Page 1


Raccapricci Collettivo 2013

so di Fumetto Realizzato dal Cor Applicata della Scuola d’Arte sco di del Castello Sforze Milano Copertina Lucio Ruvidotti Editoriale Stefano Acerbi Progetto grafico Lucio Ruvidotti Lorenza Luzzati Anna Pianca sibili

Due volumi indivi

nel Finito di stampare giugno 2013


Battito a do eppure ancora energico, pronto livi so: bis a l’ sé in a cel a cas ni Og todisce. memoria che segretamente cus mostrare il peso specif ico della anto o del loro ricordo, assorbono qu I muri incessantemente ci parlan senso dis i, morire... e vomitano il loro hanno visto crescere, consumars e ombre si allungano, anime oscure al nostro passaggio. Quando le care o di passi terreni, scovarle è cer pes il to sot ano cel si do fon za sen o nella dei mattoni, perché esse non son tra le crepe, tra i pieni e i vuoti iente stesso. Squarciato il velo, la mb a l’ tre nu si cui di ia ter ma la casa ma ibile olmabile, si riduce, molle, dispon distanza, beffarda, dapprima inc che un tutt’uno, baratro di silenzio all’incontro. Anima e dimora in sato ini. Qui c’è polvere e oscurità, pas uom li deg po tem il e osc con non titi e za mai fine. Ci sono respiri, bat e presente che si incrociano sen ica orme di fuga nella polvere a fat sussurri di voci leggere e piccole o vid bri Il fuoco fatuo si accende nel riportate alla grazia del giorno. drappo iso di posare lo sguardo oltre il lungo le schiene di chi avesse dec a, ci si ete della notte della propria cas qui lla Ne o. lett a are and di ma pri ertarsi i angoli bui della stanza, per acc preoccupi di dare un’occhiata agl ì a diversità così eterea eppure cos Un da. con nas si ano str di lla che nu dentro profondo, andando senza sosta evidente, che porta a scavare nel nelle direzione, sotto, sopra e accanto, e fuori, mossi dal vento in ogni po e in nei tagli delle ferite dure del cor e, ven le del ghe pie le tra e e cer vis no a zuola di quei fantasmi che arriva quelle amare dei ricordi, tra le len qui la enti della tua assenza, spettro, alim ti Tu so. vvi pro im all’ i arc soffoc io sono di fuoco dove nasci è aperta ed tua fiamma arde ancora, la crepa qui per ascoltarti.

45


46


47


48


Sono nel buio 17 Ottobre 2013

Caro diario, oggi sono uscito. Ho anche comprato le pastigli e. Almeno sembrano caramelle . Così ne prendo più alla volta, sono col orate. Ma tanto non serve a nie nte. Anche a prenderne dieci alla volta, die ci volte al giorno, ogni giorno . Lo ro tornano sempre. Forse ne vogliono un po’ anche loro.

Mi fanno del male diario. Mi brucia dappertutto, anche la mano, scusa se scrivo male mentre batto sulla tastiera. Ma il dottore dice che è colpa mia se mi fa male. MA NON È VE RO! Io sto attento quando com bat to con Loro. Non mi faccio male da solo, mi ro sempre a Loro. Il dottore no n capisce niente. Continua a darmi le me dicine ma Loro non se ne van no. Non sono dentro la mia testa, cazzo. Sono nel buio. Ormai dormo con le luci accese, se riesco a dormire. Rientro a casa prima del tramonto. No n vado nei vicoli bui. Oggi me ntre tornavo ho sentito un rumore da un ne gozio tutto buio. Non passerò più per quella strada. Vorrei solo che sparissero per sempre.

