Issuu on Google+

Gestione Aree Verdi Consortili  Il Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionale, con un Atto di Trasferimento firmato in data 7 marzo 2014, ha acquisito 125 Km di fasce frangivento dell’ENAS. La piantumazione delle alberature e stata realizzata a partire dagli anni ’60 ed è all’interno dei comprensori irrigui in agro di Ortacesus, Selegas, Suelli, Senorbì,Sanluri, Samassi, Serramanna, Assemini, Decimomannu, Monastir, San Sperate e dei caselli di Monastir, e San Gavino. Sale così di oltre 300 km il patrimonio arboreo dell’Ente consistente in fasce frangivento primarie costituite in prevalenza da eucalipti disposti in cinque file. Questa importante risorsa realizzata a corredo degli impianti irrigui pubblici, dovrà essere adeguatamente curata e resa produttiva, mediante una serie di interventi volti alla valorizzazione ai fini agronomici, ambientali e bioenergetici. Un razionale programma manutentivo consentirà di assicurare una costante efficienza ambientale e produttiva al tempo stesso. I tecnici del Consorzio avvieranno nel contempo, di concerto con le Agenzie regionali, anche la sperimentazione di nuove essenze vegetali più adatte ai fini della costituzione di barriere frangivento nel nostro clima, rispetto a quelle attualmente presenti, oltre alla lotta alle nuove patologie che si stanno diffondendo in Italia e Sardegna e che stanno provocando un depauperamento del patrimonio arboreo. Cagliari, 11.03.2014.


Aree verdi