Page 34

IT

• Definire e realizzare la politica monetaria della zona euro, con l’obiettivo principale di mantenere la stabilità dei prezzi nella suddetta zona. • Realizzare le operazioni di cambio di valuta seguendo le disposizioni dell’articolo 109 del Trattato dell’Unione Europea, cosí come disporre e gestire le riserve officiali delle valute dello Stato. • •

Promuovere il buon finanziamento del sistema dei pagamenti nella zona dell’euro.

Emettere le banconote di corso legale.

Funzioni come Banca Centrale Nazionale Rispettando le funzioni che derivano dalla sua integrazióne nel SEBC, la Legge dell’ “Autonomia” assegna al Banco de España il compito di svolgere le seguenti attività: •

Disporre e gestire le riserve di valuta e metalli preziosi non trasferite alla Banca Centrale Europea.

Promuovere il buon funzionamento e la stabilità del sistema finanziario e, senza pregiudizio delle funzioni della BCE, dei sistemi di pagamento nazionali.

Controllare la solvenza e il compimento della normativa specifica delle entità di credito, altre entità e dei mercati finanziari, la cui supervisione le sia stata attribuita d’accordo con le disposizioni vigenti.

Porre in circolazione la moneta metallica e svolgere, per conto dello Stato, le altre funzioni che le vengono affidate in relazione ad essa.

Elaborare e pubblicare le statistiche relazionate con le sue funzioni e assistere la BCE nella ricompilazione dell’ informazione statistica necessaria.

Prestare i servizi di Tesoreria e agente finanziario del debito pubblico.

Fornire al Governo, cosí come realizzare le relazioni e gli studi che resultino necessari.

Dal Banco de España dipendono le cosìdette Entità di Credito: ICO, le Banche private in Spagna sia spagnole che straniere, le Casse di Risparmio e la Confederazione di Casse di Risparmio e, le Cooperative di Credito. Dipendono sempre dal Banco de España gli “Establecimientos Financieros de Crédito”(EFC).

2. Comisión Nacional del Mercado de Valores La Comisión Nacional del Mercado de Valores (CNMV) é l’organismo incaricato della supervisione e ispezione dei mercati dei valori spagnoli e dell’attività di quanti intervengano negli stessi. Fu creata dalla legge 24/1988, del Mercato dei valori, che implicò una profonda riforma di questo segmento del sistema finanziario spagnolo. Le leggi 37/1998 e 44/2002 hanno attualizzato la precedente, stabilendo un ambito regolatore adattato alle esigenze dell’ Unione Europea, propizio per lo sviluppo dei mercati dei valori spagnoli nel contesto europeo, e incorporando nuovi mezzi per la protezione degli investitori. L’obiettivo della CNMV é quello di vigilare per la trasparenza dei mercati dei valori spagnoli e la corretta formazione dei prezzi, così come per la protezione degli investitori. La CNMV riceve, nell’esercizio delle sue competenze, una grande quantità di informazioni su coloro che operano nei mercati, la maggior parte delle quali è contenuta nei propri registri ufficiali

32

Profile for Ccis Madrid

Yearbook CCIS 2008  

Yearbook CCIS 2008  

Advertisement