Page 25

Commercio estero Pagine a cura di Osec Ticino

GIORNATE DI CONSULENZE PAESE LUGANO, GIUGNO 2010 Gran Bretagna: grandi opportunità grazie agli investimenti nell’infrastruttura Lugano, 11 giugno 2010

•d  al 1° aprile 2010: nuova tariffa per incentivare la produzione energetica da fonti rinnovabili (feed-in tariff, FIT), che genererà un aumento degli impianti per lo sfruttamento di tali fonti; • 200 Mio GBP supplementari per programmi di efficienza energetica; sussidi per impianti eolici e ad energia solare; investimenti per oltre 4 Mrd GBP per gas, elettricità e acqua; • 8,6 Mrd EUR destinati all’ampliamento dell’aeroporto di Londra, con progetti per una terza pista e per il sesto terminal; • oltre 4,5 Mrd GBP investiti nel settore ferroviario; • investimenti per 4 Mrd GBP nel 2009-2010 anche per migliorie dell’approvvigionamento idrico. Nel corso della giornata di consulenza proposta alle aziende, avrete l’occasione di fissare un incontro individuale con i consulenti dell’Osec e con gli specialisti provenienti direttamente dal paese di riferimento. Le aziende intenzionate ad espandere le loro attività nel mercato sopra citato o che hanno esigenze concrete non esitino a mettersi in contatto con l’Osec e a fissare un appuntamento con i suoi esperti! CONTATTATECI AL NO. TEL. +41 91 911 51 37 OPPURE TRAMITE E-MAIL ALL’INDIRIZZO INFO.LUGANO@OSEC.CH, SAREMO LIETI DI FISSARVI UN APPUNTAMENTO.

Svizzera e Russia: accordo sulla protezione delle indicazioni di provenienza geografica

A fine aprile, Svizzera e Russia hanno firmato un accordo bilaterale teso a proteggere le indicazioni di provenienza geografica e le denominazioni d’origine. Secondo il comunicato stampa dell’Istituto federale della proprietà intellettuale, quanto convenuto con la Russia va ben oltre lo standard minimo internazionale: saranno infatti protetti anche i nomi del Paese, dei Cantoni o delle aree geografiche, nonché lo stemma della Confederazione e la croce svizzera. Negli allegati all’accordo figurano le principali indicazioni di provenienza geografica e denominazioni d’origine di entrambi i partner. Per la Svizzera si segnalano, ad esempio, Emmentaler, Gruyère, Etivaz, Sbrinz, carne dei Grigioni, leckerli di Basilea, kirsch di Zugo, cioccolata svizzera e orologi svizzeri. Per la Russia figurano invece “Russkaya Vodka”, “Russkaya ikra” (caviale) e “Sibirskie Pelmeni” (ravioli di carne). Comunicato stampa dell’Istituto federale della proprietà intellettuale: “Indicazioni di provenienza geografica: firmato accordo russo-svizzero” www.news.admin.ch/message/index.html?lang=it&msgid=32871

La Russia semplifica la procedura di rilascio dei permessi di lavoro per gli stranieri

La Russia ha annunciato che la procedura per il rilascio dei permessi di lavoro e di soggiorno per lavoratori stranieri altamente qualificati sarà semplificata a partire dal 1° gennaio 2011. Tra le misure in attuazione figurano: •p  rolungamento della durata di validità di un permesso di lavoro a tre anni (finora il limite era di un anno); •e  liminazione delle limitazioni regionali dei permessi di lavoro (il permesso era sinora circoscritto ad una singola regione); •p  roroga dei termini per la notifica del bisogno di assumere forze lavoro straniere (finora le relative notifiche dovevano essere presentate alle autorità competenti già il 1° maggio dell’anno precedente); •e  stensione della lista delle regole relative alle quote dei permessi di lavoro per lavoratori stranieri. Sono esclusi i posti che necessitano di manodopera altamente qualificata (nel 2009 sono stati rilasciati ben 3,97 milioni di permessi di lavoro per forze lavoro straniere, nel 2010 la quota è scesa a 1,94 milioni). Ulteriori informazioni export sulla Russia www.osec.ch/internet/osec/it/home/export/countries/ru/ export/travel_stay.html

  25

Ticino Business  
Ticino Business  

n. 05 - Giugno 2010

Advertisement