Issuu on Google+

Strade consolari.. ...strade statali

•

Luigi Sparano 01 ottobre 2012 Villasimius


.

Pregiudizi e utilità Opportunità o limitazione Responsabilità e risorse


.

Il significato dell'appropriatezza di per sè si presta a svariati tentativi di definizione, dipendenti soprattutto dal punto di vista dell'osservatore e del grado di coinvolgimento dello stesso.(attori) • A scopo semplificativo, ridimensionando il significato stesso di un concetto cosÏ ampio con finalità divulgative e chiarificatrici per gli stessi MMG , si potrebbe identificare l'appropriatezza prescrittiva nella coerenza con la indicazione dei singoli farmaci come da registrazione ministeriali (AIC),


A chi si rivolgono le note? L'appropriatezza è un modello di riferimento o un modello economico? Le prescrizioni dei MMG in che misura devono essere condizionate? .


.

accedere alle risorse del SSN significa rispettare le norme e di conseguenza obbliga ad essere appropriati


IN PRIMO LUOGO Abbiamo la necessitĂ  di codificare il termine al . fine di evitare contraddizioni e interpretazioni dannose per i medici e per la stessa sostenibilitĂ  delle cure di conseguenza le prescrizioni devono ritenersi appropriate quando esprimono le condizioni cliniche previste nella autorizzazione ministeriale.


• Le note invece rappresentano uno strumento normativo volto a definire gli ambiti di . rimborsabilità di alcuni medicinali. Originariamente pensate come strumento di governo della spesa farmaceutica, le Note sono progressivamente diventate un mezzo per assicurare l’appropriatezza d’impiego dei farmaci, orientando, in alcuni casi, le scelte terapeutiche a favore di molecole più efficaci e sperimentate.


• Le prescrizioni farmaceutiche rimborsate dal SSN devono contenere essenzialmente il . requisito dell'appropriatezza e la coerenza riferita alle note “limitative” dette note AIFA. • L'origine delle note limitative risponde ad una esigenza legata alla prescrizione vincolata alle risorse; in effetti l'introduzione di tale modalità prescrittiva ebbe origine da una precedente incontrollata utilizzazione dei farmaci disponibili nel prontuario farmaceutico.


LE NOTE DA LIMITATIVE HANNO ASSUNTO . SUCCESSIVAMENTE I CONNOTATI DI “MODELLI TERAPEUTICI” (non sempre condivisibili) TALI DA FAVORIRE L'USO DEI FARMACI (ISPIRANDOSI AI MODELLI DELLA MEDICINA BASATA SULLE PROVE DI EFFICACIA)


SPUNTI DI RIFLESSIONE •. NOTA AIFA=LIMITAZIONE TRA LE INDICAZIONI POSSIBILI • NOTE AIFA= INDICAZIONE=APPROPRIATEZZA

 NOTA OBSOLETA •


Le note AIFA: oggi un opportunitĂ  da rivedere .

LE NOTE da strumento di controllo e limitazione sono diventate strumento di medicina di iniziativa che favorisce i processi della verifica


.

IL FARMACO QUALE VERO STRUMENTO DI PREVENZIONE


L'uso razionale (Appropriato) dei farmaci : la prevenzione tra costi ed opportunitĂ . Il. modello da perseguire al fine dell'uso responsabile delle risorse, deve esigere essenzialmente di alcuni presupposti condivisi che si individuano principalmente nell'appropriatezza, nella necessitĂ  di trattare pazienti giĂ  ad uno stadio di inizio di malattia ed al contempo di trattarne un maggior numero a paritĂ  di spesa da sostenere.


.

