Issuu on Google+

                             Al sabato… ogni 15 gg … assieme a vari esperti… e a Tarcisio Bellò autore dei libri  Storie di Confine, Alta Via dell’Alpi Vicentine, Guida ai percorsi di Francesco Caldogno              Programma delle escursioni  MASSIMO 65 PARTECIPANTI   Sabato 27 agosto 2011 In caso di maltempo l’escursione viene  Strada Piovega di Enego  rinviata al sabato successivo o comunque Ritrovo ore 8.00 Trattoria Cornale, Valsugana;  effettuata in data da definire. ore 6-8, disl. 600 m + 600 m facoltativi.   ISCRIZIONI - INFORMAZIONI Sabato 10 Settembre 2011  Tarcisio Bellò – tarcisiobello@teletu.it Strada regia di Pian della Fugazza  Ritrovo ore 8.00 a Valli di Pasubio Loc. Belvedere; (0444/357495 – 348/2627467)  ore 6-8, dislivello complessivo 850 m. raccolta quote iscritti a inizio escursione   Sabato 24 Settembre 2011  Strada Pertica - riparo Dalmeri  Ritrovo ore 8.00, al bar di Forte Tombion;  ore 6-8, dislivello complessivo 1060 m.  Sabato 8 Ottobre 2011   Strada della Lora  Ritrovo ore 8.00 alla frazione Parlati di Recoaro;  ore 6-8, dislivello 600 m + 450 m facoltativi.  Sabato 22 Ottobre 2011  Strada del Tovo  Ritrovo ore 8.00 al bar da Ge, Castana di Arsiero;  ore 6-8, dislivello complessivo 950 m. 







Sabato 5 Novembre 2011

Strada imperiale dell’Ancino Ritrovo ore 8.00, bar Prealpi, centro di Lastebasse; ore 5-6, dislivello complessivo 550 m. 


CAMMINARE NELLA STORIA VICENTINA

L’iniziativa ha due importanti motivazioni: -ffar conoscere vari aspetti storici della montagna vicentina attraverso elementi territoriali e manufatti diversi realizzati dall’uomo per costruire strade o delimitare confini… riscoprendoli come fossero preziosi reperti di un’archeologia di superficie… e ponendoli a confronto con documenti e mappe reperibili in archivi e biblioteche di ambito locale e regionale; -ccontribuire alla costruzione del Centro Alpinistico Cristina Castagna che potrà ricordare la splendida figura della giovane scalatrice vicentina e nel contempo portare un aiuto umanitario con la concreta possibilità di dare una prospettiva di sviluppo economico alla popolazione di un villaggio remoto al nord del Pakistan. Villaggio visitato più volte dalle spedizioni alpinistiche vicentine le quali nella stessa zona hanno scalato diverse cime inviolate di cinque e seimila metri scoprendo percorsi e luoghi inesplorati. Il progetto del Centro Alpinistico Cristina Castagna



ASSOCIAZIONE SEZIONI VICENTINE DEL CAI CAI MAROSTICA - SANDRIGO

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ONLUS Via Venezia, 13 AVIO (TN) Iscr. Albo TN n 12 del 11/04/05 CF 94029150227

CAMMIN’ALPI VICENTINE

 

Le iscrizioni si possono inoltrare via mail, sms o telefono e verranno regolarmente registrate in ordine cronologico di arrivo per un numero massimo di 65 partecipanti su ciascuna escursione. Le offerte liberali per il programma completo di sei escursioni verranno raccolte il primo giorno, mentre le offerte per le singole escursioni saranno raccolte di volta in volta. Le escursioni essendo su prenotazione e a numero chiuso in caso di mancata presenza si precluderà ad altri la possibilità di partecipare perciò l’assente ingiustificato sarà escluso dalle successive escursioni programmate. In caso di maltempo l’escursione viene rinviata al sabato successivo o comunque effettuata in data da definire. Agli incontri verrà data attestazione di versamento a favore dell’Associazione di volontariato Onlus Montagne e Solidarietà con destinazione al progetto del Centro Alpinistico Cristina Castagna. ISCRIZIONI - INFORMAZIONI Tarcisio Bellò – tarcisiobello@teletu.it (0444/357495 – 348/2627467)



Al sabato ogni 15 gg assieme a vari esperti e a Tarcisio Bellò autore dei libri - Storie di Confine - Alta Via dell’Alpi Vicentine - Guida ai percorsi di Francesco Caldogno partecipazione aperta con offerte liberali singola escursione 8  - sei escursioni 40 

massimo 65 partecipanti in caso di maltempo l’escursione viene rinviata al sabato successivo

iscrizioni e info tarcisiobello@teletu.it 348-2627467   


Programma delle escursioni Sabato 27 agosto 2011

Sabato 8 Ottobre 2011

Sabato 5 Novembre Nove 2011

Strada Piovega di Enego

S Strada della Lora

Strada imperiale dell’Ancino

Ritrovo ore 8.00 località - Trattoria Cornale in Valsugana; salita sul ‘saiso’ riattato di recente dal Comune di Enego, con fondi regionali. In realtà le strade sono due la Piovega di sotto, antica via di transumanza dalla pianura veneta a Marcesina e Altopiano dei Sette Comuni, e la Piovega di sopra, utilizzata per divallare legname al Brenta per fluitarlo a Padova, Venezia, Arsenale ad uso civile e militare; ore 6-8, dislivello 600 m per Enego + 600 m facoltativi per Lambara.

