__MAIN_TEXT__

Page 1

N. 8 – AP RI LE 2018

LOOKBOOK SALONE DEL MOBILE 2017


Tutto quello che avreste voluto vedere A cersaie Sfoglialo online!

N. 7 – MAR Z O 201 8

LOOKBOOK CERSAIE 2017


Editoriale

Non c'è due senza tre. Tre anni fa veniva infatti pubblicato il primo numero di Casum. Questo ottavo numero, dove potete trovare il meglio del Salone del Mobile di Milano 2017 e del FuoriSalone, è il terzo interamente dedicato alla fiera punto di riferimento internazionale dell’arredo e del design. E anche se a breve aprirà i battenti il Salone 2018, questo Lookbook può essere comunque utile – appena in tempo! – per rinfrescare la memoria a chi ha visitato la scorsa edizione o per non perdere “la puntata precedente” a chi non c’era. In entrambi i casi, sfogliando

queste pagine, scoprirete i vincitori del riconoscimento Casum Best Design 2017, per i prodotti dal miglior design selezionati tra quelli pubblicati. Sono infatti più di 50 i reportage su aziende e designer, tra raffinati elementi in ottone e rame, magiche superfici in marmo, nuove vesti per led e oled e infine reinterpretazioni, omaggi e riedizioni. Prossimo appuntamento? Molto presto, con Casum Lookbook Salone del Mobile 2018, dove, oltre ai reportage e a Casum Best Design, ci saranno anche gli imperdibili trend per l'anno in corso.

emanuele.mingozzi@casum.it

3

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

E DI TORIA L E


PROGETTO EDITORIALE E GRAFICO

RESPONSABILITÀ

Emanuele Mingozzi

Tutte le informazioni pubblicate

emanuele.mingozzi@casum.it

sono state riportate con la massima cura. L’autore declina tuttavia ogni responsabilità

RINGRAZIAMENTI

per eventuali errori, inesattezze e omissioni

Un grazie speciale a coloro che hanno collaborato

contenuti nelle informazioni pubblicate

con idee, stimoli e consigli per la realizzazione

o per eventuali errori intervenuti nella loro

di questo progetto editoriale e di questo numero.

riproduzione.

COPYRIGHT

PUBBLICAZIONE

© 2015-2018 Emanuele Mingozzi

Pubblicazione senza alcuna periodicità.

Bologna - Italia

Questo numero è stato pubblicato il 12 aprile 2018 su Issuu: www.issuu.com/casum

Tutti i diritti riservati. Sono vietate la riproduzione e la copia,

Issuu, Inc.

sia digitali sia meccaniche, anche parziali,

131 Lytton Ave

di tutte le fotografie, le immagini

Palo Alto | CA 94301 | USA

e i testi presenti su questa pubblicazione

contact@issuu.com

senza il consenso scritto dell’autore.

www.casum.it

IN COPERTINA

info@casum.it

Imbottiti della nuova serie Vuelta, disegnata da Jaime

Lo stand di Wittmann al Salone del Mobile 2017. Hayon. Lampadario Aballs e lampade da tavolo Chinoz, entrambi di Hayon per Parachilna.

4

CASUM


iscriviti alla newsletter

#CasumDesign SEGUICI

5

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

NUOVI PRODOTTI, I TREND E IL MEGLIO DEL DESIGN


Un grazie speciale

6

CASUM


UN GRAZI E SPEC IA L E

Eccone una selezione, ma il nostro grazie va a tutti. Anche a chi continuerà a crederci, scegliendo le pagine digitali di Casum per l’immagine e la comunicazione.

lookbook salone del mobile 2017

Sembra ieri. E invece Casum ha giĂ compiuto tre anni. Un progetto editoriale in cui crediamo fortemente e con noi aziende e marchi prestigiosi del settore.

7

CASUM


N. 8 – APRILE 2018

In questo numero

10

SARA RICCIARDI

L'attimo perfetto del bello imperfetto

12

EDIZIONE SALONE

Casum Best Design 2017

19

39

20 Wittmann 22 Poliform 24 Rimadesio 25 Paolo Castelli 26 Arflex 28 Carl Hansen & Søn 30 Gallotti&Radice 32 Rolf Benz 34 Porro 36 Billiani 37 Very Wood

40 Wever & Ducré 41 Flos with Sarfatti 42 Flos 44 Astep

Salone del Mobile

8

CASUM

Euroluce

47

Workplace3.0 48 Tecno 49 Estel 50 Montana 52 True


I N QUE STO NU M ERO

55

71

56 Ct Lights 58 Gustavo Martini 59 Prisma Project 60 Hanna Särökaari 61 Laura Väre 61 Elina Ulvio 62 Earnest Studio 63 Studio If 64 Regular Company 65 Studio Wilenius 66 Copper 67 Res Anima 68 David Derksen Design 69 Mette Schelde

72 Fornace Brioni 74 Viabizzuno 75 Mingardo 75 Noorth 76 The Visit di Studiopepe 80 Edizioni Design 82 Herman Miller 83 Casa Gifu II 83 Incipit 84 Paola C. 86 Dimore Gallery

SaloneSatellite

FuoriSalone

9

CASUM

88 Riviera di Dimore Studio 89 Manganèse Éditions 90 Salvatori 91 File Under Pop 92 Agape + File Under Pop 94 Lea Ceramiche + Zucchetti.Kos 96 Raw&Co

lookbook salone del mobile 2017

Casum Best Design 2017


Sara Ricciardi L'ATTIMO PERFETTO DEL BELLO IMPERFETTO "Feticci e altarini" in bilico tra ispirazione giapponese e ricerca sui materiali. Composizioni passeggere e collezioni artigianali, insegnamento e sperimentazione. Una fervida vitalità che non teme il passare del tempo e l'evoluzione delle cose. FOTO E TESTO – EMANUELE MINGOZZI

