Page 1

&

Europa Mediterraneo Settimanale dell’Antenna Europe Direct- Carrefour Sicilia sui programmi e bandi dell’U.E. Direttore Responsabile Angelo Meli

IL NOBEL PER LA PACE ALL'UNIONE EUROPEA "DA 60 ANNI BALUARDO CONTRO LE GUERRE"

Spediz. in abb. Postale — Art. 2 comma 20/c — Legge 662/96—Filiale PA

Premio Nobel per la pace 2012 conferito all'Unione europea Riconoscimento per un progetto basato sulla pace e fonte di orgoglio per 500 milioni di cittadini europei L'Unione europea è stata oggi insignita del Premio Nobel per la pace 2012. Tra le motivazioni, il Comitato per il Premio Nobel ha evidenziato che uno dei più prestigiosi riconoscimenti viene concesso all'UE in quanto "da oltre sessant’anni contribuisce a promuovere pace, riconciliazione, democrazia e diritti umani in Europa" Questo premio rende onore a tutti i cittadini dell'Unione e ci rende orgogliosi di far parte di un progetto comune che ha cambiato i destini dell'umanità. È un riconoscimento ancora più importante visto che giunge in una fase in cui l'UE sta affrontando una crisi senza precedenti. È la dimostrazione che quanto è stato realizzato fino ad ora è, e continuerà ad essere, un modello di riferimento e d'ispirazione per tutti, dentro e fuori dal continente europeo. Il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso ha dichiarato: "Il premio è il giusto riconoscimento per un progetto unico portato avanti dall'Europa per il bene dei propri cittadini e del mondo intero." Per la vicepresidente della Commissione Viviane Reding, responsabile per la Giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza, "l'Unione europea rappresenta il più grande progetto per la pace nel mondo. Per la prima volta nella storia dell'umanità, delle nazioni decidono di condividere la propria sovranità per essere più forti insieme". Il vicepresidente Antonio Tajani, responsabile per l'Industria e l'imprenditoria, ha sottolineato: "Il Nobel per la pace all'Unione europea ci riempie d'orgoglio e, al contempo, è un'iniezione di fiducia per il nostro impegno presente e futuro per il rafforzamento della costruzione europea. Si tratta di un riconoscimento al lavoro che l'Unione svolge per promuovere nel mondo i suoi valori fondanti di rispetto dei diritti e della dignità umana, della pace, della democrazia e dello stato di diritto". Contesto Nei tempi duri del dopoguerra la priorità assoluta per l'Europa è stata il ritorno a livelli accettabili della prosperità economica del continente attraverso il mantenimento della pace. Lo strumento fondamentale per conseguire questo obiettivo fu fin da subito la progressiva creazione di un mercato comune. Con il miglioramento delle condizioni di vita, l'UE si è sempre più impegnata a consolidare i diritti sociali e ha attribuito maggiore importanza alla promozione della democrazia, dei diritti umani e della società civile, nonché alla lotta contro le discriminazioni. Tutto questo rimaneva legato all'obiettivo di fondo del mantenimento della pace in Europa. Continua a pag. 6 Potete trovare il bollettino anche nel sito:www.carrefoursicilia.it e nella pagina Facebook del CarrefourSicilia .Questo l’indirizzo: http://www.facebook.com/groups/103301113040335/#!/profile.php? id=100000918225841

ANNO XIV N. 40/12 18/10/12

Sommario Bruxelles boccia la sanatoria dei vigneti 2 Più sicurezza per gli impianti di gas e petrolio offshore 5 Agenda europea 15 -19 ottobre 2012 5 Allargamento dell'UE le prossime tappe

7

Sicurezza on line: nuove misure per proteggere i bambini

8

Aumentare i voli per dimezzare i costi: ecco gli obiettivi del cielo unico europeo 8 Aiuti allo sviluppo: Bono e Schulz sostengono un budget ambizioso

9

Giornate europee dello sviluppo 2012

10

Giornata Internazionale delle Bambine

10

Il Parlamentarium festeggia un anno

11

Concorsi

12

Manifestazioni

17

Regolamenti U.E.

20

.S.O.A.T. 74 Alcamo – Distretto

21

Presidenza della Regione Siciliana


AGRICOLTURA Bruxelles boccia la sanatoria dei vigneti Multa salata all’Italia, 11 milioni in Sicilia

INCENDI: AZIENDA FORESTE PARTE CIVILE IN PROCEDIMENTO PENALE

Batosta europea da quasi cento milioni di euro all’Italia. Bruxelles ha inflitto una maxi-multa per alcune irregolarità nella sanatoria dei vigneti abusivi varata quasi 12 anni fa. Sotto accusa l’emersione di oltre 24 mila ettari di superfici vitate che non avevano titolo L’assessorato alle Risorse agricole e aliper essere in regola. La parte del mentari informa che: “Il dipartimento Azienleone è della Puglia che con il 74% da Foreste della Regione siciliana si costidelle superfici vitate abusive dovrà tuirà parte civile nel procedimento penale risarcire quasi 73 milioni di euro. Seche coinvolge gli incendi dolosi del patrimoguono la Sicilia con 11 milioni, la nio demaniale di cui è ente gestore. Un Campania con 4 milioni, il Piemonte patrimonio che si estende per ben 180 mila con 2 e le altre Regioni con somme ettari, sui 500 mila di superficie boscata”. decisamente minori sino ai cinquemi“Un ambiente sano rappresenta un’ipoteca la euro della Liguria. irrinunciabile per la salute dei cittadini e Il regolamento 1493/99 prevedeva quattro possibilità per sanare la posizione dei delle prossime generazioni. L’Azienda – ha vigneti in nero. Fra queste l’Italia ha fatto un massiccio ricorso alla regolarizzazione detto Vincenzo Di Rosa, dirigente generale utilizzando un diritto di reimpianto. Si tratta del diritto riconosciuto al viticoltore per del dipartimento regionale Aziende Foreste ogni ettaro di vigneto espiantato. E proprio su questa modalità si sono concentrati i demaniali - non intende arrendersi. Chiederilievi di Bruxelles secondo cui non ci sono le prove che laddove c’è un vigneto regoremo pene fortissime contro chi continua, larizzato in passato ce ne fosse mai stato uno. Nei giorni scorsi, con la suddivisione come ogni anno, nella stagione estiva, a delle multe fra le singole regioni il provvedimento è entrato nella fase applicativa. Su mettere a rischio, oltre alla biodiversità, la questa vicenda è già intervenuto un organo di conciliazione europeo composto da fauna, le infrastrutture del territorio, anche esperti indipendenti. L’organismo — anche grazie al lavoro effettuato dall’Agea e dal la vita della gente che abita nei luoghi agministero per le Politiche agricole — ha richiesto e ottenuto la riduzione dell’importo grediti dalle fiamme, dei 7000 operai addetcomplessivo della multa. Secondo gli esperti gli ettari sanati in maniera irregolare ti al servizio antincendio e degli operai del non sono 34.713 come previsto inizialmente ma 24.720. Con la revisione al ribasso Corpo forestale che, dall’inizio della camanche dell’importo medio della multa (4mila euro invece di 6mila), la sanzione compagna antincendio, ha realizzato oltre 10 plessiva attribuita all’Italia è scesa dagli iniziali 208 a 99 milioni di euro. La correziomila interventi”. ne sarà ora immediatamente operativa: Bruxelles tratterrà gli importi sul prossimo trasferimento di risorse destinate all’Italia per il funzionamento della Pac. E il buco dovrà essere coperto per assicurare i pagamenti diretti ai produttori agricoli con risorse del bilancio nazionale. Contro la decisione, l’Italia ha già presentato un ricorso al Tribunale di primo grado Ue. Intanto, è ormai dato per certo che la liberalizzazione dei vigneti europei non si farà. Il gruppo di esperti istituito dalla Commissione europea ha proposto la definizione di un nuovo sistema di gestione dei diritti di impianto in Europa alternativo alle vigne libere. La deregulation dei diritti di impianto (le licenze produttive che occorre detenere insieme alla titolarità del vigneto per produrre vino) era prevista dalla riforma Ue del vino del 2008 e sarebbe dovuta scattare nel 2015.

AGRITURISMO: MODSICILIA AD AGRI&TOUR, Anche quest'anno, l'assessorato alle Risorse agricole e alimentari della Regione siciliana parteciperà all'undicesima edizione di Agri&Tour, il salone nazionale dell'agriturismo, che si svolgerà nel polo fieristico di Arezzo dal 12 al 14 ottobre. Un appuntamento annuale dedicato alla vacanza rurale, alla tutela della biodiversità e dell'ambiente, alla socialità e alla salvaguardia dell' urbanistica rurale e della cultura agricola. Un settore che muove, nel Paese, un giro d'affari di circa un miliardo di euro. In un'area espositiva di oltre 160 metri quadri, una trentina di aziende siciliane presenteranno ai tour operator del mondo la forza del modello agrituristico dell'isola, che oggi vanta ben 600 strutture con 10mila posti letto, oltre 2.600 posti con piazzole per agricampeggio e quasi 24mila posti per la ristorazione. Strutture capaci di offrire servizi integrati e opportunità legati alla natura, al benessere in senso più ampio e alla "conoscenza", grazie alla ricchezza dell'offerta: a disposizione dei turisti "verdi" il grande patrimonio naturale, enogastronomico e culturale dell'isola. Testimonial, miss Italia 2012, Giusy Buscemi - ambasciatrice delle bellezze naturali, ambientali e paesaggistiche - che parteciperà alla cerimonia inaugurale venerdì prossimo alle 10, e alla conferenza stampa di presentazione dell'offerta agrituristica siciliana e della pubblicazione "Sicily Natour", prevista per le 15 nel Salone di via Spallanzani, sempre ad Arezzo. La kermesse, oltre a essere un'occasione di promozione, e' anche un'esperienza formativa importante per gli imprenditori presenti nel salone, perché avranno la possibilità di partecipare a tutti gli appuntamenti organizzati nelle tre giornate fieristiche: dai corsi per la valorizzazione delle aziende e per l'aggiornamento sulle nuove tecnologie e forniture di settore, a quelli che aiutano a sviluppare la cultura dell'ospitalità rurale. Europa & Mediterraneo n. 40 45 del30/11/11 46del 46 47 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 16/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 30/08/12

Pagina 2


AGRICOLTURA RICERCA: DALLE FOGLIE SECCHE DELL'ULIVO LA NUOVA FRONTIERA DELLA COSMETICA Dell'ulivo non si butta nulla, come per il maiale. Servono persino le foglie secche, che hanno un elevato contenuto di polifenoli e allungano la vita. Parola di Giacomo Dugo, direttore del dipartimento di Scienze dell'alimentazione nell'università di Messina per il quale «delle proprietà dell'ulivo erano consapevoli già le donne dell'antica Roma il cui principale cosmetico era, appunto, l'olio d'oliva». E sono i polifenoli estratti dalle foglie secche dell'ulivo, la nuova frontiera dell'industria cosmetica e degli integratori alimentari. «Un chilogrammo di foglie secche contiene 50 grammi di polifenoli», spiega Dugo. Tra l'altro, «vi si ricavano creme antinvecchiamento, efficaci per la pelle». La novità è emersa nel corso della tre giorni dedicata all'olio extravergine novello («L'oro verde della Sicilia a cinque stelle. En primeur e di gran classe») svoltasi nel fine settimana al Kempinski Hotel Giardino di Costanza, di Mazara del Vallo (Trapani). Alla rassegna hanno preso parte aziende produttrici delle principali varietà dell'Isola e i sei consorzi di tutela della Regione: Val di Mazara, Valle del Belice, Valli Trapanesi, Valdemone, Monte Etna e Monti Iblei. A segnalarsi per curiosità e primati, sul fronte dell'extravergine, è stata la provincia di Trapani. Perchè è del Trapanese l'azienda-superstar in tema di export: la Becchina, che fattura all'estero più del 90% delle centomila bottiglie che produce. Nel Trapanese si trova l'azienda olivicola che fu dei Florio, un complesso del '600 che gli antenati della Sole e Terra di Sicilia acquistarono dalla ricca famiglia di armatori, nei primi anni del 1900. Della provincia di Trapani è l'azienda (Centonze Case di Latomie) tra i cui ulivi secolari vennero ritagliati, 2.500 anni fa, i blocchi di tufo utilizzati per costruire la greca Selinunte. È qui, nelle camere della piccola impresa familiare, che il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa si fermò per qualche notte quando, nell'estate del 1982, durante i 100 giorni della sua solitaria battaglia contro i boss, venne a perlustrare il territorio dell'estremo lembo nord-occidentale della Sicilia. Ancora, è nel territorio di Trapani che ha sede l'unica azienda siciliana (Fontanasalsa) che, per i progetti di architettura industriale realizzati, è stata selezionata a rappresentare il made in Italy alla Biennale internazionale di architettura di Venezia, che si concluderà il prossimo 25 novembre. La kermesse sull'Oro verde della Sicilia a cinque stelle s'è snodata attraverso banchi e isole d'assaggio. Si è concentrata in un oil tour e in un minicorso di analisi sensoriale. E s'è conclusa, sempre al Kempinski, con lo spettacolo «Cooking Sicily fish show: a ogni pesce il suo olio en primeur», condotto da Stefano Masciarelli in tandem con lo chef Gigi Mangia. Masciarelli ha anche proposto un piatto di sua creazione intitolato «Spaghetti al gambero rosso di Mazara in doppia emozione di melanzane». Nei prossimi giorni un panel di assaggiatori professionisti a cura della Camera di commercio di Trapani selezionerà, tra i campioni consegnati dalle aziende, il miglior olio novello della campagna 2012. Il premio «Olio en primeur 2012» concluderà ufficialmente la rassegna nelle prossime settimane. Alla manifestazione hanno preso parte vertici nazionali delle federazioni di settore, accademici, rappresentanti di consorzi, distretti, camere di commercio, esperti. L'istituto alberghiero di Castelvetrano e quello tecnico commerciale Ferrara, di Mazara. Tra le aziende che si sono messe in luce nel corso della rassegna, anche il Gruppo Curaba, che con le sue 4-5.000 tonnellate di olive da mensa (Nocellara del Belice) rappresenta un quinto della produzione regionale. E la Titone, prima azienda siciliana dell'olio ad aver imboccato, nel 1992, la strada della certificazione biologica e della lotta biologica ai parassiti dell'ulivo