Ritrovo ore 8.00 al centro della frazione di Parlati di Recoaro; in leggera discesa si traversa l’Agno di Lora e dall’alveo si inizia a salire fino a trovare il vecchio percorso infossato rispetto al piano campagna; giunti a Balpese si va a Ebe e poi, con belle panoramiche su Torrione Rec Recoaro e Fumante, si passa per le sorgenti dell’Agno di Lora Lora; la salita finale porta al rif. la Gazza e al Passo Lora. Storica via di transumanza la Strada della Lora consentiva il caricamento delle malghe Campobrun e Posta, quelle della Lessinia da passo Pe Pertica e Malera, e infine il transito in Val Ronchi e Val Lagarina ore 6-8, dislivello 600 m + 450 m facoltativi facoltativi.

Ritrovo ore 8.00, bar Prealpi, centro di Lastebasse; con breve transfer in auto a Carotte, si sale a piedi sulle anse dell’Ancino, dell’Ancino osservando una calcara e vari lavori di contenimento o di sostegno dell’opera stradale; dopo la sorgente si arriva al sito dei Tre Vescovi, Sassi Donati, al Covolo di Rio Malo, Pissavacca, alla contrà Dazio e infine al lago di Lavarone. L’Ancino era la via v più breve fra Vicenza e Trento, vi passavano svariate merci: pesce fresco, ostriche, vetriolo, stroppe ecc. soggette al pagamento del dazio… ma come raccontava il conte Francesco Caldogno l’Ancino, assieme ai Tre Vescovi, era anche un cardine confinario antichissimo; ore 5-6, dislivello complessivo 550 m.

Sabato 10 Settembre 2011

Strada regia di Pian della Fugazza Ritrovo ore 8.00 a Valli di Pasubio Locanda Belvedere; inizio escursione sulla Via dell’Acqua con visita alla segheria veneziana di contrà Seghetta, salita a Penzi, loc. la Guarda e lungo vecchie tracce si arriva a Malga Prà e a Pian delle Fugazza. L’antica strada regia da Schio a Rovereto aveva una certa importanza internazionaletransregionale di comunicazione, scambio, commercio e contrabbando con passaggi di eserciti fra alto vicentino e val Lagarina; ore 6-8, dislivello complessivo 850 m. Sabato 24 Settembre 2011

Strada Pertica - riparo Dalmeri Ritrovo ore 8.00, al bar di Forte Tombion poi trasferimento al piazzale della Battaglia di Grigno, oltre Brenta, dove si imbocca la vecchia selciata, la Strada della Pertica, costruita nel primo decennio del Trecento a seguito della divisione di Marcesina fra Vicenza e Grigno avvenuta nel 1288. Tagli di roccia e tornanti rinforzati conducono al Col del Vento. Ci sarà la visita al sito preistorico del Riparo Dalmeri e poi discesa dalla Strada di Val Coperta; ore 6-8, dislivello complessivo 1060 m.

Sabato 22 Ottobre 2011

Strada del Tovo Ritrovo ore 8.00 al bar da Gek via Monte Maggio 6 Castana di Arsiero. Con breve trasferimento poco ppiù avanti in auto, ci si incammina a piedi verso contrà Facci dove si imbocca la Strada del Tovo e con tornanti sempre più stretti si risale la Val di Tovo; passata la Porta e il Castel del Tovo si prosegue verso le malghe Azzarom e Campoluzzo Campoluzzo. Anche la Strada del Tovo era una via di transumanza diretta ai pascoli di Campo Azzarom, Melegna, Toraro ecc. e forse il Castel del Tovo, di cui sono ancora visibili le macerie, fungeva da posto di controllo confinario per riscuotere dazi su animali e merci merci; ore 6-8, dislivello complessivo 950 m m.

Organizzazione delle escursioni Il programma accessibile a normali escursionisti prevede solamente accompagnamento e illustrazione di alcuni aspetti storici sui percorsi elencati. I partecipanti ecipanti devono essere autonomi per quanto riguarda pranzo a sacco, bevande ecc. Si consigliano consiglia pedule, abbigliamento media montagna e il necessario per i vari percorsi. Dove possibile si faranno escursioni circolari e rientri su itinerari differenti da quello qu di salita. E’ possibile contribuire al progetto del ‘Centro Alpinistico Cristina Castagna’ anche con versamenti diretti a Cassa Rurale Bassa Vallagarina filiale di Avio IBAN IT 19 J 08011 34320 000011042626 a favore dell’Associazione di Volontariato Onlus

Via Venezia, 13 AVIO (TN) CF 94029150227 9402915 Iscr. Albo TN n 12 del 11/04/05


Escursioni Guidate Alpi Vicentine