È un sogno che si concretizza quello di Sara Ricciardi, la ventinovenne designer "camparda" (origini campane e un presente lombardo). Con il suo lessico autentico e fuori dagli schemi ama definirsi in svariati modi, tra cui "feticista dell'assemblaggio, del pezzo singolo". Siamo andati a trovarla nella sua casa-laboratorio milanese, dove "il caos genera ispirazione". Oltre a tenere il workshop di Social Design alla Naba, l'eclettica designer sviluppa collezioni di oggetti dal fascino senza tempo in sinergica collaborazione con diversi artigiani, seguendo il metodo da lei definito come "scegli-tagliacomponi" cioè selezione, modificazione e composizione. Un calibratissimo mix di materiali ed elementi naturali, di equilibrio ed evoluzione. Passando dal bello perfetto al bello imperfetto, tipico di Ikebana e Wabi-sabi. Perché in fondo "l'Anthurium secco di cui la gente ha paura" altro non è che un simbolo di transitorietà, ma anche di potente bellezza della natura e della vita. Qui i progetti di Sara Ricciardi al FuoriSalone 2018: > Arcadia – via C. Correnti, 14 > Wallpaper* Handmade – via della Moscova, 28 > Hands on Design – via G. Rossini, 3 > Brera Design Apartment – via Palermo, 1 10

CASUM


E XT RA

lookbook salone del mobile 2017

LA NATURA È SPAZIALITÀ E MATERICITÀ

Sara Ricciardi con un improvvisato diadema in bronzo, costituito da uno dei supporti per Ikebana della collezione Natura Morta #1. Sul tavolo, basi in marmo della collezione Natura Morta #3 e peso in ottone della collezione Peso Specifico (in questa foto). La designer al lavoro per una delle sue personalissime composizioni (pagina accanto).

11

CASUM


#CasumBestDesign

12

CASUM


sa lo n e

Elemento chiave per i numeri di Casum dedicati al Salone del Mobile o a Cersaie è la selezione. Selezione che avviene soprattutto in fiera, ma anche dopo. Tra le centinaia di novità viste e fotografate, infatti, solo alcune saranno scelte e pubblicate nei reportage di Casum. Ma anche tra quelle scelte può essere utile e interessante individuare il meglio del meglio, per dare risalto a idee, progetti e prodotti di particolare levatura. È per questo che è nato Casum Best Design: un riconoscimento di Casum ai prodotti dal miglior design, tra quelli pubblicati sulle sue pagine digitali. Design inteso nelle sue molte sfaccettature: innovazione, reinterpretazione, tecnologia, linearità, decorazione, matericità, creatività e così via. Prodotto dopo prodotto, una costellazione di stelle particolarmente brillanti. Punti di riferimento nel vasto universo del design.

13

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

E di z i o n e


Edizione

salone

salone del mobile

Wittmann Vuelta

Jaime Hayon

Rolf Benz Alma

Beck Design

Gallotti&Radice Cookies Pietro Russo

Questa collezione di imbottiti

Un calibrato gioco di contrasti

La forma pura del piano di

dalle forme curve e avvolgenti

sta alla base di questo sistema

questi tavolini trae dinamismo

sembra rileggere in modo

componibile di divani. La seduta

dall'intarsio diagonale in marmo

sofisticato alcuni iconici divani

è squadrata e monolitica, mentre

bianco Statuario e nero

disegnati a inizio Novecento da

braccioli e schienali hanno una

Marquinia. Il disegno bicolore

Josef Hoffmann e prodotti da

struttura planare e sottile che

e netto della superficie sembra

Wittmann. Dal divano a cinque

termina poi in un'informale

quasi ricordare il fascino del

posti alla poltrona, ogni pezzo

cuscinatura inclinata. Elemento

tangram, dove l'unità è composta

colpisce per la sua limpida

caratteristico che comunica

da parti che si combinano

plasticità, davvero a tutto tondo.

morbidezza e invita al relax.

perfettamente tra loro.

14

CASUM


Edizione

Flos with Sarfatti Modello 2065 Gino Sarfatti

saloneufficio

Tecno Clavis

Tecno + Daniele del Missier

Oltre all'eleganza di una

Un sistema di tavoli componibili,

linea che attraversa un disco

per postazioni di lavoro facili

luminoso, questa lampada è

da configurare e agilmente

segno di visione d'avanguardia. In

modificabili nel tempo, grazie al

controtendenza rispetto agli anni

giunto tra gambe e piano che non

Cinquanta, Gino Sarfatti sceglie

richiede attrezzi per il montaggio.

infatti il metacrilato e non il vetro

Inoltre la possibilità di

per il diffusore. Una riedizione,

integrare il tutto con la tecnologia

così come il resto della collezione,

io.T, per un ufficio ancora più

possibile grazie a Flos e Astep.

intelligente e interconnesso.

15

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

euroluce

salone


Edizione

salone

salonesatellite

Ct Lights Essorropia

Chris Basias

Studio Wilenius Kapy Janne Wilenius

Res Anima Meander

Ina Woelk Philipp Hinderer

Come dice il nome, è tutta una

Käpy in finlandese significa cono,

Un colorato nastro si sviluppa

questione di equilibrio. Basi e

ma anche pigna. Richiama proprio

sulla superficie di questo plaid

contrappesi in marmi greci sono

una pigna questa lampada a

a formare un intrico irregolare

collegati, tramite elementi in

sospensione in vetro opalino

ma geometrico. Una chiara

bronzo, ad astratti anelli di luce,

sfumato, che crea un piacevole

reinterpretazione del classico

quasi aureole o cerchi magici.

effetto di semitrasparenza. Forse

motivo scozzese spesso presente

Una difficile ma possibile quiete,

un omaggio alla lampada Beehive

sui plaid, dove le fasce di colore

sempre pronta al movimento, tra

(alveare in inglese) di Alvar Aalto.

si sovrappongono come fossero

il massiccio e terreno marmo e la

Pigna o alveare, in entrambi i casi

layer semitrasparenti.

leggera e astratta luce.

l'ispirazione viene dalla natura.

