Page 1

DOMENICA 25 MAGGIO 2014

Settimanale di Informazione

Distribuzione gratuita - E-mail: info@printinghousesrl.it

1

ANNO XIV - N° 19 - DOMENICA 25 MAGGIO 2014

Farmacia Zenatto s.a.s Aperta 24 ore su 24 365 giorni l’anno Anche tutte le domeniche e festivi Sempre al servizio del cittadino con cortesia e competenza

Via Naz.le delle Puglie n°9 Casoria (Arpino) Tel. 081.7590590 email. f.zenatto@virgilio.it

OTTICA AURIEMMA

Sono tut i in fibril azione..

VIA CORSO kENNEDY, 19 AFRAGOLA


2

DOMENICA 25 MAGGIO 2014


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

3

NANDO TROISE

SONO TUTTI IN FIBRILLAZIONE….

E’ molto bizzarra la politica a Casoria: fa salire le quotazioni di Casillo se il Sindaco Enzo Carfora gli tende la mano. Non si amano ma fanno parte dello stesso partito, l’Alleanza per l’Italia e le stanno tentando tutte per entrare entrambi, loro a braccetto, con le loro corti, nel Partito Democratico. “Ci servono i loro voti” dichiarano, invece, rivolti agli anti Casillo, sia Carpentieri che gli altri: “poi si vedrà, dopo il 25”. E poi sono anni che il Sindaco, uomo di medicina ed una volta arbitro in un campo di calcio, sta ricamando la tela che lo porti a sedere nel 2016 negli scranni della Camera dei Deputati. Ha tessuto amicizie importanti. La candidatura a Deputato di questo collegio non gliela possono negare ed in quella occasione potrebbe essere utile anche

Casillo, che invece suggerisce Luisa Marro al prossimo Consiglio Regionale, nel 2015. Una Città intelligente non dovrebbe invece produrre reazioni di segno opposto? Le elezioni passate che hanno visto contrapposte due schieramenti moderati, uno di fronte all’altro due tranquilli professionisti, cioè Massimo Iodice ed Enzo Carfora, a tre anni di distanza, chiedendo un po’ in giro, c’è chi le definisce elezioni pazze (la distanza di 4000 voti a favore del medico contro il commercialista, sta a dimostrare che non ci sono né meriti né colpe, solo la volontà popolare, sulla scia dell’effetto De Magistris e Pisapia) e chi le chiama elezioni sciagurate (per la lotta intestina che ha visto protagonisti Stefano Ferrara, Nocera, Nespoli,

Cesaro, Landolfi e Cosentino); altri le ritengono scellerate perché hanno avuto l’aggravante della premeditazione di innumerevoli tavoli, strategie, manfrine, sotterfugi, ricatti, minacce e tanto, tanto altro; scavarono i morti, utilizzarono le parentele, promettevano posti di lavoro (dal cuoco al manager….); hanno tentato in tutti i modi, entrambi gli schieramenti, per accaparrarsi i voti che sono per questi signori l’unica cosa che conta. Prevalse il porta a porta. CONTINUA A PAG.5


4

DOMENICA 25 MAGGIO 2014


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

SEGUE DA PAG. 3 Nella campagna elettorale che ha visto impegnato la coalizione mista di Enzo Carfora e quella delle liste civiche di Massimo Iodice non un solo comizio dove ci siano stati ad argomento i valori, gli ideali o le dottrine politiche (socialismo, marxismo, liberalismo..) ma solo e soltanto strategie elettorali. Nel ballottaggio poi………. Per trovarsi, dopo pochi giorni dall’aver ricevuto il mandato elettorale, in una spaccatura profonda sia all’interno

5 del Consiglio Comunale, della maggioranza, della Giunta Municipale e del Partito Democratico. Al vaglio dei partiti ci sono innumerevoli proposte. La segreteria del Pd, dopo mesi di discussione, non riesce a trovare la quadratura del cerchio e resta ostile ai suoi Assessori. Gli ex Socialisti oggi Api di Tommaso Casillo, domani, forse, chissà, nel Partito Democratico, sono alla finestra e si sentono tranquilli. Il loro leader maximo li ha abituati a continui exploit. A destra, invece, sono tanti i soggetti

politici che sono alla conquista della leadership della coalizione, oggi nelle mani del Consigliere Regionale Gennaro Nocera. Sono in tanti e tra essi il giovane socialista Pasquale Pugliese, l’ex Assessore Ernesto Valiante e Luca Scancariello. C’è in entrambi gli schieramenti tanta confusione e tanti personaggi rampanti e dinosauri che cercano di tenere in piedi il mito di Narciso che si innamora di se stesso e cade nelle acque del lago in cui si sta specchiando. La novità è che, questa antica rappresentazione, ha avuto come palcoscenico la nostra città. Narciso, infatti, però, non era scellerato ma sciagurato certamente ed autolesionista anche. Il guaio è che, nel nostro caso, la vocazione all’annientamento dei narcisi coinvolge tutto il paese. Un fatto questo che è successo con tutte le Amministrazioni Comunali degli ultimi 30 anni, con tanti Narcisi saliti e caduti dagli alti scranni della politica casoriana. Le elezioni ci sono quando scade il mandato elettorale, in caso di dimissioni della metà dei consiglieri comunali o di quella del Sindaco, se non viene approvato il bilancio di previsione….

Offerta

Pavimenti & Rivestimenti a partire da

€ 3,99

Marmi Colorati e Graniti Tavoli - Camini Lavorazione Artistica, IntarsI e Mosaici Personalizzati Marmeria Autorizzata OKITE PAvimenti e rivestimenti in Ceramica, sanitari, box doccia, Rubinetteria, mobili da bagno Via Giovanni Pascoli, 20 - 80026 Casoria (NA) (nei pressi dell’aereoporto) Tel. 081.7584381 - Fax 081.7572786 email. delpretemarmiceramica@virgilio.it www.delpretegroup.it


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

6

STIMA

STIMACASA

FRANCHISING

IMMOBILIARE

CASORIA In

STIMA

www.stimacasa.it

A S S O C IATO

VENDE

Parco, appartamento ben rifinito, composto da ampio ingresso, soggiorno con cucina a vista, due camere da letto, doppi servizi e lavanderia. Con ampie balconate e posto auto. Euro 185.000

AFRAGOLA C.so

STIMA

Napoli, in piccola palazzina, appartamento composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, due camere da letto, bagno e ripostiglio. Con posto auto e cantinola. Euro 130.000

