Issuu on Google+

&

Europa Mediterraneo Settimanale dell’Antenna Europe Direct- Carrefour Sicilia sui programmi e bandi dell’U.E. Direttore Responsabile Angelo Meli

Spediz. in abb. Postale — Art. 2 comma 20/c — Legge 662/96—Filiale PA

L'Europa che invecchia: è già ora di prepararsi

Secondo una relazione dell'UE, entro il 2060 quasi un terzo degli europei avrà 65 anni o più, su una popolazione totale di 517 milioni. Il profilo di età dell'UE cambierà radicalmente nei prossimi decenni, secondo la più recente relazione sull'invecchiamento demografico, pubblicata oggi. Nel 2060 la popolazione totale sarà poco più numerosa (517 milioni, contro 502 milioni nel 2010), ma molto più anziana: secondo le proiezioni, il 30% degli europei avrà almeno 65 anni. Da un lato, che più persone vivano più a lungo è una grande conquista, ma dall'altro ciò pone gravi problemi alle economie e ai sistemi previdenziali dei paesi europei. L'altra faccia della medaglia è infatti che ci saranno meno persone in età lavorativa: la quota della popolazione tra i 15 e i 64 anni di età scenderà dal 67% al 56%. Questo vuol dire che, all'incirca, invece di 4 persone in età lavorativa per ogni pensionato ce ne sarebbero solo 2. Ci si aspetta che questi cambiamenti demografici avranno notevoli conseguenze per le finanze pubbliche nell'UE. Sulla base delle politiche attuali, si prevede che la spesa pubblica "direttamente" legata all'età (pensioni, sanità e assistenza a lungo termine) crescerà di 4,1 punti percentuali del PIL tra il 2010 e il 2060, ossia dal 25% al 29% circa del PIL. La sola spesa per le pensioni dovrebbe salire dall'11,3% a quasi il 13% del PIL entro il 2060. La situazione si presenta però molto diversa da un paese all'altro, in gran parte in funzione dei progressi realizzati nella riforma delle pensioni. In conclusione, la relazione conferma che per affrontare le sfide dell'invecchiamento demografico è necessario agire con determinazione. La scala e il ritmo dell'invecchiamento della popolazione dipendono dall'andamento della speranza di vita, della fertilità e delle migrazioni. La speranza di vita alla nascita dovrebbe salire da 76,7 anni nel 2010 a 84,6 nel 2060 per gli uomini e da 82,5 a 89,1 anni per le donne. Il tasso di fertilità nell'UE dovrebbe crescere di poco, da 1,59 nascite per donna nel 2010 a 1,71 nel 2060. Il saldo netto cumulativo delle migrazioni nell'UE ammonterà, secondo le proiezioni, a circa 60 milioni fino al 2060. http://ec.europa.eu/economy_finance/structural_reforms/ageing/index_it.htm http://europa.eu/ey2012/ey2012.jsp?langId=it Potete trovare il bollettino anche nel sito:www.carrefoursicilia.it e nella pagina Facebook del CarrefourSicilia .Questo l’indirizzo: http://www.facebook.com/groups/103301113040335/#!/profile.php? id=100000918225841

ANNO XIV N. 20/12 16/05/12

Sommario L'UE Stanzia i fondi per il GAL Terre Normanne

2

Pesca: firmato protocollo fra ministero Congo e Distretto mediterraneo

3

Nuove Capitali Europee della Cultura per il 2016 4 Farmaci pericolosi: maggiore sicurezza in UE 5 Label europeo delle Lingue 2012

7

“Sistemi scolastici europei 2012” 7 Inviti a presentare proposte

9

Concorsi

10

Manifestazioni

13

Regolamenti

19

S.O.A.T. 74 Alcamo – Distretto di Trapani

20

Presidenza della Regione Siciliana


AGRICOLTURA

Avvisi Ass.to Agricoltura regione Sicilia

Avviso pubblico relativo alla selezione di un external audit per l'attuazione del progetto LIFE 09 NAT/IT/000099 "URGENT ACTIONS FOR THE CONSERVATION OF THE ALECTORIS GRECA WHITAKERI", Azione E.6. Incentivi per impianti fotovoltaici. Decreto di approvazione delle Procedure attuative per la classificazione delle terre incolte ai fini dell'installazione di impianti fotovoltaici ed allegato A. Modello istanza. GAL Terre del Nisseno – Piano di Sviluppo Locale “"Terre del Nisseno" - – Emanato un Bando e una Manifestazioni di Interesse relativi alle seguenti misure attivate tramite approccio Leader: - Misura 312 “Sostegno alla creazione e allo sviluppo di microimprese” - Azioni A “Trasformazione e commercializzazione artigianale dei prodotti tipici non compresi nell’Allegato I del Trattato”, D “Incentivazione di microimprese nel settore del commercio, con priorità per la commercializzazione di prodotti tipici locali” (Bando); - Misura 322 “Sviluppo e rinnovamento dei villaggi” (Manifestazione di Interesse). GAL Terre del Nisseno – Piano di Sviluppo Locale “Terre del Nisseno” – Emanato un Bando e due Manifestazioni di Interesse relativi alle seguenti misure attivate tramite approccio Leader: - Misura 312 “Sostegno alla creazione e allo sviluppo di microimprese” - Azione B) “Produzione e vendita di energia da fonti rinnovabili” (Bando); - Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche” - Azioni A) “Infrastrutture su piccola scala per lo sviluppo degli itinerari rurali” - B) “Servizi per la fruizione degli itinerari rurali” (Manifestazione di Interesse); - Misura 321 “Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale” - Sottomisura A) “Servizi essenziali e infrastrutture rurali” - Azione 1) “Servizi commerciali rurali”(Manifestazione di Interesse). L'Unione Europea ha istituito un sostegno a favore dello Misura 331 azione 2 “Informazione” – Si terrà ad Adrano (CT) giorno sviluppo rurale, prevedendo all'interno dell'Asse 4 8 giugno 2012 l’incontro su “Valorizzazione dei prodotti tipici fuori (approccio Leader) un sistema di aiuti per rendere più effiallegato 1 e delle risorse naturalistiche, ambientalistiche, tradizionali cace la crescita della governance locale e regionale. e culturali del territorio”, organizzato dal Distretto Etna. In attuazione del regolamento comunitario, l'assessorato Misura 214 "Pagamenti agro-ambientali" - Sottomisura 2 - Sostegno alle Risorse agricole e alimentari della Regione siciliana, alla conservazione delle risorse genetiche in agricoltura - azione B attraverso le risorse del Psr Sicilia 2007-2013, finanzierà il “Preservazione della biodiversità: campi realizzati da agricoltori cuGruppo di azione locale (Gal) «Terre Normanne». In corso stodi”. Viene emanato un Avviso pubblico riguardante gli interessati alla graduatoria definitiva relativa della Sottomisura 214/2B pubblica- di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana il bando della misura 312 per il «Sostegno alla creata su questo sito il 20/04/2012. zione e allo sviluppo di microimprese». Il Gal attiva l'azione Misura 431 "Gestione dei Gruppi di Azione Locale, acquisizione di C, che riguarda l'incentivazione di microimprese nel settore competenze e animazione" - Gruppo di Azione Locale "Golfo di Cadei servizi collegati alle misure 312 e 313. Per il finanziastellammare". Emanati bandi per la selezione di personale. - Avviso Pubblico del Dipartimento Interventi Infrastrutturali per l'Agri- mento delle domande di aiuto si provvederà con le risorse pubbliche del Psl «Terre Normanne» in dotazione alla micoltura; sura, pari a circa 1 milione 400 mila euro. I progetti non - Avviso pubblico per affidamento dell’incarico di Capo Struttura Tecdovranno superare l'importo massimo di 160 mila euro e il nica; contributo concesso i 120 mila euro. Potranno beneficiare - Avviso pubblico per l’assunzione di n. 2 addetti alla Segreteria Tecdei contributi le piccole imprese costituite in forma individunica e Amministrativa. GAL Kalat – Piano di Sviluppo Locale “Calatino” – Il Consiglio di am- ale o societaria. La misura, attivata con procedura a bando aperto e con il meccanismo «Stop and go», sarà realizzata ministrazione il 22/03/2012del GAL Kalat, ha approvato un bando esclusivamente nei comuni di Altofonte, Belmonte Mezzatramite approccio Leader relativo alla seguente misura: Misura 313 gno, Campofiorito, Carini, Cefalà Diana, Corleone, Giardi“Incentivazione di attività turistiche” - Azione A “Infrastrutture su picnello, Godrano, Marineo, Monreale, Montelepre, Piana cola scala per lo sviluppo degli itinerari rurali”. degli Albanesi, Roccamena, San Cipirello, San Giuseppe PSR Sicilia 2007-2013 - Si pubblica il DDG n. 1350 del 04/05/2012, Jato, Santa Cristina Gela e Torretta. Le domande di sostein corso di registrazione alla corte dei conti, con il quale è stato approvato l'elaborato “Procedura e criteri di selezione del campione per gno dovranno essere presentate attraverso il sistema informatico Sian entro: 90 giorni dalla data di pubblicazione l'esecuzione dei controlli ex post” ed i relativi allegati. dell'avviso di bando nella Gurs per la sottofase 1, dal 3 GAL Kalat – Piano di Sviluppo Locale “Calatino” – Il Consiglio di amgennaio 2013 al 31 marzo 2013 per la sottofase 2, e dall'1 ministrazione il 05/04/2012del GAL Kalat, ha approvato un bando settembre 2013 al 30 novembre 2013 per la sottofase 3. Il tramite approccio Leader relativo alla seguente misura: bando sarà pubblicato sulla Gazzetta regionale della ReMisura 323 “Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale” - Azioni A gione siciliana, ma ulteriori informazioni sono già disponibili “Realizzazione di interventi di ripristino di siti di elevato pregio natusul sito dell'assessorato. ralistico e paesaggistico”, B “Realizzazione di interventi di ripristino degli elementi culturali del paesaggio agrario tradizionale”. Misura 214 – Pagamenti Agroambientali – Azione 214/1F “Conversione dei seminativi in pascoli permanenti” - È stata disposta la deroga a quanto previsto dalle Disposizioni attuative relativamente alla compilazione on-line delle dichiarazioni aggiuntive della ditta e della scheda di auto attribuzione del punteggio previste in domanda. La compilazione della suddetta documentazione potrà essere effettuata sul modello cartaceo secondo le modalità indicate nella stessa circolare. Misura 213 “Indennità Natura 2000” Reg. CE 1698/2005 – Si comunica che le dichiarazioni aggiuntive della ditta e la scheda di autoattribuzione del punteggio dovranno essere compilate sul modello cartaceo. Misura 331 azione 2 “Informazione” – Si terrà a Troina (EN) giorno 16 maggio 2012 l’incontro su “PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI”, organizzato dal Distretto Enna. Invito alla presentazione dei progetti e modalità attuative della misura "Promozione del vino sui mercati dei Paesi Terzi" - campagna 2012/2013. http://www.regione.sicilia.it/Agricolturaeforeste/Assessorato/index.htm

L'UE Stanzia i fondi per il GAL Terre Normanne

Europa & Mediterraneo n. 20 45 del30/11/11 46del 46 47 23/11/11 30/11/11 07/12/11 16/05/12

