Page 16

Verner Panton Verner Panton è nato a Gamtofte, nell’isola danese di Fünen, nel 1926. Nel 1944 decide di iscriversi al politecnico e si trasferisce ad Odense, anch’essa nell’isola di Fünen, dove sentirà di dover prendere parte alla resistenza danese contro l’occupazione della Germania. Nel 1947 si iscrive ad un corso di laurea in architettura e studia all’Accademia Reale di Belle Arti a Copenaghen. L’architetto danese è il maggior rappresentante del design scandinavo caratterizzato dalla plastica e dai colori, vicino alle tecnologie moderne degli anni’50 e radicalmente alternativo rispetto alle forme organiche e ai materiali naturali. Nel 1950 comincia a lavorare come assistente di Arne Jacobsen nella progettazione della sedia Ant. Nel 1955 apre il proprio studio di design e le sedute diventano il tema ricorrente della sua attività. Disegna subito le sedie Tivoli e Bachelor, realizzate e immesse su scala industriale dalla ditta Fritz Hansen. Un designer di rilievo che nella sua brillante carriera ha ideato concept audaci e innovativi, sperimentando un linguaggio personale ed eccentrico proiettato nel futuro. Nel 1958 realizza la sedia Cone, progettata per il ristorante Komigen che apre in quell’anno e viene disegnato da Panton per i propri genitori. Questo modello ottiene un grandissimo successo. La Sedia Cone imbottita ha una base in metallo cromato. Una struttura in lamina metallica sagomata supporta l’imbottitura in lattice con rivestimento in tessuto. La forma futuribile della sedia Cone imbottita e delle sedie Cone e Heart in filo metallico, leggermente posteriori, è il risultato della decisione di Panton di abbandonare ogni nozione preconcetta sul design delle sedie. Nella genesi progettuale, il principale intento dell’architetto danese era quello di sviluppare i potenziali insiti nei nuovi materiali, e applicarli nella creazione di nuove forme. 16

Nel 1960 Verner Panton progetta la serie di sedie Stacking, uno dei suoi articoli di maggiore importanza sia a livello stilistico che di evoluzione tecnologica. Viene prodotta in plastica attraverso un singolo stampo, adottando delle tecniche rivoluzionarie per ottenere un design rivoluzionario.

Casainmente living way n.09 ottobre-novembre  

Casainmente living way n.09 ottobre-novembre

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you