CASORIA In

AFRAGOLA A ridosso di Via Amendola, delizioso ed esclu-

STIMA

STIMA

elegante palazzina, delizioso appartamento con terrazzo a livello, composto da ingresso, salone con camino, cucina abitabile, due ampie camere, doppi servizi, lavanderia e con posto auto coperto. Euro 270.000

sivo appartamento su due livelli, con terrazzo, box e posto auto. Ben rifinito, come nuovo e realizzato con materiale di alto pregio. Da non perdere. Euro 275.000

CASORIA Via Indipendenza, appartamento composto da AFRAGOLA Via

STIMA

accogliente salone, cucina abitabile, due ampie camere da letto, doppi servizi e ripostiglio. Duplice esposizione, con ampie balconate e posto auto. Euro 180.000

STIMA

Galliano, soluzione semidipendente con all’interno grazioso appartamento ben rifinito di circa 90 mq, con terrazzo di copertura, posto auto e cantinola Euro 175.000

CASORIA Zona

AFRAGOLA Via

STIMA STIMA

STIMA

Gallery, in palazzina signorile, appartamento ben rifinito, composto da ingresso, soggiorno con cucina a vista, due camere da letto, studio, bagno e lavanderia. Euro 185.000

D. Alighieri, soluzione indipendente composta da appartamento posto al piano rialzato di circa 120 mq, con giardino privato, un locale seminterrato di 150 mq e terrazzo di copertura. Euro 180.000

CASORIA Grazioso app.nto ristrutturato e composto da AFRAGOLA Adiacente

STIMA

ampio soggiorno, cucina abitabile, due camere da letto, bagno e lavanderia. Ben rifinito, come nuovo, con duplice esposizione e posto auto Euro 150.000

STIMA

al C.so A. De Gasperi, appartamento composto da ingresso, soggiorno, cucina, due ampie camere da letto e bagno. Con duplice esposizione e posto auto Euro 150.000

CASORIA

AFRAGOLA A

STIMA

STIMA

Via Bruno Buozzi, in piccola palazzina, appartamento di 128 mq, composto da ingresso, salone doppio, cucina abitabile, due ampie camere, bagno e ripostiglio. Con posto auto.Euro 160.000

pochi passi dal V.le S. Antonio, in piccola palazzina, ampio appartamento composto da ingresso, salone doppio, cucina abitabile, due ampie camere, bagno e ripostiglio. Euro 160.000

CASORIA

AFRAGOLA Corso

STIMA

STIMA

In parco, appartamento ristrutturato e composto da accogliente soggiorno, cucina abitabile, due camere, bagno e ripostiglio. Duplice esposizione con ampie balconate e posto auto. Euro155.000

Napoli, in piccola palazzina, appartamento ristrutturato e composto da soggiorno con cucina a vista, tre camere, e doppio servizio. Con cantinola e posto auto. Euro 150.000

AFRAGOLA A ridosso di C.so A. De Gasperi, appartamento CARDITO

STIMA

in buono stato, composto da soggiorno con cucina a vista, due ampie camere da letto, cameretta, doppi servizi e 1/3 del cortile, cantinato e terrazzo di copertura. Euro 145.000

STIMA

In piccola palazzina, grazioso app.to composto da accogliente soggiorno con ampia cucina a vista, due camere da letto, doppio servizio e lavanderia. Ben rifinito, come nuovo, con duplice esposizione Euro 155.000

AFRAGOLA Zona Gelsomino, ampio app.to con terraz- VILLE E SOLUZIONI INDIPENDENTI

STIMA

zo a livello di circa 180mq e composto da accogliente salone doppio, cucina abitabile, due camere da letto, doppio servizio, rispostiglio e cantoniola Euro 290.000

Splendita villa bifamiliare con all’interno due appartementi di circa 150 mq. cadauno, arricchiti da ampi spazi esterni e terrazzo a livello. Da non perdere!!!

AFRAGOLA C.so A.De Gasperi delizioso app.to ac- Esclusiva Villa bifamiliare valorizzata da ampi spazi

STIMA

curatamente ristrutturato con materiale di alto pre- esterni, come terrazzi e cortile privato di 350 mq, gio di 4 vani oltre accessori. Accogliente, moder- con al suo interno due appartamenti di 140 e 170 mq, no e ben rifinito. Da non perdere Euro 235.000 oltre a locale cantinato e tavernetta attrezzata.

AFRAGOLA Appartamento

STIMA

di 4 vani, composto da Prestigiosa villa su 4 livelli, accuratamente realizzata ingresso, soggiorno, tre camere da letto, cucina con materiale di alto pregio, con piscina privata, giare doppio servizio. Luminoso, con duplice espo- dino, patio e tavernetta attrezzata. Una vera rarità. sizione, posto auto e cantinola. Euro 165.000 Trattative riservate

Ag. CASORIA Gallery Shopping Center - Tel. 0817577497 - Fax 0817308691 Ag. AFRAGOLA - Corso Napoli, 31/33 - Tel. 0817577497 - Fax 0817308691


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

7

VIVIEN BUONOCORE

Intervista alla neocomandante dei vigili urbani di Casoria ANNA BELLOBUONO E’ una donna pragmatica la comandante Anna Bellobuono. Mi riceve mentre è ancora nel suo studio un vigile, a cui sta impartendo delle istruzioni. La comandante gli illustra le attività da svolgere inanellando in un perfetto italiano delle brevi espressioni in dialetto. E’ una donna colta la Bellobuono, doppia laurea, in Filosofia e in Giurisprudenza, ma è evidente che non manca di senso pratico. Rompiamo il ghiaccio. Comandante, lei si è insediata da pochissimo a Casoria e proviene dal comando di Terzigno. “Sì, sono qui a Casoria da circa un mese. E’ poco, ma è già sufficiente per fare delle valutazioni”. Prima ancora che le chieda quali siano le criticità del territorio, ne traccia il quadro: “Il problema è la grossa microcriminalità. La deliquenza spicciola di furti, rapine, scippi, commessi anche solo per comprare una dose”. E poi ci sono le truffe... “Infatti. Non immagina quante assicurazioni RC auto false ci siano in giro. E le solite violazioni, come l’assenza del casco per motociclisti, e l’assenza delle cinture di sicurezza... Si tratta di problemi specifici, oppure sono le stesse criticità che ha riscontrato anche in altre aree della provincia di Napoli? Le criticità sono sempre le stesse. E c’è anche un altro problema diffuso. Quello della stanchezza che può colpire, in certi casi, alcune unità del personale. In che senso? Penso che si debba risvegliare nei vigili il senso della loro funzione. Il personale, per essere realmente motivato, deve essere continuamente stimolato con corsi di formazione, con attività che aiutino a prendere coscienza del proprio ruolo. Molte persone credono che il vigile sia colui che semplicemente coordina il traffico, e invece non è così. La polizia municipale ha moltissime competenze. Dovrebbe esserci una sorta di “primavera”. Il vigile deve essere una figura