Pagina 2


AMBIENTE BANDIERE BLU 2012: PREMIATE 246 SPIAGGE, IL SUD MIGLIORA‫‏‬ Acque limpide, ovviamente, ma anche lidi accessibili a tutti, servizi al top, raccolta differenziata spinta, attività di educazione al rispetto dell'ambiente: sono i 131 Comuni 'marinì italiani, cinque in più contro i 126 dello scorso anno (ai 125 iniziali si aggiunse Castro, in Puglia) premiati con i vessilli di qualità Bandiere Blu edizione 2012 rappresentativi di 246 spiagge nazionali, tredici in più rispetto alle 233 dello scorso anno. La Liguria con 18 località, una in più sul 2011, si mantiene salda al comando. «Siamo il simbolo italiano delle vacanze al mare», dice l' assessore ligure al Turismo, Angelo Berlangieri. Per le new entry, la sorpresa di quest'anno è Anacapri. Il sud migliora. Le conferme sono al 96%. E il caro-ombrellone? «Non deve essere un obbligo», dice Claudio Mazza, presidente della Fondazione per l'educazione ambientale (Fee) Italia, l'organizzazione che assegna le Bandiere Blu e sottolinea che a vincere sono i comuni, i quali devono garantire servizi e attrezzature sulle spiagge. «La situazione economica internazionale - spiega e una domanda turistica sempre più attenta all'ambiente, impongono senza più ritardi, alle Amministrazioni locali, delle scelte concrete in chiave di sostenibilità e qualità». Al netto di due uscite (Rimini in Emilia Romagna e Fiumefreddo in Sicilia), sono sette i comuni che entrano: Monopoli in Puglia; Melissa in Calabria; Anacapri in Campania; Petacciato in Molise; Palau in Sardegna; Ventotene nel Lazio, nelle isole Pontine; Sanremo in Liguria. Tra le veterane Grado in Friuli Venezia Giulia, Moneglia in Liguria, Santa Teresa di Gallura in Sardegna, Pollica in Campania, Castagneto Carducci in Toscana. Per quanto riguarda Rimini, non compare, spiega l'assessore alle politiche ambientali Sara Visintin, «semplicemente perchè per il 2012 l'Amministrazione comunale ha deciso di non richiederla». Scelta, aggiunge, che «nasce dalla constatazione che molte delle informazioni richieste dalla Fee sono già obbligatorie per legge e svolte da enti terzi come Arpa, le cui analisi scientifiche della scorsa settimana hanno confermato il livello “eccellente” della qualità delle nostre acque di balneazione, così come avvenuto nello scorso anno». Dopo la Liguria, con 18 bandiere, a pari merito con 16 località, seguono Marche e Toscana; poi Abruzzo con 14. Si porta a quota 13 la Campania, la Puglia arriva a 10. L'Emilia Romagna, senza Rimini, conta 8 riconoscimenti. Nessuna novità per il Veneto con 6 Bandiere Blu; 6 i vessilli anche per la Calabria che guadagna una località, così come la Sardegna, che ottiene un riconoscimento in più rispetto all'anno scorso. Il Lazio sale a quota 5, mentre la Sicilia scende a 5, perdendo una località. Friuli Venezia Giulia e Piemonte riconfermano le 2 Bandiere Blu dell'anno scorso, mentre il Molise guadagna un riconoscimento in più, ricevendo 2 Bandiere Blu. La Basilicata e la Lombardia, confermano una sola Bandiera. Soddisfazione da parte dei nuovi premiati come Anacapri: molte le azioni, spiega l'assessore all'Ambiente, Massimo Coppola, messe in atto da tempo come l'incremento della raccolta differenziata con punte che arrivano «al 65%» ma anche «attività di educazione ambientale sul territorio e affiancamento delle scuole». Da parte dei balneari della Fiba-Confesercenti la richiesta di una «legge equa» per «premiare impegno e investimenti». Dal Codacons la richiesta alla Fee di premiare le spiagge più convenienti.

Pesca: firmato protocollo fra ministero Congo e Distretto mediterraneo “La Sicilia ha la piu’ grande marineria d’Italia in termini di numero natanti e di pescato e l’attivita’ intrapresa dal Distretto della Pesca rappresenta un modello di sviluppo vincente. Un modello che, partendo dalla pesca, estenderemo anche al settore agroalimentare, in linea con la strategia di politica agricola della Regione che ha creato, di recente, la ‘Fondazione della Dieta del Mediterraneo’, uno strumento volto all’internazionalizzazione del sistema agro-ittico alimentare siciliano. Infatti la Fondazione, vista la centralita’ dell’agroalimentare, rappresenta la casa comune per tutti i Paesi che si affacciano nel Mediterraneo”. Lo ha detto l’assessore regionale alle Risorse agricole e alimentari della Regione siciliana, Elio D’Antrassi, in occasione della firma, a sala Rossa dell’Assemblea regionale siciliana, del protocollo d’intesa fra il ministero della Pesca e dell’Acquacoltura del Congo-Brazzavile e il Distretto della Pesca del Mediterraneo guidato da Giovanni Tumbiolo. L’accordo stabilisce la creazione di un Distretto della pesca in Congo per la cooperazione nel campo della filiera ittica, della cantieristica, della pesca industriale, dell’acquacoltura e della trasformazione del pescato. Saranno anche avviati progetti condivisi nel campo della ricerca, innovazione e formazione giovanile. Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 3


ATTUALITA’

L’Erasmus batte un nuovo record con un aumento dell'8,5% negli scambi di studenti Venticinque anni dopo il suo avvio Erasmus è diventato il Nuove Capitali Europee programma dell'UE più noto e il più efficace sistema di scambio di studenti al mondo. Più di 231 000 studenti hanno ricevuto borse Erasmus per studiare o ricevere una formazione della Cultura per il 2016

all'estero nel corso dell'anno accademico 2010-11 – ciò costi- Il Consiglio UE per la Cultura ha ufficialmente designato Donostiatuisce un nuovo record e un aumento dell'8,5% rispetto all'anSan Sebastián (Spagna) e Wroclaw (Polonia) Capitali Europee no precedente. Con l'attenzione che consacra alle lingue, della Cultura per il 2016. L’iniziativa legata alle capitali europee all'adattabilità, alla consapevolezza interculturale e alla della cultura è stata lanciata nel 1985 con l’obiettivo di avvicinare leadership, Erasmus conferisce ai giovani abilità essenziali tra loro i cittadini degli stati membri. Da allora, oltre 40 città hanno per accrescere la loro occupabilità e assicurare il loro svilupricevuto questo titolo e fino al 2019 una città da due stati membri po personale. Da quando ha preso il via nel 1987 il programverrà nominata ogni anno. ma ha offerto a più di 2,5 milioni di studenti europei l'opportuhttp://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do? nità di andare all'estero per studiare presso un'istituzione di referenistruzione superiore o per un collocamento lavorativo in imce=MEMO/12/319&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLan presa. Se si confermano le tendenze attuali, l'Unione europea guage=en raggiungerà il proprio obiettivo di recare sostegno a 3 milioni di studenti Erasmus entro il 2012-13. Nel 2010-11 le tre destinazioni più popolari tra gli studenti sono state la Spagna, la Francia e il Regno Unito. La Spagna ha anche inviato il maggior numero di studenti all'estero, seguita da Francia e Germania. Il Lussemburgo ha inviato all'estero il maggior numero di studenti in proporzione alla popolazione studentesca nazionale (cfr. MEMO/12/310 per le cifre dettagliate). Il bilancio Erasmus 2010-11 consacrato alla mobilità degli studenti e del personale delle istituzioni di istruzione è stato di circa 460 milioni di euro. "Il programma Erasmus, di cui quest'anno celebriamo l'anniversario d'argento, è una delle maggiori success stories dell'Unione europea. Le cifre parlano da sole – il successo sarebbe stato anche più grande se avessimo le risorse necessarie per soddisfare la domanda. In questi tempi difficili le abilità acquisite grazie agli studi e ai collocamenti Erasmus sono più preziose che mai," ha affermato Androulla Vassiliou, commissario europeo responsabile per l'istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù. Sul numero complessivo di studenti che hanno fruito di un sostegno nel 2010 -11 circa 190 000 hanno scelto di trascorrere fino a 12 mesi del loro programma di laurea all'estero presso un'università o un'altra istituzione di istruzione superiore in uno dei 32 paesi che partecipano ad Erasmus (i 27 Stati membri, la Croazia, l'Islanda, il Liechtenstein, la Norvegia e la Turchia. La Svizzera è diventata il 33° paese ad aderire a Erasmus a decorrere dal 2011-12). Il numero di studenti che hanno scelto l'opzione di studio è aumentato del 7,2% rispetto al 2009-10. I collocamenti lavorativi in imprese estere hanno ricevuto un sostegno da Erasmus sin dal 2007 e sono sempre più popolari. Nel 2010-11 uno studente Erasmus su sei, pari a un totale di circa 41 000 studenti, ha scelto questa opzione. Ciò costituisce un aumento del 15% rispetto all'anno precedente. Nella maggior parte dei paesi partecipanti la domanda di borse Erasmus supera di gran lunga la loro disponibilità. La borsa media mensile Erasmus destinata a coprire parte dei costi addizionali della vita all'estero e degli spostamenti è pari 250 euro, un piccolo calo rispetto all'anno precedente (254 euro), il che ha consentito a un maggior numero di studenti di beneficiare del programma. Inoltre, sono state concesse 40 000 borse a membri del personale docente e non docente delle università per insegnare o ricevere una formazione all'estero, con un aumento del 13% rispetto all'anno precedente. Contesto La mobilità dell'apprendimento è un obiettivo chiave della strategia Europa 2020 per la crescita e l'occupazione ed è il fulcro dell'iniziativa della Commissione 'Youth on the Move' che prende le mosse dal successo di Erasmus. Lo scorso settembre la Commissione, nell'ambito della sua strategia per la modernizzazione dell'istruzione superiore (IP/11/1043) ha ribadito la necessità di offrire maggiori opportunità agli studenti di acquisire abilità grazie a uno studio o a una formazione all'estero. L'obiettivo europeo in tema di mobilità studentesca complessiva è raggiungere almeno il 20% entro la fine del decennio. Attualmente, circa il 10% di studenti studia o riceve una formazione all'estero con il sostegno di Erasmus o di altri sistemi pubblici e privati. Circa il 4,5% di loro riceve una borsa Erasmus. Erasmus non si occupa soltanto degli studenti e del personale degli istituti di istruzione superiore, ma attraverso il finanziamento di progetti e reti transnazionali, consente anche alle istituzioni di istruzione superiore di collaborare tra loro. Erasmus ha consentito a queste istituzioni di portare avanti l'innovazione didattica e di migliorare i sistemi e il riconoscimento dei periodi di studio all'estero; esso ha anche promosso i servizi di sostegno agli studenti, la cooperazione con le imprese e la gestione istituzionale. Lo scorso novembre la Commissione ha presentato la propria proposta relativa a 'Erasmus for All' un nuovo programma globale che accorpa Erasmus con gli altri programmi su scala unionale e internazionale nel campo dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, rimpiazzando sette programmi attuali con uno solo. La Commissione ha proposto un bilancio di 19 miliardi di euro per Erasmus for All nel periodo 2014-2020, il che rappresenta un aumento di circa il 70% rispetto all'attuale bilancio settennale per i programmi esistenti. Due terzi dei finanziamenti nell'ambito di Erasmus for All erogheranno borse per accrescere la base di conoscenze e competenze. L'importo rimanente sosterrà la cooperazione tra istituzioni, aziende e altre organizzazioni. http://ec.europa.eu/education/lifelong-learning-programme/doc80_en.htm

Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 4


ATTUALITA’ Pirateria marittima: una minaccia al commercio globale Alcuni secoli dopo le imprese di Barbanera, la pirateria è tornata a essere un problema su scala globale. Concentrati specialmente al largo delle coste somale, i pirati di oggi sono diventati una minaccia alla stabilità della regione e al commercio internazionale. E fino a quando non ci sarà una situazione politica in Somalia più stabile, sarà difficile sperare in un miglioramento della situazione. Il PE ha adottato il 10 maggio una risoluzione per lottare contro questo fenomeno. Nel 2011 sono state attaccate 28 navi, rapiti 470 mari nai e uccisi 15. Attualmente almeno sette imbarcazioni sono Il Parlamento chiede all'Alto rappresentante UE per la politica estera Catherine Ashton e ai governi nazionali di trovare urgentemente una soluzione per liberare i 191 marinai ancora in ostaggio e di assicurare il rilascio delle 7 navi dirottate. Per combattere il problema l'EU e la NATO dovrebbero coordinarsi meglio soprattutto nella zona a largo della Somalia e del Corno d'Africa. Dal canto suo, il Parlamento ha lanciato nel 2008 l'operazione UE NAVFOR ATALANTA. La comunità internazionale deve impegnarsi ad adottare una "strategia globale per la situazione in Somalia, che stabilisca un nesso tra sicurezza, da un lato, e sviluppo, Stato di diritto e rispetto dei diritti umani e del diritto umanitario internazionale, dall'altro", afferma il testo adottato. La strategia dovrebbe mirare a migliorare le strutture giudiziarie, a rendere possibile la creazione di tribunali speciali anti-pirateria nella regione e a sostenere un'assistenza umanitaria sulle coste.

