Page 26

Perchè ciò avvenga bisogna saper sfondare la rete dei mille artigli che rischia di imprigionare il lavoro dell’artigiano, riducendolo a semplice merce. Questo sta facendo il personaggio centrale dell’opera: è un uomo o una donna, tra le mani uno strumento atto a riparare un altro strumento; tenta di uscire da una gabbia che rappresenta tutto ciò che imprigiona e affligge: le condizioni a volte dure del lavoro; il gravame di un sistema di tassazione spesso esoso; oggi, lo spettro della crisi, la disoccupazione. Egli guarda avanti, al futuro; questa è la sua DIGNITA’, forte del già fatto, e fatto bene; guarda avanti e riesce a liberarsi con forza e vigore dalla rete che sembra volerlo trattenere, fiero di saper manipolare la materia e farne oggetti di pratico utilizzo. E’ il simbolo del mestiere dell’artigiano in questa nostra epoca. Nell’opera è infatti inscritta la storia dell’artigianato dalle origini, attraverso ii presente fino a preconizzare un futuro in cui, grazie ad un felice ricongiungimento col nostro passato, riscopriremo e saremo in grado di apprezzare le cose e le persone autentiche, quelle che non mentono. Ecco che l’apparente tridimensionalità dell’opera comprende e sviluppa in realtà anche la quarta dimensione, il TEMPO (significato b) che accompagna e scandisce il nostro divenire. Come dire che l’artigiano è esistito fin dagli albori della civiltà, esiste tuttora e, costante nella sua essenza, esisterà fino alla fine del TEMPO. Tutto questo è contenuto nell’opera di Gianluigi Barcarolo, che accoglie i visitatori alla Sede dell’Associazione Artigiani di Schio. L’autore ha riversato nell’opera le sue poliedriche abilità artigiane mediante la manipolazione dei quattro elementi fondamentali: acqua, aria, terra e fuoco, dando prova di possedere una buona preparazione e di essere artigiano a tutto tondo; ma Barcarolo ha fatto di più: ha pensato l’opera prima di realizzarla, e, prima di decidere quali materiali utilizzare, si è chiesto il perché, ha cioè riflettuto sul significato dell’opera e, prima di darle una forma, le ha dato il contenuto. Ora, se è vero, come dichiara lo stesso Barcarolo, che la realizzazione è dell’artigiano mentre l’idea è dell’artista, bisogna riconoscere che in questo caso idea e realizzazione appartengono alla stessa persona. Difficile dunque credergli quando si definisce “un artigiano tra gli artigiani”: certo il mestiere non gli manca, è senza dubbio un artigiano colto ed esperto, ma questa è Arte. Manuela Borriero e Giannico Gasparella

Attualmente vive e lavora in una Abitazione-Atelier a Schio (VI) in via Marostica n° 6. Cell: 333 4762675 E-Mail: gianluigi@boatwaxs.com 26

Web: www.boatwaxs.com

Casainmente living way n.06 luglio-agosto  

Casainmente living way n.06 luglio-agosto

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you