vicina alla cittadinanza. Quali sono i problemi principali di Casoria? Casoria vive tutte le problematiche tipiche della periferia a ridosso di una grande città, sono problematiche per così dire di riflesso. Ci sono i quartieri popolari ex legge 219, ad esempio, che soffrono di una certa ‘ghettizzazione’. E poi, oltre il centro, c’è Arpino. Lì abbiamo una sede della polizia municipale, ma il territorio è davvero vasto. Quante sono le unità del personale? Sono sufficienti? Sono 72. Ma il territorio è grande, ce ne vorrebbero di più. Devo comunque dire che a Casoria ho trovato del personale molto qualificato. Quali attività sono svolte dal comando? Sono tantissime. La mobilità, la protezione civile, il servizio scolastico, la viabilità, e ora abbiamo anche in gestione l’autoparco del Comune. A proposito di viabilità, spesso in centro si vedono auto parcheggiate su marciapiedi e in doppia fila, che ostruiscono il passaggio a sedie a rotelle e carrozzini... Davvero? Dove di preciso? - sbotta con energia la comandante. - Provvedermo presto anche in tal senso. Parliamo ora della questione ambientale. Il Comune ha di recente istituito un nuovo corpo di guardie ambientali. Sì, sono dodici unità distaccate in un’altra sede. Ma non si tratta di vigili urbani, sono figure diverse, che comunque dipendono da questa struttura. Loro possono effettuare sanzioni per abbandono di rifiuti, ad esempio, ma non hanno le stesse competenze dei vigili. E poi c’è la questione del Cantariello. Il sito è in attesa di bonifica e l’assessorato all’ambiente del Comune, prima del suo insediamento, aveva ipotizzato di organizzare un presidio dell’area all’indomani della bonifica, per evitare altri sversamenti. Si, si potrebbe pensare a qualcosa del genere. Conosco bene le problematiche ambientali, perché ho lavorato a Terzigno

proprio nel periodo delle proteste per la discarica e della sua successiva chiusura per saturazione. Ho visto la violenza di alcuni movimenti, ma anche la disperazione della gente, di tante persone perbene, preoccupate per la propria salute. E poi ci sono i sacchetti selvaggi... Per tutti questi problemi, sarebbe interessante creare un portale di comunicazione con i cittadini, in modo che i vigili possano apprendere direttamente quali sono le necessità, ed intervenire. L’amministrazione ha creato il sito SOS Casoria, per la segnalazione di problemi. E’ molto interessante, ma sarebbe necessario mettere in comunicazione il portale con il comando dei vigili, affinché il personale possa intervenire negli ambiti di competenza. La comandante Bellobuono si è insediata da pochissimo tempo, anche se, come ha raccontato nel corso dell’intervista, ha già effettuato vari sopralluoghi nelle diverse zone del territorio ed ha anche avuto un incontro con il capitano dei carabinieri sulle problematiche della città. E’ evidente il suo forte interesse per il territorio e l’idea che il vigile debba diventare sempre di più un punto di riferimento ed una guida per i cittadini.


8

DOMENICA 25 MAGGIO 2014


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

9

VIVIEN BUONOCORE

PIU EUROPA - Al via il bando per i lavori di restauro della chiesa S. Maria del Carmine e il restyling di Piazza Cirillo Si chiude il prossimo 18 giugno la procedura di gara per l’affidamento dei lavori di restauro della chiesa S. Maria del Carmine e il restyling di Piazza Cirillo. La declaratoria completa dell’intervento previsto dal PIU Europa, afferente al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale dello scorso periodo di programmazione, recita: “Predisposizione di nuovi luoghi urbani di partecipazione sociale: biblioteca multimediale, lavori di restauro del fronte esterno della Chiesa S. Maria del Carmine, dei locali di proprietà comunale ad esso addossati e sistemazione dell’area compresa tra le due sedi comunali in Piazza Cirillo nel Comune di Casoria”. L’importo complessivo dei lavori è 2.180.000,00 euro, la procedura di gara è aperta, a mezzo di offerte segrete, e il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo più basso, al netto degli oneri di sicurezza. L’apertura delle buste è

fissata nella mattinata del prossimo 19 giugno. Il bando di gara è pubblicato sulla GURI n.54 del 14 maggio 2014 e il disciplinare è visionabile al sito del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche della Campania - Molise (provveditoratoooppcampanimolise. it). L’intervento si propone di riqualificare Piazza Cirillo e le aree adiacenti. Il progetto di restyling, che è stato modificato nel corso del tempo, prevede il restringimento della sezione stradale - con conseguente ampliamento dell’area

pedonale, con nuova pavimentazione ed arredi urbani -, il recupero dell’esterno della chiesa, e la creazione di un edificio polifunzionale, con mediateca ed internet point, che dovrebbe essere realizzato all’imbocco di via G. D’Anna.

PER LA TUA PUBBLICITA’ CHIAMA AL 3384356954


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

10

&

OTTICA AURIEMMA

Abbiamo lasciato la sede del parco commerciale “I PINI” Per concentrare tutto ad Afragola

Occhiali a Partire da € 9,90 (con obbligo d’acquisto lenti)

O N R E T N I O I LABORATONRA IN 1 ORA CONSEG MISURAZIONE DE L VISTA IN SEDE LA

CENTRO SPECIALIZZATO LENTI PROGRESSIVE SEGUITECI SU:

VIA CORSO kENNEDY, 19 - AFRAGOLA


DOMENICA 25 MAGGIO 2014 IDA PICCOLO Fuoco e Fiamme al consiglio comunale, tira aria di crisi tra la maggioranza di governo. Molti erano infatti i consiglieri di maggioranza assenti. Non sono mancate le polemiche, all’interno della maggioranza stessa. Due i temi principali affrontati. Innanzitutto l’emendamento Tari (tassa sui rifiuti), e le dimissioni del vicepresidente del consiglio Andrea Capano, comunicate seduta stante dal presidente del consiglio Stefano Ferrara. Ne sono scaturite diverse polemiche. Di poco si è parlato dell’argomento all’ordine del giorno. Le polemiche hanno riguardato soprattutto: Mancato consiglio su Casoria Ambiente, Denuncia della Cgil nei confronti dell’amministrazione, rotazione del corpo dirigenziale. Per Pasquale Pugliese(Forza Italia) sarebbe necessario dilazionare in tre rate il pagamento della Tari, ma tale emendamento è stato bocciato. Per Laezza (Partito Democratico) il sindaco non svolge un ruolo soddisfacente di comunicazione all’interno del Consiglio. Lo stesso consigliere ha parlato di un’assise necessaria per

11

CONSIGLIO COMUNALE INFUOCATO, CRISI POLITICA IN VISTA.