Farmaci pericolosi: maggiore sicurezza in UE Dietilstilbestrolo, Mediator, Isomeride… Questi sono alcuni dei medicinali commercializzati in Europa e accusati di aver provocato dei gravi effetti secondari. Secondo la relatrice inglese di centro sinistra Linda McAvan, oggi è necessaria una revisione del sistema di controllo dei medicinali all'interno dell'Unione europea. L'8 maggio, la commissione alla Sanità pubblica ha richiesto di migliorare il sistema di controllo e ritiro dei medicinali potenzialmente pericoli. In dicembre 2010 il Parlamento europeo e il Consiglio dell'Unione europea hanno trovato un accordo sulle regole relative alla farmacovigilanza all'interno dell'Unione europea. Questa nuova legislazione dovrebbe entrare in vigore in luglio. Nonostante ciò, il caso del Mediator in Francia (medicinale accusato di aver causato dei gravi problemi alle valvole cardiache) ha messo in evidenza i punti deboli di queste misure. La commissione parlamentare alla Sanità pubblica ha adottato una serie di emendamenti e la relazione di Linda McAvan. Tre emendamenti L'obiettivo degli emendamenti è quello di rafforzare la trasparenza. È infatti prevista una procedura d'urgenza che si innesca in maniera automatica e provoca il ritiro del medicinale dal mercato nel momento in cui una casa farmaceutica non rinnovi la licenza di un medicinale per ragioni di sicurezza. Inoltre, le aziende che ritireranno volontariamente un farmaco dal mercato saranno obbligate a dichiarare se lo fanno per ragioni di sicurezza. Nell'ambito del Meeting Nazio- Infine, la lista nera dei farmaci sospetti dovrà includere sistematicanale della Solidarietà che si mente tutti i medicinali che sono stati l'oggetto di uno studio di sicusvolgerà in Puglia, ponte natu- rezza dopo essere stati autorizzati. rale dell'Europa nel Mediterra- Il Mediator è un farmaco indicato per il trattamento del diabete e neo, 8 giovani presenteranno i dell'obesità commercializzato dalla casa farmaceutica francese Serloro progetti: 8 idee per camvier. In passato è stato distribuito in Portogalbiare il mondo, in particolare lo, Lussemburgo, Grecia, Italia e Spagna. Il suo principio attivo - il nell'ambito delle relazioni tra Italia e popoli del Mediterrabenfluorex - è stato accusato di essere pericoloso per la salute. Seneo, presentate dai giovani di questi paesi. Tra tutte le idee condo la relatrice Linda McAvan "le preoccupazioni legate al benfluopervenute entro il 30 giugno 2012, ne saranno selezionate rex erano state esaminate nel corso di numerose riunioni a livello solo 8, che saranno presentate in occasione del Convegno europeo a partire dal 1988". Nonostante ciò, il Mediator è stato preinternazionale giovani ed Euromediterraneo che si terrà a scritto in Europa, in particolare in Francia, ed è stato ritirato solamenBari, sabato 29 settembre 2012. I progetti possono essere te nel 2009. presentati da giovani under 32, cittadini residenti in Italia e Nel 2003, Servier aveva già deciso di interrompere la commercializin questi paesi: Marocco, Algeria, Tunisia, Malta, Libia, zazione del benfluorex in Spagna e in Italia per ragioni di tipo comEgitto, Turchia, Cipro, Grecia, Albania, Montenegro, Bomerciale. Secondo la regolamentazione in vigore, la decisione di snia-Erzegovina, Croazia, Slovenia. Ci piacerebbe molto non reintrodurre il prodotto (per ragioni commerciali) non richiede conoscere anche le idee dei migranti che vivono in Italia nessuna tipo di inchiesta. ma provenienti da questi paesi: il vero ponte nel mediterra- Il Mediator è stato accusato di aver provocato la morte di almeno 500 neo! A coloro che saranno selezionati, sarà data l'opportu- persone. nità di partecipare a Bari all'intero Meeting Nazionale della N.B.: Se il Consiglio e il Parlamento troveranno un accorso sugli eSolidarietà che si terrà da giovedì 27 settembre a dome- mendamenti in prima lettura, sarà possibile la loro entrata in vigore nica 30 settembre. prevista per luglio 2012. http://www.anpasnazionale.org/component/content/ http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/ article/16-eventi/719-8-idee-per-cambiare-il-mondo.html content/20120504STO44464/html/Farmaci-pericolosi-maggioresicurezza-in-UE

8 idee per cambiare il mondo!

Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 5


ATTUALITA’ Previsioni economiche di primavera: verso una lenta ripresa Si stima che l'economia europea sia attualmente in lieve recessione, ma per la seconda metà dell'anno si prevede una lenta ripresa. Secondo le previsioni di primavera pubblicate l'11 maggio, il PIL in termini reali dovrebbe ristagnare nell'insieme dell'UE e contrarsi lievemente nell'area dell'euro. Tuttavia, le misure prese dall'UE per affrontare la crisi del debito hanno contribuito ad allentare le tensioni sui mercati finanziari. Supponendo che la fiducia di investitori e consumatori si rianimi un poco, ci si può attendere una graduale ripresa della domanda interna. La crescita dovrebbe riavviarsi nella seconda metà del 2012 e prendere slancio nel 2013. Se per quest'anno è previsto che il PIL ristagni nell'insieme dell'UE e si contragga dello 0,3% nella zona euro, nel 2013 esso dovrebbe, secondo i pronostici, crescere dell'1,3% nell'UE e dell'1,0% nella zona euro. La situazione rimane tuttavia precaria e vi saranno grandi disparità nel ritmo della ripresa tra i vari paesi dell'UE, in particolare a causa della loro diversa situazione sotto il profilo strutturale, dei costi di finanziamento e della sostenibilità delle finanze pubbliche. Complessivamente, il previsto ritorno della crescita dovrebbe migliorare le condizioni sui mercati del lavoro nel 2013. Occorrerà però un certo tempo perché ciò si traduca in un calo del tasso di disoccupazione, che dovrebbe attestarsi sul 10,3% nell'UE e sul'11% nell'area dell'euro nel 2012 e nel 2013. Nonostante il calo del prodotto durante il 2011, nell'UE si è verificato un significativo miglioramento della situazione delle finanze pubbliche. I disavanzi di bilancio dovrebbero diminuire ulteriormente nel corso del 2012 e del 2013. L'inflazione dovrebbe gradualmente rallentare, per scendere al di sotto del 2% nel 2013. http://ec.europa.eu/economy_finance/eu/forecasts/index_it.htm

"Europe on the ground" vince il premio Carlo Magno della gioventù 2012 Il progetto greco "Europe on the Ground" ha vinto il premio Carlo Magno per la gioventù 2012. Il programma "Europe Meets School", un programma di scambio per studenti Erasmus (Repubblica ceca) si è aggiudicato il secondo premio. Mentre il progetto "Cycle Me Home", un documentario roadmovie ungherese è arrivato terzo. Il premio ricompensa dei progetti che favoriscono l'emergere di una coscienza europea fra i giovani e la loro partecipazione a progetti di integrazione europea. Il primo premio è stato consegnato dal Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, il secondo da Hans-Gert Pöttering, ex-presidente del Parlamento europeo, e il terzo da Marcel Philipp, sindaco di Aix-la-Chapelle. Il presidente Schulz ha dichiarato: "Personalmente ciò che mi piace di questo progetto è che mostra la diversità culturale in Europa, promuove il multilinguismo e favorisce la creazione di un pubblico europeo. Se vogliamo rafforzare la democrazia in Europa, abbiamo bisogno di un maggior scambio di opinioni sui temi europei. Siamo sempre coscienti del fatto che dipendiamo gli uni dagli altri". Grazie al progetto "Europe on the Ground" più di 50 giovani giornalisti e fotografi di tutta Europa vengono inviati in 10 città dell'UE. I partecipanti hanno quattro giorni per scrivere degli articoli e scattare delle fotografia su dei temi legati alla cultura e alla società europea. Tutti gli articoli vengono poi inviati alla redazione del magazine europeo cafebabel.com dove sono editati e pubblicati in sei lingue. Repubblica ceca: Europe Meets School "Niente mi tocca più della passione dei giovani per un'Europa diversa e ricca culturalmente" a sottolineato il deputato europeo ed ex-presidente del PE, Hans-Gert Pöttering, durante la cerimonia di premiazione. Il programma "Europe Meets School" a Praga esiste dal 2008. Ha permesso agli studenti Erasmus d'incontrare dei bambini delle scuole ceche e di conoscere meglio il sistema scolastico ceco. Ungheria: Cycle Me Home Il progetto "Cycle Me Home" si è classificato terzo. Questo progetto è nato nel 2011 come un documentario road-movie realizzato da degli studenti in viaggio da Madrid a Budapest. Gli organizzatore sperano che questo progetta possa trasformarsi in un movimento per la gioventù. Durante la premiazione, il sindaco di Aix-la-Chapelle, Marcel Philipp, ha dichiarato: "Il messaggio più importante di questo progetto è quello di avvicinare le persone tra loro". Dettagli pratici I tre progetti riceveranno rispettivamente 5.000, 3.000 e 2.000 euro. I vincitori saranno anche invitati a visitare il Parlamento europeo nei mesi a venire. I rappresentanti dei 26 progetti sono stati invitati alla cerimonia di premiazione a Aix-la-Chapelle e hanno ricevuto una medaglia e un certificato. La cerimonia di premiazione del premio è stata organizzata dal Parlamento europeo e dalla Fondazione internazionale del Premio Carlo Magno di Aix-la-Chapelle e ospitata dall'università di Aix-la Chapelle.

Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 6


ATTUALITA’

Label europeo delle Lingue 2012 Il Label Europeo delle Lingue è un’iniziativa della Commissione Europea per valorizzare il lavoro degli insegnanti e dei formatori che svolgono attività in ambito linguistico. Prevede il rilascio di un attestato europeo ai progetti realizzati nell’ambito del Programma LLP che abbiano dimostrato di dare un sensibile impulso all'insegnamento delle lingue mediante innovazioni e pratiche didattiche efficaci, indipendentemente dall’età degli alunni e dall’istituto coinvolto. Due sono quindi gli obiettivi: incoraggiare iniziative nuove nel campo dell'insegnamento e apprendimento delle lingue; dare eco alle migliori pratiche per sviluppare ulteriori attività nei vari contesti. Possono candidarsi al riconoscimento del Label europeo delle lingue i progetti già ultimati o in fase di ultima realizzazione nell’anno scolastico 2011-2012. La scadenza per chiedere di partecipare all’edizione 2012 è il 1 giugno. http://www.programmallp.it/labeleuropeolingue/

"Il tuo futuro è il mio futuro un Garante Europeo per i Giovani!" Il Partito dei Socialisti Europei (PES), ECOSY (Giovani Socialisti) e PES Donne stanno portando avanti la campagna “Il tuo futuro, il mio futuro”, che intende affrontare la crisi della disoccupazione giovanile in Europa. Attualmente 5.6 milioni di giovani europei sono senza lavoro, più dell’intera popolazione della Danimarca. Questa inattività costa all’Europa 100 miliardi di euro all’anno. Il PES ha pertanto proposto la creazione di un Garante Europeo per i Giovani, finanziato con 10 miliardi di euro dei fondi strutturali UE. Questo sostegno finanziario potrebbe aiutare 2 milioni di giovani ad uscire dalla disoccupazione entro il 2014. Il Garante Europeo per i Giovani servirebbe a garantire che ad ogni giovane europeo venga offerto un lavoro, un livello maggiore di istruzione o formazione specifica, al più tardi quattro mesi dopo avere terminato il corso di studi o essere rimasto disoccupato. Questo può essere realizzato a livello europeo o nazionale. Una conferenza sulla Disoccupazione Giovanile si terrà al Parlamento Europeo a Bruxelles, il 6-7 Giugno 2012. I giovani tra i 16 e i 30 sono invitati a partecipare, previa registrazione su: http://sdconf.socblog.eu/content/sd-group-youth-conference entro il 31 Maggio 2012. http://www.youth-guarantee.eu/

“Sistemi scolastici europei 2012” È fresco di stampa l'ultimo numero del “Bollettino di Informazione Internazionale”, curato dall'Unità italiana di Eurydice e dedicato ai sistemi scolastici dei paesi dell'Unione Europea. Il bollettino contiene schede descrittive sintetiche di diversi sistemi educativi europei selezionati in base alla loro significatività geografica e strutturale. Sono descritti i sistemi dei paesi nordici e baltici (Svezia, Danimarca, Finlandia e Lituania), quelli dell'Europa centrale (Belgio, Paesi Bassi, Germania), centro-orientale (Austria e Slovenia), orientale (Polonia, Repubblica Ceca, Romania e Ungheria), occidentale (Francia, Inghilterra, Irlanda) e meridionale (Spagna, Portogallo e Grecia). Dopo un grafico introduttivo sulla struttura del sistema educativo, l'informazione, per ciascun Paese, è presentata seguendo un medesimo indice, per permettere al lettore una più agevole comparazione. Vengono descritte pertanto l'educazione prescolare, l’istruzione obbligatoria e secondaria superiore ponendo l'attenzione sui criteri di ammissione, l'organizzazione scolastica, il curriculum, la valutazione e la certificazione. Le schede descrittive sono introdotte da una parte di carattere generale sull'organizzazione strutturale dei sistemi di istruzione primaria e secondaria inferiore e sulle riforme intervenute recentemente in numerosi Paesi europei riguardo alla durata dell'obbligo scolastico. http://www.indire.it/alert/#1870

