Page 13

materiali e tecnologie Poi c’è l’ambiente. L’architettura deve essere parte integrante dell’ambiente. In Italia ci siamo arrivati tardi su argomenti quali risparmio energetico ed ecologia. Va bene comunque che se ne parli, perché solo parlandone può entrare a far parte della cultura comune della gente, che potrà così avere gli strumenti per formarsi un’opinione critica». Con questo intento è stata ideata la scuola materna di Montebelluna, la prima realizzata secondo i canoni LEED for Schools Italia, la cui apertura è prevista fra un anno. Grazie ad un’amministrazione sensibile ai temi della sostenibilità ambientale come quella della cittadina trevigiana, si è potuta sperimentare la nuova certificazione americana che sta prendendo piede in Italia. Introdotta l’anno scorso indaga il comfort interno, la qualità dell’ambiente e l’ergonomia dello spazio. L’edilizia comporta un elevato sfruttamento di risorse naturali e contribuisce in modo significativo alle emissioni di gas a effetto serra che accelerano il cambiamento climatico. Negli Stati Uniti il 39% delle emissioni di CO deriva dagli insediamenti edilizi, che a livello globale utilizzano il 40% delle materie prime disponibili. L’occasione di questa tavola rotonda sulle tematiche riguardanti la qualità dell’ambiente fornisce l’occasione di affrontare le problematiche di applicazione del LEED per l’Italia. Il Prof. Romagnoni si occupa di queste problematiche. Infatti, fa parte del gruppo di lavoro che ha seguito la progettazione della scuola elementare in cui è stato coinvolto anche lo IUAV di Venezia in cui insegna. Il comune ha fatto una convenzione con l’Istituto Universitario per raggiungere l’obiettivo comune di ottimizzare l’architettura con l’ambiente. Una collaborazione proficua, soprattutto sotto il punto di vista dell’utilizzo di software per lo studio della termodinamica, che solo le università in genere possiedono. Ad esempio, si è potuto utilizzare un modello di verifiche termodinamiche analizzando le banche dati meteo e giungere alla conclusione che il vento proveniva da due lati. Così, modificando la copertura dell’edificio, c’è stata la possibilità di adattare la struttura per meglio confluire l’aria. Un’architettura libera, adattabile alle esigenze, che dà maggior significato alla forma. FONTANAtelier si colloca all’interno di un sistema. Lavora con studi d’ingegneria sin dall’inizio, dalla fase d’ideazione del progetto. Concepisce l’architettura come un organismo integrato.

L’ambito della costruzione sostenibile svolge un ruolo non trascurabile nella lotta per il controllo dell’inquinamento e nella ricerca di metodi costruttivi ecologicamente responsabili. 13

Secondo il Green Building Council degli Stati Uniti «il LEED promuove un approccio globale basato sulla sostenibilità degli edifici valutandone le qualità secondo cinque requisiti principali legati a fattori umani e ambientali: lo sviluppo di insediamenti sostenibili, il consumo efficiente dell’acqua, il risparmio energetico, i materiali impiegati e la qualità degli ambienti interni».

Casainmente living way n.09 ottobre-novembre  

Casainmente living way n.09 ottobre-novembre

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you