“Casoria Ambiente”, programmata e mai più svolta. Per Balsamo (Partito Democratico) è necessario capire il motivo delle rotazioni dirigenziali, esprimendo un opinione che tali rotazioni nascondono un malessere interno alla maggioranza. Non sono mancate le sorprese. Il consigliere di maggioranza Aniello Cerbone (Api) ha pubblicamente attaccato il Sindaco Vincenzo Carfora, dichiarando di non sostenere più la maggioranza di governo. “ Non sono un semplice alzamano. Non ci sto più. A queste condizioni non appoggio più questa maggioranza” ha tuonato Cerbone. Un consiglio letteralmente infuocato, che ha deviato totalmente dal suo ordine del giorno. Successivamente i consiglieri di opposizione hanno disertato l’aula consiliare, dando via allo scioglimento della seduta, per la mancanza del numero legale.


12

DOMENICA 25 MAGGIO 2014


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

13

ROSA DAVIDE

Assunzioni illegittime. La FP-CGIL denuncia l’amministrazione Carfora

Si è tenuta lo scorso 15 Maggio, presso la sede di via Santa Croce di Casoria, una conferenza stampa indetta dalla Segreteria Provinciale FP-CGIL. Gravissime le accuse rivolte al sindaco Vincenzo Carfora e alla sua maggioranza: illegittima assunzione dei dirigenti a tempo determinato al Comune di Casoria. Nell’occasione, il segretario della federazione provinciale, Salvatore Tinto, ha chiaramente spiegato le motivazioni per le quali il sindacato è stato costretto ad intraprendere un’azione giudiziaria contro l’amministrazione casoriana, che ha visto la presentazione di un esposto di denuncia presso la Procura della Repubblica. E’ ancora una volta la legge ad essere calpestata, in uno strenuo tentativo di legalizzare l’illegalità. La riforma Brunetta (D.Lgs 150/09, testo unico sull’impiego D.Lgs 165/2001) stabilisce infatti che gli enti locali possono conferire incarichi dirigenziali a contratto solo entro il limite dell’8% (oggi 19%) della dotazione organica. Sono ben otto i dirigenti nominati dall’attuale amministrazione nell’anno 2011,

un numero spropositato rispetto al reale fabbisogno della città. Già nell’immediatezza era intervenuto il Collegio dei Revisori dei Conti, per ribadire l’evidente illegittimità di tali provvedimenti. Contemporaneamente anche le associazioni sindacali manifestavano la crescente preoccupazione per l’evidente stato di illegalità in cui si gettava l’intera macchina comunale per la violazione della norma non solo da un punto di vista percentuale. Molti erano infatti i dubbi, tenendo conto dei curricula presentati, sulla presunta particolare e comprovata qualificazione non rinvenibile nei ruoli dell’amministrazione di cui sarebbero in possesso i dirigenti nominati. Quello che si teme è che si tratti della solita pratica politica di favorire l’amicizia e la fedeltà politica piuttosto che le capacità e la professionalità, già peraltro reperibili tra il personale comunale. “L’amministrazione Carfora sta attuando delle pratiche clientelari finalizzate al mantenimento degli equilibri politici di maggioranza. Si pensa ad accontentare i

Via G. Rocco, 2 - 80026 Casoria (NA) Cell. 335.8157475 email. servizitecnicidanna@virgilio.it www.servizitecnicidanna.it

consiglieri per non perdere poltrone. E’ un dato veramente sconfortante. E a pagare i dirigenti sono i cittadini casoriani, per oltre un milione di euro. Non c’è più meritocrazia”. Ha dichiarato Salvatore Tinto. Il d.lgs. 150/2009 pone inoltre le Amministrazioni pubbliche di fronte ad un nuovo sistema di valutazione delle proprie strutture e dei propri dipendenti: il cosiddetto sistema di misurazione e valutazione della performance. Si tratta di un documento programmatico triennale da aggiornare annualmente, per dare concretezza operativa ai requisiti di coerenza con i contenuti e con il ciclo della programmazione finanziaria e di bilancio indicati per il ciclo della gestione delle performance. Il Comune di Casoria non ha adottato tale piano, attestandone di non esserne obbligato e violando ancora una volta la legge. La federazione provinciale della CGIL ha poi formalizzato una proposta preannunciata nella conferenza stampa, consistente nel tagliare 5 posti di dirigenti a tempo determinato, partendo dal presupposto fondato e reale che 4 dirigenti per il Comune di Casoria sono più che sufficienti e utilizzare la somma disponibile per assumere giovani anche parttime. Chiede ora con insistenza un confronto con il sindaco.


14

DOMENICA 25 MAGGIO 2014


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

15

FEDERICA D’APUZZO

Favola dei giorni nostri

C’era una volta un uomo volenteroso che ogni mattina di buon ora andava a cavallo della sua bici ed iniziava la sua giornata, la prima tappa era il salone del barbiere Sabatino che lo salutava dicendo :”Buongiorno Dottore” e gli comunicava tutti i nomi delle persone che l’avevano cercato, ( all’ora il telefono era ancora qualcosa di troppo raro) con amore e pazienza cominciava il giro delle sue visite. Con il tempo la bici venne sostituita dalla Giulietta ed il barbiere Sabatino dal teledrin ( é stato un apparecchio elettronico utilizzato negli anni ‘80 e ‘90, prima della diffusione dei telefonini cellulari), ed il dottore che ormai negli anni si era ancor più specializzato iniziava la spola tra l’ospedale e le visite domiciliari. In quegli anni la manualità delle operazioni per il servizio di mutua prevedeva che venisse compilata una lista a mano di tutti i pazienti visitati durante il giorno, e così il dottore ogni mattina prima di uscire per il giro di visite lasciava un bacio ai suoi figli, alla sua adorata moglie e una copia del suo percorso per essere rintracciato in caso di urgenza e partiva così alla volta di una nuova giornata. Questa però non è una favola del libro cuore di De Amicis, ma una storia vera, quella del Dott.re Iazzetta Luigi, e di tante altri medici che come lui hanno operato sul territorio ed hanno cercato di darsi da fare per l’utenza. L’ospedale di Casoria che noi cittadini casoriani e tanti altri utilizzano è in piedi grazie alla caparbietà ed alla volontà di tutti questi uomini che lo hanno supportato nel tempo, che si sono messi in prima linea per la risoluzione di problematiche anche di tipo burocratico per garantire un buon servizio all’utenza, ( il Dott.re Casolaro, il Dott.re Dama, il Dott. re Ferrara, il Dott.re Formicola) venne debellata da questi medici anche un’epidemia di colera; (una delle foto

