Page 38

oltre casa

Il giardino a ottobre Mese importante per potature e risistemazione del giardino. Su cespugli, alberi e tappeto erboso, con un buon e corretto intervento, li possiamo preparare in maniera corretta alla stagione più fredda. Le potature, per chi segue una cadenza biologica, fatto salvo casi particolari, si consiglia di eseguirle con la luna calante, mentre per effettuare le semine (o risemine), si consiglia di eseguirle con la luna crescente in modo tale da stimolare la radicazione del prato. Le concimazioni, vanno eseguite tenendo conto del periodo, ma soprattutto seguendo le varie caratteristiche della tipologia di essenza che intendiamo nutrire. L’autunno ora sta prendendo possesso a pieno ritmo del giardino e quasi magicamente lo trasforma in un tripudio di colori e profumi che non può lasciarci indifferenti. Troviamo l’Arbutus Unedo, conosciuto meglio con il nome di Corbezzolo, che con la sua crescita può arrivare fino ai 4 mt. e una larghezza del fogliame di 3 mt. Ottimo sempreverde, abbastanza rustico, caratteristico della macchia mediterranea, ha un bel fogliame coriaceo che d’inverno assume sfumature rossastre. La sua corteccia squamata determina un tronco particolare, fiorisce con fiori bianchi campanulati e frutti rossi come fragole presenti contemporaneamente dall’autunno fino in inverno avanzato. Questo tipo di pianta preferisce posizioni soleggiate, teme il terreno calcareo e i geli prolungati. Si può impiegare come cespuglio isolato, in gruppo, è ottimo come barriera sempreverde, siepe libera o formata. Il Baccharis “halimifoglia” (Senecione) con la sua forma eretta, che può raggiungere un’altezza di 3 mt., dopo la fioritura con fiori bianchi a settembre, si riempie di frutti decorativi proprio in questo mese. Arbusto che resiste al mare, con il suo fogliame semipersistente e grigiastro. Tra le erbacee perenni, troviamo ancora in fioritura in questo periodo l’Aster “novi belgii”, con i suoi fiori da semplici a semidoppi, che variano come colorazione dal rosa al rosso, bianco, lavanda, celeste o blu. Questo perenne ha bisogno di spazio perché può raggiungere una altezza di 120 cm. e una larghezza di 90 cm. Il Polygonum “affine”, erbacea perenne, prospera anche nei terreni poveri e resiste con facilità ai geli. Termina in questo mese, dopo aver iniziato a luglio , la sua fioritura di fiori in spighe, rosa o rosse. La particolarità delle sue foglie persistenti, elittiche - lanceolate, lunghe fino a 15 cm., è che in questa stagione dal color verde virano verso il bronzeo.

Il Giardino in Autunno Corso per avere informazioni teoriche e pratiche per cosa fare nel giardino in autunno.

38

Il corso si terrà Venerdì 22 Ottobre 2010 dalle ore 20.00 alle ore 22.00 presso la Sede dei VIVAI F.lli ZANELLA s.n.c. Posti limitati, si consiglia l’iscrizione direttamente presso la sede. Quota per la partecipazione € 15,00 Per ulteriori informazioni chiamare al n. 0445.637053 o al n. 329.6385482

Casainmente living way n.09 ottobre-novembre  

Casainmente living way n.09 ottobre-novembre

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you