Issuu on Google+


Vado da mamma e le chiedo di aiutarmi a fare una torta di compleanno per Giulia. Lei mette tutti gli ingredienti sul tavolo. In una grande ciotola, mescolo con entusiasmo la farina, lo zucchero, il latte e poi aggiungo tante cose buone perchĂŠ sia la migliore torta del mondo.

16


17


Dopo venti minuti, la cucina sembra un campo di battaglia. La farina è arrivata fino in fondo al tostapane. La pasta cola dal soffitto e mamma mi costringe a fare le grandi pulizie‌ 18


Per fortuna, mentre strofino, lavo e lucido mi viene un’altra idea per il regalo della mia amica Giulia.

19


Mi precipito nella rimessa di papĂ . Armato di martello, cacciavite, sega e tavole di tutte le dimensioni, decido di costruire una bellissima libreria dove Giulia potrĂ  sistemare i suoi libri.

20


21


Ma BANG! BANG! BANG! Mi prendo a martellate sulle dita. AHI! 22


Mi sbuccio le ginocchia con il cacciavite. Ahi! Ahi!

Mi graffio la mano con la sega. Ahi! Ahi! Ahi!

23



Che sorpresa Andrea!