riportate immortala il primo intervento avvenuto nell’ospedale di Casoria e presenti sono molti dei medici appena citati). La professionalità e l’amore per il proprio lavoro, la voglia di essere di aiuto non è un ricordo labile, ma è viva nella memoria di tutti quei pazienti che oggi dopo la sua morte ricordano il dottore con un sorriso e che raccontano aneddoti sull’operato di questi. C’è chi racconta di tutti i parti assistiti dal dottore, che era solito trascorrere con le gestanti tutta la notte del travaglio, chi invece racconta di averlo trovato inaspettatamente sull’uscio di casa e senza averne richiesto i servizi per controllare il proprio bimbo ammalato, chi lo ricorda appassionato del mare, della sua barca, e sempre disponibile nei confronti di tutti. Uno in particolare desidero riportare ed è quello raccontato dalla moglie; tutte le sere, tutte le notti prima di rincasare passava davanti al cimitero per un saluto alla sua cara madre. Ho avuto il piacere di conoscere il Dott.re Iazzetta negli anni in cui non esercitava più la professione, ma ogni mattina comunque si recava presso lo studio medico che per tanti anni aveva gestito, facendo compagnia ai figli che oggi portano avanti la tradizione di famiglia; ho potuto appurare quanto i pazienti fossero sinceramente legati a questi da sentimenti di stima ed affetto. Sono consapevole che il giornalista, il professionista resta sempre estraneo a ciò che scrive, descrive i fatti per come sono, senza fronzoli, ma professionista non lo sono ancora ed allora

mi prendo il lusso di salutare il “nonno” così, di omaggiarlo con queste mie poche righe. Il Dott.re Raimondo Ferrara in una precedente intervista mi ha detto che il motore delle professioni sanitarie sono la combinazione di amore, dedizione ed umiltà, io credo che queste tre componenti siano state il motore della vita del nonno( e mi permetto di chiamarlo così perché mi sento parte di questa splendida famiglia).La speranza è che tutti coloro che hanno intrapreso la professione

o che ancora studiano per farlo, possano mettere lo stesso amore, la stessa dedizione del Dott. re Iazzetta e di tutti gli altri che insieme a lui hanno fatto “la storia medica” di questa città. Per chi vorrà dedicare un’ora del suo tempo alla memoria di quest’uomo, il giorno 28 Maggio c.a alle ore 19 presso la Chiesa San Paolo sita in Casoria sarà celebrata una messa in suffragio del Dott.re. P.s. …Al nonno, a tutti coloro che hanno fatto del proprio lavoro una ragione di vita, ed a tutti coloro che si donano per il prossimo…


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

16 ALESSIA FRAIESE

ISTITUTO COMPRENSIVO MOSCATI MAGLIONE, FIORE ALL’OCCHIELLO DI CASORIA

Questa settimana, grazie alla gentilissima collaborazione del dirigente scolastico, il Prof. Mario Guerra, abbiamo avuto la possibilità di conoscere meglio una delle realtà scolastiche di Casoria, che da anni accoglie e forma in maniera efficiente e impeccabile i giovanissimi della nostra città. Ecco come il preside dell’istituto ha cordialmente risposto alle nostre domande: Racconti la storia dell’istituto, dalla sua nascita alla trasformazione in istituto comprensivo. “L’Istituto Comprensivo “Moscati-Maglione” opera in una realtà sociale che è il frutto di un rapido sviluppo urbanistico e industriale, che negli ultimi 30 anni ha mutato le abitudini e le condizioni di vita della comunità stessa di Casoria e della sua periferia . Casoria è oggi uno dei maggiori centri della Campania ed ha conosciuto la sua maggiore espansione demografica negli anni ’60 quando divenne il principale polo industriale del Mezzogiorno, oggi però interamente dismesso. L’Istituto è nato come “comprensivo” dal 1.9.2012, unificando il 2° Circolo Didattico “Moscati” (scuola dell’Infanzia e primaria) e la Scuola Media “Cardinale Maglione”. Gli edifici di entrambe le scuole sono di “recente” costruzione (circa anno 2000) e si sono sempre poste come agenzia formativa che, in un contesto difficile e spesso disagiato, diventano l’ambiente privilegiato per promuovere il cambiamento. Attraverso le esperienze progettate e un sistematico raccordo con le altre istituzioni e associazioni del territorio hanno sempre individuato come compito principale quello di attuare interventi di prevenzione per il superamento delle condizioni di rischio, di emarginazione e di svantaggio, nonché

divenire luogo aggregante di riferimento per l’intera comunità. I cambiamenti demografici e lo sviluppo edilizio non sono stati sostenuti da un adeguato sviluppo sociale ed ambientale, pertanto, i luoghi di aggregazione, le associazioni, le infrastrutture sportive e ricreative risultano alquanto insufficienti rispetto alle reali esigenze della cittadinanza e spesso la scuola rappresenta, insieme con la Parrocchia, l’unico riferimento culturale e di sana aggregazione”. Quante classi ci sono e qual è il numero complessivo degli alunni iscritti? “L’Istituto è allocato in tre diversi plessi: Via Martiri d’Otranto che presenta 8 sezioni di scuola dell’Infanzia e 14 classi della primaria totalizzando un numero complessivo di circa 500 alunni; e quelli di Via Pelella e Piazza Pisa composte complessivamente da 16 classi di scuola media con circa 300 alunni.” Quali sono le attività presenti nel POF e quali nel PON? “Attività e progetti “curriculari” (all’interno cioè nel normale orario scolastico): Progetto Continuità (in collaborazione con ASL) Educazione Alimentare Sport a scuola (scuola primaria) Frutta nelle scuola Progetto “You Can” (sportello di ascolto per DSA) Alfabetizzazione Informatica Visite Guidate Progetto “Dentista a Scuola” (in collaborazione con ASL) Attività e progetti “extra curriculari”- PON MANIFESTAZIONI NATALIZIE E DI FINE ANNO SCOLASTICO ENGLISH FOR ME -1 CERTIFICAZIONE ESTERNA TRINITY

