Page 1

C a r m e l o

Opere

V i o l i


2


Laboratorio delle arti figurative via clericetti 44, 20 ottobre / 3 novembre 2006

3


4


Opere recenti di Pietro Gagliardi ...Essere pittore contemporaneo quando si ha una fascinazione per Bonnard, Matisse, Soutine e il piacere di impastare colori ad olio sulla tela, non è impresa facile. A Carmelo Violi riesce perché è contemporaneo il suo sguardo che indaga fra le pareti domestiche. Frigoriferi, dispense, scatole, barattoli, macchine da scrivere ma anche quadri, specchi, lavelli, prese elettriche, sono gli oggetti che immagino possano animarsi sotto gli occhi dell'artista in un momento qualunque della sua giornata, mentre compie un gesto banale come aprire un cassetto, riordinare la scrivania o lavarsi i denti. Mentre in passato gli artisti che ha lungamente studiato procedevano a costruire la scena poetica che avrebbero successivamente fissato sulla tela, Violi ha una dipendenza totale da quella camera fotografica che è il suo cervello, e procede a fissare sulla tela delle istantanee, prese senza cambiare focale, senza inquadrare, scoprendo che la casualità dell'inquadratura nulla toglie al racconto che la tela porgerà agli altri. L'immediatezza espressiva del lavoro di Violi dipende proprio da questa accidentalità nell'inquadrare che coinvolge lo spettatore proponendogli un gioco di osservazione che

sta diventando linguaggio diffuso e forse quindi anche utilizzato dallo spettatore medesimo nei suoi momenti di licenza artistica con la piccola digitale. La tecnica pittorica, la cromia, pur pregevoli, appartengono alle scelte intime e controcorrente dell'artista che ha deciso di untilizzare questo impasto di strumenti espressivi d'antan per manifestare il suo sentire contemporaneo -un po' come decidere di disegnare con la sinistra- che non mi stupirebbe di vedere un giorno 1 espresso con la fotografia.

1

Tratto dal catalogo della rassegna nazionale d’arte contemporanea presso il Museo Civico A.Olmo Savignano (CN) .

5


Dentro/Fuori di Lucio Barbera Un turbine che coinvolge, un vento colorato, una suggestione che cattura: questa, a me sembra, è l'irruente pittura di Carmelo Violi (Reggio Calabria 1979) che dimostra come tale pratica sia tutt'altro che morta essendo sempre pronta a risorgere in una esultante esplosione. Bisogna dire che più che il maestro di Brera che è stato Saverio Terruso, è stata la sua tesi di laurea a segnarlo in qualche modo: era dedicata a Bonnard. Del grande francese ha saputo cogliere non solo le sottigliezze cromatiche, ma anche l'impasto di colore denso, ricco di grumi e di fermenti, a volte filamentoso e rugoso. Ma poi ci ha messo del suo liberandosi dallo studio e approdando ad un linguaggio che assorbe l'arte contemporanea e che non esito a porre dopo la Transavanguardia. Circola una veemenza espressionista, una capacità di taglio delle immagini sorprendente, una natura intimista, in questi suoi dipinti, aggressivi e delicati. Interni, paesaggi, nudi, gli arnesi del mestiere, le nature morte, le immagini della pittura e della coscienza si traducono in una stesura che è impetuosa cromaticamente e affollata, ma che sa anche essenzializzarsi in cadenze neo cubiste di grande efficacia. L'immagine respira fisiologicamente, fiera della sua assoluta libertà di manifestare stati

6

d'animo, di essere di volta in volta specchio e stimolo di sensazione. In un'epoca in cui per eccesso di immagini spesso si incorre nella saturazione retinica (il rifiuto molto prossimo alla cecità indotta) e nell'ictus del pensiero (il rifiuto che sconfina nell'assenza), ed in cui il guardare si dissocia dal vedere, quella di Violi è pittura di grande attualità: non solo cattura le immagini ma, finalmente, stimola 2 l'immaginazione.

2

Tratto dal catalogo della mostra “Bovarchè” presso il Palazzo Mesiani di Bova (RC).


7


8


9


10


11


12


13


14


15


16


17


18


Elenco delle opere: P.7 “Macchina da scrivere” Acrilico su legno cm 30x30, 2006 P.8 “Macchina da scrivere 5” Olio su tela cm 50x70, 2006 P.9 “Colori” Olio su tela cm 100x80, 2000 P.10 “Città” Olio su tela cm 50x70, 2006 P.11 “Due oggetti” Acrilico su tela cm 72x80, 2006 P.12 “Dentro il quadro 1” Olio su tela cm 40x50, 2005 P.13 “Guardami” Olio su tela cm 13x16.5, 2005 P.14 “Interno di una biblioteca” cm 70x80, 2001 P.15 “Senza titolo” Olio su tela cm 58x58, 2005 P.16 “Interno con vaso di olive” Olio su tela cm 50x70, 2006 P.17 “Frammenti di interno” Olio su tela cm 50x70, 2006 P.18 “Senza titolo” Olio su tela cm 40x50, 2005

19


Biografia artistica Carmelo Violi nasce a Reggio Calabria nel 1979. Da sempre vive a Milano dove si è formato artisticamente frequentando il Liceo Artistico di Brera, e l’Accademia di Belle Arti di Brera (sezione pittura). Durante la sua formazione artistica è seguito nel laboratorio del padre scultore, e svolge un’importante tirocinio presso lo studio del maestro Luigi Teruggi ed in seguito presso l’atelier del suo docente di Brera, il pittore Saverio Terruso. Nel 2004 consegue l’abilitazione biennale per l’insegnamento delle discipline pittoriche presso l’Università degli studi di Milano. Attualmente è docente di discipline pittoriche e pittura murale presso l’Istituto d’Arte R.Steiner di Milano. Ha scritto per l’editore Peruzzo la collana editoriale “Dipingi i grandi maestri” e cura la redazione artistica del sito internet www.zenone.it.

