisce una famiglia quando può leggere la parola DROGUE (droga); la mette dunque davanti a sé ed è il turno di un altro giocatore. Il vincitore è il giocatore che mette davanti a sé il maggior numero di famiglie complete.


REGOLE DEL GIOCO (1/4)

REGOLE DEL GIOCO (3/4)

REGOLE DEL GIOCO (2/4)

Lo scopo del gioco è di raggruppare il maggior numero di famiglie complete. Vi sono 7 famiglie: Ecstasy, Cocaina, LSD, Alcool, GHB, Eroina, Cannabis. Ogni famiglia è costituita da 6 categorie contrassegnate da una delle 6 lettere della parola "DROGA" per visualizzarle meglio. Come segue: D= "Forme ed effetti" R= "Conseguenze per la salute" O= "Violenza" G= "Statistiche" U= "Legislazioni" E= "Soluzioni".

Se il richiedente ottiene la carta che voleva, può rigiocare fintanto che riesce a indovinare quale giocatore possiede le carte che chiede. Se non ottiene la carta richiesta, prende una carta nel mazzo ed è il turno del giocatore seguente alla sua sinistra.

Un giocatore, designato a caso, mescola le carte, fa coppare e distribuisce, a seconda delle varianti, 6 o 8 carte a ogni giocatore, una ad una, cominciando dal giocatore situato alla sua sinistra. Il resto delle carte costituisce il mazzo. Il giocatore a sinistra del mazziere parla per primo. Dopo aver constatato che possiede almeno una carta di una famiglia, cerca di completarla chiedendo a qualsiasi giocatore e in modo preciso la carta che gli manca e che desidera ottenere. Se quest’altro giocatore possiede la carta, deve dargliela.

REGOLE DEL GIOCO (1/4)

REGOLE DEL GIOCO (3/4)

REGOLE DEL GIOCO (2/4)

Lo scopo del gioco è di raggruppare il maggior numero di famiglie complete. Vi sono 7 famiglie: Ecstasy, Cocaina, LSD, Alcool, GHB, Eroina, Cannabis. Ogni famiglia è costituita da 6 categorie contrassegnate da una delle 6 lettere della parola "DROGA" per visualizzarle meglio. Come segue: D= "Forme ed effetti" R= "Conseguenze per la salute" O= "Violenza" G= "Statistiche" U= "Legislazioni" E= "Soluzioni".

Se il richiedente ottiene la carta che voleva, può rigiocare fintanto che riesce a indovinare quale giocatore possiede le carte che chiede. Se non ottiene la carta richiesta, prende una carta nel mazzo ed è il turno del giocatore seguente alla sua sinistra.

Un giocatore, designato a caso, mescola le carte, fa coppare e distribuisce, a seconda delle varianti, 6 o 8 carte a ogni giocatore, una ad una, cominciando dal giocatore situato alla sua sinistra. Il resto delle carte costituisce il mazzo. Il giocatore a sinistra del mazziere parla per primo. Dopo aver constatato che possiede almeno una carta di una famiglia, cerca di completarla chiedendo a qualsiasi giocatore e in modo preciso la carta che gli manca e che desidera ottenere. Se quest’altro giocatore possiede la carta, deve dargliela.

REGOLE DEL GIOCO (3/4)

REGOLE DEL GIOCO (3/4)

REGOLE DEL GIOCO (2/4)

Se il richiedente ottiene la carta che voleva, può rigiocare fintanto che riesce a indovinare quale giocatore possiede le carte che chiede. Se non ottiene la carta richiesta, prende una carta nel mazzo ed è il turno del giocatore seguente alla sua sinistra.

Se il richiedente ottiene la carta che voleva, può rigiocare fintanto che riesce a indovinare quale giocatore possiede le carte che chiede. Se non ottiene la carta richiesta, prende una carta nel mazzo ed è il turno del giocatore seguente alla sua sinistra.

A fini pedagogici, è interessante fare una domanda riguardante la carta desiderata: per es. il giocatore desidera la carta D della famiglia LSD; la carta è data al richiedente se indica una forma o un effetto del LSD.

A fini pedagogici, è interessante fare una domanda riguardante la carta desiderata: per es. il giocatore desidera la carta D della famiglia LSD; la carta è data al richiedente se indica una forma o un effetto del LSD.

Un giocatore, designato a caso, mescola le carte, fa coppare e distribuisce, a seconda delle varianti, 6 o 8 carte a ogni giocatore, una ad una, cominciando dal giocatore situato alla sua sinistra. Il resto delle carte costituisce il mazzo. Il giocatore a sinistra del mazziere parla per primo. Dopo aver constatato che possiede almeno una carta di una famiglia, cerca di completarla chiedendo a qualsiasi giocatore e in modo preciso la carta che gli manca e che desidera ottenere. Se quest’altro giocatore possiede la carta, deve dargliela.

A fini pedagogici, è interessante fare una domanda riguardante la carta desiderata: per es. il giocatore desidera la carta D della famiglia LSD; la carta è data al richiedente se indica una forma o un effetto del LSD.

A fini pedagogici, è interessante fare una domanda riguardante la carta desiderata: per es. il giocatore desidera la carta D della famiglia LSD; la carta è data al richiedente se indica una forma o un effetto del LSD.


Gioco 7 famiglie - droga