AGROALIMENTARE: REGIONE PRESENTA PIANO CONTRO FRODI E AGROMAFIE A tutela delle produzioni agroalimentari e dell'identità siciliana, la Regione stabilisce un pacchetto di misure contro frodi e agromafie. L'assessorato delle Risorse agricole e alimentari ha predisposto un Piano che comprende quattro provvedimenti: tre destinati rispettivamente ai servizi avanzati, alla ricerca e all'innovazione e uno al "Marchio di qualità Sicilia", un marchio ombrello per tutta la produzione agricola siciliana. Le nuove regole saranno presentate alla stampa domani 11 ottobre, alle 10.30, nella sede del Corfilac (Consorzio di ricerca della filiera lattiero-casearia, Sp25 Km5, Ragusa); alle 16, a villa Orchidea (Contrada Bosco Rotondo SP 5, Comiso - Rg), le misure saranno invece illustrate ai produttori, agli operatori del settore e alle associazioni di categoria. Le nuove disposizioni seguono le linee di indirizzo della Comunità europea, che ha approvato a settembre scorso il "Pacchetto Qualità". L'obiettivo della Regione e' promuovere e valorizzare i prodotti tradizionali e il consumo a "Km zero" attraverso controlli serrati contro le frodi per garantire ai consumatori e ai mercati internazionali, da un lato, l'origine, la salubrità e l'impiego di tecniche rispettose dell' ambiente, dall'altro, la trasparenza delle informazioni sulla provenienza dei prodotti, sui metodi di coltivazione e di allevamento. Il controllo e' demandato al dipartimento regionale per gli Interventi infrastrutturali dell'assessorato, che, in collaborazione con altre strutture preposte, effettuerà periodicamente le opportune verifiche sulla tracciabilità dell'agroalimentare. Il Piano regionale prevede anche penalità e premialità gli operatori virtuosi, che si atterrano alla nuove regole, saranno inseriti in una "With list"; chi violerà invece le disposizioni sarà soggetto a sanzioni, che vanno dalla collocazione in una "Black list" alla revoca della licenza dei marchi e alla segnalazione alle autorità competenti, fino all'esclusione da qualunque programma di sostegno dell'assessorato alle Risorse agricole ed alimentari. Europa & Mediterraneo n. 40 45 del30/11/11 46del 46 47 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 16/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 30/08/12

Pagina 3


AGRICOLTURA Avvisi Assessorato Agricoltura regione Sicilia Esercizio dell’attività venatoria- Sito Natura 2000 ITA020049 Monte Pecoraro e Pizzo Cirina, ITA020023 Raffo Rosso, M. Cuccio e Vallone Sagana. Esercizio dell’attività venatoria- Sito Natura 2000 ITA050012 Torre Manfria, Biviere e Piana di Gela. Esercizio dell’attività venatoria- Sito Natura 2000 ITA030042 Monti Peloritani, Dorsale Curcuraci, Antennamare e Area Marina dello Stretto di Messina. L' Assessore ha emanato i decreti per il consenso e la regolamentazione della caccia nei siti Natura 2000 per cui la valutazione di incidenza lo consente. Misura 216 Azione B “Investimenti aziendali di valorizzazione delle aree di pubblica utilità per pubblica fruizione”- Azione C “Interventi priorità ambientali” - Seconda Sottofase. Proroga dei termini per la presentazione delle domande di aiuto inderogabilmente alla data del 11/01/2013. Misura 331 azione 1 “Formazione” – Si terrà a Ramacca (PA) dal 13 al 15 novembre 2012 il corso su “Il Marketing territoriale”, organizzato dal Distretto Calatino. Misura 111 azione 1 “FORMAZIONE” – Bando di selezione al Corso per “Capo azienda”, in modalità FAD organizzato dall’Ente ROI Srl.Gli allievi riceveranno una indennità di frequenza , il materiale didattico su supporto informatico, assistenza on-line, telefonica e, se necessario, incontri individuali, stage e copertura assicurativa secondo normativa vigente. Misura 111 azione 1 “FORMAZIONE” – Bandi di selezione al Corso per “Capo azienda”, in modalità FAD e frontale, e corsi “Pacchetto Formativo Misto” organizzati dall’Ente UNCI in diversi comuni siciliani. Gli allievi riceveranno una indennità di frequenza , il materiale didattico e l’eventuale rimborso spese viaggio. Invito al Convegno: "Il PSR Sicilia 2007-2013: nuove opportunità di adesione alle Misure Agroambientali." Appuntamento a Catania, Venerdì 12 ottobre 2012, Sala conferenze Palazzo ESA Presidenza della Regione Siciliana - Via Beato Bernardo, 5. Il convegno verrà ripetuto a Caltanissetta Giovedì 18 ottobre 2012 presso la Sala conferenze del Dipartimento Regionale Azienda regionale Foreste Demaniali - Via Gibil Gabib, 69. Misura 311 azione B “Produzione di energia da fonti rinnovabili” – ERRATA CORRIGE . Si comunica che è stato corretto il rigo n. 175 nell’elenco provvisorio delle istanze non ammissibili pubblicato sul sito in data 02/08/2012. Misura 321/A Azione 1 “Servizi Commerciali Rurali”: si comunica che è stato pubblicato sul sito PSR Sicilia 2007/2013, il DDG n° 1219 del 04/10/2012, e relativi allegati A e B, concernente : approvazione della graduatoria provvisoria delle manifestazioni d’interesse ritenute ammissibili ( Allegato A ) e non ammissibili (Allegato B) di cui all’avviso, pubblicato sulla G.U.R.S. n° 20 del 18/05/2012. Misura 111 azione 1 “FORMAZIONE” – Corsi “Pacchetto Formativo Misto”. Come previsto dall’art.19, paragrafo 19.2.H, 3° capoverso ed a seguito richiesta pervenuta in data 1/10/2012 si pubblicano il Bando di selezione e la Domanda d’iscrizione ai corsi facenti parte del pacchetto formativo misto organizzati dall’Ente ACAS. Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche" – Si pubblica il DDG n. 1221 del 04/10/2012 di approvazione degli elenchi provvisori delle domande ammissibili (Allegato A), non ammissibili (Allegato B) e non ricevibili (Allegato C), presentate in adesione alla prima sottofase del bando pubblicato sulla GURS del 05/01/2012. Gli interessati, entro 15 giorni dalla data di pubblicazione degli elenchi provvisori, potranno richiedere con apposite memorie il riesame del punteggio attribuito nonché delle motivazioni di non ricevibilità o di non ammissibilità. PSR Sicilia 2007/2013 -Misura 111 azione 1 “FORMAZIONE” – Corsi “Pacchetto Formativo Misto”. Come previsto dall’art.19, paragrafo 19.2.H, 3° capoverso ed a seguito richiesta pervenuta in data 1/10/2012 si pubblicano il Bando di selezione e la Domanda d’iscrizione ai corsi facenti parte del pacchetto formativo misto organizzati dall’Ente ECAP. GAL Nebrodi – Piano di Sviluppo Locale “NebroIDEE” - Concessione proroga per la scadenza dei bandi relativi alle Misure, sotto riportate, attivate tramite approccio Leader. La scadenza è prorogata al 05.11.2012. - Misura 312 “Sostegno alla creazione ed allo sviluppo di micro imprese” – Azione A “Trasformazione e commercializzazione artigianale dei prodotti tipici non compresi nell’allegato I del Trattato”, Azione D “Incentivazione di micro imprese nel settore del commercio, con priorità per la commercializzazione di prodotti tipici locali” ; - Misura 312 “Sostegno alla creazione ed allo sviluppo di micro imprese” – Azione B “Produzione e vendita di energia da fonti rinnovabili” ; - Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche” - Azione A “Infrastrutture su piccola scala per lo sviluppo degli itinerari rurali”. GAL I.S.C. Madonie – Misura 312 Azioni A,C,D attivata tramite approccio Leader, Misura 312 “Sostegno alla creazione ed allo sviluppo di micro imprese” Azione A “Trasformazione e commercializzazione artigianale dei prodotti tipici non comprese nell’allegato I del Trattato”, Azione C “Incentivazione di micro imprese nel settore dei servizi strettamente collegati alle finalità delle misure 312 e 313” e Azione D “Incentivazione di micro imprese nel settore del commercio, con priorità per la commercializzazione dei prodotti tipici locali”. Avviso di pubblicazione graduatoria provvisoria istanze ammissibili nonché elenchi istanze non ammissibili e non ricevibili. Si comunica che è stata approvata la graduatoria provvisoria, con i relativi punteggi, delle istanze ammissibili, nonché gli elenchi delle istanze non ammissibili e non ricevibili. PAR FAS Sicilia 2007/2013 - Linea d'azione 6.2 Credito d'Imposta. A parziale rettifica della news pubblicata il 5/10/2012 riguardante DDG n. 1987 del 29/06/2012 si ripubblica la Pista di controllo in cui sono stati riscontrati dei refusi di stampa. Misura 431 “Gestione dei Gruppi di Azione Locale, acquisizione di competenze e animazione” Gruppo di Azione Locale “Nebrodi Plus”. - Avviso pubblico di riapertura dei termini di scadenza relativi ad una short list di consulenti ed esperti. http://www.regione.sicilia.it/Agricolturaeforeste/Assessorato/index.htm

Europa & Mediterraneo n. 40 45 del30/11/11 46del 46 47 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 16/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 30/08/12

Pagina 4


AMBIENTE Più sicurezza per gli impianti di gas e petrolio offshore Martedì i deputati voteranno un piano di emergenza nel caso di incidenti negli impianti di gas e petrolio offshore. Infatti la commissione all'Industria voterà la propria posizione rispetto a quella del Consiglio per degli standard di sicurezza più alti. L'obiettivo? Ridurre il rischio di incidenti e limitarne le conseguenze. Segui il voto in diretta dalle ore 10. Il 20 aprile 2010 l'esplosione sulla Deepwater Horizon ha causato la morte di 11 uomini che lavoravano sulla piattaforma e la fuoriuscita di circa 4,9 milioni di barili (780.000 m3) di greggio. Ci sono voluti tre mesi per sigillare la falla e altri due mesi prima che fosse completato il pozzo di soccorso e che il pozzo principale fosse dichiarato "effettivamente morto". In base alle conclusioni delle indagini condotte dalle autorità statunitensi, il disastro è stato la conseguenza pressoché inevitabile di anni di atteggiamenti compiacenti e di scarsa di attenzione per la sicurezza da parte governativa e dell'industria. Standard europei Per evitare queste catastrofi, le nuove regole votate dal Parlamento dovrebbero alzare gli standard di sicurezza degli impianti di gas e petrolio offshore, regolare il rilascio delle licenze e permettere lo smantellamento di un impianto. I deputati desiderano così creare dei piani di emergenza in caso di incidente, aumentare la responsabilità degli operatori, rafforzare l'importanza della valutazione del rischio e la partecipazione pubblica nell'autorizzazione delle operazioni offshore. 600 emendamenti I membri della commissione all'Industria hanno proposto più di 600 emendamenti alla proposta della Commissione. Questo voto permetterà di iniziare il dialogo con il Consiglio per raggiungere in seguito un testo finale. Il deputato belga di centro destra Ivo Belet è il relatore del PE.