Votare per il vincitore del Premio UE Europa Nostra Fate sentire cosa pensate e votate per i vincitori del Premio UE per il patrimonio culturale/Premio Europa Nostra, la votazione rimarrà aperta fino al 22 maggio. Il vincitore del Public Choice Award verrà annunciato insieme ai 6 vincitori Grand Prix durante la cerimonia di premiazione dei European Heritage Awards il 1 Giugno, presso il monastero Jerónimos a Lisbona. La Commissaria Androulla Vassiliou e il famoso cantante lirico Plácido Domingo, Presidente di Europa Nostra, presenteranno questo importante evento, alla presenza di Aníbal Cavaco Silva, Presidente della Repubblica portoghese. Organizzati in partenariato con Europa Nostra, i premi ricevono il sostegno del Programma Cultura dell’Unione Europea che ha investito circa 30 milioni di euro supplementari in progetti co-finanziati legati al patrimonio, a partire dal 2007. http://www.europanostra.org/news/223/

Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 7


ATTUALITA’ Nuove opportunità per l’istruzione in Europa - Erasmus for All I ministri europei per l’istruzione , sotto la guida della Presidenza danese UE, sono arrivati l’11 maggio al loro primo accordo sui contenuti del nuovo programma UE sull’istruzione e la gioventù per migliorare le opportunità in Europa, Erasmus for All. I ministri hanno sostenuto il compromesso proposto dalla presidenza danese, volto a rafforzare la mobilità, la cooperazione e lo sviluppo delle politiche tra le istituzioni e le organizzazioni nel settore dell’istruzione e la gioventù, all’interno e al di fuori dell’Europa. Erasmus for All copre, tra gli altri programmi, il programma di Apprendimento Permanente e Gioventù in Azione. Comprende inoltre nuove attività nel settore dello sport. Il nuovo programma è incentrato soprattutto sul rafforzamento dell’internazionalizzazione e la cooperazione europea nelle istituzioni e le organizzazioni. Una decisione sul bilancio verrà presa in seguito, dal momento che il programma rientra nel quadro finanziario pluriennale. La versione finale dovrà essere negoziata dal Parlamento Europeo. Si prevede l’entrata in vigore del nuovo programma per il 2014. Per il webcast dell’evento: http://video.consilium.europa.eu/webcast.aspx?ticket=775-979-11232 http://ec.europa.eu/education/erasmus-for-all/

L’Europa in cifre: pubblicato Annuario Eurostat 2012 Alla sua 16a edizione l’Annuario Eurostat presenta una vastissima selezione di dati statistici accompagnati da testi esplicativi. L’Annuario 2012, appena pubblicato, si suddivide in tredici capitoli che comprendono diverse aree statistiche: economia e finanza, popolazione, salute, istruzione e formazione, mercato del lavoro, qualità della vita e protezione sociale, industria, commercio e servizi, agricoltura e pesca, commercio internazionale, trasporti, ambiente, energia, scienza e tecnologia. “Europe in figures – Eurostat yearbook 2012” è gratuitamente disponibile su http://bit.ly/Eurostat_yearbook. A breve sarà disponibile la versione in pdf.

Ue/Iraq: firmato il primo accordo di cooperazione e partenariato E’ stato firmato, l’11 maggio scorso, il primo accordo quadro tra UE ed Iraq che stabilisce una piattaforma completa per migliorare i legami e la cooperazione in una vasta gamma di settori: dalle questioni politiche come la lotta al terrorismo e la promozione dei diritti umani, al commercio agli investimenti in settori chiave quali l'energia e servizi . “Questo accordo è soprattutto un simbolo del desiderio dell'UE di essere un partner positivo per l'Iraq nei suoi sforzi democratici e getta le fondamenta per un partenariato di lungo termine" ha dichiarato Catherine Ashton, Alto Rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza e Vice Presidente della Commissione europea che ha firmato l’accordo con il Ministro degli Esteri dell'Iraq, Hoshyar Zebari. L'accordo di partenariato e cooperazione UE-Iraq prevede un dialogo politico regolare sulle questioni bilaterali, regionali e globali laddove UE ed Iraq abbiano un interesse comune a lavorare insieme. L’accordo migliorerà e chiarirà il regime di scambi tra l'Iraq e l'UE, al fine di promuovere investimenti vitali ed aiutare l'Iraq ad integrarsi nell'economia internazionale. Esso stabilisce inoltre un quadro per il proseguimento della cooperazione in molti settori, dalla salute, all’istruzione, all'ambiente, all’ energia. L'accordo contiene disposizioni in settori quali la lotta al terrorismo, lotta contro la proliferazione delle armi di distruzione di massa, e la promozione dei diritti umani. http://www.aiccre.it/ueiraq-firmato-il-primo-accordo-di-cooperazione-e-partenariato/

COOPERAZIONE: Gaetano Mancini riconfermato alla vicepresidenza nazionale di Confcooperative Nella squadra del presidente Luigi Marino rieletti anche Mitra, Ottolini, Gerbaudo e Schelfi L’elogio‫‏‬dei‫‏‬ministri‫‏‬Passera,‫‏‬Riccardi‫‏‬e‫‏‬Fornero‫‏‬al‫‏‬mondo‫‏‬cooperativo‫‏‬e‫‏‬alla‫‏‬loro‫‏‬funzione‫‏‬ sociale Nel corso della 38/a Assemblea Nazionale di Confcooperative, in corso da ieri a Roma e che ha visto la rielezione del presidente uscente Luigi Marino, il catanese Gaetano Mancini è stato riconfermato vicepresidente per il prossimo mandato insieme alla squadra composta da Carlo Mitra, Maurizio Ottolini, Giovenale Gerbaudo e Diego Schelfi. Mancini, di recente, è stato anche riconfermato alla guida di Confcooperative Sicilia e della sezione provinciale di Catania. Numerosi i rappresentanti del Governo intervenuti all’assemblea di Roma: il ministro del Welfare, Elsa Fornero, dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, della Cooperazione Internazionale, Andrea Riccardi, dei Beni culturali, Lorenzo Ornaghi, del Turismo, Piero Gnudi, il viceministro all’Economia, Vittorio Grilli. Nel corso dell’assemblea sono stati evidenziati i successi ottenuti da Confcooperative nell’ultimo quadriennio. Pur soffrendo i morsi della crisi, infatti, il movimento cooperativo su scala nazionale è comunque riuscito ad accrescere l’occupazione dell’8%. Ancora migliore il risultato raggiunto da Confcooperative che negli ultimi quattro anni, dando vita a 64.000 nuovi posti di lavoro, ha registrato un +13,4% di occupati su un totale di 544.400 persone, di cui il 62,7% è donna e il 22% è straniero. “Se tutta l’Italia – ha commentato il ministro Passera - avesse le stesse performance realizzate dal mondo cooperativo non ci sarebbe stato bisogno di un governo di emergenza”. Mentre il ministro Fornero ne ha sottolineato lo spirito e la generosità nei confronti del Paese. In Italia Confcooperative riunisce 20.500 cooperative, 3.166.000 soci, 544.400 addetti e realizza un fatturato aggregato annuo di 61,3 miliardi di euro (Dati di Elabora, centro Studi Confcooperative). Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 8


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE

Programma Gioventù in azione Strutture di sostegno per la gioventù — Sottoazione 4.3 Sostegno alla mobilità degli operatori giovanili Invito a presentare proposte — EACEA/15/12

Il presente invito a presentare proposte si prefigge di sostenere la mobilità e gli scambi tra gli operatori giovanili allo scopo di promuovere l’acquisizione di nuove capacità e competenze per arricchire il loro profilo professionale nel settore giovanile. Promuovendo esperienze di apprendimento transnazionale a lungo termine per gli operatori giovanili, questa nuova azione sarà inoltre mirata a rafforzare le capacità delle strutture coinvolte nel progetto, che beneficeranno dell’esperienza e della nuova prospettiva apportata da un lavoratore giovanile proveniente da un ambiente diverso. Il presente invito agevolerà pertanto la creazione di reti tra le strutture giovanili in Europa e contribuirà a promuovere la priorità politica di sostenere, riconoscere e professionalizzare il lavoro nel settore giovanile quale strumento politico trasversale in Europa. Il presente invito fornisce sovvenzioni ai progetti. Sarà accordata la preferenza ai progetti che meglio rispecchiano le seguenti priorità: i) Priorità permanenti del programma «Gioventù in azione» ii) Priorità annuali del programma «Gioventù in azione» Le proposte devono essere presentate da organizzazioni senza scopo di lucro. Tali organizzazioni possono essere: — organizzazioni non governative (ONG), — organismi attivi a livello europeo (ENGO) e nel settore della gioventù, che abbiano organizzazioni affiliate in almeno otto (8) paesi aderenti al programma «Gioventù in azione», — enti pubblici regionali o locali. Ciò vale, allo stesso modo, per le organizzazioni candidate e per quelle partner. Al momento della scadenza specificata per la presentazione delle proposte i candidati devono essere legalmente residenti da almeno due anni in uno dei paesi aderenti al programma. I progetti devono essere basati su uno stretto rapporto di collaborazione tra due (2) partner di due (2) diversi paesi aderenti al programma, di cui almeno uno (1) di uno Stato membro dell’Unione europea, che agiscano rispettivamente come organizzazione d’invio, che provvede a inviare operatori giovanili, da un lato, e organizzazione ospitante degli stessi interessati, dall’altra. Uno dei due partner assume il ruolo di organismo di coordinamento e si rivolge all’Agenzia esecutiva per tutto il progetto a nome di entrambi. Si noti che nell’ambito del presente invito non può essere presentata più di una proposta da parte del candidato. Il progetto deve prevedere attività di natura non lucrativa correlate al settore della gioventù e dell’istruzione non formale. I progetti devono iniziare tra il 1 o novembre 2012 e il 1 o aprile 2013. I progetti avranno una durata massima di 12 mesi. La mobilità avrà una durata minima di 2 mesi e una durata massima di 6 mesi . I partecipanti alle proposte avanzate nell’ambito del presente invito devono essere operatori giovanili professionisti legalmente residenti in uno dei paesi aderenti al programma «Gioventù in azione». Sono ugualmente interessati i lavoratori subordinati retribuiti e coloro che lavorano come volontari con esperienza in organizzazioni non governative o in organismi pubblici locali o regionali attivi nel campo della gioventù. Non è previsto un limite di età per i partecipanti. Per poter trarre i massimi vantaggi dall’esperienza di mobilità e apprendimento per i singoli partecipanti e le organizzazioni di invio e ospitanti, è richiesto un periodo minimo di due anni di esperienza professionale pertinente documentata nel campo del lavoro nel settore della gioventù. Gli operatori giovanili devono avere un rapporto di cooperazione chiaro, regolare, strutturato e stabile con la loro organizzazione di invio. Devono essere identificati nel modulo di candidatura. I progetti sosterranno la mobilità individuale di un massimo di due (2) operatori giovanili. Quando il progetto interessa due operatori giovanili, deve basarsi sul principio di reciprocità, vale a dire deve essere previsto uno scambio reciproco di operatori giovanili tra le due organizzazioni partner, consentendo anche ai partner di mantenere la stabilità delle risorse umane. Gli operatori giovanili impegnati come volontari devono dimostrare di avere un solido legame e un rapporto di cooperazione regolare, strutturato e di lungo termine con la loro organizzazione di invio. Il presente invito non è rivolto a giovani volontari che lavorano occasionalmente in un’organizzazione per la gioventù o in un organismo pubblico. L’importo totale stanziato per il cofinanziamento dei progetti nell’ambito del presente invito è stimato a 1 000 000 EUR. La sovvenzione massima sarà pari a 25 000 EUR. L’Agenzia si riserva il diritto di non distribuire tutti i fondi disponibili. Inoltre, benché nei progetti selezionati si punterà a una rappresentanza geografica equilibrata, il principale fattore determinante riguardo al numero di progetti finanziati per ciascun paese sarà costituito dalla qualità. Le domande di sovvenzione devono essere redatte in una delle lingue ufficiali dell’Unione europea e sono da effettuarsi per mezzo del modulo elettronico predisposto allo scopo. Il modulo elettronico per la presentazione della domanda, debitamente compilato, deve essere inoltrato entro le ore 12:00 (mezzogiorno ora di Bruxelles) del 3 settembre 2012. Inoltre deve essere inviata una versione cartacea della domanda entro il 3 settembre 2012 al seguente indirizzo: Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura Programma «Gioventù in azione» — EACEA/15/12 BOUR 4/029 Avenue du Bourget/Bourgetlaan 1 1140 Bruxelles/Brussel BELGIQUE/BELGIË — per posta (farà fede il timbro postale), — per mezzo di una società di corriere espresso e in tal caso farà fede la data della ricezione da parte della stessa società di corriere (si prega di allegare al modulo una copia della ricevuta originale con la data del deposito). Non saranno accettate le domande inviate via fax o posta elettronica. Le domande devono rispettare le disposizioni contenute nelle direttive per i candidati relative all’invito a presentare proposte EACEA/15/12, devono essere presentate utilizzando il modulo predisposto allo scopo e contenere tutti gli allegati e le informazioni richiesti. I suddetti documenti sono reperibili su Internet al seguente indirizzo: http://eacea.ec.europa.eu/youth/index_en.htm GUUE C 139 del 15/05/12 Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 9


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE Sensibilizzare alla cittadinanza europea: un bando del Parlamento europeo Il Parlamento europeo pubblicherà a breve sul suo sito www.europarl.europa.eu un bando rivolto alle organizzazioni dei diversi Stati membri interessate a presentare una proposta per un programma di azioni triennale da implementare tra novembre 2012 e giugno 2014, oltre a un progetto specifico e dettagliato per il 2012 che dovrà inserirsi nell'ambito della strategia volta ad accrescere nelle persone la consapevolezza dei diritti e benefici derivanti dal loro status di cittadini europei. Le proposte di progetto dovrebbero evidenziare queste priorità, enfatizzando in particolare il ruolo del Parlamento europeo che, come organo democraticamente eletto, rappresenta i cittadini europei dei 27 Stati membri. Le azioni proposte potranno riguardare attività di comunicazione televisiva, radiofonica, web oppure eventi specifici che muovano in tale direzione. Una volta selezionate le proposte di attività per il periodo 2012-2014, saranno firmati accordi quadro con i proponenti e valutati i loro progetti specifici per il 2012. I singoli progetti dovranno essere implementati nel periodo novembre 2012 – giugno 2013. Tutti i firmatari degli accordi quadro saranno in seguito invitati a presentare progetti per il 2013 (pubblicazione prevista per l'autunno 2012) e il 2014. Il termine per la ricezione delle proposte sarà fissato al 15 giugno.