Perfetto anche come arazzo.

16

CASUM


Edizione

salone

Cc-Tapis Hello Sonia Studiopepe

Edizioni Design Ed045

Alberto e Paolo Sala, Federico Ferrari

Paola C. Lunar Landscape Elisa Ossino

Si ispirano alle opere della

Una tipologia non canonica per

Una collezione fatta di materiali

pittrice ucraina Sonia Delaunay

questa lampada a sospensione

opalescenti come la superficie

i tappeti e i wall hanging della

dallo sviluppo verticale,

lunare, trasparenze, luccichii e

serie Hello Sonia. Per i tappeti,

composta da segmenti che si

accenti color rame. In tema con il

campiture e tratteggi, come in un

articolano nello spazio, secondo

nome, dominano profili circolari

quadro. Per i wall hanging, un mix

una nitida gerarchia. Una sorta

e volumi sferici. Una spazialità

di trame e tonalità, unite da un

di albero maestro al quale

notturna e magica, sognante

elemento in ottone. Una messa a

sono attaccate le vele, per una

e preziosa, versatile e discreta,

punto davvero iconica e scultorea

reinterpretazione asimmetrica

perfetta da portare in tavola,

per questa affascinante tipologia.

e astratta del classico lampadario.

ma non solo.

17

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

fuorisalone


Gallotti&Radice Tavolini della serie Cookies, disegnati da Pietro Russo. Piano in marmo Statuario e Marquinia intarsiato; gambe in alluminio e ottone (in questa foto). Serie di tavolini e imbottiti componibili Arcolor, di Jaime Hayon per Arflex (pagina accanto).

18

CASUM


> Imbottiti a tutto colore, tra archi lineari e curve sinuose > Tripudio di marmi per tavoli e tavolini, dal nero Marquinia al verde Rameggiato > Riedizioni danesi della prima metĂ del Novecento: Wegner, Koch e Klint > La morbidissima attrazione del velluto > Sgabelli da mungitura reinventati e a tutto colore

Arflex 19

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

Salone del Mobile


Wittmann

20

CASUM


SALONE DE L MO B IL E

Jaime Hayon disegna per Wittmann sei nuove serie. Tra queste il letto Wings, con comodini e luci a led integrate e schienale con ali laterali orientabili (sotto). Per la zona giorno ecco invece divani e poltrone della serie Vuelta, specchio Monkey, tavolini DD, ai lati del divano, e Leather, al centro, tutto di Hayon. Lampadario Aballs e lampade da tavolo Chinoz, entrambi di Hayon per Parachilna (pagina accanto).

pe r

vuelta

21

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

design Jaime Hayon


Poliform

22

CASUM


SALONE DE L MO B IL E

pagina accanto, in basso). Tavolini Ilda, progettati da Jean-Marie Massaud, qui con base in ottone bronzato e piano in lapislazzuli blu (pagina accanto, in alto).

lookbook salone del mobile 2017

La nuova serie di imbottiti Jane, disegnata da Emmanuel Gallina, comprende poltrona, sofĂ e panca, dalle linee avvolgenti e compatte (in questa foto e nella

23

CASUM


Rimadesio

Nuovi elementi vetrina arricchiscono il sistema componibile Self, disegnato da Giuseppe Bavuso. Ante in alluminio estruso con cerniere incassate (in questa foto).

24

CASUM


SALONE DE L MO B IL E

lookbook salone del mobile 2017

Paolo Castelli

Il nuovo divanetto Orus, con rivestimento in velluto e gambe metalliche dalla finitura galvanica oro opaco (sopra). Lampada da tavolo della collezione Anodine, che oltre alle lampade comprende anche un paravento (a sinistra). Tutto disegnato da disegnato da Paolo Castelli.

25

CASUM


Arflex

26

CASUM


SALONE DE L MO B IL E

design Jaime Hayon sinistra del divano. A parete lampada Papillon in vetro, su design di Bernhardt & Vella (sotto, a sinistra). Sempre di Hayon la nuova poltrona Leafo (sotto).

lookbook salone del mobile 2017

La nuova collezione Arcolor, di Jaime Hayon, comprende sia imbottiti componibili, qui in giallo, sia tavolini in diverse dimensioni e finiture, in questa foto alla

27

CASUM


Carl Hansen & Søn

28

CASUM


lookbook salone del mobile 2017

SALONE DE L MO B IL E

Carl Hansen & Søn riporta in produzione due delle prime quattro sedute disegnate da Hans Jørgen Wegner nel 1950, ovvero la poltrona CH22 e la sedia CH23, in secondo piano. Mai uscite di produzione invece le altre due, ovvero la CH24 e la CH25 (pagina accanto). Prodotti per la prima volta dall'azienda danese sono invece diversi pezzi progettati da Kaare Klint, Mogens Koch e Mogens Lassen tra il 1914 e il 1956. Fra questi il Bookcase System del 1928 di Koch, qui usato come mobile per lavabo (a destra), e la Safari Chair del 1933 di Klint, qui con il sofà CH163 (sopra).