ATTUALITA’ L'Europa e il deficit democratico Il Direttore Battistotti intervistato da AgenParl Molti cittadini considerano distanti le istituzioni europee. A volte non le conoscono proprio. Per quale motivo? Il Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Lucio Battistotti, intervistato da AgenParl per il suo approfondimento settimanale "il Dossier". Tra gli altri intervistati anche Gianluca Pini, deputato della Lega Nord, e Gianni Pittella, Vicepresidente del Parlamento Europeo. L'intervista integrale su: http://www.agenparl.it/articoli/news/esteri/20121012-l-europa-e-il -deficit-democratico-il-dossier-video

Agenda europea 15-19 ottobre 2012 A dominare il calendario della prossima settimana, le celebrazioni per il ventesimo anniversario del Mercato unico, che si svolgeranno in contemporanea in tutti gli Stati membri tra il 15 e il 20 Ottobre. Si aprirà a Bruxelles, martedì 15 ottobre, la Settimana del Mercato unico - Eventi istituzionali e workshop tematici ribadiranno il ruolo cruciale che il Mercato unico ha avuto per il processo di integrazione e approfondiranno singoli aspetti chiave. La settimana sarà anche l’occasione per presentare l’azione delle reti europee sul territorio italiano e le loro attività tese a garantire la fruizione del mercato unico da parte dei cittadini europei. A Roma l'iniziativa vedrà la partecipazione, fra gli altri, del vicepresidente della Commissione Antonio Tajani, dei vicepresidenti del Parlamento europeo Roberta Angelilli e Gianni Pittella, del ministro degli Affari europei Enzo Moavero Milanesi e di tanti altri parlamentari europei, rappresentanti delle istituzioni, del mondo economico e della società civile. I lavori saranno aperti dai saluti del sindaco di Roma Gianni Alemanno. Per ulteriori informazioni http:// ec.europa.eu/italia/attualita/primo_piano/dalla_rappresentanza/singlemarketweek2012_it.htm Sempre il 15 ottobre, la Commissione europea pubblicherà la SME Performance Review 2012, il principale strumento della Commissione europea per monitorare e valutare le prestazioni degli Stati membri per l'attuazione dello Small Business Act (SBA). Lanciato nel 2008, rappresenta una fonte completa di informazioni sulle prestazioni delle PMI in Europa. A Bruxelles martedì 16 e mercoledì 17 ottobre 2012 si celebreranno invece gli EU Dev Days: l'evento europeo dedicato allo sviluppo. I temi di questa edizione saranno: la sicurezza alimentare, il settore privato, la crescita e la protezione sociale. Consulta il sito internet della manifestazione per conoscere il programma. Mercoledì 17, invece, la Commissione presenterà un pacchetto di norme più severe per la sostenibilità dei biocarburanti, per garantire che i biocarburanti utilizzati nell'UE garantiscano sostanziali riduzioni di gas a effetto serra se comparati alla benzina o al diesel. La proposta mira a spostare l'uso di biocarburanti provenienti da colture alimentari a biocarburanti ricavati dai rifiuti agricoli (ad esempio il resto della pianta dopo il raccolto dei grani di mais o di frumento) che non "consumino" il suolo delle colture alimentari. Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 28 29 30 31 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11

Pagina 5


ATTUALITA’

Continua dalla copertina

Tra i principali successi della costruzione europea, che è un'esperienza unica a livello mondiale e senza pari nella storia, si possono annoverare:

le disposizioni sulla parità tra uomini e donne per quanto riguarda l'accesso al lavoro, la formazione, l'avanzamento di carriera e le condizioni di lavoro, come pure la parità retributiva, le prestazioni di sicurezza sociale e il diritto al congedo parentale;

la Carta dei diritti fondamentali, che raccoglie i principi essenziali dell'UE in materia di rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali;

un processo tra i più avanzati al mondo per il coinvolgimento diretto e trasparente dei cittadini nella definizione delle politiche e delle norme europee attraverso discussioni, dibattiti e consultazioni pubbliche. L'UE si adegua ai tempi, definendo diritti di portata sempre più ampia. Tra le sue priorità assolute figurano ora il diritto ad un ambiente sostenibile, la tutela dei consumatori e la protezione dei dati personali. Nella vita di tutti i giorni 55 anni di cooperazione europea hanno apportato numerosi benefici concreti ai cittadini europei: spostamenti più agevoli e senza passaporto nella maggior parte dei paesi dell’Unione e transazioni finanziarie transfrontaliere più semplici, effettuate in una moneta unica, l’Euro. Milioni di giovani europei hanno inoltre avuto la possibilità di studiare e vivere in un altro paese grazie ai programmi di scambio per studenti organizzati dall’UE. Nella vostra regione Fin dalle sue origini l’UE ha incentrato la sua attività sulla politica regionale e sugli interventi volti a stimolare l’economia delle aree svantaggiate. Negli ultimi 55 anni, l’UE ha finanziato migliaia di progetti di sviluppo economico e sociale per ridurre il divario esistente tra le regioni più ricche e quelle più povere. Per maggiori informazioni sui progetti in Italia consultate il sito: http:// ec.europa.eu/regional_policy/projects/stories/search.cfm?LAN=EN&pay=IT&region=ALL&the=ALL&type=ALL&per=2 Nella tutela dei vostri diritti L’UE ha istituito alcuni servizi on-line per offrire soluzioni rapide ai problemi transfrontalieri che possono insorgere tra imprese, cittadini e autorità pubbliche nazionali. Per maggiori informazioni consultate il sito: http://ec.europa.eu/solvit/site/index_it.htm Nell’elaborazione delle politiche Nel corso degli ultimi 55 anni l’UE ha avviato una serie di iniziative legislative volte a migliorare le politiche in campo sociale, fiscale, ambientale e regionale. Per maggiori informazioni consultate il sito: http://europa.eu/pol/index_it.htm Il passo più recente sulla strada per la pace – Il trattato di Lisbona Il 1° dicembre 2009 è entrato in vigore il trattato di Lisbona. Il nuovo tratta ha comportato ulteriori importanti vantaggi per i cittadini. Ora l'Unione europea si dedica pienamente a cercare un'uscita sostenibile e duratura dalla crisi economica e finanziaria e a portare avanti la strategia UE 2020 per una crescita più intelligente, sostenibile ed inclusiva. Il trattato di Lisbona pone il cittadino al centro del progetto europeo, convogliando tutte le energie verso il raggiungimento dei risultati che contano per i nostri cittadini. Con il nuovo trattato i cittadini europei hanno voce in capitolo negli affari europei e i loro diritti fondamentali sono sanciti da un'apposita Carta. L'UE ha ora i mezzi per rispondere alle aspettative dei cittadini nei settori dell'energia, del cambiamento climatico, della criminalità transnazionale e dell'immigrazione e sarà anche in grado di esprimersi con più forza sulla scena internazionale. Tra i principali miglioramenti:

un'Unione più democratica, più aperta e più responsabile – il Parlamento europeo e i parlamenti nazionali avranno d'ora in poi più voce in capitolo nel processo decisionale dell'UE e i cittadini avranno il diritto di sapere cosa decidono i loro ministri a livello dell'Unione. Tutti i cittadini europei avranno l'opportunità di influire sulle proposte legislative dell'UE;

un'Unione più efficace – grazie a istituzioni più efficienti e a un processo decisionale più celere e coerente in materia di pubblica sicurezza, l'UE potrà contrastare meglio la criminalità, il terrorismo e la tratta di esseri umani;

più diritti per i cittadini europei – i valori e gli obiettivi dell'UE saranno illustrati in modo quanto mai chiaro. Inoltre la Carta dei diritti fondamentali avrà lo stesso valore giuridico dei trattati stessi;

un attore globale di maggiore spicco – sono state create nuove figure istituzionali per assicurare maggiore coerenza tra i diversi settori della politica esterna, come la diplomazia, la sicurezza, gli scambi e gli aiuti umanitari. Questi miglioramenti conferiscono all'Unione la capacità di imprimere cambiamenti, di assicurare ai cittadini europei maggiore sicurezza e prosperità, ma anche l'opportunità di partecipare attivamente alla globalizzazione. Dieci esempi di vantaggi per i cittadini europei

    

Diritto dei cittadini di invitare la Commissione a presentare una nuova proposta ("iniziativa dei cittadini europei").

   

Azione comune contro le organizzazioni criminali implicate nel favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Possibilità di prestare assistenza finanziaria urgente ai paesi terzi.

Maggiore protezione per i cittadini grazie al nuovo status conferito alla Carta dei diritti fondamentali. Tutela diplomatica e consolare garantita a tutti i cittadini dell'UE che si recano o vivono all'estero. Assistenza reciproca in caso di calamità naturali o provocate dall'uomo all'interno dell'Unione (inondazioni, incendi boschivi..).

Nuove possibilità di affrontare gli aspetti transfrontalieri della politica energetica e della protezione civile e di contrastare le gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero. Norme comuni per evitare il fenomeno dello "shopping" delle domande d'asilo, spesso presentate in più paesi. Lotta contro il terrorismo mediante il congelamento dei beni.

Approccio più democratico del processo decisionale dell'UE (rafforzando il ruolo del Parlamento europeo e dei parlamenti nazionali).

Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 28 29 30 31 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11

Pagina 6


ATTUALITA’

Governo dell'economia Più forti che mai: le soluzioni dell'UE per affrontare la crisi finanziaria, rafforzare l'unione economica e monetaria e spianare la strada ad una più forte unione politica. Il nuovo governo dell'economia dell'UE si fonda su tre pilastri: Un'agenda economica rafforzata, con una maggiore sorveglianza da parte dell'UE. Ne fanno parte le priorità e gli obiettivi strategici concordati nell'ambito della strategia Europa 2020; gli impegni aggiuntivi presi dagli Stati membri che partecipano al patto Euro Plus; una maggiore sorveglianza da parte dell'UE delle politiche economiche e di bilancio nazionali nell'ambito del patto di stabilità e crescita, integrato da nuovi strumenti per affrontare gli squilibri macroeconomici; un nuovo metodo di lavoro – il semestre europeo – per discutere le priorità economiche e di bilancio ogni anno nello stesso periodo. Interventi per salvaguardare la stabilità dell'area dell'euro. Nel 2010 l'UE ha reagito alla crisi del debito sovrano istituendo a favore degli Stati membri meccanismi di sostegno temporanei, che nel 2013 saranno sostituiti da uno strumento permanente, vale a dire il meccanismo europeo di stabilità (ESM). Le misure di sostegno sono subordinate al risanamento delle finanze e a programmi di riforma rigorosi e sono messe a punto in stretta collaborazione con l’FMI. Misure per rimediare ai problemi del settore finanziario – L’UE ha istituito nuove regole e nuovi organismi per fronteggiare eventuali problemi con maggiore anticipo e garantire che tutti gli operatori finanziari siano adeguatamente disciplinati e controllati. Sono in corso ulteriori iniziative, in particolare per garantire che le banche europee dispongano di riserve di capitale sufficienti per resistere ad eventuali future crisi del sistema finanziario e possano continuare a funzionare correttamente e fornire crediti alle famiglie e alle imprese. Un mercato unico per imprese e consumatori Per i consumatori europei il mercato unico è sinonimo di una scelta più ampia e di prezzi più bassi, ai cittadini ha offerto l'opportunità di viaggiare liberamente nonché di stabilirsi e di lavorare dove lo desiderano, ai giovani ha dato la possibilità di studiare all'estero, consentendo a oltre 2,5 milioni di studenti di cogliere questa opportunità negli ultimi 25 anni. Il mercato unico ha consentito a 23 milioni di aziende dell'UE di accedere a 500 milioni di consumatori e ha generato investimenti esteri. Una responsabilità a livello mondiale Per importanza economica, commerciale e finanziaria, l'Unione europea è una protagonista della scena mondiale. Prima potenza commerciale, dotata della seconda valuta più importante del mondo, l’UE ha accordi commerciali e di partenariato con nazioni di tutto il mondo ed eroga oltre 7 miliardi di euro l'anno per gli aiuti ai paesi in via di sviluppo. L'UE svolge un ruolo importante sulla scena mondiale e il suo peso sta crescendo man mano che i paesi europei adottano sempre di più decisioni comuni in materia di politica estera. http://www.nobelprize.org/nobel_prizes/peace/laureates/2012/press.html