Risulta evidente che nel corso degli anni , il maggior monitoraggio dell'andamento prescrittivo del MMG, seguito da verifiche di cui i protagonisti sono stati gli stessi MMG, ha determinato un capovolgimento dello stesso significato originario che l'introduzione delle note stesse aveva introdotto;


• Tale evoluzione , favorita dalla lungimiranza delle organizzazioni sindacali che hanno . introdotto l'appropriatezza quale modello prescrittivo da perseguire per l'utilizzo ottimale delle risorse del SSN negli AA CC NN , ha determinato una maggiore esigenza da parte delle strutture Ministeriali preposte ad elaborare modelli prescrittivi di rimborsabilità finalizzati al migliore comportamento terapeutico da parte dei MMG.


e.

• Per cui superata una stagione , caratterizzata da pregiudizi e realtà sull'atteggiamento prescrittivo dei Medici quali promotori dei . “consumi di farmaci” anche condizionati da una promozione delle aziende tesa maggiormente alla vendita di prodotti farmaceutici, i medici di medicina generale in primis, come conseguenza delle politiche di controllo, una particolare attenzione all'uso ed al consumo dei farmaci che ha indotto gli stessi al maggiore uso appropriato e ad un interesse alla spesa prodotta e di conseguenza alla ricerca di un miglior utilizzo delle risorse;


• D'altra parte , l'opinione pubblica ha diffuso in maniera “impropria” l'idea nei cittadini .che si continuasse ad usare “troppi farmaci” e che i farmaci in genere non dovessero essere considerati indispensabili. • Queste affermazioni semplicistiche e riduttive possono indurre i cittadini ad assumere atteggiamenti difensivisti verso l'uso del farmaco ed al ricorso a “cure” alternative e spesso inappropriate, soprattutto ad impedire l'insorgenza di uno stato di malattia con danno talvolta significativo ed inabilitante.


PROSPETTIVE FUTURE Possiamo ipotizzare in tempi relativamente . brevi la possibilità che il concetto di nota AIFA si identifichi con la stessa appropriatezza e viceversa e che quindi di fatto la nota stessa è rappresentata dalla indicazione ministeriale registrata che consegna al farmaco ed al MMG la coerenza clinica della prescrizione.


PER CUI POSSIAMO SIN DA ORA ANTICIPARE ALCUNI CONCETTI .


.

IN REALTA' LA STESSA INDICAZIONE AUTORIZZATA POTREBBE RAPPRESENTARE L'INDICAZIONE VINCOLATA AI FINI DELLA RIMBORSABILITA' DI UN FARMACO EROGATO DAL SSN


LE NOTE AIFA (ancora in parte strumento economico) come riferimento coerente di utilizzo di un farmaco, a questo punto diventano un riferimento per la stessa .


E' evidente che vi sono piĂš strade per arrivare alla soluzione di tutti i dubbi che lo . stesso significato dell'appropriatezza comporta ma nel contempo la revisione del concetto di note faciliterĂ  un processo virtuoso con obiettivo di favorire l'uso corretto dei farmaci , privilegiando l'obiettivo di salvaguardia della salute collettiva e utilizzando al meglio le risorse disponibili


.

Le strade però si possono complicano ulteriormente ...


.

se il concetto di appropriatezza= indicazione=nota aifa=rimborsabilitĂ 


.

diventa...per l'opinione pubblica la prescrizione “per principio attivo�


.

ALLORA CHE FARE

?


.

• Oltre le strade statali e quelle consolari

ci possono essere anche i vicoli...!


.

Trasferire ai MMG la consapevolezza di responsabilitĂ  quale modello da perseguire per la salvaguardia del ruolo di terapeuta sociale


che il MMG, assume sempre nella piena responsabilità della scelta, la prescrizione quale . “atto clinico” consecutivo al rilevamento diagnostico. Risulta evidente che il medico decide di conseguenza di utilizzare nella prescrizione, diverse modalità corrispondenti alle diverse esigenze cliniche del paziente in trattamento farmacologico ed è in ogni caso il responsabile del farmaco prescritto e di quello somministrato.


.

Possiamo concludere che il modello di appropriatezza si coniuga con la tutela del MMG verso la responsabilitĂ  professionale nell'uso dei farmaci


.

• Oltre le strade statali e quelle consolari

ci possono essere anche i vicoli...!


note aifa