Page 1

GARY NORTHFIELD


GARY NORTHFIELD


Alla mia b rilla nte edito r Lizzie, g razie pe r qu esti dieci a n ni di e ntu siasmo e pazie nza i nes au ri bili (D ieci a n ni? Accide nti!) Un ri ng raziame nto s peciale a Chloe pe r ave r so pp o rtato tutto qu esto deli rio.

Julius Zebra. Un faraone a strisce di Gary Northfield Traduzione di Francesca Novajra © 2018 Editrice Il Castoro Srl viale Andrea Doria 7, 20124 Milano www.castoro-on-line.it info@castoro-on-line.it Editing e impaginazione: Il Paragrafo Titolo originale: Julius Zebra. Entangled with the Egyptians! Copyright © 2017 Gary Northfield Published by arrangement with Walker Books Limited, London SE11 5HJ. All rights reserved. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta o trasmessa o memorizzata su supporto informatico, in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, grafico, elettronico o meccanico, comprese fotocopie e registrazioni, senza espressa autorizzazione scritta da parte dell’editore. ISBN 978-88-6966-292-8 Finito di stampare nel marzo 2018 presso Elcograf S.p.A. Stabilimento di Cles (TN)


SOMMARIO INTRODUZIONEVI UNA BARCA DI MATTI  XIII PESTI E SPIAGGIATI  XXVI IL PRESCELTO XXXVII IL VENERATO EROE  LI I PRIMI SOSPETTI LXI UN’ACCOGLIENZA CALOROSA LXX L’ORACOLOLXXXII LA CACCIATA DEI ROMANI XCVI L’ORA DELLE TERME CIV DOMANDE SCOTTANTI CXIII AMICIZIE ALTOLOCATE CXXXV LA VESTIZIONE CLVI L’INCORONAZIONE FARSA CLXV IL RAZZIATORE DI TOMBE CLXXVIII LA CAMERA DEGLI ORRORI CLXXXVIII NON GUASTARMI LA FESTA CCII GALOPPA, GALOPPA CCXVI FINE DEI GIOCHI CCXXXVII LA RUOTA DELLA FORTUNA CCXLIV OH MAMMA, LE MUMMIE! CCLI LO SCARABEO CCLXVII LA MALEDIZIONE DELLA MUMMIA CCLXXVIII L’AVANZATA DEI COCCODRILLI CCXCIV È TEMPO DI ANDARE A CASA CCCII EPILOGOCCCVI NUMERI ROMANI CCCX SCRIVI IL TUO NOME CON I GEROGLIFICI  CCCXII L’ARTE DELLA MUMMIFICAZIONE  CCCXIV IL GLOSSARIO DI GARY CCCXVI


Be’, io sì̀! E così credete di conoscere

JULIUS ZEBRA?

Il nostr o s p le n dido e r oe Ju liu s!


WOOHOOO!

Be’, probabilmente vi

SBAGLIATE! MA COME TI PERMETTI?


COSA CREDETE DI SA PERE SU JULIUS ZEBRA?

G s a p ie nntu o ne.

Facile, facile.

io ne È u n cam p re. gladiato

Grazie, cari fans! to i Ha caccia alla Roma ni d ia! B rita n n

E ha ritr ovato su o fratello!

E non tornate!

Oh oh! Smutandato!

Quanto mi sei mancato, Brutus!

In realtà, io ti odio. Io sapevo già tutto...


Ma scommetto che non sapete cosa ha fatto Julius dall’ultima volta che lo avete visto... Ah,vedonon l’ora...

é l’Im p e ro Ha lottato p e rch destrasse roma no no n ad nimali! p iù̀ gladiato ri a

Sì̀ì̀ì̀!

Basta SCHIAVI!

Ha battuto tuttare gli e ra l’Eu ro p a p e r li b a re ne! a nimali dalle

Oi! Urrà!

Correte! Siete liberi! Stava quasi per catturare il suo vecchio capo Septimus, il romano addestratore di animali! Maledetto!

Ciao ciao, perdenti!

Be’, ogni giorno se ne impara una nuova!


Julius non era come le altre zebre ed era pronto a dimostrarlo!