Allargamento dell'UE – le prossime tappe Relazione del 2012 sull'allargamento dell'Unione con una valutazione dei progressi compiuti da Croazia, Islanda, Turchia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Albania, BosniaErzegovina, Montenegro, Serbia e Kosovo verso l'adesione. L'UE e i suoi 27 Stati membri mantengono l'impegno ad accogliere nuovi paesi, per rafforzare la pace, la sicurezza, la prosperità nell'Unione e accrescerne il peso sulla scena internazionale. La relazione del 2012 sulla strategia di allargamento valuta i progressi compiuti da Balcani occidentali, Islanda e Turchia e delinea le riforme necessarie per la loro adesione all'UE. Il processo annuale di monitoraggio garantisce che i paesi candidati siano ammessi solo quando hanno soddisfatto tutti i requisiti precedentemente definiti. In particolare si insiste sulla necessità di migliorare la partecipazione politica, il contesto giuridico, la pubblica amministrazione, la libertà di espressione, le condizioni dei gruppi emarginati e la stabilità economica. Quest'anno la Commissione propone anche di aiutare i potenziali paesi candidati a soddisfare in anticipo le condizioni principali per entrare nell'UE. Stato di avanzamento L'UE ha firmato un trattato di adesione con la Croazia nel dicembre del 2011. Il paese dovrebbe aderire all'Unione il 1° luglio del 2013 e ha buone prospettive di soddisfare le restanti condizioni entro tale data, come concordato. L'UE continua a rafforzare i suoi legami con l'Islanda, anche nel settore delle energie rinnovabili e dei cambiamenti climatici. I negoziati di adesione con questo paese procedono in maniera soddisfacente. La Turchia deve compiere maggiori sforzi per quanto riguarda il rispetto dei diritti politici e dei diritti fondamentali, compresa la libertà di espressione. Altri obblighi, tra cui il miglioramento delle relazioni con la Repubblica di Cipro, rimangono prioritari. L'ex Repubblica iugoslava di Macedonia è in attesa della decisione dei governi dell'UE su una raccomandazione della Commissione per l'avvio dei negoziati di adesione. L'Albania verrà riconosciuta come paese candidato quando avrà completato le riforme necessarie. La Bosnia-Erzegovina ha compiuto progressi limitati per quanto riguarda le condizioni inizialmente fissate dall'UE. Sono stati avviati negoziati di adesione con il Montenegro, mentre la Serbia ha già ottenuto lo status di paese candidato, il che dimostra che, una volta constatate le riforme, l'UE rispetta i propri impegni. I negoziati con il Kosovo (in base alla risoluzione 1244/99 del Consiglio di sicurezza dell'ONU) su un accordo di assistenza commerciale e finanziaria potrebbero essere avviati non appena il paese soddisfa i requisiti chiave. Le prossime tappe I governi dell'UE esamineranno le raccomandazioni della Commissione in occasione del vertice di dicembre 2012 e decideranno in merito ai tempi di adesione dei singoli paesi. Nel frattempo, la Commissione continuerà ad aiutare questi ultimi ad attuare le riforme necessarie. Per saperne di più sull'allargamento dell'UE: http://ec.europa.eu/enlargement/index_en.htm Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 28 29 30 31 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11

Pagina 7


ATTUALITA’

Sicurezza on line: nuove misure per proteggere i bambini I giovani sono sempre più presenti on line: il 38% dei 9-12 anni e il 77% dei 15-16 anni sono iscritti su Facebook. Una relazione adottata dalla commissione alla Cultura il 9 ottobre richiama l'attenzione sull'importanza dell'educazione e blocca il contenuto illegale e inadatto. La relazione della deputata italiana di centro sinistra Silvia Costa mette l'accento sulla necessità di insegnare ai bambini a utilizzare internet. La proposta originale della Commissione focalizzava l'attenzione sull'educazione dei genitori, responsabili di informarsi alla vita dei propri figli on line. I fondi europei del programma "Internet più sicuro" sono intesi a promuovere un uso più sicuro di Internet e delle nuove tecnologie online. Silvia Costa ha anche aggiunto che il programma dovrebbe continuare ed ottenere più risorse perché i contenuti illegali e pericolosi sono ancora facilmente accessibili. La deputata italiana ha inoltre sottolineato il suo sostegno alla proposta della Commissione per il "diritto all'oblio". Questo permetterebbe il divieto di registrare dei dati personali on line. Bisognerebbe inoltre che gli Stati membri trovassero degli standard comuni per la classificazione dei contenuti per i minori. http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/content/20121005STO53041/html/Sicurezza-on-line-nouve-misure-perproteggere-i-bambini

Aumentare i voli per dimezzare i costi: ecco gli obiettivi del cielo unico europeo Cosa succederebbe se tutti gli abitanti di Pechino decidessero di prendere l'aereo per spostarsi? Probabilmente si intaserebbero le rotte aree a causa dell'alto numero di voli. Ecco, questo è proprio quello che rischia di succedere nei cieli europei se entro il 2030 non si migliorerà "il cielo unico europeo": il progetto di creazione di uno spazio aereo, lanciato nel 2004, che ha lo scopo di gestire efficientemente i 27mila voli giornalieri. Cosa succederebbe se tutti gli abitanti di Pechino decidessero di prendere l'aereo per spostarsi? Probabilmente si intaserebbero le rotte aree a causa dell'alto numero di voli. Ecco, questo è proprio quello che rischia di succedere nei cieli europei se entro il 2030 non si migliorerà "il cielo unico europeo": il progetto di creazione di uno spazio aereo, lanciato nel 2004, che ha lo scopo di gestire efficientemente i 27mila voli giornalieri. Ogni anno quasi un miliardo e mezzo di passeggeri si imbarca in uno degli oltre 440 aeroporti d'Europa e le stime sono in crescita. Nel 2030 si raggiungeranno i 27 milioni di voli. Il che significa, che se non si interviene, nei nostri cieli regnerà il caos. Non solo, lo spazio aereo è ancora frammentato in 27 sistemi di controllo nazionali. Si preferisce seguire rotte strutturate attorno ai confini nazionali, il che significa fare strade più lunghe. Tradotto in cifre vuol dire mediamente volare 42 chilometri più del necessario, per un costo straordinario di 5 miliardi di euro l'anno. Tutti costi che vengono poi trasferiti su imprese e passeggeri. Oggi il controllo del traffico aereo, ad esempio, rappresenta dal 6 al 12% del costo di un biglietto. «Il cielo unico europeo è una priorità – ha detto il vicepresidente e commissario ai Trasporti Viim Kallas. - I problemi fondamentali, dopo dieci anni, sono ancora gli stessi: capacità ridotta e costi troppo elevati". Ecco perché la Commissione presenterà delle proposte per rendere più efficiente il sistema, ridurre i costi, rafforzare i poteri del gestore di rete e installare il programma SESAR, cioè il braccio tecnologico del cielo unico. «Siamo rimasti troppo indietro rispetto alle nostre ambizioni iniziali» ha ammonito Kallas. Per fare un esempio gli Stati Uniti controllano uno spazio aereo vasto quanto quello europeo, eppure il traffico è il doppio e i costi sono la metà.

Sacharov 2011: il vincitore riceve il premio in persona Dopo mesi passati a nascondersi dalle autorità siriane, il premio Sacharov Ali Ferzat ha ricevuto il premio dalle mani del presidente del PE Martin Schulz a Bruxelles. Autore di satira politica e presidente dell'A ssociazione vignettisti arabi, negli ultimi decenni ha disegnato oltre 15mila caricature con un obiettivo preciso: ridicolizzare i dittatori. Durante il dibattito annuale organizzato dal Network del Premio Sacharov al Parlamento europeo di Bruxelles, Ali Ferzat ha dichiarato: "Il regime siriano compie un errore non riconoscendo la libertà. Dio ha creato l'uomo libero e nessuno può levargli questa libertà. Sono molto onorato di ricevere questo riconoscimento". Il 25 agosto 2011, Farzat sarebbe stato trascinato da alcuni uomini nella piazza Umayyad, nel centro di Damasco, dove è stato picchiato selvaggiamente e le sue mani spezzate. Dei passanti lo hanno trovato più tardi lungo la strada per l'aeroporto e lo hanno portato all'ospedale. La sua valigetta e i suoi disegni sono stati presumibilmente confiscati dagli assalitori. Nel 2011 i rappresentanti della Primavera araba sono stati i vincitori del premio Sacharov. Asmaa Mahfouz (Egitto), Ahmed al-Zubair Ahmed al-Sanusi (Libia) e Ali Farzat (Siria) si sono confrontati sulle loro esperienze, sull'idea di democrazia e hanno risposto alle domande dei partecipanti e quelle inviate via Facebook e via Twitter. http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/content/20121011STO53436/html/Sacharov-2011-il-vincitore-riceve-il-premio-inpersona

Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 28 29 30 31 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11

Pagina 8


ATTUALITA’ La diffusione dei film passa per la rivoluzione digitale Sfruttare tutte le possibilità offerte dalla rivoluzione digitale per promuovere e finanziare i film europei. Questa la proposta della vicepresidente della Commissione europea Neelie Kroes (commissaria per l'Agenda digitale) e della commissaria Androulla Vassiliou (Istruzione, cultura, multilinguismo e gioventù), lanciata a Cannes in occasione di una tavola rotonda per promuovere la visibilità dell'industria cinematografica nell'era di internet. L'auspicio è quello di far diventare il grande mercato digitale europeo uno spazio aperto per la distribuzione e il finanziamento delle pellicole europee. E le premesse ci sono: l'Europa offre già un panorama cinematografico ricco di opere e vetrine internazionali. Il passo successivo è quello di diffonderli a una platea più ampia possibile, perché un aumento di pubblico si traduce in maggiori possibilità di finanziamento e guadagni più alti. Le differenze linguistiche non devono essere uno scoglio, semmai uno stimolo alla creatività. Questa è la formula vincente, proposta dalle due commissarie, per incentivare l'industria cinematografica, sfruttando il passaggio da un modello economico basato sulla limitata offerta dei canali televisivi, a quella molto più ampia del mercato digitale. Ecco perché le piattaforme on demand devono essere utilizzate per aumentare la presenza dei film europei che possono essere pubblicizzati anche su iTunes e Netflix. Anche la pubblicità di un film può essere rivista in una nuova ottica, perché i metodi di distribuzione più innovativi, come i DVD o i video on demand, invece di essere in competizione con il tradizionale lancio nelle sale cinematografiche, possono contribuire a generare nuove fonti di finanziamento. http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do? reference=MEMO/12/752&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en

Aiuti allo sviluppo: Bono e Schulz sostengono un budget ambizioso Il presidente del PE Martin Schulz e il cantante degli U2 Bono si sono incontrati oggi a Bruxelles, al PE, per discutere la politica di sviluppo internazionale dell'Unione europea durante la fase di negoziazione per il prossimo quadro finanziario pluriennale 2014-2020. "Gli aiuti allo sviluppo sono un ottimo esempio di come l'Europa può cambiare la vita delle persone" ha indicato Schulz dopo l'incontro. "L'Europa è fatta di emozioni" ha indicato il presi dente del PE Martin Schulz, dopo aver incontrato il cantante degli U2. "Io e Bono siamo d'accordo" nel sostegno dell'UE agli aiuti allo sviluppo. Bono si trovava a Bruxelles specificatamente per evitare dei possibili tagli all'aiuto allo sviluppo per il quadro finanziario pluriennale 2014-2020. "Il Parlamento europeo richiede un ambizioso quadro finanziario pluriennale con una forte parte destinata agli aiuti allo sviluppo destinata ai paesi in via di sviluppo. Essi rappresentano uno dei più grandi successi dell'UE, cambiano la vita di milioni di persone nel mondo. Si tratta di vaccini, accesso all'acqua ed educazione di donne e bambini. Il PE difende un budget europeo ambizioso e possiamo essere fieri dei risultati ottenuti in questi anni. Molti Stati membri condividono questa visione e dovrebbero sostenere un budget europeo ambizioso nel lungo termine" ha indicato Schulz. http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/

I tre finalisti del premio Sacharov 2012 per la libertà d'espressione Ales Bialiatski, gli attivisti iraniani Nasrin Sotoudeh e Jafar Panahi e Pussy Riot sono i tre finalisti del premio Sacharov per la libertà di espressione selezionati martedì dalle commissioni agli Affari esteri e allo Sviluppo. Il vincitore sarà annunciato venerdì 26 ottobre, dopo la decisione della Conferenza dei Presidenti. Ales Bialiatski è un combattente per la libertà e un difensore dei diritti umani detenuto attualmente in carcere dalle autorità bielorusse. Da tutta la vita è impegnato come attivista della società civile nella lotta a favore della libertà di pensiero e di espressione in Bielorussia. Ales Bialiatski ha fondato il centro per i diritti umani Viasna, un'organizzazione non governativa che fornisce sostegn o finanziario e assistenza legale ai prigionieri politici e ai loro familiari. Nasrin Sotoudeh è un avvocato iraniano e difensore dei diritti umani. Ha rappresentato attivisti dell'opposizione e politici iraniani detenuti in carcere a seguito delle controverse elezioni presidenziali svoltesi nel giugno 2009, nonché giovani condannati alla pena di morte. Nasrin Sotoudeh è in isolamento nel carcere di Evin, dove è rinchiusa da quando è stata arrestata nel settembre 2010 con l'accusa di diffusione di propaganda contro il sistema e di cospirazione volta a minare la sicurezza dello Stato. Jafar Panahi è un regista, sceneggiatore e film editor iraniano. Nel 1995 il suo lungometraggio di debutto "Il palloncino bianco" gli vale il suo primo riconoscimento internazionale. Al festival cinematografico di Cannes di quell'anno il film vince la Caméra d'Or, il primo importante premio aggiudicatosi da un'opera iraniana a Cannes. Le sue opere sono note per la prospettiva umanistica della vita in Iran, spesso incentrate sull'esistenza disagiata dei minori, sugli indigenti e sulle donne. Pussy Riot - Gli atti di protesta e l'arresto di queste tre giovani donne, insieme alle condizioni della loro detenzione, che rasentano la tortura, nonché alla condanna a due anni in un campo di lavori forzati, hanno fatto sì che l'attenzione del mondo si focalizzasse sulle limitazioni senza scrupoli dei diritti civili e sull'assenza dello Stato di diritto in Russia molto più di quanto l'uccisione di giornalisti o l'applicazione delle nuove leggi repressive fossero riusciti a fare presso la comunità internazionale. Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 28 29 30 31 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11

