Page 1

PrimiPassi Minimoto STAGE FORMATIVO ALLA ATTIVITA’ SPORTIVA MINIMOTO 1. Denominazione. La Lega Motociclismo Emilia-Romagna U.I.S.P. (Unione Italiana Sport Per tutti) indice e regolamenta una serie di esibizioni collettive (stage) per bambini possessori di minimoto, denominata Primipassi Minimoto 2. Manifestazioni. Gli stage hanno carattere puramente ludico e formativo, è vietata qualsiasi caratteristica agonistica, come ordine di arrivo, classifiche parziali o generali, premiazioni per merito. 3. Scopo. Primipassi Minimoto ha lo scopo di riunire bambini su minimoto dalle prestazioni simili tra loro, a girare contemporaneamente in piste omologate da un tecnico della Lega Motociclismo UISP, per fini ricreativi, nella massima sicurezza possibile, per apprendere le prime nozioni in proiezione a una possibile futura attività agonistica. 4. Organizzatore. L’organizzazione degli stage è affidata alle singole Associazioni Sportive emiliano-romagnole, in regola con l’affiliazione UISP, che ne facciano richiesta. 5. Modalità di ammissione. Per poter accedere agli stage, i bambini devono essere accompagnati da un genitore e possedere: a) Tessera UISP, specialità motociclismo, con integrativa assicurativa Mbase. b) Licenza competitiva o non competitiva, rilasciata da un Motoclub UISP in Italia. c) Avere compiuto l’età minima di 6 anni fino a un massimo di 10 anni (anno solare). d) Utilizzare una minimoto rispondente ai requisiti richiesti per la classe Pulcini del Regolamento Tecnico Trofeo Italia e) Indossare adeguato abbigliamento protettivo come previsto dal Regolamento Tecnico Trofeo Italia. 6. Iscrizioni. Le iscrizioni devono pervenire entro 1 ora prima dello svolgersi l’esibizione; l’importo della tassa è a discrezione dell’Organizzatore; occorre presentare la licenza e la tessera del bambino e la tessera UISP Motociclismo del genitore 7. Certificazione medica. Per la licenza non competitiva occorre presentare al Motoclub il Certificato di sana e robusta costituzione per sport NON AGONISTICO, rilasciato dal Pediatra del bambino, o con il libretto scolastico dello sportivo. Il certificato vale 365 giorni dalla data del rilascio. 8. Svolgimento. Prima dell’accesso in pista l’Organizzatore deve comunicare le modalità dell’esibizione informando tutti i partecipanti e i genitori, meglio contemporaneamente (briefing), sulla modalità di partenza collettiva e di arresto, e sul numero dei giri da percorrere, o del tempo di permanenza in pista. Ogni permanenza in pista non deve superare la distanza di Km. 5 oppure 8 minuti per ogni esibizione. Per accedere in pista, i genitori devono presentare la tessera UISP-Motociclismo 9. Accompagnatori. Tutti gli accompagnatori dei bambini devono attenersi alle disposizioni dell’Organizzatore per garantire le massime misure di sicurezza. 10. Sosta ai box. Il bambino che intende rientrare ai box prima del termine dell’esibizione, deve segnalare la manovra a chi segue, alzando una mano o un piede, ed evitare brusche manovre. E’ vietato fermarsi lungo il percorso. 11. Verifiche tecniche. Qualora l’Organizzatore ne ravvisi la necessità, questi può predisporre controlli tecnici ed escludere eventuali minimoto non conformi.

Regolamento PrimiPassi Minimoto  

Minimoto STAGE FORMATIVO ALLA ATTIVITA’ SPORTIVA MINIMOTO