Page 24

LAVORO, DIGNITA’, TEMPO Gianluigi Barcarolo Gianluigi Barcarolo nasce a Schio il 16 ottobre 1952, lavora in giovane età presso laboratori orafi, ceramici e fotografici, trascorre alcuni anni a Parigi e lì fa parte di un’equipe di pittori itineranti con i quali inizia una lunga collaborazione nel restauro girando così l’Europa. Reiterate sperimentazioni in tali ambienti creativi lo portano, dopo il suo ritorno in Italia, alla realizzazione di originali opere riproducenti disegni di Leonardo Da Vinci, create in occasione della mostra internazionale sull’artista rinascimentale, “Leonardo & Venezia”, organizzata in Palazzo Grassi, a Venezia nel 1992. Nel ‘93 le opere vengono trasferite presso “II Lingotto” a Torino. Rinasce in questi ultimi anni l’impegno per la pittura, che porterà Gian Luigi Barcarolo ad esporre in mostre sia personali che collettive. Ha esposto: 1975 Poet Laval (Vaucluse) Francia; 1975 Montelimar (Drome) Francia; 1977 Stockport (Cheshire) Inghilterra; 1978 Esternach (Lussemburgo). Nel 1978 “Concorso nazionale del miniquadro a Firenze”; Settembre 1996 “Premio città di Padova”; Ottobre 1996 Estemporanea “Un saluto a Este”; Maggio 1997 galleria Ca’ D’Oro di Vicenza; Settembre 1997 per i 40 anni del circolo “La soffitta” collettiva alla chiesa di S. Giacomo (VI); Maggio 1998 “Ca dei Ricchi” a Treviso; Giugno 1998 “Le Muse” a Vicenza; Giugno-Luglio 1998 concorso nazionale “Lorenzo Manfredini” Modena; Agosto 1998 stazione termale Recoaro Terme; Settembre 1998 espone al 31° Congresso internazionale Rezzara a Recoaro; Ottobre 1998 Concorso internazionale arte contemporanea “Remo Brindisi” Ferrara; Dicembre 1998 scultura di grandi dimensioni in ferro, ceramica e vetro fuso “Lavoro, Dignità, Tempo” visibile presso l’Istituto S. Gaetano di Vicenza. Nel dicembre 1999 esegue un’opera di grandi dimensioni per “Telethon” intitolata “Catrame Catartico Florilegio del Dono”. Nel Luglio 2000 Isola di Albarella (RO); Dicembre 2000 galleria “Due Ruote” Vicenza; Settembre 2001 alla “Ricicleria” Vicenza; Settembre 2001 “Arte sotto i portici” Vicenza; Settembre 2001 esegue un’opera di grandi dimensioni in catrame e foglia d’oro titolo “Possibilità” per il 34° Congresso internazionale Rezzara; Novembre 2001 “Cooperativa Insieme” Vicenza; Dicembre 2001 collettiva “Presepi Artistici” Basilica Monte Berico, Vicenza; Gennaio 2002 collettiva “Volto Icona dell’invisibile” chiesa S. Giovanni Battista a Bassano (VI). Dal 2002 Barcarolo si dedica inoltre a restauri conservativi di opere ecclesiastiche e pubbliche (come ad esempio la balaustra della Basilica Palladiana a Vicenza sotto committenza della Sovrintendenza Belle Arti di Venezia, il restauro dell’edificio “Ex Tipografia Rumor (VI), un restauro lapideo nella Chiesa S.Giorgio (VE), il restauro della Basilica SS. Felice e Fortunato (VI) e del Palazzo S. Stefano sede della prefettura e della provincia di Padova, ed altro...). Si occupa inoltre di conservazione, manutenzione e restauri di opere d’arte contemporanea.

24

Rustico nel Vicentino prima e dopo il restauro. Con scultura costruttivista in acciaio verniciato.

Stairsways to heaven prima e dopo il restauro Tipografia Rumor

Casainmente living way n.06 luglio-agosto  

Casainmente living way n.06 luglio-agosto

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you