29

CASUM


Gallotti&Radice

30

CASUM


lookbook salone del mobile 2017

SALONE DE L MO B IL E

Il nuovo divano Audrey, disegnato da Massimo Castagna, è abbinato ai nuovi tavolini bassi Cookies di Pietro Russo e al pouf cilindrico Lou (sopra). Sempre di Pietro

pe r

cookies 31

CASUM

Russo le madie optical Diedro, con ante in due essenze di legno e gambe in metallo laccato ottone satinato. Anche nella versione bassa (pagina accanto).


Rolf Benz pe r

alma

32

CASUM


Tra le novitĂ presentate a questo Salone la serie di divani componibili Alma, progettati dallo studio tedesco Beck Design. Alma rivestito in tessuto (sopra) e in velluto e pelle, con i tavolini tondi 925, sempre di Beck Design. Panche-poggiapiedi disegnate da Labsdesign, studio che ha progettato anche l'intero stand (a sinistra).

33

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

SALONE DE L MO B IL E


Porro

design Piero Lissoni

34

CASUM


Il nuovo tavolo Materic, con piano in marmo verde Rameggiato e base a tronco di cono in massello di frassino tinto nero. Sulla destra la nuova madia che si aggiunge al sistema componibile Modern. Entrambi disegnati da Piero Lissoni. Sedie Voyage di Gamfratesi (in questa foto). Contenitore della serie Modern nella nuova essenza Pale Moon. Lampada modello 548 di Gino Sarfatti, venduta da Astep (pagina accanto, a destra). Nuove sedie Pioggia di Piero Lissoni (pagina accanto, a sinistra).

35

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

SALONE DE L MO B IL E


Billiani

La nuova serie di sgabelli e tavolini Puccio, disegnata da Emilio Nanni, reinterpreta lo sgabello da mungitura, anche in tinte unite dai colori vivaci. Seduta/piano in legno e base a scelta in legno o tondino di metallo (in questa foto).

36

CASUM


SALONE DE L MO B IL E

lookbook salone del mobile 2017

Very Wood

Tra le numerose novitĂ ecco le sedute Urban, disegnate da This Weber e realizzate in legno di frassino. Sono disponibili con o senza braccioli e in diversi materiali per seduta e schienale (in questa foto).

37

CASUM


Flos All'interno dello stand di Flos la sala dedicata a La Plus Belle, nuova serie di specchi con cornice a led disegnata da Philippe Starck (in questa foto). Le lampade da parete VV Cinquanta Wall, disegnate nel 1951 da Vittoriano Viganò e rieditate nel 2017 da Astep (pagina accanto).

38

CASUM


> Magiche sculture di luce a strip led > Lampade portatili, fra batterie e bioetanolo > Riedizioni anni Cinquanta in metacrilato e nuove versatili serie in policarbonato > Tra interno ed esterno: la luce che non ha confini > Resina cocoon, ottone, specchio: mille materiali per mille luci > Viva i colori primari, tra Mirรณ e Mondrian

Astep

39

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

Euroluce


Wever & DucrĂŠ

Lampada a sospensione in policarbonato della nuova linea Rever, disegnata da Marcello Ziliani, che comprende anche le versioni da terra, da tavolo e da parete (in questa foto).

40

CASUM


E UROL U C E

Flos

Nel 2013 Flos riedita con la collezione Flos with Sarfatti cinque lampade progettate da Gino Sarfatti per Arteluce tra il 1950 e il 1971. A produrre e distribuire i pezzi è l'azienda danese Astep, fondata da Alessandro Sarfatti, nipote di Gino Sarfatti. Il modello 548 (a sinistra), e il modello 2065, con paralume in metacrilato, disegnato nel 1950 e rieditato nel 2017 (sotto).

pe r

modello 2065

41

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

with Sarfatti


Flos

design Barber & Osgerby 42

CASUM


lookbook salone del mobile 2017

E UROL U C E

design Michael Anastassiades La nuova serie Arrangements, disegnata da Michael Anastassiades, che permette di unire diverse forme bordate con strip led per vere sculture di luce (in questa foto). Dello stesso designer la lampada a sospensione Last Quarter, con diffusore in resina Cocoon (pagina accanto, a destra). Nella serie Bellhop, disegnata da Barber & Osgerby, anche la versione da terra per esterni (pagina accanto, a sinistra).

43

CASUM


Astep

44

CASUM


E UROL U C E

design Vittoriano Viganò grazie alla base a induzione, a sinistra invece Candela, di Francisco Gomez Paz, con led alimentati da una batteria che si carica tramite la combustione di bioetanolo. Anche per esterni e utilizzabile per caricare cellulari e tablet via usb (pagina accanto).

lookbook salone del mobile 2017

Ultima arrivata tra le riedizioni di Vittoriano Viganò è la VV Cinquanta Twin, con bracci in ottone (sotto). Il fondatore di Astep, Alessandro Sarfatti, con due lampade portatili: a destra la nuova Nox, disegnata da Alfredo Häberli, con batteria ricaricabile

45

CASUM


True Tavolo Wing in noce americano, con lampada centrale in ottone, di Parisotto+Formenton, abbinato a sedie girevoli Not, dello studio Egg-s (in questa foto). Tavolo Cross, disegnato da Metrica (Bruno Fattorini - Robin Rizzini), sedie Duna 02 e paravento Parentesit, entrambi su design di Lievore Altherr Molina, (pagina accanto).

