Issuu on Google+

Trieste - 20 aprile 2013

La corsa dei miracoli

Una proposta di YoungCaritas, Diocesi di Trieste

L’IDEA La corsa dei miracoli è una corsa di beneÞcenza dove scolari e studenti si sforzano di fare il maggior numero di giri su un circuito da percorrere. Ogni partecipante avrˆ cercato, prima dellÕevento, sponsor (amici, parenti, ditte e privati) che si impegnino a fare unÕo!erta di importo prestabilito per ogni tratto di corsa che il giovane riuscirˆ a percorrere. Tutte le o!erte raccolte verranno utilizzate nel progetto di sostegno allÕ Emporio della Solidarietˆ. Lo scopo è, oltre a ricavare fondi che andranno a beneÞcio di persone bisognose, motivare i giovani ad impegnarsi in prima persona in favore di uno speciÞco progetto di utilitˆ ai membri più deboli della societˆ.

LÕevento sarˆ anche lÕoccasione per informare e sensibilizzare al progetto e alle sue Þnalitˆ la collettivitˆ tutta e, speciÞcatamente, le persone coinvolte nel progetto stesso. GLI OBIETTIVI Per i giovani YoungCaritas desidera o!rire ai giovani una possibilitˆ di partecipare, con il loro entusiasmo ed il loro impegno, alla costruzione di una societˆ in cui ci sia più solidarietˆ. Gli obiettivi per quanto riguarda i giovani sono: ¥ indurre i giovani a impegnarsi per una buona causa in modo allegro e divertente ¥ far loro conoscere le iniziative di sostegno alle varie realtˆ della Caritas ¥ Sensibilizzarli alla situazione di emergenza e di bisogno della collettivitˆ e non solo

Per la la scuola scuola,egli e i Ricreatori Per gliOratori Oratori YoungCaritas intende realizzare una cooperazione con le scuole e i membri del corpo insegnante al Þne di estendere il campo educativo loro destinato anche ai problemi sociali e, contemporaneamente, far conoscere a tutti questo aspetto delle attivitˆ scolastiche. Gli obiettivi per quanto riguarda la scuola sono: ¥ Sviluppare un progetto multidisciplinare in ambito scolastico (la tematica pu˜ essere a!rontata da diverse prospettive durante le lezioni di italiano, sociologia, diritto, religione ed educazione Þsica) ¥ Creare nuove collaborazioni a livello locale ¥ Incrementare le occasioni di apprendimento extrascolastico ¥ Aumentare la presenza della scuola e delle sue attivitˆ sui media

1


Per la Caritas Dal canto suo, YoungCaritas intende perseguire le Þnalitˆ istituzionali, e cioè occuparsi delle realtˆ sociali più deboli e sviluppare attivitˆ di cittadinanza attiva Gli obiettivi della Caritas sono: ¥ Informare i giovani sulle situazioni più problematiche della societˆ e motivarli a un maggior impegno sociale. ¥ Sensibilizzare lÕopinione pubblica riguardo alle problematiche umane e sociali ¥ Ricavare fondi per sostenere, attraverso i suoi progetti, le fasce più deboli e fragili della nostra provincia.

IL PROGETTO E I RUOLI I partecipanti Destinatari del progetto sono scolari e studenti, sia maschi che femmine, di etˆ compresa tra i 6 e i 19 anni Ogni ragazzo e ogni ragazza cercano uno sponsor che lo possa sostenere o!rendo un importo predeÞnito per ogni percorso deÞnito oppure una somma prestabilita. ¥ Il giorno previsto per lÕevento ragazzi e ragazze corrono insieme per guadagnarsi le o!erte promesse dagli sponsor ¥ Dopo lÕevento, i partecipanti presentano ai propri sponsor gli attestati di partecipazione alla corsa ed incassano le o!erte guadagnate ¥ I fondi raccolti verranno impiegati per speciÞci e mirati interventi allÕinterno dellÕEmporio Gli insegnanti degli insegnanti, dei maestri, degli educatori degli I compiti compiti degli degli oratori oratori sono: e dei ricreatori sono: Prima della corsa ¥ Organizzare un momento di incontro in cui i collaboratori Caritas potranno presentare il progetto dellÕ Emporio della Solidarietˆ che verrˆ sostenuto con le o!erte ricavate dallÕiniziativa (ad esempio incontro con i genitori, workshop con i ragazzi durante la lezione). ¥ Eventualmente, pubblicare sul sito web della scuola la documentazione riguardante lÕiniziativa ¥ Occuparsi della preparazione teorica e Þsica dei giovani che parteciperanno allÕevento ¥ collaborare nella preparazione del percorso della corsa e dellÕevento in generale ¥ Stilare le liste dei partecipanti con gli importi delle o!erte raccolte Il giorno della corsa ¥ Prendere parte alla gestione dellÕevento ¥ incoraggiare e motivare i partecipanti ¥ e!ettuare il controllo dei giri percorsi ¥ registrare la distanza percorsa da ogni scolaro e da ogni studente ¥ Calcolare e proclamare i risultati Dopo la corsa ¥ Compilare i certiÞcati di partecipazione per gli sponsor ¥ Prendere in consegna le o!erte e gli importi guadagnati ¥ Consegnare il ricavato in contanti o tramite assegno alla Caritas La Caritas La Caritas si occuperˆ di: ¥ Pubblicizzare lÕevento ¥ Fare da tramite con le persone di riferimento per i progetti Caritas locali ¥ Organizzare manifestazioni introduttive per genitori ed insegnanti ¥ Organizzare workshop sul lavoro della Caritas per gli studenti e le studentesse ¥ Collaborare alla programmazione dellÕevento ¥ Collaborare allÕorganizzazione e alla gestione dellÕevent

2


Sviluppare attività di pubbliche relazioni e rapporti con i media

Per ulteriori informazioni Valentina Gariuolo YoungCaritas Via Cavana 15 – 34124 Trieste Tel.: 040/3185481 e-mail: valentinagariuolo@caritastrieste.it

3


Corsa dei miracoli