CONCORSI Progetto "NEW - New Entrepreneurs Ways". Finanziato dalla Commissione Europea e dal Comune di Arzignano, si terrà dall’11 al 16 giugno 2012 il seminario europeo gratuito nell'ambito del progetto "NEW - New Entrepreneurs Ways". Si cercano 12 partecipanti, preferibilmente tra i 20 e i 35 anni, interessati al tema dell’imprenditorialità, con una discreta conoscenza della lingua inglese ed il desiderio di mettersi in gioco in un ambiente internazionale. La scadenza per l'iscrizione è il 21 maggio 2012 http://www.eurocultura.it/images/Muoversi/844semarz.pdf

Progetto di Scambio L’associazione "Officina Creativa Interculturale” di Palermo sta cercando giovani dai 18 ai 25 anni per partecipare al progetto Youth Exchange "Know Your Rights" , che si svolgerà a Limassol (Cipro) dal 30 giugno al 7 luglio 2012. Il progetto prevede lo scambio di tre gruppi di giovani provenienti da Italia, Grecia e Cipro e promuoverà il confronto sul tema dei DIRITTI UMANI Per informazioni scrivete a: officreaintercultura@gmail.com Associazione di promozione sociale "Officina Creativa Interculturale" Piazza Zisa,17 90135 Palermo +39 3297439670 - +39 329663514 www.casaofficina.it facebook: http://www.facebook.com/pages/edit/?id=156610845280&sk=permissions#!/pages/ Officina-Creativa-Interculturale/156610845280

Offerte lavoro Il Servizio Eures dell’AFOL di Milano segnala le seguenti offerte di lavoro: • Belfast, Nord Irlanda, 1 TECNICO ASSISTENZA RETI. Scadenza: 30 giugno 2012 • Valence, Francia, TECNICO DEL COMMERCIO ESTERO. Scadenza: 26 giugno 2012 • Monaco, Germania, Customer Project Lead – Multiple Radar Projects • Monaco, Germania, Feature/SW Algorithm - Engineer • Monaco, Germania, Project Lead 77GHz Radar • Monaco, Germania, Project Lead – Test Automotive • Monaco, Germania, Software Developer – Embedded Systems • Monaco, Germania, SW/HW Developer and System Design - Automotive • Monaco, Germania, Test Engineer - Automotive • Praga, Rep. Ceca, Senior Product Manager • Praga, Rep. Ceca, Technical Product Manager http://www.eurocultura.it/images/Muoversi/844euresmilano.pdf

Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 10


CONCORSI SCI-Italia Servizio Civile Internazionale di Roma cerca volontari per i seguenti progetti SVE Servizio Volontario Europeo: Segnaliamo il sito www.pasthorizons.com/worldprojects/ che si occu• Posti disponibili: n° 1 nel progetto "Ready, steady, pa di volontariato nel settore archeologico in tutto il mondo. Si può action! Promoting ecological values through volunteefare una ricerca in base al continente, al Paese, al periodo. Si può scering" presso Kvt-Finland, www.kvtfinland.org , a Livongliere tra: Conservation, Excavation, Field-School, Museum/Research, saari, Finlandia per 5 mesi dal 28 maggio 2012. AmSurvey, Survey/Excavation, Underwater. bito: Ambiente e sviluppo sostenibile. Attività: Il Di ogni offerta si specifica: volontario sarà inserito all'interno del villaggio ecologi• le date di svolgimento co di Livonsaari e supporterà gli abitanti della comuni• il periodo a cui risale la località tà nelle attività di permacultura, autoproduzione (forni • il tipo di attività • l’ente che si occupa dell’organizzazione, con sito web e indirizzo mail di argilla), cura degli animali ed educazione allo sviluppo sostenibile attraverso l'organizzazione di festival e • descrizione del luogo e dell’attività da svolgere. percorsi di educazione non formale rivolti a bambini e adolescenti. Requisiti: Lingua inglese; propensione L’Associazione Arcistrauss di Mussomeli (CL) cerca volontari per i severso le attività di volontariato, la vita comunitaria e le guenti progetti SVE Servizio Volontario Europeo: esperienze di scambio-interculturale; interesse per la • Posti disponibili: 1 presso Jaunimo savanoriškos veiklos centras natura e la vita semplice. Scadenza: al più presto. "DEINETA", a Prienai, Lituania, per 11 mesi dal 30 maggio 2012. AmbiPer candidarsi compilare ed inviare il modulo in ingleto: Sociale. Attività: Il volontario lavorerà presso la Prienai care home, se in www.sci-italia.it/index.php/volontariato-aistituto che lavora principalmente con e per i servizi sociali. Attraverso lungo-termine/volontariato-a-lungo-termine-ltv/ltvvarie attività il volontario dovrà supportare gli anziani ospitati dal centro. application-form . Per informazioni si può scrivere a Requisiti: età 18-30 anni, conoscenza basilare della lingua Inglese. Aevs@sci-italia.it . spetti contrattuali: il 90% del viaggio a\r, vitto e alloggio, sono totalmente • Posti disponibili: n° 1 nel progetto “Theatre, arts coperti dall’associazione ospitante; è inoltre previsto un contributo spese and dance - a creative way to cross borders!!” presso mensile pari a 80€ \ mese, 2 giorni liberi a settimana e 2 giorni di vacanSCI Svizzera, www.scich.org , a Junge Bühne, Berna, za al mese. Scadenza: prima possibile. Inviare CV e lettera motivazioSvizzera per 3 settimane dal 26 luglio al 12 agosto nale in inglese a evs@arcistrauss.it con oggetto “SVE 012 da CaV 2012. Ambito: Migrazioni, intercultura e solidarietà. MUOVERSI”. • Posti disponibili: 1 presso Metamorfosis Association, a Oravita, Caras Attività: Il volontario si occuperà di animazione (attività teatrali e danze) per bambini di un centro per -Severin county, Romania, per 4 mesi da agosto 2012. Ambito: Sociale. richiedenti asilo. Requisiti: Livello B1\B2 lingua Attività: Il progetto si concentrerà molto sulla preparazione di workshops tedesca e lettera di motivazione in tedesco; interesse con particolare attenzione a tematiche delicate come la violenza, in partiverso le tematiche del progetto; propensione verso le colare la violenza domestica. I volontari delle 8 Organizzazioni di Invio attività di volontariato, la vita comunitaria e le espericoinvolte, presteranno il loro servizio presso un centro che ospita giovani enze di scambio-interculturale; sono preferibili precee anziani della comunità locale, insieme a cui prenderà parte ad attività denti esperienze in ambito teatrale\animazione per rivolte a ravvivare il loro tempo libero. Requisiti: 18 – 30 anni, disponibilità a lavorare con persone disagiate (quali i ROM ad es.). Aspetti contrattua- bambini. Scadenza: 30.05.2012. Per candidarsi compilare ed inviare il modulo in inglese in www.scili: il 90% del viaggio a\r, vitto e alloggio sono totalmente coperti italia.it/index.php/volontariato-a-lungo-termine/ dall’associazione ospitante; è inoltre previsto un contributo spese mensile volontariato-a-lungo-termine-ltv/ltv-applicationpari a 60 € \ mese. Scadenza: prima possibile. Inviare CV e lettera moform . Per informazioni si può scrivere a evs@scitivazionale in inglese a evs@arcistrauss.it con oggetto “SVE 008 da italia.it . CaV MUOVERSI”. L’Associazione Culturale Eufemia di Torino cerca urgentemente due partecipanti per “JUMP IN! Intercultural training - Corso di formazione sull'educazione non formale e l'educazione interculturale”. Dati tecnici: • dove: Budapest, Ungheria • quando: 31 maggio- 5 giugno 2012 • chi: 4 ragazzi/e maggiorenni interessati all'educazione interculturale • quanto: 180€. La quota include la tessera associativa, le spese di viaggio, vitto, alloggio e partecipazione alle attività • viaggio: aereo + bus. Objectives of the project: The basic objective of "Jump in!" is to offer intercultural non formal education for young people by exchanging of experiences and to follow the implementation. There are four objectives of the project. First, to collect and share innovative educational methods of intercultural non formal education for young people by relevant organizations. There are various intercultural activities and games known by young people, and it seems that they need to be refreshed. Second, to elaborate and implement a new training material that can be used in youth organizations in the participating countries. Usually each country has different experiences and methods unknown by other countries, and they can be combined together. Third, to train young head trainers for intercultural education in Budapest. This will be done by exchanging the role of head trainers. Fourth to do a pilot training locally and reflect on it during the evaluation process. This innovative element helps the sustainability of the project. The project contributes to the promotion of cultural diversity, participation of young people and inclusion of young people with fewer opportunities. It will focus on the issue of migration, intercultural dialogue and the fight against racism and xenophobia. Per candidarsi chiedere, compilare e spedire subito la scheda d’iscrizione a info@eufemia.eu con oggetto “Ungheria da CaV MUOVERSI” L' Associazione Italia-Nicaragua promuove, dal 3 al 19 agosto 2012, un campo di lavoro a Tipitapa, nel Dipartimento di Managua, in collaborazione col locale municipio ed il sindacato attivo nelle maquilas (Zone Franche) presenti sul territorio. Tipo di attività : costruzione o ristrutturazione di strutture abitative e spazi sociali a disposizione della comunità ospitante. Il tipo di attività manuale non richiede alcuna specializzazione professionale. I campisti verranno ospitati dalla comunità. Le iscrizioni si chiudono al raggiungimento di 10 partecipanti. Tutte le informazioni sono qui e qui . Per informazioni e iscrizioni scrivere a itanicaroma@gmail.com . www.eurocultura.it.