46

CASUM


Workplace3.0

> L'Internet delle cose va al lavoro: ecco postazioni personalizzabili, pronte al proprio arrivo > Serie intramontabili, nuove possibilità > Tavoli a isola o componibili? > Giunti per montaggio senza attrezzi > Panche modulari: quando l'attesa diventa relax > Tra casa e ufficio: ottone, vetro fumè, noce americano e un arcobaleno di colori

Arper

47

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

SaloneUfficio


Tecno pe r

clavis

Il nuovo sistema di tavoli componibili Clavis, disegnato da Centro Progetti Tecno con Daniele del Missier. Il montaggio tra piano e gambe avviene attraverso un giunto a innesto,

senza bisogno di attrezzi. Il sistema è inoltre integrabile con la nuova tecnologia domotica io.T, che permette di avere postazioni intelligenti e interconnesse. Sedie girevoli Vela, progettate dallo

48

CASUM

studio Lievore Altherr Molina (sopra). Il nuovo sistema di sedute componibili della serie Dolly, disegnata da Stefano Gallizioli, per composizioni rettilinee o con snodi a 60° o 90° (pagina accanto).


lookbook salone del mobile 2017

WORK PLAC E3.0

Estel

49

CASUM


Montana La serie Panton Wire in tondino metallico, disegnata nel 1971 da Verner Panton, è ora disponibile anche con profondità di 20 centimetri oltre a quella originaria di 34,8. Nuovi piani e top in diversi materiali e colori ampliano ancora di piÚ la gamma (sotto). Un'intera parete attrezzata con il Montana System, disegnato nel 1982 da Peter J. Lassen, disponibile in 36 moduli componibili, 4 profondità e 42 colori (pagina accanto).

design Verner Panton

50

CASUM


lookbook salone del mobile 2017

WORK PLAC E3.0

51

CASUM


True

52

CASUM


lookbook salone del mobile 2017

WORK PLAC E3.0

Tavolo multifunzione Wing, progettato dallo studio Parisotto+Formenton, perfetto per le sale riunioni ma anche per postazioni di lavoro flessibili, grazie ai pannelli divisori spostabili a piacere e al canale passacavi centrale. Disponibile in tre misure e diverse finiture. Sedie Marina, disegnate da Leonardo Rossano, proposte con braccioli e senza (a sinistra).

53

CASUM


Res Anima Sedia Hockl e panca Bankl in frassino massiccio. Alla parete plaid Meander in lana merino italiana (in questa foto). I vassoi Lampi, disegnati da Elina Ulvio per Hakola, sono utilizzabili anche come specchi da tavolo o da parete (pagina accanto).

54

CASUM


> Lampade d'effetto, tra oled e strip led, marmi e ottone, vetro opalino e schiume metalliche > Versatili specchi-vassoi, decorativi plaid-arazzo, massicce sculture-candelabro > Boschetti di sughero e rete metallica > L'ispirazione? Beute da laboratorio, la Space Age, Alvar Aalto e lo skyline di Rio de Janeiro > Gira la lancetta, cambia la luce

Elina Ulvio

55

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

SaloneSatellite


Ct Lights pe r

essorropia

56

CASUM


SALONE SATEL L IT E

coordinate tra loro (sotto, a sinistra e a destra). L'autore, il designer greco Chris Basias, che nel 2012 ha fondato ad Atene lo studio Ct Lights, specializzato in illuminazione (pagina accanto).

lookbook salone del mobile 2017

La collezione Essorropia, che in greco significa equilibrio, abbina elementi in bronzo ad altri in marmo verde Tinos e bianco Dionysos. Sei le lampade da terra, tavolo, parete e sospensione

57

CASUM


Gustavo Martini

58

CASUM

Si chiama The Grove – letteralmente "Il Boschetto" – la collezione di arredi presentata dal designer italo-brasiliano Gustavo Martini. Mobili contenitori, sedie e tavolini sono accomunati da una base in rete metallica su cui poggiano elementi in sughero. L'ispirazione? Lo skyline di Rio de Janeiro (in questa foto). Prisma Project: quattro lampade a oled per quattro designer con master in Product Design all’Istituto Marangoni di Milano, che ha presentato il progetto, coordinato da Sergio Nava. In senso orario partendo dall'alto a sinistra: Nauta di Térence Coton, Abc di Giulio Masciocchi, Slicing light di Matteo Agati e Poise di Gustavo Martini (pagina accanto).


SALONE SATEL L IT E

Prisma

lookbook salone del mobile 2017

Project

59

CASUM


Hanna Särökaari

60

CASUM


Elina

Väre

Ulvio lookbook salone del mobile 2017

Laura

SALONE SATEL L IT E

Espongono insieme i loro progetti con la collettiva Luomo le tre designer finlandesi. Da sinistra: Hanna Särökaari presenta la

lampada da tavolo Lollipop, in acciaio e in diverse dimensioni e colori; Laura Väre espone la minimale serie di lampade 7, con

61

CASUM

strip led; Elina Ulvio, infine, porta in fiera gli specchi-vassoio Lampi, prodotti da Hakola e realizzati in multistrato (in queste pagine).


Earnest Studio

La lampada Mill, che può ruotare grazie alla sfera semplicemente appoggiata sulla base conica, è solo uno dei diversi progetti di Earnest Studio. A fondarlo la designer Rachel Griffin, di origini americane, ma con base ad Amsterdam (in questa foto).

62

CASUM


SALONE SATEL L IT E

lookbook salone del mobile 2017

Studio If

Terzo anno al SaloneSatellite per Chia-Ying Lee, che nel 2011 ha fondato a Taipei Studio If. La designer con le lampade a sospensione Random II, con strip led (sopra). La lampada Pie, caratterizzata da una lancetta che permette di modificare il colore della luce, per renderla piĂš o meno calda (a destra).

63

CASUM


Regular Company

Lo studio Regular Company è stato fondato nel 2015 a Zagabria da Ruđer Novak-Mikulić, a sinistra, Marinko Murgić, al centro, e Tihomir Filipec, a destra, oltre a Marija Ružić Vukmanić. Al SaloneSatellite presentano alcuni prototipi tra cui la sedia H.3 e la lampada da tavolo orientabile Ti (in questa foto).