Pagina 9


ATTUALITA’

Hübner: "Le regioni devono approfittare delle opportunità offerte dall'UE"

Le regioni e le città giocano un ruolo essenziale per il rilancio economico e per aiutare i giovani a trovare un lavoro, secondo la deputata Danuta Hübner, presidente della commissione allo Sviluppo regionale. L'abbiamo incontrata in occasione della Settimana delle Regioni e Città, durante la quale molte autorità regionali si sono incontrate a Bruxelles per scambiarsi consigli e pratiche. Qual è il ruolo delle regioni nella costruzione della crescita e dell'occupazione? Cosa può fare l'UE? Danuta Hübner - La vera Europa è vicino a noi, a livello regionale, delle città e dei villaggi. È qui che vengono prese le decisioni che hanno conseguenze dirette sulla vita dei cittadini. È qui che vengono discussi i nuovi investimenti e dove vengono prese le decisioni. Le regioni devono approfittare delle opportunità offerte dall'UE. I fondi dell'UE aiutano le regioni nella creazione di posti di lavoro e nel ri nforzare la competitività economica. Come si possono risolvere i problemi esistenti tramite dei fondi strutturali che intervengono in mancanza di programmi di buona qualità? Cosa può offrire l'UE? DH - Delle politiche complesse portano a commettere degli errori più facilmente. Oggi i legislatori cercano di semplificare il sistema a livello europeo e regionale. Evitando di creare nuove regolamenti per le città e le regioni, vogliamo ridurre il numero di errori. Per quanto riguarda i programmi di qualità, abbiamo appena aggiusto delle condizioni alla politica di coesione. Come per esempio il bisogno di una strategia chiara per poter accedere ai fondi dell'UE. Le nuove procedure miglioreranno la qualità dei progetti. Credo che l'idea di combinare i fondi pubblici e privati, attirando l'attenzione dei privati, potrebbe aumentare la qualità dei progetti. Cosa si può fare per aiutare i giovani? DH - Senza dubbio la crisi ha colpito particolarmente i giovani, e soprattutto quelli in cerca di lavoro. La nuova versione della politica di coesione dell'UE deve servire ai giovani. I programmi regionali che usano fondi regionali devono focalizzarsi sui bisogni dei giovani. I governi che sviluppano programmi a livello locale, regionale o nazionale, devono lavorare a stretto contatto con i rappresentanti della società civile, delle ONG, degli imprenditori e dei giovani. Credo che una politica basata sulle relazioni aiuterà i più giovani a trovare un lavoro, ma anche a creare una propria attività. Ci sono diversi fondi europei per aiutare i giovani laureati a creare la propria azienda. Proprio quello di cui l'Europa ha bisogno oggi.

Giornate europee dello sviluppo 2012 Questo video presenta le Giornate europee dello sviluppo, organizzate dalla Commissione europea, che si celebreranno il 16 e 17 ottobre a Bruxelles. Oltre al Presidente Barroso e ad altri commissari europei, all'evento parteciperanno numerosi Capi di Stato provenienti da ogni parte dell'Africa. Si discuterà innanzitutto di agricoltura e di sicurezza alimentare: la Commissione presenterà per la prima volta una serie di proposte volte a risolvere alla radice i problemi legati alla mancanza di cibo e aiutare così milioni di persone che ancora oggi soffrono la fame in varie parti del mondo. Si approfondiranno poi i temi legati alla sicurezza sociale e al settore privato: l'attuale crisi conferma la necessità di affiancare l'obbiettivo della crescita economica a misure sociali che garantiscano uno sviluppo efficace e sostenibile, chiedendosi inoltre in che modo il settore privato possa rivestire nel prossimo futuro un ruolo fondamentale per la crescita dei paesi in via di sviluppo. Guarda il video : http://ec.europa.eu/europeaid/ news/2012-09-12_development-days2012_en.htm

Giornata Internazionale delle Bambine

Il 19 Dicembre 2011, l’Assemblea Generale delle nazioni Unite ha adottato la Risoluzione per dichiarare l’11 Ottobre Giornata Internazionale delle Bambine, per riconoscere i diritti delle bambine e le sfide che si trovano ad affrontare in tutto il mondo. Quest’anno l’attenzione è stata incentrata sui matrimoni precoci, una fondamentale violazione dei diritti umani con un Il Forum, che si terrà a Bruxelles il 18-19 Ottobre 2012, è organizzato dalla impatto disastroso su tutti gli aspetti della vita Commissione Europea e analizzerà i risultati di una recente consultazione web della ragazza/bambina. Il matrimonio in giovanisincentrata sulle priorità della strategia UE "Europe 2020" per la crescita e il sima età, infatti, nega la sua infanzia, interrompe lavoro: affrontare l’abbandono scolastico, modernizzare l’istruzione superiore, la sua istruzione, limita le sue opportunità, accrepromuovere la formazione professionale e l’apprendimento degli adulti basansce il rischio di essere vittima di violenza e abudosi sul lavoro, sostenere l’apprendimento informale e non formale e finanziare so, mette in pericolo la sua salute e pertanto l’istruzione e la formazione nonostante la crisi economica. I risultati verranno costituisce un ostacolo al raggiungimento di quapresentati all’incontro dei ministri all’istruzione europei nel Novembre 2012 e si tutti gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e lo sosterranno l’implementazione del futuro programma europeo “Erasmus for sviluppo di comunità sane. In occasione della All”. Le sessioni plenarie verranno trasmesse del Forum via web in streaming. Giornata attività ed eventi sono stati organizzati http://ec.europa.eu/education/lifelong-learning-policy/forum1012_en.htm in tutto il mondo. http://www.un.org/en/events/girlchild/

Forum europeo su istruzione, formazione e gioventù

Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 28 29 30 31 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11

Pagina 10


ATTUALITA’

Il Parlamentarium festeggia un anno

È ancora molto giovane, ma il centro visitatori del PE è già stato visitato da 250.000 persone. Si è imposto come un'importante attrazione turistica di Bruxelles. Permette ai visitatori di scoprire la storia dell'integrazione europea e i meccanismi dell'UE attraverso un percorso innovativo e interattivo. La maggior parte dei visitatori sono cittadini belgi, francesi, tedeschi, spagnoli e polacchi. Ma c'è anche un 15% che viene da lontano, fuori dai confini dell'UE. Display multimediali interattivi e dinamici guidano i visitatori lungo il cammino dell'integrazione europea, mostrando il suo impatto sulla nostra vita quotidiana. Il Centro si rivolge ai visitatori in tutte le 23 lingue ufficiali dell'Unione europea. L'entrata è gratuita. Più di 500 studenti hanno giocato a essere deputati durante delle simulazioni di sessioni plenarie. Un gioco interattivo che permette di provare in prima persona il lavoro di un deputato e di capirne il funzionamento. Secondo Tripadvisor, il Parlamentarium è una delle metà più apprezzate dai turisti a Bruxelles e ha già vinto numerosi premi artistici. Ospita infatti delle mostre temporanee. Come per esempio una selezione della collezione d'arte del PE, aperta fino al 31 ottobre. La mostra successiva inizierà il 15 novembre e sarà sul premio Sacharov http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/ content/20121005STO53038/html/Il-Parlamentarium-festeggia-un-anno

Giornata europea e mondiale contro la pena di morte Il 10 ottobre è stata la Giornata europea e mondiale contro la pena di morte. L'Unione europea è contraria alla pena capitale, in ogni caso e in qualunque circostanza. L'abolizione universale della pena di morte è uno degli obiettivi principali della politica dell'UE in materia di diritti dell'uomo. L'Unione europea riafferma regolarmente la sua opposizione alla pena di morte e usa i vari strumenti diplomatici di cui dispone – fra cui dichiarazioni, iniziative e dialoghi in materia di diritti dell'uomo con i suoi partner – per fare avanzare la causa dell'abolizione universale. Il movimento per l'abolizione della pena di morte è una delle priorità principali del recentemente adottato quadro strategico e piano d'azione dell'UE sui diritti umani e la democrazia, così come dello strumento europeo per la democrazia e i diritti umani (EIDHR). Se la tendenza a livello mondiale è sempre più favorevole all'abolizione, 20 dei 58 paesi che tuttora applicano la pena capitale continuano ad eseguire condanne a morte a ritmi allarmanti. L'UE invita i paesi in cui ancora esiste la pena di morte a limitarne progressivamente l'applicazione e a rispettare le norme minime convenute a livello internazionale. L'UE porta avanti la campagna contro la pena di morte anche nelle sedi multilaterali come le Nazioni Unite, e contribuisce all'adozione della 67a Risoluzione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite su una moratoria sull'uso della pena di morte. L'Unione continua a incoraggiare tutti gli Stati ad aderire al secondo protocollo facoltativo del Patto internazionale relativo ai diritti civili e politici, il principale strumento internazionale delle Nazioni Unite per l'abolizione della pena di morte. Oltre ad apportare considerevoli contributi all'impegno delle organizzazioni della società civile per l'abolizione della pena di morte, l'UE è la prima istanza regionale ad aver adottato norme che vietano il commercio di beni utilizzati per l'esecuzione della pena capitale (o per la tortura e i maltrattamenti), così come la prestazione di assistenza tecnica relativa a tali merci. http://europa.eu/rapid/press-release_IP-12-1084_it.htm?locale=en Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 28 29 30 31 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11

Erasmus per giovani imprenditori ha aiutato oltre 2600 imprenditori Alla vigilia della settimana delle PMI, che avrà luogo dal 15 al 21 ottobre, il programma Erasmus per giovani imprenditori ha raggiunto un risultato importante: ha aiutato oltre 2 600 imprenditori organizzando più di 1 300 scambi tra imprenditori nuovi e affermati. Durante la cerimonia che si è tenuta ieri sera a Bruxelles, gli imprenditori e gli sportelli locali (organismi intermedi) sono stati premiati per il loro contributo attivo e fruttuoso al programma. Le categorie in gara dimostrano che il programma ha acquisito importanza, in particolare nell'ultimo anno, e che è vantaggioso non soltanto per i nuovi imprenditori e per gli imprenditori ospitanti, ma anche per l'economia dell'UE. I premi assegnati erano suddivisi in cinque categorie: "Miglior video di una storia coronata da successo", "Cooperazione più riuscita successiva allo scambio", "Miglior progetto imprenditoriale di un nuovo imprenditore", "Imprenditore ospitante che ha ottenuto i migliori risultati" e "Organismo intermedio che ha fatto registrare la migliore performance". Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea e Commissario responsabile per le Imprese e la politica industriale ha dichiarato: "Un numero relativamente ridotto di PMI esporta prodotti e servizi nell'UE o in paesi terzi, occorre pertanto promuovere l'internazionalizzazione delle PMI dell'UE. Sia gli imprenditori ospitanti che i nuovi imprenditori beneficiano del programma Erasmus per giovani imprenditori, che consente loro di avere maggiore accesso ai mercati e di individuare potenziali partner in altri paesi dell'UE." http://europa.eu/rapid/press-release_IP-121096_it.htm

Antimafia: Pagano nuovo coordinatore di “Libera” Palermo Giovanni Pagano, 29 anni, è il nuovo coordinatore di «Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie» di Palermo. Lo ha eletto l'assemblea provinciale. Subentra a Umberto Di Maggio. «Sento una grossa responsabilità, indubbiamente Libera rappresenta per la nostra città un punto di riferimento importante nel tessuto civile di impegno democratico - ha detto – La nostra azione sarà incentrata sulla difesa delle conquiste della legge Rognoni - La Torre e della 109/96, non solo relativamente ai beni immobili confiscati ma con grande attenzione alle attività imprenditoriali sottratte al controllo mafioso. Tuttavia non immaginiamo un'associazione impegnata unicamente sul fronte antimafia, ma un soggetto collettivo coinvolto anche negli ambiti non direttamente legati al contrasto alle mafie ma basilari per la costruzione di una società solidale, come la formazione, lo sport e l'intercultura». Pagina 11