SVE

Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 11


CONCORSI Corso estivo per giovani brillanti Si ripete il concorso aperto a brillanti giovani italiani per partecipare al corso estivo indetto dal collegio universitario Villa Nazareth della Fondazione Comunità Domenico Tardini Onlus. Vivere e studiare gratuitamente nella splendida città di Roma è quello che si prospetta per 7 ragazzi e 6 ragazze. Il concorso si rivolge a giovani che abbiano conseguito o conseguiranno il diploma di scuola superiore oppure la laurea triennale di primo livello. Ai vincitori sarà offerto inoltre un costante servizio di orientamento e tutorato individuale, corsi di cultura teologica, lingua straniera e informatica. Non mancheranno esperienze di soggiorno all’estero per motivi di studio, esperienze di tirocinio e stage e seminari residenziali. Il modulo di preiscrizione può essere inoltrato anche prima dello svolgimento dell’esame di maturità, con l’impegno a comunicare tempestivamente il risultato conseguito. Il termine per la presentazione del modulo è il 13 Luglio 2012. Coloro che risulteranno idonei ne riceveranno comunicazione telematica o telefonica e dovranno quindi inviare la domanda di partecipazione al concorso. http://www.villanazareth.org/webfm_send/61/bando_concorso_2012-2013.pdf

Posto di direttore esecutivo (grado AD 14) dell'Agenzia europea dell'ambiente (Copenaghen) Ripubblicazione dell'avviso di posto vacante Il presente avviso di posto vacante è una ripubblicazione del precedente avviso COM/2012/10325, pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea C 37 A del 10 febbraio 2012, che è stato annullato per via di un errore di trascrizione. L'avviso precedente indicava erroneamente fra i criteri di ammissibilità che era sufficiente la conoscenza di una sola lingua dell'UE, mentre avrebbe dovuto precisare che era necessaria una conoscenza soddisfacente anche di una seconda lingua. I candidati al precedente avviso di posto vacante saranno contattati singolarmente e verranno informati dell'annullamento del precedente avviso: verranno invitati a confermare o a ripresentare la propria candidatura se ritengono di soddisfare i criteri di ammissibilità. L'Agenzia europea dell'ambiente (AEA) è un'agenzia di regolamentazione dell'Unione europea istituita in forza del regolamento (CEE) n. 1210/90 del Consiglio : ha sede a Copenaghen. I candidati sono ammessi alla fase della selezione se soddisfano i requisiti formali riportati in appresso entro il termine ultimo per la presentazione delle candidature:— cittadinanza: essere cittadini di uno dei paesi membri dell'AEA (Stati membri dell'Unione europea, più Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera e Turchia), — laurea o diploma universitario: possedere: un livello d'istruzione corrispondente a un ciclo completo di studi universitari, certificato da un diploma, se la durata regolare di tali studi è di almeno quattro anni, oppure un livello d'istruzione corrispondente a un ciclo completo di studi universitari, certificato da un diploma, integrato da almeno un anno di esperienza professionale specifica se la durata regolare di tali studi è di almeno tre anni (l'anno in questione non potrà esser fatto valere ai fini dell'esperienza professionale postuniversitaria di cui oltre), — esperienza professionale: almeno 15 anni di esperienza postuniversitaria acquisita dopo aver conseguito le suddette qualifiche; di questi, 10 devono consistere in esperienze acquisite in campo ambientale e climatico, nei settori privato, pubblico o universitario e comprendere, preferibilmente, un'esperienza significativa nelle organizzazioni internazionali, — esperienza in funzione dirigenziale: avere maturato almeno 5 anni di esperienza professionale di gestione ad alto livello, — conoscenze linguistiche: possedere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell'Unione europea, come definite all'articolo 1 del regolamento (CEE) n. 1/1958 , e una conoscenza soddisfacente di un'altra lingua ufficiale dell'UE, — limiti di età: essere in grado di portare a termine, alla data di entrata in servizio come direttore esecutivo dell'AEA, il mandato quinquennale prima di raggiungere l'età del pensionamento, che per gli agenti temporanei delle istituzioni e delle agenzie europee scatta alla fine del mese del compimento del 65 o anno d'età. Modalità di presentazione della candidatura Prima di presentare la candidatura, gli interessati devono verificare attentamente se soddisfano tutti i criteri di ammissione («Requisiti formali»), con particolare riguardo al titolo di studio e all'esperienza professionale richiesti. Il mancato rispetto di uno dei criteri di ammissione comporta l'esclusione automatica dalla procedura di selezione. Perché la candidatura sia valida, gli interessati devono presentare: una lettera di motivazione (massimo 2 pagine). I richiedenti sono invitati a esprimere il proprio parere circa le sfide principali per l'AEA relativamente alle politiche in materia di ambiente e di clima e a delineare la loro visione sulle modalità per farvi fronte nei prossimi 5 anni; un curriculum vitae (CV) in formato libero, preferibilmente redatto secondo il modello di CV Europass . Si chiede espressamente ai candidati di mettere in evidenza e descrivere sinteticamente la loro esperienza e le competenze pertinenti per il posto in questione e di precisare l'entità dell'organico (numero di effettivi), il bilancio e la natura dei servizi da loro precedentemente gestiti. Le domande incomplete saranno scartate. I documenti giustificativi (copie autenticate dei titoli di studio, referenze, attestati dell'esperienza acquisita ecc.) non devono essere inviati in questa fase bensì presentati, su richiesta, in una fase successiva della procedura. Onde agevolare il processo di selezione, la comunicazione con i candidati in relazione al presente posto vacante avverrà in inglese. Le candidature, preferibilmente in lingua francese, inglese o tedesca, vanno inviate per email al seguente indirizzo: ENV-EEA-VACANCY@ec.europa.eu I candidati che non sono nelle condizioni di inviare la candidatura per e-mail, possono inviarla per raccomandata o tramite corriere espresso al seguente indirizzo: Commissione europea, Direzione generale Ambiente, Direzione risorse comuni, Unità risorse umane e amministrazione, COM/2012/10330, BU-5/3 140, 1049 Bruxelles/Brussel, BELGIQUE/BELGÏE. I candidati sono tenuti a segnalare immediatamente per iscritto, all'indirizzo sopra indicato, eventuali cambiamenti di indirizzo. Referente per informazioni supplementari: Robin Miège, direttore, DG Ambiente (Direzione F — Strategia),BU-5 4/141, 1049 Bruxelles/Brussel, BELGIQUE/BELGÏE, tel. +32 22958043 e indirizzo di posta elettronica: robin.miege@ec.europa.eu Termine ultimo Le candidature dovranno essere inoltrate per e-mail o per lettera raccomandata entro il 6 giugno 2012 (data di invio dell'e-mail o data del timbro postale per le lettere raccomandate). GUUE C 140 del 16/05/12

Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 12


CONCORSI Corso sull’informazione “Città di Corleone” Finalità ed obiettivi L’Ordine dei giornalisti di Sicilia, il Comune di Corleone, l’Associazione Libera e Libera Informazione, Avviso Pubblico ed il Laboratorio della Legalità istituiscono un workshop sul tema dell’informazione. Il percorso formativo tende a fornire, accanto alle nozioni fondamentali del tradizionale "mestiere" giornalistico, le ormai indispensabili conoscenze delle più aggiornate strumentazioni "on line" e del giornalismo multimediale. La didattica si articolerà sia sulle nozioni prettamente giornalistiche e in particolare relative alla realizzazione di un'inchiesta (reperimento notizie, individuazione e accertamento delle fonti, tecniche di scrittura, ecc...). L’obiettivo è quello di rafforzare la capacità della società civile (singoli cittadini, gruppi, associazioni, movimenti) di leggere e raccontare la realtà, a partire dai propri ambiti di impegno, arricchendo le capacità di analisi del contesto sociale. Modalità di partecipazione La partecipazione, limitata a un numero di 30 iscritti, è destinata a residenti in Sicilia in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado. In caso di candidature maggiori rispetto ai posti disponibili si provvederà allo svolgimento di una selezione per titoli secondo l’allegata griglia di valutazione. A parità di punteggio sarà considerato prioritario il più giovane di età ed in caso di ulteriore parità l’ordine di arrivo della domanda. La Commissione di valutazione delle candidature sarà composta da un rappresentante del Comune di Corleone, da un rappresentante del Laboratorio della legalità, da un giornalista e da un rappresentante dell’Associazione Libera. Resta salva la facoltà di ampliare il numero dei posti disponibili come uditori. La partecipazione al workshop è a titolo gratuito. Le domande di partecipazione dovranno pervenire, a pene di esclusione, entro il 18/05/2012 al protocollo generale del Comune di Corleone - piazza Garibaldi n. 1, CAP 90034, Corleone (PA). Non farà fede il timbro postale di spedizione. I dati necessari per presentare la domanda di ammissione sono i seguenti: dati anagrafici, titolo/i di studio, titoli professionali, indirizzo di posta elettronica e recapiti telefonici. Al presente bando è allegato il modulo di partecipazione al concorso. Ai partecipanti sarà garantita l’ospitalità presso una struttura convenzionata ed il materiale didattico. Restano a carico dei partecipanti le spese di viaggio. Si sottolinea di specificare all’interno della richiesta di partecipazione l’eventuale esigenza di pernottare in loco. Il percorso formativo Il workshop avrà la durata di due giorni e si articolerà in quattro incontri tematici secondo il seguente programma: sabato 26 maggio 2012 – Laboratorio della Legalità via Colletti - Corleone Ore 9:00 - Registrazione Al termine del percorso formativo i partecipanti dovranno far pervenire degli elaborati sull’esperienza vissuta che a giudizio insindacabile di una specifica commissione di giornalisti saranno valutati per essere pubblicati su testate giornalistiche registrate e sul sito web dell’iniziativa.

MANIFESTAZIONI European Maritime Day 2012: Crescita verde e blu: come possiamo gestirla? Centro congressi AREA Science Park Padriciano, 99 – Trieste - 25 maggio 2012 La Conferenza Internazionale promossa in Italia da AREA Science Park è intitolata “Crescita verde e blu: come possiamo gestirla?” ed intende affrontare il tema della crescita sostenibile in riferimento alle tematiche del mare. L’Evento rappresenta un'opportunità di incontro tra rappresentanti istituzionali, stakeholder della cantieristica navale e della nautica a livello nazionale, regionale e locale con autorevoli referenti in ambito europeo. La conferenza si articolerà in uno scambio di esperienze a livello europeo, con particolare attenzione verso un contesto produttivo e sociale che da tempo pone la sostenibilità al servizio della crescita economica. All’Evento, che ha ottenuto il patrocinio della Presidenza danese dell’Unione Europea, parteciperà l’Autorità Marittima Danese che illustrerà le strategie della Presidenza danese in tema di crescita sostenibile nel settore marittimo.

Il ruolo dei media nella rappresentazione dell'immigrazione‫‏‬ Il fenomeno dell’immigrazione rappresenta uno dei nodi su cui le politiche pubbliche devono inevitabilmente misurarsi: l’inserimento dei cittadini stranieri nel tessuto socio-economico costituisce, per i Paesi ospitanti, una sfida ma anche un’opportunità. In tale contesto, i media svolgono un ruolo fondamentale nella rappresentazione del fenomeno migratorio in quanto capaci di influenzare fortemente la percezione dello straniero. E proprio al ruolo degli organi di comunicazione è dedicato il seminario dal titolo “Immigrazione e Integrazione. Il ruolo della Comunicazione nella formazione dell’opinione pubblica”, in programma il 17 maggio prossimo alle ore 10.30 presso la Sala Gialla del Palazzo dei Normanni a Palermo. All’incontro interviene, tra gli altri, il direttore dell’Istituto Arrupe, p. Gianfranco Matarazzo SJ.

Europa & Mediterraneo n. 20 45del 46del 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 30/11/11 del 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 13


MANIFESTAZIONI OMBRE DI SETA Laboratorio sul teatro d'ombre di tradizione orientale - sabato 19 maggio – ore 17,30 Il laboratorio, rivolto a grandi e piccoli, fa parte del ciclo di incontri "Fili e ombre di seta. Viaggio in Asia". Ogni incontro sarà dedicato ad una tradizione proveniente dal continente asiatico, con l’intento di scoprire e valorizzare la ricchezza culturale attraverso l’esperienza e la bellezza. Il teatro delle ombre è un' antica forma di spettacolo popolare, realizzato proiettando figure articolate su uno schermo opaco, semitrasparente, illuminato in modo da creare l'illusione di immagini in movimento. E' una tradizione comune a diversi Paesi asiatici. Le storie narrate si intrecciano in un sottile gioco tra apparenza e realtà. Ingresso libero, con contributo Per partecipare all'iniziativa, è necessaria la prenotazione inviando una mail a officreaintercultura@gmail.com o telefonando al 3297439670. "Le idee sono come semi: recano in sè la promessa di uno sviluppo ma non posseggono energie proprie. Hanno bisogno di gente come te, che possa piantarle nella mente degli uomini e farle crescere fino a divenire storie, liberandole nel vento. Bisogna metterci intelligenza e cuore." da Il cantastorie di MarraKech, di Roy-Bhattacharya Joydeep Associazione di promozione sociale "Officina Creativa Interculturale" Piazza Zisa,17 90135 Palermo +39 3297439670 - +39 329663514 www.casaofficina.it facebook: http://www.facebook.com/pages/edit/?id=156610845280&sk=permissions#!/pages/ Officina-Creativa Interculturale/156610845280

Vi ricordiamo che è tutt’ora ospitata a Palermo, presso Palazzo Steri - Chiaramonte sede del Rettorato , Università degli Studi di Palermo - Piazza Marina 61, la mostra fotografica denominata