64

CASUM


SALONE SATEL L IT E

Studio

Oltre alla collaborazione come modellatore per Royal Copenhagen, del gruppo Fiskars, il designer finlandese Janne Wilenius progetta anche arredi, oggetti e illuminazione. Ecco quindi le lampade a sospensione Kapy in vetro opalino sfumato (a sinistra), i poggiapiedi stondati in legno di quercia con rivestimento in feltro e il vaso in vetro ispirato alle beute da laboratorio chimico (sopra).

pe r

kapy 65

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

Wilenius


Copper Copper è uno studio australiano che si occupa di product design e consulenza. Il duo è costituito da Edward Linacre, a sinistra, e Viktor Legin, a destra (sopra). Convex, lampada a sospensione in alluminio tornito, con strip led. Qui l'edizione speciale in rame spazzolato (in questa foto).

66

CASUM


SALONE SATEL L IT E

"Oggetti con anima". Ecco come definiscono i loro oggetti i designer tedeschi Ina Woelk e Philipp Hinderer, che nel 2014 hanno fondato lo studio

pe r

meander

67

CASUM

Res Anima. Nella loro collezione, che comprende sedute, tavoli e oggetti, anche il plaid Meander, in lana merino italiana, qui nei colori Sommernacht (sotto).

lookbook salone del mobile 2017

Res Anima


David Derksen Design Non finisce mai di stupire il designer olandese David Derksen. Quest'anno presenta la serie di lampade a sospensione Aero Lights, con paralume semicilindrico realizzato in schiuma metallica con diverse finiture. Lampada da tavolo della serie Lucid Lights (in questa foto).

68

CASUM


SALONE SATEL L IT E

Mette

lookbook salone del mobile 2017

Schelde

La designer danese Mette Schelde, che ha fondato il suo studio nel 2012, con la sculturacandelabro Arkiton (sotto). Fra i prototipi presentati a questo SaloneSatellite anche la lampada a sospensione Trio Sphere, qui nella versione grande, in alluminio (a destra).

69

CASUM


The Visit by Studiopepe Nella camera da letto dell'appartamento-installazione The Visit, consolle Pagoda di Pietro Russo, specchio Circum e orologio Stilla di Aytm, coppia di sculture Ossimori VIII di Studiopepe in marmo Rosy White e Carrara, bricco in rame Beaten, di Shigeo Mashiro per Sfera (in questa foto). Collezione Dolce Vita di Cristina Celestino per Paola C. in vetro, ottone spazzolato e ceramica (pagina accanto).

70

CASUM


> Collezioni per la tavola dal sapore lunare, tra rame, vetro e marmo > Nel temporary apartment in Brera: campiture di colore, icone del design e ricercate edizioni > Soffitti di palloncini o di tessuti multicolore > Stile francese ottocentesco, ancora piĂš in grande > Pietra lavica, cotto, carta da parati... nel nome dell'artigianalitĂ

Paola C.

71

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

FuoriSalone


Fornace Brioni design Cristina Celestino

72

CASUM


FUORI SA LO N E

lookbook salone del mobile 2017

Due nuove collezioni disegnate da Cristina Celestino, che per l'azienda è anche direttrice creativa, rileggono la tradizione e danno nuova vita al cotto. I tre pannelli colorati sono della collezione Giardino all'Italiana, quello grigio della collezione Gonzaga (in questa foto). Da sinistra Alessio Brioni e Alberto Brioni, quarta generazione alla guida dell'azienda di famiglia. Accanto a loro la collezione Gonzaga (pagina accanto).

73

CASUM


Viabizzuno

Il sistema componibile di mensole da parete con illuminazione a led integrata Men Sole, progettato da Mario Nanni (in questa foto).

74

CASUM


FUORI SA LO N E

Noorth

lookbook salone del mobile 2017

Mingardo

Sgabelli-tavolini Stam, dello studio Lido per Mingardo (sopra, a sinistra). Lavabo e specchio da terra con pannello retroilluminato, della collezione Roma, disegnata

75

CASUM

dallo studio Lievore Altherr per Noorth. Lavabo composto da tre diversi tipi di marmo e pietra, anche in altri materiali e composizioni (sopra, a destra).


The Visit di Studiopepe Sul tavolino di Atelier de Troupe in bronzo lucido una raffinata composizione di oggetti di materiali diversi (a sinistra). Le due designer di Studiopepe, Arianna Lelli Mami, a destra, e Chiara Di Pinto, davanti alle mensole Icaro in ottone di Spotti Edizioni Milano e allo specchio Pepe di Menu, entrambi di Studiopepe. Vaso bianco e nero di Ettore Sottsass per Bitossi Ceramiche (sotto).

76

CASUM


FUORI SA LO N E

Dot di Lambert & Fils, lampada da terra VV Cinquanta di Vittoriano Viganò prodotta da Astep, tavolino Os di Atelier de Troupe, pouf Domino Next di Nicola

Gallizia per Molteni&C, totem in Fenix Ntm e tappeto a righe Hello Sonia di Cc-Tapis, entrambi su design di Studiopepe, pitture murali di Sikkens (in questa foto).

lookbook salone del mobile 2017

All'interno del Brera Design Apartment ecco il soggiorno allestito da Studiopepe: divano Paul di Vincent Van Duysen per Molteni&C, lampada da parete

77

CASUM


pe r

hello sonia

78

CASUM


Nella sala da pranzo tavolo Eros in marmo di Angelo Mangiarotti per Agapecasa, sedie Standard di Jean ProuvÊ per Vitra, lampada da soffitto VV Cinquanta di Vittoriano Viganò, prodotta da Astep (sotto). Tavolo M di Mangiarotti per Agapecasa, pouf Stilla di Aytm, paravento Gelosia di Studiopepe per Spotti Edizioni Milano, tende di Bonotto, vaso di Sottsass per Bitossi Ceramiche, lampada Ossimori III di Studiopepe (a sinistra). Poltrone D.153.1 di Gio Ponti prodotte da Molteni&C, tappeti a pavimento e a parete Hello Sonia di Studiopepe per Cc-Tapis, tavolino Hocker di Herzog & de Meuron per Vitra, vaso Seams di Benjamin Hubert per Bitossi Ceramiche, lampada da terra della serie Torche di Atelier de Troupe (pagina accanto).