Prenderemo quella canaglia di Septimus, vero ragazzi?

Sì̀ì̀ì̀!

Forte, eh?

Fate pure! Tanto non mi acciufferete!

Se ptimu

s!


C APITOLO UNO

UNA BARCA DI MATTI

Sei sicuro che una barca si governi così̀, Cornelius?

XIII


«SÌ!», gridò Cornelius, in punta di zampe per riafferrare la barra bagnata. «BASTA TENERE DRITTA LA BARRA!» Julius si asciugò la pioggia dagli occhi. «MA GUARDA CHE STIAMO GIRANDO IN TONDO!», gridò. «CONTROLLA DI NUOVO LE ISTRUZIONI!» Ansimante, Cornelius frugò nel sacchetto attaccato alla cintola e tirò fuori una pergamena accartocciata. Ma tra il forte vento e il rotolo inzuppato, era difficile leggere. «STIAMO FACENDO ESATTAMENTE COME È SCRITTO», urlò Cornelius. «IN CASO DI FORTE TEMPESTA, TENERE FERMA LA BARRA!»

Vedi?

XI V


Ma proprio mentre Cornelius sventolava tutto orgoglioso la pergamena, una violenta folata di vento gliela strappò dallo zoccolo e la fece finire in mare.

OI!

«Fantastico!», strillò Julius.

E ADESSO COME FAREMO A PRENDERE SEPTIMUS?

XV


«LASCIA PERDERE SEPTIMUS! DOBBIAMO TORNARE INDIETRO!», gridò Cornelius. «ALTRIMENTI LA TEMPESTA CI INGHIOTTIRÀ!» Ma Julius non ci pensava nemmeno. «Aspettami qui!», grugnì battendo i denti per il freddo e reggendosi al ponte. «RESISTI, CORNELIUS! VADO A CERCARE AIUTO!»

NON MI FARÒ̀ SCAPPARE SEPTIMUS DOPO TUTTA LA FATICA CHE HO FATTO!

Una violenta ondata li investì sul fianco e Julius incespicò per raggiungere la cabina del capitano. Arrivò fino al portello aperto e, tenendosi alla scaletta scivolosa, scese lentamente nel ventre scuro della barca. Brancolando nel buio, Julius andò a sbattere contro

XVI


Milus il leone, che se ne stava sdraiato su un’amaca sbrindellata. Sulla pancia del leone dormiva il topolino Plinio, il loro piccolo maestro di combattimento. Milus grugnì, contrariato per essere stato svegliato.

Siamo già arrivati, asino?

«No che non siamo arrivati!», sbottò Julius. «E per come si stanno mettendo le cose, non ci arriveremo mai!» Julius si arrampicò sopra una pila di casse e sacchi zuppi d’acqua e finalmente trovò il resto della ciurma stretta in cerchio.

X V II


Uau! Meno male che abbiamo trovato questo gioco da tavolo! B rutu s, il fratello sc em e gradasso di Ju liu o s.

Tap!

Felix, antilop e un po’ to nta, appassionata collezio natrice di sassi.

Oh! Ti ha fregato!


Umhh...

Rufus, gladiatore entus iasta e braccio destr o di Lu cia

Vattene subito da lĂŹĚ€!

Lucia, co ccod lo vegeta ria no cherilha sem pre un b uo n pi in me nte e adoraa no le co rse dei co cchi .


È un VALOROSO GLADIATOR E! Ha LIBERATO le bestie dalla schiavitù! È un RIBELLE dell’Impero Romano!

Ha anche la testa grossa...

Ehi!

Ma quando Julius naufraga sulle rive dell’Antico Egitto e viene scambiato per una

DIVINITÀ EQUINA la sua vita prende una nuova piega e presto si ritrova a fare il bagno nel latte d’asina e incoronato FARAONE D’EGITTO. Quanto durerà la sua fortunata sorte?

Me la spasso finche´ posso!

€ 14,50

ISBN 978-88-6966-292-8

www.castoro-on-line.it

Julius Zebra Un faraone a strisce  
Julius Zebra Un faraone a strisce  
Advertisement