CONCORSI Invito a manifestare interesse a far parte del gruppo di esperti multisettoriale e indipendente chiamato a fornire consulenza su forme efficaci di investimento nella salute Il presente invito si rivolge ad esperti che desiderano essere presi in considerazione per far parte del gruppo di esperti multisettoriale e indipendente chiamato a fornire consulenza su forme efficaci di investimento nella salute («il gruppo»), istituito dalla decisione 2012/C 198/06 della Commissione del 5 luglio 2012 . Il ruolo del gruppo consiste nel fornire alla Commissione consulenza indipendente e multisettoriale su forme efficaci di investimento nella salute. I lavori del gruppo si basano sui principi di eccellenza, indipendenza, approccio multisettoriale e trasparenza. Composizione e mandato del gruppo Il gruppo è composto da un massimo di diciassette membri e può coinvolgere, di propria iniziativa e con l'accordo della Commissione, esperti esterni nonché esperti di altri organismi UE chiamati a contribuire ai lavori su questioni specifiche. Gli esperti coinvolti partecipano alle attività e alle delibere sull'argomento in esame con le stesse funzioni, le stesse responsabilità e gli stessi diritti dei membri del gruppo. I membri del gruppo sono nominati dalla Commissione in base alle loro competenze in uno o più settori e, come gruppo, coprono la più ampia gamma possibile di discipline. I settori di competenza sono stabiliti nell'allegato I della decisione 2012/C 198/06. I membri del gruppo hanno un mandato di tre anni e non possono essere nominati per più di tre mandati consecutivi. Restano in carica fino alla loro sostituzione o fino al rinnovo del mandato. Gli esperti interessati possono presentare la loro candidatura a far parte del gruppo. Requisiti richiesti I candidati devono possedere: — un diploma universitario in un campo scientifico pertinente, — almeno dieci anni di esperienza professionale, — una buona conoscenza della lingua inglese. Il presente invito a manifestare interesse è aperto a esperti dell'UE e dei paesi terzi. Criteri di selezione Sarà data la precedenza ai candidati in possesso di: — esperienza professionale pertinente applicabile ai settori di competenza elencati nell'allegato I della decisione 2012/C 198/06, — esperienza nell'elaborazione e nell'attuazione di politiche a livello regionale, nazionale ed internazionale, con particolare riferimento al settore sanitario, — comprovata eccellenza scientifica in uno o, preferibilmente, più campi attinenti al settore di competenza del gruppo, — esperienza professionale in un ambiente multidisciplinare ed internazionale, con particolare riferimento al contesto europeo, — capacità manageriali e di comunicazione, in particolare nel presiedere ed organizzare gruppi di lavoro, nel gestire informazioni complesse e nel preparare documenti di sintesi. Procedura di selezione La procedura di selezione si svolgerà in tre fasi: i) verifica dell'ammissibilità delle candidature e dei candidati; ii) valutazione comparativa e definizione di un elenco dei candidati più idonei; nonché iii) nomina dei membri del gruppo a partire dal suddetto elenco. Per le fasi i) e ii) sarà creata una giuria composta da funzionari della Commissione responsabili delle politiche e delle normative nei settori della sanità pubblica, dei sistemi sanitari e della ricerca scientifica, e da esperti esterni. Nella procedura di selezione, la Commissione terrà conto dei seguenti criteri: indipendenza (possibili conflitti di interesse), rappresentanza di diverse regioni geografiche ed equilibrio tra uomini e donne. Nomina dei membri Il Direttore generale della DG Salute e consumatori nomina i membri del gruppo in base all'elenco di candidati stabilito dalla giuria. I nomi dei membri del gruppo sono pubblicati nel registro dei gruppi di esperti e di altri organismi analoghi della Commissione e sul sito Internet della direzione generale per la Salute e i consumatori . Indipendenza I membri del gruppo sono nominati a titolo personale. I candidati devono accludere una dichiarazione di impegno ad agire in modo indipendente da influenze esterne e una dichiarazione relativa agli interessi che possano essere ritenuti pregiudizievoli alla loro indipendenza. Essi dovranno confermare che, in caso di nomina, accettano di presentare annualmente una dichiarazione di interesse scritta e dichiarazioni d'interesse tematiche scritte e/o orali, sapendo che saranno rese pubbliche. Carico di lavoro e indennità I candidati devono essere disposti a partecipare a riunioni periodiche, a contribuire attivamente a discussioni scientifiche, a esaminare documenti e a fare osservazioni durante le riunioni del gruppo, a partecipare a seminari e audizioni su invito e ad assumere le funzioni di «presidente» e/o «relatore» di gruppi di lavoro, su base ad hoc. La maggior parte dei documenti di lavoro è redatta in inglese e anche le riunioni si svolgono in inglese. I candidati devono tener presente che le riunioni richiedono generalmente un lavoro preparatorio. Si prevede che il gruppo si riunisca in seduta plenaria tra cinque e dieci volte all'anno. I candidati devono essere disposti ad utilizzare strumenti elettronici per la gestione e lo scambio dei documenti e a partecipare a video o audioconferenze. I membri del gruppo e gli esperti esterni avranno diritto a un'indennità per la partecipazione alle riunioni del gruppo e per i servizi prestati in qualità di relatore su argomenti specifici. Le indennità sono indicate nell'allegato II della decisione 2012/C 198/06. I membri avranno anche diritto al rimborso delle spese di viaggio e di soggiorno, in conformità alle norme stabilite dalla Commissione. Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 12


CONCORSI Modalità di presentazione delle candidature Gli esperti interessati devono compilare e presentare il modulo di candidatura online, al quale vanno allegati un curriculum vitae ed un elenco di pubblicazioni. L'avviso della procedura di candidatura, il modulo di candidatura e l'informativa sulla protezione dei dati personali sono disponibili all'indirizzo seguente: http://ec.europa.eu/health/healthcare/consultations/call_expertpanel_healthinnovation_en.htm Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è il 23 novembre 2012. Saranno prese in considerazione solo le candidature presentate via Internet, utilizzando il link di cui sopra. Sono considerate ammissibili solo le candidature comprendenti: — il modulo di candidatura obbligatorio compilato, — un curriculum vitae, preferibilmente di lunghezza non superiore a tre pagine (allegato al modulo di candidatura), — un elenco delle pubblicazioni scientifiche del candidato (allegato al modulo di candidatura), — una dichiarazione di interesse redatta con esattezza (compresa nel modulo di candidatura). I documenti giustificativi potranno essere richiesti successivamente. Tutte le manifestazioni di interesse saranno trattate nel rispetto della riservatezza. La Commissione comunicherà ai candidati i risultati delle procedure di selezione il più presto possibile. Informazioni di contatto Per eventuali ulteriori informazioni sul presente invito, contattare: SANCO-CALL-PANEL@ec.europa.eu Protezione dei dati personali La Commissione garantisce che i dati personali dei candidati saranno trattati come previsto dal regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000, concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati (GU L 8 del 12.1.2001, pag. 1). Questo vale in particolare per quanto riguarda la riservatezza e la sicurezza dei suddetti dati. Il responsabile del trattamento dei dati personali nel quadro del presente invito è Tapani Piha, capo dell'Unità D3 della direzione generale per la Salute e i consumatori. Per informazioni più dettagliate sulla portata, sugli obiettivi e sui mezzi di trattamento dei dati personali nel contesto del presente invito, i candidati possono consultare l'informativa sulla protezione dei dati personali pubblicata sulla pagina web dell'invito, all'indirizzo di cui sopra. GUUE C 310 de3l 13/10/12

AGENZIA EUROPEA PER I MEDICINALI Invito a manifestare interesse per la selezione di agenti contrattuali a tempo determinato (Londra) EMA/CA/S/031: personale a contratto (a breve termine), settore Comunicazione, unità Direttorato (FG IV) L'Agenzia è stata istituita nel gennaio 1995 per coordinare la valutazione e la vigilanza dei medicinali per uso umano e veterinario nell'Unione europea [cfr. il regolamento (CE) n. 726/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio (GU L 136 del 30.4.2004, pag. 1)]. L'Agenzia intrattiene stretti contatti con la Commissione europea, i 27 Stati membri dell'Unione europea, i paesi SEE-EFTA e molti altri gruppi del settore pubblico e privato. L'agenzia è uno stimolante ambiente di lavoro multiculturale. Per maggiori informazioni sull'Agenzia e le sue attività si rimanda al sito Internet: http://www.ema.europa.eu L'Agenzia europea per i medicinali (EMA) intende costituire un elenco di candidati interessati a lavorare come agenti contrattuali a tempo determinato. I profili professionali richiesti sono pubblicati in un documento separato disponibile sul sito Internet dell'Agenzia. I candidati prescelti saranno iscritti in un elenco di riserva e potranno ricevere un'offerta di assegnazione temporanea di durata variabile da 3 mesi a 5 anni con contratto per agente contrattuale conformemente alle condizioni di impiego degli altri agenti dell'Unione europea (GU L 56 del 4.3.1968) e alle Disposizioni generali di attuazione relative alle procedure che disciplinano l'assunzione e l'utilizzo di agenti contrattuali presso l'EMA. L'assegnazione temporanea può comprendere la sostituzione di agenti temporanei dell'EMA (ad esempio in congedo di maternità, in congedo di paternità, in congedo familiare, in congedo parentale, in aspettativa o in congedo di lungo periodo per malattia) oppure la destinazione a progetti specifici di breve durata, a seconda della disponibilità di bilancio. Il contratto di agente contrattuale non può in alcun modo portare all'instaurazione di un contratto di agente temporaneo senza che venga superata con successo un'ulteriore procedura di selezione. Il contratto di agente contrattuale è rinnovabile una sola volta. La sede di lavoro è Canary Wharf, Londra. I candidati devono essere cittadini di uno degli Stati membri dell'Unione europea oppure dell'Islanda, della Norvegia o del Liechtenstein, e godere di tutti i diritti politici. I candidati devono essere in regola con le leggi vigenti in materia di servizio militare e offrire le garanzie di moralità richieste per le mansioni da svolgere. L'elenco delle condizioni e la descrizione delle mansioni possono essere scaricati dal sito web dell'EMA: http:// www.ema.europa.eu/htms/general/admin/recruit/recruitnew.htm Gli atti di candidatura devono essere inviati tramite il modulo elettronico disponibile sul sito web dell'EMA. La data di scadenza per la presentazione dei moduli di domanda è il 10 novembre 2012 a mezzanotte. Si segnala che, a causa del numero elevato di candidature inviate all'Agenzia, in prossimità della data di scadenza potrebbero insorgere difficoltà di trattamento di un'ampia mole di dati da parte del sistema. Si consiglia pertanto di provvedere all'invio della propria candidatura in debito anticipo rispetto alla data di scadenza. Chi desidera essere informato per via elettronica delle pubblicazioni di posti vacanti è pregato d'iscriversi on line all'indirizzo http:// www.ema.europa.eu/, sezione «RSS news feeds GUUE C 305 del 10/10/12 Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 13


CONCORSI Premio europeo Carlo Magno della gioventù 2013 È stato aperto il bando per il premio europeo Carlo Magno della gioventù 2013. Il Premio viene assegnato a progetti, intrapresi da giovani, che favoriscano la comprensione e promuovano l'emergere di un sentimento comune dell'identità europea. I tre vincitori della scorsa edizione hanno visitato il Parlamento europeo il 9 e il 10 ottobre per incontrare il presidente del PE Martin Schulz Ideas on the move è un progetto e per presentare i proprio progetti alla commissione alla Cultura. Li ideato dall'associazione casertana abbiamo incontrati per sapere cosa ha significato vincere il premio Giosef in collaborazione con la sel'anno scorso e perché altri giovani dovrebbero partecipare al concorconda Università di Napoli per proso. muovere il dibattito tra i giovani citChi ha vinto nel 2012? tadini europei tra i 18 e i 35 anni Il progetto greco di Eleftheria Makri "Europe on the Ground" ha vinto sull'autoimpiego e l'imprenditorialità. Tre sono i settori: il premio Carlo Magno per la gioventù 2012. Il programma "Europe Innovazione di Impresa (diviso in ICT; Green Econ omy; Meets School" di Renata Kopřivová, un programma di scambio per Economia dei saperi) Utilità sociale e Impegno civile; studenti Erasmus (Repubblica ceca) si è aggiudicato il secondo preTurismo (Promozione e tutela del patrimonio ambientale, mio. Mentre il progetto "Cycle Me Home" di Daniel Vérten, un docustorico e artistico). Il progetto coinvolge, oltre quelle italiamentario road-movie ungherese è arrivato terzo. ne in qualità di capofila, organizzazioni di altre 7 paesi I tre progetti riceveranno rispettivamente 5.000, 3.000 e 2.000 euro. I europei: Spagna, Portogallo, Regno Unito, Belgio, Romavincitori saranno anche invitati a visitare il Parlamento europeo nei nia, Bulgaria, Ungheria. Per ogni paese saranno seleziomesi a venire. nate 10 idee progettuali i cui responsabili avranno "È stato molto importante partecipare a questo concorso per capire l’opportunità di incontrare potenziali investitori sia istitucosa stanno facendo altri giovani, quali sono i loro progetti. Mi ha perzionali che privati. Scadenza: 16 novembre 2012. messo un interessante scambio di idee" ha spiegahttp://www.ideasonthemove.eu/home.asp to Renata Kopřivová. Vincere il premio è anche un modo di finanziare il proprio progetto e farlo evolvere. "Useremo questi soldi per investire in siti web professionali, poster e presentazioni". Vérte ha aggiunto: "Ci sentiamo rappresentati da quello che abbiamo creato, e voglio ancora evolvere". Riconoscimento "Tutti i progetti presentati sono iniziative di singoli individui o di gruppi che non hanno nulla a che vedere con le istituzioni. È un grande riconoscimento da parte delle istituzioni pubbliche". Eleftheria Makri a poi aggiunto: "L'innovazione inizia sempre da attività marginali. Da qualcuno che vive e lavora nel caos. La passione è difficile da trovare quando si vive in una posizione agiata". Partecipa! Il bando per il 2013 è ormai aperto. Eleftheria Makri invita tutti i giovani interessati a partecipare senza esitazione. "Non è facile ottenere dei fondi, ci vuole tempo… ma qualcuno deve pur sporcarsi le mani. Se il progetto andrà in porto o meno, non è importante, perché avrete comunque imparato qualcosa". I candidati hanno tempo fino al 28 gennaio 2013 per inviare i propri progetti. Per i dettagli clicca su: http://www.charlemagneyouthprize.eu/view/it/introduction.html