"L' ITALIA IN EUROPA - L' EUROPA IN ITALIA" promossa dall’associazione Euromed Carrefour Sicilia - Antenna Europe Direct di Palermo in collaborazione con il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Martedì 8 maggio 2012, si è svolta la Conferenza stampa e la Cerimonia di apertura della Mostra, presso la Chiesa S. Antonio Abate allo Steri - Palazzo Steri, Piazza Marina 61- Palermo Già diverse scuole hanno visitato la mostra, compilando correttamente il questionario che rileva la validità dell’iniziativa e della partecipazione dei giovani. La mostra ritrae in 250 scatti i momenti più salienti dell'integrazione europea dalla Guerra Fredda ad oggi, suddividendo il percorso finora compiuto dal processo d'integrazione europea in periodi di 5 anni e per ciascuno di essi focalizza l'attenzione sia su quegli eventi mondiali che hanno caratterizzato questi decenni di storia, sia sul ruolo svolto dall'Italia nello stesso processo di integrazione, cercando di mettere in risalto come l'azione coordinata degli Stati Membri sia spesso stata la vera garanzia di successo delle varie politiche europee. A questa "cronologia" dell'integrazione europea seguono degli approfondimenti tematici per immagini, volti a illustrare i diversi campi di azione dell'Unione, quali si sono venuti sviluppando e incrementando nel corso degli anni. L'obiettivo della mostra è quello di far conoscere, attraverso l'aiuto di immagini storiche, non solo l'Europa e l'azione dell'Italia al suo interno, ma soprattutto il "valore aggiunto" dell'essere cittadini europei. Per prenotazioni rivolgersi: Europe Direct - Euromed Carrefour Sicilia Via Villafranca 50 90141 Palermo Tel: + 39 091 33 50 81/ fax + 39 091 58 24 55 www.carrefoursicilia.it http://www.pa.usr.sicilia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=162:festa -dell-europa-iniziative-dall-8-maggio-al-19-maggio-a-palazzosteri&catid=11:news&Itemid=323 Europa & Mediterraneo n. 20 44del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 14


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE NON SCADUTI Maggio 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

Ricerca e Innovazione - PROGRAMMA CONGIUNTO AMBIENT ASSISTED LIVING (AAL) CALL FOR PROPOSALS 2012 - AAL-2012-5

http://www.aal-europe.eu/calls/call-5 -2012

29 maggio 2012

Ricerca e Innovazione FCH-JU-2012-1Invito a presentare proposte nell’ambito del piano di attuazione annuale 2012 dell’Impresa comune «Celle a combustibile e idrogeno»

C14/3 del 17/01/2012 24 maggio 2012

Imprese - "ERASMUS PER GIOVANI IMPRENDITORI" 30-G-ENT-CIP -12-E-N01C051 ERASMUS PER GIOVANI IMPRENDITORI 2012 -

C74 del 13/03/2012

31 maggio 2012

Occupazione, Affari Sociali e Pari Opportunità VP/2012/004 AZIONI PER IL COORDINAMENTO DEI SISTEMI DI SICUREZZA SOCIALE

http://ec.europa.eu/social/ main.jsp? catId=630&langId=en&callId=347&fur therCalls=yes

31 maggio 2012

Giustizia e Affari Interni - DAPHNE III INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PER SPECIFICHE SOVVENZIONI DI FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO 116000 L'invito é gestito tramite il sistema Priamos http://ec.europa.eu/justice/grants/priamos/index_en.htm

http://ec.europa.eu/justice/ newsroom/ grants/2nd_call_116000_en.htm

22 maggio 2012

Giugno 2012 BANDO EACEA 36/11 MEDIA 2007 - Invito a presentare proposte: Promozione/Accesso al mercato Programma di lavoro 2012 (en) AmbienteAZIONE PREPARATORIA BEST” ( SISTEMA VOLONTARIO PER LA BIODIVERSITÀ ED I SERVIZI ECOSISTEMICI NEI TERRITORI DELLE REGIONI ULTRAPERIFERICHE DELL’ EU E NEI PAESI E NEI TERRITORI D'OLTREMARE) Imprese "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013 34/G/ENT/PPA/12/6483 DISTRETTI EUROPEI CREATIVI -

Ambiente LIFE + LIFE + INVITO A PRESENTARE PROPOSTE 2012 Istruzione e Cultura MEDIA 2007 EACEA/10/12 SOSTEGNO PER L'ATTUAZIONE DI PROGETTI PILOTA EACEA/24/11 MEDIA 2007 — Sviluppo, distribuzione, promozione e formazione - i2i Audiovisual I struzione e Cultura - GIOVENTU' IN AZIONE 2011/C 374/08 EAC/01/12

Europa & Mediterraneo n. 20 44del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

FONTE

SCADENZA

C313/06 del 26/10/2011

1 giugno 2012

http://ec.europa.eu/environment/ funding/finansup_12_best.htm

1 giugno 2012

http://ec.europa.eu/enterprise/ newsroom/cf/itemdetail.cfm? item_id=5782&lang=en

3 giugno 2012 (proposta completa)

C 74/08 del 13/03/2012

26 giugno 2012 02 ottobre 2012

GUUE C 88 del 24/03/12

18 giugno 2012

C321/08 del 4/11/2011

06 giugno 2012

C374/09 del 22/12/2011

01 maggio 2012 01 ottobre 2012

Pagina 15


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE NON SCADUTI Giugno 2012 BANDO

FONTE

Salute e Tutela del Consumatore POLITICA DEI CONSUMATORI (2007- 2013) EAHC/2012/CP/GPSD-JA SPECIFICHE AZIONI DI SORVEGLIANZA CONGIUNTA NEL SETTORE DELLA SICUREZZA DEI BENI DI CONSUMO (NON ALIMENTARI) Imprese "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)" 38/ENT/CIP/12/D/N02S001 SUSTAINABLE INDUSTRY LOW CARBON SCHEME (SILC) I - MISURE INNOVATIVE A BREVE TERMINE Salute e Tutela del Consumatore POLITICA DEI CONSUMATORI (2007- 2013) EAHC/2012/CP/GPSDEXO SCAMBIO DI FUNZIONARI DEL SETTORE DELLA SICUREZZA DEI PRODOTTI DI CONSUMO (NON ALIMENTARI) - GPSD -

Cooperazione Europeaid - Programma IPAEuropeAid/132-796/L/ACT/ BA CIVIL SOCIETY FACILITY PROGRAMME 2012 NOTA: obbligatoria- per tutti i candidati e per i loro partner - la registrazionepreliminare nel sistema PADOR

Cooperazione Europeaid EuropeAid/132936/L/ACT/TN INVITO A PRESENTARE PROPOSTE PER ATTIVITA’CULTURALI 2012 IN TUNISIA

Imprese - "PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)" Alleanza europea per Industrie mobili e della mobilità: Fase II - 42/G/ ENT/CIP/12/C/N02C02

http://ec.europa.eu/eahc/ consumers/consumers_calls. html#JSA_GPSD

SCADENZA

1 giugno 2012

http://ec.europa.eu/enterprise/ newsroom/cf/itemdetail.cfm? item_id=5811&lang=en

25 giugno 2012

http://ec.europa.eu/eahc/ consumers/ consumers_calls.html#EoO_GPSD

29 giugno 2012

https://webgate.ec.europa.eu/ europeaid/online-services/ index.cfm? ADSSChck=1332933697283&d o=publi.detPUB&searchtype=Q S&orderby=upd&orderbyad=Des c&nbPubliList=15&page=3&aore f=132796 https://webgate.ec.europa.eu/ europeaid/online-services/ index.cfm? ADSSChck=1335453777962&d o=publi.detPUB&searchtype=AS &Pgm=7573838&aoet=36538&c cnt=7573876&debpub=&orderby =upd&orderbyad=Desc&nbPubli List=15&page=1&aoref=132936 http://www.pore.it/pore/bandi/ ricercabandi/ schedabando.aspx? idBando=1187&idCanale=12&idSotto Canale=130

29 giugno 2012

15 giugno 2012

27 giugno 2012 6 luglio 2012

Luglio 2012 BANDO Cooperazione Europeaid - Programma IPAIPA EuropeAid/131893/M/ACT/HR Migliorare l'accesso al mercato del lavoro di gruppi svantaggiati in Croazia Occupazione, Affari Sociali e Pari Opportunità LINEA DI BILANCIO 04.03.03.02 (VP/2012/002) INIZIATIVE DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE A FAVORE DELLE ORGANIZZAZIONI DEI LAVORATORI Cooperazione Europeaid EDULINK II PROGRAMMA DI COOPERAZIONE ACP -UE IN MATERIA DI ISTRUZIONE SUPERIORE

Europa Europa& &Mediterraneo Mediterraneon.n.20 448del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 9 10 11 12 13 15 16 17 18 19 del del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 22/02/12 21/12/11

FONTE https://webgate.ec.europa.eu/europeaid/onlineservices/index.cfm? ADSSChck=1323247324013&do=publi.detPUB &searchtype=QS&orderby=upd&orderbyad=Desc&nb PubliList=15&page=1&aoref=131893 http://ec.europa.eu/social/main.jsp? catId=630&langId=en&callId=335&furtherCalls=ye s https://webgate.ec.europa.eu/europeaid/onlineservices/index.cfm? ADSSChck=1332243725090&do=publi.detPUB &searchtype=QS&orderby=upd&orderbyad=Desc&nb PubliList=15&page=2&aoref=132023

SCADENZA

03 luglio 2012

05 luglio 2012

30 luglio 2012

Pagina 16


INVITI A PRESENTARE PROPOSTE NON SCADUTI Agosto 2012 BANDO

FONTE

VII PROGRAMMA QUADRO Persone FP7-PEOPLE-2012-IOF AZIONE MARIE CURIE BORSE INTERNAZIONALI PER UN SOGGIORNO ALL’ESTERO (IOF) -

SCADENZA 16 agosto 2012

C74/10 del 13/03/2012

Ricerca e Innovazione VII PROGRAMMA QUADRO Persone FP7-PEOPLE-2012-IIFAZIONE MARIE CURIE: BORSE INTERNAZIONALI DI ACCOGLIENZA

C74/10 del 13/03/2012

16 agosto 2012

Ricerca e Innovazione VII PROGRAMMA QUADRO Persone MARIE CURIE BORSE INTRAEUROPEE PER LO SVILUPPO DELLA CARRIERA

C74/10 del 13/03/2012

16 agosto 2012

http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/ itemdetail.cfm?item_id=5782&lang=en

3 agosto 2012

"PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA' E L'INNOVAZIONE - CIP (2007-2013)"34/G/ENT/ PPA/12/6483 DISTRETTI EUROPEI CREATIVI

Settembre 2012 BANDO Modifica delle date limite dell'invito aperto e permanente a presentare proposte nell'ambito del programma di ricerca del fondo di ricerca carbone e acciaio a norma dell'articolo 25 della decisione 2008/376/CE del Consiglio per gli anni 2012 e 2013 VII PROGRAMMA QUADRO Cooperazione INVITO A PRESENTARE PROPOSTE NELL'AMBITO DEL PROGRAMMA DI LAVORO PER IL ARTEMIS JOINT UNDERTAKING - Artemis-2012-1 Guida del Programma

FONTE

SCADENZA

GUUE C 281 del 24/09/11

18 settembre 2012 17 settembre 2013

http://www.pore.it/pore/bandi/ricercabandi/ schedabando.aspx? idBando=1189&idCanale=6&idSottoCanale=97

6 settembre 2012

Ottobre 2012 BANDO

FONTE

SCADENZA

C121/66 del 19/04/2011

01 ottobre 2012

APPRENDIMENTO PERMANENTE EAC/27/11 - INVITO A PRESENTARE PROPOSTE 2012 PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (LLP) Programma trasversale: Attività chiave 1 - Visite di studio

C233/06 del 9/08/2011

10 ottobre 2012

Testo dell'invito e documentazione completa Ricerca e Innovazione PROGRAMMA QUADRO Idee ERC Proof of Concept Grant SOVVENZIONE CER PER LE PROVE DI CONCETTO - ERC-2012-PoC

C29/11 del 02/02/2012

3 ottobre 2012

EACEA/01/11 MEDIA 2007 — Sviluppo, Distribuzione, Promozione e Formazione - Sostegno alla distribuzione transnazionale dei film europei — Sistema di sostegno «automatico» 2011 -

Novembre 2012 BANDO

FONTE

Cultura (2007-2013) - Attuazione delle azioni del programma: progetti di cooperazione pluriennali; misure di cooperazione; azioni speciali (paesi terzi); sostegno agli organismi attivi a livello europeo nel campo della cultura - Bando 2011

C204/7 del 28/07/2010

Europa & Mediterraneo n. 20 44del 45 46 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 16/11/11 23/11/11 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

SCADENZA 15 novembre 2012

Pagina 17


Programmi comunitari 2007-2013 Apprendimento permanente Programma d'azione nel campo dell'apprendimento permanente - DECISIONE n. 1720/2006/ CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006. CIP - Programma quadro per la competitività e l'innovazione. Decisione n. 1639/2006/CE del 24 ottobre 2006 che istituisce un programma quadro per la competitività e l'innovazione (2007-2013) CIP. Europa per i cittadini DECISIONE N. 1904/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 12 dicembre 2006 che istituisce, per il periodo 2007-2013, il programma «Europa per i cittadini» mirante a promuovere la cittadinanza europea attiva Gioventù in azione 2007-2013 Programma «Gioventù in azione» per il periodo 2007-2013 - DECISIONE N. 1719/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006 Marco Polo II Regolamento n. 1692/2006 che istituisce il secondo programma «Marco Polo» relativo alla concessione di contributi finanziari comunitari per migliorare le prestazioni ambientali del sistema di trasporto merci («Marco Polo II») e abroga il regolamento (CE) n. 1382/2003. MEDIA 2007 Programma di sostegno al settore audiovisivo europeo MEDIA 2007 - DECISIONE N. 1718/2006/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 15 novembre 2006 Progress DECISIONE n. 1672/2006/CE PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 24 ottobre 2006 che istituisce un programma comunitario per l'occupazione e la solidarietà sociale — Progress. Programma di lavoro 2008 del 7° Programma Quadro CE di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologio e dimostrazione e del /° P.Q. Euratom