79

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

FUORI SA LO N E


Edizioni Design

pe r

ed045

80

CASUM


FUORI SA LO N E

Da sinistra Paolo Sala, Alberto Sala e Federico Ferrari, fondatori del brand milanese, tra i cavi del lampadario Ed045. Sulla sinistra lo specchio Ed034 (pagina accanto, in basso).

lookbook salone del mobile 2017

Alcune delle lampade da tavolo di Edizioni Design: da destra Ed038, Ed005, Ed030 ed Ed039 (sotto). Lampada a sospensione Ed046, con tubolare in ottone e tubo fluorescente (a sinistra).

81

CASUM


Herman Miller

Nello showroom di Herman Miller in corso Garibaldi va in scena l'allestimento Chromatography dello studio olandese Scholten & Baijings. Imbottiti componibili della serie ColourForm Sofa Group, degli stessi designer. Tessili di Maharam (in questa foto).

82

CASUM


FUORI SA LO N E

design Atelier OĂŻ

Incipit Contenitori metallici impilabili con specchio Dama, di Federica Biasi e Simone Bonanni per Incipit (a sinistra). All'interno dell'installazione Casa Gifu II, i designer dello studio Atelier OĂŻ. Da sinistra: Armand Louis, Patrick Reymond e Aurel Aebi. Alle loro spalle Eoles, grandi dischi di carta che salgono e scendono grazie a un sistema di cavi e pesi, disegnati dal loro studio per Molza Corporation (sopra).

83

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

Casa Gifu II


Paola C. La nuova collezione Lunar Landscape di Elisa Ossino, basata sulla forma circolare e realizzata in vetro soffiato, rame e marmi rosa Portogallo e grigio Versilia,

design Elisa Ossino

84

CASUM

forniti da Salvatori. Per la tavola e non solo (sotto) Vaso Riflessi in vetro, disegnato dallo studio milanese BÜjte—Bottari (pagina accanto, a destra).


lookbook salone del mobile 2017

FUORI SA LO N E

pe r

lunar landscape

85

CASUM


Dimore Gallery

Punti di Vista è il titolo dell'allestimento di Emiliano Salci e Britt Moran di Dimore Studio per il FuoriSalone della loro Galleria. Del Progetto Non Finito di Dimore Studio il Tavolino 116, in bronzo e specchio decorato (sopra, a sinistra). Scrivania 096, con profili

86

CASUM

in ottone ossidato, e poltrona 100 di Dimore Studio (sopra). Scrivania 097 in legno, acciaio spazzolato e plexiglass, sempre del duo milanese. Poltrona impagliata vintage di Charlotte Perriand, lampada a sospensione Hana I di Ingo Maurer (a destra).


lookbook salone del mobile 2017

FUORI SA LO N E

87

CASUM


Riviera di Dimore Studio

Il Progetto Verande, presentato al Circolo Reduci e Combattenti ai Bastioni di Porta Volta. In primo piano Sgabelli Alicudi, sedia Ferrara e paravento 056 del Progetto Non Finito (in questa foto).

88

CASUM


FUORI SA LO N E

Manganèse

lookbook salone del mobile 2017

Éditions

All'interno della collezione Cherche Midi, pensata per ambienti di lavoro, ristorazione e non solo, anche i tavoli della serie OdĂŠon , qui con piano in terrazzo, bordo in ottone e gambe in acciaio laccate a polvere in nero. Design di Saguez & Partners (in questa foto).

89

CASUM


Salvatori

Lavabi freestanding della collezione Adda, disegnata da David Lopez Quincoces. Rivestimento scanalato in noce e bacino in marmo. Miscelatore da

soffitto della collezione Fontane Bianche, disegnata da Elisa Ossino, che comprende arredobagno di Salvatori e rubinetteria di Fantini (in questa foto).

90

CASUM


FUORI SA LO N E

lookbook salone del mobile 2017

File Under Pop

Josephine Akvama Hoffmeyer, fondatrice e direttrice creativa di File Under Pop, azienda danese che produce carta da parati e rivestimenti in argilla e

pietra lavica, tutto decorato a mano. L'azienda propone anche una selezione di pitture murali. Piastrelle delle serie Bloom, Edo, Ewe, Geo e Zulu (sopra).

91

CASUM


Agape + File Under Pop

92

CASUM


design Patricia Urquiola

Vasca Vieques di Patricia Urquiola abbinata al pavimento con piastrelle White Cross di Josephine Akvama Hoffmeyer e Elisa Ossino per File Under Pop (sotto). I nuovi lavabi freestanding Lariana, di Patricia Urquiola, vanno a completare la serie nata nel 2015. Miscelatore Square di Benedini Associati (a sinistra). Mobile lavabo del programma Evoluzione e miscelatore Fez, entrambi di Benedini Associati. A parete, piastrelle smaltate Mokis Grid di Elisa Ossino per File Under Pop. Lampade a sospensione Shadow di Brokis (pagina accanto).

