Issuu on Google+

OPEN CALL ORTLES

Avviso per l’ASSEGNAZIONE DI POSTI LETTO IN LOCAZIONE TEMPORANEA A PERSONE SOLE nell’ambito del progetto Residenza sociale|ORTLES

Raccolta delle domande dal 1 dicembre 2016 al 16 gennaio 2017

Residenza Sociale|Ortles


PREMESSA Il progetto Residenza sociale|Ortles nasce dalla collaborazione tra Comune di Milano, proprietario degli immobili, e DAR=CASA società cooperativa, a cui è affidato il servizio di gestione sociale degli alloggi. DAR=CASA garantisce funzioni di gestione immobiliare amministrativa e manutentiva – e attività di accompagnamento sociale, volte a promuovere la buona convivenza tra gli abitanti degli alloggi e lo sviluppo di relazioni tra gli abitanti e tra questi e il territorio.

1.OGGETTO Oggetto del presente avviso è l’adesione al progetto Residenza sociale|Ortles che prevede l’offerta di una soluzione abitativa temporanea e un accompagnamento alla coabitazione destinati a persone sole attraverso l’ospitalità negli 8 posti letto in camera doppia (suddivisi in 2 alloggi) situati nell’immobile di viale Ortles 71, in zona 5. Il canone mensile per posto letto, compresi oneri accessori e utenze (riscaldamento, elettricità, TARI), è di 190 €. Gli spazi comuni (soggiorno e cucina) e le stanze sono arredati. L’ospitalità è temporanea e può avere una durata massima di 6 mesi + ulteriori 6 mesi. A conclusione di questo periodo, l’ospite non potrà più permanere presso gli alloggi, per poter offrire il servizio di ospitalità ad altre persone con le medesime necessità. Gli alloggi oggetto della call non consentono l’accoglienza di persone con disabilità motoria e non sono serviti da ascensore.

2. CHI PUO’ PRESENTARE DOMANDA L’offerta abitativa è dedicata a persone sole maggiorenni che hanno necessità di una soluzione abitativa temporanea per i seguenti motivi (cfr. art. 5.2 dell’Accordo locale per la città di Milano ai sensi dell’art. 2, comma 3, legge 9 dicembre 1998 n. 431 e del D.M. 30 dicembre 2002): - trasferimento temporaneo della sede di lavoro; - separazione o divorzio da non più di 5 anni; - assegnazione di alloggio di edilizia residenziale pubblica o acquisto di abitazione in cooperativa o presso privati entro 12 mesi; - in presenza di qualsiasi altra esigenza transitoria di una delle parti collegata a un evento certo a data prefissata ed espressamente indicata e comprovata al momento della stipula del contratto di locazione. Sono inoltre necessari i seguenti requisiti: - i candidati devono avere cittadinanza italiana o di uno stato appartenente all’Unione Europea, oppure avere la cittadinanza di altro Stato purché in possesso di regolare permesso di soggiorno (conformemente all’art. 40 c.6, D.Lgs. 286/1998 e successive modifiche e integrazioni); - i candidati non devono essere titolari del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento su alloggio adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare sul territorio della regione Lombardia. Nel caso di coniugi separati o divorziati titolari del diritto di proprietà su immobili assegnati all’ex- coniuge a seguito della separazione, è necessario fornire la documentazione relativa. 1


3. REQUISITI DI REDDITO L’I.S.E.E. del richiedente non deve essere superiore al limite massimo di € 26.000,00

4. PROCEDURE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA, VALUTAZIONE E SELEZIONE DEGLI OSPITI La raccolta delle domande, la valutazione e la successiva gestione del rapporto con gli ospiti verranno svolte dalla cooperativa DAR=CASA. Agli aspiranti candidati è richiesta la presentazione di una domanda, che si compone di documentazione comprovante il possesso dei requisiti formali richiesti (ALLEGATO 1) e di una scheda con le informazioni relative alla condizione familiare/abitativa/economica (ALLEGATO 2) che giustifichi la richiesta di un posto letto temporaneo e dimostri la sostenibilità per il candidato del canone mensile con oneri accessori. Seguirà approfondimento personale attraverso un colloquio con ciascun candidato. Il colloquio personale ha la finalità di approfondire l’interesse, la disponibilità e la compatibilità dei candidati con la particolare tipologia di offerta proposta. L’esito del colloquio, insieme alla verifica dei requisiti formali, concorre a individuare i futuri ospiti. I partecipanti verranno contattati per il colloquio in ordine crescente in base all’I.S.E.E., prendendo in esame le prime 20 domande e valutandole in relazione sia al bisogno espresso dal candidato che all’obiettivo della costruzione di gruppi stanza e alloggio compatibili con la condizione di condivisione. Questa valutazione verrà fatta durante un colloquio personale. Il colloquio sarà un momento di incontro dedicato alla reciproca conoscenza tra candidati e gestori dell’intervento, servirà ad approfondire gli aspetti specifici dell’offerta e ad affrontare eventuali dubbi o richieste e sarà parte del processo di selezione dei candidati a integrazione e conferma della documentazione presentata. I candidati che risulteranno non contattabili, dopo tre tentativi di invito per il colloquio, saranno dichiarati indisponibili ed esclusi dall’ordine dalla selezione. Al termine dei lavori di analisi e valutazione, verrà definita la composizione dei due gruppi alloggio. Se tra le prime 20 domande non sarà stato possibile individuare tutti e 8 gli ospiti, la cooperativa procederà con l’analisi delle successive 20 domande. Le persone non selezionate andranno a comporre una lista di prenotazione che verrà utilizzata ogni qual volta si renda disponibile un posto letto. Nel caso in cui non fossero più disponibili domande a cui attingere, la call verrà riaperta.

2


5.TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Gli allegati 1 e 2, unitamente a: carta d’identità e codice fiscale; permesso/carta di soggiorno in caso di cittadini stranieri; dichiarazione I.S.E.E. in corso di validità dovranno pervenire tra l’1 dicembre 2016 e il 16 gennaio 2017. Le domande potranno essere inviate: - via mail, in formato pdf, all’indirizzo: mariachiara.cela@darcasa.org - con Raccomandata A/R a DAR=CASA, via Barrili 21, 20141 Milano, entro e non oltre i termini stabiliti.

6. ACCETTAZIONE DELLA PROPOSTA E STIPULA DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE A seguito della pubblicazione degli esiti della valutazione sul sito della cooperativa www. darcasa.org, i candidati selezionati saranno contattati e invitati a confermare il proprio interesse sottoscrivendo il contratto di locazione temporanea per posto letto con la Società Cooperativa DAR=CASA. Al momento della firma del contratto di locazione, l’inquilino dovrà versare una cauzione pari a 2 mensilità di canone. Al termine della fase di inserimento, gli ospiti verranno invitati a partecipare alla definizione condivisa delle modalità di coabitazione e utilizzo degli spazi comuni nei due appartamenti oggetto della call.

7. CHIARIMENTI Eventuali chiarimenti necessari alla presentazione della candidatura possono essere richiesti contattando mariachiara.cela@darcasa.org Per dubbi, informazioni richieste e necessità contattare: 02.8473.331.

8. DISPOSIZIONI FINALI La partecipazione al presente avviso comporta l’accettazione incondizionata delle disposizioni contenute nello stesso e del giudizio di valutazione delle domande. Ai sensi dell’art. 7 e seguenti del D. Lgs 196/2003 si precisa che: i dati personali acquisiti saranno trattati esclusivamente per finalità connesse alla procedura concorsuale e che lo stesso trattamento sarà improntato a liceità e correttezza, nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza.

3


call-ortles