ENGLISH FOR ME -2 CERTIFICAZIONE ESTERNA TRINITY LABORATORIO INFORMATICO LABORATORIO ESPRESSIVO (SCRITTURA CREATIVA) LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA AMICO PC – 1 AMICO PC- 2 SPEAK EASY – 1 SPEAK EASY- 2 LABORATORIO ESPRESSIVO (DANZA) CORSO DI EDUCAZIONE ALLA GENITORIALITA’ (I PARTECIPANTI SONO GENITORI)” Ci sono degli ulteriori progetti in cantiere? “Puntiamo a creare sempre più possibilità di “aprire la scuola al territorio” anche di pomeriggio, con attività progettuali soprattutto nel campo dell’alfabetizzazione informatica, dell’educazione alla salute, delle attività sportive e motorie, dell’apprendimento di lingue straniere.” Perché bisognerebbe scegliere di iscriversi alla vostra scuola piuttosto che in altre? “Per la qualità del corpo docente; per le notevoli attrezzature multimediali (anche grazie agli importanti e recenti investimenti dei FESR della Comunità Europea); per la ricca offerta formativa; e soprattutto perché le due scuole ”di origine”, pure allocate a poche centinaia di metri di distanza e operanti dunque nella stessa realtà problematica di recente costruzione, solo con la fusione hanno avuto finalmente la possibilità di avviare un proficuo progetto di “continuità educativa” che oggi offre alle famiglie del territorio la possibilità di affidare i loro figli ad un’unica Istituzione educativa dai 3 anni fino al conseguimento della licenza media.”


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

17

CARMEN PALUMBO

DAL 1907 AL 2014: ARNONE E’ DAVVERO UN’ALTRA COSA ! Ebbene si è difficile credere che un’azienda possa nascere, svilupparsi e continuare a mantenere il suo standard di qualità e successo per più di cento anni, soprattutto se ciò accade nel meridione e ancora di più nella piccola cittadina di Casoria, ma questo piccolo miracolo è stato realizzato, in maniera inaspettata, dall’ARNONE SOFT DRINK proprio qui nel nostro piccolo panorama cittadino. Azienda impeccabile e di posizione eccellente, l’Arnone lavora in questo settore dal lontano 1907, quando i due coniugi Nicola e Rosa si inventarono quasi un po’ per gioco la famosa bevanda zuccherina ,che prese il nome di “Gassosa” e da quella porzione di zucchero gettato in una bella quantità di acqua, è nato un sogno che in questi 100 anni è diventato pian piano realtà. Un progetto, che è stato portato avanti con voglia e successo dalle generazioni successive, le quali hanno collaborato alla creazione di nuove bevande gassate completamente innovative sul mercato, garantendo sempre la stessa qualità originaria e sempre il medesimo impegno dei fondatori. Più di una volta nei miei articoli e nelle mie interviste, mi sono resa conto che il motore necessario per muovere un progetto è la passione e ciò che invece lo fa crescere e diventare grande è la tradizione e il legame della famiglia, anche in questo caso posso dire la stessa cosa. L’azienda Arnone nasce dall’inventiva di due persone semplici, ma è andata avanti ed è maturata perché la famiglia non ha dimenticato questa creatività e questa tradizione. Ciò che ha portato questa azienda a credere nel successo, è stato naturalmente l’appoggio e il sostegno che ha riscontrato nel pubblico italia-

no, colpito molto velocemente da queste bevande frizzantine e fruttuose. Il favore dei consumatori è arrivato soprattutto con il secondo dopo guerra, quando gli americani ampliarono completamente il panorama italiano introducendo un nuovo modello di vita anche alimentare. Negli anni 50’ l’Arnone crea il primo stabilimento di impianti semiautomatici , una vera e propria conquista per il sud, continuamente in netta inferiorità rispetto agli sviluppi del settentrione, ma l’azienda non si ferma qui. Con gli anni le generazioni successive, hanno puntato soprattutto a valorizzare il prodotto venduto, attraverso un’ottima strategia di marketing e pubblicità passando così da un piccolo disegno locale ad un trionfo che interessa l’intero panorama nazionale. La chiave di questa enorme popolarità è da ricercarsi anche nell’ ammodernamento degli impianti di produzione e in una fitta rete di distribuzione che porterà l’azienda nel 75’ a vincere il premio “Mercurio d’oro” una straordinaria soddisfazione nel campo del beverage. Dopo vari passaggi generazionali, attualmente l’azienda è gestita da Nicola Arnone che porta avanti i propositi di suo nonno dopo più di un secolo, e lo fa ancora oggi

con validità e partecipazione, circondandosi di ottimi collaboratori che ritengono l’Arnone una grande famiglia. All’interno dell’azienda, abbiamo avuto la possibilità e il piacere di parlare, con l’attuale responsabile amministrativa della società Patrizia De Biase e ci siamo resi conto della grande passione che muove giorno dopo giorno questa azienda. Con poche domande abbiamo cercato di soddisfare la nostra curiosità: • Come si riesce a mantenere in crescita un’azienda per più di cento anni? È molto difficile, soprattutto al sud dove gli ostacoli nella realizzazione dei propri obiettivi sono molti, ma se questa azienda ha avuto la fortuna di crescere negli anni, un grazie speciale va dato ai miei titolari che non hanno mai smesso di credere in questo sogno anche quando sembrava impossibile e hanno dedicato la loro vita a questa azienda che per loro è molto più di un semplice lavoro, è una vera e propria dedizione. Sono persone attive completamente nel panorama aziendale e partecipano con vigore all’attività lavorativa non limitandosi solo alla gestione del personale ma agendo in prima persona in tutti i settori della produzione. CONTINUA A PAG. 17


18

DOMENICA 25 MAGGIO 2014


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

SEGUE DA PAG. 17 • Quali miglioramenti ha ricevuto l’azienda con la vittoria del premio “Mercurio D’Oro” nel 75’ ? È stata una grande soddisfazione e un ottimo traguardo per l’azienda, questo riconoscimento ha aperto le frontiere della distribuzione all’intero meridione e ha permesso all’azienda di crescere con dei nuovi investimenti impiantistici, per migliorare ancora di più la

19

nostra qualità e aumentare la produzione. • Cosa ne pensa dello slogan che vi ha reso famosi: “Arnone è un’altra cosa” ? Arnone è davvero un’altra cosa, questo è un messaggio che vuole comunicare al pubblico la nostra qualità differenziandola completamente dalla concorrenza circostante. Ciò che c’è nelle nostre bevande è nettamente superiore a tutto quello che si può trovare sul mercato nel settore del beverage.