Attività espositiva 1998- “Arte per la riforma” curata da Grazia Varisco con presentazione di E.Tadini Sala Napoleonica di Brera. 1999- Collettiva al “Centro Culturale Bertolt Brecht” a cura di Cinzia Bossi, Milano. / “2°

20

Biennale di Pittura, Lions International”, Villa San Carlo Borromeo di Senago (Mi). 2000- “Arte sacra contemporanea” Tempio della Vittoria, Reggio Calabria. / “Collettiva di artisti italiani” Galleria Des Migros Kulturburo di Zurigo. / “Attravesto Milano, sette giovani artisti si confrontano con la città” X-Tra Limmathaus, Zurigo. / “Arte figurativa italiana, Formen, Farben, Emotionen” Dynamogalerie, Zurigo. / “5° Selezione di giovani artisti Menotrenta” Spazio Hajech, Milano. 2001- “Salon I” Museo della Permanente di Milano, (premio della giuria). / “5° Premio Ricas” di Arese, (segnalato). / Concorso “Think Finance, l’Arte di una brain company” catalogo a cura di Dario Trento. / Rassegna “Senza cornice” Albano Sant’Alessandro Bergamo. 2002- “Saranno famosi” presentazione di F.De Filippi, asta di giovani artisti Galleria Ta Matete di Art’è, Milano. / “L’Arte per l’Admo” Asta di artisti italiani Città di Loano, Savona. 2003- “Start, Ausstellungsreihe Junger Kunstlerinnen aus italien” presentazione a cura di Elena Pontiggia, Winterthur (ZH). / Collettiva, Spazio OZ Corso Como, Milano./ “Dentro, fuori” Terza rassegna d’arte contemporanea Bovarchè, testo a cura di Lucio Barbera. / “Prima edizione premio Helios Art Award” Museo della Scienza e della Tecnica, Milano.


2004- Collettiva “Meridiani d’oriente” testo a cura di Gabriele Perretta, Palazzo Mesiani comune di Bova (Rc). 2005- “Frammenti” collettiva alla Rote Fabrick di Zurigo. / Daegu-Milano Fine Arts Exhibition, Daegu Culture and Arts Center (Corea del sud). / Finalista al premio “Pavia, la giovane arte europea” a cura di Rossana Bossaglia, Castello Visconteo, Pavia. / Progetto internazionale di mail-art, Lido di Jesolo (Venezia). / VI edizione "Rassegna giovani artisti menotrenta" Città di Savigliano (Cuneo), Museo Civico A.Olmo. / Premio Celeste per la pittura figurativa italiana, artista selezionato al catalgo a cura di Gianluca Marziani, S.Giminiano (Siena). / Collettiva "Arte viaggiante" 63 artisti con opere per viaggiare Torre Medievale Colnago Milano. / Finalista alla "X Rassegna nazionale d'arte contemporanea Saturarte", Palazzo Stella, Genova. / “Brera e Lazzate insieme per la Cambogia”, asta di artisti italiani, Casa A.Volta, Lazzate (MI). / "Collettiva 30x30". Piscina Comunale Milano. 2006- Centenario della C.G.L "I colori del lavoro, 200 artisti per 100 anni." Palazzo del Governo di Siracusa. / 1° Mostra d'arte contemporanea "Sei volti, sei artisti" Biblioteca civica Pantigliate (Mi). / Collettiva a cura dell’Associazione culturale “La regina di quadri” Modica (RG). / Collettiva, Castello Costa Del Carretto, Comune di Garlenda (SV). / Biennale del disarmo a Milano,

Galleria di Arte Cultura, via Ciovasso (Mi). / “Collettiva 30x30” Piscina Comunale Milano giugno. / Collettiva spazio Durchblick via Padova 70 Milano. / “Artisti contemporanei, mostra per la solidarietà” a cura della Federazione Associazioni Sarde in Italia Spazio Lattuada Milano. / “Collettiva 30x30” Piscina Comunale Milano, dicembre. 2007- “Trecendo Artisti a Palazzo” collettiva presso le sale di Palazzo Arese Borromeo, collezione privata World Museum Cesano Maderno (Mi). / “Figurativi” Galleria Station 21, Zurigo. / Mostra a cura dell’Associazione Anassilaos, Teatro Comunale Francesco Cilea, Reggio Calabria. / Collettiva sala mostre ex Palace Hotel, Comune di Spotorno (SV). / “Fuoco” Collettiva in collaborazione con l’Associazione R.Aiolfi presso la Facoltà di Architettura di Genova.

Vive e lavora a Milano, Via Monte Popera 8 cap.20138 (MI). Cell. 3334747565 mail-carmelo1979@libero.it info : www.zenone.it

21


22


23


24

Carmelo Violi  

catalogo mostra

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you