GUUE 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 310 del 9 novembre 2006

GUUE L378 del 27 dicembre 2006

GUUE L 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 328 del 24 novembre 2006

GUUE L 327 del 24 novembre 2006

GUUE L 315 del 15 novembre 2006

GUUE C 288 del 30 novembre 2007

7° Programma Quadro CE di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione

GUUE C 290 del 04 dicembre 2007

Programma “Gioventù in azione” 2007-2013- Pubblicazione della Guida al programma valida dal 1° gennaio 2008

GUUE C 304 del 15 dicembre 2007

Programma Operativo “Mediterraneo” 2007-2013

Www.programmemed.eu

Programma Media Mundus COM 892 del 09/01/09

L'elenco di tutti gli inviti é disponibile alla nostra pagina web http://www.carrefoursicilia.it/tabella-ordina/pronosca.htm Europa & Mediterraneo n. 20 46del 47 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 del29/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 22/02/12 del 30/11/11 07/12/11 06/12/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 04/04/12 12/04/12 18/04/12 27/04/12 02/05/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 18


Regolamenti della Commissione Europea Regolamento (UE) n. 388/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 aprile 2012, che modifica il regolamento (CE) n. 428/2009 del Consiglio che istituisce un regime comunitario di controllo delle esportazioni, del trasferimento, dell’intermediazione e del transito di prodotti a duplice uso GUUE C 129 del 16/05/12 Regolamento (UE) n. 387/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 aprile 2012, che modifica il regolamento (CE) n. 1198/2006 del Consiglio relativo al Fondo europeo per la pesca per quanto riguarda talune disposizioni in materia di gestione finanziaria per alcuni Stati membri che si trovano o rischiano di trovarsi in gravi difficoltà in materia di stabilità finanziaria GUUE C 129 del 16/05/12 Regolamento (UE) n. 386/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 aprile 2012, che attribuisce all’Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno (marchi, disegni e modelli) compiti inerenti al rispetto dei diritti di proprietà intellettuale, tra cui la convocazione di rappresentanti del settore pubblico e privato in un Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale GUUE C 129 del 16/05/12 Regolamento (UE) n. 412/2012 della Commissione, del 15 maggio 2012, recante modifica dell’allegato XVII del regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche («REACH») GUUE L 128 del 16/05/12 Decisione n. 1/2012 del Comitato misto per il trasporto aereo Unione europea/Svizzera istituito in virtù dell’accordo tra l’Unione europea e la Confederazione svizzera sul trasporto aereo, del 10 maggio 2012, che sostituisce l’allegato dell’accordo tra la Comunità europea e la Confederazione svizzera sul trasporto aereo GUUE L 128 del 16/05/12 Regolamento di esecuzione (UE) n. 385/2012 della Commissione, del 30 aprile 2012, relativo alla scheda aziendale da utilizzare per la constatazione dei redditi nelle aziende agricole e l'analisi del funzionamento economico di dette aziende GUUE L 127 del 15/05/12

Settimanale‫‏‬dell’Antenna‫‏‬Europe‫‏‬Direct‫‏‬- Euromed Carrefour Sicilia Occidentale Direttore responsabile: Angelo Meli. Redazione: Maria Rita Sgammeglia – Maria Oliveri - Desiree Ragazzi — Marco Tornambè – Gianluca D’Alia – Simona Chines – Rosaria Modica – Maria Tuzzo — Dario Cirrincione Iscrizione Tribunale di Palermo n. 26 del 20/21.10.1998 — Stampato in proprio Sede legale: via Principe di Villafranca, 50 - 90141 – Palermo Studenti e gruppi superiori a n. 4 persone, devono prenotare e concordare giorno e orario della visita telefonando al n. 091-335081

Tel. 091/335081 Fax. 091/582455. Indirizzo e-mail: carrefoursic@hotmail.com Sito Internet: www.carrefoursicilia.it n. verde 00800 67891011 servizio La tua Europa http://europa.eu/youreurope Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle 17:00 Si ringraziano per la disponibilità i Carrefour Italiani. La riproduzione delle notizie è possibile solo se viene citata la fonte Europa & Mediterraneo n. 20 44del 45 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 10 11 12 13 19 del22/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 19


DESIGNAZIONE CAMERA DI COMMERCIO TRAPANI CONTROLLI SALE MARINO DI TRAPANI Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.78 del 02.04.2012 , il decreto 14.03.2012, inerente la designazione della Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Trapani ad effettuare i controlli sulla denominazione “Sale Marino di Trapani” protetta transitoriamente a livello nazionale con decreto 28.09.2011.

AVVISO PUBBLICO INVESTIMENTI AZIENDALI COMPARTO AGRUMICOLO DOTAZIONE AGGIUNTIVE MISURA 121 L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 13 del 30.03.2012 , il decreto 15.03.2012, inerente all’avviso pubblico 2012 –Regolamento CE 1698/05 – Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 – Investimenti aziendali nel comparto agrumicolo – Dotazione aggiuntive alla misura 121 del PSR Sicilia 2007/2013. I beneficiari sono gli imprenditori agricoli singoli ed associati in forme di cooperative o di società di persone o di società di capitali per la conduzione e gestione di una o più aziende agricole, anche in forma consortile mista, così come definiti nelle “dispos izioni attuative e procedurali misure ad investimento – parte generale” del PSR. La domanda di aiuto dovrà essere presentata attraverso il sistema informatico SIAN dal 16.04.2012 al 16.07.2012. La stampa della domanda cartacea con le modalità previste dall’avviso, dovrà essere presentata in duplice copia entro 10 giorni dal rilascio della stessa su portale SIAN presso gli Ispettorati Provinciali dell’Agricoltura (IPA) competenti per territorio. La dotazione finanziaria è pari ad € 8.000.000.

MODIFICHE DISPOSIZIONI ATTUATIVE SPECIFICHE - MISURA 312 – AZIONI B L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 13 del 30.03.2012 , il decreto 31.01.2012, inerente le modifiche al “ disposizioni attuative specifiche della misura 312 “Sos tegno alla creazione e allo sviluppo di microimprese” – Azioni B – Produzione e vendita di energia da fonti rinnovabili del PSR Sicilia 2007/2013.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDE PAGAMENTO A SUPERFICI - CAMPAGNA 2012 L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.14 del 06.04.2012 , la circolare 20.03.2012, n.4527 inerente lo Sviluppo rurale, istruzioni applicative generali per la presentazione, il controllo ed il pagamento delle domande a superfici ai sensi del Regolamento CE n.1698/05 e successive modifiche – Modalità di presentazione delle domande di pagamento – Campagna 2012.

ELENCO DEFINITIVO DOMANDE MISURA 216 – AZIONE A – ASSOCIATA ALLA MISURA 214/1 L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.17 del 27.04.12 , il Decreto 27.01.2012, inerente al PSR 2007/2013 – Bando relativo alla misura 216 Azione A “Investimenti associati alla misura 214/1 “. Elenco definitivo regionale delle istanze ricevibili e prive dei requisiti di ammissibilità. Avverso il presente provvedimento, tutti gli interessati potranno esperire ricorso con le modalità previste dalle “Disposizioni attuative e procedurali misure a investimento.

APPROVAZIONE GRIGLIE ELABORAZIONE – MISURA 214, SOTTOMISURA 2 – AZIONE B PRESERVAZIONE BIODIVERSITA’CAMPI REALIZZATI DA AGRICOLTORI CUSTODI L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 3 del 20.01.2012 , il decreto 27.10.2011, inerente l’approvazione delle griglie di elaborazione relative alla misura 214, sottomisura 2 “Sostegno alla conservazione delle risorse genetiche in agricoltura” – azione B “Preservazione della biodiversità: campi realizzati da agricoltori custodi.

Pagina a cura della S.O.A.T. 74 Alcamo – Distretto di Trapani - dott. G. Gambino Via delle Magnolie, 7 Alcamo 91011 soat.alcamo@regione.sicilia.it Europa & Mediterraneo n. 20 44del 45 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 10 11 12 13 19 del22/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 11/05/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 20


MODIFICHE AVVISO PUBBLICO INVESTIMENTI AZIENDALI COMPARTO AGRUMICOLO DOTAZIONE AGGIUNTIVE MISURA 121 L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 17 del 27.04.2012 , il decreto 06.04.2012, inerente all’approvazione di modifiche all’avviso pubblico 2012 –Regolamento CE 1698/05 – Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 – Investimenti aziendali nel comparto agrumicolo – Dotazione aggiuntive alla misura 121 del PSR Sicilia 2007/2013.

AVVISO PUBBLICO MISURA 213 – INDENNITA’ NATURA 2000 L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 17 del 27.04.2012 , il comunicato, inerente all’avviso pubblico –Regolamento CE 1698/05 – Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 – misura 213 - Indennità Natura 2000. I beneficiari sono gli imprenditori agricoli singoli ed associati . La domanda di aiuto dovrà essere presentata attraverso il sistema informatico SIAN dalla data di pubblicazione del presente bando nella GURS ed entro il 15.05.2012. La stampa della domanda cartacea con le modalità previste dall’avviso, dovrà essere presentata in duplice copia entro 10 giorni dal rilascio della stessa su portale SIAN presso gli Ispettorati Provinciali dell’Agricoltura (IPA) competenti per territorio. La dotazione finanziaria è pari ad € 9.331.666.

AVVISO PUBBLICO MISURA 214, AZIONE 214/1G E MISURA 216 AZIONE A 2 L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.17 del 27.04.12 , il comunicato, inerente l’avviso pubblico- PSR Sicilia 2007/2013 – Regolamento CE n.1698/2005 - misura 214, azione 214/1G – “Contrasto ai fenomeni di dissesto idrogeologico e recupero del paesaggio agrario tradizionale” e misura 216, azione A2, “Investimenti non produttivi in aziende agricole associati alla misura 214- Azione 214/1G “. I beneficiari sono imprenditori singoli e associati, nonché privati non imprenditori che conducono le superficie agricole. Le azioni si applicano esclusivamente nell’area dei Monti Nebrodi e dei Monti Peloritani per le colture terrazzate di nocciolo, agrumi, olivo, vite e fruttiferi. La misura è attivata tramite procedura valutativa a “bando aperto”, nell’ambito della quale viene applicato un sistema procedurale espresso tramite unica sottofase. La domanda di aiuto dovrà essere presentata attraverso il sistema informatico SIAN dal 16.04.2012 al 15.06.2012. La stampa della domanda cartacea con le modalità e la documentazione previste dall’avviso, dovrà essere presentata entro 10 giorni successivi dalla data di stampa, all’Ispettorato Provinciale dell’Agricoltura (IPA) di Messina, competente per territorio. La dotazione finanziaria è di € 30.000.000.

PROROGA TERMINI MISURA 226 - 2^ SOTTOFASE L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.17 del 27.04.2012 , un comunicato, inerente la proroga dei termini di scadenza, della misura 226 , 2^ sottofase al 05.06.2012.

PROROGA TERMINI MISURA 227 - 2^ SOTTOFASE L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.17 del 27.04.2012 , un comunicato, inerente la proroga dei termini di scadenza, della misura 227 , 2^ sottofase al 05.06.2012.

PROROGA TERMINI MISURA 313 –AZIONI A e B 1^ SOTTOFASE L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.17 del 27.04.2012 , un comunicato, inerente la proroga dei termini di scadenza, della misura 313 , 1^ sottofase - Azioni A e B al 30.04.2012.

APPROVAZIONE DISPOSIZIONI ATTUATIVE MISURA 213 L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.17 del 27.04.12 , il Decreto 16.03.2012, inerente l’approvazione delle disposizioni attuative e delle griglie di elaborazione relative alla misura 213 “Indennità Natura 2000 del PSR Sicilia 2007/2013.

Pagina a cura della S.O.A.T. 74 Alcamo – Distretto di Trapani - dott. G. Gambino Via delle Magnolie, 7 Alcamo 91011 soat.alcamo@regione.sicilia.it Europa & Mediterraneo n. 20 44del 45 48 49-50 1 2 3 5 6 7 8 10 11 12 13 del22/02/12 05/01/12 11/01/12 18/01/12 01/02/12 08/02/12 15/02/12 del 16/11/11 23/11/11 14/12/11 07/03/12 14/03/12 21/03/12 28/03/12 16/05/12 21/12/11

Pagina 21


Europa e Mediterraneo n 20_2012