93

CASUM

lookbook salone del mobile 2017

FUORI SA LO N E


Lea Ceramiche + Zucchetti.Kos

design Diego Grandi

94

CASUM


FUORI SA LO N E Qui i miscelatori da lavabo, da parete e da appoggio (a sinistra). Diego Grandi, che ha progettato l'allestimento, intitolato In Factory — Material Landscape (pagina accanto, in basso).

lookbook salone del mobile 2017

Pannelli con rivestimenti di Lea Ceramiche (sotto, a destra). Dopo l'iconico soffione doccia orientabile, la serie Closer, di Diego Grandi per Zucchetti, diventa ora completa.

95

CASUM


Raw&Co

Lo storico negozio di Raw al 96 di Corso Magenta si trasferisce al civico 10 e diventa un grande mondo di ispirazione, su due piani: Raw&Co. Cornici e accessori vintage (sopra), il bancone del bar al primo piano (a destra) e un altro dei numerosi ambienti del piano superiore, in cui è allestito uno studio (pagina accanto).

96

CASUM


lookbook salone del mobile 2017

FUORI SA LO N E

97

CASUM


Persone e attività citate PERSONE Alvar Aalto Aurel Aebi Matteo Agati Josephine Akvama Hoffmeyer Michael Anastassiades Chris Basias Giuseppe Bavuso Federica Biasi Simone Bonanni Alberto Brioni Alessio Brioni Massimo Castagna Paolo Castelli Cristina Celestino Térence Coton Daniele del Missier Sonia Delaunay David Derksen Chiara Di Pinto Bruno Fattorini Federico Ferrari Tihomir Filipec Emmanuel Gallina Nicola Gallizia Stefano Gallizioli Francisco Gomez Paz Diego Grandi Rachel Griffin Alfredo Häberli

Jaime Hayon Philipp Hinderer Josef Hoffmann Benjamin Hubert Kaare Klint Mogens Koch Mogens Lassen Peter J. Lassen Chia-Ying Lee Viktor Legin Arianna Lelli Mami Edward Linacre Piero Lissoni David Lopez Quincoces Armand Louis Angelo Mangiarotti Gustavo Martini Giulio Masciocchi Shigeo Mashiro Jean-Marie Massaud Ingo Maurer Britt Moran Marinko Murgić Emilio Nanni Mario Nanni

98

CASUM

Sergio Nava Ruđer Novak-Mikulić Elisa Ossino Verner Panton Charlotte Perriand Jean Prouvé Patrick Reymond Sara Ricciardi Robin Rizzini Leonardo Rossano Pietro Russo Marija Ružić Vukmanić Alberto Sala Paolo Sala Emiliano Salci Alessandro Sarfatti Gino Sarfatti Hanna Särökaari Mette Schelde Ettore Sottsass Philippe Starck Elina Ulvio Patricia Urquiola Laura Väre Vittoriano Viganò This Weber Hans Jørgen Wegner Janne Wilenius Ina Woelk Marcello Ziliani


STUDI Atelier Oï Barber & Osgerby Beck Design Benedini Associati Bernhardt & Vella Böjte—Bottari Copper Ct Lights David Derksen Design Dimore Studio Earnest Studio Egg-s Gamfratesi Herzog & de Meuron Labsdesign Lido Lievore Altherr Lievore Altherr Molina Metrica Parisotto+Formenton Regular Company Res Anima Saguez & Partners Scholten & Baijings Studio If Studio Wilenius Studiopepe

BRAND Agape Agapecasa Arflex Arper Astep Atelier de Troupe Aytm Billiani Bitossi Ceramiche Bonotto Brokis Carl Hansen & Søn Cc-Tapis Edizioni Design Estel Fantini Fenix Ntm File Under Pop Fiskars Flos Flos with Sarfatti Fornace Brioni Gallotti&Radice Hakola Herman Miller Incipit Lambert & Fils Lea Ceramiche Maharam Manganèse Éditions Menu Mingardo Molteni&C Molza Corporation

99

CASUM

Montana Noorth Paola C. Paolo Castelli Parachilna Poliform Porro Rimadesio Rolf Benz Royal Copenhagen Salvatori Sfera Sikkens Spotti Edizioni Milano Tecno True Very Wood Viabizzuno Vitra Wever & Ducré Wittmann Zucchetti.Kos

ALTRO Brera Design Apartment Casa Gifu II Dimore Gallery Hands on Design Istituto Marangoni Naba Prisma Project Raw&Co Wallpaper*

lookbook salone del mobile 2017

PE RSONE E ATTI V I TÀ CITAT E


lookbook salone del mobile 2017 - reportage

Agape

Gallotti&Radice

Rolf Benz

Arflex

Gustavo Martini

Arper

Herman Miller

Salone del Mobile di Milano

Astep

Incipit

Billiani

Lea Ceramiche

Carl Hansen & Søn

Manganèse Éditions

Copper

Mingardo

Ct Lights

Montana

David Derksen Design

Noorth

Dimore Studio Earnest Studio Edizioni Design Estel File Under Pop Flos Flos with Sarfatti Fornace Brioni

Paola C. Paolo Castelli Poliform Porro Raw&Co Regular Company Res Anima Sara Ricciardi Rimadesio

Salvatori Hanna Särökaari Mette Schelde Studio If Studio Wilenius Studiopepe Tecno True Elina Ulvio Laura Väre Very Wood Viabizzuno Wever & Ducré Wittmann Zucchetti.Kos

Profile for CASUM

Casum Lookbook Salone del Mobile 2017 – Interior design – iSaloni Milano  

Casum Lookbook Salone del Mobile 2017: le migliori novità di oltre 50 brand presenti al Salone del Mobile 2017, compresi Euroluce, Workplace...

Casum Lookbook Salone del Mobile 2017 – Interior design – iSaloni Milano  

Casum Lookbook Salone del Mobile 2017: le migliori novità di oltre 50 brand presenti al Salone del Mobile 2017, compresi Euroluce, Workplace...

Profile for casum