Ideas on the move

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSO GENERALE L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) organizza il seguente concorso generale: EPSO/AST/122/12 — Correttori/verificatori linguistici (AST 3) di lingua croata (HR) Il bando di concorso è pubblicato esclusivamente in francese, inglese e tedesco nella Gazzetta ufficiale C 307 A dell’11 ottobre 2012. Per ulteriori informazioni consultare il sito EPSO http://blogs.ec.europa.eu/eu-careers.info/ GUUE C 307 del 11/10/12

Concorso ISWA 2012 Il concorso ISWA 2012 intende stimolare la curiosità e coinvolgere i giovani nella scienza attraverso l’arte. L’idea è di presentare la scienza con i suoi aspetti creativi ed emozionali, mostrando il legame tra l’arte e la scienza. I giovani tra i 14 e i 20 anni da tutti gli Stati membri UE, i paesi associati al 7PQ e la Federazione Russa, sono invitati a partecipare al concorso. Dovranno creare un’opera artistica in una delle seguenti categorie: cinema, arte contemporanea, danza moderna, immaginazione e letteratura. I candidati possono partecipare singolarmente o in gruppo. I gruppi possono essere composti anche da classi scolastiche, invitate a lavorare sotto la supervisione di uno o più insegnanti. Scadenza: 31 Ottobre 2012. http://www.iswaproject.eu/ Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 14


CONCORSI Vincitori del Concorso Generation 1992! Il concorso creativo “Generation 1992” è ora ufficialmente chiuso! Oltre 350 giovani europei hanno risposto all’invito della Commissione Europea di presentare idee creative su come i ventenni vivono, vedono e sperimentano il Mercato unico europeo, che quest’anno festeggia il suo 20° anniversario. I cinque vincitori sono: Maria Gil Soriano (Spagna), con il video “My Generation”, nella categoria Istruzione e Cittadinanza; Evangelos Pappas (Grecia), con la Smartphone App European Union Quiz; Berina Mulovic (Francia), con l’elaborato “27 paesi, 23 lingue, centinaia di progetti...” nella categoria Articoli; Sarah Freistedt dalla Germania nella categoria fotografia, con Movimento senza Frontiere; Atanas Filipov (Bulgaria) nella categoria Fumetti, con Keep It Together. I vincitori e i 20 finalisti verranno invitati alla Cerimonia di premiazione durante il lancio della Settimana del Mercato Unico, organizzata in maniera congiunta dalla Commissione Europea e il Parlamento Europeo il 15 Ottobre a Bruxelles. Il Commissario Barnier e un membro del Parlamento Europeo, Toine Manders, consegneranno personalmente i premi, che per tutti e venti i finalisti comprendono interessanti tirocini presso le istituzioni europee. Per ulteriori informazioni sui vincitori: http://generation1992.eu/ sites/default/files/G92_Winners.pdf

Concorso fotografico “Click About It” Il Centro Europeo di Giornalismo (EJC) con sede a Maastricht (Olanda), ha indetto un nuovo concorso fotografico aperto a livello internazionale dal titolo “Click About It”. Ogni anno vengono proposti svariati concorsi fotografici sul mondo che cambia, mirato a creare un mosaico di immagini per mostrare come le comunità locali e le persone lottino per la propria sopravvivenza in una società che è continuo cambiamento. Il tema di quest’anno è “Crisi e disastri”. Il progetto è volto a raccogliere immagini da ogni angolo del mondo, per sensibilizzare le persone circa i problemi e i cambiamenti negativi che attanagliano la società moderna. Possono parte cipare fotografi amatoriali e professionisti con foto che catturino: disastri naturali, conflitti politici, crisi finanziarie, vita urbana, cambiamento climatico. I due vincitori assoluti (uno per i professionisti e uno per gli “amatori“) verranno selezionati per un viaggio di reportage organizzato dal Centro Europeo per il Giornalismo CEG (viaggio, vitto e alloggio sono a carico dell’organizzazione). I successivi cinque vincitori riceveranno premi in denaro. Scadenza: 29 Ottobre 2012. http://new.clickaboutit.net/

Bando di concorso promosso da Fondazione Centro Studi Enel e Fondazione CRUI per 20 premi di ricerca nei campi delle fonti rinnovabili,dell’impatto economico della produzione energetica e della responsabilità sociale d’impresa 20 borse di ricerca da 15 mila euro per giovani laureati oppure dottorandi in numerose discipline, che con i loro studi abbiano sviluppato competenza nei campi delle fonti rinnovabili, dell'impatto economico della produzione energetica e della responsabilità sociale d'impresa. È quanto offre il bando 'Energie per la ricerca' promosso da 'Enel foundation' e Fondazione Crui (Conferenza dei rettori delle università italiane). Possono accedere al programma i laureati o i dottori di ric erca presso le seguenti facoltà: ingegneria, architettura, chimica industriale, scienze ambientali, medicina, economia, statistica, giurisprudenza, scienze politiche e scienze della comunicazione. Gli aspiranti ricercatori, età massima 29 anni (se laureati) o 36 anni (se dottorati) devono presentare un progetto inerente una delle 20 aree di studio indicate nel regolamento, che abbia carattere di originalità e che preveda attività di ricerca da svolgere principalmente nella sede universitaria dell'eventuale vincitore. La domanda di partecipazione al progetto 'Energie per la ricerca', deve essere inviata entro il 21 dicembre 2012 al rettorato dell'Università di appartenenza. Il bando- domanda di partecipazione MAGGIORI INFORMAZIONI sono disponibili sul sito indicato qui di seguito: http://www.fondazionecrui.it/Pagine/default.aspx

Corso di Europrogettazione Corso di Europrogettazione – Focus su Energia e Ambiente che si terrà a Milano dal 7 al 9 novembre 2012 e che è organizzato dalla Camera di Commercio Belgo-Italiana in collaborazione con Coo peration bancaire pour l’Europe – GEIE e con il supporto della Banca Popolare di Sondrio. Il corso, oltre fornire ai partecipanti informazioni complete sui programmi europei nell’ambito dei settori-chiave dell'energia e dell'ambiente, illustrerà le conoscenze tecniche indispensabili per la formulazione di idee progettuali da presentare alla Commissione europea per il finanziamento. Al termine della formazione, l'Ufficio Europa della Camera di Commercio rimarrà in stretto contatto con i partecipanti aggiornandoli sulle opportunità di finanziamento e offrendo tre mesi di consulenza gratuita sui progetti europei. Il programma completo e le informazioni pratiche sul corso sono disponibili sul sito www.masterdesk.eu. Per maggiori informazioni contattare la dott.ssa Lucia Sinigaglia al numero 0032 2 609 00 81 o inviare una e-mail all'indirizzo milano@masterdesk.eu.

Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 15


CONCORSI Incontri di prova gratuiti dei corsi di lingua inglese, araba e cinese e dei corsi di teatro, rivolti ad adulti e bambini Laboratori per bambini Draghi cinesi e ciotole di riso, incontro di prova gratuita di lingua cinese per bambini • martedì 16 ottobre ore 17:00-18:30 (dai 6 anni) •

One little finger, incontri di prova gratuita di lingua inglese per bambini martedì 16 ottobre ore 17:00-18:30 (gruppo grandi, dai 5 anni) • giovedì 18 ottobre ore 16:00-17:30 (gruppo piccoli, 3-5 anni) Il copione curioso, lezione di prova del laboratorio di teatro per bambini • venerdì 19 ottobre ore 17:00-18:30 Laboratori per adulti Péngyou, lezione di prova gratuita di lingua cinese per adulti • lunedì 15 ottobre ore 18:00-20:00 (principianti) • mercoledì 17 ottobre ore 18:00-20:00 (preparazione certificazione HSK) English corner, lezione di prova gratuita di lingua inglese per adulti • martedì 16 ottobre ore 19:00-21:00 (principianti) • giovedì 18 ottobre ore 19:00-21:00 (preparazione certificazione First) Al Aziz, lezione di prova gratuita di lingua araba per adulti • mercoledì 17 ottobre ore 18:00-20:00 (principianti) • lunedì 15 ottobre ore 18:00-20:00 (II livello) • lunedì 15 ottobre ore 16:00- 18:00 (III livello) Il gesto e la parola, lezione di prova del corso di teatro per adulti • giovedì 18 ottobre ore 19:00-21:00 Associazione di promozione sociale "Officina Creativa Interculturale" Piazza Zisa,17 90135 Palermo +39 3297439670 +39 29663514 www.casaofficina.it

Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 16


MANIFESTAZIONI Un solo mercato, tanti vantaggi: è partita il 15 ottobre la Settimana del Mercato Unico Una settimana di conferenze, mostre e workshop tematici per celebrare i vent'anni del Mercato Unico e ribadirne il ruolo centrale a favore della crescita. La Settimana del mercato unico è stata inaugurata oggi a Roma dal Vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani. In occasione del 20mo anniversario di fors e una delle più tangibili conquiste dell'integrazione europea e solo pochi giorni dopo il conferimento all'UE del Premio Nobel per la Pace per il 2012, in Italia e, contemporaneamente, in tutta l'Unione europea, si apre la Settimana delle Piccole e medie imprese e del Mercato unico con una serie di conferenze, mostre e workshop tematici che ribadiranno il ruolo centrale dell'azione a favore di imprese e mercato unico per rilanciare la crescita. Inaugurando le celebrazioni, il Vicepresidente Tajani ha dichiarato: "Per uscire dalla crisi e ridare speranza, l'Europa sta portando avanti una strategia per fermare il declino industriale e fare tornare tutta l'Unione un luogo favorevole all'impresa e agli investimenti industriali. Uno dei pilastri di questa strategia è il completamento del Mercato europeo affinché possa esprimere tutto il suo potenziale per la crescita e per la creazione di nuovo lavoro. Il Nobel alla nostra Unione deve rappresentare un'iniezione di fiducia nel cammino intrapreso verso un'Unione più politica, con un vero governo dell'economia, nella prospettiva di arrivare un giorno agli Stati Uniti d'Europa". L'evento ufficiale di apertura si è svolto al Campidoglio alla presenza della Vicepresidente del Parlamento europeo Roberta Angelilli, del ministro degli Affari europei Enzo Moavero Milanesi, di atri rappresentanti delle istituzioni, del mondo economico e della società civile. L'iniziativa è stata introdotta dai saluti del sindaco di Roma Gianni Alemanno. http://ec.europa.eu/italia/attualita/primo_piano/mercato_interno/lancio_settimana_mercato_unico_it.htm

Save the Date: 22-23 ottobre 2012, MobilityTech a Milano Sarà il Vice Presidente della Commissione europea Antonio Tajani, Responsabile per l'Industria e l'Imprenditoria, il Keynote Speaker della Sessione Istituzionale di MobilityTech, organizzata dal Comune di Milano in collaborazione con la Rappresentanza a Milano della Commissione europea e prevista per il 22 ottobre (ore 10-13) sul tema Le città incubatori di innovazione: politiche e tecnologie al servizio dei cittadini. E’ confermata la presenza del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini. Intervengono inoltre Sindaci e Assessori delle più importanti realtà urbane italiane ed europee, professionisti della pubblica amministrazione, gli operatori del settore e i rappresentanti delle più importanti aziende produttrici di tecnologie per la mobilità e il trasporto. Per informazioni: http:// www.mobilitytech.it/

Seminario contro la segregazione nei contesti scolastici Dal 21 al 24 Novembre si svolgerà a Strasburgo, Francia, un seminario dal titolo “Il ruolo dell’animazione giovanile nella lotta alla segregazione nei contesti scolastici”. Con questo seminario, il Dipartimento Giovanile del Consiglio d’Europa intende sostenere il ruolo dell’animazione giovanile, le organizzazioni giovanili e i professionisti del mondo dell’istruzione impegnati attivamente nella lotta contro la segregazione, p romuovendo lo scambio di buone prassi ed individuando principi e approcci applicabili alle politiche giovanili, sociali e dell’istruzione. I partecipanti devono essere attivi presso organizzazioni giovanili o altre strutture di animazione giovanile che combattono la segregazione nei contesti scolastici o lavorano nel settore dell’istruzione formale su questo tema, essere in grado di lavorare in inglese e risiedere negli Stati membri della Convenzione Culturale Europea del Consiglio d’Europa o il Kosovo. Scadenza: 22 Ottobre 2012. http://youthapplications.coe.int/Application-forms/The-role-of-youth-work-in-combating-segregation-in-schoolenvironments

Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 17


MANIFESTAZIONI "Un museo per raccontare la storia della città" conferenza a Palazzo Ziino, 17 ottobre ore 18 Sala conferenze via Dante, 53 - Palermo Interverranno Vincenzo Abbate Alessandra Mottola Molfino Sergio Troisi Nino Vicari Modererà Giovanna Cirino Gruppo Editoriale Kalós, v. Siracusa 19, Palermo. 091 6262894 edizionikalos.com

Personali di Pittura Contemporanea Dal 16 ottobre saranno inaugurati a Milano inediti progetti espositivi interamente dedicati alla promozione e alla valorizzazione della pittura contemporanea. Presso: Galleria Spazio Museale Sabrina Falzone: Via Giorgio Pallavicino 29 20145 Milano - Salone Bernini DANIELA CAPPIELLO VALENBERG DANIELA CAVALLINI dal 16 al 25 ottobre 2012 Saletta Guttuso SYLVIA GIRO dal 16 al 25 ottobre 2012 Spazio Mirò GIONATA CHELLINI dal 16 ottobre al 16 novembre Sala Europa STEFANIA UGHI dal 16 ottobre al 16 novembre orari: da martedì a venerdì h.16-19; sabato h.10-12; chiuso lunedì e festivi Ingresso libero / Free Admittance www.galleriasabrinafalzone.com

Europa & Mediterraneo n. 40 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 18


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE NON SCADUTI Ottobre 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

Agricoltura e Pesca - AZIONI DI INFORMAZIONE RIGUARDANTI LA POLITICA AGRICOLA COMUNE

C 223/4 del 27/07/2012

31 ottobre 2012

Novembre 2012 BANDO Cultura (2007-2013) - Attuazione delle azioni del programma: progetti di cooperazione pluriennali; misure di cooperazione; azioni speciali (paesi terzi); sostegno agli organismi attivi a livello europeo nel campo della cultura - Bando 2011

FONTE

SCADENZA

C204/7 del 28/07/2010

15 novembre 2012

Dicembre 2012 BANDO Programma di apprendimento permanente (LLP) Invito a presentare proposte 2013 — EAC/S07/12 Programma di apprendimento permanente (LLP)

FONTE

SCADENZA

C 232/04 del 3/08/2012

2012/12/03

Gennaio 2013 BANDO VII Programma Quadro Invito a presentare proposte nell'ambito del programma specifico «Cooperazione»: Tecnologie dell’informazione e della comunicazione FET Open Xtrack - FP7-ICT-2013-X

FONTE

SCADENZA

GUUE C 276 del 13/09/2012

29/01/12

Aprile 2013 BANDO VII Programma Quadro Invito a presentare proposte nell'ambito del programma specifico «Cooperazione»: Tecnologie dell’informazione e della comunicazione — FP7-ICT-2013-11

FONTE

SCADENZA

GUUE C 281 del 18/09/2012

16/04/13

Settembre 2013 BANDO Modifica delle date limite dell'invito aperto e permanente a presentare proposte nell'ambito del programma di ricerca del fondo di ricerca carbone e acciaio a norma dell'articolo 25 della decisione 2008/376/CE del Consiglio per gli anni 2012 e 2013

FONTE

SCADENZA

GUUE C 281 del 24/09/11

17 settembre 2013

Per visionare tutti gli inviti a presentare proposte non ancora scaduti andare nella pagina: http://www.carrefoursicilia.it/tabella-ordina/pronosca.htm Europa Europa& &Mediterraneo Mediterraneon.n.40 448del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 9 10 11 12 13 15 16 17 18 19 20 21 22 23 245del 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 19/06/12 22/02/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 19


Programmi comunitari 2007-2013 Apprendimento permanente Programma d'azione nel campo dell'apprendimento permanente - DECISIONE n. 1720/2006/ CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006. CIP - Programma quadro per la competitività e l'innovazione. Decisione n. 1639/2006/CE del 24 ottobre 2006 che istituisce un programma quadro per la competitività e l'innovazione (2007-2013) CIP. Europa per i cittadini DECISIONE N. 1904/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 12 dicembre 2006 che istituisce, per il periodo 2007-2013, il programma «Europa per i cittadini» mirante a promuovere la cittadinanza europea attiva Gioventù in azione 2007-2013 Programma «Gioventù in azione» per il periodo 2007-2013 - DECISIONE N. 1719/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006 Marco Polo II Regolamento n. 1692/2006 che istituisce il secondo programma «Marco Polo» relativo alla concessione di contributi finanziari comunitari per migliorare le prestazioni ambientali del sistema di trasporto merci («Marco Polo II») e abroga il regolamento (CE) n. 1382/2003. MEDIA 2007 Programma di sostegno al settore audiovisivo europeo MEDIA 2007 - DECISIONE N. 1718/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006 Progress DECISIONE n. 1672/2006/CE PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 24 ottobre 2006 che istituisce un programma comunitario per l'occupazione e la solidarietà sociale — Progress. Programma di lavoro 2008 del 7° Programma Quadro CE di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione e del /° P.Q. Euratom

GUUE 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 310 del 9 novembre 2006

GUUE L378 del 27 dicembre 2006

GUUE L 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 328 del 24 novembre 2006

GUUE L 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 315 del 15 novembre 2006

GUUE C 288 del 30 novembre 2007

7° Programma Quadro CE di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione

GUUE C 290 del 04 dicembre 2007

Programma “Gioventù in azione” 2007-2013- Pubblicazione della Guida al programma valida dal 1° gennaio 2008

GUUE C 304 del 15 dicembre 2007

Programma Operativo “Mediterraneo” 2007-2013

Www.programmemed.eu

Programma Media Mundus COM 892 del 09/01/09

L'elenco di tutti gli inviti é disponibile alla nostra pagina web http://www.carrefoursicilia.it/tabella-ordina/pronosca.htm Europa & Mediterraneo n. 40 46del 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 20


Regolamenti della Commissione Europea Servizio europeo per l'azione esterna Decisione dell’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, dell’8 dicembre 2011, sulle norme relative alla protezione dei dati GUUE C 308 del 12/10/12 Regolamento (UE) n. 932/2012 della Commissione, del 3 ottobre 2012, recante modalità di esecuzione della direttiva 2009/125/CE del Parlamento europeo e del Consiglio in merito alle specifiche per la progettazione ecocompatibile delle asciugabiancheria per uso domestico GUUE L 278 del 12/10/12 Regolamento di esecuzione (UE) n. 935/2012 della Commissione, dell'11 ottobre 2012, recante fissazione del coefficiente di assegnazione da applicare alle domande di titoli di esportazione per i formaggi da esportare negli Stati Uniti d’America nel 2013 nell’ambito di alcuni contingenti GATT GUUE L 278 del 12/10/12 Regolamento (UE) n. 936/2012 della Commissione, del 4 ottobre 2012, che modifica gli allegati del regolamento (CE) n. 1896/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un procedimento europeo d’ingiunzione di pagamento GUUE L 283 del 16/10/12

Settimanale dell’Antenna Europe Direct - Euromed Carrefour Sicilia Occidentale Direttore responsabile: Angelo Meli. Redazione: Maria Rita Sgammeglia – Maria Oliveri - Desiree Ragazzi — Marco Tornambè – Gianluca D’Alia – Simona Chines – Rosaria Modica – Maria Tuzzo — Dario Cirrincione Iscrizione Tribunale di Palermo n. 26 del 20/21.10.1998 — Stampato in proprio Sede legale: via Principe di Villafranca, 50 - 90141 – Palermo Studenti e gruppi superiori a n. 4 persone, devono prenotare e concordare giorno e orario della visita telefonando al n. 091-335081

Tel. 091/335081 Fax. 091/582455. Indirizzo e-mail: carrefoursic@hotmail.com Sito Internet: www.carrefoursicilia.itn. verde 00800 67891011 servizio La tua Europa http://europa.eu/youreurope Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle 17:00 Si ringraziano per la disponibilità i Carrefour Italiani. La riproduzione delle notizie è possibile solo se viene citata la fonte

Europa & Mediterraneo n. 40 44del 45 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 10 11 12 13 19 20 21 23 25 26 27 31 32-33 34 35 38 del22/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 03/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 21


GRADUATORIA DEFINITIVA MISURA 125 – AZIONE A – III SOTTOFASE L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.42 del 05.10.2012 , il Decreto 17.07.2012, inerente la graduatoria definitiva delle domande di aiuto ammissibili e non ammissibili presentate in adesione al bando relativo alla misura 125 – Azione A “Rete MANIFESTAZIONE D’INTERESSE di trasporto interaziendale”, III^ Sottofase del PSR Sicilia 2007/2013 (bando pubblicato sulla GURS n.21 del 15.05.2009). ALLOCAZIONE MACCHINE SPREMIAGRUMI L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.43 del 12.10.2012 , il comunicato, inerente il programma per l’orientamento dei consumi e l’educazione agroalimentare : I Sorsi di salute – Invito alla Manifestazione d’interesse per l’allocazione di macchine spremiagrumi automatiche a gettoni.

AVVISO PROROGA BANDI 313 AZIONI A e B, e 323, AZIONE A – GAL ELORO

Il GAL ELORO ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 40 del 21.09.2012, il comunicato inerente il PSR SICILIA 2007/2013 – Asse 4 “Attuazione dell’approccio LEADER” - misura 413 “Attuazione di strategie di sviluppo locale – Qualità della vita/diversificazione” – PSL “ Eloro” – Avviso di concessione di una proroga per la scadenza dei bandi afferenti alle misure 313, Azioni A e B e 323, azione A. Le domande dovranno essere presentate entro il 05.10.2012. Per le modalità di presentazione delle domande si rimanda a quanto previsto da ciascuno dei bandi e dalle manifestazioni d’interesse sopra indicati.

AUTORIZZAZIONE SOCIETA’ VALORITALIA CONTROLLO PRODOTTI AGRICOLI IMPORTATI DA PAESE TERZO Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.228 del 29.09.2012, il decreto 17.09.2012, inerente l’ autorizzazione alla società “Valoritalia srl, ad effettuare attività di controllo sugli operatori che producono, preparano, immagazzinano o importano da un Paese Terzo i prodotti agricoli vegetali ai sensi del regolamento CE 834/2007.

DISCIPLINA RICHIESTA EROGAZIONE CONTRIBUTI SOCIETA’ SPORTIVE SICILIANE PROPAGANDA PRODOTTI SICILIANI 2012 L’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo ha pubblicato sul Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.43 del 12.10.2012 , il decreto 03.10.2012 inerente la disciplina per la richiesta e l’erogazione dei contributi destinati alle società sportive siciliane che partecipano a campionati nazionali del settore professionistico ovvero a campionati nazionali del settore dilettantistico della massima serie che propagandano attività e produzioni di rilevanza regionale realizzate in Sicilia nei settori dell’industria, del commercio, dell’artigianato, dell’agricoltura e turistico-alberghiero, per la stagione sportiva 2012/2013, ai sensi dell’art.4 della Legge Regionale 28.03.1986, n.18. La domanda , da consegnare secondo le modalità e la documentazione richiesta dal bando, dovrà essere consegnata alla sede del comitato CONI competenti per territorio, indirizzata all’Assessorato, entro e non oltre il termine perentorio del 31.10.2012.

AUTORIZZAZIONE LABORATORIO ECOCONTROL SUD SRL CERTIFICAZIONE SETTORE OLEICOLO Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.233 del 05.10.2012, il decreto 21.09.2012, inerente l’autorizzazione al laboratorio “Ecocontrol Sud srl” in Priolo Gargallo (SR), nella Contrada Cava Sorciaro, 1 , al rilascio dei certificati di analisi nel settore oleicolo.

MODALITA’ REGOLAMENTO POLLAME IN ITALIA Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.228 del 26.09.2012, il decreto 09.08.2012, inerente le modalità di attuazione del Regolamento di esecuzione n.660/2012, relativo ad alcune misure eccezionali di sostegno del mercato del pollame in Italia.

CIRCOLARE AGEA UMU N.1328 – CIRCOLARE N.36 PAGAMENTO ANTICIPATO DOMANDA UNICA 2012 L’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA ) ha pubblicato sul proprio sito del 03.10.2012 , prot. UMU.2012.1328, la circolare n.36 inerente la riforma della politica agricola comune. Pagamento anticipato per i regimi di sostegno richiesti nella domanda unica 2012.

Pagina a cura della S.O.A.T. 74 Alcamo – Distretto di Trapani Via delle Magnolie, 7 Alcamo 91011 soat.alcamo@regione.sicilia.it Europa & Mediterraneo n. 40 46del 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 25 26 27 28 29 30 31 32-33 34 35 36 37 38 39 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 23/05/12 22/05/12 29/05/12 06/06/12 19/06/12 27/06/12 04/07/12 11/07/12 18/07/12 24/07/12 02/08/12 01/08/12 06/09/12 12/09/12 18/09/12 26/09/12 03/10/12 10/10/12 18/10/12 21/12/11 30/08/12

Pagina 22

Europa Mediterraneo n 40-2012  
Europa Mediterraneo n 40-2012  

settimanale dell'Euromed Carrefour Sicilia, antenna d'informazione Europe Direct, sui programmi e bandi dell'UE

Advertisement