Lo slogan fu coniato da Giuseppe Arnone figlio del fondatore, che già iniziava a puntare su una strategia di marketing per la crescita dell’azienda. Oggi ci piace dare accanto a questo, anche un altro messaggio “Scegli la tradizione, scegli Arnone”. È questo che chiediamo ai nostri consumatori di optare per una tradizione di famiglia che va avanti da anni e che offre sempre la stessa validità e lo stesso gusto autentico nei suoi prodotti.

Centro Diagnostico Ferrara

Chimica clinica Ematologia Batteriologia Immunologia Citologia

LABORATORIO ANALISI SALUS

Aut. n. 97 del 10/06/2011

Dott. Raimondo Ferrara

Direttore Sanitario

Istologia Dosaggi ormonali Markers epatici e tumorali Dosaggio farmaci Diagnostica allergologica

Via Principe di Piemonte 131 - 80026 CASORIA palazzo di vetro a 200 mt. da Tufano elettrodomestici 80026 Casoria (Na) - E-mail: salus.casoria@alice.it

Per info e prelievi domiciliari - Tel. 081 7585776 - 081 19189297


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

20

SPECIALI VIAGGI IN BUS.... - - - - - - - - - - - - - -

Santa Rita da Cascia 24-25 Maggio 2014 € 135.00 Pompei a piedi 31 Maggio 2014 € 10.00 Lago di Garda 30 Maggio – 2 Giugno 2014 € 290.00 Medjugorije 20 – 28 Giugno € 420.00 Isole Tremiti 26 – 29 Giugno € 250.00 Padre Pio , Pietrelcina e Incoronata 05- 06 Luglio € 95.00 Week-end a Medjugorie 11- 14 Luglio € 270.00 Tour Sicilia 13 – 20 Luglio € 650.00 Trieste,Udine, Gorizia, Grado 24- 27 Luglio € 390.00 Puglia- S.M. di Leuca, Otranto, Gallipoli, Lecce Ostuni 01 – 03 Agosto € 195.00 Medjugorije e soggiorno mare in Croazia 9 – 17 Agosto € 490.00 Lourdes, Parigi e Disneyland 9- 17 Agosto € 790.00 Lourdes, Fatima, Madrid, Barcellona, Lisbona e Santiago 9- 24 Agosto € 1450.00 Lourdes, Montecarlo e Nizza 25- 31 Agosto € 550.00

SOGNA LE TUE EMOZIONI, TE LE ORGANIZZIAMO NOI! - - - -

Calabria 7 giorni a partire da €272.00 Ischia 4 giorni a partire da € 90.00 Rodi 7 giorni a partire da € 459.00 Kenya 9 giorni a partire da € 1099.00

E MOLTO ALTRO ANCORA…. TI ASPETTIAMO IN AGENZIA!!!!

email: iviaggidelleoncino@yahoo.it Tel-081.7576847 Fax-081.0145895 Via Principe di Piemonte n° 34 - 80026 Casoria (NA)


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

21

GIUSEPPE NAVARRA

Casoria: la città dei tempi biblici

E’ un’espressione che ricorre spesso nel linguaggio comune utilizzata per denunciare eccessive lungaggini burocratiche. Per restare nel campo religioso si ricorre anche all’espressione popolare “pare ‘a fraveca ‘e San Piete”con cui si stigmatizza il prolungarsi nel tempo della realizzazione di opere pubbliche. Un altro efficace detto riferibile alle perdite di tempo ( e di denaro) in tema di lavori pubblici è il popolare: “Chi fraveca e sfraveca nun perde mai tiempe”. Un esempio recentissimo della attualità e veridicità di questi aforismi è il rifacimento di Piazza Benedetto XV: poche centinaia di mq. Ci lavorano da mesi. Avranno trovato un vena d’acqua superficiale che mina la stabilità dei sampietrini. E’ pensare che la ditta nipponica Nexco ha rifatto in 6 (dico sei) giorni un lungo tratto di autostrada danneggiato dal terremoto di Fukushima. Già, i Giapponesi. Ma noi siamo Italiani, anzi, Casoriani. Quanto tempo hanno impiegato i nostri ineffabili politicanti per attuare la legge Falcucci varata nel 1986? Venti anni! Sembra il romanzo di A. Dumas, “Venti Anni Dopo”! I miliardi di lire stanziati, svalutati per essere stati impiegati a distanza di anni, saranno bastati? No, di certo! E il Puc? Una corsa ad ostacoli durata anni e non ancora terminata. Il percorso della nostra vita amministrativa è lastricato di buone intenzioni. Si comincia dal fallito PIP/ PAP per finire al recentissimo progetto

di rifacimento e pedonalizzazione delle Piazze Trieste e Trento/Cirillo, con abbattimento dei negozietti addossati al muro perimetrale della Chiesa del Carmine ed altri interventi in Via G. D’Anna. Progetto neonato ma destinato alla longevità, come tanti altri. Chi vivrà, vedrà. Se ne parla da decenni. Ma con quali soldi? Come nei film Western, quando con l’arrivo a cavallo dei nostri vengono salvati i forti o i coloni assediati, a Casoria arrivano i soldi: il Più Europa. E’ la salvezza. Le dissanguate casse comunali vengono rinsanguate. Prodigio delle trasfusioni. Invece che con le colt ed i winchester ci salviamo con i Fondi Europei. Fioccano i progetti. Non si spara. Si spera. Che non succeda come col Pip/Pap e la Città del Libro. Che non vada tutto a ramengo. Ricadono nei tempi biblici il mercato di Via M. Calvanese (il mercato dei tessuti), le isole ecologiche, le piste ciclabili, la zona museale, il recupero delle aree verdi. A proposito, ricordate i 4 incontri pubblici alla Biblioteca comunale sul tema “Guardiamoci intorno”? Quanti bei progetti. 18 Gennaio 2013. Il popolo sovrano (sovrano solo nel periodo elettorale), viene convocato in Via Aldo Moro. Vado al primo dei 4 incontri. Come nelle letterine di Natale in cui i bimbi promettono di non dire più bugie e di mai più disubbidire, ascolto una serie di buone intenzioni. Diserto gli altri 3 incontri. Sono presenti Sindaco, Assessore all’ambiente, Dirigente controllo del territorio,

