Page 62

Ritratti e autoritratti di design

Il design in 100 oggetti

Che cos’è oggi la professione di designer? Per rispondere a questa domanda, questo libro descrive le vicende di tre generazioni di designer, dai Maestri alle tendenze del Nuovo Design. Le biografie si incrociano con l’autobiografia, le esperienze personali con quelle di interi movimenti, come Alchimia e Memphis, di cui Andrea Branzi è stato uno dei protagonisti. Viene così analizzato il “sistema dinamico” del design italiano, nel quale queste esperienze si collocano, con riflessioni sul ruolo di una nuova didattica e sul design come professione di massa. Conclude il percorso un’autobiografia, che sottolinea aspetti salienti della ricerca professionale e teorica di Andrea Branzi. Questo passaggio dal ritratto all’affresco di gruppo, dalla biografia all’autobiografia, alla teoria fa di questo libro un lavoro sperimentale che, come scrive il suo autore, non porta a risultati garantiti, ma apre lo sguardo a scenari, che testimoniano la peculiarità del design italiano, mai unitario ed omogeneo, ma fatto di variazioni e differenze che sono la sua originalità e la sua ricchezza.

Domitilla Dardi, docente di storia del disegno industriale alla facoltà di Architettura di Ascoli Piceno, e Federico Motta Editore presentano “Il design in 100 oggetti”: una selezione di prodotti cult, testimoni dello spirito del tempo che li ha generati. Un percorso lungo un secolo che ha visto la trasformazione di semplici oggetti, come una bottiglia, una sedia o un cavatappi, in veri e propri cult dell’immaginario comune. Un volume dal forte impatto grafico, che lascia spazio a immagini di repertorio uniche e dal fascino immortale, sapientemente corredate da schede esplicative che chiariscono le motivazioni della scelta. Tra i protagonisti più celebri ci sono la Sedia Thonet 14 e la Fiat 500, la bottiglietta della Coca-Cola e la poltroncina Vanity Fair di Poltrona Frau, ma anche la Vespa di Piaggio, la Ferrari Testarossa e il modello Easy Rider di Harley Davidson, la Singer 15K o l’intramontabile Olivetti Valentine, firmata da Ettore Sottsass, fino alla Lampada Caboche di Foscarini o l’iPhone. Insomma, cento oggetti che hanno segnato, seguito oppure anticipato l’evoluzione del design internazionale dalla fine dell’Ottocento fino ai nostri giorni, diventando icone riconosciute e riconoscibili da tutti.

Andrea Branzi Marsilio Editore

62

Domitilla Dardi Federico Motta Editore

Mauro Galantino Opere e progetti Silvia Milesi Electa Editore

In questa monografia, dedicata a Mauro Galantino, vengono presentati circa quaranta progetti e opere costruite scelti fra una vastissima produzione che copre vent’anni di attività. Il regesto illustrato comprende 128 opere e testimonia l’intensità di un lavoro ampio e articolato che va dai piccoli incarichi privati alle grandi opere pubbliche, includendo le oltre sessanta partecipazioni a concorsi nazionali e internazionali. L’impegno nella verifica dei fondamenti disciplinari e dell’eredità del Moderno e la ricerca ostinata di un proprio metodo progettuale in grado di tenere insieme la forma dello spazio, la sociologia dell’abitare e le logiche costruttive, lo hanno portato a utilizzare l’attività professionale, quella dell’insegnamento e dell’analisi critica di opere contemporanee come strumenti indispensabili per la costruzione di una logica compositiva complessa. I suoi disegni e schizzi sono rivelatori di un pensiero che utilizza in modo compiuto il linguaggio del segno grafico fino a diventare veri e propri testi, opere che anticipano con precisione la forma del costruito. Seguendo in ordine cronologico i progetti di concorso, dalla risistemazione di piazza Fontana a Milano fino a quello vinto di recente per il complesso d’ingresso alla città di Venezia, è possibile ripercorrere un percorso individuale fortemente orientato alla ricerca della forma e al tempo stesso in dialogo con riflessioni e discipline trasversali.

Casainmente living way n.04 maggio/giugno 2010  

Casainmente living way n.04 maggio/giugno 2010

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you