49


50


51


52


Follia cieca


54


55


56


Il prezzo del lavoro LETTERA DI LICENZIAMENTO (SENZA PREAVVISO)

Nome azienda: Italcable-servizi cablografici, radiotelegrafici e radioelettrici SpA Indirizzo azienda: Via Vittorio Alfieri 62 Spett.le nome e cognome del lavoratore: Mario Bianchi Raccomandata A.R. Oggetto: notifica di licenziamento

Gentile Sig. Bianchi Con la presente le comunichiamo che abbiamo deciso di procedere al suo licenziamento per la seguente motivazione ESUBERO. Il licenziamento ha effetto immediato, pertanto non le sarà riconosciuto alcun periodo di preavviso. In sostituzione le sarà corrisposta un'indennità di mancato preavviso calcolata secondo le vigenti norme di legge e sulla base di quanto previsto al riguardo dal contratto collettivo nazionale di riferimento. Ringraziandola per la sua collaborazione, la invitiamo a contattare l'ufficio del personale per il ritiro delle sue spettanze. Cordiali saluti.

Luogo e data: 06 – 04 - 2013 Firma: ____________


tutte le mattine, quando entravo in ufficio, lo trovavo gia’ li’, seduto a lavorare. non riuscivo mai a capire che vita facesse, sembrava dormisse in ufficio. ma quella mattina fu diverso, fu molto diverso...

chi e’ la’! non doveva nemmeno esserci, ero proprio certa che non l’avrei trovato, ma quel giorno...

la prego!

dev’essere successo qualcosa nella sua testa, nei suoi pensieri

eppure di una cosa sono sicura, ogni lavoro che il capo gli commissionava, veniva portato a termine nel migliore dei modi, e sempre in anticipo sulle scadenze.

58


eh!

non capisco che motivo potesse esserci per licenziarlo, secondo me c’era sotto qualcosa...

oppure avra’ avuto qualche discussione, qualche incomprensione con uno dei suoi colleghi

o forse...

chissa’ come si sentiva...

59


e chissa’ quali pensieri gli sbranavano la mente

avra’ visto la finestra, avra’ visto quel gran cielo...

mi mancavan pochi passi, forse avrei potuto agire...

fu questione di secondi, ma non colsi i piu’ preziosi...

60


Cena con sorpresa


chi me l’ha fatto fare!

finalmente sono salvo

che paura

62


vieni, presto!

salve!

da questa parte

63


fame

cibo

prego, fra poco si cena

buoni, che basta per tutti

buon appetito ragazzi

64


Colazione con papĂ


66


67


68


69 e er nd re he a rp ic m e pe Sa rlo ar to e. de nd la , s sor en o a are he ao n pr ev f à c el Ci sce sto a, d rra ao gi i qu tirà. l’a te cc te S d ar e de i to no fia. ine i p end so m pia gra itud ta m i pr hiu i al dio sol tes e m rinc m ra lla la h e di lta go ne uco so c men bia i vo tten b n tar ab gn ra No a s a g o, o a. T do. m un nt si va . in eme e an o e ene c ett ir b m resp glio il vo Ti rlo Ca

Ascensore al piano


70


71


72


Una vecchia amicizia

73


74


75


76


Rochelle

77


78


79


80


La luce della Terra

81


82


83


84


Parte seconda 45

Simone Aliprandi - classe II Marco Di Mila - sceneggiatura Battito

49

Paolo Ferrante - classe III Sono nel buio

53

Flavia Carrus - classe I Follia cieca

57

Vladi Sigolo - classe I Il prezzo del lavoro

61

Andrea Lucca - classe III Cena con sorpresa

65

Christian Capomolla - classe I Colazione con papĂ

69

Francesco Camanzi - classe II Ascensore al piano

73

Verdiana Lala - classe III Una vecchia amicizia

77

Patrizia Lorusso - classe II Rochelle

81

Lorenza Luzzati - classe I La luce della Terra


Corso di Fumetto Collettivo 2013 Due volumi indivisibili

Raccapricci (2di2)  

Un'antologia di storie da paura... il lavoro collettivo di fine anno degli allievi del corso di fumetto della Scuola d'Arte Applicata del Ca...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you