GIOVANNI MANCO

un architetto della Federico II e due stagisti. Il tema è impegnativo: “Connettere gli spazi urbani attraverso l’utilizzo del verde”. Una sorta di linea verde immaginaria che COLLEGHI (incertezza, possibilità, auspicio) tutto ciò che la speculazione non ha ancora inglobato. Si parla di progetti di Via Fermi, di Via Padula, di brevi piste ciclabili (sparito lo spazio per le lunghe) ecc....). Addirittura viene annunciata l’intenzione di entrare in possesso di un’area demaniale di 20.000 mq in Via Michelangelo per creare un parco didattico. Non si parlò, purtroppo, di un’altra vasta area demaniale in Via Boccaccio per la quale furono interessati da CittadinanzAttiva la terna commissariale e l’ex-sindaco Ferrara. Si presero contatti persino con il Demanio a Roma. Il Comune non aveva i soldi per comprare l’area, si disse. E mentre il Comune annuncia progetti, i privati fanno i fatti. Al termine di via Padula, accanto all’area comunale che aspetta di essere attrezzata per essere inserita nella linea verde di cui sopra, è sorto Lidl. E se la affidassimo a Lidl questa area? Non per sfiducia nella capacità del Comune di accudirla, per carità, ma perché la sua realizzazione a breve darebbe maggior risalto e decoro a Lidl ed a Casoria. Peraltro, accudire queste aree verdi ha un costo. Vogliamo provare a realizzare anche a Casoria una mini-spending review? Sindaco Carfora, Le piace l’idea? Un Sindaco che ama i suoi cittadini li informa se viene interpellato. E’ come un padre che lavora per TUTTI i suoi figli. E’ l’AMORE che si fa SERVIZIO. Ci faccia sapere. Grazie.

Spettacolo di danza al Teatro “Magic Vision”

Sabato 10 maggio nel teatro Magic Vision di Casalnuovo è andato in scena l’atteso saggio di fine anno della Cieffe danza. Gli allievi si sono esibiti in uno spettacolo costituito da una eterogenea serie di prove tecniche che hanno coinvolto il largo pubblico. In programma la celebre “Primavera” di Vivaldi, “Western Symphony” di Balanchine e “la Bella e la Bestia” (liberamente tratto dal famoso cartone della Walt Disney), accompagnate da esibizioni di contemporaneo, jazz,

hip hop e salsa. La manifestazione ha concluso l’attività annuale della Cieffe diretta da Anna Cortiello e Antonio Forte, particolarmente impegnata sul territorio. Tutte le attività della Cieffe sono pervase da un amore incondizionato per lo sport e per l’arte. L’associazione cerca di infondere nei propri soci e nei propri giovani allievi la convinzione che lo sport e i suoi valori etici debbano essere le fondamenta di uno stile di vita sano ed equilibrato.


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

22

e non solo.... Anche GPL

Chevrolet TRAX Tua a €16.800,00 • FULL OPTIONAL • 2 TAGLIANDI GRATUITI • RATE A PARTIRE DA € 140,00 AL MESE

TRAX

Chevrolet SPARK Tua a €7.100,00 • CLIMA - SERVOSTERZO • 5 PORTE • RADIO CD/MP3 • RATE DA 70 EURO AL MESE

Anche GPL

SPARK

DA OGGI ANCHE

Peugeot 107

Offerta lancio da €6.950,00 Con sconto rottamazione

SU TUTTA LA GAMMA 10 ANNI DI FURTO INCENDIO E RAPINA

VIA A. DIAZ, 91/93 - CASORIA (NA) - WWW.AUTODIAZ.IT - TEL 081.540.26.43 IMMAGINE X SCOPO ILLUSTRATIVO SU TRAX LTZ FWD 1.7 DIESEL CONUMO CICLO COMBINATO (L/100KM)4.5 EMISSIONI DI CO2 (G/KM)120 PREZZO CON AUTO DA ROTTAMARE, SPARK LTZ 1.2 BENZINA CONSUMO CICLO COMBINATO (L/100KM)5.1 EMISSIONI DI CO2 (G/KM)119, IMMAGINE SU PEUGEOT 107 ACTIVE 1.0 BENZINA CONSUMO CICLO COMBINATO (L/100KM)4.3 EMISSIONI DI CO2 (G/KM)99


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

Augurissimi

Maura Manco il giorno 27 Marzo si è laureata in Tecnologie delle produzioni animali. La tesi e stata redatta con la supervisione del Chiarissimo professor Adriano Santoro Il titolo è tecniche di decontaminazione applicate alla carne e ai suoi derivati.

Lutto

21/05/2014: 10° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI MIMMO TORRETTI, NEL RICORDO IMMUTEVOLE DELLA MOGLIE LILIANA, DEL FIGLIO BIAGIO, DELLA FIGLIA CANDIDA, DEL GENERO FRANCESCO, DELLA NUORA VERONICA, DELLE SORELLE, DEL FRATELLO, DELLE COGNATE E DEI COGNATI. Ogni volta...... ogni volta che il tuo sguardo luminoso, intenso, profondo illuminava anche le giornate più buie; ogni volta che sorridevi ed il nostro mondo diventava migliore; ogni volta che scherzavi ed il divertimento era assicurato; ogni volta che..... ogni volta, ogni giorno, ogni minuto, ogni attimo in cui pensiamo a te, siamo fieri e felici di aver conosciuto un Marito, un Padre, un Uomo stimato, amato ed onesto come pochi.

ALLEGRETTO - TUCCI

AVVOCATI CIVILE - MATRIMONIALE - CANONICO (nullità di matrimonio presso i Tribunali Ecclesiastici) Via Milano, 24 - 80021 Afragola (NA) Cell. 3209723980 - 3333000896

23

La nostra piccola Sara sta crescendo; sono 9 anni, ormai, che ci rallegri con la tua simpatia ed, anzi, basta guardare il tuo sorriso dolce per renderci felici. Il giorno tanto atteso, la tua Prima Comunione, è arrivato... tutti noi speriamo che la gioia e la felicità di questo giorno duri per sempre. Ancora auguri, ti vogliamo bene. Da Papà, Mamma e i tuoi fratelli.

Augurissimi 29/05/2014 LO STAFF DEL MEGAMERCATO AUGURA AL TITOLARE “AMICO” PASQUALE PICCOLO I PIU’ GRANDI AUGURI PER IL FAVOLOSO TRAGUARDO DEL SUO 60° COMPLEANNO!

Autorizzazione del Tribunale di Napoli n. Reg. 5116 del 28/02/2000

Editore CASORIA DUE s.a.s Direttore Responsabile: Ferdinando Troise Stampa: PRINTING HOUSE - CASORIA Tiratura 7000 copie. Distribuzione gratuita. Questo numero è stato chiuso il 22 MAGGIO 2014 21 FEBBRAIO 2013 Impaginazione Grafica di Giuseppe Mascioli Direzione, Redazione, Amministrazione e Pubblicità Via Capri, 2 - 80026 Casoria (NA) - Tel./Fax 0817597271 email: info@printinghousesrl.it


24

DOMENICA 25 MAGGIO 2014

Casoria2web (1)  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you